sabato 5 marzo 2011

94

Un solo robottone gigante per la vita

Con l'attacco solare. E un fattore di protezione adeguato
Anche se questa cosa del tizio che viene a puntarti una pistola alla tempia ogni settimana nella notte tra venerdì e sabato comincia un attimo a inquietarti, devi dirlo, stai iniziando a capire i suoi processi mentali, le sue motivazioni. Se sette giorni fa, nel chiederti a bruciapelo un solo eroe dei cartoni giapponesi, aveva imposto l'esclusione dei robottoni, chiaramente, era soltanto per rifilarti una domanda ad hoc oggi. E, beh, l'ha fatto. E allora tu, dovendo proprio fare un unico nome, ti sei sentito un po' male al pensiero di tradire tanti eroi della tua infanzia, tanti robottoni che tanto ti hanno dato in termini formativi, contribuendo all'edificazione della tua morale deviata e dei tuoi concetti piuttosto bizzarri in fatto di energia atomica, Giappone e rapporti parentali. Ma ti toccava, e perciò hai gridato fortissimo DAITARNTREEE. La prima R potresti anche non averla pronunciata correttamente. L'hai fatto, e ti sei sentito subito dimmerda [...]

Dai, non prenderla così, su
Perché come fai a lasciare da parte Jeeg, il robot gonagaio definitivo, con il fan di Elvis Hiroshi e i suoi guanti bellissimi e l'urlo della trasformazione e soprattutto le tutine fantascienze spettacolo-paura sfoggiate un attimo prima di diventare capoccione robotico di un robot un po' sformato ma sempre fighissimo e perennemente alle prese contro le forze del male venute da sottoterra come topi, scarafaggi e jubentini, confidando ogni volta nella mira della magazziniera volante col frontino? Per dire.
Ma anche come fai a dimenticarti di Gundam, il primo cartone in cui il robot non era il vero protagonista, era solo un mezzo, lasciato lì in un angolo, non se lo inculava nessuno? In cui i cattivi erano più simpatici dei buoni e la storia di base non era una guerra qualsiasi ma LA guerra, qualunque guerra? O Evangelion che... ah, no. Ché quella lo sanno tutti che era una serie per drogati finanziata segretamente da Scientologi diRonHubbard. 
Con la mente, insomma, i candidati si moltiplicano come i Gremlins cattivi lasciati a sguazzare nella piscina, ma col cuore e col freddo metallo della canna della pistola che sta lì a ricordarti che devi fare un solo nome senza neanche pensarci su, beh, col cuore dici Daitarn 3 (per i ragazzini dell'epoca: Daitantrè, tuttattaccato).
Perché Daitarn era un robot samurai giapponese bellissimo con le pose di uno che ne sa, l'attacco solare e le smorfie; perché la serie era zeppa di citazioni a Guerre Stellari e decine di altri film, e faceva anche ridere. Cioè, tranne quando a quei poveri sfighé Meganoidi estratti a sorte ci toccava diventare Megaborg e morire in modo atroce tra mille sofferenze tipo l'abbonamento all'Olimpico di Torino. Ma soprattutto perché alla guida non c'era l'amato ma zingarissimo Hiroshi, né un bimbominkia come Peter Ray/Amuro Rei/Marina Rei. C'era James Bond, solo molto più figo di James Bond.
"Ciucciati il calzino, Actaruso"
Tanto per iniziare Haran Banjo era uno che fuggiva da Marte, mica cotiche. Non guidava la solita moto scurreggetta ma una macchina trasformabile. Uno che aveva il capello di Dragon Ball, però verde, lo smoking, la tutina fantascienza da pilota notevole e non si accontentava di avere un'assistente talmente gnocca da farsi chiamare Beauty, con la voce orgasmofora di Lamù, e allora ne ha preteso pure un'altra, la parimenti gnocca, su una scala da zero a pubblicità della biancheria intima sul Postalmarket, Reika. 
In basso il piccolo Toppy, campione intercontinentale di pippe
E poi, chiaro, c'era la sigla. La più bella sigla rockettara di un cartone di robottoni mai circolata sulle reti televisive private italiane pre-berluscone nel 1980 e giù di lì. Questa. Scritta da Vince Tempera quello della Corrida e cantata dai Micronauti. Che quel "il martellùn ci porta" fosse in realtà "il mech-patrol ci porta" si sarebbe scoperto solo con l'avvento dell'internetto, un paio di secoli dopo.

Flashback. Salerno. Inverno del '95. Siete in un locale e questa tipa che sei riuscito finalmente a portare fuori ti sta dicendo che sembri una persona seria e che questo le piace perché a lei, uh, ci piacciono le persone serie. Il tizio del pianobar ha suonato cagate alla pianolina per almeno un'ora. Poi, per una qualche ragione, si è rotto pure lui i coglioni ed è passato alla chitarra. Attacca a tradimento con la sigla di Daitarn. Così, anplàgghed. La sala si rianima. Un tizio sul fondo si alza in piedi e inizia a cantare. Un altro lo segue. Cerchi di resistere. Non ci riesci. E' chiaramente un genuino momento emozione©.
Il titolo giapponese del cartone è Daitan 3. Il che vuol dire che la pronuncia di voialtri giovani teppisti dell'epoca era incredibilmente corretta? No. Secondo uichipìdia, infatti, "A riscontro della grafia giapponese Daitān, la lezione internazionale "Daitarn" (utilizzata anche in Italia) è da ritenersi corretta. La r postvocalica inglese viene infatti percepita e traslitterata in giapponese come ā lunga. Ciò è coerente ad esempio con le traslitterazioni di altri nomi di robot, come Mazinger (in giapponese Majingā) o Getter (in giapponese Gettā)". Capito? E' una questione di traslitterazione postvocalica. Ignoranti
E vabbè, ora sapete quel che ce lo dovete farcelo: qual è il vostro robottone della vita? E perché? Per l'amor del cielo, e per timor di Himika, UN SOLO NOME. Chi parte anche questa volta con il listone giordano è un gothamiano. Che si sappia.
Dichiari ufficialmente aperto il TeleVultusV.


(A chi non l'abbia ancora fatto - si vergogni - si consiglia la lettura immediata dei seguenti post sui robottoni)
L'abito non fa il pilota del robot gigante (però aiuta)
Goldrake: i 20 migliori mostri lanciati da Vega
Grande Mazinga: i 20 migliori mostri guerrieri
Jeeg: i 15 migliori mostri guerrieri Haniwa

94 commenti:

  1. Impossibile per me scegliere :)

    RispondiElimina
  2. Getter robot, nonstante si capisse sempre, e già all'inizio di ogni serie, che il terzo pilota (quello più cicciottello e meno capace degli altri) alla fine moriva sempre. Ma tanto si deve votare solo il robbottone no?

    RispondiElimina
  3. Goldrake, dai. Il primo robottone non si scorda mai.

    Ué, doc. Devi ASSOLUTAMENTE fare un post contenitore dove ogni antrista inserirà la strofa storpiata di una sigla che solo dopo vent'anni ha capito quello che diceva veramente. Secondo potremmo farci delle sanissime risate.

    RispondiElimina
  4. Per quanto abbia avuto il robot di Daitarn (con tanto di capoccia che scompariva nel petto) la macchina di Haran Banjo, Daltanius e tanti altri...

    Jeeg e solo Jeeg, che la sigla era ed è fenomenale (anche in verisone originale), Hiroshi era troooppo Elvis e tra frange, guanti e catenella non si può non amare Jeeg!

    RispondiElimina
  5. massimo rispetto per il Daitarn... però nel mio caso il premio "robottone per la vita" se lo puppa quello che alla fin fine un robottone non è... il caccia Valkyrie di Macross, insomma un F-14 con le gambe, in particolare lo Skull-1 del protagonista. Il bello dei mezzi di Macross è che estremizzano il concetto di "arma bellica" introdotto da Gundam ma togliendo tutta la fuffa; e i piloti sono militari di mestiere ma i protagonisti sembrano usciti da "Top Gun".. c'è l'asso che non vuole mai perdere, quello che si arruola per fare colpo sulla pheega di turno... e poi c'è il mitico ammiraglio Gloval, il cui design verrà ripreso per caratterizzare il Capitano Nemo di "Secret of Blue Water". Comunque al secondo posto l'Eva01 ci sta tutto (anche se tecnicamente manco questo è un robottone)... l'atmosfera creata da Neon Genesis Evangelion è ancora inarrivabile, senza contare lo stare ancora a scervellarsi dopo 15 anni..

    RispondiElimina
  6. per quanto sia difficile resistere al richiamo ecologico in questo mondo morattide che mi chiedo se anche Aran Mandolino coi pannelli solari beccava l'incentivo statale, per quanto sia accattivante la linea di basso di Ares Tavolazzi in Shooting Star e il ricordo di Goldreik al pomeriggio su rai2 nonostante tutto ancora vivido, per quanto ami la "combinabilità" massonica à la Daltanious tra più mezzi, per quanto la reputi la miglior integrazione uomo-macchina quella del domatore di pantere Daigo-Gordian (che i fagioli te li raccomando prima di andare a combattere), per quanto a epicità non abbia rivali Giant Robot, dono infine il mio voto al nagaiano Jeeg che vanta la miglior combinabilità-integrazione-siglocantatadaPelù-intercambiabilità-motoscurreggetta di sempre. Premio della critica ai raggi Getter.
    Ok sono un gothamiano :D

    RispondiElimina
  7. Convengo fortissimo Doc, 'ché oltre a essere più pheego di qualsiasi mecha nagaiano (non me ne vogliano i fan), coi suoi 120 metri di altezza avrebbe potuto spazzare via Jeeg e Co. usando unicamente la sua enorme scopa di saggina.

    RispondiElimina
  8. Scelgo Trider G7 anche se non eccelle in nessun aspetto in particolare. L'ho rivisto da poco e mi ha dato l'impressione di trattare problemi comuni di gente comune. E' un ragazzo che eredita una piccola azienda di consegne che si trova a dover competere sul mercato interplanetario (=globale). E' una storia molto italiana. Anzi è una storia molto nord-est.

    RispondiElimina
  9. Goldrake. Punto.

    Motivazione: perchè si, perchè è così! :D

    RispondiElimina
  10. Queste sono domande che quasi quasi preferiresti la pistolettata dello psicopatico notturno. A chi dare tale responsabilità ? L'altra volta ho votato il Duca, oggi Daitarn. Ma il Duca non poteva guidare il Daitarn e Banjo andare a spalare il letame nella fattoria di Rigel sbavando per quella cessa di Venusia ?

    RispondiElimina
  11. Difficilissima scelta: credo il Grande Mazinga, ma Daitarn, Jeeg e Trider ci stanno dietro di un incollatura.

    RispondiElimina
  12. Il mio preferito resta sempre Daitantretuttattaccato, non c'è storia.

    RispondiElimina
  13. Jeeg ce starebbe, Gundam pure ma ci sono troppi modelli che voterei, meglio saltare (Sinanju? Sazabi? Musha?)... il TOP in assoluto resta il Grande Mazinga! Più bella linea rispetto al "Z", e con Tetsuya che era TROPPO forte quando lanciava il Brain Condor!
    Certo, il Mazinkaiser è più pheego, ma non se lo incXXa nessuno in Italia...

    RispondiElimina
  14. Sulle storpiature delle sigle pure io fare un topic a parte, tipo daltanius "bim bum bale giù" che io ho sempre creduto "che compare giù" perchè già da piccolo mi sembrava troppo idiota come testo altrimenti...

    RispondiElimina
  15. un noto attore australiano5 marzo 2011 12:09

    cordata Trider G7, il sciur Kakikoji e l'uscita dal parco giochi devono essere menzionati.
    Appoggio la mozione topic sulle storpiature,che ne avrei a bizzeffe...Preview: "i mostri di Suriani" che un mio amico d'infanzia asseriva di sentire nella sigla di daita(R)n 3,ne è ancora straconvinto il citrullo nonostante l'argomentazione "ma chi cazzo è Suriani???" :))

    RispondiElimina
  16. Il primo ammmore non si scorda mai: vada per Goldrake

    RispondiElimina
  17. Quella delle sigle è un'idea carina. Intanto, parallelamente al voto di preferenza non minetto, chi vuole può uscire anche i ricordi di storpiature particolarmente creative.

    RispondiElimina
  18. Scelta obbligatoria: Goldrake. Duke Fleed più Romano Malaspina e non occorre altro, anche se io Daitaaaaaaaaaaantre lo metto appena due millimetri sotto.(fai un sondaggio meno infame però...:D)

    RispondiElimina
  19. Mio padre crea i Meganoidi, fuggo da Marte con un astronave al cui interno c'è il Daitarn (ma quanto cazzo è grossa?), vivo in una mega villa sul mare (con piscina annessa) con 2 megatope galattiche, ho il maggiordomo tuttofare, guido la match patrol e quando c'è traffico me ne vado in volo... Daitarn a mani basse.
    E nonostante conosca le traslitterazioni nipponiche me ne sbatto e per me è daitan, anche perchè un gaipponese non potrebbe pronunciare dr attaccati, direbbe daitaruno, io per lo loro sono adoriano...

    RispondiElimina
  20. Ahh, scelta bastarda! Mi scuserai, Doc, ma vado di listone :)
    In ordine: Jeeg, Gundam, Astrorobot. Sì, son gothamiano anch'io :)

    RispondiElimina
  21. Massimo rispetto per il "maturo" Gundam, per tutta la schiera Gonagaiana e per l'invidiato Haran con il suo figateam però, prima che questo tizio prema il grilletto io lo spiazzo e dico Daltanious.
    Perché? Beh... era l'unico che mi facesse anche ridere!

    RispondiElimina
  22. comunque bisogna ricordare che alla fine della serie Aran Banjo viene abbandonato da tutti, maggiordomo compreso, e rimane solo nella villa... anzi a dirla tutta lo schifano proprio. Ci sono un sacco di teorie sulla "vera" trama di Daitarn 3 sul web... addirittura ipotesi per cui l cervello di Don Zauker sarebbe quello del padre di Banjo e Banjo stesso sarebbe il meganoide perfetto...

    RispondiElimina
  23. Mi metto alla berlina con le storpiature che più ricordo.
    Sigla Lady Oscar
    "Nella culla ti ha messo un fioretto,
    lady dal fiocco blu"
    Io capivo:
    Nella culla ti ha messo un fioretto,
    avidambam po' tu"

    Sigla Jeeg robot d'acciao:
    "Jeeg va [ Jeeg va ]
    cuore e acciaio"
    Io capivo:
    "Gimba
    cuore acciao
    "Gimba

    E sempre riguardo i "va" nelle canzoni
    Sigla la spada di King Arthur:
    "vai Arturo va, vai Arturo va"
    Io capivo:
    "Baia tungubà, baia tungubà"

    La più bella, poi chiudo in attesa del post ad oc del doc.
    Sigla Star Blazers
    "Starbalzers
    accelerazione costante a mezzo G"
    io, in preda ad evidenti squilibri ormonali adolescenziali, capivo:
    "Starblazers,
    c'ha le tette a reazione con starblè, a mezzo G"

    Che poi, che cacchio è il mezzo G?
    E soprattutto, perché il viaggio è lungo anni luce ci guida il capitano avatar, se poi il capitano avatar schiatta dopo una manciata di episodi?

    Ma sto divagando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pettanick, allora sei in buona compagnia: eoni prima dell'avvento di wikitesti e di gente che carica le sigle vintagge su u' tubbu e c'ha pure il garbo di metterci il testo, anch'io capivo cose allucinanti... "Lady dal fiocco blu" per me era "lady -segue testo intrascrivibile anche usando le palatali del bantu o le rune-", riguardo Star Blazers, io capivo che il capitano si chiamasse Adà (cioè Ada accentato)... Che ch'aveva 'sto barbone bianco da portuale ligure ma si chiamava Ada, noto trans ed ex pugile brasiliano dei mediomassimi. Buon ultimo "il gran filone d'oro" di Yattaman, che fino a ieri pomeriggio (grazie Leopaldon) pensavo fosse il filo che tiene quella pallina di quel coso (oh, non so come si chiami) con cui gioca Ganchan a inizio sigla...

      Elimina
  24. Evangelion 01, con buona pace di Cruise.

    RispondiElimina
  25. Godam.

    Perché io so io e voi vi piace Jeeg.

    RispondiElimina
  26. I robottoni della polizia di Patlabor valgono?
    Perchè erano belli forte.

    RispondiElimina
  27. @Pettanick:

    Oddio, mi stai facendo cappottare dalla sedia! :D

    PS: "Mezzo G" è evidentemente l'equivalente della metà dell'attrazione gravitazionale ("G"). Ad ogni modo, in preda alle storpiature ormonali, avresti potuto far pure di meglio capendo male pure il "mezzo G", fidati! ;)

    RispondiElimina
  28. Io su Jeeg invece di

    "Corri ragazzo laggiù,
    vola tra lampi di blu,
    corri in aiuto di tutta la gente
    dell'umanità"

    credevo fosse

    "Corri ragazzo laggiù,
    vola tra lapidi blu,
    corri in aiuto di tutta la gente
    dell'umanità"

    RispondiElimina
  29. Capitano Avatar??

    Io fino a 5 minuti fa ero convinto che si chiamasse Acaabh :((

    RispondiElimina
  30. Bubba Ho-Tep5 marzo 2011 14:08

    Nonostante il Daitarn sia lì che prema, scelgo di anteporre i miei ricordi più belli d'infanzia, passati a giocare con i cinque leoni del Voltron...

    Quindi Voltron sia.

    P.S. per curiosità, con la tipa del locale come è finita?

    RispondiElimina
  31. @Marte
    Si, in effetti avrei potuto fare di peggio ma pur in preda agli ormoni ero ancora un bimbetto che si affacciava timido alla pubertà. Non oso pensare cosa avrei potuto combinare anni dopo. ehehe

    @Macphisto
    ...magari avevi appena letto Moby Dick.
    Quello di Melville, dico, no il 5.

    RispondiElimina
  32. Gli Eva sono tutto tranne che robot.
    Invece i super robot gonagai e compagnia mi sono sempre stati sulle balle perchè fin da piccolo non riuscivo a trovare pace sul fatto che avessero munizioni infinite.
    Metto quindi da parte nostalgie e romanticismi inutili e dò il mio voto al Gundam Exia, perchè a lui le munizioni non servono, usa soltanto spade e velocità smodata, senza ricorrere a trasformazioni zingare o alucce d'angelo bimbominkiose. Lo adoro, come la serie Gundam 00, del resto.

    RispondiElimina
  33. Daitarrrrn pure io.
    Dico solo che Vultus 5 è sfigo e fa cagare.

    RispondiElimina
  34. Ordunque, se parliamo della serie di robottoni preferita allora vince Evangelion.
    Se parliamo invece di robottone preferito, il design del modello, allora vince il robottone panzone modello "Rick Dias" di Gundam.
    Ra

    RispondiElimina
  35. Dal testo originale della sigla di Daitarn 3:
    "...e in ARIA si trasforma
    in un robot che ha un'arma..."

    Young Misanthrope Version:
    "...e IL DALIAN si trasforma
    in un robot che ha un'arma..."

    Dal testo originale della sigla di Devilman:
    "Là sull'Himalaya
    nella fredda notte buia
    misteriosi RITI DI SACRALITA'..."

    Young Misanthrope Version:
    ""Là sull'Himalaya
    nella fredda notte buia
    misteriosi D'INDIVISA VANITA'..."

    Dal testo originale della sigla di Ken Shiro:
    "...l'aria si incendiò,
    e poi silenzio.
    E GLI AVVOLTOI sulle case sopra la città..."

    Young Misanthrope Version:
    "L'aria si incendiò,
    e poi silenzio.
    E ANDIAMO NOI sulle case sopra la città..."

    E millemila altri che sto cercando di ricordare.

    RispondiElimina
  36. Gundam Getter e Daitarn in ordine :)

    RispondiElimina
  37. Ah ecco, Sampei:
    "...e quell'amo una calamita..." sostituito con "...e A quell'amo UNA CARA AMICA..."

    Ecco, insomma.

    RispondiElimina
  38. nessuno ha votato mazinga z, nonostante l'uscita dalla piscina. quindi lo voto io, per la piscina.

    daitarn 3 secondo me ha perso un po' perchè più o meno lo continuavi a beccare fisso su italia 7 mi pare, quando invece goldrake, jeeg etc erano spariti da quasi 20 anni, e quindi consegnati a ineffabili ricordi.

    cmq doc la sigla di daitarn 3 versione unplugged la so fare anch'io e anzi me la suono spesso a casa da solo, un giorno si può organizzare un' esibizione

    RispondiElimina
  39. Lol per le rime del giovane misanthrope.
    Sasà Baratta, detto Rombo di Tuono (chi sa, sa), era solito canticchiare a scuola:

    "MUORE e va, tra le stelle [...] JeegMAN, cuore e acciaio", eccetera.

    Per Bubba: Il locale è esploso e l'amore proto-nerd ha avuto la meglio. Poi, oh, ci voleva ben altro per intaccare il mio fascino.

    RispondiElimina
  40. ordog: è o non è un gran pezzo, con quell'attacco?

    RispondiElimina
  41. Daltanious, a occhi chiusi.

    Perché?
    - Perché "lui ti fa una croce sù e tu non ci sei più!!!"

    E perché il robot era fighissimo, con quel leone nel mezzo, perché nel 1979 ti ragionava di clonazione...

    ps: recentemente ho visto l'ultima puntata (mai completamente vista in vita mia) dove c'è una mega citazione da Daitarn 3...)

    pps: Doc, hai visto il chokogin di Daitarn 3? on è bellissimo?

    RispondiElimina
  42. Il Grande Mazinga, tipo tezzuia che arriva dal cielo tipo Melegnano di corsa a salvare Toggi.

    RispondiElimina
  43. Oh giovani, a proposito di versioni acustiche di celebri sigle dei cartoni animati, la conoscete questa?
    http://www.youtube.com/watch?v=d87RK4mhiwg

    RispondiElimina
  44. grandissimo pezzo, tra l'altro nel corso della mia esistenza on the road l'ho visto coverizzare da diverse band, e quasi sempre con buoni risultati.
    potresti proprorre una pistolata alla tempia per la sigla più cult

    RispondiElimina
  45. Kingstar/Daikyojin. Un carneade venuto dalle serie della Time Bokan, che però si trasformava in astronave, aveva il cavallo alato, la combinazione-centauro col cavallo alato, la combinazione centauro-carrarmato col cavallo alato e soprattutto era senziente. E riusciva virile nonostante venisse evocato con un lucchetto a forma di cuore (e soprattutto nonostante il vestito del pilota). Poi ci sono i Transformers, ma in principio era Kingstar.

    RispondiElimina
  46. Nonostante mammaragno continui a raccontarmi di quando, ancora col pannolino addosso, sentendo la sigla da un'altra stanza mi scapicollassi davanti alla TV a cantare, a dispetto del fatto che non sapessi ancora quasi parlare, "Ufo-'obò, ufo-'obò";
    nonostante, poco più grande, girassi per casa in posa tipo Superman-in-volo gridando "Pugno atomoco 'otante!" massacrando la suddetta mammaragno;
    nonostante le ore e ore passate a smontare e rimontare e agganciare e trasformare i vari Trider, Voltron, Gordian, Jeeg, Daltanious e compagnia bella;
    nonostante dopo oltre 20 anni la faccenda dei pugni e dei pannolini, la cosa che più mi premeva, dopo il corso di modellazione 3D all'università, non fosse preparare le tavole per l'esame, ma modellare il Big-Shooter (http://www.giannisoldati.com/anime/bigshooter/bs_aurelio.jpg) e renderizzare modelli altrui di Getta Robot recuperati sulla rete;
    nonostante tutto questo e molto altro di più (che non sto qui a raccontarti per non ammorbarti oltre, Doc, che già il post è diventato troppo lungo e la lista di citazioni rischia di farmi passare per gothamiano), nonostante tutto, dicevamo, Nessuno ce la fa contro Gundam, (dan-dan) Gundam (dan-dan), oh-oohh!

    RispondiElimina
  47. Se dovessi votare il personaggio aran benjo tutta la vita , ma il robot piu figo rimane voltron

    RispondiElimina
  48. LOL allora tanto per mettere un po di sana carne al fuoco dico godannar, e chi vuole capire capisca, gli altri c'è google :D :D

    RispondiElimina
  49. Mysanthrope: la versione di Caraturo la davano pure per radio, a un certo punto. Bellissima.

    Minkia Mouse: yepa. I chogokin rullano (e i Kamen Raider della serie Super Imaginative Chogokin pure)

    RispondiElimina
  50. L'Eva 01: ok, ha la sua bella base organica ma è figo da paura, così snello agile e viola. Peccato vada con la 220 del campeggio e sia guidato da un esaurito. Però se si incavola e mostra i denti ed emette possenti barriti di elefante in calore chi vuole fermarlo?!!?

    Ebbene si, rimane il mio preferito, di gran lunga

    RispondiElimina
  51. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  52. Gundam...tutta la vita...è la seconda guerra mondiale e le uniformi di Zion sono sono bellissime

    RispondiElimina
  53. di Daitaan(pronuncia) adoravo Gerrison(il maggiordomo!)

    RispondiElimina
  54. I Kamen Raiden che hai suggerito sono belli bao (che in lucchese il termine "bao" rafforza in modo consistente l'aggettivo che lo precede...)

    e lei vince:

    http://www.microforever.com/SIC/SICVol2.htm

    RispondiElimina
  55. Ne ho sei o sette, buttati da qualche parte in uno scatolone. Quasi tutti delle serie KR Hibiki e Ryuki.

    RispondiElimina
  56. Una delle cose fighissime che c'è nel soc di Daitarn comunque è la match patrol trasformabile

    RispondiElimina
  57. Un po' di storpiature a casaccio...

    Sul "Vai Arturo, va! Vai Arturo, va!" del buon Zara ne: "La Spada Di King Arthur". Io cantavo: "Taledikulà! Taledikulà!", qualsiasi cosa volesse dire...

    Su "Daltanoios" Ci infilavo un classico "che compare giù".

    Ken: "Veniamo noi sulle case".

    OUTSIDER: Storpiatura da gran premio mondiale.

    Canzone: "L'arca di noè". Testo originale:

    Ci son due coccodrilli
    ed un orango tango,
    due piccoli serpenti
    e un'aquila reale...

    Versione By Marte:

    Ci son due coccodrilli
    ed un orango tango,
    due piccoli serpenti
    e un'aquila, LE ALI...

    Aneddoto correlato: Non molti anni fa, in un momento di sclerosi, ci siamo messi a cantarla all'unisono io ed un mio amico. Al fatidico punto del "reale/le ali", lui dice giusto ed io storpio. Al che ci guardiamo straniti ed io gli faccio: "Ma che caspita canti?! LE ALI, non REALE. Cantando la canzone si fa anche il gesto...". Ed agito le braccia per consolidare la mia teoria.

    Il mio amico mi guarda e mi fa: "Caspita, lo sai che per 20 anni ero convinto che il testo dicesse REALE?!".

    Ragazzi, grazie di esistere. Sono con le lacrime agli occhi!!! :D

    RispondiElimina
  58. uno e uno soltanto...
    visto che voi tirate fuori la vecchia generazione io tiro fuori la nuova..
    gurren lagann!!!

    perchè il cartone era una figata pazzesca..era capace di farti ridere come un demente e di farti commuovere al rischio di piangere nel giro di 5 minuti...perchè il significato di fondo era fortissimo...e poi era bello...

    RispondiElimina
  59. Paptimus Scirocco5 marzo 2011 23:58

    Zambot 3, un autentico cazzotto nello stomaco (per temi trattati) mascherato da serie leggera (nonostante era pieno di agganci anche tra le 3 basi dei buoni, colpi speciali e tante armi era tremendo), e come nei migliori Gundam, finisce con un ecatombe che la metà basta

    RispondiElimina
  60. Ogni mecha ha il suo perchè: daitarn per la mimica facciale (un robot?!?) jeeg perchè la sigla la cantava pelù piero (lo so non era lui ma mi piace pensarlo, forse suo padre?) gundam perchè prima il mito poi la visione della serie, gordian perchè mi son sempre piaciute le matrioske, ma il voto definitivo va a BALDIOS ROBOT BALDIOS ROBOT perchè la puntata su quella specie di blob che si infiltrava nel robot e distruggevano sparandolo col missile mi ha fatto cacare addosso.

    RispondiElimina
  61. episodio 26 il misterioso essere spaziale

    RispondiElimina
  62. Leggi il post del Doc, mentre lo leggi pensi tra te e te, per quel tuo spirito anticonformista: "non posso darla vinta al doc, non può avere ragione"... poi leggi i commenti e la sensazione si acuisce.
    Daitarn ?!? Ma come fai a scegliere Daitarn ? Ma te lo ricordi Gundam ? Era GRANDIOSO! Trider G7 ? Fantastico! Poi ripensi, rivivi alcuni momenti, alcune puntate, alcuni episodi... Voltron/Golion , gli altri robottoni nagaiani...

    ma alla fine ti guardi dentro, sorridi e urli Daitarn3, perchè ha tutt'ora la sigla più bella di ogni cartone di sempre, perchè faceva ridere, perchè i protagonisti erano uno più figo dell'altro (nessuno parla di Garrison?), perchè per un pelo non abbiamo corso il rischio di perderlo (la sua storia la conoscete tutti, vero?) a causa di un produttore idiota.

    Daitarn3 perchè è stato indiscutibilmente il mio cartone preferito dell'infanzia, surclassando quindi tutti gli altri robottoni

    RispondiElimina
  63. ah, per voi appassionati delle sigle, vi CONSIGLIO con forza di andare a sentire (per chi può , geograficamente parlando) un concerto dei Freeway.
    www.freewaylive.it

    quando lo fate, oltre a considerare quanto sono bravi, chiedete prima del concerto che vi facciano il "medley" dei robottoni.

    tornerete a casa piangendo.

    RispondiElimina
  64. Daltanious. Tutta la vita. Anche solo perché le città erano sempre a pezzi e non dovevo chiedermi come facessero a ricostruire tutto da un episodio all'altro!

    Poi anche qui la sigla offriva facili fraintendimenti!
    (...che COMBALE giu!) E lo stesso nome di Beralios per anni non mi fu ben chiaro.

    E poi secondo me era di un epicità assurda!

    RispondiElimina
  65. Ancora con questa storia della sigla di Jeeg cantata da Pelù? La opening italiana di Jeeg è cantata dal compianto Gianni Fogu, in arte Fogus. Lo stesso Pelù ha negato più volte di averla cantata, ma non solo, in un suo concerto ha pure omaggiato Fogus.
    E comunque ragazzi, lasciatevelo dire, avete il prosciutto nelle orecchie, ma come si fa a confondere Jeeg va con JeegMAN!?!? Ammetto di aver avuto anch'io i miei dubbi su certi passaggi, però poi ho sempre risolto subito dopo a furia di ascoltare e riascoltare le sigle in questione. E senza mai usare l'aiuto di internet.
    Non so se ridere o piangere.

    RispondiElimina
  66. Kon, occhio, ché se Sasà Baratta legge che lo stai prendendo per il culo poi viene a farti una multa. In qualunque città tu viva.

    RispondiElimina
  67. esclusivamente Jeeg.. da geologo avere dei nemici che nascevamno come funghi dalla terra è il massimo.. senza contare la sigla di PienoPerù

    RispondiElimina
  68. La storia di Pelù è una bufala. Ci volevo tanto credere anche io e le prime volte che mi è stato detto ho glissato delicato come un'accetta sull'argomento perché mi piaceva la realtà che mi avevano fatto costruire:
    "Ma era bello GIGROBODACCIAIO, però, eh?"
    "Ua', compa' era tipo Dio. Io tenevo pure il pupazziello"
    "Ma pure io, che all'epoca giravano parecchi pezzotti calamitati sulle bancarelle. Che spettacolo, a riaverli mo'".
    "Che poi lo sai che non era Piero Peluchi che cantava? Lo dice in un'intervista alle Iene!"
    "Eh, ma 'sta cosa del limone nello spaghetto aglio e olio è una roba che non si capisce come dosare, dice che viene bene con le noci ma io ci ho provato e non viene granché bene... avrò esagerato con il limone..."
    "..."
    No, mi spiace essere io a portare la notizia ma non era lui. Perdonatemi.
    Comunque due cose: uno, penso che in Italia abbiano sempre detto "Daitan" senza la R, cioè, qualche coglione di Odeon proprio deve averlo tradotto così.
    Due: Voltron a vita per me. Affetto.

    RispondiElimina
  69. CERTO CHE QUESTO UOMO PUNTA PISTOLA NELLA TEMPIA E DOMANDA INCORPORATA E' PROPRIO FIGLIO DI UNA SUCCHIAMISSILE CENTRALE.
    MA COME SI PUO' FARE DEL MALE COSI' AL BAMBINO CHE E' IN NOI OBBLIGANDOLO A DIRE UN SOLO NOME DI ROBOTTONE GIAPPONESE????

    COME SI FA DITEMI VOI!!!!COME FAI A SCEGLIERE, CHE SO, GETTER LIGER:D E LASCIARE FUORI LA PORTA GRENDIZER, JEEG, DAITARN

    III...IL BAMBINO CHE E' IN ME DICE: CERTO, DAITARN, IMITAVO LE SUE MOSSE SIN DALLA PRIMA VOLTA CHE NE VIDI LA SIGLA

    INIZIALE , E POI QUELLA INQUADRATURA DEL PUGNO CHE ESCE FUORI E LE DITA CHE SI APRONO TENDENDOSI E CARICANDOSI DI ENERGIA

    E PUGNI CHE FENDONO L'ARIA E L'URLO DAAITARNNNTREEE!!!! E POI JEEG,TROVATEMI IL FESSO CHE NON SI SIA MAI DISEGNATO LE

    NOCCHE COME QUELLE DEI GUANTI DI IROSHI O NON SI SENTIVA L'ADRENALINA ARRIVARE IN CIELO A SENTIRE IL SUO GRIDO MENTRE UNIVA

    I PUGNI...E GOLDRAKE????ACTARUS CHE SI LANCIA VERSO LO SPACER E "GOOLDRAAAKEEEE"!!!! MENTRE INTANTO SI CAMBIA D'ABITO ED

    ENTRA NELLA CABINA E POI TUONO SPAZIALE E ALABARDA SPAZIALE SEMPRE... E POI C'E'IL GRANDE E STUPENDO GETTER ROBOT G CHE NE

    CANTAVO LA SIGLA A SCUARCIAGOLA FINENDO POI PER ESSERE RINCHIUSO SUL TERRAZZO DAI MIEI, GETTER DRAGON, GETTER LIGER, GETTER

    POSEIDON, CERTO, MA IL MIO , QUELLO CHE SCELGO E' LUI, GREAT MAZINGER ANZI GRANDE MAZINGA!!!!ECCOLO , TETSUYA ECCOLO , UN

    ORFANO CHE COMBATTE UNA GUERRA CHE FORSE NON GLI INTERESSA MA E' TUTTO QUELLO CHE HA E TANTO BASTA, UN EROE E NIENTE

    PIU'SENZA LE PARANOIE DI BANJO O LA BEBOSCIAGGINE DI PETER RAY, TETSUYA E IL PRIMO PIANO CHE LO INQUADRA MENTRE VOLA COL

    BRAIN CONDOR SULLA PISTA CHE LO PORTA VERSO IL GRANDE MAZINGA E POI ECCOLO MAZINGA CHE SORGE DAL MARE, IL PRESCELTO

    PURIFICATO DALL'ELEMENTO AQUEO COME VUOLE LA TRADIZIONE NIPPONICA E POI IL BRAIN CHE ENTRA NELLA SUA TESTA E GLI OCCHI CHE

    SI ILLUMINANO...MAZINGA IN LOTTA CONTRO LE FORZE DI MIKENE, LA BATTAGLIA CONTRO IL GENERALE NERO...NELLA MIA COLLEZIONE

    TRONEGGIA AL CENTRO DI TUTTI I ROBOTTONI FATICOSAMENTE DA ME COLLEZIONATI , COL DITO PUNTATO VERSO IL CIELO E LA SPADA

    DIABOLICA IN MANO, CON LE SUE ALI ROSSE DISPIEGATE E QUEL VISO INCONFONDIBILE CHE UDITE UDITE!!!! A DETTA DI ALCUNI

    CONTIENE UN CONCETTO ESOTERICO MESSSO IN BELLA MOSTRA DA QUEL FURBONE DI NAGAI E NON SCHERZO... E QUANDO LO GUARDO ,

    GIOCATTOLO, MANGA O CARTONE NON SO DIRE ESATTAMENTE PERCHE' MI ESALTO E GALVANIZZO ALLA SUA VISTA, NON LO COLLEGO A

    PARTICOLARI EPISODI DELLA MIA INFANZIA, CERTO , QUEI TEMPI, LA PUNTATA DEL GRANDE MAZINGA, SCRIVEVI SUL QUADERNO DI

    DANGUARD E LA DOMENICA IL GIRO ALLE GIOSTRE E PAPA' CHE TI COMPRA IN EDICOLA L'ALBUM PANINI DEGLI ASTROROBOT E TI FA

    TROVARE FORCE COMMANDER..."MAZIINNGAAA FUORI"!!!!!!

    RispondiElimina
  70. Stafilococco6 marzo 2011 21:41

    Sarà anche perchè sono un po' postumo, però voto l'EVA 01 sia come design e poteri dell'halfling mezzo robottone mezzo organico sia come atmosfera del cartone. I robottoni c'avevano altri robottoni mandati dagli alieni o da qualche umano. Gli EVA c'avevano gli angeli.

    RispondiElimina
  71. Evangelion era bellissimo prima che si scoprissero tutte le seghe mentali (inutili) che ci sono dietro. La fine è proprio una presa per i fondelli (sia la fine "finata" della serie che quella "vera" dei film).

    Gundam (soprattutto quello degli OAV) era splendido, senza minchiate tipo colpi infiniti, raggi solari ecc... Quindi complimenti per il realismo e per la trama articolata e, sempre nelle serie più serie (lol), matura.

    Però Daitarn aveva il pilota più carismatico, e gli episodi dove il robottone nemmeno si vedeva erano belli uguale. Energia solare o meno, vince lui anche secondo me.

    RispondiElimina
  72. "Strano" che anche tu come me consideri Toppy un segaiolo. Vedi questo mio post al paragrafo su Daitarn: http://satirasciusciesca.blogspot.com/2010/03/voi-della-mia-generazione-che-siete.html

    E' il destino che ci unisce!


    Ah, per il voto, chettelodicoaffare, scelgo anche io il robot che ha un'arma all'energia solare cheeeeeee...

    Poi certo, in seconda posizione, staccato di molto, Gundam.

    RispondiElimina
  73. L'unità Eva01 Test-Type, per essere percisi :-D,
    pr quanto mi riguarda vince (quasi) a mani basse!

    RispondiElimina
  74. Allora mia anziani e oramai tricologicamente scadenti compagni otaku... Vi invito fortemente a togiervi da davanti agli occhi quelle spessa fette di salame (fatevici un panino che tanto...) i robottoni vintage sono delle cose zingarissime improponibile e si è detto che NON SI VOTANO I PILOTI.

    Quindi il vincitore non può essere che uno e uno soltanto EVANGELION-01 ma proprio che quello in seconda posizione è distaccato su una scala da 1 a Giancarlo Fisichella di almeno 3 giri.

    Senza dimenticare che trame dei vari Jeeg, Voltron, Daitarntrè-tuttoattaccato, sono pezzentissime.

    RispondiElimina
  75. Il Grande Mazinga ha un fascino inarrivabile nel mio cuore.

    RispondiElimina
  76. E vabbeh... Gundam. Nonostante la competizione con le sigle spaccacoolo di Ares Tavolazzi e del maestro Vince Tempera.
    Appropo', ripropongo i link perchè l'ultima volta nessuno se li era filati (che magari era solo perchè sono l'ultimo peerla che viene a sapere queste cose):

    http://www.youtube.com/watch?v=NOIV8kiNSVw

    http://www.youtube.com/watch?v=Brh_cyNjzQg&feature=player_embedded

    Peccato che probabilmente non li vedremo mai... :-/

    RispondiElimina
  77. Il secondo lo conoscevo, molto interessante ma il primo link è davvero spettacolare.
    Sarebbe interessante sapere quanto tempo hanno impiegato per realizzare le animazioni e quante persone sono impegnate nel progetto, purtroppo il link citato nel filmato non è più attivo.

    RispondiElimina
  78. Nessuno che rimembra Voltron / golion? I mitici 5 leoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio secondo preferito, ma daitarn vince in assoluto

      Elimina
  79. EX AEQUO GOLDRAKE e GETTER G ( SECONDA SERIE) con un rimpianto per il giovane MUSASHI !

    RispondiElimina
  80. Danguard, perchè con un pilota ragazzino reietto considerato traditore e un robot protagonista che spunta solo dopo un tot di episodi, la suspance vince a mani basse.

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  81. Io son con te, Daitarn 3 a vita (c'ho pure la maglia, c'ho)... però al secondo posto, in barba a tutti, ci piazzo Daltanoius... vuoi perchè c'ha un leone sul petto che manco la nazionale del Camerun, vuoi perchè "tutto disintegra quando gli girano... le lame boomerang!", anche lui ha un carisma niente male!

    RispondiElimina
  82. No non è possibile scegliere...premi quel asso di grilletto di qualla asso di pistola e finiscimi..anzichè lasciarmi qui a soffrire per sceglierne uno... è impossibile!! però voglio omaggiare un personaggio che mi ha fatto impazzire ma che non ha nominato ancora nessun .... il mitico Marin Reigan di Badios!!!!

    RispondiElimina
  83. Gurren Lagann... che con la sua trivella perfora lo spazio ed il tempo!

    RispondiElimina
  84. Dato che sono in mutua (non preventivata) e non ho una mazza da fare, voto anche io Daitarn 3 e come omaggio un bel riepilogo di tutti i voti, dove vince a mani strabasse il suddetto!
    Daitarn 3 XXXXXXXXXXX
    Goldrake XXXXX
    Daltanious XXXXX
    Eva 01 XXXXX
    Gundam XXXXX
    Jeeg XXXX
    Grande Mazinga XXXX
    Voltron (Golion) XXX
    Trider G7 XX
    Zambot 3 XX
    Gurren Lagann XX
    Valkyrie (Macross)
    Godam
    Patlabor
    Rick Dias (Gundam)
    Mazinga Z
    Kingstar
    Godannar
    Baldios
    Getter Robot
    Getter Robot G
    Danguard

    RispondiElimina
  85. Ginny Hermione20 marzo 2014 10:35

    Per me Jeeg era millantamila volte il migliore, complice forse l'atmosfera da romanzo di formazione e la presenza nella serie di mamma e sorellina del protagonista che lo facevano sentire uno di noi. Daitarn 3 lo guardavo perché faceva ridere ma non ci andavo matta, mentre mi piaceva molto anche Gaiking, forse per l'equipaggio multinazionale: ho sempre avuto una mentalità cosmopolita fin da quando ero alta un tappo. Però devo selezionarne uno solo e allora dico

    JEEG ;)

    RispondiElimina
  86. Mai troppo tardi per votare :) Daitarn, sempre e per sempre. Il finale più bello della storia degli anime.

    RispondiElimina
  87. Daitarn vince a mani basse. per distacco.

    RispondiElimina
  88. Dai fuori tempo massimo io dico l'Unico e Solo Mazinga (sia Z che Grande,sono fratelli dai)















    RispondiElimina
  89. Per chi è cresciuto a pane e Mazinga come me votare è un obbligo,anche se son passati qualcosa come 6 anni, e il mio voto va a... Il Grande Mazinga perchè per me è stato il primo robot e perchè il Grande Fulmine la considero da sempre l'arma più figa dell'universo

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails