Spider-Man - Un nuovo universo, il trailer spiegato a mia nonna

Spider-Man - Un nuovo universo, il trailer spiegato
Abbiamo già parlato di Spider-Man - Un nuovo universo (Spider-Man: Into the Spider-Verse), il film d'animazione Sony su Spidey e le sue controparti provenienti da altre dimensioni, ma ieri è uscito il nuovo trailer. Che è figo e pieno di gente come le poste al lunedì mattina quando pagano le pensioni. E per i non-fan: chi sono esattamente questi tizi? [...]

Into the groov... Into the Spider-Verse è incentrato sull'addestramento di un giovane Uomo-Ragno da parte di Peter Parker. Il rEgazzino è Miles Morales, e dovrebbe essere ormai noto un po' a tutti. Videogiocatori inclusi.
A ogni modo, per i tre due che non lo sapessero, Miles era il secondo Spider-Man dell'Universo Ultimate, e ora è a spasso da tempo nel Marvel Universe principale. È stato creato nel 2011 da Michael Bendis e Sara Pichelli e alla sua comparsa mandò in acido fasci, criptofasci e altra brutta gente dell'Internet, che non ammetteva la versione di colore E di origini latine di un super-eroe come l'Uomo-Ragno. Si erano persi per strada Miguel O'Hara (1992) e l'Iron Man di Rodhey (boh, 1984?).

Miles è un gran bel personaggio e buona parte dei tratti caratteriali e delle frequentazioni del Peter Parker visto in Homecoming sono stati pescati dal giovane Morales. Non è ovviamente la prima volta che si vedono interagire Peter e Miles, e questa dinamica ti piace, non fosse altro perché permette di vedere in scena un Peter un po' più adulto, come nel gioco. Lo Spider-Man ad altezza di giovinazzi diventa l'altro.
La biondina dal costume bellissimo è Spider-Gwen. La Gwen Stacy proveniente da Terra-65, un universo in cui è stata lei ad esser morsa da un ragno radioattivo e Peter è morto tra le sua braccia dopo aver assunto una formula per diventare anch'egli super (non è andata benissimo). La sua prima apparizione è stata su Edge of Spider-Verse #2 (2014). Il suo nome da battaglia ufficiale è cambiato da poco in Ghost Spider, e con questo appare nella nuova serie animata Marvel's Rising (vedi qui).
Spider-Ham è Peter Porker, maialino antropomorfo che ha acquisito i suoi poteri dopo esser stato morso... da zia May, scienziata pazza contaminatasi con un asciugacapelli nucleare. Se sembra una parodia è perché lo è: un personaggio di ridere creato su Marvel Tails #1 (November 1983) da Tom DeFalco nell'83. In seguito gli è stata dedicata una sua serie personale (!), Peter Porker the Spectacular Spider-Ham, parte della linea Marvel per bambini chiamata Star Comics (vedi qui). Tanto da apparire anche nella serie, oggi leggendaria, di copertine per il 25° anniversario della casa editrice, tra l'Uomo-Ragno in nero, Tempesta di Arthur Adams e Snake Eyes.
In tempi recenti, durante la saga Ragnoverso (in originale Spider-Verse, appunto), si è unito a una banda di altri Uomo-Ragno provenienti da varie dimensioni, formando in seguito i Web Warriors. Che poi è praticamente quanto accade in questo film.

Ah, Homer Simpson non s'era inventato nulla.
Di Spider-Man Noir, l'Uomo-Ragno degli anni 30, creato da David Hine, Fabrice Sapolsky e dal nostro Carmine Di Giandomenico, si è già detto nello spiegone sui costumi del gioco per PS4. Questa volta il ragno-dona-poteri era saltato fuori da un'antica statua piena di ragni feroci. Una scena bellissima per ogni lettore povero cristo affetto da aracnofobia. Nel film è doppiato da Nicolas Cage. Torniamo a parlare di questo Peter Parker amante del nero e degli occhialoni da pilota tra un attimo.
L'ultimo membro della cumpa è quello con ogni probabilità il meno noto ai più, si perdoni il gioco di parole da prima media. La rEgazzina in stile anime è la versione kawaii di Peni Parker.
Con il suo bel nome imbarazzante, Peni è lo Spider-Man di Terra-14512: una ragazzina giapponese, adottata da May e Ben Parker, che pilota (grazie all'aiuto del solito ragno radioattivo) un esoscheletro chiamato SP//dr (Edge of Spider-Verse #5, 2014).

E oh, non so voi, ma qui è venuta una gran voglia di tirar giù un altro listone di versioni alternative di Spidey nei fumetti. Tornando a Spider-Man - Un nuovo universo, le premesse ti sembrano ottime. Lo stile è molto particolare e si discosta saggiamente da quello delle produzioni animate Marvel televisive. Le onomatopee dei thwip! e l'arrivo di Spider-Gwen, in quella foresta, e con quei colori, sono una roba bellissima, per quanto la faccia di Peter, con questo stile, esca un po' strana, è vero. Esce il giorno del tuo compleanno, il 14 dicembre. Alla salute, Ventù.
Si diceva, prima, di Spider-Noir. Ieri hanno preso a circolare delle foto dal set di Spider-Man: Far From Home, il seguito di Homecoming, in arrivo il prossimo luglio. Si intravedono il Mysterio di Jake Gyllenhaal (eWWiWa! Erano annidisecoli che lo aspettavi!!!) e Tom Holland/Spidey con un costume nero, un po' tutina dello Shield e un po'...
...ricorda niente? 

33 

Commenti

  1. Spider-Gwen è un bellissimo personaggio. In questo momento credo che sia uno dei miei personaggi preferiti, soprattutto per l'aspetto. Il film lo voglio vedere.

    Quello invece con Holland non mi interessa, non ho visto manco l'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Male. ;)

      Homecoming è molto carino.. non è un miracolo da annali del cinema, ma fa il suo lavoro in modo egregio e ci regala un ottimo, e aggiornato, Spiderman.

      Dopo le porcate di Amazing Spiderman è stata una ventata di aria fresca.

      Cheers

      Elimina
    2. Quoto e confermo quanto scritto da Andhaka, dovresti proprio dare un'occasione a Homecoming, Drakkan ;)

      Elimina
  2. Molto carino il trailer... pare un film divertente e frizzante che non siprende troppo sul serio (nonostante la storia sia di base "salviamo il multiverso dalla distruzione totale").

    La chimica sembra esserci e sono davvero molto curioso di andarlo a vedere.

    Sto leggendo che pure il Venom della Sony, su cui non avrei puntato uno zeni, sia un discreto film action che intrattiene e diverte.

    Sembra che sia partito un bel periodo per l'arrampicamuri.

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ho letto non ricordo dove che Venom sarebbe un misto tra Elektra ed I fantastici 4 con una spruzzata di Jonah Hex per gradire, e devo essere sincero la descrizione mi ha quasi convinto ad andarlo a vedere in modalità cazzeggio XD

      Elimina
    2. Ah, proprio la stessa cosa. :D

      Come sempre aspetterò più recensioni per fare una media ponderata.

      Cheers

      Elimina
  3. Io vorrei provare a leggere qualcosa di Spider-Gwen, Doc mi puoi consigliare una raccolta dedicata, magari con le origini già che ci siamo? Ovviamente, per Amazon, passo da qui =D

    RispondiElimina
  4. Boh, personalmente ho sempre considerato Mysterio un cialtrone (forse perché lo è!) quindi imparare che sarà nel prossimo film non mi esalta. Comunque non vuol dire, tanto si sa che è tutto nella realizzazione, vedi l'Avvoltoio spaccone di Homecoming.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile spiegare perché sono tanto legato a un tizio con una boccia per pesci in testa. Magari lo farò quando esce il film.

      Intanto, Bruce Campbell è stato Mysterio per anni, nei film di Raimi, e non lo sapevamo.

      Elimina
    2. C'è da tempo tutta una teoria al riguardo, che collegherebbe le varie comparsate di Bruce nei film dell'amico Raimi. Non so se via vera, ma è interessante. Leggi qui.

      Elimina
  5. Sembra carino, molto fresco e dinamico.

    RispondiElimina
  6. Il trailer mi convince abbastanza per dare qualche euro alla visione.

    E dalla prima foto sembrerebbe che Mysterio abbia un costume abbastanza fedele alla controparte cartacea, probabilmente degraderanno la boccia per i pesci a semplice casco, ma non avrei mai pensato di vedere la tutina verde con mantello e bracciali dorati.

    RispondiElimina
  7. Io ho sperato fino all'ultimo in quell'altro Spider-Man giapponese, ma vabbè fa niente. L'hype rimane comunque a mille.

    Invece contentissimo per Mysterio, io l'ho sempre trovato un cattivo divertentissimo. Confido nel fatto che al MCU hanno finalmente imparato come si scrivono i villain (per dire, l'Avvoltoio nei fumetti non mi ha mai detto niente ma Michael Keaton in Homecoming è stato assoltamente strepitoso)... e confido anche nella boccia per pesci.

    RispondiElimina
  8. Scusa, Doc...ma riguardo a chi detiene i diritti di Spidey mi sa che ho perso il filo.
    Da Civil War in poi lo Spider - Man classico e' entrato nell' MCU, giusto?
    Ma la Sony ha una comprioprieta', quindi?
    Pero' Spider - verse sembra carino. E forse posso vederlo con la mia piccola, visto che i supereroi inizia a riconoscerli.
    Il suo idolo? Il Cap.
    Grande.
    Ma il nuovo film dell' MCU suppongo si collochi prima di Infinity War, no?
    Misteryo l'ho sempre considerato un fesso. Ma anche la maggior parte dei colleghi criminali la pensa uguale, a quanto ne so.
    Ma...dopo aver letto Diavolo Custode...l'ho rivalutato.
    Al di la' dell'uso che ne fa...in quello che fa e' un genio.
    Ah, quindi dici che il buon Bruce, sotto mentite spoglie, era nientepopodimeno che...
    Potrebbe essere. E se non e' cosi'...e ben congegnata, comunque.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spider-Man Far from Home è ambientato dopo Avengers 4.

      Elimina
  9. Ciao DOC, ma solo a me lo stile grafico di questo film (che non sembra niente male) ha ricordato un po' anche il buon vecchio Bill Sink...Stinkk..Sinkiewicz (o come cavolo si scrive?) Kinping sembra tratto paro paro da Devil Amore e Guerra e anche alcune dinamiche nei salti sembrano ricordare alcuni tratti del suo stile pittorico. O no?

    RispondiElimina
  10. Una loli che si chiama Peni(s) e pilota un mech che non ricorda affatto l'Eva 02? Gli autori di doujin si leccheranno i baffi, sta roba qua non passa mai di moda.

    RispondiElimina
  11. Mysterio! Come avranno reso la palla di vetro? M'è sempre piaciuto il look di questo arcinemico ma ammetto di non sapere nulla di lui. Per me è solo un cattivo famoso! Era ora...era ora...

    Riguardo questo film sembra tutto molto divertente. Ma non capisco la scattosità generale! Perchè avranno fatto questa scelta assurda? E' tutto in cgi e loro scelgono di fare un cartone così scattoso, a frame ridotti come le peggiori produzioni giapponesi anni 70. Forse è colpa del trailer ma ne dubito. Più facile che volessero aumentare l'effetto "disegnato a mano"...che sciocchezza.

    RispondiElimina
  12. E niente, quando si tratta del Ragno vado in brodo di giuggiole e non riesco a tirar fuori frasi di senso compiuto tra un gongolio e l'altro.

    RispondiElimina
  13. 'Sta Peni Parker mi sembra Dora l'esploratrice XD

    RispondiElimina
  14. Ma solo a me sembra che il Peter Parker del film di animazione sia disegnato sul modello di Jake Gyllenhaal?

    RispondiElimina
  15. Ha l'aria di un film molto simpatico, effettivamente...

    RispondiElimina
  16. Se già il primo trailer mi era piaciuto, questo non ha fatto altro che fomentare tantissimo la scimmia sulla spalla. Ad oggi è il film Marvel (inteso come universo) che più attendo. Sono anni che desidero vedere su schermo la versione adulta di Peter Parker e ogni film mi ha sempre deluso. Questa sembra essere la volta buona che io esca dal cinema soddisfatto

    RispondiElimina
  17. Rispondo a Lanstar, qualche rigo sopra: anche a me sembra molto gyllenhaalesco, questo Ragno adulto animato.
    Grande rimpianto personale, perché ho sempre pensato che Gyllenhaal sarebbe stato il perfetto interprete cinematografico del Peter Parker "maturo". Quello dalla metà dei Settanta in poi, finalmente ripulito del teen spirit e degli eccessi nerd/nevrotici delle origini, ma non ancora il Ragno-(quasi)Edonista degli anni Ottanta pieni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre pensato anch'io che sarebbe stato perfetto per la parte.
      Oh, beh: sarà comunque della partita, nei panni di Mysterio. E dopo averlo visto fare il pazzo ossessionato in Lo Sciacallo - Nightcrawler, ci sta benone.

      Elimina
  18. A me la faccia di Peter è stata subito simpatica, forse proprio perché strana, meno canonicamente belloccio dei fumetti moderni. Non essendo un attore, lo hanno potuto fare come volevano e son contento che abbia 'sti occhi buoni e appaia trasandato e poverello come sempre.

    Mi trasmette molto bene la mente brillante e gentile delle storie che amavo.

    RispondiElimina
  19. Sto in overdose da ragni multiversali! Tra spider-geddon, le serie regolari dei vari personaggi ragneschi (inclusi cloni, cloni colo dottorato, simbionti, regazzini e regazzine, duetti ecc), il videogioco, i films, il cartone su XD e ora questo Into the Spider-Verse c'è così tanta carne al fuoco che manco 100 sagRe del clone.

    Mi domando se e come tutto questo verrà gestito con tie-in multi-media, nel senso se questo Spider-Verse animato "percolerà" nel videogioco, nel fumetto, nei cartoni ecc...

    RispondiElimina
  20. Aggiungo: il mecha SP//DR del fumetto è veramente figo (questo dell'animazione non mi pare granché). Sto cercando varie immagini e idee per creare una livrea alla SP//DR per la mia spider.

    RispondiElimina
  21. Doc, ma girano voci che il Peter Parker trasandato di un nuovo universo sia la versione matura dello spidey cinematografico di Tobey Maguire...che ne pensi?

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy