Aserejé delle Las Ketchup era un omaggio a uno dei primi dischi rap della storia (e a Satana. Cioè no, ma tipo)

Aserejé Las Ketchup 2002 balletto
Questa volta non hai neanche bisogno di cedere la tastiera a critici musicali di riconosciuta fama internazionale come Sparlo A. Addensare, Drena ParadossaleSerse "Pal" Adaronda. Puoi pensarci da solo. Avete sempre creduto che Aserejé, alias The Ketchup Song delle Las Ketchup, fosse semplicemente un brano scemo e privo di senso, chiamato a scartavetrarvi los cojones in quell'estate del 2002? E invece aveva un suo significato. Legato alle origini del rap e a una grande truffa. E al diavoLOL [...]


First things per prime: sì, lo scopo ultimo di quel singolo, di quel balletto con le gambe giacomogiacome, di quel video passato a nastro su MTV e ovunque, era effettivamente quello di farvi andare ancor più storta l'estate dei mondiali byronmoreni di Corea e Giappone, chiaro.

Ma Aserejé, la canzuncella scherzosa delle scherzose figlie del chitarrista di flamenco andaluso noto come El Tomate, non era un gramelot privo di significato, come in tanti pensavano.

La canzone parla di un certo Diego, un gitano che entra in un locale. Il DJ gli butta lì a tradimento un brano rap, probabilmente mentre gli altri urlano evvedi che il dj la mette, e Diego prova a cantarlo come avrebbe fatto un tredicenne in canottiera a un falò, inventando le parole.

Il brano è Rapper's Delight degli Sugarhill Gang, uno dei primi pezzi hip hop a venir incisi su disco, con tutta una storia dietro fatta di pizzaioli, plagio di testi altrui senza vergogna, Good Times degli Chic di Nile Rodger. Ne parla anche Frankie hi-nrg nel suo bellissimo libro, Faccio la mia cosa (rece in arrivo molto, ma molto presto, ché sei quasi alla fine).

Tornando alle tre sgallettate del pomodoro e a Rapper's Delight, quest'ultima si apriva con "I said a hip hop the hippie", che nella prisencolinensinainciusolizzazione spagnola del pimpzingaro Diego diventa Aserejé ja de jé de jebe.
"Say up jumped the boogie"? Majabi an de bugui. "Rhythm of the boogie, the beat"? An de buididipí.
E fin qui è tutto palese: si prendeva per il culo la canzone che nel '79 ha fatto una barca di soldi cogliendo l'attimo e ciulando a destra e manca, con un pizzaiolo vero e due pirla di passaggio messi davanti a un microfono da una manager scaltrissima che voleva fare il grano su questa moda di DJ e MC delle feste a Harlem e nel Bronx.

C'è però quell'altra faccenda, quella del messaggio satanista. La storia che sostengono dal 2002 in tanti, la teoria secondo cui Diego lo zingaro sarebbe in realtà un messaggero di Satana.

Asejeré deriverebbe dallo spagnolo "ser hereje", essere eretico, e a questo andrebbero collegati quei riferimenti alla stregoneria (brujería), al fatto che Diego se ne vada in giro solo la notte e abbia uno charm naturale non derivato da un consumo tale di bombolette di deodorante axe da allargare il buco nell'ozono in maniera sensibile.

Questo sito messicano riporta che l'origine della teoria satanista sarebbe stata tutta italiana, e in effetti si trovano tracce di una catena che girava via mail per denunciare il gombloddo delle tre spagnole adepte del dimonio, con la loro festa in spiaggia popolata da drogati, invasati, nemici naturali di Brosio. Qui viene smontata la storia, qui il grido d'allarme della cristianità, che chiamava in causa però l'Honduras.

Sì, ovvio che era una minchiata, ma sul globo che ospita tanti terrapiattisti di cosa vogliamo stupirci, esattamente? E quanto è meraviglioso pensare che ci sia chi ha voluto trovare Satana in una minchiata come Aserejé, riuscendoci?


Ma torniamo ai vostri zebedei scartavetrati, ma non ancora a sufficienza, dal ricordo del simpaticissimo tormentone che uh, guarda. Esistono altre versioni della Las Ketchup Song, grosso modo sempre con lo stesso coretto. In spagnolo, in piùomenoinglese e in portoghese, quest'ultima intitolata Ragatanga e cantata dalla girl band brasiliana Rouge.


Oppure in giapponese: Furi Furi delle Soltomatina. Di un'eleganza formale che al confronto i Banana Splits erano i figli di Armani. Golden goal di Tommasi annullato, rete di testa di Ahn, coreani ai quarti.

35 

Commenti

  1. Figa 17 anni
    No Byron, io esco.

    RispondiElimina
  2. Aspetto trepidante la rece del libro di Frankie, a me è piaciuto molto.

    Le Las Ketchup e il loro tormentone estivo mi scivolarono addosso senza effetti e l'unico ricordo che ho legato a questa canzone è il mio amico padovano del mare che la metteva in macchina e oscillava il volante della macchina a destra e a sinistra con piccoli scatti, andando piano, per mimare il gesto delle pulzelle spagnole associato al ritornello.

    PS: il post mi ha ricordato quanto mi faceva schifo la discoteca e quanto questo fu un problema visto che ero l'unico a vederla in quel modo.

    RispondiElimina
  3. un atroce e (per me( insostenibile tormentone... nel 2002 "assicutavo" il relatore/prof. di diritto penale, per riuscire a laurearmi... ma mi resi subito conto della scopiazzata di "Rapper's Delight"...
    Momento PDF: anche il pezzo della Sugarhill Gang aveva i suoi lati oscuri... Nile Rodgers e Bernard Edwards (gli Chic) dovettero minacciare azioni legali per ottenere i giusti diritti...
    Vi lascio con una immortale cover palermitana, ad opera di Tony Sperandeo & Giovanni Alamia...

    https://www.youtube.com/watch?v=F_ZH-NI4IiM

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il brano è Rapper's Delight degli Sugarhill Gang, uno dei primi pezzi hip hop a venir incisi su disco, con tutta una storia dietro fatta di pizzaioli, plagio di testi altrui senza vergogna, Good Times degli Chic di Nile Rodger".

      Ma era tutto un rippone. La parte rappata all'inizio dal pizzaiolo Big Bank Hank erano rime prese pari pari da Casanova Fly, alias Grandmaster Caz. Che dei verdoni fatti da Rapper's Delight non ha visto, appunto, un caz.

      Elimina
    2. ...Grandmaster Caz... pure questo nome è una bella presa in giro di GrandMaster Flash (con Melle Mel e i Furious Five) che su "Good Times" e quel giro di basso ci lavorò molto... agevolo le immagini...
      https://www.youtube.com/watch?v=gXNzMVLqIHg

      Elimina
  4. Girava voce che in quel video ci fosse, nascosto, un accenno del gesto del minollo...

    RispondiElimina
  5. In effetti, parlando di messaggi apocalittici e satanisti...
    Stairway to Heaven sentita al contrario, Symphaty for the Devil ed Helter Skelter avevano decisamente piu' stile. Ma di gran lunga.
    Certo che con un po' di immaginazione si puo' ottenere seiseisei da qualunque cosa.

    RispondiElimina
  6. Sposo in pieno la tua tesi, Doc.
    Peraltro, come ha giustamente fatto notare il Doc, stregoneria in spagnolo si dice Brujería, e i Brujeria sono un gruppo Metal satanico messicano che termina ogni singolo concerto con "Marijuana", cover di un altro tormentone estivo: la MACARENA.
    Direi che il cerchio si chiude. I tormentoni estivi sono il male.
    (Il 2002... son passati 17 anni e ce l'ho ancora in testa quella canzone, maledetti tormentoni...)

    RispondiElimina
  7. L'ho sempre "ascoltata" come se la cantasse un muratore bergamasco trapiantato nella provincia bresciana...

    RispondiElimina
  8. Fortunatamente Youtube sarebbe nato 3 anni dopo, quindi ci siamo risparmiati un sacco di videii scemi di parodie (che se possibile sono ancora peggio dei tormentoni..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci fu comunque quella dei Gem Boy, se ben ricordo.

      Elimina
  9. No cioè aspetta, veramente le keciappe lì in realtà cantavano (a modo loro) Rapper's Delight e io in 17 anni non ci sono mai e dico mai arrivato???
    Oh mio Dio la mia vita non ha più senso...

    RispondiElimina
  10. E dopo 17 anni, il solo nominare quella canzone fa sì che le sinapsi la mandino in loop nel cervello. Vogliamo ancora sostenere che non c'è qualcosa di satanico in tutto ciò?

    RispondiElimina
  11. Gli Sugarhill Gang comparivano in una puntata di Scrubs: uscivano delle loro versioni in miniatura dall'auto nuova di Turk e cantavano proprio Rapper's Delight. Quando l'abbiamo vista 1000 anni fa mia moglie si è girata verso di me dicendo: "Ma questa è Aserejé!!"
    Comunque, niente: i più avanti sono sempre stati gli Elii. Ricordiamo a lor signori che "simimimi mimi simi hit monacom", ossia "See me me me me me, see di hit man ah come" del brano Limb By Limb di Cutty Ranks - https://www.youtube.com/watch?v=tPeCHvAJCEQ è del 1996, ben 6 anni prima del 2002...

    RispondiElimina
  12. certo che queste tre erano brutte forti eh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, dai signor conte, la mediana era carina. Tutto bene a Montecristo?

      Elimina
    2. Infatti la mediana posizionata centrale serve proprio per catalizzare l'immagine e far notare meno le due ciofeche bilaterali. Regole da creativi pubblicitari.

      Elimina
    3. Potenza dei tv pre-hd me le ricordavo molto meglio, effettivamente solo la mediana si salva!!

      Elimina
  13. Che aderente fosse direttamente o indirettamente prodotto di Satana era comunque assolutamente chiaro a chiunque l'abbia dovuta ascoltare a ripetizione nel 2002 a ripetizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e lucifero ci ha riprovato 10 anni dopo con il pulcino pio

      Elimina
    2. NOOOO! Il pulcino pio NOOOO! Crash! (si getta dalla finestra) NOOOoooo...

      Elimina
  14. Nuova rubrica "il vero significato dei tormentoni estivi" NOW. E ora scusatemi devo riprendermi dalla realizzazione che sono passati 17 anni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un buono per una folgorazione gratuita per rimuovere quei motivetti del dimonio dal cervello dopo ogni post.

      Elimina
  15. quarto Mangoso19 giugno 2019 14:48

    agevoliamo il filmato
    https://www.youtube.com/watch?v=-7lffI8qkU0

    RispondiElimina
  16. Di quella fiacca e per certi versi andata a male estate del 2002 ricordo solo...
    «Giorgione (noto redneck locale penisvillano autoproclamatosi dj dal dubbio gusto) al centro della piazza del castello di Penisville simulava il balletto delle 3 cose ispaniche che da qualche giorno frantumava le gonadi del sottoscritto. Il caldo stranamente afoso per un posto di montagna, la piazza piena di macchine e io in attesa di un mio amico che non arrivava mai nonostante la punta. Lo spleen a manetta e un certo senso di disagio nel credere che fossi arrivato ad un punto morto e che la gioventù se la fosse presto andata via la fine degli studi e gli ultimi mesi di servizio civile. Penisville era particolaremente insopportabile in quel frangente e il balletto del Giorgione era il più brutto film dell'orrore mai visto fino a quel momento. Pregai che il vento disperdesse tutto quello che mi circondava.
    Quella sera stessa nacquero, dopo fiumi di birra e qualche cacciatorino, i Los Mostardos. Io e i miei amici che simulavamo il dj penisvilliano nelle sue movenze aggiungendo qualcosa di Beavis and Butt-head....»

    Nelbene o nel male so ricordi anche questi ;)

    RispondiElimina
  17. Ma solo io nel ritornello di questo brano pensavo di udire l'ebraico "Ehyeh Asher Ehyeh" (אֶהְיֶה אֲשֶׁר אֶהְיֶה) ossia "Io sono chi io sono", la risposta che Yahweh diede a Mosè quando questi gli chiese con quale nome doveva presentarlo agli ebrei? (Esodo 3.14)

    RispondiElimina
  18. Commento sempre in ritardo ma prima o poi leggo tutto, prima o poi vedrò la Live di Twich durante la messa in onda, giuro.

    Maledettissima Asereje, mischione di ricordi estivi a cavallo del millennio: il prof di arte che ci etichettava come l'ultima classe manesca e disgraziata rimasta, Buffy l'ammazzavampiri, anche se quel telefilm faceva cagare ;), Franco il cugino grande, vero demiurgo e fonte di MGS, FFVII-VIII-IX, Crash Bandicoot ed altri gioielli videoludici, il walkman ereditato dalla sorellona, di li a poco scalzato dagli orripilanti lettori CD, la prima volta che vidi un paio di cose che non si possono dire sull'Antro senza censura, gli antristi hanno figli in età scolare che leggono, ed allora ci staccio™.

    Un tormentone estivo che odiai col cuore, ma molto probabilmente lo canticchierò fino a settembre.

    RispondiElimina
  19. Dimenticavo di dire la mia sul quesito Satana-Las Ketchup: ovviamente inneggiano il demonio, tutta la musica prodotta in Spagna dopo la dittatura franchista è figlia di Lucifero. Sapevatelo!

    RispondiElimina
  20. Ho resistito all'effetto dremel sui maroni dei primi due video, ma alla vista delle giappe ingessate ho dovuto fermare tutto e farmi un giro per casa, causa tentazione di commettere seppuku come alternativa.

    RispondiElimina
  21. Estate del 2002, oltre a tutto quello che hai scritto, mi stava veramente sulle balle perché ero laureato da poco più di sei mesi e ancora non trovavo un lavoro decente, ma soprattutto perché mi piaceva una di Verzuolo, paese di Briatore, sembrava che ce ne fosse, poi un giorno arriva uno de Milan, la porta in gioielleria (giuro!), intanto lei gliela dà, poi lui la manda a cagare e io, ovviamente, pure... Insomma, un'estate da dimenticare...

    RispondiElimina
  22. E il balletto non è preso da Grease? Quello di We go Together

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy