martedì 24 gennaio 2012

35

La frustata di nostalgiacanalis a sorpresa nella busta sorpresa (plus: razzismo in The Avengers)

Ok, ok, della dentona parliamo tra un attimo. Non facciamo i soliti precipitevolissimi
Quel numero di Big Robot, quella raccolta di Big Robot di cui abbiamo detto, l'hai pescato sulla baia, ma quando ti è arrivato a casa non era solo. Immerso in quella che aveva tutta l'aria di essere il residuato bellico di una busta sorpresa, il fumetto del robot con la verniciatura che dipende recava seco una bustina di figurine degli animali da 20 (!) lire, che si è purtroppamente autodistrutta appena hai provato a toccarla, un palloncino praticamente liofilizzato, idem, e una cosa che hai testé infilato sotto lo scanner. Se avete più di trent'anni tenetevi. Tenetevi forte, ché arriva la frustata. Oh, se arriva […]

I trasferelli. Porca paletta, i trasferelli (altrimenti noti come: trasferibili o scancellabili. Scancellabili solo per Tonino Pugnetta). La gioia incommensurabile di uno sfondo della cippa su cui teletrasportavi i personaggetti scarabocchiando vorticosamente con la penna un foglio di carta. Con la penna: con la matita non veniva bene mica. La magggia di un passatempo ancora volgarmente primitivo, goduriosamente analogico, realmente reale. Disney e robottoni, Braccobaldo e Napo Orso Capo. Lo stesso, identico set di trasferibili delle Wacky Races, nell'80, te lo sei fatto comprare da CINQUE volte. Per questa cosa che volevi allestire degli ordini di arrivo differenti.
Dick Dastardly sempre ultimo, chiaro
Anche se dalle buste da edicola tipo queste rischiavi le peggio sole, ché ti capitavano solo due personaggetti pezzenti, e vabbè, pedalare. I trasferibili. In crisi d'astinenza si usavano anche quelli con i numeri e le lettere, da geometri, che all'epoca archicad ancora ciao. I trasferelli. Piangiamo. Passando agli Avengers, nella lunghissima, scimmiata oltre ogni limite su una scala da zero a VENDICATORI UNITI!!! attesa del film che sarà bellissimamente bellissimo, PER FORZA - altrimenti si dà fuoco alla sala, ed è la volta buona che si fa pagare a Joss Whedon il fio per quella roba lì che sappiamo - la macchina della promozione ingrana la settima. Il numero di marzo della rivista per cinefili Empire avrà quattro diverse copertine dedicate ai singoli Vendicatori, oltre a una cover speciale per gli abbonati (speciale = realizzata con un fotomontaggio pezzente). Scendendo nel dettaglio:
"C'ho la tutina tipo Mass Effect!"
"Sono la tua dark lady dentona, ma non mi inquadrate da dietro per cortesia"
"Sono un miliardario, filantropo e bevo solo Dr. Pepper"
"Chi cåzzø devo ringraziare per questa pettinatura da EmmaMarcegaglia, porco mio padre?"
Gli altri due Vendicatori ciccia: Occhio di Falco disperso, Hulk ancora non l'hanno finito al compiùter.

35 commenti:

  1. traferelli: commozione massima! (dovrei averli ancora da qualche parte, insieme agli Stick&Stack, che a differenza dei trasferelli permettevano un'interazione meno laboriosa e soprattutto ripetibile!)

    RispondiElimina
  2. AAAAAAAAHHHHHHHHHHH !!!!! I TRASFERELLI *_* !!!!!! Saranno tipo 28 anni che non ne vedo. Mi si rompevano sempre durante il "teletrasporto" che manco i due disgraziati dell'Enterprise del primo film.

    RispondiElimina
  3. ok a leggere di trasferelli e Stick&Stack (grazie al buonsenso) mi sono commosso davvero.... sigh ... sigh sigh...

    RispondiElimina
  4. Mii, i trasferelli, da piccino ne andavo pazzo, come per qualsiasi altra cosa sostanzialmente senza senso e inutile ( e perciò bellissima).
    Ricordo che ne ebbi di Spider Man, e di Gaiking.
    Di quest' ultimo piansi perchè tutto felice , cominciai a calcare come un pazzo il robottone sy cartoncino che motrava un cielo di battaglia.
    Salvo poi scoprire che nona vevo tolto la velina protettiva sul retro del foglio dei trasferelli, stampandoci il robottone gonagaiano.
    E piansi come un uculele.
    Da allora mia madre non mi mai più comprato un trasferello.
    La prossima volta parliamo dei tatuaggi ad acqua ?
    Io ne avevo uno fico di Goldrake.....

    RispondiElimina
  5. Antristi Uniti!

    Certo che sarebbe bello un appuntamento al cinema con solo antristi a vedere a prima dei vendicatori.

    E poi se il film fa cagare, davvero bruciare la sala e poi occuparla in pieno stile fantozzi...

    RispondiElimina
  6. Madonna i trasferelli. Sí che me li ricordo...

    @Sam: se si parla di tatuaggi ad acqua si DEVE per forza parlare anche della mitica leggenda metropolitana che li voleva veicolo per lo SPACCIO DI DROGA AI MINORI, come da classica variazione della storia delle "figurine all'LSD" che girava a metà anni ottanta. Con tanto di dispaccio fintissimo dei carabinieri letto in classe, eh. Che ricordi...

    RispondiElimina
  7. Ragazzi scusatemi, ma è possibile pensare, anche minimamente che il film sui Vendicatori sarà bello?
    Dai non scherziamo, sarà una p#*ç@a pazzesca, piena di effetti speciali e roba senza senso ...

    Però l'attesa, l'attesa ti snerva ...

    Bella Dottò, grande tuffo nel passato, i trasferelli, gli stick stack.
    Mi fanno ricordare una bella canzone del Caparezza nazionale, "Limiti" appunto, ragazzi ascoltiamola in silenzio e poi torniamo a leggere questo post. Vi assicuro che avrà tutt'altro sapore la sua lettura.

    RispondiElimina
  8. Che ipocriti... quanto odio Empire!
    Siamo come rivista che come sito...

    RispondiElimina
  9. Perdonami ancora l'ot(su un altro post,per giunta),ma io mi riferivo al podcast che fa whiscast o qualcosa di simile.

    RispondiElimina
  10. Nonostante sia sotto la media (anni 22)...pure io ho abbondantemente abbondato di trasferelli nella mia infanzia. E mi accodo ai pianti di nostalgia.

    "Porco mio padre" è oltre i limiti della genialità XD

    RispondiElimina
  11. Trasferelli e tatuaggi ad acqua, tanti bei ricordi. Anche se non mi venivano mai bene.

    RispondiElimina
  12. anche la cofanata vaporosa in testa a Tony Stark non scherza

    RispondiElimina
  13. A proposito della dentona, la faccia prima e dopo il chirurgo, si vede bene la chiara origine ebraica (confermata anche dalla sua biografia):

    http://www.californiasurgicalinstitute.com/blog/wp-content/uploads/2011/06/Cheek-Implants1.jpg

    RispondiElimina
  14. Oddio i trasferelli!!!

    Quanti ne ho passati a penna, giocandomi anni di purgatorio a forza di madonne quando si rompevano durante il passaggio...

    Doc, sei riuscito a farmi sentire tutti i miei anni in un colpo. E non è la prima volta, meraviglioso bastardo...

    RispondiElimina
  15. I trasferelli... Doc sei un bastardo! :'-)

    RispondiElimina
  16. Awww, i trasferelli. Io conservo ancora qualche residuato di quelli da geometra pre-archicad (dò la colpa a queste robe se oggi sono sulla via della grafica, il mestiere più autolesionista del mondo) e di quelli pezzentelli con gli animali. Nostalgiacanalis anche per me, che però ai trenta non ci sono ancora neppure vicina.
    Per l'atteso The Avengers io non mi preoccuperei: è OVVIO che sarà bellissimo. Non si può attizzare tanto l'animo nerd della gente (a volte anche rompendo un tantino i maroni, come nel bel mezzo di Iron Man 2 che ogni tre secondi spuntava uno a parlare de sta roba qui supersegreta con tutti i supereroi fighi: oh, vabbé, abbiamo capito, ma mò levati che voglio vedere Iron Man che vola e fa un bordello, ti veniva da dire) per poi tirar fuori una grossa grassa cazzata. Non si può. Primo perché è immorale, secondo perché è proprio fisicamente impossibile, almeno con quel cast. Vabbé, eccetto la dentona che imho è intensa come lo sgocciolio del lavello guasto. E quasi altrettanto fastidiosa.
    (Si, però non ti puoi stupire dell'assenza in copertina di Occhio di Falco e Hulk, eh. Non c'hanno la presenza scenica degli altri. E io sono una fan cattiva che fa preferenze invece di amare tutti i supereroi come fossero figli suoi, ecco)

    RispondiElimina
  17. off topic: se, vedendo le statistiche del blog, ti chiedi chi è alle 5 di notte va leggersi gli articoli sui fumetti paninari, ecco: sono io. ma a mia discolpa ci tengo a sottolineare che lo faccio soprattutto per vedere se trovo su facebook quelli che firmavano la posta con nome e cognome.

    RispondiElimina
  18. Ho il timore che Hulk faccia non poco schifo....ma Edward Norton era troppo impegnato??

    "porco mio padre" ROTFL

    RispondiElimina
  19. Beh per mio gusto personale, come noto (e che mi porterà al ban molto presto :D), preferisco personalmente nel mondo delle idee e dell'iperuranio impoverito la dentona con parti afferrabili a quella stampella secca e spigolosa della Wilde, che oh sai i lividi ogni volta che sbatti (e non siate volgari :D) su un osso a rilievo?

    Almeno la Scarlett l'è ammortizzata in questo senso :D

    POi vabbe nel mondo della realtà reale va da se che se passa olivia in crisi di astinenza non è che le si rifiuta qualche cosa, per carità, che la mamma oltra a giocare coi trasferelli ci ha insegnato l'educazione!

    RispondiElimina
  20. i trasferelli piango
    stick & stack piango ancor più forte che li tenevo conservati tipo reliquia e mio nipote in preda a crisi hlkiane me li stakkati per mai più riattaccarli.... a proposito Norton non era impegnato voleva essere pagato di più :Pe gli hanno deto mentre ti firmaimo l'assegno vai di la che stanno i Super Hero Sqad in tv :P

    RispondiElimina
  21. Lacrime Napulitante per i traferelli...sniff! Che a me venivano sempre storti o mutilati.

    EmmaThor ci fai morire!

    RispondiElimina
  22. Riguardo le cover di Empire , più che dagli Avengers sono rimasto colpito dall'annuncio del ritorno di Stifler!

    RispondiElimina
  23. Dopo la commozione da trasferelli, forse sono in grado di dire qualcosa sulle 4 copertine ultrafotoschioppate.
    Hanno appiccicato una faccia da "che c'è per cena" all'armatura di Iron Man.
    Hanno "strapponificato" la tanto bistrattata Scarlett (Wargav, anch'io la penso esattamente come te a riguardo), ma non riesco a togliermi dalla testa che L'inossidabile Milla Jovovich ci sarebbe stata circa 800.000 volte meglio.
    Thor con l'acconciatura Marcegaglia/Montalcini forse voleva vincere qualche concorso fotografico della stagione inverno/inverno asgardiana
    Curiosamente il bisteccone ammeriggano mi pare quello meglio riuscito del mazzo.
    Dovevano dare a E. Norton tutto quello che voleva. Ho trovato che il suo Banner sia stato il migliore della storia, meglio anche di quello di alcuni fumetti.

    RispondiElimina
  24. Continuo a ritenere che "la dentona" (lol) nella parte della Vedova Nera sia convincente quanto un gerbillo zoppo nella parte di RinTinTin (altra perla da molto-ultra-trentenni).
    E Capitan... ops... CaPTAIn America ha una faccia che scuote pericolosamente l'albero degli schiaffoni.
    Commozione lacrimevole per i trasferelli, cmq. :')

    RispondiElimina
  25. Non mi toccate la dentona, d'accordo che il personaggio è azzeccato come una qualunque Catwoman in un film di Nolan ma è sicuramente molto più phiga di una qualunque Catwoman in un film di Nolan.
    I trasferelli non erano la mia passione ma alle superiori fui il primo a comprarli con l'invidia di tutti (una valanga di cessi, lavandini e lavabi).

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. Lasciate il ruolo delle rosse alle rosse, santo cielo, non alle fintobionde fintogommose.

    RispondiElimina
  28. Oddio! Pensavo "eh la frustata di nostalgia, che sarà mai..."

    I TRASFERIBILI!
    All'accensione di tutta una zona di neuroni spenti da decenni, immagini di memoria dimenticate si sono affollate alla mente ed è arrivata una frustata chiodata che nemmeno a Castlevania ><.

    La muerte ;_; che nostalgia. A smatitarci sopra sigh.

    RispondiElimina
  29. Io, da buon grafico, i "trasferelli" imparai a trasferirli come si deve solo in età adulta, a causa dei "Letraset" (i caratteri da geometri... ;) ).

    In primo luogo serviva uno stilo apposito e, secondariamente, li si "scarabocchiava vorticosamente" in aria e non direttamente sul supporto cartaceo...

    Così facendo, li si scollava leggerissimamente dal faglio di plastica senza staccarli del tutto... A quel punto, si posizionavano al posto giusto e si staccavano con una pressione di dito.

    Per incollarli definitivamente, si "fissavano" sfregandoci sopra il foglietto di carta velina protettiva.

    Così non rimaneva alcun segno di penna sul foglio di carta, che noi da bambini incidevamo dei microsolchi, in pratica... :D

    RispondiElimina
  30. Azzu! ho letto trasferelli e mi sono dovuto troppo segnare qui! in onore delle millemila pennebbic perite e distrutte

    RispondiElimina
  31. @Drakkan
    Tranquillo, mi riferivo solo alla parte, sulla pheegaggine non si discute... ;-)
    Ma, in mancanza di una Gwyneth Paltrow, per esempio l'avrei vista meglio nella parte di Pepper Potts, per dire.

    RispondiElimina
  32. Certo che se il titolo rimane Avengers come con Captain America...prevedo ci saranno anche Hawkeye e Black Widow..... .-.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails