venerdì 6 maggio 2011

53

Le pubblicità fuorvianti di Topolino (parte XXV): febbraio 1990

L'altro giorno ti sei chiesto fino a quando andranno avanti le pubblicità fuorvianti di Topolino. E allora ti sei risposto: finché non ti rompi le palle. E: almeno per un altro po'. Giusto un po'. Per l'intanto, godiamoci le cialtronate di Topolino 1787 (25 febbraio 1990, 2000 lire) [...]
Il famigerato concorso Vinci Campione delle merendine Kinder e Ferrero. Si parla di "grandi campioni del calcio", e ci sono Matthaus, Gullit, Vialli, Ruben Sosa, Cabrini, Tacconi, e vabbè. Poi però, giusto al centro, c'è pure Zavarov. Zavarov. Quello che era arrivato alla Juve per sostituire Platini e ha fatto in tutto 7 gol. In due anni
Ancora quei maledetti Masters apocrifi del futuro, che non si chiamavano manco più Masters, visto che tutta la linea prendeva ora il nome del suo protagonista. Cioè del personaggio meno carismatico di tutto il lotto, e vabbè. In foto, Vizar e Hoove: se volete vedere degli adulti piangere, vi basta entrate nella sede centrale della Mattel a El Segundo, in California, e pronunciare a tradimento il loro nome
Ah, il marchio Invicta. Quando tutti si aveva sulle spalle lo zainetto Jolly. Anzi, su una spalla sola. Ché dalle tue parti se usavi tutti e due gli spallacci eri considerato babbo: una futura generazione di trentenni pirla con la scoliosi
Poi, certo, se proprio il Jolly Invicta non ti piaceva, potevi sempre raccogliere i punti delle merendine del Mulino, portarti a casa il RIDICOLO BIZAINO di ITALIA 90 e farti prendere per il culo a scuola pure dai bidelli
"L'energia più naturale fa vincere". Ciccio, quello non è il mielcacao. E' il nandrolone
Al di là del fatto che la pubblicità Gig come al solito non spiega a) di cosa si tratti esattamente e b) come diavolo funzioni, ma quanto è filopippaiola su una scala da zero a forum sulle schede video quella frase, "Sgancia la potenza di Pocket Power e la velocità si scatena dalle tue mani"?
Fruttolo e la sua Raccòltola. Raccòltola, alla Lino Banfi. Ti spezzo la noce e il capocollo. De Simone maledetto. La Bizona. Parola ha parleto
6 puffi calciatori e il loro grande puffo presidente, che sostiene di avere la squadra più titolata del mondo (anche se non è esattamente vero) e di aver vinto più trofei di Bernabeu (anche se è decisamente falso)
Una meravigliosa pubblicità Lego con testo in corpo 4 e una foto incasinatissima in cui oltre a un pappagallo orribile si distinguono solo delle vaghe macchie di colore. Complimenti
Un'altra pagina opera del misterioso, inquietante Comitato Italiano di Responsabilità. Dopo il formaggio, questa volta si vanno a tessere le lodi dello yogurt, con un pippone pazzesco che si chiude con le seguenti parole: "non è per caso che yogurt significa lunga vita". Una bella frase a effetto. Peccato che non sia vero manco per una minchia, ché yogurt viene dal turco yogurmak, che significa tipo rimescolare con un bastone
I, uh, Paciocchini, la versione con mocciosi degli exogini, dei bebè collezionabili in bustine e barattoli. Dei bebè collezionabili guidati da un bebè collezionabile con la faccia da mafioso
Un altro Transformers Pretenders pezzentissimo ("fuori pelle gommosa"? E dovrebbe essere fico un robot infilato dentro una pelle gommosa? Chi cazzo è, Robert Redford?)
Se tu, agenzia pubblicitaria, hai già pronto un claim come "farsi un modello di duro metallo è un gioco da sballo" puoi giocartelo solo in due contesti. Le macchinine Bburago o quei negozi di Amsterdam con le robe zozze in vetrina
Le Mini Racers Hot Wheels sulla scia delle Micromachines. Sullo sfondo la tipica scrivania del ragazzino italiano medio del 1990: piena di matite nuove e appuntitissime sparse sul piano giusto per fare colore e con enormi quadretti da trattoria
Barbie Elegante, che è sempre tale in ogni stanza, nonostante l'abbiano vestita come una zoccola di Dynasty
E per finire abbiamo... abbiamo... i Food Fighters... I guerrieri della tavola calda... pupazzetti a forma di arancino e supplì che... "si affrontano in una lotta all'ultimo ketchup"... "Dai mettili in tavola e la tavola diventerà subito calda. Anzi, bollente"... e no. Non ce la fai, guarda. Proprio non ce la fai. Chiudiamola qui, santo cielo
LE ALTRE PUBBLICITA' FUORVIANTI DELLA TAVOLA CALDA DI TOPOLINO (clicca sul pulsante):
 

53 commenti:

  1. Santo cielo. Ma come ho fatto a crescere con un minimo di decenza, con tutta sta roba?

    RispondiElimina
  2. e pensare che i foodfighters io ce li ho (credo) tutti!

    ho vinto "quaccheccosa"?

    RispondiElimina
  3. le pubblicità lego.
    ricordo che le affrontavo come fosse uno di quei libri in cui devi trovare simon (simon? giusto?)...

    RispondiElimina
  4. "6 puffi calciatori e il loro grande puffo presidente" lol

    Food Fighters: da qualche parte ho ancora l'uomocosciadipollo

    RispondiElimina
  5. Paciocchini alti quanto un'auto, eh. Un bebè alto un metro e mezzo.

    Quel pretender là, però, si univa con altri 5 pretenders per il solito combiner. Solito per modo di dire, visto che questa gimmic la stanno riproponendo con la stessa frequenza con la quale il nano dice una cosa sensata.

    RispondiElimina
  6. Io ce l'ho sto numero. E anche i Food Fighters.

    (C'era anche l'uomo taco, ma in Italia non sapevamo cosa fosse. Nel 1990 vivevo a Bari e il mio concetto di fast food era il panzerotto fritto grondante mozzarella e pomodoro rovente. Che il primo morso serviva per stappare, poi funzionava tipo mangiaebevi).

    RispondiElimina
  7. Sui Pretenders Monster c'è da fare un piccolo discorso (ma sarò stringato, non temete: niente pippone XDXDXD). Aldilà di far cagare, di essere minuscoli e che il robot combiner risultante era nano, alcuni di essi erano fabbricati in plastica d'oro (non cromata, ma quella colorata in pasta) che anni dopo si scoprirà afflitta dalla famigerata Gold Plastic Syndrome. Tagliando corto, il risultato? Quella plastica cade in frantumi o direttamente marcisce completamente a random, perfino se l'esemplare è ancora perfettamente sigillato nella confezione.

    Pazzesco.

    RispondiElimina
  8. ahhh la lego quando facevano ancora cose belle, che bei tempi, della lego si può dir tutto ma una volta ci si passava giornate intere, almeno qui al nord

    RispondiElimina
  9. Lord Vetinari6 maggio 2011 10:05

    I pirati Lego erano una figata pazzesca. Sarà che conservo ancora almeno quattro chili di mattoncini

    RispondiElimina
  10. vinci campione!!
    ai tempi mio fratellino era abbonato al topolino e si è fatto stanare da questo concorso, vinta maglietta della germania con cui ho abbondantemente festeggiato la vittoria di lotario e company a italia '90...

    AMALAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

    RispondiElimina
  11. "Una meravigliosa pubblicità Lego con testo in corpo 4 e una foto incasinatissima in cui oltre a un pappagallo orribile si distinguono solo delle vaghe macchie di colore. Complimenti."

    Non sono d'accordo doc. A me le pubblicità della Lego con un'orgia di colori e cose atte a sollazzare l'immaginario di un bambino come pirati o altra gente mi sono sempre piaciute un sacco. Poi, se me lo concedi, di questo lotto mi sembra la pubblicità più "moderna" fra quelle presenti.

    Comunque "farsi un modello di duro metallo è un gioco da sballo" penso sia un claim favoloso.

    RispondiElimina
  12. I Food Fighters! così brutti e privi di senso che se, per caso, ne avessi scovato uno in un qualsiasi negozio di giocattoli e/o supermercato, mezzo affogato tra tartarughininji e he-man, l'avrei comprato senza alcun dubbio.
    Per fortuna, li ho sempre visti solo su Topolino.

    La pubblicità Ambrosoli sicuro che fosse nello stesso numero delle altre? a occhio sembra almeno venti anni più vecchia!

    RispondiElimina
  13. Stafilococco: non mi son spiegato bene. La scan che vedi, cliccando sulla foto, è a dimensioni naturali. Avessero spalmato quel materiale sue due pagine sarebbe stata una gran bella pubblicità, ma così non si legge e/o vede una cippa

    V: Eh, vaglielo a dire all'Ambrosoli

    RispondiElimina
  14. Anche questo numero ce l'ho.
    I Food Fighter erano una cosa idiotissima, e a parte i nerd che se li prendevano per rivenderli vent' anni dopo a qualche nostalgico, quale bimbo sano di mente ci avrebbe giocato?
    L'uomo pizza con la benda all' occhio e la linguaccia era però strafigo.
    La pubblicità di He-man contiene quel "sull' orlo dell' abisso" che aveva un chè di profetico sul destino della linea di giocattoli ( che rischiò di affossare la Mattel)
    Cose belle.

    RispondiElimina
  15. Madonna il numero 1787. Che aveva dentro Alla ricerca della pietra zodiacale e L'enigma di Brigaboom. Che tempi.
    E comunque io dei Food Fighters avevo l'Hot Dog.

    RispondiElimina
  16. Mi ci erano voluti anni di analisi per dimenticare la mia collezione di Food Fighters, accidenti a te.

    RispondiElimina
  17. Sono circondato da gente che aveva i Food Fighters in casa.
    Basta, chiudo il blog. Ho perso.

    RispondiElimina
  18. "burro! per andare più forte, yogurt, per andare più leggero....formaggio! per andare più veloce!"

    con tanto di slogan cantato in onda su tutte le tv nazionali c'era questa agghiacciante pubblicità del famigerato comitato....

    RispondiElimina
  19. Vinci Campione... grazie alle mie compagne di scuola che divoravano merendine, sono riuscito a vincere un mucchio di roba di Italia '90... oltre ad un paio di numeri di telefono delle più carine (avevo 16 anni all'epoca n.d.r.). Ehm... grazie Ferrero!

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  20. Sono circondato da gente che aveva i Food Fighters in casa.
    Basta, chiudo il blog. Ho perso. (CIT.)

    che l'invasione abbia inizio!
    FOOOOOOOOOOD FIGHTERS!

    RispondiElimina
  21. Cioè, i Paciocchini li stanno riproponendo con lo stesso preciso identico slogan. Accendete la tv all'orario in cui fanno le stronzate per bambini e ascolterete questo magnifico jingle.
    Avevi ragione Doc, gli anni 90 stanno tornando!

    RispondiElimina
  22. Sono già tra noi. E' finito. E' tutto finito.

    RispondiElimina
  23. Certo che si giocava con certa roba che a ripensarci adesso mi prende male. I Pocket Power però non li ho comprati, avevo capito che erano una sola.

    RispondiElimina
  24. ok lo confesso: provai a comperare il tacos dei food fighters..... _-_

    Sui Paciocchini: chissà perchè gli equivalenti femminili dei prodotti fighi per ragazzi, vengono sempre e senza eccezione delle gran porcate XDXDXD

    RispondiElimina
  25. @DarkAlex: Perchè gli "Exogini", bene o male, erano giocattoli derivati da una serie televisiva ("Kinnikuman Nisei"). I "Paciocchini" spero vivamentedi no...

    Anzi, non voglio nemmeno immaginarmi un possibile cartone dal quale abbiano derivato i pupazzetti... :)

    RispondiElimina
  26. I food fighters mi facevano cagare già da bimbo...ma "Vinci Campione" è stato un tormento a causa della lunghissima raccolta punti per il "pallone autografato dai campioni", in realtà un pallonaccio similcuoio con stampate le firme dei tizi in foto. Momento triste...

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. Hey Doc, ma invece i ragazzini delle hot weels quanto sono idioti nelle loro espressioni?
    I Food Fighter...
    http://youtu.be/AwR9g5mUZW8

    RispondiElimina
  29. Eh Doc, ce l'avevo (e credo di averlo ancora) un Food Fighters, l'hamburger, il secondo in alto da sinistra...
    Se ti può consolare, non ci giocavo granché.

    RispondiElimina
  30. http://imageshack.us/photo/my-images/269/003dom.jpg/

    ^__^

    RispondiElimina
  31. Vengono fuori proprio dalle fottute pareti!
    Piccola parentesi, se scopro il primo che ha tradotto fucking in fottuto, termine anzi, aggettivo che noi non usiamo, je meno. gerantito, pure se oggi è vecchio.

    RispondiElimina
  32. Mi è venuta una gran voglia di andare ad El Segundo XDXDXDXD

    @Marte
    Oddio, spero anche io di no! XDXDXD

    RispondiElimina
  33. Degli FF esistevano anche i veicoli di assalto!!
    http://www.youtube.com/watch?v=JfUcX0hDj_U&feature=related

    RispondiElimina
  34. i Food Fighters!!!!!!!

    Grazie Doc, grazie!

    RispondiElimina
  35. Anch'io fan giovanile dei food fighters.

    Udite udite, avevo il furgoncino (praticamente una confezione di uova con le ruota) con lancia missili (bottiglia di pomodoro che lanciava eliche di pomodoro).

    :D

    RispondiElimina
  36. Quello al centro sono io in questo preciso istante:

    http://it.wikipedia.org/wiki/File:Cesar-sa_mort.jpg

    RispondiElimina
  37. Dottore, forse è giunto il tempo di una profonda riflessione...

    RispondiElimina
  38. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  39. Doc, mi ricordi tanto il protagonista di "Occhi bianchi sul pianeta Terra" ("Io sono leggenda", per i profani), unico essere umano circondato da centinaia di milioni di Food Fighters pronti a farti diventare uno di loro...

    Se vuoi protezione, la mia casa è bunkerizzata contro questo genere di mostri :D

    RESISTI, TU NON SEI SOLO...

    RispondiElimina
  40. Io avevo tree food fighter! La pizza, la frittella e l'hamburger!

    RispondiElimina
  41. abraxas il simpatico7 maggio 2011 01:43

    io i food fighters li vado a sentire al rock in idrho!!!

    ...no, scusate

    RispondiElimina
  42. il gingle Vinci Campione: voto 0/10! Zavarov, da buon gobbo quale sono, mi è venuto in mente ieri notte in aereo...primo calciatore russo in Italia, e mi risulta penultimo, dopo l'altro contropacco arrivato in bianconero con il baffo alla Iacocca! Che due cessi si era portata a casa la Juve: però con quei calzoncini stile film di Pierino non era male accanto a Tacconi!!

    RispondiElimina
  43. tra l'altro, in alto a destra, si dice che si può vincere la T-shirt disegnata da uno stilista...chi cazzo è? Il fiorista cacchineri del mio paese è anche "stilista"...potrebbe averla disegnata lui!

    RispondiElimina
  44. Io li avevo tutti..tranne le "patatine"...pero' volevo anch'io unirmi al coro a favore dei pirati lego...fantastici (ma io adoravo i soldati e avevo il secondo fortino, quello con il porto..da urlo)

    RispondiElimina
  45. vorrei spezzare una lancia per lo zar: certo in italia ha fatto schifo, per fortuna, ma un ex giocatore come me ricorda anche delle qualità tecniche che poi non si erano espresse. fu di certo un pacco, ma io lo metterei nella lista insieme a gente tipo bergkamp etc

    RispondiElimina
  46. Io credevo nei Food Fighters.

    RispondiElimina
  47. OMIGIDIO!!!

    Stasera arriva mia mamma e mi fa "guarda cosa ho trovato oggi pomeriggio mentre mettevo a posto la cantina...":

    http://www.overpic.net/viewer.php?file=x7d2impztqnuttk8ozqx.jpg

    Zanna sei pregato di non fare facili ironie... lol

    RispondiElimina
  48. I "Bizaini" (bìzaini o bizaìni o bizantini...boh): sembra la brutta copia dell'Invicta Jolly o Fluo! Non ho visto 'sta porcheria addosso a nessuno dei miei compagni di liceo, compreso il mio compagno di classe più "gino" tra tutti! Lì per lì, per me, fu un bell'anno, quello pre-mondiale, considerate anche le trasmissioni di Chiambretti, ma anche quello si è rovinato (forse è sempre stato maligno, solo che all'epoca ero troppo ingenuo per capirlo). E poi, aggiungiamo strutture abbandonate e tangenti a tutta forza.

    Mielcacao Ambrosoli?!? Totale flop! Immagino il sapore. Viva la "nuta"!

    RispondiElimina
  49. Chiedo e pretendo rispetto per i Food Fighters.
    Li avevo TUTTI, incluso il carroarmato "Ovoblindo" e l'elicotterino-padella (il frigo-bunker non ho mai capito se sia effettivamente uscito in Italia, o comunque in giro non l'ho mai beccato).
    Non potete immaginare lo shock quando, tipo 10 anni fa, mia madre me li ha cestinati tutti tranne 2 (l'hamburger e la pizza, che mi guardano proprio ora dalla mensola su cui sono baldanzosamente esposti).
    Son traumi ragazzi...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails