martedì 17 maggio 2011

24

I nemici più morti di sonno del DC Universe (parte II)

Nella prima parte di questa scampagnata nel DC Universe alla ricerca dei supervillain più pezzenti, quella ingoiata e poi risputata da blogger, ma al netto dei commenti, si era arrivati alla C di Copperhead. Oggi ci spingiamo invece, sprezzanti del pericolo, fino alla lettera H, caricando a bordo un'altra ventina abbondante di coloratissimi cialtroni. Tenete a portata di mano la citrosodina [...]
DEMOLITION TEAM
Se in casa Marvel esiste dal '74 la Squadra di Demolizione (Wrecking Crew), negli uffici della Distinta Concorrenza spunta giusto DIECI ANNI DOPO (su Green Lantern #176, 1984) il Demolition Team. E al posto di Bulldozer, Piledriver, Thunderball e Wrecker, qui ci sono Hardhat, Jackhammer, Rosie (sic), Scoopshovel e Steamroller. Steamroller, con la sua motocicletta schiacciasassi gialla della Fisher-Price. 
DOUBLE DARE
Le Double Dare (Nightwing #32, 1999), sono, uh, due sorelle acrobate tettone di un circo francese. Aliki e Margot Marceu trascorrono il loro tempo libero commettendo furti
e cercando di trascinare Nightwing in un numero a tre da film zozzo
(molto zozzo)
EGG FU
Nato sulle pagine di Wonder Woman #157 (1965), Egg Fu era questo temibilissimo, ehr, uovo di Fabergè cinese. Un uovo di Fabergè cinese gigantesco, che usava i baffi per colpire i suoi avversari. No, davvero. Questa pezzentissima versione originale, incredibilmente ridicola su una scala da zero a Non ci posso credere che nome da pirla, è stata aggiornata nella miniserie 52, in cui ha fatto la sua comparsa il nuovo Egg Fu:
un uovo sodo con le gambette da ragno meccanico tipo Mojo
ENCANTADORA
Dunque. Una femme fatale (Secret Origins of Super-Villains 80-Page Giant #1/4, 1999) dotata di poteri magici, in grado di far innamorare di sé qualunque uomo, ossessionata da un eroe potentissimo
(questo) e che si chiama "Incantatrice". Dov'è che l'hai già sentita?
FASTBALL
Fastball (Justice League of America #234, 1985) era un tempo un promettente giocatore di baseball. Ma quando decise di dedicarsi al crimine, si lasciò alle spalle il suo passato da sportivo, assumendo l'identità di un, uh, super-giocatore di baseball malvagio. Che scaglia palle esplosive e che si fa chiamare come un tipo di lancio. Complimenti per la fantasia, ciccio. E, certo, anche per il costume da vigile urbano del futuro.
FEMALE FURIES
Si diceva la volta scorsa di come il Jack Kirby passato alla DC a inizio anni Settanta avesse ormai una fantasia piuttosto deviata. Così, oltre a personificazioni della morte aventi l'aspetto di uno sciatore spaziale di colore, il grande Jack si inventa (su Mister Miracle #6, 1972) questo supergruppo tutto al femminile. Un gruppo che nel corso degli anni ha accolto tra le sue fila delle incredibili pezzenti come la cicciona Stompa, Lashina, Mad Harriet e soprattutto Malice Wunderbar, una versione distorta di Alice nel Paese delle Meraviglie con un nome da attrice di p0rnachos tedeschi.
FILM FREAK
Un nome del genere magari potrebbe farvi pensare a un tizio fissato con il cinema. Uno di quelli che provano a fare l'attore, ma non ci riescono e conducono perciò un'esistenza da frustrati. Bene, perché è esattamente questo il background di Film Freak (Batman #395, 1986), povero coglione che interpreta di volta in volta dei supercriminali diversi, fingendone poi la morte. Finché non rompe le palle a Bane, che notoriamente non ha questo grande senso dell'umorismo, e quello lo ammazza per davvero. Anni dopo, senza prendersi la briga di spiegare come fosse resuscitato (ché tanto fregava zero a nessuno), il personaggio è stato ributtato fuori su Catwoman #54, dove faceva comunella con Angle Man e le sue squadrette. Giusto per non farsi mancare niente. Ah, il vero nome di Film Freak, Burt Weston, è un omaggio ad Adam West e Burt Ward, i Batman e Robin del telefilm ridicolo degli anni 60. La panza, probabilmente, pure.

FISHERMAN
Ok, attenzione. Ché con Fisherman iniziamo a fare sul serio. Ché Fisherman (Aquaman #21, 1965) non è un cattivo qualsiasi, ma un cattivo armato di una letale CANNA DA PESCA.
dice: e che ci fa il tenebroso Pescatore con la sua canna? La pesca a traino di aguglie, spigole, cefali e Aquaman, che razza di domande
FOLDED MAN
Edwin Gauss (The Flash #153, 1999) è un fisico del M.I.T. che ha creato questa supertuta che gli permette di fare il giovincello scherzoso con le dimensioni. Nasce così Folded Man, il supercriminale che puoi ripiegare come un fazzoletto e mettertelo in tasca, per ogni evenienza, sempre pronto all'uso, hai visto mai. Al limite viene buono anche per le barchette e i cappellini da muratore.

AMOS FORTUNE
Ex membro di una banda giovanile, poi cacciato perché brutto, stupido e con un repertorio di barzellette da presidente del Muilan, Amos Fortune (Justice League of America #6, 1961) diventa ossessionato dalla sorte, dalla fortuna. Oh, magari per il fatto che pertava quel COGNOME. Vallo a sapere. Diventato un supercriminale vestito come il Mago Othelma, così, perché non c'aveva nient'altro da fare per passare il tempo, rimise in piedi la vecchia banda, fornendo a tutti dei costumini attillati e un nuovo nome: la Banda della Scala Reale
Asso, Dieci, Regina e quegli altri cialtroni senza un briciolo di dignità
GAMBLER
Anche lui in fissa con la fortuna, lo Scommettitore era un abile rapinatore, perennemente alle prese con fughe da escapista. Ora, per un personaggio creato nel '44 (su Green Lantern #12) un look del genere è pure giustificabile. Lo è molto meno il fatto che l'identità segreta E IL COSTUME DA PAPPONE di Gambler siano stati ripresi alla sua morte dal nipote, e che questi si sia travestito poi da Joker per riformare la Banda della Scala Reale, in tutta la sua pezzentaggine.
GENTLEMAN GHOST
Che è davvero dal 1947 (Flash Comics #88) un fantasma gentiluomo da episodio di Scooby-Doo. E questo è quanto. Non c'è niente da vedere qui. Su, circolare.
GIGANTA
Il problema è il seguente: se hai questa tizia gigantesca con un gigantesco bikini leopardato addosso, questo scarto da rivistina pulp che ti porti dietro sin da Wonder Woman #9 (1944), come fai a crearne una versione moderna, al passo coi tempi?
Beh, basta infilarla in una tutina moderna molto Ultimates, con giusto qualche inserto leopardato zingaro qua e là. Cazzo ci vuole
Ah, Giganta è apparsa anche nel delirante Legends of the Super-Heroes di Hanna e Barbera, clamoroso polpettone live action da due ore con il Batman di Adam West affiancato da Flash, Hawkman, Lanterna Verde, Atom, la Cacciatrice...
prima o poi tocca parlarne. Nettamente
GLORIOUS GODFREY
Assieme alla sorella, Amazing Grace, Glorious Godfrey (Forever People #3, 1971, altra creazione di Kirby) è uno dei membri dell'elite di Darkseid. Al che uno potrebbe anche chiedersi cosa minchia ci faccia al servizio del signore di Apokolips un tizio con il sorriso da coglione e un nome da rapper assuefatto allo sciroppo per la tosse. Ma il fatto è che Glorioso Godfrey ha il potere della persuasione. E chi non si lascerebbe convincere da uno vestito come Troisi in Non ci resta che piangere?
GOLDEN GLIDER
E giusto per fare il paio con la morte sciatrice Black Racer, ci sarebbe pure Golden Glider, questa campionessa di pattinaggio artistico che a un certo punto (The Flash #250, 1977) diventa una supercriminale, mettendosi a pattinare in aria. Perché alla fine è pure più facile, e se cadi non prendi le culate sul ghiaccio.
GRANNY GOODNESS
Granny Goodness (Mister Miracle #2, 1971), che nelle spensierate traduzioni della Play Press aveva tipo quindici nomi diversi (Nonnina Bontà, Buona Nonnina, Nonnina Cara) è anche lei una sguattera di Darkseid, per conto del quale gestisce l'orfanotrofio di Apokolips. È stata a capo delle Female Furies e, sì, pure lei è un personaggio di un Jack Kirby ormai stanco, scoglionato, lasciatemi stare, Stan Lee vaffancoolo.
HAMMER AND SICKLE
Cioè Falce e Martello (The Outsiders #10, 1986), membri del super-gruppo di super-tizi super-comunisti chiamto Gli Eroi del Popolo (People's Heroes). Il vero nome di Hammer è Boris e quello di sua moglie Sickle è Natasha. Il cognome? Per molto tempo non ne hanno avuto uno, ché per due personaggi sovietici generici nell'86 un nome di battesimo altrettanto generico bastava e avanzava. Ah, i super-eroi sovietici creati da Marvel e DC erano tutti bellissimi nella loro indicibile tristezza, e perciò meritano prima o poi un post tutto loro. È una promessa. E anche un po' una minaccia. Come vi pare.
HAZARD
Nipote del primo Gambler e quindi cugina del secondo (vedi sopra), Hazard (Infinity Inc #34, 1986) ha questo simpatico costume da... croupier? Banchiere nel selvaggio west? Geometra Filini? Pupazza?
HELIX
Un supergruppo di malandrini apparso per la prima volta in Infinity Inc #17, nel 1985. I membri della squadra capitanata da Mr. Bones erano una tizia cinese chiamata Tao Jones (sic), la schizzata Penny Dreadful, lo sciamano Arak e... un cane con gli occhiali e la cravatta (Kritter)? Una bambina orribile con i boccoli (Babe)? A questo punto ci avresti visto benissimo anche un mulo sarcastico. O un ornitorinco volante con le bretelle fucsia chiamato GianFilippo.      
HELLHOUND
Di segugi infernali, di tizi vestiti con quel simpatico costume munito di pratiche limette per le unghie, in giro per Gotham ce ne sono stati due. Il primo (Catwoman Annual #2, 1995), un ladro e mercenario che ha studiato le arti marziali uattà insieme a una giovane Catwoman, è finito ammazzato. Il secondo era talmente sveglio che quel nome e quel costume da pirla li ha COMPRATI. Alleatosi con altri criminali nella mini Villains United (2005), ha accettato di scendergli a pisciare i cani.
Non è stata un'idea felice
HOUNGAN
E chiudiamo questa seconda carrellata della disperazione con l'ultimo morto di sonno trovato alla lettera H. Non lasciatevi ingannare dal suo aspetto, perché un tempo Houngan (The New Titans #14, 1981) era un genio dei computer nella Silicon Valley. Solo che poi un giorno ha deciso a) di tornarsene ad Haiti, b) di diventare uno stregone voodoo malvagio, c) di indossare un costume di quelli che neanche al gay pride. Oh, succede.      

POST CORRELATI:

24 commenti:

  1. Se faranno il sequel al film zozzo di Batman voglio le Double Dare ad ogni costo!

    RispondiElimina
  2. La penso come te, la nonna supereroe è un chiaro segnale per farsi lasciare in pace. Ma fa ridere un casino! Grande il tizio "cappello da muratore" che mi ha fatto cappottare, come diciamo da queste parti. Pollici in su anche per il Pescatore e l'uovo alla "cock di cane".
    p.s. le eroine pezzenti ma bone sono sempre giustificate.
    p.p.s. vogliamo lo speciale sugli eroi maccartisti su queste pagine!

    RispondiElimina
  3. Però.. col Dieci della Scala Reale giocherei volentieri una mano XDXDXDXD

    Giganta: ho letto sulla wiki che sta insieme ad Atom. Cioè la donna che diventa enrome con l'uomo che diventa piccolo... ehm... a letto avranno molte incomprensioni O_O

    Poi bellissimi i supereroi sovietici. Era come se Marvel e DC dicessero "vedete come siamo oltre l'odio e diamo eroi anche a loro invece che fare sovietici cattivi? Poi li facciamo fare i cattivi lo stesso e fanno più cagare dei supers americani, ma tant'è..."

    Basta, dopo questo io (e non solo) sono sempre più convinto: la DC si regge sui proventi di Batman ed un paio di altri. Non concepisco altra spiegazione....

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Fisherman mi interessa. O almeno, mi interessa il suo amico, quello coi polmoni più potenti del mondo.

    (Fisherman's Friend, se non la avete capita)

    RispondiElimina
  6. Povero Jack Kirby....

    A questo giro la palma di pirla in lista se l'aggiudica sicuro l'uovo di Fumanchu' gigante,anche se l'uomo fazzoletto rischiava di soffiargli il titolo.
    Ma giusto per sapere, chi era la nemesi di Gentleman Ghost?( escluso scooby-doo)

    RispondiElimina
  7. Egg Fu è il peggiore....Gentleman Ghost a me è sempre gasato...nn so perché XD...forse perché da bimbo mi piaceva Scooby-Doo.
    @Shoryuken Gentleman Ghost è principalmente un nemico di Hawkman

    RispondiElimina
  8. Ma quell' Hazard postata è disegnata da Todd?

    RispondiElimina
  9. Mitico come al solito, ma ora PRETENDIAMO il post sui super villain sovietici!!!! ahahhaha...;)

    RispondiElimina
  10. Ah, i super-eroi sovietici creati da Marvel e DC erano tutti bellissimi nella loro indicibile tristezza

    Ma no, dai, Omega Red in fondo non era m-

    ...

    ...

    ...no, hai ragione tu.

    RispondiElimina
  11. E perchè Orsa Maggiore dei super eroi sovieti Marvel chi se lo ricorda?
    Ma Mr. Bones solo a me ricorda Spawn e Fantaman?

    RispondiElimina
  12. Folded man, il super criminale che lo pieghi, te metti in tasca e lo meni quando c'hai tempo.

    RispondiElimina
  13. Omega Red era una di quelle robe molto funky 90s, troppo yeah dell'era Jim Lee. Nei due decenni precedenti sia Marvel che DC hanno tirato fuori molto, molto peggio.
    Ne parliamo nei prossimi giorni, via, che l'argomento è ghiottissimo.

    RispondiElimina
  14. LOL @ il costume di Troisi.
    Per fortuna alla pezzenteria dell'ultimo Kirby sono abituato, da conoscitore (e gli si perdona tutto).
    Premettendo che Folded Man a me pare anche abbastanza figo e quindi indegno di finire in questo post, la gara della pezzenteria secondo me la vince Film freak, mentre quella della zingaraggine l'ottimo Egg Fu. A proposito del quale, come la stessa vignetta fa capire, a quello originale succede il parente Egg Fu Quinto e poi una versione post-Crisis. Mio Dio.

    Per i supersovietici, mi limito a ricordare la KGBeast (che è riapparso varie volte dopo l'omonima storyline). Ah, se avesse ucciso Reagan ci avrei goduto. Però dai, è davvero troppo improbabile KGBeast. Come dite? Dopo di lui è venuto NKVDemon?

    RispondiElimina
  15. LOL.
    Aspetto con ansia il post sugli eroi della procura di Mil... comunisti ;)

    RispondiElimina
  16. A me il codazzo di gente che lavora per/le prende/viene umiliata/fatta fuori da Darkseid piace :| Specie per ciò che capita loro, ma anche a parte (vd. Final Crisis).

    Gentleman Ghost lo tollero dopo Batman The Brave and The Bold.

    E non ti ringrazierò mai abbastanza per la Wrecking Crew scrausa. Ancora rido.

    RispondiElimina
  17. @DarkAlex-----> La Dc si regge sulle ottime storie che pubblica: vedi, solo per citare quelle uscite negli ultimi 5 anni, Crisi Infinita, 52, Crisi Finale, il ciclo di Lanterna Verde di Geoff Johns...poi si..l'Uomo Pipistrello porta una discreta quantità di entrate...visto anche il rinnovato interesse grazie ai film di Nolan..anche se ritengo le ultime storie,quelle di Grant Morrison, delle boiate...cioè R.I.P. l'ho trovato una cavolata...per non parlare ora della storia dei viaggi nel tempo de Il ritorno di Bruce Wayne...Aspetto di leggere Incorporated sperando in qualcosa di buono..tu che ne pensi Doc delle ultime cose di Morrison su Batman?

    RispondiElimina
  18. ho dimenticato, nell'elenco, di citare anche Justice che mi è piaciuto molto

    RispondiElimina
  19. Io adoro i Super-Eroi Sovietici: menzione d'onore al primo Guardiano Rosso che usava come arma la fibbia della sua cintura e alla Salsiccia dell'Amore, alleato dei Boys dell'omonima serie di Ennis. Perché quel soprannome? Usate l'immaginazione.

    RispondiElimina
  20. Gatsu 88: dico solo che Batman Incorporated mi sta piacendo. Nonostante le premesse da grande cialtronata

    RispondiElimina
  21. Propongo un momento di costernata indignazione per la rassomiglianza increibile ( chi ha detto plagio?) di Hammer and Sickle con, rispettivamente, Dolph Lundgren e Brigitte Nielsen in Rocky IV. Scandalo, Terrore, Raccapriccio, Scilipoti.

    RispondiElimina
  22. e qua vediamo la pezzenteria fatta fumetto!
    Credo che il più trucido sia EGG FU, che mi ricorda M.O.D.O.K.

    RispondiElimina
  23. Ma HAMMER AND SICKLE sono Ivan Drago e la moglie!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails