giovedì 14 luglio 2011

24

Unlimited Class Wrestling: la Cosa e il bresslinz dei super-eroi (I)

Una lega bresslinistica in cui si fa sul serio. Un ring su cui possono salire solo esseri metaumani dalla forza incredibile, pronti ad affrontarsi senza esclusione di colpi. Sembra la trama di un picchiaduro di quelli über-pezzenti, e invece è il tema portante delle avventure della Cosa per quasi un annetto. Lasciati i Fantastici Quattro, nel 1985 Ben Grimm diventa infatti la stella dell'Unlimited Class Wrestling Foundation sulle pagine della sua serie personale, The Thing. Il bresslinz dei super-eroi: sulla carta sembra una pheegata astrale. Sulla carta […]

The Thing 28, Ottobre 1985. Dopo le Guerre Segrete, dopo aver scoperto al ritorno che la sua fidanzata Alicia se la fa con la Torcia Umana (in realtà si trattava di un'aliena che ne aveva preso il posto. Ma non sottilizziamo), Ben Grimm lascia i Fantastici Quattro e affronta un lungo viaggio negli Stati Uniti alla ricerca di un lavoro. E cosa potrà mai fare per guadagnarsi da vivere un ex collaudatore militare, oggi eroe fortissimo che ha salvato il mondo un'infinità di volte?
Beh, per esempio guidare una moto zingarissima con addosso un costume altrettanto brutto
in quanto elemento, uh, portante dello spettacolo dell'ex Team America, quella banda di motociclisti debosciati ora a spasso per il Marvel Universe con il nome di Thunderiders
Ma la cosa, per la Cosa, non può durare: non è chiaramente cosa. Lasciato il lavoro da pagliaccio in motocicletta, Ben è in albergo con il suo compagno di viaggio Vance Astrovik (il futuro Justice), quando vede in tv il baffuto ED GARNER promuovere la sua nuova federazione bresslinistica al grido di "getting bored with this baby class wrestling stuff, are you?". E' nata la Unlimited Class Wrestling Foundation (UCWF) e Ben si dice Sai che c'è?
Ben, con addosso una tutina nera e stivali rossi, incontra Garner alla selezione che questi sta tenendo a Las Vegas per il suo roster di lottatori. Ed è subito, come vediamo nell'ultima vignetta, un parlare alle spalle e complottare e pensare al risvolto più diciamo così artistico della faccenda come nella migliore tradizione delle leghe bresslinistiche
I test per la selezione hanno inizio. Gli energumeni normali sollevano una tonnellata
Ben ne tira su, boh?, un paio?
MA VIENE P0WNATO da tale Demolition Dunphy
Non si è capito bene perché, ma la seconda prova consiste nel fatto che la Cosa deve stare lì sul ring a prendersi cazzotti da tutti per tre minuti
Mentre Vance si autonomina suo manager, Ben sente in realtà solo il pugno di Dunphy, che sembra essere l'unico alla sua altezza là in mezzo
Proprio per questo motivo, il nostro Vince McMahon dei poverissimi prima annuncia che l'incontro tra i due aprirà la prima serata ufficiale della UCWF...
...e poi molla un pacco di paperdollari a Dunphy per assicurarsi che vada giù
Cioè, come se nel bresslinz sia necessario pagare qualcuno per fargli perdere un incontro. E cos'è, la boxe? Comunque. Vance riesce in qualche modo a sentire ANCHE ATTRAVERSO UNA VETRATA le parole di Garner e le sue motivazioni (in estrema sintesi: abbiamo un solo tizio famoso e se perde che figura di minchia ci facciamo, scusa?) e vorrebbe tenersi per sé la cosa, ma la Cosa scopre tutta la, uh, cosa, e minaccia Garner di chiavargli pesantemente le mani se l'incontro non si svolgerà in modo regolare. Garner, dopo aver visto la morte in faccia, risponde Ochei
La sera dell'incontro Demolition Dunphy indossa un costumino rosso abbinato alla cresta e degli accessori gialli
Il match, impreziosito dalla telecronaca di Tony Fusaro, si scalda quando il PREPARATISSIMO Grimm scaglia il PREPARATISSIMO Dunphy contro le corde. I due si scambiano una rapida sequenza di cartelle, in seguito alla quale Grimm spicca un salto
sfasciando il tappeto. E mentre Garner urla EDDAI ECCHECCAZZO PERO' LO SAI QUANTO COSTA QUELLA ROBA?, il pubblico sembra entusiasta quanto gli spettatori di un programma di Bruno Vespa. Dunphy prova con una sleeper hold, che non è esattamente questa gran furbata quando il tuo avversario è ricoperto dalla testa ai piedi da scaglie di roccia arancione. La Cosa lo spedisce di nuovo dall'altra parte del ring, dove Vance consiglia a Dunphy di restarsene lì buono fino alla conta di tre. Ma le intimidazioni mafiose del ragazzino nulla possono contro la determinazione del lottatore, che si rimette un'altra volta in piedi
In un finale d'incontro tirato via come viene, ché c'era rimasta solo una pagina, la Cosa e Dunphy si lanciano l'uno contro l'altro, RIMBALZANO per l'impatto, finiscono sulle corde, tornano indietro e si scontrano testa contro testa come in quella scena di Attila Flagello di Dio con Abatantuono. Dunphy è sconfitto e l'arbitro dichiara il PREPARATISSIMO Grimm "The winnah and new champeen". Ché forse c'aveva una caramella in bocca. Fine primo tempo
Denny "Demolition" Dunphy sarebbe diventato in futuro il super-eroe Demolition Man. No, non questo...
...ma questo. Con un costume ispirato a Wolverine e al primo Devil talmente barbone, che anni dopo avrebbe trovato una sua dimensione come protettore di una comunità di senza tetto. True story. Una delle ultime volte che lo si è visto in giro sosteneva di essere in missione per conto di una qualche entità cosmica che lo aveva mandato a cercare le gemme dell'infinito. Ma stava solo rubando dei gioielli
Secondo tempo. Su The Thing 29 (novembre 1985) proseguono le avventure bresslinistiche della Cosa. Come se la caverà? A giudicare dalla copertina, male, malissimo
Facendo finta di non notare i nomi da bressler che si sono scelti gli autori della storia, partiamo subito dal fatto che Ben sta menando un povero cristo chiamato Caveman
Si tratta di immagini registrate del suo ultimo incontro, che il nipote preferito di Zia Petunia sta commentando nella trasmissione Wrestling Wrap-Up. Ben spiega perché lo fa: i soldi. Il tutto fumandosi un bel sigaro in diretta tivvù, ché tanto cheglifrega
Ma qualcuno non è per nulla contento dell'ascesa di Grimm nel firmamento bresslinistico. Gator Grant, da anni campione della World Wide Wrestling League (WWWL) con il suo simpatico taglio di capelli da frate, è convinto di essere molto più forte di questi pagliacci della UCWF. E lo vuole dire. Lo vuole dire forte al mondo intero. Afferra così il telefono e chiama in trasmissione. SOLO CHE TROVA OCCUPATO
Recatosi sul posto, tenta di aggredire Ben, ma Vance si mette in mezzo e con la sola imposizione delle mani riesce a proiettare Gator a tipo venti metri di distanza
Assetato di vendetta, Gator si rivolge a una, uh, strega voodoo, per ottenere la forza di un alligatore. Dice: e perché proprio di un alligatore? Oh, senti, con quel nome di battesimo si poteva scegliere solo tra gli alligatori e una bevanda dissetante che reintegra i sali minerali. E a quel punto meglio l'alligatore
Nel frattempo c'è questa scena inquietante in cui Ben ripensa a Sharon Ventura - incontrata qualche numero prima e destinata a un futuro di sofferenze, la poveraccia - MENTRE si fa massaggiare da Vance. Che poi, avrà senso farsi fare dei massaggi se hai un corpo coperto di scaglie di pietra arancione? E, in ogni caso, come diavolo la massaggi la pietra? Vabbè
Quella sera Ben sta combattendo in coppia con Blacksmith contro Jersey Devil e un altro tizio vestito di blu, quando qualcuno chiama a gran voce il suo nome. Chi sarà mai?, si chiedono gli spettatori, compreso quel tizio con il sigaro e lo sguardo da maniaco sessuale
Ovviamente si tratta di Gator, che sale sul ring e rifila alla Cosa una potentissima cinquina
Gator urla le sue minchiate, mentre gli altri bressler con grande correttezza e sportività fanno comunella per saccagnarlo tutti assieme
Ma mentre quelli lo suonano come una zampogna, Gator inizia a cambiare aspetto
Ben cerca di intervenire per fermare il brutale pestaggio, ma quelli niente, lo prendono pure a calci nelle palle, i vigliacchi
Sicché Grimm è costretto a levarglieli fisicamente di dosso
Gator, ormai diventato tutto verde come un alligatore, per ringraziarlo prima lo manda a schiantarsi contro l'angolo
Poi lo lancia direttamente fuori dal ring. Ma più che fuori dal ring...
...fuori dal palazzetto. Dopo aver distrutto il chiosco di un povero venditore di hot dog, la Cosa vede che la trasformazione di Gator in alligatore è ormai completa. Così lotta un po' con la bestia...
...poi la infila nel sidecar della sua moto e dopo un po' torna sul ring per prendersi gli applausi del suo pubblico e i PREPARATISSIMO dispensati da Tony. E Gator? No, niente, l'ha portato allo zoo, dove l'ha lasciato libero di azzannarsi con gli altri alligatori. Ma come? CHE RAZZA DI SOLUZIONE SAREBBE, scusa? Ma neanche a Tana delle Tigri. Quello è un essere umano e tu dovresti essere un eroe! Ma chiama Reed! Fai qualcosa, cazzarola!
Ma Ben Grimm non ha evidentemente tempo per pensare ai problemi di bressler tramutati in rettili. Nuovi, temibili avversari lo aspettano sul ring nei numeri a seguire. Ad esempio: quel Beyonder di cui parla l'ultima, crudele vignetta è proprio lui, il Beyonder, l'Arcano delle Guerre Segrete? Sì, è lui. E come si affronta sul ring un essere dai poteri cosmici? Lo scopriremo nella prossima puntata delle avventure bresslinistiche di Ben Grimm. Cioè, forse.


POST CORRELATI

24 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso!
    Si sente crescere il patos bresslinstico quando gli onomatopeici scontri passano da BA-DOOM a KRAK-DOOM!
    Il sigaro di Ben inoltre sembra provenire più da una cava di peperino toscano,che da Cuba.

    RispondiElimina
  3. Notizie dal futuro: lo spam giusto per amore dello spam no, dai. Senza nemmeno chiedere. Non è bello.
    Ti lascio il piacere di eliminarti il commento da solo e, nel caso, di riformularlo in maniera più garbata :)

    RispondiElimina
  4. Brividi freddi leggendo il motociclista che urla:
    "We did it, Thing. WE DID IT!! YAHOOO!!!"

    RispondiElimina
  5. Ma i classici supereroi non potrebbero dedicarsi ad imprese più serie, tipo salvare il mondo dalla crisi economica...???


    Hai ragione... non so cancellare i commenti (sono un po' noob)... cancellalo e scusa per il disturbo... ^_^ (forse è meglio cancellare anche questo)

    RispondiElimina
  6. Ma... queste sono le origini del povero D-MAN???
    Io credevo fosse un fesso a caso... invece era un fesso in grado di tenere testa al buon vecchio Ben???
    E fa quella fine la con i barboni e i furti???
    Per citare un "saggio"(!?):
    "sono cose che non sono cose"
    A questo punto è evidente che anche nel mondo degli uomini in calzamaglia e mutandoni di spandex funziona tutto a raccomandazioni... shame!

    RispondiElimina
  7. C'è un "(I)" nel titolo. Quindi poi ci racconti anche dei numeri e degli incontri successivi, vero? :D

    PS
    Tony Fusaro ^_________^

    RispondiElimina
  8. Adoro!!!!!
    Aspetto la seconda puntata per lanciare una petizione a Lupoi per la ristampa anastatica in italiano.
    Secondo me invece di Gator volevano usare Hulk ma qualcuno mise il veto...

    RispondiElimina
  9. A grandi poteri corrispondono grandi responsabilità... Evidentemente gli alligatori sono una razza in via di estinzione, in questo universo, e la Cosa ha ritenuto necessario tentare di far accoppiare il novello rettile con uno dei pochi esemplari ancora in vita... Che ne poteva sapere che l' altro era un maschietto e si sarebbero azzuffati?! La Cosa ha fatto ciò che era più giusto!

    RispondiElimina
  10. Le storie erano scritte con la consulenza di Vince Russo per dare quel tocco di realismo per caso? Mamma mia che coraggio la Marvel. Magari l'idea è pure "carina" ma è sviluppata malamente.

    Ovviamente aspettiamo l'altra monnezz...roba frementi!

    RispondiElimina
  11. Se non sbaglio sul ring il povero Ben se ne prese parecchie da Ercole

    RispondiElimina
  12. Buio assoluto su questa storia.
    Cazzo. Ma dove le trovi?

    RispondiElimina
  13. @Notizie del Futuro
    E' una storia dell' 85 , la crisi economica manco sapevamo cosa fosse, e a parte l'incubo di una guerra nucleare stavamo tutti da Dio.
    @Luigi Bicco
    Ovvio che non te la ricordi, visto che in Italia la serie "The Thing" è rimasta quasi del tutto inedita, snobbata dalla Star Comics che ne deteneva i diritti.
    Vai a sapere perchè Lupoi ci ha privato di un gioiello simile in lingua italiana.
    L'idea di una lega di bressling composta da superumani era un idea della Madonna, che se la davano a gente capace o ai giapponesi ne veniva fuori qualcosa che vendeva una cifra.
    Ehi, aspetta, i jappi l'hanno davvero fatta qualche anno prima stà cosa, e ha spaccato di brutto ( in Patria).
    Si chiama Kinnikuman, alias i nostri Exogini.

    RispondiElimina
  14. Ma povero Gator! Che trattamento ingiusto!

    Cioè...sono cose che non sono cose, Cosa...cosa mi combini? Cosa?

    RispondiElimina
  15. Una correzione di continuity al volo (io che correggo il Doc: pazzesco!): la ragazza a cui pensa Ben durante il massaggio (e suona anche male, detto così) è Sharon Ventura, non Sharon Carter. :P

    RispondiElimina
  16. Che tristezza. Le potenzialità di questa idea erano eccellenti. Ma COSA hanno combinato alla Marvel? Che COSA hanno sugli occhi per non vedere lo sviluppo ridicolo della COSA. COSE che capitano.

    RispondiElimina
  17. Skull: hai ovviamente ragione. E dire che ho letto proprio ieri il tutto. Vedi scrivere le cose all'alba? ;)
    Correggo

    RispondiElimina
  18. certo che alla cosa gli facevano fare cose trucide..

    RispondiElimina
  19. Ma che senso ha che Gator sacrifica la sua umanita' per poi prenderle anche da rettile?

    E D-man era solo un punkettone iperforzuto......tristessa

    RispondiElimina
  20. tecnicamente la Cosa è troppo forte per fare il wrestler : spacca il culo a tutti!

    RispondiElimina
  21. Ok, non sarà un grande brestler, ma Ben Grimm è anni avanti rispetto a quel rottame di Hogan.
    Che già non mi stava simpatico di mio, poi dopo le cose che ha detto Warrior mi è sceso così sotto che ora può guardare le margherite dalla parte delle radici.

    RispondiElimina
  22. Che trame, gente, che trame! ...Voglio la seconda parte, doc Manhattan! Please!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails