Ken, Barbie e la moda terrificante del 1987 (Kentozzi Christmas Special '20)

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Ché siccome non è Natale per la cumpa dell'Antro senza qualcosa legato a Kentozzi, questa volta ci godiamo (si fa per dire) una carrellata di completini super-imbarazzanti pescati da un catalogo del 1987. E non avete proprio idea. Santo cielo [...]


E dunque. Quest'anno, il Kentozzi natalizio viene da un catalogo Mattel dell'87 che hai comprato sulla baia e pagato probabilmente troppo. Stasera magari nella live su Twitch ci spulciamo tutto il resto, le pagine dei Masters, Bravestarr etc, ma volevi dedicare uno spazio tutto suo a Kentozzi, per la roba ASSURDA che gli fanno indossare in una manciata di pagine.

Assurda nel senso di rubricabile come crimine contro l'umanità. Apri il catalogo e te lo trovi davanti così, "Jewel Secrets Ken" (Ken Gioielli Segreti), vestito di domopak, col capello pettinabile, tutto tempeshtato di lustrini. 

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Stando alla descrizione, quella roba colorata abbinabile a Barbie sarebbe una fascia da vita, ma è evidente che si tratta in realtà del regalo ricevuto per Natale dall'Algida. Un cilicio.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Ma si può fare molto di peggio, come testimonia questo completo alternativo da elegante frequentatore di un lupanare dell'800, con mantello rigidissimo spiovente e collo di pelliccia.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Per un qualche ragione, se Kentozzi si sfila il pratico mantello in ghisa - che diventa una tenda da campeggio che nessuno potrà mai richiudere - Barbie resta in costume da bagno, come in un coevo spettacolo del Bagaglino. 

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Ma sono pur sempre gli anni 80, c'è in giro Barbie Rockstar, da abbinare alla quale c'è SANDYMARTON KEN, appena arrivato da Ibiza. Prego notare il guanto fucsia con le dita tagliate da uno che cerca Susan disperatamente, i calzini stellati abbinati, il nastro da pacco regalo stretto al collo. Molto stretto.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Domina su tutto il parruccone, ché due secondi dopo lo volevano nei Bee Hive e Mirko ha avuto una crisi di nervi per la gelosia.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Salutato il più canonico Tropical Ken, con la sua giarrettiera gialla al collo,

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

passiamo allo sbrilluccichio fluorescenzo di DreamGlow Ken (Ken Luce di Stelle). E se il panciotto pandistelle da caricare sotto la lampada della cameretta non fosse abbastanza,

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

c'è anche la tutina da meccanico bianca fluo, che al buio c'ha l'effetto trekking light che illumina i pesciolini. Quanto ci tiene, Kentozzi, a questo completino? Tanto. Lo sta indicando con le mani.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Il leggiadro Ken Panatta è talmente frustrato da tutte le partite che deve far vincere per forza all'Algida dominatrice del Barbieverso, che sta deformando la pallina, schiacciandola fortissimo per i nervi.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Kentozzi PippeBaude è invece professionalissimo nel suo look da presentatore televisivo di Fantastico. Talmente tanto sbrilluccicoso che la foto è venuta tutta sparaflashata, ti si è briccato il telefono e hai perso momentaneamente la vista e la speranza per il futuro.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

I vestiti singoli venduti per i bambolotti spaziano da eleganti passamontagna da scassinatore di banche o baschetti da mezzo metro quadrato per lei a costumi da cosplayer di Miami Vice per lui. E Kentozzi può essere Sonny Crockett, può essere Rico Tubbs e può essere pure una palma, se glielo ordinano.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

E qui scusate la meraviglia di una serie di vestitini dimmerda abbinati a un "feroce cane mostro" (cit.) di pezza. Ken in accappatoio, con la panza da fuori stile britnispirz prima del tempo, con un maglione di lana che poi muori. E sempre con un cane accanto.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Lo scopo del cane e quello di Ken sono del resto gli stessi, come dimostra il mostrillo di pezza qui sopra, sulla sinistra, mentre si attacca a una gamba dell'Algida.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Ma per essere "due volte bello" (uh, guarda), ci sono anche i completini dublefàcc, con gran scialare di pantaloni da benzinaro, canotte in rete alla Loris Batacchi, maglioncini su maglioncini..

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

karateka per sbaglio, comparsa di Star Trek. L'unica roba decente, lì a destra, poi se l'è fregata Mirkos. 

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Felice per come si è messa la situazione, Ken Picnic corre a legarsi un aquilone alla cippa.

Barbie Ken catalogo Mattel 1987

Ma attenzione! Dopo tanto penare, forse vuoi vedere chMa figurati. Nel set "Wedding Party Fashions" la sposa è chiaramente Barbie, ma lo sposo è un altro tizio. Una delle tante controfigure usate nei fumettini di Barbie, il prototipo del tizio capaabomba, indicato qui semplicemente come "lo Sposo". E Tarantino muto, e Kentozzi pure, di più.

Comprensiva, un'affranta Flower Girl Skipper rivolge un pensiero all'ex cognato abbandonato, dicendogli Teh, suca. 

Tutto il resto del catalogo, ripeti, ce lo sfogliamo stasera in live sul canale Twitch, alle 21,30. Non mancate (ché tanto dove volete andare).                                                            
25 

Commenti

  1. Ma non l'ho mai capita sta cosa dei capelli: una volta è biondo, dopo 5 minuti è castano, un'altra volta sono neri... ma ha i capelli "transition" come gli occhiali ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutte parrucche, in realtà. Per il 90%, di plastica.

      Elimina
    2. Alcune leggende tibetane narrano che in realtà sia calvo...

      Elimina
  2. la prima versione del karateka per sbaglio è chiaramente l'accappatoio di Batacchi! ...e, sul Sandymarton dei più poveri (ma è anche chitarrista degli Europe), mi sono ribaltato!!!

    RispondiElimina
  3. Ho deciso che per il 2021 il mio guardarobba sarà tratto esclusivamente dalla Koda Ken presentata in questo Catalogo . L'eleganza e la Sobrietà dello Srtile Kentozzi non possono finire nel dimenticatoio , come gli zatteroni , il Mantello a Ruota e lo Jus primae Noctis .

    RispondiElimina
  4. Che nostalgia.

    Barbie Gioielli segreti me l'avevano regalata per Natale e quella che pare una gonna è in realtà una terrificante sacchetta (quindi tappata in fondo) che le bambine potevano utilizzare come portagiuoie.
    Una volta tolta, l'Algida rimaneva in costume bagaglinico e con un gonnellino svolazzino che NULLA lasciava all'immaginazione, per la gioia degli altri spasimanti, ovvio, non certo di Kentozzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come facesse a camminare, l'Algida, in una gonna sacco, nessuno lo sa. D'altronde sono decenni che non riesce a stare in piedi da sola, quindi...

      Elimina
  5. Il Ken tropicale ossigenato lo avevo pure io, così come Barbie Gioielli Segreti con la sua gonna-sacchetto e Barbie Luce di Stelle (che mi piaceva parecchio, tanto che abbassavo la serranda della mia cameretta in continuazione per vedere l'effetto). Il guardaroba di Ken mi suscitava orrore anche allora, ma diciamolo, Kentozzi non se lo filava nessuno.

    RispondiElimina
  6. I miei occhi stanno sanguinando XD

    RispondiElimina
  7. Com'è che nessuno ha ancora fatto una battuta greve à la Cinzia sui gioielli segreti?

    RispondiElimina
  8. Non c'è periodo Natalizio senza Kentozzi ed in questo caso mi sento di dire che mai in vita mia ho visto vestiti parimenti terrificanti se non un completo indossato da Apollo Creed e Stallone per la corsa sulla spiaggia di Rockyana memoria.

    RispondiElimina
  9. Ma era Kentozzi a fare il Sandymarton o era Sandymarton a fare il Kentozzi?

    RispondiElimina
  10. Una bella bombetta in testa, e con quella tuta bianca "da meccanico" (seee) Kentozzi potrebbe recitare in Arancia meccanica.

    RispondiElimina
  11. L'aquilone... 🤣🤣🤣
    Comunque, il power suit doppiopetto ha una certa dignità in confronto al resto (il che è tutto dire...).

    RispondiElimina
  12. Che spettacolo!!!
    Riuscirà la nostra a inviare un commento valido?
    MartyTheW

    RispondiElimina
  13. La tenda da campeggio XD. Sono morto. I canimostro mi hanno poi dato il colpo di verifica.

    RispondiElimina
  14. L'immagine della tutina bianca da meccanico al buio con effetto fluo mi ha ricorda tantissimo Automan.
    Il resto fa morire dal ridere solo a pensarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche io ho pensato ad Automan,infatti mi aspettavo di leggere qualche riferimento da parte del Doc.
      Comunque Kentozzi è una vittima del sistema dittatoriale autoritario dell'Algida Str0nza

      Elimina
  15. Io avevo non uno ma ben 2 Ken Panatta che mi furono regalati lo stesso compleanno (comprati poi dallo stesso negoziante perché uno ce n'era nel paese mortacci sua). Uno lo colorai con il pennarello marrone e divenne il marito della Barbie di colore. Black face negli anni 80 non sapevamo neanche cosa fosse. Gli lasciai gli agghiaccianti capelli giallo paglierino perciò era Panatta nero e ossigenato.

    RispondiElimina
  16. LoL, chissà se Kentozzi Rockstar mi prende a suonare con lui, adesso che le reunion vanno di moda finito il covi ci scappa un tour che Iron Maiden levatevi…

    RispondiElimina
  17. Notevole Ken luce di stelle. Chiaramente qualcuno gli ha sputato la pastina sul gilet😀. Buon natale a tutti.

    RispondiElimina
  18. Illumina i pesciolini ahahauaha

    RispondiElimina
  19. pero' belle le vestaglie di Barbie per il remote working (smart si dice solo in Italia, e poi perche'dovrebbe essere smart????)

    RispondiElimina
  20. Auguri a te Doc ed alla tua famiglia!
    Auguri anche a voi compagni della deboscia!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy