Masters of the Universe: Revelation, le foto del nuovo show dei MOTU di Kevin Smith. Parliamone

Masters of the Universe Revelation foto

Ieri pomeriggio sono state mostrate le prime immagini di Masters of the Universe: Revelation, la nuova serie animata sui Masters prodotta da Kevin Smith e in arrivo su Netflix a luglio. Guardiamocele tutte in alta risoluzione, e apriamo il circolino, dai [...]

Masters of the Universe Revelation foto

Ed ecco qui tutte le altre, dritte dall'area stampa di Netflix. Spulciatevele di nuovo, ché riprendiamo il discorso tra un attimo: 

Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto
Masters of the Universe Revelation foto

(Per chi se lo stesse chiedendo, la tipa accanto a Orko è Andra, guardia del palazzo reale. E sì, quello dovrebbe essere Roboto.)

Dunque. Innanzitutto va precisato che TUTTE queste foto vengono dal primo episodio di Masters of the Universe: Revelation, perché è quello che c'è scritto nelle loro didascalie ufficiali. Questa prima parte della serie si compone di 5 episodi e uscirà su Netflix negli USA (e presumibilmente anche nel resto del pianeta) il 23 luglio

Questa carrellata di foto serve a due cose. La prima è ricordare il cast di doppiatori pazzesco voluto da Smith: Skeletor è Mark Hamill, He-Man Chris Wood, Teela è Sarah Michelle Gellar. E ci sono anche Alan Oppenheimer, Lena Headey (fa Evil-Lyn, ovviamente), Kevin Conroy, Liam Cunningham, Alicia Silverstone, il compare di Kevin Smith, Jason Mewes...

La seconda cosa è un'indicazione precisa sullo stile visivo di Masters of the Universe: Revelation. Alcuni primi piani, in particolare quelli di Moss Man e Beast Man, sono molto belli. Ma il tutto ti ricorda anche tanto il character design della serie di Castlevania, visto che lo studio di animazione è lo stesso: il che non sarebbe un male, se non si trascinasse dietro anche il ricordo delle animazioni terribili che quella serie Netflix aveva. Qui speriamo che le cose siano andate meglio, ecco.

Kevin Smith ieri ha scritto sul suo profilo FB quanto segue: 

The series is a 2 part story, with the 5 episode Part 1 debuting on JULY 23rd! What you see here is imagery crafted by the fine folks at Powerhouse Animation in Austin (who also make “Blood of Zeus”, “Seis Manos”, and “Castlevania”) - faithful continuations and recreations of the original classic character designs! Our Universe-spanning serial takes cues directly from the beloved 80’s cartoon - so longtime fans will be transported right back to their childhoods! But even if you’re unfamiliar with the mysteries of Castle Grayskull, our cartoon chronicle is an inviting, engrossing adventure for the whole family (which is something I rarely get to do: work without an R rating of some sort)! 
Continuation and recreation, per tutta la famiglia. Questi primi cinque episodi sono la Parte 1, e Smith precisa che in seguito arriverà anche una seconda parte, presumibilmente composta da altre cinque puntate.

Masterverse Master toys

Nel frattempo sono spuntate anche le prime foto ufficiali dei pupazzetti di Masters of the Universe: Revelation, alcuni dei quali si erano già visti qualche mese fa. Si tratta della collezione Masterverse: sei personaggi in uscita a giugno, gli altri a seguire. La prima wave includerà dei personaggi da 7'' (18 cm), cioè He-Man, Skeletor, Moss Man e Evil-Lyn, uno Skelegod da 9" (22 cm) e Battle Cat. Foto!

Masterverse Master toys
Masterverse Master toys
Masterverse Master toys
Masterverse Master toys
Masterverse Master toys
Masterverse Master toys
Masterverse Master toys

Detto che Moss Man, l'uomo muschio, è improvvisamente diventato uno importante, dice, Skelegod, uno Skeletor che gioca a Diablo, è figo, il resto sembra la solita linea di giocattoli tratta da uno show televisivo. Battle Cat proprio no. A ogni modo, pare una via di mezzo tra i MOTU tradizionali e la linea Classics, con personaggi più alti e longilinei. Poi, ovvio, i Classics erano un'altra cosa.

E dunque: apriamo il Circolino. Voialtri cosa ne pensate? Che vibrazioni avete per Masters of the Universe: Revelation? E più in generale, non è fico che si sia tornati a parlare così tanto dei MOTU, in vista del quarantennale della saga?

Quarantenn... oh, santo cielo.


53 

Commenti

  1. appena viste le immagini oltre ad essere abbagliato dai colori vivi che hanno, mi è tornata subito in mente la serie di comics di ormai un 10 anni fa, e questo è bene...certo la solita netflix stitica che rilascia appena 5 puntate che finiranno prima di cominciare un pò mi sconquassa, ma va bene così...l'hype sicuramente c'è.

    RispondiElimina
  2. Figo figo figo! Ho un Beast man grosso così sulla spalla!!! Sarebbe meraviglioso se il tono fosse simile alla serie 200X! I gioc... Action figure non m ispirano per niente e per quel che riguarda il quarantennale piango lacrime da matusa...

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Skeletor che conquista finalmente il potere, direi. Lo scopriremo nella serie.

      Elimina
    2. ma che figata...nella serie filmation ste cose non c'erano mica...il pupazzo è fighissimo

      Elimina
    3. Beh, sì, Doc ha ragione: ha la Spada in mano.

      Elimina
    4. Mi pare succedesse qualcosa del genere anche nei fumetti di dieci anni fa... Bellissimo!

      Elimina
  4. In questa versione pure Orko sembra possa calciare cooli e tirar giù nomi come non ci fosse un domani.
    Peccato per la scarsità di episodi... QUANTO MANCA A LUGLIO?!?

    RispondiElimina
  5. Le immagini in sè appaiono meravigliose, almeno per uno che si è visto solamente la serie della Filmation.
    Tanto per cominciare He Man non ha più l'espressione della Mastronardi e finalmente la sua controparte Adam è almeno più veritiera rispetto a quella del primo cartone. Ora il principino è più mingherlino ed almeno differente nel volto rispetto ad He Man. Ottima la mise di Teela, un misto tra un'amazzone ed una guerriera di epoca romana. Sembra però più invecchiata, ma mai come Evil-In che tolto il diadema appare con i capelli canuti al vento. Orko in versione più badass (passatemi il termine) mi auguro che abbia finito con le battute e i giochi da circo e cominci a dare qualche STACCE a qualcuno. Benissimo Moss Man che finalmente sembra un guerriero e non un Arbre Magique. Un misto tra un Ent ed una Driade. Bello. Il migliore del cioppo è Roboto con quell'aria da Daft Punk de noantri che male non fa. Male invece le gambe di Skeletor con gli artigli. Avrei preferito i canonici stivali con le 3 punte. Beast Man ok così come Sorceress, veramente ben realizzati. Non belli invece i pupazzetti dove vedo sproporzioni negli arti inferiori sotto le giunzioni. Mi piacerebbe vedere questa serie, mi auguro come dice il Doc che le animazioni siano all'altezza delle fotografie Hi-res. Da fan dei MOTU spero si possa ripetere nuovamente la magia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evil-Lyn aveva i capelli bianchi anche nelle altre serie, ma corti alla Annie Lennox :)

      Elimina
    2. Come dicevo ho visto solo la serie Filmation anni 80 e pertanto non ero a conoscenza della chioma di Evil Lyn in versione Sweet Dreams... :-D

      Elimina
    3. Eh ma proprio nella serie filmation :) Cerca Evil-Lyn white hair su google e rimarrai sconvolto ahahah. Fu un trauma perché io me la immaginavo mora.

      Elimina
    4. Azz, puntata mai vista! hai ragione! La mia infanzia non sarà più la stessa. Figurati che io la immaginavo dal vivo come la regina Taramis di Conan il Distruttore... Che film mi ero fatto!
      Grazie per avermi aperto un mondo nuovo. :-D

      Elimina
    5. K. Ho cercato su google immagini,caxxo sembra Gibbs di NCIS :-)

      Elimina
    6. Era il casco che traeva in inganno...non la guarderò più con gli stessi occhi...sta puntata me la sono persa comunque

      Elimina
    7. Me l'ero persa anche io, o meglio forse l'avevo rimossa. L'ho vista di recente, quando Netflix aveva caricato la serie Filmation. Dai che questa Revelation l'ha abbellita parecchio :)

      Elimina
    8. Pare che i capelli bianchi nella serie classica siano stati un errore di un colorista Filmation. Sarebbero infatti dovuti essere neri.

      Elimina
  6. Sarebbe davvero un tuffo nella giUvinezza,sembra davvero bello,peccato che non ho netflix...

    RispondiElimina
  7. Oh pensa le AF le trovo tutte orrende a parte Battla Cat Pulcinello :D

    Per la serie statica non è niente male, come dici tu mi ricorda tantissimo il chara di Castlevania e temo lestesse ORRIPILANTI animazioni, roba da far rimpiangere il rotoscope di 40(MECOJONI!) anni fa.

    RispondiElimina
  8. I disegni sono decisamente belli, l'unica cosa è che ... mi sembra il tutto un po' troppo "patinato". L'avrei fatto più dark e "sporco" e con colori meno accesi, ma penso che si volesse imitare l'originale con i giocattoli. Per quanto riguarda l'animazione, si vedrà. Non ho mai visto Castlevania, ma ho capito il genere, e speriamo proprio di no.

    RispondiElimina
  9. Riscio Coattata dietro l'angolo. non sono un fan delle storie più recenti della DC Comics. Quindi Skele-spoiler per me è già un NO: Lieto di essere eventualmente smentito una volta messa in onda la serie.

    RispondiElimina
  10. Only time will tell...
    Doc pensi che la stessa cosa potrà succedere tra qualche anno per altre serie simili?
    L'importante è non fare la fine dei poveri cavalieri dello zodiaco netflix

    RispondiElimina
  11. Dai che forse viene qualcosa di simpatico, l'animazione di Castlevania non è al top ma almeno fa il suo lavoro e sinceramente finché è meglio dell'animazione anni '80 a me va bene. Poi è pure possibile che essendo una roba meno "adulta" ci abbiano messo un po' più di soldi.

    RispondiElimina
  12. Non seguo HeMan da tempo. E' un reboot o un seguito del reboot di inizio 2000?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare nelle ontenzioni di Smith si tratta di una continuazione moderna della serie Filmation...

      Elimina
  13. spettacoloooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  14. C'è poco da dire, questi malditos vogliono il mio dinero con le nuove action figure. Non mi avrete......no vabbè ok, quanto costerebbero?

    RispondiElimina
  15. Beh io mai seguito né stato interessato ai Masters, però le immagini mi sembrano molto belle. Quasi quasi ci do un'occhiata, visto che sono solo 5 episodi

    RispondiElimina
  16. Niente male.

    Apprezzo che abbiano differenziato Adam rendendolo un po' più mingherlino (sperando non lo facciano cmnq troppo minchione) rispetto alla sua controparte.

    Nel cartone originale era sempre un po' assurdo vederlo trattato come un inetto quando era assemblato come un carroarmato. :D

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mingherlino ma sempre vestito rosa e fucsia! Ciò detto, in effetti mi sono sempre chiesto perchè nel cartone dell'83 fossero identici anche se cinicamente ipotizzo che era un modo per risparmiare sul budget; per quanto sia affezionato ai cartoni della Filmation va detto che erano autentici maestri in questo campo.

      Elimina
    2. Vabbè, la giacchetta rosa su magliettina della salute bianca non si tocca, è un'istituzione. ;)

      Onestamente credo che tutti i personaggi maschili e femminili avessero, nella serie originale, un singolo template che veniva poi decorato e colorato a seconda di chi si stava animando di volta in volta... cosa anche piuttosto visibile nelle animazioni IDENTICHE per ogni singolo personaggio.

      Ma come fai ben notare, gli si perdonava molto perchè alla fin fine la formula era semplice, efficace e ci si affezionava ai personaggi e ai pupazzetti correlati. ;)

      Cheers

      Elimina
    3. Sì, perché bisognava risparmiare sulle animazioni. Come per tutto. Come Orko con la O, perché così le animazioni erano flippabili (come in nome originale, Gorpo, non sarebbe stato possibile) e tutto il resto. In Filmation dovevano cavare il sangue dalle rape. E se questo voleva dire metter da parte il principino trasformabile in un culturista, beh, facciamolo culturista sempre e pace :)

      Elimina
    4. Sì, i personaggi della Filmation erano animati tramite la tecnica del rotoscoping per cui i venivano creati da "template" fissi, che è anche la ragione per cui tendevano ad avere tutti la stessa corporatura e le stesse animazioni, vedi l'iconica "corsa di lato", anche in serie diverse.

      Però ora vorrei spezzare una lancia a loro favore: limitandoci all'animazione televisiva americana pre-anni '90 se si parla di sfondi e di character design non erano secondi a nessuno.

      Qualche mese fa mi sono visto una manciata di episodi del loro cartone di Star Trek degli anni 70 e se l'animazione era possibilmente ancora più al risparmio di MOTU come "immaginario" potevano fare delle cose che con il vecchio telefilm degli anni 60 non potevano permettersi visti i limiti tecnici di quegli anni.

      Elimina
    5. Il rotoscope non è altro che "ricalcare" dei fotogrammi di un attore che "fa cose", una versione antidiluviana del motion capture.
      Non è certo quello il risparmio, ma l'uso che ne faceva Filmation ovvero farlo UNA volta ed applicarlo a TUTTO con tutti i personaggi assolutamente simmetrici in modo da poter anche ribaltare le animazioni gia fatte ;)

      Elimina
  17. Il character design non mi convince del tutto (quelle zampe di Battle-Cat? E He-Man ancora più muscoloso che negli anni Ottanta?), ma queste immagini mi fanno ben sperare, non so bene perché. Wishful thinking?

    RispondiElimina
  18. Che posso dire?
    Phegaggine assoluta, a parer mio!!
    Almeno per quanto riguarda le immagini.
    Poi bisognerà vederle in movimento.
    Personalmente trovo che abbiano stile da vendere, e dello studio coinvolto ho apprezzato parecchio anche "Blood of Zeus" e "Seis Manos".
    Solo una cosa...probabilmente ne avevi già parlato, ma sul rating che si dice?
    No, perché conoscendo i tizi in questione prevedo qualche scena bella violenta e magari pure del sangue.
    Niente niente si prospetta un bel VM 14?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops, mi correggo: Stando a quel che dice il buon Kevin, é per tutti.
      E meno male: la mia piccola va matta per She - Ra, e da quando le ho detto che ha un fratello gemello di nome He - Man (io ero convintissimo di ricordarmi che fossero cugini) vuole assolutamente vedere chi é...

      Elimina
  19. Pupazzetti basati su un cartone basato sui pupazzetti. È davvero avant garde.

    RispondiElimina
  20. Non credo si tratti di Orko, piuttosto della femmina della sua specie che compariva in alcune puntate, lo dico per il fatto che gli occhi mi sembrano femminili, manca la O sul vestito ed è in foto con altre donne, a parte roboto che comunque in quanto elettrodomestico non ha sesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La didascalia ufficiale Netflix dice che è Orko, ed è doppiato da un uomo (Griffin Newman).

      Elimina
    2. Grazie Doc che mi impari le cose

      Elimina
  21. Bello.

    Mi convince perchè (almeno ad un primo acchitto) sufficentemente rispettoso della saga, ma con delle correzioni al tiro che non mi dispiacciono, anche a me ricorda i fumetti di qualche anno fa e la cosa non mi dispiace, mi ricorda anche la serie 2002, e neanche questo mi dispiace.

    - Roboto è figo
    - Teela è praticamente Wonder Woman in versione MOTU, ma va bene così
    - Mothman pure fa tanto Swamp Thing, ma va bene così uguale
    - Hail Skeletor e Beastman scalcia, quindi top
    - Sono completamente d'accordo con somacruz, quella è una Orka!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mothman è Swamp Thing, giusto il viso gli hanno cambiato.

      Elimina
    2. Concordo con tutto quello che dici Zione!!!

      Elimina
  22. Ho tante perplessità dovute più al ricordo della serie originale rispetto a difetti veri e propri.
    Entrando nel merito dei vari personaggi in ordine sparso:
    -. Teela è un po' nerboruta ma ci sta. E' una guerriera molto forte e non la dama di corte quindi deve essere almeno un po' possente. Più credibile quando vestita causal rispetto a quando appare vestita come nella serie originale.
    -. Roboto è proprio brutto ma speriamo sia solo in quella scena ad essere venuto male.
    -. Moss Man e Beast Man: molto belli e, come diceva qualcuno, sembrano dei veri guerrieri che menano come dei fabbri.
    -. Evil-Lyn è quella che mi piace di più in assoluto. Mi piacciono le scelte prese come il capello lungo quando è senza elmo.
    -. Orco mi sembra un goblin volante. Lo avrei fatto diverso.
    -. Andra bene. Richiama il look di Teela ed è un buon look.
    -. He-Man, Principe Adame e Sorceress poco dari. Sono fatti bene e mi piace la scelta di Adam ragazzino e non culturista impallinato con il rosa.
    -. Skeletor deve essere lo sponsor di qualcosa nell'ambito dentistico, al contrario non mi spiego quella dentatura un po' equina che si ritrova. Tolti i denti mi piace.
    -. Duncan: grande assente. Vedendo la carnagione di Teela e dando credito alle voci della galeotta tresca tra lui e Sorceress me lo immagino come un baffuto latino muscoloso a cui la bella maga non ha saputo resistere. Diciamo pure il Mago Mirkos di Eternia con una sfruzzata di Roccoken.

    RispondiElimina
  23. Il cartone sembra ben realizzato, i pupazzetti non mi piacciono.

    RispondiElimina
  24. Simile al chara del 2002, ma col look più fedele a quello Filmation. Per me è sì.

    RispondiElimina
  25. Hype a tutto spiano gente... Save the date 23/07... Pretendo combattimenti come Dio comanda! Poche 5 puntate, spero siano il prologo di svariate stagioni. Concordo sulle animazioni tristi di Castlevania, ma quel cartone mi intrigava pochissimo. Chissà come saranno rappresentati i miei Master preferiti ( udite udite Buzz off e Snout Spout).Sono fiducioso perché vedo la volontà di rigenerare il brand, e mi piace l'idea di sequel invece di ennesimi reboot. E che la forza di Grayskull sia con noi!

    RispondiElimina
  26. Visto così non mi sembra tutta sta novità rispetto a quella del 2002... Già li c'era principe adam smilzo... Vedremo comunque.

    RispondiElimina
  27. uber delusione per le action figure...ma quanto so brutte? i disegni molto belli anche se mi viene nostalgia per le figure super femminili che stavano nell'originale, queste sò fighe però un pò mascolinizzate.

    RispondiElimina
  28. Leggero off-topic: perché He-Man nella serie originale aveva un'identità segreta? A che pro?

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy