Il primo film degli X-Men: quando Wolverine era ancora quell'altro (e Ciclope poi è finito in croce)

X-Men 2000 primo cast altro Wolverine e Caviezel Ciclope

Rovistando tra quei vecchi manga e comics degli anni 90 (la state seguendo tutta la carrellatona nostalgia su Instagram, sì?) è saltato fuori questo albetto allegato a Wizard nell'autunno del '99. Un albetto praticamente tutto dedicato a cast, ipotesi, speranze e sogni di rock 'n' rogue per il primo film degli X-Men, che era stato appena annunciato. Solo che il cast poi avrebbe avuto delle clamorose defezioni, a partire da Wolverine, e questo Ciclope sarebbe finito appeso a una croce. E per le altre pellicole si parla di robe che non avremmo mai visto, tipo uno Spider-Man con... EH? [...]


E dunque. Questo supplemento da 12 pagine di Wizard, Flix! ("film"), è del novembre '99, ma i testi sono stati scritti presumibilmente nell'agosto di quell'anno. Dopo tanti rinvii, giura nell'intervista il produttore Avi Arad, il progetto X-Men è finalmente in rampa di lancio. C'è il regista, Bryan Synger, ci sta il budget (75 milioni di verdoni), tutto è pronto per far partire le riprese il 13 settembre.

E c'è ovviamente anche tutto il cast. Solo che due degli X-Men cambieranno volto nel giro di un Ah, davvero?


Che Hugh Jackman si sia ritrovato praticamente all'improvviso, e quasi per caso, nei panni e con gli artigli del personaggio che lo ha reso un'icona pop è cosa nota. In questo post del 2017 su come è invecchiato il primo film degli X-Men, dicevi come l'attore scelto per la parte di Wolverine, Dougray Scott, aveva dovuto salutare tutti all'ultimo secondo perché impegnato sul set di Mission: Impossible 2.

Così era arrivato questo supplente australiano suggerito a Singer da Russell Crowe, lo sconosciuto Jackman. Sì, ai tempi MOLTO meno muscoloso.

La faccenda meno nota non è però Logan, ma Ciclocchio. Lasciando da parte un attimo il fatto che in cover il nome è scritto in modo corretto e qui per due volte con una vocale sbagliata, sì, Ciclope doveva essere Jim Caviezel. All'epoca noto per film come The Rock e soprattutto La sottile linea rossa (1998) di Terrence Malick, e che un lustro dopo Mel Gibson avrebbe fatto crocifiggere. Lui.

Non è una fantasia della redazione di Wizard, eh. Caviezel viene effettivamente ingaggiato per impersonare Summer coi suoi occhialetti, ma deve mollare a un passo dal primo ciak per il più classico degli "scheduling conflict". È trattenuto sul set di Frequency (2000), non può essere in due posti contemporaneamente. A questo punto potevano fargli fare almeno Nightcrawler, ah ah... ehr.


Nessun cambio di volto, invece, tra i villanzoni: Ian McKellen/Magneto, Ray Park/Toad, Rebecca Romijn/Mystica e il bressler Tyler Mane/Sabretooth.

La cosa interessante sono gli altri villain, quelli che la redazione "vorrebbe vedere" in un eventuale seguito. Come si legge nell'intervista ad Arad, altri mutanti malvagi erano stati tenuti in considerazione e poi scartati per non allungare troppo il numero di personaggi nella pellicola e appesantire il budget.

Blob affidato a Bill Sasso, ad esempio. Blob sarebbe apparso solo nel terribile X-Men le origini - Wolverine, nove anni dopo. Interpretato da Kevin Durand di Vikings e Swamp Thing.

Un Pyro di Denis Leary? Nel primo film c'è un piccolo cameo di Pyro, come studente della scuola di Xavier. Per il secondo film verrà scelto Aaron Stanford. Denis Leary sarebbe diventato anni dopo il Capitano Stacy degli Amazing Spider-Man di Marc Webb.

Infine, Kelly Hu per Spirale. La Hu, l'ex Kaori del formaggio spalmabile, nel 2003 sarà Lady Deathstrike in X-Men 2. Vent'anni dopo questo articolo, di Spirale, la mutante anticoncezionale, al cinema ancora nessuna traccia.


Nelle pagine successive si parla di tanti altri super-film in cantiere. A cominciare da una pellicola su Spider-Man scritta da David Koepp (giusto) basandosi su quanto lasciato da James Cameron prima di abbandonare il progetto ('nzomma). Si dice che le sorelle Wachowski non hanno voluto saperne, non si fa ancora il nome di Raimi, ma quello del protagonista del film sì.
Il nome forte tra quelli in lizza per ruolo di Peter Parker è Heath Ledger. Che signora sliding door, eh?
Ma prego ammirare anche il cimitero di film mai usciti, da Spawn 2 a Batman 5 (prima che la saga prendesse la via di Nolan-landia), da Preacher a Men... no, Men in Black 2 è uscito, ed era pure figo, già.


Qui si parla invece di Blade 2 e Hellboy (ok), del Doc Savage con Arnold Schwarzenegger (eh?), di un film di Bone e di uno su Shi, la guerriera di Billy Tucci, con Tia Carrere.

Prego ammirare, nel listone delle property in "hiatus hell", Iron Man. Il film che avrebbe fatto nascere otto anni dopo l'MCU, la più grande macchina da soldi della storia del cinema. "Currently in limbo". Aspetta.


Poi oh, la cosa importante è che il film di Superman con Nicolas Cage era praticamente lì lì. Il più bel cinecomic di sempre. Masterpezzo.

39 

Commenti

  1. Quanti ricordi. Nel 2000 (che non era vent'anni fa ma al massimo 5 o 6) sembrava impossibile avere un film Marvel degno di essere visto e X-Men lo è stato.
    Aggiungo solo che la triade Famke/Halle/Rebecca è la perfetta rappresentazione del potere secondario di tutte le X-Women...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perchè, quanto era bella la Paquin?
      Comunque anche Bill Murray-Batman sarebbe stato interessante XD

      Elimina
  2. Davvero interessante. Belle queste finestre temporali che permettono di vedere cosa ci si aspettava e cosa invece è successo (in bene e in male).
    Most Envied Job on the Planet per il make-up artist di Rebecca Romijn (-Stamos). Dagli torto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'albetto ripete più volte quella faccenda del lavoro fortunato, ai tempi diventato tormentone infinito sulle pagine di Wizard. E sì, poi Rebecca ha perso l'ultima parte del cognome causa divorzio.

      Elimina
    2. Chiedo scusa, infilo una curiosità insignificante: tempo fa ho letto che il volto della Romijn rappresenta, secondo degli studi, la perfezione. Non son nulla di questi studi, eh, ma per me ci sta. Per lei e un miliardo di altre bellezze.

      Elimina
  3. Anni di psicoterapia per dimenticare il possibile film di Superman con Nicolas Cage...
    Tutto in vacca, grazie Doc!!!

    RispondiElimina
  4. Se fossero andati in porto i progetti non realizzati tutto sarebbe cambiato, ma in peggio.

    RispondiElimina
  5. Ma come Men in Black 2 "pure figo"? Io ho dei ricordi negati sul film (a parte Rosario Dawson), placati in parte dal ricordo ancora peggiore del terzo (il quarto non lo viddi nonostante il mio amore infinito per Tessa Thompson)

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che hai tirato fuori Doc. Scheletri sigillati in armadi blindati e buttati nella fossa delle Marianne.
    A me Caviezel piace tantissimo e vederlo nei panni di un Ciclope qualsiasi credo che non sarebbe stato un bene.
    Solo l'idea di Tommaso Missile nei panni di Iron Man mi fa rabbrividire.
    Chi avesse il coraggio di guardare l'intero documentario sullo sviluppo del Superman di Burton/Cage, può trovarlo sul tubo, a vostro rischio e pericolo, tutta la faccenda con Kevin Smith ha del paradossale.
    Ancora una volta, questo ci fa capire, come le produzioni dei film siano mostruosamente complicate e, spesso, non ci capiscano una cippa.

    RispondiElimina
  7. Forse sbaglio, ma Jim Caviezel era anche nella rosa dei potenziali Clark Kent per Superman Returns.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sbagli. Fu Singer a non volerlo, perché preferiva un volto meno noto.

      Elimina
    2. Era proprio destinato a non interpretare un supereroe.

      Elimina
    3. Ha schivato due pallottole da niente.

      Elimina
    4. Tecnicamente Gesù sarebbe un supereroe.

      Elimina
  8. Devo dire che pur non amando superman e pur non amando Nicholas Cage il progetto Superman Lives (doveva chiamarsi così) mi incuriosisce...
    Grazie Doc

    RispondiElimina
  9. Devo dire che pur non amando né Superman né Nicholas Cage il progetto mi incuriosisce.
    Grazie Doc.

    RispondiElimina
  10. Devo dire che pur non amando né Superman né Nicholas Cage il progetto mi incuriosisce

    RispondiElimina
  11. Ma dopo Mystica la Romijn che ha fatto? L'attrice della mutaforma è sempre stato un mio cruccio da bambino e ragazzino, tutti gli altri attori bene o male hanno partecipato a svariate pellicole o sono diventati famosi col tempo ma lei?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sua apparizione più recente è in Star Trek Discovery, dove fa il "numero uno" del Cap. Pike.
      Io che la amavo tantissimo non l'avevo nemmeno riconosciuta. :(

      Elimina
    2. Ho visto poi su Wikipedia che si è sempre tenuta impegnata, lavora spesso come doppiatrice nei film animati DC, in Ugly Betty (ve lo ricordate?) interpretò perfino una donna transgender, al giorno d'oggi probabilmente il suo casting avrebbe fatto polemica

      Elimina
    3. Ugly Betty mai visto ma lo ricordo di nome

      Elimina
    4. Ha fatto l'errore peggiore che una donna possa fare a Hollywood, compiere 40 anni.

      Elimina
    5. la Romijn ha recitato anche nel film sul punitore del 2004.

      Elimina
  12. Me lo sono sognato io o ai tempi si vociferava anche di un Thor interpretato da Brad Pitt?...

    RispondiElimina
  13. Datemi del folle, ma ai tempi sapete che ci avrei visto bene a fare Wolverine? Robin Williams. Sì, lui, l'attore comico ( ma anche grande attore drammatico, che tanti se lo scordano ). Insomma, brevilineo, basso, pelosissimo di suo, e aveva pure l'età giusta ai tempi. Qualche mese di palestra, un po' di trucco e le sue capacità di attore... secondo me sarebbe venuto fuori un Logan coi fiocchi. E naturalmente Eastwood nei panni di Magneto, chevvelodicoaffare? E Angela Basset come Tempesta, ovvio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sto riflettendo da vari minuti e l'idea del povero e caro Robin artigliato mi sembra, via via, sempre più plausibile. Davvero un'ipotesi affascinante.

      Elimina
    2. Robin Williams nei panni di Wolverine ho paura che sarebbe finito per sembrare Lupo Lucio.

      Elimina
    3. Prima che questi film effettivamente decollassero, nel mare di notizie vai-a-sapere che filtravano sui comics nelle loro edizioni italiane, non si parlava d'altro che di quanto fosse perfetto il De Niro di Cape Fear per Wolverine. E Naomi Campbell per Tempesta.

      Elimina
    4. Ricordiamo che Chris Claremont ha dichiarato più volte che avrebbe visto bene Bob Hoskins come Wolverine.

      Elimina
    5. Helly Berry Tempesta l'ho sempre trovato un ottimo accostamento.

      Elimina
  14. loop temporale da paura, mi hai riportato proprio in quegli anni lì mitologici primi duemila. quando cercavo notizie sui film su google, con i forum che stavano per avere i loro anni d'oro...ricordo il film di iron fist con ray park protagonista che sembrava cosa fatta, daredevil 2 con affleck uguale, hulk 2 lo stesso...

    p.s.

    no doc dai, mib 2 era na monnezza su...

    RispondiElimina
  15. Nic Cage quando vuole è bravo ma la fazza da Clark Kent proprio non ce l'ha.

    Forse (prima che inquartasse) Alec Baldwin sarebbe stato un interessante kryptoniano.

    RispondiElimina
  16. Mah.... Un Ciclope che fa i miracoli sarebbe interessante

    RispondiElimina
  17. doc si diceva anche leonardo dicaprio come spidey e jack nicholson come goblin per il film di cameron.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma quello prima. Questo albetto è già della fase post-Cameron e tormentone DiCaprio. E infatti il film di Spider-Man scritto da Koepp sarebbe partito davvero, di lì a poco.

      Elimina
  18. Adoro i tuoi pezzi, Doc, da molti anni. Questa volta non sono arrivato in fondo, mi scuserai. A "Rebecca Romijn" mi sono fermato <3

    RispondiElimina
  19. Ma allora non sono il solo a cui è piaciuto MIB2?
    Halle Berry - Tempesta è semplicemente favolosa e infatti patisco un po' la nuova incarnazione con cresta punk degli ultimi film.
    Ma Halle comincia ad avere un'età...

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy