lunedì 25 luglio 2011

30

Marvel Swimsuit Special: alle origini (1991)

Manara, mangiati il fegato
Dopo il primo appuntamento esplorativo di settimana scorsa, torniamo a parlare dei vergognosi Marvel Swimsuit Special e del processo di pheeghizzazione coatta a tappeto di ogni singolo personaggio femminile del Marvel Universe operato a inizio anni 90. Questa volta andando alle origini del fenomeno, al primo numero uscito, nel 1991, che era talmente un primo numero che non si chiamava ancora Marvel Swimsuit Special ma qualcosa come Marvel Illustrated the Swimsuit Issue. E no, non è che la sostanza cambiasse poi molto [...]
In copertina una She-Hulk dipinta è attorniata da una banda di nerboruti selvaggi della, uh, Terra Selvaggia in perizoma. La scena non promette nulla di buono, soprattutto PER LA FACCIA DA PERVERTITO DI QUEL TIPO LA' DIETRO AL CENTRO CON GLI OCCHIALI CHE LE STA GUARDANDO IL CULO E RIDE
La nostra selezione (perché alcune illustrazioni facevano pena e miseria e le hai lasciate dov'erano) parte dal solito Jim Lee e da una sua Tempesta in volo assieme a degli pterocosi. Se ti ha fatto venire in mente in un millisecondo Daenerys Targaryen e i suoi draghi è solo perché stai leggendo troppo Martin, troppo in fretta, troppo tutto in una volta TheonGreyJoyammazzalitutti
Ma, dicevamo, i primi anni 90 erano tutti di Psylocke. L'ex nobile ragazza inglese vestita da vecchia che gioca al bingo trasformata di colpo in un pheegone asiatico ninja da sbarco. Sempre Lee la ritrae con un costumino intero già con la zip calante da Bond Girl maiala, l'espressione da fanno trecento euro, seicento per la notte, e un INQUIETANTE COLORE GIALLO SIMPSON. Cioè, è giapponese, ok, ma alla fine questa storia che i giapponesi sono gialli hai scoperto che è un'esagerazione. Sono solo bianchicci come uno che c'ha avuto l'influenza ed è stato in casa per una settimana. Tutto lì
 Segue una pin-up dallo stile molto classico, con cui Joe Jusko ci regala (ma regala una minchia, ché fanno 3 dollari e novantacinque) una sua interpretazione di LILLI GRUB... Mary Jane Watson fu Parker
Boom-Boom/Boomer posa in costume e i suoi colleghi maschi di X-Force la guardano sconvolti. Ma non è per il tanga brasiliano o per il culo. E' che ROB LIEFELD E' RIUSCITO PER UNA VOLTA (LA PRIMA E RAGIONEVOLMENTE ANCHE L'ULTIMA) A DISEGNARE UN CORPO FEMMINILE DALLE PROPORZIONI VAGAMENTE UMANE. Incredibbole.
Al grande, grande George Perez le donne sono sempre venute con quell'aria un po' gitana. Che, cioè, andava benissimo per Scarlet, un po' meno per le altre. Qui abbiamo Wasp in compagnia di un'ingioiellatissima She-Hulk che fa, uh, gli esercizi sul ciglio di un dirupo mentre UN DINOSAURO le solleva una gamba e... Dai, su. Ho capito che è tutta verde, però... Ecchecacchio.
Foto di gruppo delle X-Girl di Silvestri. Che bel periodo quando c'era Silvestri a disegnare Uncanny X-Men. Quando gli X-Men si nascondevano in Australia, Wolverine era il capo di fatto della squadra, non c'erano Ciclope e Xavier in mezzo ai coglioni, Psylocke si faceva ritrarre nuda da Colosso e... aspetta un attimo. Ma allora il processo di pheeghizzazione era iniziato ancora prima della sua trasformazione in una protagonista da nippopornachos?
Altra foto di gruppo, con una serie di smandrappatissime cattive (la Gatta Nera, Viper, l'Incantatrice, la Regina Bianca) disegnate da Steve Geiger. La tizia di colore in alto al centro è Asp della Società dei Serpenti, e diresti che questi meravigliosi, incredibili, pezzentissimi supergruppi criminali a tema come la Società dei Serpenti e lo Zodiaco prima o poi un post se lo meritano tutto, che dite?
Un'immagine molto furry e stranamente castigata di Tigra, opera di tale Leonard Williams. Cioè, questa se ne va in giro sempre in bikini e per fare il bagno mette la maglietta? E sì, quella mimetizzata sullo sfondo è una letale tigre dai denti a sciabola anch'ella malissimo intenzionata. Questo albo è tutto un'apologia dello stalking, che vergogna
Chiudiamo la sezione femminile con una Scarlet Witch del mai troppo lodato Mignola. Perché sì, poi ci sono anche qui le terribili illustrazioni degli eroi maschi che monopolizzeranno i vostri incubi nei prossimi giorni. Per esempio...
...Howard the Duck (Beverly è in compenso più presentabile della Lea Thompson del film)
Oppure questo simpatico e simmetrico quartetto di maschioni. Ora la domanda è: perché la Cosa si copre gli attributi mentre Hulk ride? Trent'anni passati a chiedersi chi fosse più forte tra Hulk e la Cosa, e poi basta un'immagine per scoprire la verità. Hai visto la vita, alle volte
Ma c'è anche un Capitan America in costumino stelle e strisce, con una Diamondback adorante ai suoi piedi con due pezzi in tinta a fare pendant. Ed è davvero incredibile come sia molto più carismatico e autoritario questo Capitan America in mutande che quel tizio del film per oltre due ore
O ancora un Cable preso per il culo da Boomer e Jubilee che ci vogliono regalare un costumino mandingo, ci vogliono (matite del re della sfiga, il povero Whilce Portacio)
Ma c'è soprattutto quest'immagine qui. John Romita Junior che, dopo il Nick Fury e il Tony Stark della volta scorsa, vi tira fuori a tradimento un'altra versione da calendario gay di un eroe della vostra infanzia. Wonder Man, del resto, è sempre stato un nome che faceva troppo film zozzi anni 70
Infine un bel tiro alla fune per i Vendicatori, gli eroi più potenti della Terra che non c'hanno una cippa da fare! Qualcuno potrebbe chiedersi perché Capitan America e Occhio di Falco non si siano levati la maschera, ma prima bisognerebbe scoprire perché Iron Man abbia ancora addosso l'armatura (imbroglione! Non vale! Arbitro!)
E soprattutto perché indossi sopra l'armatura UN BOXER A FIORI
E sì, sei ancora in debito di quella raccolta delle meravigliose fintopubblicità apparse sui numeri di Marvel Swimsuit Special e su altre testate della Casa delle Idee nei primi anni Novanta. Arriva presto. Promesso. Intanto un piccolo assaggio, con le lamette da barba usa e getta per Thor:
"Se possiamo radere un immortale allora possiamo radere anche te" è lo slogan più fico di tutti i tempi, diciamolo
Anche per questa volta è tutto. Riprendiamo settimana prossima con un altro Marvel Swimsuit Special (magari uno di quelli tristissimi del '94/'95, disegnati dimmerda se non per qualche meravigliosa eccezione di Adam Hughes). Sempre sperando che dal processo di pheeghizzazione coatta abbiano tenuto fuori almeno Zia May, perché sarebbe davvero... 
Oh, no...
POST CORRELATI 
Marvel Swimsuit Special: 1992 

30 commenti:

  1. La battuta, ma neanche più di tanto, sull' incapacità di Liefeld di disegnare merita l' Oscar!!!! :))
    Grande, Doc!

    RispondiElimina
  2. La Cosa si copre perchè in realtà sono in barriera per una punizione e Hulk ride in segno di sfida del tipo:"provaci a colpirmi con la palla, dai"

    RispondiElimina
  3. Quella con Cap l'avevo vista da qualche parte, ma il Drago che fa la visita ginecologica a She Hulk stavolta vince ad occhi chiusi, subito dietro il giallo Simpson di Psylocke. Peccato per le illustrazioni brutte che hai scartato, sarebbe stato ancora più interessante 'sto post.

    (MJ ha in comune con Lilli Gruber oltre alla zazzera il "reboot facciale".)

    Attendiamo i cattivoni a tema, che già sanno di tristezza...

    RispondiElimina
  4. i boxer a fiori di Iron Man vincono su tutto! XD

    RispondiElimina
  5. Spezzo una lancia (sulla schiena dei Lannister) in favore di Tigra. L'immagine di Williams non è male, molto più "sexy" di tutte le altre messe insieme.

    RispondiElimina
  6. Una tacca per il post sui gruppi cattivoni.
    Un'altra per un post sui disegni brutti che hai scartato.
    Il paginone di Leonardi non lo regalò (si fa per dire) Lupoi come poster?

    RispondiElimina
  7. I boxer a fiori... moio.

    Le finte pubblicità sono una cosa spassosissima, comunque. Ce ne sono diverse anche sui vari "the year in review" e mi fanno sempre spanciare dalle risate!

    RispondiElimina
  8. La tesi di Mapel76 sul calcio di punizione mi ha convinto, devo dirlo.

    E sì, come scrive Valeria le altre fintopubblicità sono uscite sugli almanacconi di fine anno. In settimana arrivano, buoni.

    RispondiElimina
  9. ma nell'immagine del tiro alla fune ci sono due cap o sbaglio?

    RispondiElimina
  10. Nel tiro alla fune, nonostante tutti abbiano più o meno un espressione concentrata si capisce che sono in vacanza... a parte ironman che ha un faccino della serie 'Vi ammazzo! Tutti! Uarghh!'
    Che sia per i boxer che prudono?

    RispondiElimina
  11. Iron Man tiene l'armatura per pareggiare She-Hulk dall'altra parte u.u

    Comunque LOL

    RispondiElimina
  12. nick: ce ne sono due perché uno dei due è U.S. Agent, il Cap panchinaro

    RispondiElimina
  13. Ma sarà stata questa Psylocke, ad ispirare la parodia porno dei Simpson? Voglio dire, è davvero la prima cosa a cui pensi, magari con ironia. Poi qualcuno prende l' idea sul serio e partorisce una zozzeria...

    RispondiElimina
  14. La prima Tempesta che vola sarà firmata Jim Lee , ma a me puzza molto di Arthur Adams nella posa: o Lee ha copiato, o Adams ha chinato il disegno abbozzato a matita di Jim (non venendo accreditato)..... mentre la Psylocke gialla non mi pare fatta da Jim ma da Art Thibert, inchiostratore che aveva disegnato il n 13 di X-men clonando mica male lo stile di Lee.
    La legnosità della posa e semplicità della composizione mi fanno pensare ad più al tratto di Art che a quello di Lee.
    D'altronde a quel tempo Lee era oberato di lavoro, e se ha ricevuto qualche aiutino esterno la cosa è comprensibilissima.
    La Bom Bom di Liefed ha un anatomia decente perchè visibilmente copiata nella posa da qualche foto di rivista osè.

    RispondiElimina
  15. Sam: non saprei per Art Adams (il Lee degli inizi, specie nei rari casi incui si inchiostrava da solo, ci sta), ma la seconda può benissimo essere. La didascalia parla di un'illustrazione fatta "da Lee per gli Homage Studios". Magari era semplicemente il contrario.

    RispondiElimina
  16. La pubblicità delle lamette è bellissima :)
    Cosa dobbiamo aspettarci dalle altre?
    Muoviti a postarle, doc! :D

    RispondiElimina
  17. ma sono io, o Wonderman fa PARECCHIO Tom Strong?

    RispondiElimina
  18. Ok, abbuoniamoglielo per una volta a Zio Rob che ha saputo disegnare un corpo femminile, ma come non menzionare LE PALME SULLO SFONDO??? LE PALME SULLO SFONDO, PORC******NA!!!!!!! Pure mio nipote che ha 4 anni bendato riuscirebbe a disegnarle meglio...

    Riguardo alla pubbli del rasoio, Thor mi piace di più nella versione Tom Selleck (e ammettiamolo: il rasoio trilama non potrà MAI battere il classico bilama Bic, il trilama mi sa tanto di lame da dipendenti pubblici che la prima lama taglia il pelo, la seconda timbra il cartellino e la terza ruba lo stipendio...)

    RispondiElimina
  19. pauL, non volermene ma ti ho disintegrato il secondo commento perché mi spoilerava i prossimi post e, soprattutto, le battute già pronte su alcune di quelle illustrazioni. Sorry :D

    RispondiElimina
  20. Scusate il terzo post, prometto che pulisco e me ne vado, ma questomarvel swimsuit merita :-))

    RispondiElimina
  21. Orcaccia la miseria, chiedo umilmente scusa... no problemo, se la risposta la avrò nei prossimi post, allora aspetto...

    RispondiElimina
  22. Società del Serpente? Nel senso che tutti i membri erano super-serpenti criminali?

    RispondiElimina
  23. @Semplicemente Paul
    Perchè Colosso mi spaventa a morte?

    RispondiElimina
  24. Liefeld s'è salvato non disegnando i piedi, lì sicuramente avrebbe cannato l'anatomia!

    Ma del dinosauro che pare un'estensione "fallica" del Cap ne vogliamo parlare? Mi ha ricordato le pubblicità delle patatine di Rocco Siffredi, quando accarezzava il bassotto! :P

    RispondiElimina
  25. Sul disegno finalmente anatomicamente attendibile di Rob Liefeld è scattato un applauso. Ora davvero credo tutto sia possibile.

    RispondiElimina
  26. @ Sam

    Forse perché sembra sia stato avvolto nella carta stagnola stile Scientology, e non se ne cala affatto... Ma più in generale è tutto il quadretto che fa terrore... non sono cose belle, diciamolo, almeno da un punto di vista etero-maschile...

    RispondiElimina
  27. questo è l'idillio del trash erotico degli anni 80!
    Chissà se i ragazzini moderni si arraperebbero a vede She-Hulk in quella posa

    RispondiElimina
  28. i maschi in costume avevano cosi poca voglia di farli che la bestia in pratica è wolverine modificato con il secchiello di paint.

    RispondiElimina
  29. Sono praticamente certo che dentro l'armatura di Iron Man non ci sia Tony Stark. Figuriamoci, una spiaggia piena di donne in bikini e lui se ne sta coperto di ferro a tirare una fune? Ma stiamo scherzando? Con ogni probabilità ha inserito il pilota automatico o la sta telecomandando con comodo sdraiato a bordo spiaggia con un cocktail ed un paio di bionde in topless a portata di mano.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails