Mamma ho perso e poi riperso l'aereo: perché Kevin McCallister è Rambo

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

E il suo clone col morbillo del terzo film, Alex, è legato invece a Ghost in the Shell e Scrubs. Giuri. Tutta una serie di cose che ti sono venute in mente riguardando nel week-end la trilogia di Mamma, ho perso l'aereo. Ché alla fine la faccenda di Trump è il meno [...]

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

1. I McCallister non sono neanche da assistenti sociali, ma proprio da galera. A New York, dopo aver riabbracciato il figlio smarrito a Natale per due volte di fila, giusto perché non riescono a gestire una cacchio di sveglia, lo lasciano sgattaiolare fuori dall'albergo senza accorgersene una TERZA volta. Stanno scartando i regali come delle furie, oh. Sono impegnati.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità Trump

2. Caviamoci subito il dente. Sì, lo sapete tutti: in Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York, Kevin incontra al Plaza Hotel Donald Trump, che tra l'88 e il '95 è stato proprietario dell'albergo. 

La cosa inquietante non è tanto la faccia da pupazzo di Trump - adattissima, peraltro, a una serie di pellicole in cui il giovane protagonista muove delle sagome - quanto la battuta che fa il facchino ladruncolo Cedric (Rob Schneider) su un altro presidente USA che è stato in quell'albergo (Herbert Hoover, che Kevin crede sia quello degli aspirapolvere). 

Subito dopo aver incrociato un tizio che presidente lo diventerà. Era già tutto scritto, miseria ladra. 

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

3. Una roba ancora più inquietante, con il senno di poi? La prima cosa che fa Kevin, arrivato a Manhattan, è salire su una delle Torri Gemelle.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

4. Una volta tanto, il titolo farlocco italiano è più adatto di quello originale. Avendo intitolato il primo Home Alone Mamma, ho perso l'aereo, Home Alone 2 - Lost in New York diventa Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York. 

E in effetti Kevin riperde l'aereo e non resta da solo a casa. L'unica casa in cui si muove, stavolta, è il cantiere in cui prepara le trappole per Harry e Marv.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

5. A proposito della qual cosa. Tutte quelle trappole che provocano nell'arco di tre film ripetuti traumi cranici e ustioni da fiamme libere ai due ladri prima e a quei quattro babbei poi sono un evidente omaggio alle macchine di Rube Goldberg, i marchingegni che sono ovunque anche nella Hollywood degli anni 80 e 90, da Ritorno al Futuro (il macchinario per la colazione di Doc Brown) ai Goonies, passando per tutto quello che mettono in piedi - appunto - Kevin McCallister e il suo surrogato Alex Pruitt.

Con un po' di spago, secchi di vernice, un po' di fantasia, tanta corrente e altre cosucce in grado di uccidere qualcuno.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

Però a te Kevin ha sempre fatto venire in mente più che altro Rambo. Il Rambo del primo film, quando scivola silenzioso da una trappola all'altra, nella boscaglia. 

Anche Kevin McCallister si ritrova improvvisamente solo e circondato da nemici, a combattere la sua guerra con quello che trova. Ma non ha fatto il Vietnam e non gli piglia la tristezza alla radio per la storia del povero John Voli che voleva comprare cento biglietti della lotteria e andarsene a Las Vegas, ecco.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

7. La figura del tizio da principio spaventoso che diventa un amico del protagonista - e la cavalleria per tirarlo fuori dai guai al momento giusto - è un tema ricorrente nei primi due (e, pur in modo leggermente diverso, anche nel terzo) Mamma ho perso, ripreso, mi sono preso qualcosa. E ok, serve a far capire che le apparenze ingannano, a scaldare il cuore con la storia di un anziano solo che ha perso la sua famiglia. Lo capisci, eh. 

Solo che questa cosa che un rEgazzino solo a New York si affidi a una senza tetto di Central Park che se ne va in giro coperta di piccioni e può scagliarli contro chiunque voglia, come un supervillain Marvel, ti fa sempre un po' strano.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

8. Mamma ho riperso l'aereo è uscito due anni dopo il primo, ma tutti nel film fanno finta che sia passato solo un anno e questa cosa ti fa esplodere il cervello. Macaulay Culkin è stato pagato 4,5 milioni di dollari, contro i 110mila e un buffetto sulla guancia che gli hanno dato per il primo film.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

9. Il cugino più piccolo di Kevin, quello col problema e troppe lattine di Coca Cola da product placement in mano, Fuller McCallister, è in entrambi i film il fratello di Macaulay Culkin, Kieran Culkin (Succession). 

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

10. La ragazza alla biglietteria dell'aeroporto, nel secondo film, è Ally Sheedy di Wargames e Corto Circuito. Era già apparsa in un film diretto da Chris Columbus (Cara mamma, mi sposo, 1991) e in uno di John Hughes (Breakfast Club, ovviamente. 1985).

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

11.
Aggiungeremo che Pennywise come concierge di un albergo è di suo parecchio inquietante. Anche quando non si intrufola nelle stanze degli ospiti per spiarli mentre fanno la doccia. 

Naturalmente, il fatto che Kevin utilizzi un clown gonfiabile per spaventare Tim Curry non è casuale.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

12.
Il negozio di giocattoli del signor Duncan sarà pure gestito da un filantropo dal cuore d'oro, con 'sta fissa per le tortorelle praticissima per legarsi alla signora dei piccioni, ma come negozio fa cagare. Diciamolo. È il 1992: dove sono i pupazzetti del wrestling, le Turtles e il Super Nintendo? Eghe.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

13. Se il secondo film vi sembra un moreofthesame! troppo moreofthesame!, è perché non avete visto o non ricordate - beati voi - il terzo Mamma qualcosa. In Mamma, ho preso il morbillo (Home Alone 3, 1997) resta solo John Hughes come sceneggiatore e produttore, la regia è di Raja Gosnell (Mai stata baciata) e il protagonista è l'ottenne Alex Pruitt (Alex D. Linz). 

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

14. La sorella scojonata del piccolo Alex è una giovanissima Scarlett Johansson, all'epoca dodicenne. In un piccolo ruolo c'è anche Neil Flynn, l'inserviente di Scrubs. Curiosamente è anche qui un poliziotto, come in quella scena de Il fuggitivo al centro poi di una puntata della terza stagione delle avventure di J.D. e compagni.

Mamma ho perso l'aereo e seguiti vari curiosità

15. Ma SOPRATTUTTO, l'esantematico Mamma, ho preso il morbillo, essendo incentrato su una storia di spionaggio internazionale e su un prezioso microchip smarrito (eh), si apre a Hong Kong. Con una scena da B-movie d'azione con Van Damme, e con QUESTA inquadratura dal basso di un aereo che passa sui tetti della metropoli.

Ghost in the Shell aereo

Solo a te è venuto in mente che in un seguito posticcio di Mamma, ho perso l'aereo c'è una scena estremamente simile a una di quelle più iconiche del Ghost in the Shell di Mamoru Oshii?

Mamma ho perso l'aereo 4 e 5
SANTO. CIELO.

PiKi ti ha chiesto se ce ne sono altri. Non hai avuto il coraggio di dirle che ne esistono altri due, il direct-to-video Mamma, ho allagato la casa (Home Alone 4: Taking Back the House) e l'ancor più spurio Holiday Heist - Mamma, ho visto un fantasma (Home Alone: The Holiday Heist). 

Senza contare tutti quelli che con Home Alone non c'entrano assolutamente niente, ma in Italia hanno un titolo simile a Mamma, ho perso l'aereo, per sfruttarne la scia: Mamma ho trovato un fidanzato (Son in Law), Mamma mi sono persa il fratellino! (My Brother the Pig, con Scarlett Johannson e Alex D. Linz) eccetera, eccetera. Mamma, che due cogli*ni, anche. 


regali natale nerd 2020
44 

Commenti

  1. Allora,ho visto i primi due e basta,ma non mi hanno mai entusiasmato,tra l’altro il protagonista mi sempre stato sui maroni..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Same here
      L'unica cosa che mi ricordo del primo è che tra le sagome animate c'era anche quella di Michael Jordan

      Elimina
    2. È vero! :-) sorridente col pallone sul fianco

      Elimina
    3. Io l'ho rivalutato dopo quella comparsata da AVGN.

      Elimina
  2. Qualche tempo fa ho trovato un meme su Internet che chiedeva chi fosse più forte tra Kevin e Predator; il primo commento era "dipende da quanto tempo Kevin ha a disposizione per prepararsi".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kevin quella cosa del fango l'avrebbe scoperta dopo due secondi. Chiaro.

      Elimina
  3. Ah, le macchine di Goldberg! Sarebbe bello un post antristico che provasse a elencare le più notevoli.
    Fra l'altro mi pare che quasi sempre quelle nei film appartengano al sub-trope delle operazioni mattutine (sveglia, colazione, vestirsi, ecc.). Così su due piedi le più ragguardevoli che mi ricordo sono quelle di Wallace & Gromit e quella all'inizio di un film di Nichetti (forse Ratataplan).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, c'era anche una incredibile storia del periodo d'oro di Cattivik (suppongo di Bonfatti) che era tutta un'unica lunghissima carrellata di un improbabile marchingegno ideato dal nero genio del mal'.

      Elimina
    2. anche in gremlins...no?

      Elimina
  4. E della versione francese che ne dici? Un minuto a mezzanotte, uscito un anno prima del primo home alone e che è una variante thriller/horror del genere.

    RispondiElimina
  5. Nota ancora più importante, Kieran Culkin è il mitico Wallace in "Scott Pilgrim"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Ma vorrei dire che tutto è mitico in Scott Pilgrim. A partire da M.E. Winstead 😁.

      Elimina
  6. In effetti ci sono anche altri Mamma ho preso...., ma non credo facciano al caso tuo XD

    RispondiElimina
  7. Doc, non so se hai mai avuto modo di guardare su YouTube (immagino di sì) i video "Honest Action" (per farla brevissima: pescano noti film d'azione - es. Die Hard - e analizzano "scientificamente" quante volte il protagonista sarebbe dovuto decedere in conseguenza dei traumi ricevuti). Ebbene, il video dedicato a Home Alone conclude che - per arrivare a fine pellicola - a Harry e Marv sarebbero occorse una cosa come rispettivamente 10 e 15 vite :D
    Una postilla: PiKi non è ancora passata per l'antesignano "Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi"? Qualche tempo fa ne cercavo la tua rece sull'Antro, non è entrato nel listone del NCG per scelta ragionata o semplicemente per (comprensibile) assenza di tempo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce li siamo sciroppati tutti qualche mese fa. Ne ho scritto qui:
      https://it.ign.com/tesoro-mi-si-sono-ristretti-i-ragazzi/169129/blog/tesoro-mi-si-sono-ristretti-i-ragazzi-le-origini

      Elimina
    2. Le trappole sono slapstick comedy e una esasperazione della realtà messe lì per far ridere, soprattutto i bambini. Detto questo e ripensandoci adesso sono di una cattiveria e di un sadismo incredibile.

      Elimina
    3. In pratica era Wile E. Coyote in live action.

      Elimina
    4. A tal proposito consiglio, se non lo avete mai visto, Better Watch Out, thriller horror del 2016 che non fa per Piki, povera pulcina, ma si ispira parecchio a Home Alone e tutti i suoi emuli, trasformando l'aspetto slapstick nella cattiveria più nera.

      Elimina
    5. @Thomas Newton:
      vado un po off topic, ma visto che hai citato gli "Honest Action" vi invito a guardare (ovviamente se non lo avete fatto già) anche gli "Honest Trailer", quello di Mulan mi ha fatto cadere dalla sedia...

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. "Mamma, che due cogli*ni" non l'ho mai visto, merita?

    RispondiElimina
  10. La tipa dei piccioni è forse Damian dei Cavalieri dello Zodiaco?

    RispondiElimina
  11. Già, Kevin somiglia a Rambo, ma è successo anche l'opposto. Nell'ultimo film, "Last Blood" (se qualcuno si è degnato di vederlo), tutto il secondo tempo è una serie di trappole sanguinarie a difesa di una fattoria, vendetta di Stallone per la ragazza rapita dai messicani, costretta all'uso di eroina e morta piena di overdose.
    Eh, in HA2 si vede Trump, in questo invece sembra che abbia scritto lui la sceneggiatura.

    RispondiElimina
  12. ...c'era pure "Mamma, l'ho preso in aereo"... ma credo che non ci fosse una gran trama!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo fosse una battuta, invece esiste sul serio. Non ho parole :D!!! E con questo si conferma la regola del 34.

      Elimina
    2. In un film di Pappi Corsicato (credo Libera) compare anche la locandina di tal "Mamma ho perso l'uccello", che però non so se esista veramente.

      Elimina
  13. Visti anche io esattamente lunedi, martedi e mercoledi... mia figlia di 5 anni li ha voluti vedere tutti e tre (è morta dalle risate), seguiti da tutta la serie di Zampa Natale... maledetto Disney+ e i suoi suggerimenti!!!

    RispondiElimina
  14. Come sempre post bellissimo e divertente, ma sai caro Doc che proprio non ricordo l'ultimo film da te citato? Quell'accattivante Mamma, che due.... Devo essermelo perso :)))))

    RispondiElimina
  15. Io sono del 92, quindi con questi film ci sono cresciuto e mi piacevano un sacco.
    Arrestate l'impiegato dell'anagrafe che ha dato retta ai genitori dei Culkin comunque.

    RispondiElimina
  16. La prima volta che ho visto "Mamma ho perso l'aereo" l'avevano messo sul pullman al viaggio di andata durante una gita di quelle "oneshot" in terza media. Eh niente, c'era quello del video dei Sonic Youth, ma più piccolo, che stava a casa da solo.... - Oi, Da, c'è la tipa della prima che ti guarda -, - Dai non è possibile - , dunque perchè il monello è rimasto da solo? Cioè, se lo sono scordato... - No, Dà, te guarda, poi l' detto all'amica che va a pallavvolo con quella della classe tua che me sa che ce n'è....- no aspetta, dunque il bambino è solo in casa perchè? - Ciao, ti piacciono gli U2? - ... - No, ma per te posso fare un'eccezione- ... siamo arrivati a Perugia e ciao.

    ... Quindi alla fine perchè lo avevano abbandonato?

    Fine

    RispondiElimina
  17. A proposito del punto 5, se qualcuno è affascinato, divertito o quantomeno incuriosito dalle macchine di Rube Goldberg, vi segnalo il canale Youtube Joseph's Machines che ho scoperto diversi anni fa (quando ancora si chiamava Jiwi's Machines) pieno zeppo di marchingegni tanto complicati quanto inefficienti, (quasi) tutti perfettamente funzionanti e progettati per svolgere nel modo più complesso possibile le operazioni più banali :)

    Link nel commento indentato, così se non passa il vaglio del setaccio, si leva quel post e via :D

    RispondiElimina
  18. SANTO. CIELO. È la mia stessa esclamazione che ti fa coro nell'apprendere, dalla mia paciosa ignoranza, l'esistenza non di uno, ma di altri 2 Mamma, ho fatto cose. Come stavo bene nella mia ignoranza...

    RispondiElimina
  19. Al cinema vidi il primo e ridetti parecchio, ma non mi venne mai voglia di rivederlo. Gli altri due saltati, mi sembra di capire che solo il secondo era vedibile

    RispondiElimina
  20. Mai visto il terzo, ma ne conoscevo l'esistenza. Degli altri invece proprio non ne avevo mai sentito parlare.
    Tra i titoli che a me hanno sempre ricordato "Mamma ho perso l'aereo" ci ho sempre messo quel "Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi" che comincia sempre con un invocazione, seppure alla moglie e non alla madre (anche se in quel caso è una semplice coincidenza dovuta al titolo originale).
    Ricordo che da piccolo mi piacevano, ma riguardarli oggi dev'essere un'esperienza punitiva non da poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per attribuire correttamente i tormentoni titolari, "Tesoro..." precede la saga di Kevin e il titolo italiano era una traduzione pressoché letteraria di "Honey, I Shrunk the Kids!" (anche se in italiano suona peggio, secondo me). Quando l'anno dopo si è cercato il modo di tradurre il DIFFICILISSIMO titolo "Home Alone" senza cadere in implicazioni horror/pecorecce si è evidentemente optato per qualcosa che assonasse con il successo dell'anno precedente. Quindi il capostipite è lui. parlado di implicazioni osé, "Tesoro mi si è allargato il ragazzino" (sempre letterale, eh) mi sono sempre chiesto come abbia ottenuto l'approvazione.

      Elimina
    2. Grazie, avevo invertito la collocazione temporale.

      Elimina
  21. Ma vogliamo parlare di "Angeli con le anime ancora più sporche"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spettacolo, questo post mi ha fatto venire voglia di vederlo per intero... il vero film di Natale è lui, diciamolo

      Elimina
  22. La cosa grave è che l'associazione tra il nano è il reduce del Vietnam funziona anche al contrario: l'ultimo film di Rambo fa così schifo che quando Sly aspetta i messicani nel suo bunker sotterraneo per fargli il culo, sembra più che altro Kevin..

    RispondiElimina
  23. Io mai avrei pensato che fossero tutti "Home Alone" quelli dopo i primi due. Ero sicuro che fossero solo delle traduzioni italiane becere per sfruttare il successo di Mamma ho perso l'aereo!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy