WandaVision episodio 6: tutti gli easter egg, le citazioni e le cosucce che potreste esservi persi

WandaVision 6 tutte le citazioni e gli easter egg Antro

Ok, avete visto ieri il sesto episodio di WandaVision, "Nuovissimo Halloween spaventacolare!" (All-new Halloween Spooktacular!), e state cercando un pratico elenco di tutti gli easter egg e le citazioni dai fumetti Marvel (e non solo) infilate nella puntata. Bene, lo avete trovato. Ovviamente, seguono spoiler [...]

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 1

Il viaggio attraverso i decenni, sitcom dopo sitcom, ci porta a inizio anni Duemila. La sigla cita quella di Malcolm (Malcolm in the Middle), serie Fox andata in onda negli USA tra il 2000 e il 2006. E come Malcom, i figli di Wanda si rivolgono più volte durante la puntata allo spettatore, sfondando la quarta parete.

Il testo della canzone, che parte da quel "Non serve contrastare il caos intorno a te", è piuttosto esplicito, visto quello che sta succedendo a causa della signora Maximoff...

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 2

Come sapevamo sin dai trailer di WandaVision, i costumi di Halloween di Wanda e Visione sono quelli classici dei due personaggi nei fumetti Marvel. Ma lì in casa sono in buona compagnia:

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 3
WandaVision episodio 6 tutte le citazioni Antro 4.

Pietro ha il costume classico celestino di Quicksilver, con tanto di capelli con le doppie punte (ma in quell'altro senso). 

I due figli di Wanda e Visione, i gemelli Billy e Tommy Maximoff, hanno invece il look con il quale ricompaiono da adolescenti nel Marvel Universe: Billy come Wiccan, con poteri simili a quelli della madre (come spiegato nell'episodio), Tommy come il velocista dai capelli bianchi Speed. Sì, ha preso dallo zio. 

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro

C'è in ballo pur sempre la faccenda del demonio, perché nei fumetti i gemelli erano in realtà frammenti d'anima appartenenti a Mefisto, il che creava tutta una serie di, uh, casini piuttosto importanti. E portava Wanda a uno sbrocco di quelli pesi. 

Non sappiamo se questa sarà la piega presa anche da WandaVision, o se tutto quello* che punta in quella direzione è in realtà solo un omaggio a quanto avvenuto nei fumetti. 

WandaVision episodio 6 tutte le citazioni Antro 5

* Tipo questa frase di Pietro (in originale à "Unleash Hell, demon spawn": li chiama progenie demoniaca, eh). Se è solo un omaggio, insomma, all'anima della trollata. 

Quella cosa sul "Sento il bisogno... di velocità" è invece una citazione di Top Gun, sì.

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro

Non è tutto. Nel dialogo con la sorella, Pietro cita Shangri-La, città fittizia creata in Tibet dal primo Visione Marvel (un alieno a cui si ispirerà qualche decennio dopo Roy Thomas per nome e colori del Visione che conosciamo) su Marvel Mystery Comics 45, nel 1943. Se n'è parlato ne "La storia della Marvel raccontata da me". 

Subito dopo - foto qui sopra, se non vi concentrate pure voi troppo come Chris Evans sulle curve della Olsen - Wanda dice "Grandioso!", ma in originale è "Kick-Ass!". Evan Peters, oltre ad esser stato il Quicksilver figo della Fox che per qualche ragione ora ha preso il posto del defunto Quicksilver dell'MCU, in passato ha recitato anche nel primo film di Kick-Ass (2010), in cui era Todd. Il protagonista del film era invece Aaron Taylor-Johnson... cioè l'altro Quicksilver.

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro

Dopo lo spot dello snack Yo-Magic (che secondo la teoria più diffusa rappresenterebbe Wanda consumata dalla sua magia, magari dopo aver fatto un patto con qualcuno o qualcosa, metti...), vediamo i fratelli Maximoff davanti al cinema. I titoli in cartellone sono Gli Incredibili della Pixar e Genitori in trappola (The Parent Trap), il remake con Lindsay Lohan de Il cowboy con il velo da sposa.  

La discussione seguente sull'accento non-sokoviano di Pietro serve a sottolineare che è un altro Quicksilver: quello Fox non è nato in un paese inventato dell'Est Europa, ma è un ex ladruncolo americano. 

QUESTO Pietro, sovrappostosi a quello MCU defunto, ricorda però di aver fatto quella fine da pirla: "Mi hanno sparato in strada come un cretino, senza un motivo", dice. E in seguito Wanda lo vede per un istante con la tutina crivellata dai proiettili. E tutti sappiamo che la morte del Quicksilver MCU è stata davvero una mimmata senza senso, per come l'hanno messa su.

Più veloce di un proiett... ah, no.

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 8

Passiamo alla chiacchierata super-creepy tra Visione e la Agnes in fuga (credici). Quest'ultima è vestita da strega: che sia Agatha Harkness, la strega che nei fumetti ha addestrato Wanda, già citata nell'intro animata del secondo episodio? Vedremo. Sarebbe figo.

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 8

Nei file scartabellati da Darcy si vedono vari numeri, riconducibili volendo a vari albi degli Avengers. In particolare il 113, numero già visto su uno schermo nella puntata precedente. Sulla cover di Avengers 113 (luglio '73) una Wanda furiosa prometteva vendetta per Visione, credendolo morto:

Wandavision episodio 6 tutte le citazioni Antro 9

La faccenda della riscrittura cellulare di Monica Rambeau è CHIARAMENTE un teaserone per la sua trasformazione in super-eroina. Nei fumetti, Monica Rambeau è stata Capitan Marvel e ha guidato anche gli Avengers, prima di assumere altri nomi da battaglia (Photon, Pulsar, Spectrum).

Quando Wanda estende il campo attorno a Westview per salvare Visione - che no, a quanto pare non può campare al di fuori della Pleasantville di Wanda - la base dello S.W.O.R.D. viene tramutata in un circo e i suoi agenti in pagliacci. È sottile, ma a ben vedere c'è una ragione, cioè al di là del modo in cui vengono spesi i soldi dei contribuenti affidandosi a questo carrozzone guidato da degli idioti. 

Ringmaster circo del crimine

E quella ragione è che su Avengers 22, nel lontano 1965, Wanda e Pietro se ne vanno dagli Avengers dopo aver litigato con Capitan America, e insieme a Occhio di Falco entrano in un circo. E ok, è il Circo del Crimine di Ringmaster, ma loro non lo sanno, e non sottilizziamo. 

Dovrebbe essere più o meno tutto. E visto che qui non sussiste il problema spoiler, che ne pensate? Vi sta piacendo questa serie? Come vi aspettate che finisca? 

Vetrina Antro su Amazon
Antro Shop: felpe, magliette e tazze della deboscia
31 

Commenti

  1. A me e consorte sta prendendo un sacco (soprattutto a lei, ogni episodio lo rivede tre/quattro volte e per tutto il weekendsi parla di poco altro in casa nostra). Io sto rivalutando un sacco Elisaberh Olsen sia come donna che come attrice. Poi, vabbeh, io ho già scommesso con mia moglie in un'apparizione di Doctor Strange nel finale (ed il fatto che Benedict Cumberbatch abbia partecipato ad un incontro su Zoom con il resto del cast della mi da una certa sicurezza, ma con i Marvel Studios non ci si può mai fidare) e covo la segreta speranza che l'ingegnere aerospaziale citato da Monica sia Reed Richards (ma dubito che apparirà già nella serie).

    Comunque volevo implementare uno degli easter-egg: oltre a Evan Peters in "Kick-Ass" il ruolo principale era interpretato da Aaron Taylor-Johnson, quindi, citazione plurima in due parole ed un trattino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'avevo scritto, poi me lo sono perso per strada spostando il pezzo su Kick-Ass. Ho rimesso la frase al suo posto, ma grazie per la segnalazione :)

      Elimina
  2. Non mi aspettavo nulla di che, ma al contrario mi sta piacendo moltissimo. Interessante e ben girata, e la Olsen è fantastica. Quel contratto di Monica citato dovrebbe essere Reed Richards. Ora, non si quanto centri il diavolo ma, a mio parere, stanno dando la volata per l'introduzione degli xmen, io immagino che alla fine della serie Scarlet impazzisca, per qualche motivo i suoi figli non posso sopravvivere all'esterno della bolla quindi, in un ultimo e disperato tentativo di salvare il salvabile, espande la bolla a tutto il mondo, creando così i mutanti.

    RispondiElimina
  3. Mi sta piacendo sempre di più. La trovo una ottima introduzione alla nuova fase Marvel.
    Tante domande, ovviamente, e tante ipotesi.

    Resta la domanda se quella sulla fronte di Visione sia una vera gemma della mente. All'inizio di Endgame le "nostre" vengono distrutte, e quelle seguenti riportate nelle rispettive linee temporali. O Wanda è andata nel passato per recuperarne una, o in un altro universo, e per questo costretta a creare questa "spaccatura". Azione che potrebbe essere la più probabile visto che Visione non puoi evidentemente uscire dalle mura/multi verso di appartenenza della gemma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia teoria è che questo VISIONE sia proprio il Visione di un altro universo. E per questo non può uscire dalla zona “franca” verso il nostro.

      Elimina
  4. Sempre rimanendo sulla questione accento, anche quando lui le risponde "What about yours?" dovrebbe essere un auto-presa per i fondelli del MCU visto che la Olsen parla con l'accento solo in Ultron e poi lo perde magicamente nei film successivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, nell'episodio 5, quando esce da Westview per affrontare lo SWORD, se l'ascolti in lingua originale parla con un marcato accento est-europeo.

      Elimina
  5. Serie fantastica, ha riacceso il mio hype per l'MCU, il fatto che le radiazioni emanate dall'hex siano sotto forma di segnale tv mi ha fatto pensare a mojo, ma per giustificare la presenza dei figli di Wanda dato che Visione suppongo sia sterile è probabile che tirino in ballo Mefisto .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande non sono l'unico che ha pensato a Mojo allora, tutto sommato non è così folle come teoria

      Elimina
  6. La serie mi sta piacendo e mi sta ri-abituando all'idea dell'episodio settimanale (The Mandalorian l'ho visto tutto insieme quando era già uscito tutto). Sono molto curioso sul finale, la coppia Elisabeth Olsen-Paul Bettany è una delle più belle viste ultimamente su schermo (almeno, viste da me).
    Si può dire che la Olsen col costume da Scarlet Witch è veramente illegale? Si può, si può (mi do il permesso da solo).

    RispondiElimina
  7. Molto interessanti tutti questi riferimenti. Thx.

    Si, anche a me sta piacendo parecchio. Queste ultime due puntate, poi, hanno raggiunto un bell'equilibrio. Soprattutto nella 5 c'è il giusto mix tra le componenti principali della serie, ovvero leggerezza e tensione, con quest'ultima preponderante. Com'è giusto che sia, a questo punto.

    Sempre nella 5, mi è piaciuta particolarmente la scena in cui i titoli di coda della sit-com (con relativa musica serena tipica delle sigle finali di questo tipo di serie) scorrono sulla discussione tra Wanda e Visione. Contrapposizione disturbante (in relazione al tipo di storia che stiamo vedendo, ovviamente) che fa capire bene che aria tiri, ormai, in casa Maximoff*.

    In questa sesta puntata, effettivamente, anche io ho trovato difficile non farmi distrarre dalla Olsen.

    Una cosa che non ho gradito: il fulmineo hackeraggio compiuto da Darcy. Un paio di tasti premuti a caso e via. E' una scena talmente standard (e scarsa), vista mille volte, che ormai sembra venga utilizzata senza neanche pensarci. Ma vabbè. Dettagli.

    *In casa Wanda.
    Sarebbe più inquietante chiamarla Villa Wanda? (battuta per chi ha una certa età, ehr).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Doc, ma sbaglio o doveva esserci un aktro podcast sulla puntata 5? Ho capito male o me lo sono perso?

      Elimina
    2. C'è, solo che non l'ho condiviso qui sul blog. Chi vuole può ascoltare il podcast sulla puntata cinque QUI.

      Elimina
    3. Grazie mille. Poi lo recupero.

      Elimina
  8. Posso dire di essere rimasto turbato dalla Olsen nel costume classico? Cioè, era già successo quando ero bambino con la sigla di Ransie la strega. Evidentemente ho un problema con le fattucchiere in generale 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia successo un po' a tutti, come evidente dai commenti 😁. Per quanto mi riguarda, più che nella seconda puntata, dove la Olsen sfoggiava un altro bell'outfit.

      Elimina
    2. Mentre riguardavano la puntata in inglese con i sottotitoli in inglese, ad un certo punto mia moglie mi ha chiesto: "Hai visto cosa c'era scritto [nei sottotitoli]?" Non ho avuto il coraggio di ammettere che stavo guardando le tette della Olsen.

      Elimina
  9. E sempre in "kick-ass" il protagonista era Aaron Taylor-Johnson, ovvero il quicksilver defunto del MCU

    RispondiElimina
  10. Solo io ho trovato interessante che il costume classico sia quello delle streghe Sokoviane? Purtroppo noi nel doppiaggio ci perdiamo il cosiddetto accento Sokoviano... Ma a questo punto credo sia un fattore importante. Aggiungo anche la domanda sul fatto che Visione non conosca gli Avengers.... Chissà da dove arriva....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Visione originale era un recupero (pezzi di ricambio) della Torcia Umana (androide) del dottor Horton, parte dei primi supergruppi con Capitan America e Namor pre Marvel, fu assemblata da una delle tante incarnazioni di Ultron, può essere che l'abbiano pescata da li.

      Elimina
    2. Oppure quando Wanda gli ha fatto dimenticare di essere morto ha cancellato dalla memoria di Visione anche Avengers e compagnia.

      Elimina
  11. Mi unisco anche io al fan club della.Olsen nel costume da Strega Sokoviana 😄.
    A parte questo, la serie mi sta prendendo molto.
    Le domande che più mi ronzano sul finale sono:
    - sarà davvero Mephisto il villain dietro tutto o ci stanno trollando? Perchè, si dice in giro, inserirlo potrebbe causare problemi di distribuzione nel mercato cinese.
    - chi sarà il misterioso ingegnere, visto che Tony Stark è da escludere? Mi piacerebbe fosse Reed Richards ma, di contro, non ci sono piani per un film dei F4 nella fase 5.
    A meno che la Disney non ci faccia un sorpresone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà... https://twitter.com/marvelstudios/status/1337200479063994368?s=21

      Elimina
    2. Ecco, mi era sfuggita questa notizia. Allora l'opzione Richards prende peso... Grazie

      Elimina
  12. Possibile che "Genitori in trappola" lì al cinema abbia a che fare con lo status dei due gemelli? (tra l'altro ricordo una sorta di leggenda metropolitana riguardante una gemella nascosta di Lindsay Lohan...)

    RispondiElimina
  13. La serie mi sta piacendo molto. Ero dubbioso sulla parte sit-com ma si sta rivelando la cornice perfetta per la crisi di Wanda, più dello standard ansia-paura-disperazione che ci si aspetterebbe per qualcuno che teoricamente sta sbroccando.
    Qui concordo con quello che dice il Doc, anche secondo me siamo diretti verso una Wanda cattiva o quantomeno avversaria degli eroi.
    Sul come Wanda riesca a fare tutto, cosa che fra parentesi le chiede il mio quasi omonimo Pietro a un certo punto, avrei scommesso sulla Reality Stone/Aether (che tra l'altro nel MCU è rossa) ma in teoria Thanos le ha distrutte quindi non va bene.
    A meno di una fortunosissima infusione di energia Celestiale (che però ci allontanerebbe dalla parte magica) i miei candidati sono Mefisto e Chton, con cui la Scarlet dei comics ha avuto a che fare. Patto intenzionale col diavolo ? Possessione/corruzione da parte di un demone interdimensionale ? Lo sapremo presto...

    RispondiElimina
  14. Ho qualche dubbio su Mephisto per una semplice questione di ordine pratico e di convenienza: Disney+ verrà lanciato in Asia, quindi anche sul gigantesco mercato cinese, nella seconda parte del 2021, con WandaVision che sarà parte del lussuoso "bundle" iniziale.
    Orbene, le leggi cinesi vietano le rappresentazioni di demoni e fantasmi (è il motivo per il quale il TaskMaster di Black Widow non ha la consueta maschera da scheletro, ma un casco con un teschio mooolto stilizzato). Quindi, non escluderei che Mephisto non sia impiegabile, in prospettiva. Just my 2 cents.

    RispondiElimina
  15. Scusa Doc, riguardo il tuo:

    "La discussione seguente sull'accento non-sokoviano di Pietro serve a sottolineare che è un altro Quicksilver: quello Fox non è nato in un paese inventato dell'Est Europa, ma è un ex ladruncolo americano."

    Mi è venuta in mente una cosa:
    A inizio episodio Pietro racconta in un flashback come funzionava Halloween in Sokovia. Non spiego per chi non ha visto ma... lui ricorda quei dialoghi nel flashback in Sokoviano!!!
    Ed è sicuramente un ricordo suo, perché appena finisce di raccontarlo Wanda dice che non ricorda sia andata esattamente così.
    Capisci il mio dubbio?

    RispondiElimina
  16. Ehm..."come Chris Evans sulle curve della Olsen" ...Wrong Evan(s), doc...

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy