venerdì 22 aprile 2011

39

Le pubblicità fuorvianti di Topolino (parte XXIII): aprile 1995

Sia messo agli atti che te, nel 1995, eri impegnato in tutt'altro tipo di letture, giri, faccende, entertainment, e non aprivi un giornaletto Disney da almeno quattro, cinque anni. Se dunque ti sei procurato giorni addietro questo Topolino 2055 (18 aprile 1995, 2500 lire), diremo, è giusto per amore della rubrica, per passare al fil di scanner le sue zingarissime, anacronistiche pubblicità che ci andiamo adesso, in questo esatto istante, ma proprio mo' mo' a guardare [...]

Ché hai preso in giro per mesi Big Jim, attirandoti le simpatie di tutti quei suoi fan che credono ancora oggi che gli anni 70 siano stati una parentesi felice e serena (vedi anche alle voci: anni di piombo, crisi energetica, austerity), ma Action Man era peggio. Infinitamente peggio, non fosse altro perché arrivato una ventina d'anni più tardi. Guardate il suo nemico, là in basso a destra. Guardatelo, il temibile Dr. X, con la tutina viola, il baffo da Village People e la cresta come Scialpi. Guardate l'eroe, là a sinistra, tutto tigrato e con la canotta da Loris Batacchi. "30 Cm! Il più grande degli eroi!", recita uno slogan di passaggio lì accanto. 30 Cm. Di dimensione artistica
Negli anni in cui si era ancora alle prime ondate di Power Rangers, i ragazzini non si erano rotti già i coglioni, e in un concorso dei succhi di frutta Yoga potevi chiamare "fantastico" e "mitico" anche dei premi dimmerda
Una delle tante, tristi, inquietanti pubblicità degli Scudi, le videocassette Warner. Occhio perché tra i premi c'è, testuale, "Una sfavillante Cadillac anni '90 perfettamente ricondizionata". Ora, che minchia vorrà dire "perfettamente ricondizionata" se è degli "anni '90"? E sì, 90 è scritto con l'apostrofo, ma lasciamo correre
Un'altra base dei transform... delle micromachines, di quelle convertibili e con il look aggressivo tipo coatto di periferia con la uno turbo e i coprimozzi con lo scorpione abarth. L'aggettivo "attrezzatissima" fa molto telecronaca in fintotrasferta di Tony Fusaro
La Tball, un'altra di quelle pericolosissime, inutili, stupide minchiate americane, che potevano usare solo i ragazzini vestiti come Celentano in Bingo Bongo
Questo sarebbe un concorso. Un concorso della Radio 101 per l'uscita al cinema de La Carica dei 101. Un concorso in cui devi vedere il film, poi ascoltare la radio e, tenendo sottomano questa semplicissima mappa, individuare... oh, senti. Sticazzi
I Biker Mice da Marte. "Segui i nostri divertentissimi cartoni in TV", ti si chiede. Sì, contaci: forse non esco nemmeno con quella tipa ungherese che ho conosciuto in facoltà, e me ne resto a casa a guardare questa insulsa puttanata che fa il verso alle Turtles. Aspettatemi, eh
E sulla battutona a caratteri cubitali della Bburago senti la brezza del nord abbattersi su questa bellissima giornata primaverile anche a sedici anni di distanza
Hai creduto per anni che in Haribo si producesse solo ed esclusivamente la Rotella, tonnellate e tonnellate di Rotella, ma a quanto pare c'è (c'era?) anche dell'altro. Come, uh, il Tagada senza l'accento sull'ultima a, il, uh, Mini Polka e il Minikimo. Da portare "allo stadio", ma solo quando gioca Nagatomo e si ricordano di passargli la palla
No, ancora non ce l'ho. E non lo prenderò mai. Ché le tue storie iniziano già a puzzare di muffa e tutte le ragazze che conosco che comprano dàilandog e il merchandising di dàilandog mi stanno sul cazzo e vorrei dire loro ma vaffancuore tornatene a casa e prendi quegli albi che tieni tutti belli ordinati su uno scaffale in mezzo ai pelouche coi cuori e venditeli immediatamente ché tanto è tutta una bolla e tra un po' te ne stancherai e smetterai di comprarlo e non ne ne parleranno più in tivvù e Dylan Dog tornerà ad essere Dylan Dog, smetterà i panni di dàilandog, del fenomeno gggiovane dàilandog, e sarà di nuovo semplicemente, onestamente, unicamente un fumetto. Ed è dura, sì, lo so, ma così va il mondo e se non ti sta bene vattene in discoteca a impasticcarti come tutte quelle stronze delle tue amiche
Le magiche ballerine volanti. Perché a ben vedere sì, c'era della gente che veniva pagata, per realizzare e proporre delle stronzate simili
Due settimane fa, nello scorrere le pubblicità fuorvianti di un Topolino del 1992, ci si era imbattuti in Profumio, questa roba della Giochi Preziosi con cui le bambine potevano crearsi il proprio profumo. Con il suo solito, invidiabile tempismo, la Clementoni tira fuori esattamente lo stesso concept TRE ANNI DOPO. Gridando: "Ho troveto!", dopo essersi percossa la fronte come il Commissario Auricchio
Ma sempre la Clementoni riesce a fare nello stesso numero anche di peggio. La plastilina. La plastilina, santo cielo, NEL MILLENOVECENTONOVANTACINQUE
Un concorso della Lego in cui dovevi dire in cosa avresti voluto migliorare la tua città. Guarda, Lego, nel caso valga ancora, qui ci si accontenterebbe giusto di meno merde di cane sui marciapiedi. Davvero. O, in alternativa, di un'apposita pattuglia della municipale che percuota selvaggiamente i padroni che portano a cagare i propri cani sul marciapiede di fronte al proprio, lasciandoli poi moribondi in terra accanto al corpo reato. A scopo generalpreventivo, chiaramente
Ancora le moto Grizzly per bambini da 6 a 12 anni. Bambini che non tengono il casco ben allacciato in testa, a quanto pare, e poi Nico Cereghini piange
Punta su Disney e vinci il fantastico marsupio da parcheggiatore abusivo!
La (si perdoni il termine) rubrica dedicata alla musica. Con i Take That, i Neri per Caso e i Dhamm. Che a differenza dei due gruppi precedenti qualcosa di buono almeno l'hanno  fatta (la sigla del cartone di Street Fighter II)
La (si perdoni il termine) rubrica dedicata ai videogiochi, l'agghiacciante Video & Games. Prego notarsi tutto lo spazio dedicato a Wacky Wheels, un risibile clone per PC di Super Mario Kart. Uscito peraltro tipo sei mesi prima
"E se a ispirare Mark Twain fosse stato un topo?". Magari qualche zoccola nelle bettole lungo il Mississippi
E chiudiamo con una pubb"TOPOLINO E LA SUA BANDA SI DANNO AL RAP"?!?!? Con i pantaloni bracaloni di MC Hammer e il cappellino girato di Jovanotti?!? Sono cose che non sono cose...

LE ALTRE PUBBLICITA' FUORVIANTI CAN'T TOUCH ME! FAN-FARA-FAN DI TOPOLINO:

39 commenti:

  1. Vorrei far notare che nella pubblicita' del topolino rapper, l'ultima frase in basso e' "una fantastica compilation di 12 brani al ritmo incessante del gangsta rap"
    Meenchia GANGSTA rap, cioe' roba come f8 tua madre, tiro avanti spacciando jolle,te prendimi in mano la ciolla etc...
    Topolino faceva brutto.

    RispondiElimina
  2. Oh 'azzo...
    Mi ricordo le due "rubriche"...
    ma con cosa son cresciuto??
    -_-'

    RispondiElimina
  3. Recitano la didascalia dei Dhamm
    "Genere: a tutto rock, peperoncino e fragole"
    ma li mortacci vostri!

    Meno male che era il 1995 e le rubriche le saltavo meglio di quando ero bimbo.

    Complimenti ai pubblicitari Clementoni e ai 30 cm di Acion Man "il più grande degli eroi" come dice il solito jingle che non dimenticherai mai!

    RispondiElimina
  4. > E sulla battutona a caratteri cubitali della Bburago

    Non l'ho capita ò_O ho perso qualcosa?

    RispondiElimina
  5. io ce l'avevo action man, e intorno all'anno 2000 ci facevano pure i cartoni, pessimi pure quelli, che ciaveva quelle armi ridicole, mi ricordo che facevo finta fosse raoh della saga di ken shiro, così almeno gli davo un aspetto più decente

    RispondiElimina
  6. cmq i biker mice per chi come me all'epoca era ggiovine era tanta roba, più tanta roba di fabri fibra

    RispondiElimina
  7. Lo sbrocco sulle lettrici per moda di "dailan dog" è da appendere. :D

    @ lamb-O: DiabLo e quindi bburagLo. Credo che la battuta sia tutta lì, nel terribile gioco di parole °___°
    @nizzo 90: ti perdoniamo perché sei giovane ^___-

    RispondiElimina
  8. i Biker Mice spaccavano proprio! io avevo quello con l'occhiale da sole! e invece mia sorella aveva le ballerine volanti che poi in realtá venivano usate da me come arma decapitante impropria! :D

    RispondiElimina
  9. grazie a dio avevo dismesso già da tempo topolino avendo 16 anni ed essendo passato ad altre genuine forme di intrattenimento: i due di picc....emh il gentil sesso e il rapportarsi con le sue rappresentanti.

    Dopo questa doverosa e interessantissima premessa e lo scroscio di applausi inevitabilmente conseguente tengo a far notare che topolino rapper, siccome è educato, non ha la mutanda D&G a vista ma le sue classiche braghette rosse con bottoni gialli, l'Olimpo del trash!

    Senza ggiungere che il "vero rap", non quella roba che faceva l'ormai gia mezzo santone jovanotti, comunica esattamente proprio gli stessi ideali e la stessa morale di topolino, signora mia, uguale uguale :D

    RispondiElimina
  10. bella cagata Topolino del 1995... però certo che il successo dei Power Rangers non me lo spiegherò mai... come si fa a vedere un tokusatsu senza l'epicità tipica dei dialoghi giappo?

    RispondiElimina
  11. I Biker Mice piacevano pure a me e facevano anche ridere, con personaggi tipo Fred il mutante masochista e Turbo , il "topo da sturbo" come diceva egli stesso in una puntata.
    Mi pento di non essermi mai comprati i giocattoli và.

    RispondiElimina
  12. Basta, ci sono troppi cultori dei Biker Mice tra i follower di questo blog e la cosa non è accettabile. L'antro atomico è ufficialmente chiuso per cinque minuti, in segno di protesta.

    RispondiElimina
  13. oggi particolarmente avvelenato il doc XD

    RispondiElimina
  14. beh immagino che sia rimasto sconvolto di vedere tanti ammiratori di sterco, sturbo e pistolone, e vorrei ben vedere :D

    RispondiElimina
  15. Io guardavo pure i cartoni dei Biker Mice su Solletico. Almeno ho imparato che il plurale di mouse è mice (vai a capire perchè) anni prima di leggere Steinbeck.

    Solletico, un simbolo dimenticato degli anni 90. (Senza apostrofo, of course).
    Coi suoi giochini col telefono a toni, che sembravano una figata. E Elisabetta Ferracini nei sogni bagnati di tutti noi.

    RispondiElimina
  16. Ma i BK era anche un cartone ironico dala grande onestà intellettuale: che fossero un imitazione delle Turtles gli autori ne erano ben consci , tanto che nel primo episodio, quando salvano l'avvenete meccanica Charlie , questa dice:
    "Ma siete topi parlanti!" . Allora Turbo chiede incuriosito "che ha questa contro i topi parlanti?"
    Ma il furbo Pistone risponde prontamente con un "forse preferiva delle tartarughe".
    Una battutona , ve lo dico io.

    RispondiElimina
  17. "No, ancora non ce l'ho. E non lo prenderò mai. Ché le tue storie iniziano già a puzzare di muffa e tutte le ragazze che conosco che comprano dàilandog e il merchandising di dàilandog mi stanno sul cazzo e vorrei dire loro ma vaffancuore tornatene a casa e prendi quegli albi che tieni tutti belli ordinati su uno scaffale in mezzo ai pelouche coi cuori e venditeli immediatamente ché tanto è tutta una bolla e tra un po' te ne stancherai e smetterai di comprarlo e non ne ne parleranno più in tivvù e Dylan Dog tornerà ad essere Dylan Dog, smetterà i panni di dàilandog, del fenomeno gggiovane dàilandog, e sarà di nuovo semplicemente, onestamente, unicamente un fumetto. Ed è dura, sì, lo so, ma così va il mondo e se non ti sta bene vattene in discoteca a impasticcarti come tutte quelle stronze delle tue amiche"
    AHAHHAHAHAHAHAHAH!!! Grandissimo!

    RispondiElimina
  18. Mitici Biker Mice!!!

    Mi sa che su di loro ci si gioca un conflitto generazionale... :D

    RispondiElimina
  19. Doc, siamo circondati...è inquietante...

    RispondiElimina
  20. Non so se avete notato uno dei premi del concorso Lego: RADIOBINOCOLI !
    Che minchiata è ?

    RispondiElimina
  21. Io sono classe 88 (poca classe, tanto rozzo) e i biker mice li ho sempre odiati:che meenghia voglion dire dei topi palestrati tatuati con peercing e moto, ma sopratutto chiamati con i pezzi di auto?
    Altro che tanta roba, i topi hanno portato solo una cosa in 2000 anni di vita:la peste.

    Action man faceva defecare cme giocattolo, ma il cartone con (sopratutto) quella sottospecie di intro/telefilm era di un trash che risultava davvero divertente.
    Cioe': http://www.youtube.com/watch?v=ZcLQnyi1iLM
    manda a casa tutti gli spot antifumo di Pozzecco.Taaaak!

    RispondiElimina
  22. Mah, io per fortuna sono classe 78 e degli anni 90 in genere salvo qualche cartone dei supereroi i Gargoyles e pochissimo altro. Gargoyles si che era un cartone serio!

    Dei Power Rangers....madonna, per me che sono cresciuto a Koseidon, X-Bomber e Megaloman, quelle puttanate americane le equiparo all'infantilismo dei Teletubbies, senza scherzi.

    Quoto il Doc sui Dhamm e la sigla di Street Fighter, una figata.

    Su Action Man.... no comment. Almeno Big Jim aveva sempre una sua dignità.

    RispondiElimina
  23. FOTTUTI POWER RANGERS!!! Aspetto ancora il loro FOTTUTISSIMO SKATEBOARD!

    RispondiElimina
  24. Cioè... ci sono: Power Rangers,Biker Mice, Topolino rap... Dylan Dog!
    Proprio in pure stile 1995!
    Porcaccia che ricordi!

    RispondiElimina
  25. Posso denunciare i "Biker Mice" perchè vengono impunemente da me senza che nessuno li abbia invitati?! =))

    RispondiElimina
  26. Az, siamo acidelli oggi! ;)
    Comunque io il gioco di Dylan Dog ce l'avevo per pc e mi è pure piaciuto... Ok, mi abbatto da solo!

    RispondiElimina
  27. Paolo, occhio che si parla del GIOCO DA TAVOLO di dailand... Dylan Dog ;)

    RispondiElimina
  28. Io ero andato in fissa con i Power Rangers: action figures, armi, vestito di carnevale, videogioco per SNES della BANDAI: tutto, avevo tutte le puttanate dedicate a questi buffoni.

    Ah: e dite quello che volete sui Biker Mice, ma il videogioco per SNES rullava assai.

    RispondiElimina
  29. ahah dei Biker Mice ricordo un orrido scagnozzo che godeva nell'essere sottoposto a torture :D

    RispondiElimina
  30. Sono proprio le pubblicità di quando ero pupo ç__ç
    I Dhamm ruleggiavano XD

    RispondiElimina
  31. @Dr.Manhattan
    Mannaggia, hai ragione, non mi ero accorto che si parlava di un gioco da tavolo. Il gioco da tavolo di dailandogghe (alla toscana) mi manca e credo che continuerà a mancarmi! :D

    RispondiElimina
  32. Dico solo che nel 95 (doveva fare la seconda elementare) acquistai un numero di marvel team qualcosa sull'uomo ragno che faceva alleanze con vari personaggi.Vado a memoria :il primo doveva essere Blizzard ed Electro contro Devil e Spidey,poi gli episodi successivi erano con Ghost contro l'uomo colla e gli ultimi 2 ospitavano il Calabrone (giallo?) e Wasp.La copertina presentava una specie di scontro fra Ghost e Spidey.Da quel numero mandai a fanqlo Topolino e Paperone e incominciai a rovinarmi la vita con la Marvel.

    Voi che siete nerd, mi sapreste chi in quel numero stava per accopare il Henry Pim? Che non me lo ricordo,ne.

    RispondiElimina
  33. allora, super commento condensato:

    io sono dell'88 e all'epoca ero abbonato (tra l'altro mi è andata di culo, perchè erano gli ultimi scampoli di belle storie disney, dal 98-99 in poi venne il diluvio)
    -non toccatemi i biker mice e i power rangers ché sono la base costitutiva della mia infanzia da teledipendente, ho ancora i giocattoli dei topi, ci giocano i miei nipoti [itopinonavevanonipoti] il più piccolo dei quali ha indossato, a carnevale, il vestito da power ranger rosso, che è passato da me e dai suoi due fratelli più grandi (17 anni di onorata carriera per un robo di acrilico che se lo guardi troppo intensamente fa le scintille e una maschera di plastica eroica, che ha resistito a anni di carnevali)
    -action man ha avuto un senso nella mia esistenza in relazione al fatto che possedevo (e possiedo tuttora) le action fig... i pupazzetti di: uomoragno, venom e carnage i quali essendo alti appunto sui 30 cm sarebbero rimasti emarginati dai miei giochi senza l'uomoazione.
    -io avevo l'autografo di Mauro dei Dahmm, tiè!

    il resto delle pubblicità non ricordo di averle viste/cagate per un millesimo di secondo, ma mi son sempre chiesto cosa fosse quel robo di forma ellittica con l'oblò a fianco agli orologi.

    (doc, confermami la memoria da elefante, in questo numero c'è "l'importanza di chiamarsi papernesto", giusto?)

    RispondiElimina
  34. abraxas: nope, quella storia non c'è. C'è però "Il penultimo dei Mohicani"

    RispondiElimina
  35. eccomi, mi aggiungo anche io al gruppo di estimatori dei Biker Mice... mi piacevano da impazzire, ancora oggi conservo gelosamente l'album delle figurine panini quasi completato e le action figure, sono una delle poche cose della mia infanzia a cui tengo davvero tanto...
    per la cronaca, ho adorato anche le turtles eh :)

    abraxas: ricordo il numero di papernesto, ero abbonato anche io, e ricordo i pezzentissimi gadget che ti mandavano con l'abbonamento!

    RispondiElimina
  36. Noi al T-Ball avevamo trovato un uso alternativo. Lanciarcelo addosso di piena potenza. Le matte riste.

    RispondiElimina
  37. Cosa vedo?!? C'è ancora il pericolosissimo pogo (T-Ball) nel 1995!

    La Haribo mi sta simpatica, invece, anche perché un'amica mia di Piano di Sorrento le usa come terapia per i momenti in cui è nervosa o triste! E da ottobre scorso appunto mi ricordano questa cosa che mi fa tenerezza.

    RispondiElimina
  38. Ma chi la usava più la parola "bolide" a metà anni '90?!?
    Mia madre chiamava "bolide" la prima macchina personale di mio fratello, una Renault Twingo nera comprata proprio quell'anno, ma lo diceva per scherzare!

    Poi...le ballerine volanti!
    Potevano pure fare danni seri, quando si lanciavano in aria. I danni potevano derivare dal moto rotatorio nonché traslatorio che veniva impresso dalle utenti. Poi...cosa vedo?!? Orrore! Già il logo Gig non mi è mai piaciuto e cosa vedo in alto a destra della seconda pagina? Un sorriso fatto come l'ovale della Gig e con un naso del colore del punto della "i" di Gig..ORROREEEEEEE!
    La pubblicità televisiva era orrenda...forse non erano male alcuni voicing della canzoncina di colonna sonora...

    RispondiElimina
  39. mi accodo per i biker mice: non erano il massimo, ma visti in prospettiva "evoluzionistica", hanno fatto la loro figura.

    action man era il nonno di big jim poi reinventato e divenuto suo nipote. Anche il rivale era praticamente lo stesso!

    lo sbotto su dàilan dog devo dire che è da manuale e sacrosanto!

    a proposito - nel senso che non c'entra niente - io leggevo topolino fino ad un paio di anni fa, ma ovviamente solo nel momento del bisogno. quello grosso.

    e un pensiero va a Lui, il Maestro Venerabile Walt, che ha dedicato la vita a creare un personaggio finito poi nella metà dei cessi del mondo.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails