martedì 27 settembre 2011

58

Diciotto anni di Power Rangers: le serie giapponesi che c'erano dietro e il fatto che i Rangers ora non sono più così razzisti. Forse

Che piaccia o meno (e in genere non piace) sono stati una vera e propria icona pop degli anni 90*. Erano la fiera dello stereotipo razziale (il ranger nero è quello di colore, la ranger gialla è la tizia asiatica). Erano l'errata convinzione che le serie giapponesi fossero meno infantili e stupidotte rispetto alle loro trasposizioni occidentali, realizzate riciclando costumi e mostroni di gomma. Erano i Power Rangers, e dopo diciotto anni in qualche modo lo sono ancora. Questa è la loro coloratissima, triste storia […]
*Non a caso, nel menu dei contenuti di questo blog, lì a destra...


Mighty Morphin Power Rangers (1993-1995)
Quando i Mighty Morphin Power Rangers (pronuncia del ragazzino italiano medio: maitimorfinzpauarrengeee) arrivano negli USA nell'agosto del '93, e da lì muovono alla conquista del mondo intero, che si tratti di una serie basata su un telefilm per ragazzini giapponese lo sanno tutti. Quel che all'epoca è meno chiaro è che questa produzione nipponica Toei da cui Saban è andata a pescare spezzoni di calci uattà e tutine colorate, è in realtà già la sedicesima serie della grande famiglia Super Sentai, presenza ininterrotta sulle tv nipponiche di prima mattina sin dal 1975 (Himitsu Sentai Gorenger), assieme alle serie degli Ultraman e agli infinitamente più fighi, maturi (credici) Kamen Rider. O che la prima serie dei Power Rangers (1993-1995), nella sua fame di pupazzini brutti e zainetti da spacciare alla popolazione giovanile del pianeta, abbia fagocitato tre serial giapponesi diversi. Uno per stagione.
Il primo, Kyōryū Sentai Zyuranger, aveva per tema i dinosauri e usava le classiche tutine a rombi.

Il secondo, Gosei Sentai Dairanger, parlava di kung-fu e mitologia cinese, e sfoggiava delle maschere con motivo animalier.
Il terzo, Ninja Sentai Kakuranger, era incentrato, uh, sui ninja, e rappresentava una sorta di rilettura del grande classico "Viaggio in Occidente" (ve lo ricordate Monkey lo scimmiotto, sì? Ve lo ricordate. Bravi). Nella versione yankee, il ranger nero era come detto nero, la ranger gialla l'americanovietnamita Thuy Trang. Poi la Saban ha mischiato un po' le carte, dando a un attore dai tratti asiatici il ruolo di Ranger nero e a un'afroamericana quello di Ranger giallo. Quelle due tutine lì, insomma, erano riservate alle minoranze etniche. Nel '95 è uscito anche il primo film, Mighty Morphin Power Rangers: The Movie.
Mighty Morphin Alien Rangers (1996)
La seconda serie vera e propria dei Rangers va in onda per soli dieci episodi nel '96. Dice: ehi, ma son vestiti uguali ai Kakuranger, i ninja di prima! E infatti, i dieci episodi di questa serie sono sempre basati su mostrilli e spadine di plastica di Ninja Sentai Kakuranger.
Power Rangers Zeo (1996)
Ma prima della fine del 1996 c'era ancora tempo per un'altra serie: cinquanta episodi munti da Chōriki Sentai Ohranger, serie in cui il tema portante erano, ehr, le forme geometriche. Forme geometriche tipo, uh, l'uguale. Il che spiega perché le maschere avessero quelle visiere ridicole. Comunque: qui i Ranger non hanno il nome di un colore, nonostante conservino chiaramente le tutine vistose; si chiamano Zeo Ranger I, Zeo Ranger II, Renato Zeo, e così via. Tutti tranne il Gold Ranger, che era ricco e faceva quindi il cavolo che gli pareva.
Power Rangers Turbo (1997)
Da Gekisou Sentai Carranger. Il tema sono questa volta le automobili, da cui i FANALI sulle cinture dei Ranger. Il Turbo Ranger rosso, capetto della banda, è lo stesso Tommy Oliver (l'attore Jason David Frank) che in precedenza era il Ranger verde, il Ranger bianco, il Ranger bianco ninja, lo Zeo Ranger V e… ok, sticazzi. Del '97 è il secondo e per il momento ultimo film ammerrigano dei Rangers, Turbo: A Power Rangers Movie. Ponte ideale tra le serie Zeo e Turbo, ma soprattutto flop al botteghino che levati e pellicola con un'invidiabile media del 18% su Rotten Tomatoes.
Power Rangers in Space (1998)
Da Denji Sentai Megaranger, serie questa volta focalizzata su videogiochi (!), viaggi nel tempo, elettronica di consumo e soprattutto cellulari. Ché, cioè, era il '98, e di che altro vuoi parlare.
Power Rangers Lost Galaxy (1999)
Versione riveduta (poco), corretta (pochissimo) e innaffiata di birra Bud di Seijuu Sentai Gingaman. Tema: gli elementi. Tutine: con quel simpatico motivo alla meuamigo Charlie Brown. Secondo uichipìdia, la serie si sarebbe dovuta intitolare in origine Power Rangers Space Jungle. Che, per quello che valeva, sarebbe stato un titolo incredibilmente più fico, diciamolo.
Power Rangers Lightspeed Rescue (2000)
Dai, su, che si sono fatte già le 7, siamo ancora al 2000, e rischi di andare lungo anche stamattina. Poi fai tutto di corsa, arrivi in ufficio trafelato e ti passa la voglia di vivere. Dicevamo: quelli di Lighspeed Rescue, abbiate pietà di loro, erano Power Rangers specializzati nel soccorso. Il pompiere, l'infermiera, la tizia che va sui rollerblade (don't ask). La serie originale da cui si ricicla roba è Kyuukyuu Sentai GoGoFive. Nessuna parentela con Superauto Mach 5, almeno per quanto ti è dato sapere. E sì, maschere da palombaro e tutine con la croce di Malta fanno schifo.
Power Rangers Time Force (2001)
Che poi perché non hai scritto direttamente un post sui Kamen Rider, a questo punto? E che fine ha fatto il terzo post sulle armature di Iron Man? Ah, a saperlo. La prossima volta. Andiamo avanti: il materiale di risulta arriva qui da Mirai Sentai Timeranger, e sì, si parla di viaggi nel tempo.
Power Rangers Wild Force (2002)
Il nome da deodorante spray aggressivo da tizio fintocurato in metropolitana nasconde chiaramente la solita solfa degli animali totemici, i WildZords Animals, provenienti dall'isola volante di Animarium. Sì, Animarium. Le tutine con fascia da sindaco dorata ereditate da Hyakujuu Sentai Gaoranger c'hanno quindi il Red Ranger leone, il White Ranger tigre, il Blue Ranger squalo. Il Megazord, il robottone fintogigante e pupazzoso guidato dai Wild Force Rangers si chiama Congazord. Appena mettevi in moto partiva il pezzo di Gloria Estefan e i Miami Sound Machine.
Power Rangers Ninja Storm (2003)
Ninjutsu e poteri elementali, neanche a dirlo, pescando con l'artiglio di un ufo catcher da Ninpuu Sentai Hurricaneger (alegher, alegher!). Qui i Ranger si chiamano Red Wind Ranger, Blue Wind Ranger, Crimson Thunder Ranger, Green Samurai Ranger. C'è pure il motociclista Navy Thunder Ranger, che sembra il titolo di un film con Steven Seagal.
Power Rangers Dino Thunder (2004)
Arrivato il 2004, si torna ai dinosauri con i Ranger di Bakuryū Sentai Abaranger: Red Dino Ranger, Blue Dino Ranger, ci siamo capiti. Del tristissimo gioco per PS2 di Dino Thunder potresti anche aver parlato a queste coordinate, ma non ne sei sicurissimo.
Power Rangers S.P.D. (2005-2006)
Ossia Space Patrol Delta, un corpo di polizia spaziale che nell'anno 2025 deve contrastare criminali extraterrestri e alieni malvagi. Come quello delle Lanterne Verdi, ma cromaticamente un po' più vario. Le tutine, arrivate via Postalmarket da Tokusou Sentai Dekaranger, sono fra le Power-tutine meglio riuscite di sempre.
I veicoli Zord usati, invece...
Power Rangers Mystic Force (2006)
La magia, le mantelline e altre minchiate che Mahou Sentai Magiranger aveva pescato più o meno a caso da Harry Potter. Perché sì. Le visiere dei caschi sono sagomate con l'animale mitologico in cui si può trasformare ciascuno dei Mystic Ranger: fenice, minotauro, elettore del PDL ancora convinto di quello che ha fatto nel 2008.
Power Rangers Operation Overdrive (2007)
La quindicesima serie dei Rangers parla di avventura. Che in questo caso continua a significare menare pupazzoni di gomma e assumere pose da pistola. La serie originale è questa volta GoGo Sentai Boukenger. Sentai, per chi se lo stesse chiedendo, vuol dire squadra: il Super Sentai è un sottogenere dei tokusatsu, gli eroi tutinati giapponesi. L'assonanza tra Sentai e Hentai è puramente casuale. Credi.
Power Rangers Jungle Fury (2008)
Arti marziali, animali più o meno feroci, le solite cose. Con gli artigli wolverini e i caschi da motocross di Juken Sentai Gekiranger. A capo della squadra c'è il Violet Wolf Ranger. Professione: proprietario di un ristorante. Il Jungle Karma Pizza Restaurant. Jungle. Karma.
Power Rangers RPM (2009)
O Racing Performance Machines. Prendendo spunto da Engine Sentai Go-onger si parla in qualche modo di automobili E di ecologia. I caschi con gli occhioni manga facevano ridere i polli, e forse anche per questo un'ormai sfiduciata Disney (che gestiva da anni il marchio) ha dichiarato che questa sarebbe stata l'ultima stagione dei Rangers. Ma la Saban ha in qualche modo ripreso in mano i diritti l'anno scorso per portare avanti il discorso.
Power Rangers Samurai (2011) 
Ed eccoci così a Samurai, diciannovesima serie, tratta da Samurai Sentai Shinkenger. Tema, chevelodicoafare, i samurai, e quindi via di Red Samurai Ranger, Pink Samurai Ranger, eccetera, come se non ci fosse un domani. Dice: cos'è cambiato dalla prima volta, in diciotto anni quasi diciannove? Mah, niente. Gli stessi effetti speciali dimmerda, le stesse mossette, gli stessi pupazzi.
In compenso, però, una ragazza di colore è finalmente riuscita ad avere l'ambita tutina da Pink Ranger, sbolognando quella gialla alla solita biondina americana pheega. Una svolta epocale nella storia dei diritti civili in America
Tensou Sentai Goseiger (2010)
Abbiamo finito? No. Perché nel frattempo in Giappone hanno fatto a tempo ad arrivare in TV e vendere millemila pupazzetti altre due serie. La prima, del 2010, punta su un'accoppiata di temi abbastanza classica: angeli e carte da gioco collezionabili. Carte che, casualmente, sono le stesse usate da un gioco per le sale giapponesi, ma piano con le accuse di pubblicità spicciola: è tutto uno spunto metareferenziale sulla deriva creativa del genere Sentai. Chiaro. Come tutte le altre serie Super Sentai, anche Tensou Sentai Goseiger ha figliato la sua brava dose di film per il cinema. TRE. Le maschere col sorrisino non si possono proprio guardare.
Kaizoku Sentai Gokaiger (2011)
E siamo a oggi, all'ultima, ma solo per il momento, delle 35 serie Super Sentai che hanno martellato senza sosta l'immaginario collettivo nipponico dal '75 a oggi. Tema: i pirati, che con quel Johnny Depp lì si portano sempre tanto. Sciabole incrociate un po' ovunque, e via andare. Ora, siccome la 35a stagione era per una qualche ragione tipo un anniversario da festeggiare con un evento speciale, il primo episodio di Kaizoku Sentai Gokaiger si è aperto a marzo con un MEGARISSONE ROYALRUMBLE TRA TUTTI I RANGER MAI APPARSI IN TIVVU'
Tutti tutti. Basta, la prossima volta i Kamen Rider, che son molto meglio

POST VAGAMENTE CORRELATI
Godzilla e i suoi compagni di merenda
I-Zemborg, il cartone a metà

58 commenti:

  1. ma i Power Rangers Mystic Force del 2006, quei tre più a sinistra, hanno tipo il simbolo di Zagor sul mantello?

    RispondiElimina
  2. ma è un'impressione mia o sembrano tt asessuati??? O.o

    RispondiElimina
  3. Mi immagino le riunioni degli sceneggiatori:

    "Ragazzi, ci serve un'idea per la prossima serie dei Power Rangers. Le altre erano basate sulla magia, i pirati, i viaggi nel tempo, i dinosauri etc. Ci serve qualcos'altro. Qualche proposta?"
    "Facciamo la prossima su...le lettere dell'alfabeto! Pensateci: 26 Power Rangers con le lettere dell'alfabeto sul casco. Pensate anche ai giocattoli! Faremo un botto di soldi!!!"
    "LUI HA VISTO LA LUCE!"

    RispondiElimina
  4. cioè veramente nel 2011 la cosa migliore che sono riusciti a tirare fuori sono i power rangers pirati?

    RispondiElimina
  5. Mai piaciuti....motivo in più per riderne grassamente alle spalle!
    Bella la tutina rosa/nero che fa una cifra Bret "The Hitman" Hart...

    RispondiElimina
  6. Belli i power rangers... li vedevo in prima media... avevo anche il gioco per snes (che rullava parecchio)!

    A proposito di poyalrumble rangeschi, c'è una puntata della serie S.P.D. dove tutti i rangers rossi si riuniscono per combattere un mostrone lunare. La cosa bella è la stima smisurata che tutti provano per Jason, il power rangers rosso della (nostra) prima serie...

    RispondiElimina
  7. Tipo 5/6 anni fa fui costretto ad andare con quella che all'epoca era la mia compagna ed oggi è, ahime, mia moglie presso un negozio di una nota catena per accompagnare i suoi figli a CONOSCERE I PAUERRENGERSDESPIDI... Fu una situazione alquanto assurda, sul metafisico andante con una spruzzata di lisergico... Passai l'intera giornata nascondendomi per non essere fotografato... Però una delle ragazze aveva un certo nonsoche di perverso...

    RispondiElimina
  8. So' rimasto a Megaloman, o al massimo a quella roba orribile degli I-Zenborg (poi dice i travoni di oggi, neh!)

    Però i caschi tritacapelli dei ranger samurai che c'hanno le visiere coi kanji degli elementi (fòco, acqua, legno, Cecco Angiolieri...) sono bellini no?
    No?
    vabbè, no :)

    Aridateme il cavaliere del tempo e i Tansor 5.

    RispondiElimina
  9. Voto i Power Ranger Mystic-potteriani ex aequo con quelli "matematici" i più tristi in assoluto! XD
    Io ero fan quando andavo in prima elementare, per poi abbendonarli quasi subito perchè erano sempre uguali. Quelli dei dinosauri ogni tanto li becco per caso sui canali per bambini di oggi, quelli che trasmettono tutto il giorno.

    RispondiElimina
  10. ma solo io noto una certa somiglianza coi teletubbies?
    un pò come se l'evoluzione li abbia portati lì...

    RispondiElimina
  11. i-zemborg orribile? ogni volta che mi ricordo la sigla italiana è un genuino momento emozione, l'altro giorno ho fatto piangere un 40enne ricordandogliela.

    OT: doc l'hai letta l'intervista alla Wilde su sportweek di sabato? Dice che di cognome faceva Cockburn;)

    RispondiElimina
  12. Ecco, il mio primo post sull'antro e blogspot me lo cassa per manifesta idiosincrasia ai sistemi di controllo privacy :-/ (l'ha pubblicato come anonimo, e quindi, immagino dato che non lo vedo, trebbiato. In caso contrario, trebbialo pure tu).
    Anyway, recupero e reincollo :-D
    Che sui toku non posso esimermi :-D
    Dopo essermi lambiccato il cervello per anni sul perchè la Saban avesse cominciato a convertire i sentai da una delle serie più loffie in assoluto (Zyuranger) quando aveva alle spalle una marea di altre serie notevolissime (tra cui la super acclamata - e immediatamente precedente - Jetman) ho realizzato che in realtà stavano ASPETTANDO una serie così loffia. Che se andate a vedere l'originale, non è che ci fosse tanto da rovinare in Zyuranger (almeno nella prima parte) e l'adattamento yankee è forse persino superiore.

    Curiosissimo anche di vedere quale sarà l'adattamento dei Gokaiger (erano ANNI che non riuscivo a seguire un sentai con assiduità, di solito mollo al terzo episodio), visto che pesca a piene mani da serie pre-pauerrenger era :-]

    RispondiElimina
  13. Niente menzione per Superhuman Samurai Cyber Squad? Quelli che entravano nella realtà virtuale del termostato della scuola?

    RispondiElimina
  14. Andavo in terza elementare quando trasmisero la prima serie
    Mi piacevano tantissimo finchè erano 5 e i robot rappresentavano animali preistorici, per 2 o 3 mesi ne fui ossessionato
    Poi li abbandonai del tutto

    RispondiElimina
  15. Che ricordi con i Power Rangers In Space!!! Primo, perché avevano una cattiva come Astronema che era davvero una gran pheega...e poi perché il nome del red ranger era uno tra i più sfighé dell'universo conosciuto: ANDROS!!! Ovvero "Uomo". Forse per evitare di confonderlo con una donna, visti i capelli lunghi che portava?
    Menzione speciale anche per i Mighty Morphin: il black e il yellow ranger a partire dalla seconda stagione invertono i personaggi e così la yellow ranger da asiatica (minuto di silenzio per Thuy Trang, morta nel 2001) diventa nera e il black ranger da nero diventa cinoamericano.

    RispondiElimina
  16. Shocker: tu scherzi, ma una serie dei Kamen Rider basata SULL'ALFABETO GRECO l'hanno fatta davvero. NE riparliamo presto.

    Mattia Bulgarelli: i Superhuman Samurai Cyber Squad sono un'altra roba. Della concorrenza.

    Tutti: di I-Zenborg, il cartone a metà, abbiamo un bel post d'archivio, anche se mi son dimenticato di linkarlo:

    http://docmanhattan.blogspot.com/2010/11/i-zenborg-il-cartone-meta.html

    RispondiElimina
  17. Io ricordo il crossover di Lost Galaxy con le ninja Turtles del telefilm omonimo dal vero ceh andava n onda in quel periodo.
    Nessuno a mai visto su qualche tv locale questo?

    http://www.youtube.com/watch?v=75fVDp9Mvnc

    Altro che i Rangers....

    RispondiElimina
  18. non so se ne siete al corrente ma è stata fatta per un paio d'anni (o DANNI in questo caso), una serie francese dal titolo france five http://www.youtube.com/watch?v=jkFKJCYFYvI già nella sigla vengono presentati i peggiori stereotipi francesi per turisti tra cui: il red ranger che dopo essersi voltato alla Ektor Baboden mangia del formaggio Brie, il black ranger che beve vino (ovvio), il blue che suona la fisarmonica in riva alla senna (ovvio capitolo 2), il giallo con... una baguette (!!!) e la (cessa) rosa che fa shopping. la cosa ancora più drammatica sono I NOMI!!!

    RispondiElimina
  19. Ok. A questo punto, per affinità cromatica, un bel crossover con i "Teletubbies" ci starebbe anche bene...

    http://www.youtube.com/watch?v=W2ix4Nd-GNg

    AMBO!!! :D

    RispondiElimina
  20. non l'ho specificato, ma i robots erano fatti in lego credo

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Visto che abbiamo apert il vaso di Pandora con i cloni più schiosi delle serie dei Rangers ( e Super Human Samurai era anche carino, come prodotto per bimbi)io vi posto la serie yankee più squallida e pezzente atta a sfruttare il successo dei pagliacci in cstume multicolore:

    Tattooed Teenage Alien Fighters From Beverly Hills
    Se già il titolo vi sembra tragico, ebbene il telefilm è anche peggio.
    Completamente originale, cioè, non basato su serie sentai, è uno dei migliori modi per suicidarsi.
    Perciò, se qualcuno di voi è stufo di vivere,o vuole rigettare il cibo della pausa pranzo , non deve fare altro che andare questo link
    http://www.youtube.com/watch?v=qkYjeThIHDk

    Il suddetto telefilm esiste anche in italiano, trasmesso negli anni 90 da una Mediaset che, ubriacata dal successo dei PR comprava qualsiasi boiata che lo ricordasse minimamente.
    Trasmesso una sola volta la mattina presto per non essere mai più replicato.
    Chissà perchè.

    RispondiElimina
  23. se volete rabbrividire cercare "weirdo Japanese Power Ranger porn", troverete "the 1st porn without naked chicks... and without sex."
    chi l'ha immaginato e prodotto ha ridefinito il concetto di INUTILE

    RispondiElimina
  24. Riguardo Mighty Morphin Power Rangers hai tralasciato i gustosissimi personaggi di contorno direttamente made in USA come Zordon, il robot Alpha 5 col suo "aiaiaiaiiaiai!!!", Bulk & Skull che sono arrivati fino a Lost Galaxy partendo come bulletti punk, diventando poi poliziotti di quartiere. Per non parlare del proprietario del bar-palestra in cui i protagonisti si riunivano e dove si servivano solo succhi di frutta che, paradossalmente, era obeso.
    Bulk ha fatto il suo trionfale ritorno da quarantenne pelato in Power Rangers Samurai, ma dato che Jason Narvy si sarà rotto le palle a fare Skull, gli hanno affibbiato un pischello grottesco che ne interpreta il figlio.

    RispondiElimina
  25. Da quando sono nati fino al 2006, posso dire senza paura di sbagliare di aver visto almeno una puntata di ogni serie. Mannaggia a me quando ho firmato per averci il fratello piccolo.

    RispondiElimina
  26. http://www.youtube.com/watch?v=ZxCg26VZ0bQ E di sta roba? I Mystic Knights... senza contare i VR Troopers ed i BeetleBorg...

    RispondiElimina
  27. ma da noi non sono uscite in questo ordine le serie o sbaglio??sono talmente tante che potrei aver fatto confusione :P
    comunque la prima serie spaccava di brutto(ok ero un piccolo marmocchio)
    non ho mai capito perchè hanno eliminato il black ranger però...

    RispondiElimina
  28. So che non centra nulla (soprattutto perchè non li sopporto i Power Rangers!) ma il più grande uomo-in-pigiama-di-raso-contro-mostroni-di-gomma è e resterà sempre Megaloman!!!

    RispondiElimina
  29. Non ci hai mai agevoalto qualche post su questo filone di telefilm nippo?

    RispondiElimina
  30. special(one) all inclusive full deluxe

    http://www.youtube.com/watch?v=5ojMwcUI90Y

    RispondiElimina
  31. La serie France Five segnalata da MecFlai è davvero la fiera della pezzenteria transalpina. Quindi: meravigliosa.

    http://en.wikipedia.org/wiki/France_Five

    La prossima volta parliamo dei Kamen Rider (che c'ho un casino di DVD pagati un occhio). Poi Megaloman e tutti gli altri. Tranne Supaidaman, ché con quello abbiamo già dato.

    RispondiElimina
  32. mai potuti soffrire i Sentai, figuriamoci i Power Ranger... Doc ma un modo umano (leggi SUB ENG/ITA) per vedersi una serie di Kamen Rider sulla rete c'è? In qualsiasi caso il mio amore va a Spectreman e i due nemici scimmioni con quella baracca di disco volante sopra la città.. agevolo filmato

    http://www.youtube.com/watch?v=6Go20zZt00E

    RispondiElimina
  33. France Five è la cosa più divertentemente Trash che abbia mai visto; a questo punto voglio la versione nostrana:

    Spaghetto Rosso!
    Mandolino Blu!
    Baffo Nero!
    Mare Verde!

    e soprattutto...
    Lupara Bianca!

    Trasformati da un oscuro potere celato sotto al Colosseo per difendere la terra dai barbari dello spazio! Assassin's Creed ti piscio in tasca!

    RispondiElimina
  34. Anonimo, i commenti anonimi non sono ammessi. Il tuo l'ha segato di default l'antispam, per dire.

    mars: sure. Le tre serie che ho visto per intero (Kamen Rider Ryuki, Hibiki e Kabuto) le ho viste tutte subbate. Basta un minimo di ricerca. Le armature di KR Ryuki spaccano a bestia. All'epoca ho comprato un godzillione di action figure della serie Super Imaginative Chogokin.

    RispondiElimina
  35. Tra le altre cose,dottò,la chicca finale è che Jason David Frank ha interpretato il Black Ranger nella serie dei dinosauri.Un black ranger stempiato,molto.


    Ogni tanto li girano sulle reti sfighè del diggitale terrstre,ed in giornate di zapping mortale capita di reincrociare la propria strada con la loro,coloratissima.

    RispondiElimina
  36. Sono sciokkato!
    Pensavo che una perla come i

    Tattooed Teenage Alien Fighters From Beverly Hills
    avrebbero disgustato gli antristi e invece sono tutti matti per quei fessi dei French Five, che almeno loro hanno la scusa di essere fatti da degli appassionati, mentre i TTAFBH sono stati realizzati da un produttore televisivo ( e ce ne vuole per produrre una simile ciofeca).
    Immagino che tu, Doc, abbia comprato il manga di Kamen Rider pubblicato in Italia da d/visual, vero?

    RispondiElimina
  37. Doc, non ti scordar di Koseidon, che insieme a Megaloman e Ultraman sono, ne sono quasi certo, una delle cause dell'attuale nerdaggine.

    La sigla, come quella di Megaloman e I-Zenborg, è stupenderrima:
    http://www.youtube.com/watch?v=yi5V93YjAeU

    Altro che Pover RengeTzè.
    Fiamma di Megalopoli a tutti!

    RispondiElimina
  38. Sam, c'hai ragione, ma c'era la partita. Ora me li cerco, i giovani pezzenti tatuati di beverliillz

    RispondiElimina
  39. ammazza per arrivare alla fine della pagine, ho impiegato un pomeriggio intero..ma quante azzo di serie hanno fatto :D ? Io mi son perso alle prime serie (gia' alieni e zeo sono sconosciuti), ma e' stato sempre un telefilm ultraflop, fatta eccezione per i bellissimi robottoni che mi ricordavano gli amati Transformers.

    Ho visto la sigla di quel telefilm dei "tatuati". Degno di nota il dinosauro parente del carnosauro :D.

    RispondiElimina
  40. A chi ha segnalato i France Five e i Tattooed Teenage: grazie.

    Ora li spammerò su ogni mail amica.

    Cmq i Tattooed sono convinto che li avrei visti stravolentieri quando ero più giovine... (giovine = tutt'ora)

    I France Five invece credo proprio di no. Red Fromage e Yellow Baguette non sono proprio personaggi interessanti...

    RispondiElimina
  41. Io da piccolo ero uno dei pochi che guardava i winspector ( http://www.youtube.com/watch?v=uC3pwJtFvfg ) la versione tarocca dei power ranger che trasmettevano su una rete locale.. non sono riuscito a ritrovarne nemmeno una puntata ma la mia memoria dice che erano decisamente migliori degli originali.. e avrei ancora i pupazzetti se le armature in mille pezzi metallici non si fossero sparpagliate per casa...

    RispondiElimina
  42. che poi manco si sono riuniti tutti tutti tutti... Thuy Trang è leggermente deceduta :P

    RispondiElimina
  43. Ma, per dire...

    E quelle serie recitate completamente da pupazzi e burattini modello "X Bomber"?

    Ve le ricordate o le avete totalmente rimosse? :P

    http://www.youtube.com/watch?v=W6hJr6h7jOk

    RispondiElimina
  44. In realtà i Winspector facevano parte di un altro filone, i Metal Hero, che con i Sentai-Power Rangers non aveva proprio nulla a che fare (ma anche loro convertiti da Saban con un tremendo copia-incolla di alcune serie in qualcosa che non c'entrava assolutamente nulla con gli originali). I Metal Hero ormai sono stati fagocitati dai Kamen Rider, che ne hanno integrato alcune caratteristiche peculiari.

    RispondiElimina
  45. Non c'ho capito una mazza, ma va bene così. L'unica cosa che vorrei sapere è perchè in certe incarnazioni c'è il ranger verde ma non quello nero, in altre c'è quello bianco, in altre ancora non c'è quello rosa. C'è una ragione precisa o bisogna semplicemente lasciarsi trasportare dai sogni? (...ma che sto scrivendo?!)

    RispondiElimina
  46. Doc e di Bakunyu Sentai Fiber Star non dici niente?
    Ci sta Hitomi Tanaka H_H

    RispondiElimina
  47. i power rangers i soliti tokusatsu giapponesi

    ne salvo solo i wildforce in quanto c'era il wolfmegazord che quando combatteva in realtà giocava a biliardo inzindo con la frase

    (iniziamo la partita )

    con lascena cgi che vedeva il ranger inziare il combattimento esattamente come se iniziasse una partita di biliardo

    e ovvbiamente i due spin-off


    mystic knight of tyrnanogh

    e beatleborg




    http://www.youtube.com/watch?v=6t_QfOHbE9s


    ( megazords wildforce si megaleozord è chiaramente daltanius)

    in questa serie i power rangers hanno a disposizione ben 32 diversi combinazioni megazord
    è la seriè con più megazord di tutte

    vediamo il colpo più forte del
    wolf ranger il colpo steccato alla bruce lee

    http://www.youtube.com/watch?v=qJoJxfpYZSI

    su you tub e ci sono gli episodi in spangnolo ( fuerza selvaje)

    la serie merita e notate come all' inizio di ogni combattimento il wolf ranger prepara il tavolo da biliardo

    il wolf ranger ( un samurai con la passione del biliardo)

    indubbiamente bella cazzata

    anche se per il diapolon funzionava e ci hanno riprovato

    dicevamo gli spin-off del 2007

    http://www.youtube.com/watch?v=aGQY9ZJPnsg

    la versione medievale dei rangers

    http://www.youtube.com/watch?v=1Lh8kz88Owc&feature=related


    e poi c'erano i beetleborg

    http://www.youtube.com/watch?v=dQizxXWCPrg

    esatto unione tra power rangers e kamen raiden


    poi c'e una fan series pokemon

    http://www.youtube.com/watch?v=QaA2NJyFSW8


    concludiamo con un bel crossover

    power ranger nija turtles

    http://www.youtube.com/watch?v=1zmDe_gTh84&feature=related

    (parte 1)


    http://www.youtube.com/watch?v=DdnNv-Sh8jw&feature=related

    parte 2



    http://www.youtube.com/watch?v=09OAdeJ5Unw&feature=related

    parte 3


    per ulteriori informazioni sui ranger

    http://www.powerrangers.com/http://www.powerrangers.com/

    RispondiElimina
  48. doc i biker mice erano l'apoteosi del cool io nel 94 avevo due anni e ci stravedevo per quelle tre pantegane per loro e per grande cacio plutarchiano napoleonico

    RispondiElimina
  49. http://www.youtube.com/watch?v=CbkN3609gE4&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=EZ-jj8iJEjk


    http://www.youtube.com/watch?v=xchwJh2BSVk

    questi sono i biker mice

    RispondiElimina
  50. E parlando dei Mighty Morphin Power Rangers, proprio oggi in occasione del primo giorno del Romics ho visto due piacevoli sorprese: un tizio in cosplay da Mighty Morphin Red Ranger e poi in uno stand...udite udite...le magliettine dei Mighty Morphin Power Rangers. Sì, esatto: magliettine a rombi con in mezzo la moneta del potere. Speriamo solo che questa volta le magliette gialla e nera non siano riservate alle minoranze!

    RispondiElimina
  51. dorian ascolta la tuta neraa la lascerei perdere nelle serie se è vero che il red ranger era sempre il leaser il black ranger è sempre stato lo sfigato del gruppo. sopratutto nella lightspeed rescue dove veniva sempre lasciato per ultimo nelle riunioni nei combattimenti sempre.

    RispondiElimina
  52. dorian erraTE corrige la serie nonè la lighspeed ma la wildforce

    RispondiElimina
  53. doc te l'hanno detto che sta per tornare il mangaverse versdione dc?



    http://www.yattamanga.it/immagini/fan_art_altro/6450/goku_vs_superman_02.php

    RispondiElimina
  54. L'unico problema che mi faccio con le serie Kamen Rider attuali è che le fanno troppo simili a degli anime e troppo diverse alle serie anni 70-80.

    RispondiElimina
  55. imiei preferiti sono i ninja storm mentre gli altri mi fanno orrore

    RispondiElimina
  56. i power rangers che ricordi. la serie più razzista mai passata in tv. ricordo come fosse ieri questa serie e pensare che da ragazzino la seguivo.
    i power rangers erano la fiera della banalità: c'era il classico protagonista, il rosso, tutto muscoli e pompato, un antieroe, il verde, muscoloso come il protagonista con il suo lato oscuro, prima di soppiantare lui il rosso e prenderne il posto da protagonista, il nero, ovviamente un ragazzo nero giovane tanguero tutto ballo, il nerd secchione e sfigatissimo, il blu, la tipa modaiola, bella ma stupida, la rosa e un'altra ragazza orientale, il giallo, il cui unico ruolo era tradurre le frasi del nerd sfigato.
    di razzismo il telefilm ne era pieno: in una puntata il ranger nero si toglie le scarpe e le lancia verso i due sfigati punk, non ricordo come si chiamavano, questi due svenivano asfissiati dalla puzza delle scarpe, oh, l'avesse fatto con chiunque faceva schifo lo stesso ma perchè mettere proprio il ranger nero? ovviamente per razzisimo.
    lo stesso si può dire per la ranger gialla, in scena c'era pochissimo, forse il power ranger con meno inquadrature in tutta la storia della serie tv.
    con il tempo sono cambiati? uhm... direi di no, i pigiamini gialli e neri venivano sempre lasciati agli orientali o ai neri, mentre guai se ci fosse stato un rosso nero o orientale o una rosa nera o orientale, eccetto forse una stagione ma per il resto si sa i ranger che "tirano" devono essere caucasici.
    dopo un po' la serie stancò anche in italia, quando divenne Tommy-centrica.
    chi ha poi visto i due film che hanno fatto? quelli erano proprio orribili, il primo specialmente con le armature e effetti speciali che al confronto il film dei masters è un capolavoro da oscar.

    RispondiElimina
  57. In realtà, nelle Super Sentai ci sono ben 3 serie che hanno le automobili ed il mondo dei motori come tema principale: "Kousoku Sentai Turboranger" (serie trasmessa tra il 1989 ed il 1990), "Gekisou Sentai Carranger" (serie trasmessa tra il 1996 ed il 1997 sulla quale si basa "Power Rangers Turbo") ed "Engine Sentai Go-Onger" (serie trasmessa tra il 2008 ed il 2009 sulla quale si basa "Power Rangers RPM" ed in cui le autovetture hanno le sembianze di animali). Inoltre, le attuali serie dei Power Rangers, "Dino Charge" (trasmessa da quest'anno) e la futura "Dino Supercharge" sono basate su "Zyuden Sentai Kyoryuger" (serie trasmessa tra il 2013 ed il 2014) ma costituiscono anche un adattamento della serie "Tokumei Sentai Go-Busters". Infatti, è stato dichiarato che alcuni elementi (tra cui i cosiddetti "Buddy Roids") sono presi proprio da quest'ultimo telefilm.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails