venerdì 27 maggio 2011

56

Le pubblicità fuorvianti di Topolino (parte XXVIII): gennaio/febbraio 1990

"Tiè, bafangule!"
"Oh, think twice, 'cos it's another day for you and me in paradise": Phil Collins nello stereo Pioneer, quando ancora si portavano Phil Collins e gli stereo Pioneer, e siamo pronti per la solita dose settimanale di pubblicità malvagie del passato, questa volta cavate da ben due numeri: Topolino 1782 e 1784 (21 gennaio e 4 febbraio 1990, 2000 lire). She calls out to the man on the street, eccetera eccetera [...] 
Primi mesi del '90: c'è ancora tempo per un po' di Batmania, per gente che si rasava i capelli da minchione col pipistrello e per prodotti editoriali incredibilmente tristi come questo. Con gli stickers per lo skateboard. I trasferibili a caldo (sono esistiti davvero i trasferibili a caldo?) e soprattutto la MASCHERA DI BATMAN A MISURA REALE. Un cartoncino dimmerda
Ahhhh, Super Quest. Hai portato avanti con grande passione questa raccolta di schede per sapere le cose fighe, tipo quanti denti c'aveva uno squalo bianco e come funzionava un F117. Con il suo fantastico database per Amiga 500 e C64 e financo Amstrad, per i ragazzini più sfortunati. Per, tipo, i primi tre numeri, ché poi ti sei rotto i coglioni e l'hai mollata
A parte che Chery-Merry-Muffin è un nome talmente arrotola lingua che i giocattolai poi non esponevano questa linea di giocattoli così, per ripicca, ma solo a te tutta quella storia delle dolci amiche profumate, con i loro golosi segreti, sembrava la trama di un p0rnachos?
La Mondo. Quella del Tango. Del Super Santos. Anche lei con questo CAZZO DI PUPAZZO CIAO DIMMERDA 
A PARTE che lo sanno tutti che se mettevi squadrette e righello così nello zaino non facevi a tempo ad arrivare alla porta della classe che te li ritrovavi completamente fracassati da uno dei seguenti fattori: a) la fisica dell'attrito con lo spigolo della porta, b) un compagno di classe stronzo, c) Peppino, il bidello frustrato e malvagio. Detto questo, la calcolatrice nella manica della maglietta arrotolata? Al posto delle sigarette? Possibilità per questo povero coglione di rimorchiare ai calcinculo delle giostre: ZERO
A te i succhi Billy piacevano solo alla mela. Sia in famiglia che in società eri in netta minoranza
Proseguiamo purtroppo nella dolorosa cronaca degli ultimi, pezzentissimi Masters fantascienzi sfornati da una Mattel che non sapeva ormai più che Mer-Man pigliare. Tipo Lizorr, con la sua faccia da cassintegrato...
...o questi altri due. Karatti (!), con la sua maschera dorata, e Nocturna, con... EHI, ASPETTA UN MOMENTO. NOCTURNA? UN UOMO CHE SI CHIAMA NOCTURNA? Che è, il Master drag-queen?
E qui scatta il grande dilemma: l'ALFA 75 va considerata una delle grandi Alfa, quelle nel giusto, quelle dalla parte del bene, o un'auto già un po' zingara come molte di quelle che sarebbero venute dopo?
Questo articolo sul chiodo, all'epoca, ti sconvolse per tutta una serie di ragioni. Non leggevi il Paninaro quindi non coltivavi un'avversione diciamo così ideologica per il chiodo, però non sapevi lo stesso se fartelo piacere o meno. E comunque quello di Fonzie, là in basso a destra, con la minchia che era un chiodo
Prego notarsi nella seconda foto a sinistra il Winchester, orologio così zingaro che dopo il 1992 il ministero degli interni ha disposto la raccolta coatta e la distruzione di tutti gli esemplari ancora in circolazione. Se ne avete uno in casa, perciò, siete dei criminali. Sappiatelo
"Barbie Riviera ama la spiagga e gli sport all'aria aperta: corre, nuota, gioca con gli amici. La sera, poi, va in discoteca". Siccome però abbiamo finito il budget per il fotografo, la piazziamo là in piedi su un po' di sabbia, con un cartoncino bristol celeste come sfondo, e alè, via andare
Un'altra meravigliosa pubblicità Lego in cui non si distingue un'infiocchettatissima 
Di Paperino's, il dentifricio che doveva invogliare i bambini a lavarsi i denti ma poi i bambini se lo mangiavano perché aveva un gusto simpatico alla fragola e finivano in overdose da fluoro, abbiamo già detto. In quelle settimane lì le pubblicità di Paperino's erano dedicate ai disegnini dei lettori, come questa grande interpretazione del piccolo Luca di PAPERINO FREDDY KRUEGER
Le carte Disney Grande Fiabe della Dal Negro, con cui, leggiamo, "puoi inventare giochi che dipendono solo dalla tua fantasia: Tappo, Domino, Rubamazzo, Memoria, Riflessi, Uomo Nero, Cavacamicia, Famiglie". A parte che se dipendono dalla mia fantasia dovrò pure crearmeli io, cosa vuoi saperne tu. Ma poi, soprattutto, che diavolo di gioco è l'Uomo Nero?
Perché per vendere a dei ragazzini un nuovo mensile di enigmistica non c'è NIENTE DI MEGLIO che chiamarlo SCUOLA QUIZ, associarlo al concetto di studio e promuoverlo con la foto di un povero soggettone con la sciarpa di Scalfaro. Certo. 
E ok, anche per questa settimana abbiamo finito e...
...
...
...no...
...no, è che...
...
...ecco...
...
..."col ketchup che mi prendi"...
...
...questa rubrica...
...questa rubrica è ufficialmente morta.
MORTA!


LE ALTRE PUBBLICITA' FUORVIANTI MALEDETTI FOOD FIGHTERS MALEDETTI, MALEDETTI DI TOPOLINO (clicca sul pulsante):




56 commenti:

  1. Per quanto fossi già abbondantemente fuori target, i food fighters erano così orrendi che esercitavano su di me un inspiegabile fascino malvagio.

    RispondiElimina
  2. Dovrò postarti un'altra foto del mio Food Fighter "cosciadipollo"....

    RispondiElimina
  3. Ehm...Ehmm come Doc morta?...in che senso questa rubrica è ufficialmente morta? Non è che ti rotto le palle vero? Non ci facciamo scherzi agliantristi che sono tutti deboli di cuore...

    RispondiElimina
  4. "Fatti da solo il film di Batman".
    In testa.
    Il secondo.
    In una versione uncut con Michelle Pfeiffer che...
    ...

    (lo so, Batman il ritorno è del '92 in realtà)

    RispondiElimina
  5. ...e comunque l'ALFA 75 è l'ultima vera ALFA: dopo di lei il diluvio, la carestia e le pestilenze!

    RispondiElimina
  6. A "l'uomo nero" ci giocavo da moccioso e andava fatto almeno in tre
    Io usavo le carte napoletane e "l'uomo nero" era l'asso di bastoni
    Date le carte a tutti i giocatori fino ad esaurimento, si iniziava ad eliminare le coppie (quindi i 4 con i 4 o i cavalli con i cavalli): quando si finiva si inziava a pescare una carta dal giocatore alla propria destra rischiando di pescare l'uomo nero ed eliminando di volta in volta le coppie che si ottenevano nel pescaggio
    Perdeva chi rimaneva in mano con l'uomo nero
    Un classico delle mie estati :-)

    RispondiElimina
  7. @aninimo
    L'uomo nero + asso di bastoni = il bastone d'ebano

    ok, scusate.

    RispondiElimina
  8. Il bimbetto soggetto con la sciarpa di Scalfaro!!! Doc Numero uno!

    Stendiamo un velo pietoso sugli imbecilli che scrivevano le rubriche di Topolino: riuscivano a rendere triste e scialbo anche il chiodo. Li Morta**i vostri!
    p.s. Non uccidere le pubblicità fuorvianti a causa del colesterolo plasticoso dei FF. :D

    RispondiElimina
  9. la rubrica è morta. Lunga vita alla rubrica. (Doc stai scherzando vero?)

    RispondiElimina
  10. 1) il Winchester era veramente figo
    2) OMG avevo la stazione dei pompieri della Lego!!!1!
    3) confermo che i Food Fighters hanno un certo non so che...

    RispondiElimina
  11. 1)l'uomo nero te lo hanno speigato sopra
    2) credo che a casa dei miei ci sia ancora un orologio winchester che mi avevano regalato che, non pago della sua tamarraggine, si APRIVA e sotto c'era una BUSSOLA (utile se ti perdi a Roma...)
    3)il chiodo, quello vero, senza fronzoli solo nero con le zip ce lo avevo
    4) avevo un food fighter se non mi sbaglio l'hot dog. Il colore della pistoletta, rossa o blu, mi ricordo che identificava le due fazioni.

    RispondiElimina
  12. Viva l'alfa 75!!!
    Ma sono di parte, mio padre la comprò nel 92, rossa e rimase in famiglia per un po' di anni. Poi la cambiammo peché si spendeva più per le riparazioni che per la benzina...

    RispondiElimina
  13. La calcolatrice TI52 ce l'ho ancora, molto nerd all'epoca (alcune turbe psichiche forse le devo a lei). L'Alfone 75 è stata una grande alfa, ce l'aveva un mio amico (1.5 quadrifoglio oro se non ricordo male), e quando nevicava/gelava bisognava sdraiarsi sul cofano a fare da contrappeso perchè con la trazione posteriore col caxxo che si ripartiva dal parcheggio in salita XD

    RispondiElimina
  14. Devo ammettere che di Food Fighters ne avevo alcuni (l'hot dog senz'altro) e che, in effetti, non riesca ancora oggi a capire che cosa potesse piacermi in un panino con le gambe, le braccia e la pistola (forse proprio quest'ultima!)
    Sarà mica stato il meraviglioso "claim" "I GUERRIERI DELLA TAVOLA CALDA"?
    Può essere...

    RispondiElimina
  15. Grasse risate Doc, grazie =)

    E se smetti davvero ti mando a casa Paperino Freddy Krueger (che la farà sembrerà un'overdose da fluoro...)

    RispondiElimina
  16. Il ragazzino con la calcolatrice nella manica, indossa anche la spendida maglietta con la scritta "Relax Maths!"... se la va proprio a cercare.

    Io sono sempre andato bene in matematica, ma gestivo la cosa dicendo che se i calcoli mi riuscivano, era per pura fortuna, mica sfoggiavo una maglia con scritto "Math Rules!"

    RispondiElimina
  17. Questo avatar di rocketeer mi fa già schifo.
    Che volevo dire? Ah, sì, l'uomo nero. Qui in terronia aveva almeno una ventina di nomi diversi, ma ho capito, grazie.
    Ah, ammesso che se ne riesca a cavare fuori qualcosa (e che la posta torni ad avere tempi da paese almeno sudsahariano), è in arrivo una grossa sorpresa. Non Topolino-related, anche se...

    RispondiElimina
  18. Se non sbaglio la variante dell'uomo nero più in voga in terronia era quella col nome di "famiglia".
    nulla compete comunque con traversone ;)

    RispondiElimina
  19. L'album di figurine di Bats lo comprai con lo sconto e ovviamente mi misi la maschera per terrorizzare i criminali vigliacchi e superstiziosi.
    Peccato che poi interruppero la vendita delle figurine perchè c'era dietro una storia di droga , mi pare.

    RispondiElimina
  20. Quoto sull'avatar di Rocketter, comunque la sorpresa che hai in serbo sarà probabilmente la scansionata di quel fumettaccio su tangentopoli...

    RispondiElimina
  21. None. Quello si è già detto che è inutilizzabile.
    Se ho scritto "grossa sorpresa", è perché intendevo una grossa sorpresa. :)

    RispondiElimina
  22. "Sto tremando. Sto tremando" [cit.]. ;)

    RispondiElimina
  23. Ma solo nelle mie memorie i succhi Billy all'arancia non sapevano d'arancia?

    RispondiElimina
  24. Mio cugggino aveva un Winchester e l'ha portato per un bel pò, nonostante tutti gli facessero notare che faceva cacare (lui e l'orologio). Ha continuato a portarlo almeno fino a 10 anni fa, accostandolo ad un taglio di capelli stile frate che lo rendeva l'antitopa per eccellenza.

    RispondiElimina
  25. L'Alfa 75 è, allo stesso tempo, ultima grande Alfa e alfa zingara: dipende. 75 1800 turbo indy con impianto gpl = campo rom e/o equivalenti. 75 v6 3000 america = alfa figherrima e troppo giusta.

    RispondiElimina
  26. Non mi sbilancio sulla sorpresa, piuttosto mi gusto l'aroma dell'attesa.

    RispondiElimina
  27. La 75 è zingara ma è una vera Alfa, che è nel DNA della casa la zingaraggine.

    RispondiElimina
  28. Morta? Non ti avranno mica detto di sciacquarti la bocca anche sulle pubblicità di Topolino? lol

    RispondiElimina
  29. Come ho visto la foto della 75 il resto l' ho saltato e vengo subbito a commentare.
    Ti risparmio la pippa su cos' era l' Alfa Romeo e su che schifo è dal 1° gennaio 1987.
    LA 75 E' LA BERLINA SPORTIVA PERFETTA!
    E aggiungo, le Alfa Romeo (vere pre 87) le devono guidare solo gli alfisti, gli altri sono automobilisti, categoria inferiore.

    RispondiElimina
  30. Fattanz, il DNA dell' Alfa Romeo è la sportività.
    Lo zingaro che dici te, sono tutti quei coi oni che mettono cerchi non consoni, scarichi truzzi, luci allo xeon (che nelle macchine non predisposte sono da denuncia), alettoni e quant altro, livree di dubbio gusto incluse.
    Socio Alfissima

    RispondiElimina
  31. E sciacquati la bocca quando parli di Buff... ehm, dell'Alfa! :D

    RispondiElimina
  32. Basta co' sta cacchio di Buffy, su.

    (avatar dimmerda. Ma stasera lo cambio. Oooh, se lo cambio)

    RispondiElimina
  33. Dalle mie parti (Firenze) si chiama "Gobbo nero" la meccanica del gioco è la stessa descritta dall'anonimo poco sopra solo che "l'uomo nero" era il jack di picche. Il jack da queste parti lo chiamano gobbo, non so perchè, probabilmente perchè ricorda la J di Juventus (e da queste parti gli juventini li chiamano gobbi).

    RispondiElimina
  34. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  35. Conoscendo bene la zona del trevisano (ci abito) immagino che il "piccolo" Luca della pubblicità del dentifricio «Paperino's» adesso faccia il coltivatore diretto e voti Lega Nord. Tutto era chiaramente deducibile sin da allora nel disegnetto pubblicato.

    RispondiElimina
  36. Qual'è la sorpresa Doc ? Vuoi portare giù al sud qualche ministero come va di moda ultimamente ?

    Comunque quel gioco con le carte di cui sopra da noi a Verona si chiama Vecia (Vecchia) perchè la carta perdente è il fante di spade, che nella nostra rappresentazione su carte assomiglia ad un ibrido fra un vecchio e un frate.

    RispondiElimina
  37. a me i foodfighters facevano paura.... più dei minipony

    RispondiElimina
  38. Ve lo dico io qual' la grossa sorpresa: Il Doc e io stiamo facendo una storia a fumetti da proporre alla Marvel come primo tassello di una mega scalata aziendale come manco Tom de Falco ai suoi tempi , guarda.
    Ci saranno sesso, pheega, furry, robot, supereroi bressler e Olivia Wilde
    No, dai scherzo :P

    RispondiElimina
  39. 1) sullo sfondo della pubblicita' della lego si intravede l'agghiacciante ristorante (gia', era nella mia collezione :D)

    2) sto cercando da mezz'ora di mettere la calcolatrice nella manica della maglietta arrotolata

    3) Always Foooood Fighters !

    Grazie Doc, come sempre :)

    RispondiElimina
  40. Aggiungo due cose:

    1) il succo Billy era una delusione. Almeno quello all'arancia, l'unico che abbia mai assaggiato, sembrava annacquato. Non so come fosse il succo di mela, non l'ho mai assaggiato perché mi sembrava pipì (e a dire il vero, ancora oggi);
    2) i Food Fighters li ho sempre considerati una trovata di cattivo gusto però mi affascinavano sinistramente, non riuscivo a fare a meno a fissare la pubblicità per ore. Eppure mi davano i brividi, non ne avrei mai voluto uno. Qualcuno mi dice che per un certo periodo li regalavano al Burghy, in pieno stile "Happy Meal" della Mac Donald. Non ho idea se sia vero perché la prima volta che ho messo piede in un fast food avevo vent'anni (quindi, otto anni fa).

    RispondiElimina
  41. L'Alfa 75 è stata la più tamarra delle Alfa, virtualmente inguardabile.
    L'uomo nero era un gioco mi pare tipo UNO... ma poi che senso ha dire che Rubamazzo dipende dalla "tua fantasia"???

    Spero non vorrai davvero chiudere la rubrica, anche se comprendo che l'estremo disgusto per la visione della pubblicità finale possa averti instillato questa insana volontà :)

    RispondiElimina
  42. L'equivoco del Billy, il grande equivoco del Billy nasce dal fatto che molti lo ricordino ancora oggi come un succo. Non lo era. Sulla confezione si leggeva infatti "bibita analcolica" e sotto "al gusto di arancia". Come la fanta, ma senza gas.

    RispondiElimina
  43. Come non si possono citare i Food Fighters! Erano come un morbo che appestavano i topolino di quell'era.
    La pubblicità di heman la trovo molto nostalgica...

    RispondiElimina
  44. Minchia, i Super Quest li collezionavo anch'io! Dovrei avere buttato da qualche parte ancora un grosso raccoglitore blu...
    Ma davvero i Winchester furono ritirati? No, eh... XD

    RispondiElimina
  45. chiamate giacobbo! giusto un'ora fa pensavo al primo film di batman e ora leggo sul tuo post un riferimento a tale film.
    Cosa mi ha generato il pensiero al suddetto film? Flashback su me (12 anni)che torno a casa dopo la visione e cerco di costruire il batsegnale con una torcia elettrica e un cartoncino. Anyone?
    Gli occhiali del marmocchio scuolaquiz sono disegnati, faceva più secchione.

    salumi

    RispondiElimina
  46. Me lo ricordo il Billy. Aveva lo stesso sapore di uno sciroppo per la tosse, probabilmente il fluimucil.

    RispondiElimina
  47. Spero vivamente che tu cambi idea sulla chiusura della rubrica: è in assoluto la mia preferita.
    Quando mi hanno passato la prima volta il link del tuo blog, era venerdì. Ho passato gran parte dei due giorni successivi a leggere tutte la pubblicità fuorvianti ( e molti altri post, successivamente ). Era da anni che non ridevo così di gusto, da solo davanti al PC.

    RispondiElimina
  48. In famiglia di Winchester ne avevamo DUE!!! Uno però,qualche anno dopo,mio fratello lo dimenticò all'università e andò perduto...ora che ci penso forse non fu una fatalità

    RispondiElimina
  49. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  50. Spero che i tuoi rumors sulla chiusura della rubrica siano le solite vocine di corridoio inutili senza alcun seguito...vedi quanto riportato sopra da Oscar per quel che concerne la qualità della rubrica!

    RispondiElimina
  51. Ma no, dai, tranquilli, ché si scherzava.
    Venerdì si ricomincia.

    RispondiElimina
  52. http://cartonianimatianni90.blogspot.com/2010/04/brividi-e-polvere-con-pelleossa.html



    doc ti hanno copiato il sito

    RispondiElimina
  53. Io adoro le persone studiose e mi ci sento vicino. Ma il ragazzino di "Scuola quiz" è da defenestrare!!!

    RispondiElimina
  54. mi accodo per i food fighters: brutti ma maleficamente accattivanti!
    e poi "col ketchup che mi prendi" era un gioco di parole per allora all'avanguardia (ma anche adesso non scherza xD)

    il chiodo..... lo indosso dal 94 e a breve devo fargli la festa che diventa maggiorenne xD

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails