martedì 14 giugno 2011

30

Tutta una serie di supernemici e comprimari pezzenti dei Fantastici Quattro

Oggi i Fantastici Quattro non esistono più. La Torcia Umana è momentaneamente morta e al suo posto c'è l'Uomo-Ragno vestito come un pauerrèngerz. Sia il gruppo che il fumetto si chiamano ora semplicemente FF, Future Foundation. E c'hanno addosso, il gruppo e il fumetto (che incredibilmente non è malvagio quanto temevi), tutti quegli esagoni lì, tipo cazzetto sui muri nei bagni delle medie. Ma per ricordare i Fantastici Quattro che furono, nel fine settimana sei andato a spulciare l'apposito volume della Marvel Encyclopedia, alla ricerca di tutti i nemici e i comprimari più morti di fame che si siano mai aggirati nei pressi del Baxter Building o che siano finiti comunque a portata di fantasticar. Ne hai trovati, neanche a dirlo, di FANTASTICAMENTE inguardabili […]

ACROBAT
Carl Zante, l'Acrobata (Strange Tales #106, 1963), nemesi di vecchissima data dei F4 e in particolare della Torcia, ma anche compagno di merende e amico dei giorni più lieti di Capitan America e Uomo-Ragno. Con quel suo basco che più un ginnasta sembrava, che so, un pittore francese. O uno di quei tipi intellettuali che organizzano i reading alla Mondadori o alla FNAC. Ecco, sì, suona benissimo: Acrobat Reader.
AIR WALKER 
Un alieno membro dei Nova Corps che ti diventa araldo di Galactus (Fantastic Four #120, 1972, ma nella sua versione umana e non robotica Thor #306, 1981) perché dopo il tradimento di Silver Surfer si era liberato il posto. Un essere dotato del potere cosmico, della capacità di viaggiare più veloce della luce, di forza e riflessi sovrumani. Ma soprattutto di un clamoroso, virilissimo tutù.
AQUARIAN 
Visto nel suo contesto, per quanto possa sembrare impossibile, Wundarr l'Acquario poteva perfino avere un senso. Era il 1973 quando Steve Gerber se lo immaginava su quel numero 17 di Adventures into Fear come una sorta di parodia delle origini di Superman: un pianeta morente, un bambino salvato dai suoi genitori infilandolo dentro un razzo, due vecchi rincoglioniti che lo trovano in un campo, eccetera. Sia quel che sia, quell'aria da santone/hippie/drogato con dietro in automatico la colonna sonora di Hair dei 5th Dimension non gliel'ha più levata nessuno.
ASBESTOS MAN 
Il professor Orson Kasloff (Strange Tales #111, 1963) aveva questo nome da battaglia che sembrava fatto apposta per farsi prendere a calci in culo dalla Torcia Umana. E infatti. L'attualmente morto Johnny Storm impiegò pochissimo a prendere a pernacchie questo scienziato e la sua tuta ignifuga, bruciando tutto l'ossigeno nel luogo dello scontro in modo da fargli perdere i sensi. E' finito a godersi l'intima compagnia di qualche omone dietro le sbarre a Ryker's Island.
CAPTAIN ULTRA 
Capitan Ultra nasce nel '76 (Fantastic Four #177) come un personaggio comico, quindi non ci interessa tanto il fatto che sia vestito come un clown sotto metadone. La cosa veramente zingara sono le sue origini: Griggin Gogol si affida a uno psicologo per smettere di fumare, questi lo sottopone a ipnosi ma, resta di stucco, è un barbatrucco! Perché lo strizzacervelli è in realtà un alieno che, per non meglio precisate ragioni, sblocca con l'ipnosi i "super-poteri latenti" in Gogol. Che per non saper né leggere né scrivere diventa così il primo super-eroe pirla e pirofobico (basta la vista di un fiammifero per farlo svenire) a difesa di Chicago. Tanto, che vuoi succeda mai a Chicago?
DRAGON LORD 
Se senti parlare di un supercattivo giapponese che si chiama Dragon Lord (Sub-Mariner #52, 1972) ti aspetti, boh, minimo minimo un ninja ultracazzutissimo. Un mutante alla guida di uno stormo di draghi. Un cavaliere atomico della madonna, in grado di prendere a cinquine pure Devilman e Kenshiro. Non il tipo di Samson e Goliath con una bandana da pirla in testa.
EMPEROR 
Flavio Scollio era un soldato romano con un nome ridicolo come tanti, quando venne inviato assieme alla sua legione a investigare sul punto d'impatto di un corpo celeste in Africa. Trattavasi ovviamente di un'astronave occupata da un'alieno litigioso, il quale uccide tutti i legionari tranne Flavio. Perché Flavio si è visto qualche mese prima il Gladiatore dal vivo, ha imparato certi numeri con la spada, accoppa l'alieno, ci frega l'armatura fantascienza (convenientemente identica a quella di un ufficiale romano) e si autoproclama imperatore di una Nuova Roma. Con questo nuova repubblica monarchia delle banane hanno a che fare a un certo punto i Fantastici Quattro e Pantera Nera durante il ciclo di Byrne (Fantastic Four #241, 1982). L'imperatore, ribattezzatosi Caio Tiberio Augusto Agrippa dal nome dei suoi quattro imperatori preferiti, accoglie gli eroi con il suo bel pennacchio, troppe parole e la sua bella maschera da C-3PO de noantri. Aò.
FASAUD 
Fasaud (Fantastic Four #308, 1987) era il solito sceicco del solito paese arabo immaginario, Aqiria, che perde tutta la grana e diventa un essere di pura energia per colpa di un giornalista americano impiccione. In cerca di vendetta, Fasaud insegue il giornalista fino a New York, sbucando da lampadine e televisori, con quella sua faccia sfaccettata e piena di lasciami stare. Se vi suona come una clamorosa minchiata da film di Michael Bay di serie Z, è soltanto perché ERA una clamorosa minchiata. D'altronde erano gli anni in cui le storie del Quartetto le scriveva Steve Englehart, un autore così orgoglioso del proprio lavoro da usare spesso uno pseudonimo. Per la propria incolumità.
FUTURIST 
Il Futurista, questa storia di un ex compagno di studi di Reed Richards poi uscito di melone e dedicatosi al crimine dopo la perdita di una persona a lui cara (fermatemi se l'avete già sentita). Il Futurista, quello che alla sua prima apparizione (Fantastic Four #216, 1980) ti immaginavi leggesse dietro le quinte Zang Tumb Tumb di Marinetti. Il Futurista, con quella sua gran bella testa a forma di minchia.
GOODY TWO SHOES 
Il nome Goody Two Shoes deriva da una qualche filastrocca ammerrigana, pare, ma la cosa più pezzente del personaggio non era tanto che su Thing #7 (1984) qualcuno si sia inventato un bambino energumeno rapinatore di banche vestito da tirolese e armato di un paio di scarpe atomiche. No. È che quelle scarpe le abbia usate per prendere a calci nelle palle Ben Grimm a darti fastidio.
GRAPPLERS 
Le Grapplers (Marvel Two-in-One #54, 1979), in italiano Lottatrici, erano un gruppo di bressler malvagie incontrate dalla Cosa durante i suoi anni alla Unlimited Class Wrestling, la lega bresslinistica dei metaumani. Che detta così sembra una figata, ma alla fine erano delle storie dimmerda. Comunque. Le quattro componenti originarie della stable erano Hellen Feliciano (Letha), Davida DeVito (la prima Titania, oggi Lascivious), Marian Pouncy (Poundcakes) e Melissa Schwartz detta Mimi (Screaming Mimi/Mimi Spaventia), poi riciclata come la Songbird dei Thunderbolts, naturalmente dopo averla resa molto più pheega 

Nel corso degli anni hanno fatto parte delle Lottatrici anche Anita Ehren (Battleaxe), Robin Braxton (Gladiatrix) e Susan Hayakawa, alias Sushi. No, davvero, qualcuno ha chiamato una crudele lottatrice di bresslinz Sushi. 
INFANT TERRIBLE 
Una creazione di Lee e Kirby (Fantastic Four #24, 1964) riapparsa di recente durante la saga Annihilation. Infant Terrible (sic) è un bambino di una razza aliena con poteri incredibili, ma soprattutto il testimonial perfetto di tutte le pubblicità della Peugeot da qui al 2150. Ah, nella sua versione moderna Infant Terrible è cresciuto, è diventato uno sgherro di Annihilus, e al suo nome originale francoanglofono ne ha preferito un altro. THE DELINQUENT. Giuri: un essere cosmico onnipotente che si fa chiamare the Delinquent. Ora potete ridere.
JUSTICE PEACE 
Apparso per la prima volta su Thor #371 (1986), questo cyborg rappresentava un omaggio al Giudice Dredd britannico prestallonizzato. Sempre se per "omaggio" intendiamo "una versione ridicola vestita da un pazzo daltonico dotato di un pessimo gusto da competizione".
MAHKIZMO 
Sgrammaticato alfiere del machismo, Mahkizmo aka l'Uomo Nucleare (Fantastic Four #151, 1974) è soprattutto il villosissimo antagonista per eccellenza di Thundra, a sua volta simbolo del femminismo estremo e un po' troppo muscoloso e marrazzo per i tuoi gusti. In pratica: la guerra dei sessi con dei supertipi che si menano. O: la trama del peggiore film p0rnachos di tutti i tempi.
MALICE 
La Sue Storm posseduta e vestita come la peggio baldracca dei film zozzi, zozzi forte (Fantastic Four #369, 1992), prima che qualche numero più tardi alla Donna Invisibile, madre, moglie e cuore dei Fantastici Quattro, ad andarsene in giro (s)vestita come una porca ci prendesse gusto.
MONOCLE 
Perché il Monocle dell'Universo DC non era l'unico criminale in grado di esplodere raggi sparaflescianti dal suo, uh, monocolo! Anche la Marvel ne aveva uno identico (Fantastic Four #95, 1970), signora mia. Venga pure avanti il professor Michael Berman, chiamato, uh, Monocle pure lui.
PRIME MOVER 
Prime Mover è un robot che il dottor Destino crea in una storia di Jim Steranko (Strange Tales #167, 1968) per giocare a scacchi, in una partita in cui le pedine sono esseri umani. E questo spiega il nome. Perché invece abbia quell'aspetto allucinato non sapresti dirlo, ma immagini che anche Destino ogni tanto abbia problemi con i peperoni.
SAMURAI DESTROYER 
Il classico robot gigante ridicolo di quando (Fantastic Four #226, 1981), che fossi la Marvel o la Bianconi, potevi ancora uscirtene con questi cugini alla carlona di Mazinga, imbottendo le storie di scritte in fintogiapponese ottenute incrociando delle mazzarelle a caso. Ché tanto non c'era ancora l'internetto e non ti sgamava nessuno.
TEXAS TWISTER
Texas Twister (Fantastic Four #177, 1976). Sempre pronto a difendere il suo Texas dal male, a lottare dalla parte della giustizia, praticamente lo zio di Chuck Norris. Almeno finché non si è schierato pure lui con gli stronzi pro-registrazione durante la Civil War, finendo a pulire i cessi dei Thunderbolts, assieme a Bloodstrike, Smiling Tiger e a un altro gruppetto di falliti. A lui e alla sua Beta Squad fu chiesto a un certo punto di andare a difendere Los Angeles. Pensate ce l'abbia fatta? Si sia reso onore, per una volta che era chiamato a combattere lontano dal suo Texas?
Macché
PS
Non sai proprio come sia stato possibile (quella sola di enciclopedia DC, 'tacci sua), ma parlando dei cattivi scappati di casa della DC ti sei perso per strada il più spettacolare degli antagonisti di Freccia Verde: Rainbow Archer, l'arciere malvagio però amico di tutti i gay.

Oh, magari nella muìna generale del grande reboot salta fuori un posticino pure per lui. Chi te lo dice.



30 commenti:

  1. Mmm...Malice...
    La lega wreestlingistica per metaumani merita un post apposito!!!

    RispondiElimina
  2. Ma sbaglio o il concept di aquarian l'hanno ripreso pari pari per fare lo Ultimate Thor??

    RispondiElimina
  3. Enrico: beh, se intendi l'aspetto messianico, negli anni 70 era piuttosto diffuso. Tutta quella roba di Adam Warlock, per esempio.

    RispondiElimina
  4. Doc Manhattan, a.k.a. il re delle classifiche pezzenti. Questa è una delle migliori, mi sono schiantato dal ridere.
    Mi associo alla richiesta di un approfondimento della Lega Bresslinica per metaumani? Sarà come la TNA?

    RispondiElimina
  5. "The Delinquent" è il mio nuovo idolo :)

    RispondiElimina
  6. Io davvero non capisco: sarà il periodo che vedeva tutti i fumetti come "cose da bambini", sarà l'ingenuità che regnava all'epoca, ma perché fino agli anni '80 Marvel e DC avevano il coraggio di creare cose come queste?
    Anche da bambino, io avrei inventato dei personaggi migliori.

    RispondiElimina
  7. Kalyth: suvvia, che di nemici pezzenti Marvel e DC hanno continuato a sfornarne senza sosta fino ad oggi :)

    RispondiElimina
  8. Come hanno fatto a concepire Air Walker ???

    RispondiElimina
  9. Mangiandosi un paio di scarpe da skate.

    RispondiElimina
  10. Oddio Texas Twister,quello che voleva entrare a pagamento nei terribili quattro di Wizard (che anche loro hanno avuto certe formazioni pezzenti...).Non vedo l'ora di vedere i nemici pezenti degli Avengers.

    RispondiElimina
  11. I vendicatori hanno avuto da quel che ne so anche parecchi membri pezzenti :D

    RispondiElimina
  12. Il bello di Acrobat era che in versione stampata usciva proprio uguale.

    RispondiElimina
  13. * cinque alto al commento della settimana *

    RispondiElimina
  14. Beh, anche, ma intendevo l'aspetto...un omone fricchettone col capello lungo e i baffi curati...
    mboh..

    RispondiElimina
  15. Acquarian era però un personaggio dalle grandi potenzialità.
    Cactus, l'aveva creato Gerber, quello di Fool Killer e Howard il papero.
    Ecco, quello sì che sarebbe un personaggio che, se ricacciato fuori e dato all' autore giusto, te ne combinerebbe di belle.

    RispondiElimina
  16. Ma Asbestos Man??! Che problema può mai comportare come nemico? Tre poliziotti sarebbero sufficienti a tenerlo giù e disarmarlo, credo... Ma anche due pensionati, visto che non sembra essere un giovinotto di belle speranze. Che origini aveva? Come potevano giustificare l' idea che che dovesse essere proprio la torcia umana ad occuparsene? Comunque, bellissima lista, come al solito!

    RispondiElimina
  17. Sarò trash o, semplicemente, non più giovanissimo, ma a me garbavano molto certi personaggi folkloristici come l'Acrobata, Texas Twister, Wundarr e Capitan Ultra. Una delle mie storie preferite dell'epoca Corno (cioè di quando ero bambino) era quella disegnata da Kirby con un lungo inseguimento tra la Torcia Umana e l'acrobata, che riusciva a piazzare a quel pischello di Johnny Storm diverse sòle.
    Altri tempi comunque...

    RispondiElimina
  18. Ma sì, erano altri tempi. Nemici monouso come Asbestos Man servivano giusto a rompere i coglioni agli eroi con poteri/abilità contrari ai propri. Me lo vedo il vecchietto sotto la corazza di Asbestos che prega che quel giorno a fermarlo, se proprio, arrivi la Torcia Umana e non, che so, l'UR o Devil.

    RispondiElimina
  19. Probabilmente il vecchietto non aveva bene idea ne di chi fosse ne di cosa stesse facendo... Era compagno di camera di Abraham Jebediah Simpson, come minimo! :D

    RispondiElimina
  20. Il "MI Piace" di Facebook14 giugno 2011 20:30

    Ehi Doc, lo so che non è il posto giusto per chiederlo; ma un bel post su Bielsa non ce lo regali? :-D

    RispondiElimina
  21. Ah, sicuro. E ci scrivo solo un "MAH" in corpo 200.

    RispondiElimina
  22. Spezzo due lancie per altrettanti personaggi:
    - Capitan Ultra ha fatto il passo di qualità con un costume nuovo (sempre pezzente ma almeno un minimo decente rispetto al precedente) e con la nomina di capo dell'Iniziativa del Nebraska (non sto gran stato ma meglio di niente).
    - Texas Twuster è entrato nei Texas Ranger i quali hanno protetto il presidente Bush da un attacco dell'Hydra (se restavano alla base, nessuno si lamentava) e prendendo parte alla resistenza contro gli Skrull (ecco, così va meglio).

    RispondiElimina
  23. aquarian smebra Gesù! E quel coso di futurian è un grigio!
    Che nemici esoterici!

    RispondiElimina
  24. Prima sono capitato per caso su un video di You Tube chiamato "6 WORST Villains EVER!", i sei villains proposti si difendono bene nella triste lista della pezzenteria di sempre

    RispondiElimina
  25. ASBESTOS MAN e' sicuramente il supercriminale piu' pezzente mai esistito.
    Ma nessuno gli ha mai detto che potrebbe essere sconfitto da un semplice crepacuore?

    RispondiElimina
  26. Immagino che il potere di Aquarian sia quello di camminare sulle acque e moltiplicare mazza e panelle.

    RispondiElimina
  27. ARGGGGGGG !!!!!!
    Ma carissimo Doc ti rendiconto che hai spoilerato tutto quello che accadrà ai F4 nei prossimi due mesi ?????
    Azz, fossi in te starei in guardia che il buon M M L potrebbe piombarti addosso e farti causa. Sai la Panini ha addirittura intenzione di vendere in una busta nera il numro in cui c'è la dipartita di uno dei membri fondatori del gruppo ( così che il lettore occasionale sia colto da coccolone nel momento in cui vede la copertina)e tu spiattelli tutto così a freddo.
    E la cosa è aggravata dal fatto che il tuo blog è ormai cosmicamente seguito in tutto l'universo.
    :))))))
    Saluti

    RispondiElimina
  28. solo a me Fasaud (e non solo per il nome) ricorda il fu re Fahd Saud dell'Arabia Saudita?

    RispondiElimina
  29. Doc non so se leggerai questo commento in un post di un anno fa...ma Prime Mover non ti ricorda il "Primo Motore" di 1,2,3,4 di Morrison? Anche lì c'è una scacchiera con umani come pedine...
    Anzi. Mi correggo: nella versione originale si chiama proprio "Prime Mover"!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails