Hades, all'inferno i roguelike!

Hades videogioco PC Nintendo Switch recensione

Da una settimana circa è la tua nuova, potentissima scimmia del videoludo. Si chiama Hades, è un gioco per PC e Nintendo Switch, e ti spedisce all'inferno, in compagnia dell'incarnazione più figa delle divinità olimpiche dai tempi di Pollon. Ah, sì: e c'è una gabola per averlo a metà prezzo [...]

Hades videogioco PC Nintendo Switch recensione
Una volta qui era tutto campato.

First things per capirci qualcosa per prime: Hades è un roguelike, ovvero un gioco in cui si esplora un dungeon, generato in modo casuale a ogni partita (il nome deriva da quello che è considerato convenzionalmente il primo esponente del genere, Rogue, appunto, nel 1980).

Sviluppato da quei bravi guaglioni di Supergiant Games (Bastion, Transistor, Pyre), Hades è disponibile per PC e Switch dal 17 settembre, dopo una lunga fase di early access per Windows. Sulla console Nintendo è scaricabile a 24,99 euro, su Steam è venduto a 20,99. 

Ma c'è, dicevamo, una gabola: se andate sullo store Epic Games e scaricate gratis Rocket League, vi danno un buono da 10 carte. In questo modo, potete acquistare Hades a 10,99 eurosoldi. Sì, esatto: siamo arrivati al punto in cui vi pagano per scaricare giochi da Internet.

Hades videogioco PC Nintendo Switch recensione
Nyx, Ade e quel cucciolone di Cerbero.

Hades è un gioco dannatamente ipnotico, e per tutta una serie di ragioni. La struttura da roguelike, il fatto che ogni volta che crepi devi ricominciare tutto daccapo, potrebbe sembrare un generatore di frustrazione mica da ridere. E invece.

Invece c'è che grazie alla forte componente da action RPG, il protagonista, Zagreus - principe del regno dei morti, con il pallino di fuggire dagli inferi perché non esattamente contentissimo dell'operato di suo padre, il diversamente affettuoso Ade - acquisisce a ogni tentativo di fuga esperienza e bonus da spendere in nuove armi e potenziamenti.

L'incontro con le varie divinità ctonie e olimpiche approfondisce la storia, ma è di suo uno degli aspetti intriganti di cui sopra, perché il charadesign dei personaggi è fantastico, esattamente quanto la resa visiva degli scenari. Il tutto, giocato su PC a una risoluzione sufficientemente alta, è magnifico, davvero una gioia per gli occhi.

Hades videogioco PC Nintendo Switch recensione
Black Athena, ed è subito Almamegretta (passando per Martin Bernal).

Il ritmo di gioco è frenetico: più progredisci più impari e diventi potente, e più impari e diventi potente, più a lungo sopravvivi, nel loop infinito di rincasate nella magione/ufficio di papà Hades (l'uomo che spende di più in croccantini di tutti i tempi, pare).

L'esplorazione alla fine è molto limitata, ma la scelta del percorso da seguire in base alla ricompensa promessa davanti a ogni porta, la sperimentazione di tutti i vari bonus (e malus) dei potenziamenti, e il senso di conquista che si porta dietro l'accesso a ogni nuova area, t'incollano allo schermo. 

Alla fine ti sei ritrovato a giocarci in una sorta di trance, come non ti succedeva, boh, dai tempi degli Hotline Miami.

Hades videogioco PC Nintendo Switch recensione

Sarà pure una frase fin troppo utilizzata per i Souls, ma essere picchiati da dei mostri e crepare a nastro non è mai stato così affascinante. Devi ancora capire in che rapporti è Zagreus con quella megera di Megera - qui con look da cubista primi anni Novanta - visto che se la ritrova in casa e poi finisce per affrontarla ogni santa volta, ma ok.

Gioco superbo, e se pensi che l'ha tirato fuori un team di una ventina di tizi, uno sforzo a dir poco, beh, erculeo.

20 

Commenti

  1. eh peccato che lo prenderei solo per switch... è il genere di giochi che trovo perfetto per giocare mentre sono seduto a fare altro o mollemente abbandonato sul divano fresco fresco di chitemmù montaggio.
    Ma dovrà attendere, non sono ancora fuori dal tunnel del trasloco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona fortuna, ché quello è un gioco impegnativo e bastardo (il trasloco, dico).

      Elimina
  2. Bene bene bene, avevo giusto bisogno di un consiglio videogiocoso: con questo e con il breslin sono a posto per un po'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Bòn. Adesso sono tranquillo.
    Adoravo sia Bastion che Transistor, e sin dalle prime immagini mi aveva colpito.
    Non c'é niente da fare. Il sottoscritto sta in fssa, coi miti greci. E quando me li propongono in versione così stilosa e pheega, mi comprano da subito.
    Ma parlando della parte pecuniaria...volevo esser sicuro che fosse un bel gioco.
    Ora lo so. Thanks, Doc.
    Lo prenderò per Switch, probabilmente.

    RispondiElimina
  4. Doc, durante la live avevi detto che si poteva giocare solo con mouse e tastiera perché avevi provato col pad xbox e non funzionava. Ho provato col pad della ps4 e invece lo riconosce senza problemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Poi l'ho provato con un altro pad, e con quello va.
      Sto usando però ancora l'accoppiata mouse+tastiera, perché preferisco orientare con più precisione attacchi e scatti.

      Elimina
  5. Mentre leggevo un post settimana scorsa mi è partito l'audio della diretta mentre giocavi. Ho visto giusto 5 minuti di gameplay e il gioco mi sembra bello. Soprattutto un gameplay che non impone lunghe sessioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Si può mollare sostanzialmente in qualsiasi momento (all'accesso in una nuova stanza) e riprendere da lì.

      Elimina
    2. Il che è un bel bonus visto che il fattore tempo è sempre il più pesante. Fico!

      Elimina
  6. Appena preso con la gabola. Scaricato anche rollercoaster tycoon visto che stavo la :D

    RispondiElimina
  7. Sigla consigliata: Dannati Forever - Elio e le Storie Tese.

    RispondiElimina
  8. Considerato l'amore-odio (più odio) avuti per pixel dungeon qualche tempo fa, l'idea piasce! eccome

    RispondiElimina
  9. Aspetterò che scenda a 11 euro anche su Switch :D

    :'-(

    RispondiElimina
  10. Preso su Switch da una settimana e niente...sto giocando solo a quello...gameplay perfetto, ogni run è diversa una dall'altra e percepisci, rispetto a tanti roguelike, un senso di avanzamento dei livelli e il ricominciare ogni volta non è frustante come per gli altri titoli di questo genere. Poi il fatto di poter salvare durante il gioco è una cosa che ho apprezzato tantissimo...

    RispondiElimina
  11. Preso per Switch visto che lo sta consigliando chiunque e no per me è frustrazione vera... è probabilmente il mio primo roguelike, mi sto divertendo un mondo, ma porca vacca se sono scarso a 'sti giochi... Dopo una mezza dozzina di tentativi devo ancora sconfiggere Meg per la prima volta.

    RispondiElimina
  12. Non centrerà una fava, ma la visuale isometrica mi ricorda viewpoint

    RispondiElimina
  13. Nooooooooo un altro roguelike... Mi stavo giusto riincastrando con The Binding of Isaac (in attesa della nuova espansione), mi sa che mi hai appena trovato una nuova droga. Maledetto!

    RispondiElimina
  14. Avevo visto che era uscito ma l'avevo totalmente ignorato.
    Dopo questa riflessione urge cercare informazioni più approfondite.

    RispondiElimina
  15. Noto con piacere che non sono l'unico rimasto ipnotizzato da questo gioco.
    E niente, da quando l'ho preso per la Switch non riesco a smettere di giocarci e non so perché. Eppure non sono uno che gioca spesso ai rogue-like, anzi sono una pippazza in questo genere.
    Comunque grazie per la dritta sullo sconto sull'epic store!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy