Masters of the Universe Origins: Battle Armor Skeletor, Hordak e nuovi libri sui Masters

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Non avete idea del macello di Masters Origins che PiKi ha lasciato accanto al Castello di Grayskull, nel momento in cui ha scoperto che braccia e teste dei pupazzetti sono intercambiabili. O di Barbie che si è impossessata del Castello e ci ha portato le sue amiche, e mo' si lamenta (Barbie, attraverso tua figlia) che il trono è troppo piccolo. Cose che non sono cose. Ma comunque. Oggi parliamo di Battle Armor Skeletor, lo Skeletor con l'armatura ammaccabile, di Hordak e di una serie di libri sui Masters of the Universe, per grandi e piccini (di quarant'anni). Con me, da questa parte [...]

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Dopo Castle Grayskull, appunto, stanno continuando ad arrivare alla spicciolata le altre figure della linea Masters of the Universe Origins. Della fantomatica uscita ufficiale in Italia ancora non si hanno tracce, ma su Amazon salta fuori qualcosa quasi a ritmo quotidiano. E alla stessa velocità scompare. 

Al momento in cui scrivi, Battle Armor Skeletor non è disponibile, fino a poche fa si trovava ancora al suo prezzo (19, perché è una delle figure Deluxe con testa intercambiabile, come Ram Man).

Copio e incollo il solito elencone con i link. Tra i modelli usciti finora che sono o tornano spesso disponibili: He-ManSkeletorPanthorBeast Man, Battle Cat, Trap JawMan-at-ArmsMan-e-FacesRobotoShe-Ra, Teela, Evil-Lyn, Orko, il Land SharkOcchio ai prezzi: per le figure base (non le Deluxe, come Ram Man o i Battle Armor, e ovviamente escludendo veicoli e playset), il prezzo non dovrebbe superare le 17 carte. Al momento Beast Man è in offerta a tempo a 13, altri come Teela ed Evil-Lyn a 14.

Più in generale, controllate spesso questa paginaSe non vi frega di avere la confezione in perfette condizioni, infine, buttate anche un occhio nella sezione Warehouse.

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

E dunque, Battle Armor Skeletor. Nella linea originale dei Masters, la seconda versione di faccia di teschio riusciva a rendere a tuo giudizio ancora più figo il personaggio, e lo stesso risultato l'armatura da battaglia ammaccabile (gimmick utilizzata da Mattel anche per le macchinine Hot Wheels Crack-Ups, nell'85) lo produceva su He-Man.

Questa versione per la nuova linea Masters of the Universe Origins, un set Deluxe che include una seconda testa e una mano intercambiabile per impugnare meglio una seconda arma, ti ha fatto lo stesso effetto del nuovo Castello di Grayskull: ha il problema cioè che nelle foto promozionali rendeva molto MENO che dal vivo.

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Credi, infatti, sia un'action figure davvero bella. Lo scudo è un'aggiunta nuova, perché evidentemente Skeletor era invidioso di quello che He-Man si porta in giro da quasi quarant'anni, la corazza è molto simile a quella originale, le due teste sono sicuramente migliori dello Skeletor sghignazzante. 

Soprattutto la prima, quella con l'espressione da carogna. Un paio di scatti in posa, per la stampa. Gli autografi dice Skeletor che li firma dopo:

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione
Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

(il portone del nuovo Castello è un ottimo sfondo, ve'? Mo pare che ci mettono pure il citofono e la cassetta per i volantini pubblicitari)

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Ma spariamoci subito un bel confronto all'eterniana con le altre versioni. Qui Battle Armor Skeletor Origins e il primo Skeletor Origins

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

E sì, dicevamo, meglio la faccia da carogna della prima testa che questa seconda, da sorridente babbo di mantenna, qui sopra. Volendo, le teste possono essere invertite chiaramente anche con l'altra figure di Skeletor (o praticamente con tutte le altre, come ha preso a fare PiKi in un grande merendero di personaggi). 

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Qui il confronto è invece con il Battle Armor Skeletor degli anni 80. La superficie ammaccabile sul petto, che ruota su un rullo una volta premuta per simulare i due livelli di danno, è leggermente più piccola che nell'originale, e il logo a pipistrello è più grande. Per il resto, a parte la presenza dei nuovi snodi, sono molto simili.

Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

Qui accanto allo Skeletor della prima wave dei Masters (il classico made in Taiwan, 1981).
 
Battle Armor Skeletor Masters Origins recensione

E qui dopo che gli ha zanzato Panthor per andarsi a fare un giro. Càpita.

Hordak Masters of the Universe Origins recensione

Passiamo a Hordak. Al momento è disponibile a 17 carte. Il leader dell'Orda Infernale, di cui uscirà anche la versione Deluxe (Buzz Saw Hordak), è qui in versione base.

Hordak Masters of the Universe Origins recensione

Il mantello è in gomma, ha la balestra mostro e il suo orologio pop swatch tamarro col pipistrello gigante, continua ad avere il vezzo di piazzare la sua capuzzella sul simbolo dell'Orda. Hordak ha un piccolo Hordak sul petto, e costringe i suoi a fare altrettanto. Megalomane.

Hordak Masters of the Universe Origins recensione

Il confronto con l'Hordak originale (qui accompagnato dalla badante, Grizzlor) ti ha spinto a chiederti quale dei due volti sia più riuscito. Quello Origins è sicuramente più malvagio, l'originale meno, ma continui a preferirne la disposizione dei colori e gli occhi. 

Per il resto i personaggi sono estremamente simili, fatto salvo il solito discorso delle articolazioni aggiuntive. E che l'Hordak Origins non ha un mantello fatto con un sacchetto della spesa rosso. 

Master of the Universe Little Golden Books libri Masters

Sempre in amazzonia hai scovato questi tre libricini dei Masters of the Universe della linea A Little Golden Book. Esatto, si tratta di libretti illustrati per bambini. Ce ne sono tre - I Am He-Man!, I Am Skeletor!, I Am She-Ra! - hanno una copertina rigida in cartoncino e 24 pagine illustrate ciascuno.

Costano poco più di 4 euro l'uno, e sono davvero carucci. Li hai letti a PiKi (perché i testi sono in inglese, altrimenti li avrebbe letti da sé), le illustrazioni sono belle, sono zeppi di personaggi dei MOTU e sono l'ideale per una fase di giusto indottrinamento per trasmettere la vostra passione ai piccoli di casa. Qualche scatto degli interni:

A Little Golden Books Masters of the Universe I Am He-Man Skeletor She-Ra
A Little Golden Books Masters of the Universe I Am He-Man Skeletor She-Ra
A Little Golden Books Masters of the Universe I Am He-Man Skeletor She-Ra

Di ben altro peso, in senso letterale, è l'altro libro sui MOTU che ti è arrivato proprio ieri, il mega catalogo ufficiale The Toys of He-Man and the Masters of the Universe.

The Toys of He-Man and the Masters of the Universe libro

Un librone enorme pubblicato da Dark Horse, che cataloga tutti i personaggi delle varie linee dei Masters. Torniamo a parlarne presto in Microletture. Aloha.
23 

Commenti

  1. Solo per me la penultima immagine è inquietante? He-man e She-ra si divertono evidentemente troppo a mulinare spadate mentre il player 2 di Scarlet Witch* cerca di sfuggire alla loro brama di sangue.

    (*sono ignorante)

    RispondiElimina
  2. Bello! Continuo però a pensare che gli Origins non riescano ad azzeccare una faccia di Skeletor che sia una.
    La gimmick funziona bene? Lo scatto a molla è solido come nell'originale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Per riportare la corazza alla posizione di partenza devi far forza con entrambi i pollici.

      Elimina
  3. Sì ma, ca77o, ti ingegni a far lo scudo e poi resta storto... pensarci prima a drizzare la maniglia, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per questo, probabilmente, il teschietto sullo scudo se la ride.

      Elimina
  4. Bello,sempre piacevole tornare ai tempi passati quando ero sommerso dai Master.
    Che bei ricordi ho legato a quei pupazzetti

    RispondiElimina
  5. Ho anche io l'originale, ma il rullo non rulla più, chissà se è aggiustabile...
    Piuttosto Doc, hai visto che fighi i set esclusivi del Power Con 2021? In particolar modo questo aggiuntivo per il castello di Greyskull con l'armatura a parete, la botola coi mostri tentacolari e lo spirito di Greyskull fatti statue/3D? https://news.toyark.com/wp-content/uploads/sites/4/2021/05/pc2021-accessories-Grayskull.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono già mosso per procurarmelo, appena l'hanno annunciato ;)

      Elimina
    2. Immaginavo, sempre sul pezzo XD.

      Elimina
  6. ma quindi l'Assalto al Castello adesso si compone di una quarta fazione, l'Algida Stronza? xD
    D'altronde è la sua frato-cugina, sempre Mattel... manca solo Big Jim per sparigliare ulteriormente le carte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'altronde...
      https://docmanhattan.blogspot.com/2012/10/kentozzi-in-extraterrestre-portamela.html

      Elimina
  7. Non ho resistito! Ho preso i tre libretti per il pargolo appena nato (ha 24 giorni di vita :)
    L'opera di indottrinamento inizierà al più presto :)))

    RispondiElimina
  8. Personalmente trovo questo Skeletor molto bello se non di più dell'originale battle armor. Molto ben realizzate le proporzioni del corpo e il volto mi sembra più al passo con i tempi graficamente parlando rispetto a quello degli anni 80. Lo scudo è una mimmata in sè ma almeno è un originale orpello in più.
    Chiedevo informazioni sulle spade. Ricordo che negli anni 80 c'era questa cosa delle due spade del potere che si potevano unire ed in effetti mi pare fosse così. Anche ora è lo stesso? Sono infine molto incuriosito dal librone sui MOTU. Immagino sia localizzato in inglese al momento. Non che sia un problema insormontabile ma sarà possibile averne una versione italiana per apprezzarne appieno i contenuti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, libro appena uscito, per ora solo in inglese (torniamo a parlarne in Microletture). Le spade si uniscono anche qui: per farne una completa devi unire quella di Skeletor e quella di He-Man (due spade di Skeletor, invece, non si accoppiano)...

      Elimina
  9. Bello come sempre Doc.
    Scusa ma il mio Precisino interiore mi costringe a farti notare che nella foto con i tre libri avresti dovuto mettere "I am He-Man!" e "I am She-Ra!" affiancati unendo così l'immagine del castello e quella specie di ruscello colorato.
    Il libro "I am Skeletor!" se sono bravi potrebbe andare a formare idealmente un immagine con un ipotetico "I am Hordak!" immagine in cui magari si vede in lontananza e di spalle il castello di Grayskull così come si vede la Snake Mountain sullo sfondo del libro di He-Man.
    Andando così a formare due immagini diverse formata dall'unione dei due libri dei buoni e dei due libri dei cattivi.

    Ok il mio Precisino interiore ha detto la sua, dovrei essere in grado di tenerlo a bada per qualche tempo ora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che non me n'ero accorto? Doh!
      Grazie per avermelo fatto notare :)

      Elimina
  10. Ciao,scusa vorrei sapere come è possibile che ti abbia già il libro sui MOTU,io l'ho preordinato su Amazon il 25 Dicembre 2020 e non mi è stato ancora spedito.😢

    RispondiElimina
  11. ...e ti occuperai tu della tradizione in Italiano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, l'ho solo comprato. Per le tempistiche non so cosa dire: l'avevo in preorder da un sacco di tempo, quando è diventato disponibile me l'hanno spedito. È arrivato lunedì.

      Elimina
  12. La nuova faccia di Skeletor è molto espressiva, certo però è strano vedere un TESCHIO con un'espressione. E... ha delle ossa per le sopracciglia? Prossimamente il Groucho-Skeletor con baffi e sigaro. Nei Motuc l'avrebbero fatto, visto che c'era anche "Skeletor dal dentista" (Mo-Larr, dentista di Eternia, true story).

    La testa alternativa è un po' troppo sorridente... ok che un teschio tende a sorridere, ma questo sembra un cavallo.

    Ho rivalutato la faccia "a bocca aperta" dell'Origins normale. Questa si adatta molto alla scenetta "Totò e Peppino di Eternia" delle vecchie Pubblicità Fuorvianti:
    https://docmanhattan.blogspot.com/2011/06/le-pubblicita-fuorvianti-di-topolino.html

    RispondiElimina
  13. Skeletor è un gran bel pezzo. La testa più cattiva è veramente molto bella. Hordak mi piace ma il viso è più bello quello dell'originale. Adesso vedrò cosa prendere.
    Sentirti parlare dei MOTU è sempre un piacere.

    RispondiElimina
  14. Appena uscite alcune immagini della prossima serie TV sui Masters con Kevin Smith come show runner.

    Ottime vibrazioni e gran cast per le voci originali.

    Cheers

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy