I migliori giochi del 2020 (Minolli d'Oro Annobrutto)

Migliori giochi 2020 videogame Minolli d'Oro

Terzo round di votazioni per i Minolli d'Oro 2020. Dopo quelle per la migliore serie TV e il miglior film (i vincitori, ricordi, verranno proclamati tutti insieme alla fine), partono oggi quelle per la categoria miglior videogioco del 2020. E pure qua: non semplice [...]

Migliori giochi 2020 videogame Minolli d'Oro

La formula quest'anno è diversa: hai introdotto una lista di nomination, pescando tra i titoli più apprezzati fra quelli usciti - su console e PC - nel 2020. Non semplice, dicevi, perché per i videogame è stato un anno abbondante, con tanti titoli di livello.

Le NOMINATION, in ordine casuale:

  • Microsoft Flight Simulator
  • Fall Guys: Ultimate Knockout 
  • The Last of Us Parte 2
  • Hades
  • Astro's Playroom
  • Spider-Man Miles Morales
  • Animal Crossing: New Horizons
  • Final Fantasy 7 Remake
  • Demon's Souls PS5
  • Cyberpunk 2077
  • Ghost of Tsushima
  • Half-Life: Alyx
  • Doom Eternal
  • Ori and the Will of the Wisps

Come funziona?

1) Potete scegliere, solo tra quelli indicati qui sopra, i vostri tre giochi del 2020 e indicarli nei commenti. Al primo verranno assegnati tre punti, al secondo due, al terzo uno. Tutti i "ma non capisco come mai non sia presente [titolox]" verranno accolti con una comprensiva alzata di spalle. Non è permesso far le pulci a scelte e motivazioni altrui.

2) Verranno presi in considerazione SOLO i commenti in cui per ogni scelta ci sia un minimo di spiegazione. Bastano poche parole, ma la spiegazione ci deve essere, altrimenti i voti NON verranno contati.

3) Se non arrivate a tre e ne volete votare solo due o un gioco va bene lo stesso (si applicheranno sempre tre punti al primo e due al secondo). In ogni caso: ricordatevi di indicare l'ordine delle vostre preferenze.

4) Il termine per votare in questa categoria sono le ore 20 di giovedì prossimo, 14 gennaio duemilaeveditu. Dateci dentro!

 

37 

Commenti

  1. 1) The last of us parte2 : per il coinvolgimento durante il gioco, la trama che riesce a snocciolare durante la storia. Per i sentimenti e l'empatia che si crea con i personaggi ( Ellie e Abby ) e come cambiano i punti di vista interpretando alternativamente una delle due protagoniste.
    Confesso di aver odiato Abby all'inizio del gioco per poi accorgermi di tifare per lei sul finale..

    2) Spider-Man Miles Morales : ho giocato tantissimo al primo ( compresi i vari DLC ) collezionando tutti i costumi e divertendomi a volteggiare tra i grattacieli di New York. Sapevo che questo titolo sarebbe stato un "lungo DLC" e non un vero e proprio secondo capitolo del gioco.
    Ma la magia è sempre la stessa...

    3) Ghost of Tsushima : per la grafica evocativa e per la storia misteriosa dei Samurai. Paesaggi ricchi di quella poesia nipponica degni di un quadro.

    RispondiElimina
  2. 1) Hades perché AMO i roguelite e questo è uno dei migliori che abbia mai giocato
    2) Demon's Souls PS5 perché AMO prendere le mazzate sui denti, sarò un po' masochista mi sa
    3) Half-Life: Alyx perché AMO la realtà virtuale e finalmente comincia a tirare fuori le unghie per davvero

    Fuori concorso SHAME ON Cyberpunk 2077 mi aspettavo un figlio illegittimo di Deus Ex e The Witcher e invece, pur senza voler contare i bug e tolto l'impatto emotivo dell'immergersi nella meravigliosa atmosfera futuristica, resta poco più che lo scheletro di quello che poteva essere il gioco del decennio... Delusione epocale.

    RispondiElimina
  3. 1: Hades

    Perchè di giochi che fanno fumare il pad durante le sessioni piu intense ne abbiamo sempre bisogno!

    2: Doom Eternal

    Migliora quanto gia visto nel primo capitolo, e giocarci ti fa sempre sentire come un ballerino votato alla violenza estrema

    3: Cyberpunk 2077

    Perchè al netto di tutti i problemii che ha avuto è stato un gioco che mi ha preso tantissimo, atmosfera a pacchi e io cado rapito da ciò.

    RispondiElimina
  4. 1) The last Of Us Parte 2 : E' il solo gioco che ho giocato che è presente in questa lista, bellissimo come coinvolgimento emotivo e giocabilità. Un Must!

    RispondiElimina
  5. 1) Ghost of Tsushima- per la prima volta ho platinato un gioco,la bellezza dei paesaggi, l'onore dei samurai, le battaglie cruente.
    Una vera e propria discesa negli inferi da parte del protagonista per salvare il suo popolo.
    The Last Of Us 2 - sentimenti contrastanti in un gioco dove i confini del bene e del male non esistono più.

    RispondiElimina
  6. 1. Hades - Seguo il team di sviluppo di Supergiant Games dal loro primo gioco, Bastion, e questa loro quarta opera è il loro gioiello, un capolavoro sotto ogni aspetto; uno dei migliori, se non il migliore, roguelite al quale abbia mai giocato. E poi ho apprezzato il modo semiserio in cui il gioco si approccia alla mitologia greca.

    2. Ori and the Will of the Wisps: bellissimo metroidvania, degno seguito di Ori and the Blind Forest con una splendida atmosfera e un'ottima giocabilità.

    3. Doom Eternal: perchè non puoi fare un buco su Marte (obiettivo: fa un buco su Marte). Scherzi a parte, ottimo seguito e la miglior trasposizione moderna possibile dell'immortale serie della Id.

    RispondiElimina
  7. Scelgo solo 2 titoli su 3:

    1) Ghost of Tsushima: ci sto giocando in questi giorni e, salvo alcune minime pecche, visivamente mostruoso (in senso buono). Storia ben presentata, buon sistema di combattimento che non ti fa pesare la ripetitività (gli scontri non sono mai troppo difficili ma nemmeno banali, ci devi prestare attenzione).

    2) The Last of Us II: Ammetto che devo ancora recuperarlo, ma da quel che ho visto e letto pare l'ennesimo capolavoro della Naughty Dog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Elia, è incluso nella regola 1: "Non è permesso far le pulci a scelte e motivazioni altrui.".
      Non c'è una regola che imponga di aver giocato i titoli.
      Poi, resti tra noi, sono perplesso quanto te.

      Elimina
    2. Ecco. Si vota quello che si vuole, per i motivi che si vuole. Sia pure il sentito dire, nel caso, visto che niente lo vieta. Ripeto: non commentate le scelte altrui, grazie.

      Elimina
  8. Ammetto che nell'Anno Brutto ho giocato poco e male, infatti ho esperienza diretta solo di due titoli tra quelli elencati, che ho finito e che pertanto vado a votare.
    1) GHOST OF TSUSHIMA: fantastica ambientazione e paesaggi fenomenali, i combattimenti con la katana sono emozionanti e bilanciati, armature e meccaniche ti fanno sentire una via di mezzo tra il perfetto samurai e lo spietato ninja. Apprezzati gli agguati nell'erba alta, sui tetti, nell'ombra di palazzi splendidamente ricostruiti.
    2) SPIDER MAN-MILES MORALES: complessivamente un' estensione del predecessore, ma ciò - a mio avviso - è un pregio, visto che anche quello me l'ero ampiamente goduto. Il protagonista è simpatico, l'alter ego mascherato è sempre un capolavoro di mosse, evoluzioni, traiettorie impossibili tra i grattacieli, com'è possibile non amare l'Arrampicamuri?

    RispondiElimina
  9. Half Life Alyx: tutti gli altri sono giochi del "passato"

    RispondiElimina
  10. Allora:
    3º posto per Spiderman Miles Morales, perché è la versione migliorata del meraviglioso Spiderman su ps4, e a me va bene così;
    2º posto per Astro’s Playroom, per via delle bellissime sensazioni che mi ha dato quel robottino, fra easter egg, innovazioni tecnologiche e collezionabili carichi di ricordi;
    1º posto senza nemmeno pensarci per Animal Crossing: New Horizons. La mia isola (con un nome, Alderaan, che porta pure sfiga) e l’isola della mia ragazza (switch comprata solo per poterci giocare) sono gli unici due bei posti che ho potuto visitare in quest’anno di mer, gli unici posti dove ho potuto trovare rifugio senza pensare a tutti i casini e a tutte le tristezze che il mondo vive. Grazie Nintendo.

    RispondiElimina
  11. 1) The Last of Us Parte 2. L'unico che ho giocato tra le nomination, ma in ogni caso è uno dei miei giochi preferiti degli ultimi anni. Come e forse più del primo, uno dei pochi titoli in grado di emozionarmi davvero. Storia stupenda, raccontata benissimo e con un gameplay che mi è sembrato migliorato rispetto al primo.

    RispondiElimina
  12. Stavolta non ho molta scelta: l'unico che ho giocato di questi è stato Animal Crossing. Per essere il primo della serie che provo, mi ha agganciato fin da subito ed era un ottimo modo per socializzare in pieno lockdown. Comprendo che molti non capiranno l'appeal, ma è solo gente che manca d'immaginazione.

    RispondiElimina
  13. Uff, mi sono perso le nomination, avrei suggerito DRAGONBALL Z: KAKAROTH perchè è il primo action-RPG di Dragonball decente nella storia del franchise.
    Di tutti quelli in lista ho giocato solo a FINAL FANTASY 7 REMAKE quindi, se vale come motivazione quella, darei a lui il mio voto.

    RispondiElimina
  14. E votiamo, va':
    1 - Final Fastasy 7 Remake: credo sia uno dei migliori Remake mai prodotti. Curato amorevolmente in ogni dettaglio, visivamente appagante (nonostante qualche bug grafico, Midgar nella gloria della next gen è qualchecaus) e capace di rinfrescare il gameplay originale con un sistema di combattimento divertente e profondo.
    2 - The Last of Us 2: Naughty Dog è sinonimo di qualità. La storia è profonda, drammatica, e fa da base ad un gameplay ulteriormente perfezionato rispetto al primo capitolo.
    3 - Ori and the Will of the Wisps: ho un debole inguaribile per i metroidvania fatti bene... e questo è fatto benissimo. Artisticamente impeccabile e sempre piacevole da giocare.

    RispondiElimina
  15. 1 - The Last of Us 2: Probabilmente uno dei migliori story telling sul mercato videoludico, coadiuvato da un gameplay solidissimo, divertente e ben integrato con la storia e una grafica mozzafiato non solo dal punto di vista tecnico ma anche artistico, con una cura per i dettagli certosina.
    2 - Ori and the Will of the Wisps: metroidvania divertente, graficamente spaccamascella e con un level design e una fluidità invidiabile. Merita sicuramente il podio
    3 - Final Fantasy 7 remake: Bella storia, ottimo sistema di combattimento e probabilmente se ci fosse un premio solo per le musiche lo darei a questo titolo. Sfortunatamente al netto di un pessimo finale e un level design troppo lineare e limitante, non riesce a superare la terza posizione. Comunque un ottimo gioco che mi ha fatto scoprire il titolo originale (non l'avevo giocato prima di questo remake)

    RispondiElimina
  16. Voti per procura di Pigi83
    1) Ori and theWill of the wisps: è quello che mi emozionato di più e coi migliori sfondi
    2) Last of us 2: perché ti riflettere sulle motivazioni che spingono le persone ad agire
    3) Doom Eternal: perché sono nato negli anni 80🤣

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Per me scelta facile perché tra questi l'unico che ho giocato è Animal Crossing: New Horizons. Rilassante, piacevole, indissolubilmente legato al ricordo dell'Annobrutto

    RispondiElimina
  19. 1) Ghost of Tsushima: da innamorato cronico di Nippolandia, mi son perso per ore semplicemente a vagare per la splendida mappa e a giocherellare col tool per le foto, una cosa che non mi accadeva dai tempi di Red Dead Redemption.
    2) Doom Eternal: ho amato tantissimo i vecchi Doom, amai tantissimo Doom 2016, e questo sequel mantiene intatta la magia metallara proseguendo inoltre la definizione del setting e del background che tanto mi aveva stupito nel precedente.
    3) Hades: mi piacciono molto i roguelike, e Hades è stato una scoperta! Divertentissimo, e soprattutto con un comparto artistico/recitativo di alto livello, davvero un gioiellino!

    RispondiElimina

  20. 1 - The Last of US part II - Gioco dell'anno e per me tranquillamente sul podio dei giochi della generazione PS4. Un gioco adulto, che ti prende a schiaffi, che ti porta con mano in una storia dove le sfumature sono molteplici, dove il confine tra Bene e Male, tra Noi e Loro semplicemente sparisce. Se poi a tutto ciò abbini anche una gameplay pazzesco ed una grafica superba ecco che hai il GOTY di tante riviste specializzate. Personalmente mi auguro che si parta dai presupposti di questo gioco per quelli delle next-gen per contenuti, storytelling e approccio maturo

    Per il resto non ho giocato ad altro di nuovo, causa lockdown primaverile ho scoperto e recuperato il comparto online di RDR2 e di GTA V

    RispondiElimina
  21. Tra questi dico solo:
    1. Ghost of Tsushima - Il simulatore di Giappone feudale che avrei voluto avere a 6, 10, 13, 16, 20 e 30 anni. Arriva ora che ne ho 36 e il tempo da dedicargli è poco, ma è una gioia per gli occhi e per il controller. Uno dei pochi giochi "sandbox" che davvero mi siano riusciti a prendere, con momenti in stile Kurosawa elevatissimi, un protagonista in equilibrio instabile tra shinobi e bushi e tantissimi culi calciati, ma anche momenti pacati e poetici. Bello davvero.

    RispondiElimina
  22. 1 - Ghost of Tsushima: vince secondo me per la miglior ambientazione e per l'ottimo equilibrio tra missioni principali e secondarie, un open world che però non risulta eccessivamente dispersivo
    2 - Final Fantasy VII Remake: ottimo comparto grafico e ottimo gameplay, non è al primo posto perché modificando la trama sono terrorizzata da dove andrà a parare (e perché perdindirindina è una parte di un gioco, non un gioco intero)
    3 - Animal Crossing New Horizon: medaglia di bronzo personale perché obiettivamente durante il primo lock down mi sarei sparata in fronte senza quello, che era sufficientemente leggero ma coinvolgente da farmi passare le giornate senza eccessivo impegno
    Non inclusi ma menzione d'onore a The lust of us 2 che però non raggiunge il podio per un mio personalissimo gusto, la trama non mi ha preso come il primo, c'è poco da fare. Ciber Punk 2077 non classificato perché gioco su play 4, viste le recensioni aspetterò a prenderlo quando passerò alla new generation.

    RispondiElimina
  23. Ne voterò solo 2
    1) Final Fantasy 7 Remake: per un amante di FFVII questo remake è qualcosa di godurioso e davvero ben realizzato
    2) Cyberpunk 2077: avrà i suoi bug ma è qualcosa che ci aspettavamo da troppo tempo

    RispondiElimina
  24. Un solo voto per me, visto che tutti gli altri me li sono persi:

    HADES: amo i roguelite e questo sta una spanna sopra a tutti. Gioca con la mitologia greca, mostrando allo stesso tempo un grande rispetto. Altro capolavorò dei Supergiant, forse il loro Magnum Opus... e poi amo la colonna sonora di Darren Korb

    RispondiElimina
  25. 1. Ori and the will of the wisps
    Questo gioco è una meraviglia per gli occhi, è stupendo da giocare ed ha un'ambientazione bellissima. Altro? Ah, sì, i metroidvania 2d sono il mio genere preferito.
    2. Hades
    Ottimo roguelike, divertente come pochi.
    3. DooM Eternal
    Si fa presto a dire "gioco caciarone e ignorante", bisogna saperlo fare. DooM Eternal ci è riuscito.

    RispondiElimina
  26. 3) Hades. Odio i roguelike come le emorroidi, ma con questo ho finito per giocare lo stesso qualche ora, quindi onore al merito. Ottimi comandi, abilità, e la grafica 2d vecchio stile mi manda in sollucchero

    2) Demon's Souls PS5. L'origine del filone dei souls a distanza di anni è ancora in forma, ed è adatto anche ai nuovi arrivati, essendo più accessibile della serie (il Ghouls'n Ghost della situazione, in pratica). In una nuova versione spettacolare, vale la pena di visitare (o rivisitare) Boletaria.

    1) Ghost of Tsushima. Ambienti evocativi, buona varietà di missioni (ma non estrema), ottimi combattimenti. Nulla di innovativo o provocatorio, ma l'esperienza è assuefacente come poche.

    RispondiElimina
  27. Non ho acquistato nessuno di questi titoli. A dire il vero, nel 2020 ho comprato molti videogiochi, ma nessuno di questo listone.
    Sto giocando nei ritagli di tempo a Star Wars: Squadrons su Xbox (mi pare uscito nel 2020, e devo dire che mi piace!), a qualche CoD che mi ero perso sulla PS4, a Just Cause 4 (e pure 3, che era ancora da finire) mentre nei momenti più tranquilli (le vacanze) proseguo la storia a Red Dead Redemption 2, da poco ho iniziato quella di Blood&Truth.
    Sono stato deluso da Cyberpunk2077, che avevo pre-ordinato appena possibile su Xbox, i cui soldi ad un certo punto mi sono stati rimborsati per i ritardi; l'avrei di nuovo comprato, ma i malumori all'uscita circa il supporto delle console "old-gen" mi ha fatto desistere. Peccato perché aveva tutte le carte in regola per piacermi, ambientazione e storia. E poi è perché aspetto sempre ogni seguito di Deus Ex per potermi immergere in quei contesti, anche se forse il primo è quello che mi ha affascinato maggiormente.
    Tra i giochi in lista avrei provato con piacere anche Doom Ethernal e The Last of Us parte 2, il primo perché ho provato il primo Doom sul 486 spaventandomi più volte, il secondo perché mi sto scoprendo sempre più curioso nei confronti dei videogiochi con una bella storia e questo, da quanto leggo, ha tutte le carte in regola.
    Beh, tra dispiaceri e mancati acquisti mi sa che anche quest'anno aspetto il listone dell'anno passato per decidere cosa comprare, oltre ad un paio di nuove console...

    RispondiElimina
  28. Primo Posto:
    Spider-Man: Miles Morales. Dopo aver spolpato il primo capitolo + DLC vari, è stato bello ritornare a volteggiare fra i grattacieli di New York. Belli i nuovi Power-Up che hanno contribuito a variare leggermente i combattimenti e le missioni in stealth. Avrei preferito un gioco più longevo ma vabbè.

    Secondo Posto:
    Animal Crossing New Horizons. Per ogni possessore di Switch, più che un gioco è stata una sorta di terapia di gruppo. Il gioco perfetto per il binge playing...che tu abbia 10 minuti di tempo o una giornata intera ci sarà sempre qualcosa che potrai fare sulla tua isola.

    Terzo Posto:
    Fall Guys: Ultimate Knockout. Non l'ho purtroppo giocato ma mi son divertito un sacco a seguire i vari stream sulla piattaforma viola. Diverso dai soliti Battle Royale che ci sono in giro.

    RispondiElimina
  29. 1) Final Fantasy VII Remake.
    Motivazione? Lo aspettavo da più di vent'anni e nonostante tutte le aspettative altissime, lo zoo di scimmie e le modifiche all'originale è riuscito a non deludermi nemmeno un po', anzi è riuscito a sorprendermi, emozionarmi e commuovermi (ma vabbè che lo dico a fare). Ora sono in hype per i prossimi capitoli.
    Non ho giocato ad altri giochi della lista.

    RispondiElimina
  30. Per me il gioco dell'anno è Animal Crossing: New Horizons. Non sarà il gioco migliore o più innovativo ma è stato il tipo di gioco perfetto per quest'anno e che più mi ha aiutato. Uscito nel momento dell'anno in cui ne avevamo più bisogno: mi ha aiutato a rimanere in contatto con i miei amici e farmene di nuovi, mi ha rilassato e divertito. Per me è stato un piacere continuo scoprirne le meccaniche, i personaggi e le novità con i vari eventi stagionali. Ha anche stimolato quel poco di creatività che ho. Mi ha accompagnato per un anno molto duro e solitario e ha tenuto compagnia a tantissime persone (26 milioni se non erro).

    RispondiElimina
  31. 1) The Last of Us Parte 2, perchè è uno dei giochi più belli di questa generazione: trama coinvolgente, ansia alle stelle ed una parte finale da amaro in bocca (oddio, tutto il gioco è da amaro in bocca).
    2) Final Fantasy 7 Remake, perchè è la prima parte di un remake particolarmente riusciti; mi sono piaciute le modifiche che son state fatte ed il combat system non è niente male.
    3) Cyberpunk 2077, perchè nonostante i numerosi bug è un gioco mastodontico, che andrà spolpato fino all'ultimo byte una volta che CDPR sistemerà il tutto.

    RispondiElimina
  32. Non sono mai riuscito a votare il Minollo d'Oro perché sono sempre indietrissimo con i giochi, almeno di un paio d'anni. Ma questo Natale mi sono voluto regalare un gioco recente e quindi incredibilmente stavolta riesco a fare la mia (unica, purtroppo) candidatura:

    1) Ghost of Tsushima, perché da appassionato della saga di Assassin's Creed è un sogno che si avvera, praticamente un AC Origins ambientato nel Giappone Feudale. Lo aspettavo tipo da sempre.

    RispondiElimina
  33. Anche io sono "lento" (causa lavoro/figli/vecchiezza) e solitamente non mi ritengo un avente diritto a votare, ma stavolta non posso stare zitto:
    C Y B E R P U N K
    e lo dico giocandolo su ps4 "da peone".
    Aspettavo questa opportunità da quando da ragazzino ci ho giocato con carta e matita.
    Grande, grosso, profondo. Migliorabile? Come no. A fine anno penso sarà molto molto più leccato anche su ps4 base.
    Capisco le lamentazioni che ho letto online, ma onestamente...sono solo felice che non sia un gta futuristico (ad un certo punto l'ho temuto). Forse l'unico gioco (a parte FFVII "old") che dopo aver terminato (sono manco a metà con una 60ina di ore) rigiocherò nuovamente.
    Per me, CAPOLAVORO.

    Metto come 2 posto FFVII...l'ho atteso per anni e l'ho apprezzato...ma non finito.
    Da vecchio sentimentale mi è piaciuto un sacco gironzolare e vedere i nostri amici (a parte il fanservice sulle poppe di Tifa, madonna inguardabile) ma odio il sistema di combattimento "moderno". Vero anche che l'ultimo capitolo giocato è stato il X eh...sto un po' indietro.

    Poi mi permetto: non l'ho giocato ma è il primo della lista "prossimi acquisti"...GHOST.
    Credo sia il gioco che volevo per gironzolare nel giappone feudale senza timore di dover affrontare ogni combattimento col patema di Nioh.

    RispondiElimina
  34. 1) Final Fantasy 7 Remake
    Lo aspettato da sempre, gameplay meraviglioso, questo penso sia il miglior sistema per integrare i turni classici in un sistema action (solo gli scontri volanti andrebbero migliorati). La trama segue quello che è successo nel originale ovviamente relegata solo a Midgar, con qualche trovata aggiunta solo per far arrabbiare i fan XD, al momento non mi ha dato troppo fastidio vediamo nei seguiti.

    2) Ghost of Tsushima
    Non sono mai stato un grandissimo fan dei samurai, ma l'ambientazione è stupenda, bel open world un ottimo canto del cigno per PS4

    3) The Last Of US Parte 2
    Più che un classico videogioco, quando l'ho giocato sapevo che non potevo prenderlo come un passatempo è un esperienza diversa più emotiva che ti fa sentire tutta la sofferenza della storia.

    Ho grande speranze per Hades, che non ho avuto ancora la possibilità di giocare

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy