giovedì 24 marzo 2011

37

Blast from the past: Erculoidi e Impossibili contro George e Super Chicken

Un ripescaggio veloce veloce da leccarsi un calippo fizz. Oggetto: due pirotecnici post pubblicati la scorsa estate, quando non se li è incoolati nessuno, dei quali si parlava giustappunto ieri l'altro su féisbuk con un paio di antristi. Oggetto dell'oggetto: cartoni. Oggetto dell'oggetto dell'oggetto: da un lato gli Erculoidi e tutti gli altri super-eroi dimenticati di Hanna & Barbera, dall'altro SuperPollo, George il re della foresta e tutti gli altri cartoni pezzenti della ABC che imperversavano sulle reti private nell'Italia felice e allegra di quando ancora Berluscò c'aveva in testa i capelli non tagliandati. Hey, ho, let's go [...]
GLI ERCULOIDI E I LORO FRATOCUGINI
Dici Barbera e ti viene in mente Zio Trinchetto. Dici Hanna e Barbera ed è subito la solita formazione calcistica snocciolata con tono monocorde alla Nando Martellini: i Flintstone, i Tom, i Jerry, gli Ernesto Sparalesto, i Magilla Gorilla, i Napo Orso Capo, gli Ughetto Cane Perfetto, gli Svicolone. Ma in mezzo a tutta questa fattoria degli animali antropomorfi, a questa fiera del bestiame sorridente, Hanna e l'avvinazzato collega Barbera hanno forgiato anche una nuova generazione di eroi a cartoni, oggi purtroppo sconosciuti ai più. Personaggi fantasy, fantascienzi o semplicemente fantastici, alle prese con mostri orribili ed effetti speciali sempre uguali, bellissimi, ridicoli. Andiamo a conoscerli:
Una storia di amore per gli animali sfuggito di mano
GLI ERCULOIDI (THE HERCULOIDS)
Quella di Zandor è una famiglia come tante: una moglie (Tarra), un figlio (Dorno), un dinosauro spaziale volante (Zok), uno scimmione di roccia (Igoo), un rinoceronte con dieci zampe (Tundro) e due mostrilli viscidi (Gloop e Gleep) fatti con lo skifiltor.
Pure la scimmia c'aveva il costumino da eroe
SPACE GHOST
Un super-eroe che combatte i cattivi nello spazio profondo. E siccome portarsi dietro un ragazzino come fa Batman non gli bastava, di spalle il vecchio maiale Space Ghost ne aveva addirittura due. Anzi, tre, perché c'era pure la scimmietta Blip.
 Più modestamente, l'Uomo Uccello si era scelto un'aquila e un pigiama
BIRDMAN (BIRDMAN AND THE GALAXY TRIO)
Ha le ali come Hawkman ma si carica con il sole come Superman (e Daitarn 3). In più, ha con sé tre super-eroi extraterrestri, che sono un po' i Ricchi e Poveri dello spazio profondo. Riportato in vita trent'anni dopo per la serie Harvey Birdman, Attorney at Law, l'uomo con le penne è stato protagonista anche del gioco omonimo per Wii, PS2, PSP e calcolatrici casio a energia solare.
Il cartone preferito di Antonio Zequila
SANSONE E GOLIA (YOUNG SAMSON & GOLIATH)
Un ragazzino sulla sua vespa scoppiettante, accompagnato dal cane. E fin qui. Solo che il ragazzino si trasforma in una versione con mutanda imbarazzante di Sansone, il suo cagnolino nel leone Golia.
Perché l'acqua di Fluid Man era verde? Ci calava dentro la cedrata tassoni?
GLI IMPOSSIBILI (THE IMPOSSIBLES)
Tra un Dastardly e un Muttley, tra una Josie e le sue Pussycats, saltano fuori le zazzere da gruppo beat degli Impossibili: di giorno musicisti, sempre di giorno, ma un po' più tardi, super-eroi: Fluid Man (in una goccia la forza di una roccia), Coil Man (solo un folle sfida le sue molle) e Multi Man (è a capo di un plotone, la furia di un ciclone).
Quell'altro Frankenstein Junior
FRANKENSTEIN JR. 
Bob e il robottone creato da suo padre (effettuante servizio a domicilio e richiamabile comodamente con un anello) dividevano sonno e puntate con gli Impossibili. Ma facevano ridere molto meno.
Come genio preferivi la Barbara Eden di Strega per Amore. Nettamente
SHAZZAN 
Sì, scritto così. Un po' Aladino, un po' di nemici riciclati dalle altre serie, un po' due palle. Mai potuto soffrire.
La grande balena stronza
MOBY DICK
Trasmessa assieme a Mighty Mightor (vedi sotto), la serie di Moby Dick era piuttosto inquietante. La balena era perennemente incazzata e prendeva tutti a testate, compresi i suoi ubiqui cloni robot. Più che un capodoglio, una capatosta.
Un signor cavernicolo
MIGHTY MIGHTOR
Probabilmente l'eroe di Hanna & Barbera che ti piaceva di più. Il nome ricordava un certo dio del tuono e le corna erano quelle di Gaiking, ok, ma Mightor c'aveva la clava. E uno che di nome faceva Mightor e andava in giro con una clava c'aveva tutto il tuo rispetto.

GEORGE IL RE DELLA FIGURA DIMMERDA 
E I SUOI AMICI
George e i suoi fratelli, scrausissimi, ma a loro modo divertenti e scrausissimi lo stesso cartoni della ABC. Nati negli anni 60 e destinati a imperversare sulle reti private italiane venti primavere più tardi, in genere ad orario merendina del mulino bianco.

"Tu parti con la liana ma poi non arrivi mai": un po' la storia di tanti pendolari FS di oggi
GEORGE DELLA GIUNGLA (GEORGE OF THE JUNGLE) 
Il tema sempre verde del Tarzan pasticcione, nato con Vianello e morto con la pubblicità delle Gocciole pavesi quelle con la Jane gnocca. Sigla indimenticabile e indimenticata, solo 17 episodi prodotti per una sola stagione. Ma trasmessi in replica per anni e anni nelle periferie mediatiche della prima Berlusconia anni 80, tra un tegolino e l'altro. Ne sono venuti fuori a cavallo tra la fine del secolo scorso e l'inizio del decennio senza nome non uno, ma ben due film. Non sono venuti fuori bene.
Sono Brendan Fraser e vado a sbattere contro gli alberi. Nel 1997. Le matte risate
SUPERPOLLO (SUPER CHICKEN)
Un pollo con un leone come spalla: la coppia più improbabile di supereroi dopo Batman e Robin. I mini-episodi di Superpollo vanno in onda all'interno di quelli di George, e perciò seguono il triste destino di quest'ultimo nel limbo delle repliche eterne, iscritte tra telenovelas argentine senza speranza e telepromozioni delle pedane vibromassaggianti.
Siamo infinitamente avanti rispetto alle sfighe di Calimero e alla sua lotta senza quartiere al sapone di Marsiglia
TOM SLICK 
Le Wacky Races, ma un paio d'anni prima delle Wacky Races dei soliti Hanna e financo Barbera. Altro ospite portoghese di George e delle sue liane.
Tom Slick: non parlategli di guida sul bagnato
Il Barone Otto Matic, il gemello perduto di Dick Dastardly
ROCKY e BULLWINKLE
Il buddy-movie dalle parti di Topolinia: un alce e uno scoiattolo, assieme senza un perché. Nel 2000 la serie diventa un film-live action, grazie al quale la Universal butta nel cesso una quarantina di milioni di dollari e De Niro tocca il punto più basso della sua carriera.
Il cartone animato in cui di animato c'è poco e nulla
Ho fatto anche Taxi Driver e Toro Scatenato, io. Davvero
"Lasci che le baci la mano, colonnello sire"
LE AVVENTURE DI RE LEONARDO
(KING LEONARDO AND HIS SHORT SUBJECTS)
Che forse c'entra con i cartoni di Super Chicken e gli altri, e forse no. Ma noi ne parliamo uguale. Checcefrega. Leonardo, re leone del regno africano di Congo Bongo apparentemente finitimo a quello di Bunga Bunga, è un sovrano inetto assistito da una puzzola, e c'ha questo fratello stupido che prova a soffiargli il trono. Trasmesso all'interno delle puntate di Ughetto Cane Perfetto, Le avventure di Re Leonardo era a sua volta un contenitore, in quanto ospitava anche le storie della Tartaruga (Tudor Turtle) 
e soprattutto del Cacciatore (The Hunter).
Dudley Do-Right: anche qui sarebbe arrivato un giorno Brendan Fraser a fare terra bruciata
DUDLEY DO-RIGHT
Un'emozionante spaccato della vita professionale di quei tizi a cavallo canadesi vestiti in modo ridicolo. Parte del contenitore Rocky & Bullwinkle e oggetto anch'esso di una trasposizione con attori in carne e capello pennellone nel 1999. Il clamoroso buco nell'acqua non impedirà il ripetersi della storia un anno dopo, come visto, con il film dello scoiattolo e dell'alce.
Certa gente non sa proprio come buttarli i soldi

POST CORRELATI:
La famiglia Mezil

37 commenti:

  1. Li ho visti tutti.
    Forse son più vecchio di quel che penso :|
    Qual era quel cartone con quella specie di folletti che vivevano in un buco nero?

    (La prima immagine degli Erculoidi è bella+++ *_* )

    RispondiElimina
  2. Lord Vetinari24 marzo 2011 09:17

    Di tutta la lista mi ricordo solo Erculoidi e George.

    RispondiElimina
  3. Gli impossibili vincono, assolutamente.
    Gli Erculoidi li ricordo con molto spleen. Non ho idea del motivo.
    Superpollo aveva una canzoncina folle e strepitosa.
    E George era il mio prof di chimica altrimenti detto Mendoza.

    RispondiElimina
  4. gli impossibili erano tra i miei preferiti e ciò non depone a mio favore.. ma shezzan tra amici per la pelle chi non l ha fatto?

    RispondiElimina
  5. ''Il suffisso ioide ha una connotazione negativa che permea il dibattito sui massimi sistemi da quando, negli anni di plastica secondo alcuni e di materiale escrementizio biodegradabile secondo Altan, si è puntato un dito ( il medio ) contro gli intellettualoidi alla Mughini '' Er Piotta - Libello bellicoso contro il bello - Editori Riuniti contro Crepascolo ( 2011 )

    Negli USA non si usa temere lo ioide e un androide è stato per anni il ragazzo + simpa della compa nei Vendicatori : Manhattan e coloro che visitano l'isola a forma di piede di Pippo, se hanno almeno 35 primavere, ricordenno l'iconcina della Visione in alto a sinistra sulle covers degli Avengers, seconda portata del Thor della Corno.
    Mi piacevano gli Erculoidi - avevo l'età giusta ( classe 1968 ) per apprezzare la loro metatestualità involontaria. Che non capivo fino in fondo.
    Scrissi, quindi, una lettera a Babbo Natale perchè la girasse a Hanna & Barbera, ma il mio papà - che non ha mai creduto nelle Poste Italiane ( nei seventies ricevette una missiva di un avo contrabbandiere sul Po che era entusiasta per i progressi del dagherrotipo )- intercettò il documento e mi fece rispondere dal sig. Origa.
    Graz, firmandosi Hanna & la sua sorella Superciucca, mi disse che The Hercucosi era la storia del potente Thor che avrebbe voluto esser Kull il Conquistatore x la frangia beatles first manner che vive nel mondo di Anthro con i DNalieni della saga del Quarto Mondo e lancia il fresbee gigante di Cap senza tutti quei loghi stars & stripe che l'animazione spartana del Dinamico Duo H & B non poteva supportare x non sforare il budget.
    Solo quando Origa e Ponticelli hanno lanciato sul mondo ignaro il loro Videomax e ho trovato un riferimento alla animaz cheap di Hanna and her amazing friend, ho capito che il mio papà mi aveva preso in giro, ma l'ho perdonato perchè ha speso l'equivalente del bilancio di un paese europeo di medio tonnellaggio per pagarmi le mie dosi di arte sequienziale, quando ancora li chiamavo fumetti.
    Il tempo è un gran dottore, anche se non si chiama Manhattan.

    RispondiElimina
  6. Avevo già letto il post ripescandolo tra la cronologia nelle mie prime visite da 'ste parti, e ora come allora non capisco l'elmetto di Birdman. Mi piaceva però, guardavo le uniche tre puntate in replica continua che venivano trasmesse da una piccola emittente regionale...ricordo bene anche ROcky and Bullwinkle, ma gli altri citati li ho visti tutti. Purtroppo

    RispondiElimina
  7. Li hai nominati ma non li hai analizzati!
    Dove sono gli orsi di Napo Orso Capo e la loro moto invisibile, la grotta hi-tech e soprattutto la sigla: "In the wonderland zoo..."???

    RispondiElimina
  8. @Andrea: nel primo dei due post ripescati dal doc si parla di super-eroi di Hanna & Barbera, non dei loro personaggi comici, come c'è scritto peraltro all'inizio del post stesso. Però a questo punto, doc, un post su Magilla Gorilla, Svicolone e gli altri ti tocca :)

    RispondiElimina
  9. Li conosco quasi tutti, mi piacevano/piacciono molto Gli ImPossibili, Rocky & Bullwinkle e George. C'era un altro cartone che mi piaceva un sacco, Le Avventure del Comandante McBragg - dal disegno direi ABC pure lui, confermi/smentisci/ricordi?

    Riguardo ai contenitori, il Banana Split era una figata assurda. Ricordo all'interno una specie di telefilm totalmente incomprensibili chiamato L'Isola Della Morte!

    RispondiElimina
  10. Anche io come il mio omonimo del primo commento li ho visti tutti. Ricordo che, in Tom Slick, quando costui veniva nominato, tutti i personaggi sullo sfondo si giravano verso la "telecamera" ed esclamavano "Yeahh!" con il pollice sù. Altri tormentoni che ricordo: "Signor mago! signor Mago!" della targaruga nei guai durente i suoi viaggi nel tempo, il corno inglese che seguiva l'annuncio de "Il Cacciatore!" (po-po-po-poooò) ed il televisore montato sul soffitto della sala del trono dalla puzzola del Re Leo che cadeva ogni volta nella sigla iniziale... sigh, sono messo male. Segnalandovi dei grandi esclusi dai programmi contenitore dell'elenco tipo Mototopo ed Autogatto, i Gatti di Chattanooga, e Butch Cassidy (con il computer allergico al pelo del gatto/cane che li cacciava via ogni volta) saluto tutti gli antristi!

    RispondiElimina
  11. erculoidi e impossibili numeri uno!
    le sigle belle tutte.... ahhhh... che tempi :D

    RispondiElimina
  12. oddio!
    Li ricordo tutti quanti :D
    bei tempi!

    RispondiElimina
  13. Li vedevo tutti, eccetto quelli elencati da mightor in poi (anche da piccolo mi sembravano delle cazzate).
    Birdman era forse quello più plausibile d tutti come eroe (il costume per l'epoca era più che decente ed i poteri anche, ammettiamolo), mentre gli Erculoidi i più originali.
    Di Mightor ricordo due cose: la prima è che mi sembrava Space Ghost delle caverne (gli occhi della mascherina sono uguali...) e che la clava per trasformarlo si metteva a vibrare in modo che oggi mi pare inquietante.
    Non ricordo se fosse Hanna e Barbera, ma hai scordato Super Segretissimo

    RispondiElimina
  14. Aspetta... Rocky e Bullwinkle erano davvero fighissimi e il film live action - che lo crediate o no - è sicuramente il migliore "cartone animati + cristiani" mai fatto dopo Roger Rabbit.

    RispondiElimina
  15. Però almeno un'immagine del Galxy Trio dovevi mettercela!! Io sono un fan di Birdman, di Birdboy con le ali patacca, dell'aquila... Eagle (tanto per non sbagliarsi!) e del capo con tanto di benda alla Nick Fury. Ho visto che ne hanno fatto una versione moderna forse più pezzente, "Harvey Birdman Attorney at law"!!

    Ma soprattutto ti sei dimenticato di Top Cat!!

    RispondiElimina
  16. sarò pazzo, ma la cosa che mi ricordo di più degli Erculoidi era che il giovinastro non chiamava mai i suoi genitori mamma o papà.. ma neanche madre o padre... quello che mi piaceva di più era lo scimmione di pietra con le mani più grandi della testa, era il più espressivo della famiggghia!

    RispondiElimina
  17. Mac e DarkAlex: leggi sopra. Formica Atomica, lo scoiattolo di Super Segretissimo, Top Cat e tutti gli altri > animali antropomorfi comici di Hanna & Barbera > ne parliamo un'altra volta

    RispondiElimina
  18. Quanto so' vecchio... tutti, Doc. Ma proprio tutti.
    E anche di più...

    Secret Squirrel, o Supersegretissimo Agente Scoiattolo, col suo autista ceco. O cieco. Una talpa, insomma.

    Hong Kong Phooey, da noi La furia di Hong Kong. Con il macinino trasformabile e il karategi/judoji rosso preso in prestito da Sanshiro Kurenai. E il gatto autista che in realtà era lui il vero eroe.

    E Napo Orso Capo, con la moto invisibile e Mr Magoo e tanti altri...

    Meno male che è arrivato il Giappone negli anni 80 Doc...

    RispondiElimina
  19. Minchia, vedi a non refreshare la pagina per mezza mattinata? Esce che parli di cose che hanno già parlato sopra... Vabbè, ciccia. =P

    RispondiElimina
  20. @Macphisto
    "Harvey Birdman" è Birdman trasformato squallidamente in un avvocato per gli altri personaggi Hanna e Barbera: la solita minchiosissima satira di costume americana. Che due coglioni, ma che vadano a morire ammazzati!

    RispondiElimina
  21. Ah, e Q.T. HUSH l'ha mai visto qualcuno? Il detective con il suo cane? Un cartone talmente scrauso che veniva trasmesso nemmeno doppiato?


    http://www.youtube.com/watch?v=WDk9fnOAEOs

    RispondiElimina
  22. Nella mia ignorante giovinezza, conosco solo George della giungla. Oh, filmone, non scherziamo!

    RispondiElimina
  23. La famiglia Mezil (ultimo link a fine post): quanti ricordi! :)

    RispondiElimina
  24. visti e rivisti tutti migliaia di volte.
    I pomeriggi invece di studiare...
    Beata gioventù.
    Però Shezzan mi stava sulle palle, sta storia del genio mi annoiava.
    Ricordo che mi facevo delle fettone di pane e nutella formato Nanni Moretti.

    RispondiElimina
  25. Ripensandoci bene , tute queste serie le vedevo su reti locali molto becere... tuttavia le trovavo irresistibili meglio di rai e mediaset...
    In ogni caso i miei preferiti erano GLI IMPOSSIBILI, stupendi!

    RispondiElimina
  26. Eroe sei un eroe sei un eroe ma mi chiedo quanto vali, eroe sei un eroe sei un eroe sei l' eroe dei miei stivali!
    George su tutti quanti, e il film di cui parli te NON E' MAI ESISTITO!
    Subito dopo gli impossibili (anche se il cartone era Frankestein Jr e gli impossibili)
    Ma te sei scordato il top del top de top, solo la sigla valeva il prezzo del biglietto.
    http://youtu.be/81LQnWPVqSI

    RispondiElimina
  27. A me piacevano tutti gli eroi di Hanna e Barbera, specie le millemila serie a imitazione di Scoby Doo con un gruppo di giovinastri che risolvevano misteri e cacciavano fantasmi.
    Di queste, una che conserverò sempre nel cuore è Captain Cavey, con questo cavernicolo peloso che andava in giro con tre pheege americane notevoli.
    E chisseloscorda?
    Super Pollo era meglio di George, e diciamocelo, assomigliava vagamente a Luca Tortuga.

    RispondiElimina
  28. Ma Spanky e Tadpole?
    E Chuck Cargo il pezzentissimo telefilm di cui nessuno ha mai capito la trama perché si rimaneva ipnotizzati davanti a quelle bocche umane assurdamente appiccicate alle faccie da cartone animato?

    RispondiElimina
  29. Clutch Cargo, Alfio manco le basi del mestiere!

    RispondiElimina
  30. Ovviamente anche io conosco quasi tutti i personaggi elencati dal doc, anche se penso di averli cisti quando ero gia "grandicello".
    questi cartoni animati mi hanno sempre dato l'impressione dei parenti poveri di quelli più famosi (tipo Silvestro o i super eroi Marvel ecc).
    Un prodotto poco costoso per spettatori di bocca buona.
    Ma spesso erano divertenti.

    RispondiElimina
  31. li guardavo TUTTIIIiii

    Tooom slick, l'idolo delle folle!

    lacrimuccia, doc, lacrimuccia...

    RispondiElimina
  32. Oifrà, che mi sei andato a ripescare... erculoidi... space ghost, gli impossibili... Ma tu te la ricordi la trasmissione Banana Split?
    Minchia comu signu fattu viacchiu...

    RispondiElimina
  33. Meraviglioso salto in un meraviglioso passato...quanto erano e sono belli quei cartoni.
    tra gli altri Hanna & Barbera spiccano alla grande.... erano due Geni assoluti....
    Mi piace moltissimo questo tuo post

    Bravo

    RispondiElimina
  34. mannaggia Doc, poteva essere un post meraviglioso... ma mi hai messo Rocky e Bullwinkle nel posto sbagliato!! ;)

    RispondiElimina
  35. Mi scusi l'ardire eccellentissmo dott Manhattan, acosto di sembrare un po' PdF, le volevo segnale l'omissione di un altro cartone interessante che mi sembrava si intitolasse Grape ape (il gorilla lilla alto 12 metri)

    complimenti per il fantastico blog

    RispondiElimina
  36. IL CACCIATORE! e mal gliene incolga a chi non conosce la giusta intonazione per pronunciarlo correttamente XDXDXD

    RispondiElimina
  37. ... una serie tipo Tom Slick ma con protagonista un pilota di jet dal nome Roger Ramjet ... niente ? ... me la ricordo solo io ??? nooooo ...

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails