Gunpla: Master Grade MS-06S Zaku II di Char ver 2.0 (quest'anno a Zeon il salmonato va tantissimo)

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

È invero piuttosto suggestivo il fatto che, attraverso l'Antro, tu abbia attaccato la scimmia dei Gunpla, i modellini di Gundam, a tutta una serie di frequentatori di questo covo di deboscia. Ed è suggestivo perché a) alla fine, di tuo, non ne monti che uno ogni tanto, e b) lo fai in modo piuttosto pedestre. Il che non vuol dire che non ti diverta un casino farlo e che tu non ne sia alla fine pure piuttosto orgoglione, eh. E allora: il Master Grade dello Zaku II di Char Aznable ver. 2.0, appena costruito [...]

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Dunque. Il Master Grade MS-06S Zaku II ver 2.0 ("Principality of Zeon Char Aznable's Customize Mobile Suit") è, appunto, un modello in scala 1/100 della linea Master Grade dello Zaku II di Char, in tutta la sua gloria rosa salmonato. Al rosso vero e proprio, la Cometa Rossa sarebbe passata dopo (con gli altri mobile suit e con lo stesso Zaku II custom, ché in Gundam The Origin è rosso e non rosa).

Avevi la scatola di questo modello da parte da un po', perché è stato un gentile omaggio della cumpa di antristi milanesi più lo straniero romano qualche compleanno fa. L'altro giorno ti ci sei messo e hai completato il tutto in un paio di sessioni, tre o quattro orette in tutto.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

L'assemblaggio è semplice, fatti salvi un paio di punti che necessitano di un minimo di attenzione. L'occhio dello Zaku può essere orientato, ma solo "a casco aperto", dall'interno. Meglio decidere dall'inizio se lasciarlo al centro o spostarlo, e se sì da che lato. È possibile scegliere tra due diverse pinne da comandante per l'elmo, oppure per la calotta liscia.

Qui non si vede, perché avevi già coperto il tutto con la corazza nera, ma nel petto dello Zaku II c'è la cabina di pilotaggio con un mini Char seduto ai comandi.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Una roba che ti ha mandato ai matti sono le mani, o meglio, le dita. È uno di quei Master Grade con le singole dita articolate. Utili, se devi mostrare il medio a un altro mobile suit, molto meno in tutti gli altri casi. Perché le dita ballano, utilizzare gli incastri delle armi è più complicato, ti ritrovi con delle falangi in giro manco fosse un mech da yakuza.

Devi cercare tra i vecchi modelli qualche mano extra con le dita unite, attaccarci quei copridorso rosa e sostituirle a queste (almeno la destra, che impugna le armi da fuoco).

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Come tanti altri gunpla di concezione moderna, questo MS-06S Zaku II di Char ver 2.0 ha uno scheletro sottostante alla corazza, molto dettagliato e snodatissimo, come si apprezza da questa foto sul manuale.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Per i mobile suit di Zeon, in linea di massima, è sempre un palointheass sagomare una per una quelle cacchio di perline attaccate a tubi, elmi e cinturoni. Qui la fase da venditore di collanine sul lungomare è fortunatamente limitata. Per i tubi con perline in questione sulla testa e sui fianchi è stato adottato infatti un sistema ingegnoso che permette di far scorrere i tubetti lungo un'astina di plastica, dal telaio al loro alloggiamento definitivo. Se non scorrono, basta aiutarsi con un po' d'acqua saponata.

Fanno eccezione quelli a lato delle gambe, perché i tubetti lì devono passare su delle astine di metallo flessibili. Che sono peraltro una rogna da incastrare nei loro alloggiamenti. Momento importante di parole di maleducazione del montaggio, diremo.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Ed ecco il risultato finale. Ora, come noto, non dipingi i tuoi modellini, perché non ne sei capace, non hai i colori, non hai tempo. Il che in genere ti porta una serie di commenti del tipo "Eh, ma se non li dipingi godi solo a metà come quelli che mangiano i fonziez e non si leccano le dita". E a parte che non è periodo per leccarsi le dita, la tua risposta in genere è "Oh".

C'è un però.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

E il però è che hai provato a dare una botta di pennarello apposito (Gundam Marker) ad alcune giunture e alcuni dettagli, per esempio lì sul braccio sinistro e sugli spuntoni della spallina, e probabilmente continuerai un po' alla volta per tutto il modello.

Non ti è mai piaciuto particolarmente il panel lining, soprattutto dei Gunpla bianchi, ma su questo color salmone rende particolarmente bene. Magari provi anche un po' di sporcature per l'interno dello spallaccio/scudo. Mo' vediamo.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Altre cose da fare: ritoccare con un pennellino e un po' di grigio i segni degli sprue sulle armi e dipingere di viola e giallo la scure dello Zaku, la Heat Hawk.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Scure che può essere agganciata anche sul fianco. Le armi incluse sono la mitragliatrice con mirino orientabile (Zaku Machinegun) e lo Zaku Bazooka. La dotazione del modellino in fatto di adesivini e decalcomanie trasferibili è enorme, ma non hai esagerato. Già così sono tante, a metterle tutte ne sarebbe venuta fuori una monoposto da F1. Peraltro, quella scritta "A12", che fa quasi Autobianchi, sulla spalla destra è brutta.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Forse sarebbe stato meglio invertire, usando quella che da manuale va sul retro (e infatti hai appiccicato lì), con la scritta MS-06 e il logo di Zeon. Ma comunque.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Sono inclusi anche un'altra miniatura di Char (per dipingerla ci vuole decisamente una lente d'ingrandimento. E non he hai sotto mano) e un carrello ponte estendibile. Semplice ma figo, accanto al gunpla fa davvero la sua figura.

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Soprattutto se, in mani più capaci delle tue, ne viene fuori un qualcosa del genere. Un altro paio di foto ufficiali Bandai del modello, per apprezzarne la snodabilité di panuzzi:

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione
Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione
Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

E insomma. C'è da lavorarci ancora un po' - a trovarne il tempo, soprattutto - ma ne è venuto fuori un bel modello. L'RX-78-02 (un Gundam Fix Figuration Metal Composite del Gundam di The Origin) ha trovato il suo compagno di giochi da scaffale, tipo. Amuro, occhio però ai calci nella panz...

Gunpla Master Grade MS-06S Zaku II Char Aznable Custom recensione

Te l'avevo detto. Si ricorda a lorsignori che il pusher ufficiale di gunpla e pupazzame tutto dell'Antro è l'antrista wargarv, con il suo store Ai-Robot.it. Se vi serve qualcosa, chiedete a lui, ché vi fa pure un piccolo sconto in quanto praticanti la deboscia.

ALTRI GUNPLA RECENSITI

60 

Commenti

  1. Grande Doc! Presente al contagio antristico (dei Gunpla, beninteso), anche se per ora ho solo un misero RX-78-2 First Grade, e un altro Gundam metallico, che non so se vale, però. Veramente non so se vale neanche il primo, perché è ancora in scatola da montare. Cosa aspetto? Ma i Gundam Marker, naturalmente, che mica ci ho pensato di prenderne una serie base in Giappone, inesperto me! :)

    RispondiElimina
  2. Proprio ora che mi era un po' passata la scimmiatura, mannaggerrimo a te, Doc...
    A quanti Eureni l'hai portato a casa? (ok, vado sul sito di wargarv, ma era giusto per dare un'idea..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto, è stato un regalo della banda di fedelissimi.

      Elimina
    2. Troppa foga nel vedere subito le immagini del gunpla...
      E comunque mi raccomando, NON CLICCATE su ALTRI GUNPLA RECENSITI :D

      Elimina
  3. aspettavo questo post da molto tempo ahahaha meraviglioso come al solito

    RispondiElimina
  4. Adesso me lo ricordo. Grande discussione e confronto per decidere cosa prendere. Di fianco al suo naturale compagno di merende sta benissimo.
    Dalla stessa Banda, con il Doc al mio posto, ho ricevuto anni fa un Gundam FA-78 Full Armor che per varie ragioni la Moglie mi aveva vietato di montare in casa perché c'era la bimba piccola. Adesso che la bimba ha sei anni voglio rimettermi a montarlo. Visto che era, ed è, un regalo super apprezzato prometto che entro fine mese lo monto e mando le foto.
    Wargarv e lady Wargarv mi avevano mandato anche il Rick Dom di Char, quello è il secondo che monterò. Tanto quest'anno finirò a fare le ferie in campagna e monterò un sacco di roba.

    RispondiElimina
  5. Bello bello bello.
    Prima o poi passo anche io ai MG.
    Sul discorso verniciare/pannel-linare la penso un po' come te doc, cacchio però se inizi anche tu poi mi fai sentire in colpa!
    Domanda: oltre ai gundam marker ho visto che alcuni pigri modellisti tipo il sottoscritto usano dei mini pennarelli a vernice acrilica, qualcuno ha esperienza? Immagino siano in sostituzione del colore a pennello.

    RispondiElimina
  6. Occhio doc!! Manca un pezzetto color salmone sulla punta della "bocca!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzeruola, è vero!

      Elimina
    2. Yep, I know. L'avevo staccato per passare al marker le griglie e mi sono ricordato di rimetterlo al suo posto solo DOPO aver scattato tutte le foto. Al solito :)

      Elimina
  7. Io confesso... io che non vedo nessuna serie in tv.... confesso che in questi giorni di quarantena ho finalmente ri-visto tutto Gundam... e sono rimasto ri-folgorato, come nel 1980... e confesso pure che finalmente ho scoperto a "chi appartiene" la sigla del GiappAntro!!!

    RispondiElimina
  8. Ti è venuto benissimo Doc, nessuna sbavatura.
    Gli Zaku 2.0 sono bellissimi, anche se sono relativamente datati e fanno ancora la loro badassica figura pure a "secco". Aspettiamo ancora con trepidazione una nuova versione ma Bandai continua a mungerci male con i Feddy.
    Non sono un fan del rosa/rosso salmonato e ogni volta che lo vedo ho il bisogno fisico di cambiarlo in una tonalità più definita e accesa, mannaggia alle versioni "anime", è andata bene che non fosse viola villanzone.
    Verniciarlo è sicuramente impegnativo anche nella versione "facile", cioè prendere una bomboletta di trasparente "gloss" o "matte" per togliere l'effetto plasticoso. Bisogna però mettersi fuori casa con vari accorgimenti di sicurezza. In alternativa giù di pennello, acrilici e taaaaanta pazienza.

    RispondiElimina
  9. Bello, ne ho uno identico che dovrò decidermi a montare prima o poi, anche perché i miei Gunpla di Zeon al momento soffrono di inferiorità numerica e hanno troppi "colleghi" ancora inscatolati. Attenzione però: sebbene il mio Zaku 2.0 "verde" con le dita snodabili come il tuo possa agevolmente scambiarsi le mani col mio Gouf Custom con dita fisse (e anche con qualsiasi altro mio Gunpla), poi non riesce ad impugnare correttamente le armi del suddetto Zaku. Mi sono incartato un po' nello scriverlo ma penso si capisca.

    Comunque, personalmente, prima di montarlo vernicerò direttamente gli sprue "salmonati" con una bomboletta di rosso un po' più cristiano. Col verdino fluorescente del GM 2.0, cambiato in un più decoroso grigio, ha funzionato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto la mitragliatrice (a differenza di bazooka e scure) non si incastra bene comunque nella mano destra. Si stacca dal perno sul palmo in un niente. Se trovo tra i pezzi avanzati una mano compatibile, ci attacco con un po' di pasta modellabile l'impugnatura del mitra e pace.

      Elimina
  10. Avrei tre gunpla da montare,fra cui un non disprezzabile eldora doughtress , ma onestamente in questo periodo non me la sento. Non riesco a concentrarmi.
    Mbah passerà.
    Ricordo il primo zaku di char lo dipinsi con un colore che era indicato come sangue D'Angelo (fa un po' Evangelion?). Come tipologia e colori ho però sempre preferito di zaku r2 di Johnny Ridden

    RispondiElimina
  11. Doc, un consiglio spicciolo per le dita loose: passa un po' di smalto trasparente per unghie (vuoi che Effe non ne abbia? Ce l'hanno TUTTE :D) nei ball joint e fallo asciugare prima di metterli in sede. Gli darà quel tanto di spessore in più sufficiente ad aumentare l'attrito e garantirgli un po' di stabilità per la posa scelta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: Consiglio che, dimenticavo di dire, vale un po' per tutte le articolazioni che si ammollano con l'uso.

      Elimina
    2. Per i pezzi più grandi adotto un metodo appreso sa wargarv, utilissimo soprattutto per le parti di corazza che scivolano addosso ai myth cloth dei cavalieri: un giro di pellicola. Ma per le parti molto piccole come queste, la faccenda smalto viene comodissima, grazie!

      Elimina
    3. Ecco, questa della pellicola non l'avevo ancora sentita. Non si smette mai di imparare :D

      Elimina
    4. A me Wargarv aveva consigliato, per articolazioni che si smollano e incastri poco franchi, di usare il Vinavil nello stesso modo che consigli per lo smalto. Il vantaggio/svantaggio è che essendo una colla vinilica viene via facilmente e l'intervento non è definitivo. Crea lo spessore e l'attrito ma se esageri è facile da rimuovere.
      L'idea nasce per le action figure così non rovinarle.

      Elimina
    5. Solo una cosa che mi è venuta in mente dopo: occhio al tipo di smalto, che a seconda dei solventi che hanno dentro non sono adatti a tutti i tipi di plastica. Per esempio l'ABS l'acetone lo scioglie. Certo nello smalto non ce n'è tantissimo, ma meglio non rischiare: per sicurezza fai una prova su una plastica simile a quella su cui devi applicarlo, tipo sullo sprue del pezzo stesso.

      Elimina
    6. Il famoso Zaku con le stigmate.

      Elimina
    7. io in genere uso direttamete un gundam marker grigio per fare spessore, funziona abbastanza

      Elimina
    8. specifico, un gundammarker di quelli per colorare, non per le panel line :p

      Elimina
    9. Il trucco dello smalto/vinavil potrebbe funzionare anche sulle articolazioni delle gambe? Nel mio caso vengono via solo a guardarle... Mi chiedo perchè non abbiana usato i soliti giunti sferici per un modello di questa qualità.

      Elimina
    10. Per esperienza personale con i TF, negli incavi dei ball joint la cosa migliore è un velo (sottilissimo, io lo do con lo stuzzicadenti) di Attack. Lo smalto trasparente va bene uguale ma rende meglio con altre tipologie di frizione, tipo le articolazioni a pin a pressione.

      Elimina
    11. Sulla plastica vinavil, sul metallo NO (base acqua) e si va di attack.

      Non uso attack su plastica perchè il cianoacrilato la scioglie sempre un po è rischia di compomettere alcuni materiali un po scadenti (vero MG sisnanju tacci tua? :D)

      Col Vinavil potete abbondare sui kit vi sistema tutto.

      Elimina
  12. Sono tra quelli che il Doc e Wargav hanno "contagiato ", negli ultimi 2 mesi ho finito il NU (2 anni) e il RX78 Origini (3 settimane), almeno questo blocco forzato ha prodotto qualche cosa di positivo. Lo Zaku sarà il prossimo visto che nella mia collezione è assente (ingiustificato)

    RispondiElimina
  13. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 16:05

    Bellissimo. Sempre affascinantissimi gli Zaku. Proprio ieri ho ordinato il Guncannon HG Revive, perchè da tanto volevo affiancarlo all'RX-78. In seguito, il Guntank. Oltre all'RX-78 ho completato il montaggio solo di un altro gunpla, il Geara Doga MG, ovviamente per la scimmia totale causata dal post relativo qui sull'Antro. Credo davvero che sia il mio MS preferito in assoluto, tanto che sono stato tentato dal prenderlo anche in versione HG (ah: l'anno scorso ho acquistato una vecchissima versione del 1988*), ma davvero era ora di iniziare a completare il trio classico.

    *Nota dolente: qualche settimana fa ho dovuto interrompere l'assemblaggio di questo Geara Doga del 1988 causa rottura di un pezzo. Non era granchè, comunque. Davvero sparisce al confronto dei modelli attuali.

    Ne approfitto per chiedere al Doc e a tutti gli amici qui un'opinione sui modelli Robot Spirits. Devo dire che mi attirano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh talvolta offrono la possibilità di avere modelli che in kit non esistono, come l'aries di gundam wing, o il windam di seed destiny o parecchi knigthmare frame di code geass.
      Però i prezzi....!

      Elimina
    2. Sono action figure, vengono pratici per chi non ha voglia di assemblare i gunpla. Alcuni modelli sono fighi, ne ho un paio. Però, in linea di massima, sulla plastica ho sempre preferito i model kit, e sul già assemblato, quando proprio, le versioni in plastica e metallo di Metal Build, Metal Composite etc.

      Elimina
    3. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 16:39

      Grazie Shinkansen. Diciamo che sarei orientato su qualche modello classico, e in quel caso ci sono prezzi abbordabili (ad esempio il Dom). Mi rimane il dilemma tra un Robot Spirits grande come un HG, ma pronto e rifinito, e magari un Master Grade, più grande ma da montare e rifinire (cosa che ancora non faccio)

      Elimina
    4. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 16:44

      Grazie Doc. Ecco, la faccenda della plastica è in effetti interessante e da tenere in considerazione. Belli i Metal Build e Metal Composite, ma anche qui i prezzi giocano un ruolo non da poco!

      Elimina
    5. Avevo il tuo stesso dubbio quando uscì il bellissimo fix figuration del gundam full armor zz: contenimento dello spazio occupato,dettaglio irripetibile, colorazione alternativa vs prezzo più abbordabile e possibilità di personalizzazione del mg.
      Alla fine non ho preso nessuno dei due 😥

      Elimina
    6. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 17:37

      Sono dubbi che lacerano! Io di solito mi arrovello anche per mesi (su tante cose, ovviamente) poi magari scelgo di botto, smettendo di riflettere, giusto per avere un po' di agognato sollievo (^_^;)

      Elimina
    7. il windam esce hg questo mese insieme all'infinite justice :p

      Elimina
  14. Deboscia che praticano il gunplaggio per colpa del Doc? Ecchime!
    Assemblato qualche tempo fà, ho ancora il suo gemello verde da fare.
    Il colore anche a me aveva un po' deluso, cometa rossa de che?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cometa rossa perche con la sua velocità il salmone e il bordeaux si combinano in rosso. Cosi dicono eh....devi muoverlo molto veloce :D

      Elimina
  15. Ecchime, avrò una trentina di gunpla, la metà ancora da montare. Anche io se non ricordo male ho iniziato a comprarli dopo aver letto un articolo qui. Ho diversi hg, un paio di mg (tra cui lo zaku shin ver2, quello bianco con i razzi ai polpacci, fighissimo) e molti rg che sono piccoli ma hanno un dettaglio eccezionale. Tra i miei preferiti c'è il Jesta. Purtroppo anche io li monto e basta, al limite lucido opaco e panel line.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 17:46

      Belli i Real Grade. Devo dire che il formato 1/144 a me piace, se poi è applicato a modelli così dettagliati... Posso chiederti se il montaggio è difficile, viste le dimensioni ridotte dei pezzi e, appunto, il grado di dettaglio che li caratterizza?

      Elimina
    2. Il livello di dettaglio è incredibile, praticamente come gli ultimi mg. Il montaggio non è complicato ma i pezzi sono davvero piccoli. Diciamo che essendo molto piccoli i pezzi se ci sono sbavature si nota. E poi gli adesivi..ci va pazienza... tanta. Io comunque ho iniziato con gli rg perché volevo un prodotto bello senza spendere un occhio e bene o male ce l ho fatta senza problemi. A livello di montaggio gli mg danno più soddisfazione perché l'armatura interna ha molti più pezzi rispetto agli rg. Avendo spazio e soldi direi di stare sugli mg. Però a me piace anche avere il prodotto piccolo megadettagliato. Consiglio l'rg sazabi. Viene già gradino rispetto agli altri rg, megadettagliato e costa molto meno della versione mg.

      Elimina
    3. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 18:24

      Grazie, info molto utili, che hanno confermato alcune delle mie "paure". Nello Sazabi RG ci sono un miliardo di dettagli! Fantastico. Poi, ripeto, l'accoppiata accuratezza/dimensioni ridotte mi piace un sacco.

      Elimina
    4. anche il sottoscritto dopo aver montato diversi MG è entrato nel tunnel degli RG. Mi tentavano da diverso tempo visto anche il poco ingombro, il livello di dettaglio e il prezzo contenuto, ma avevo davvero paura di cecarmi con i pezzi troppo piccoli. Devo dire invece che non ho trovato troppe difficoltà, complice anche l'assurdo livello tecnico raggiunto dai kit.. per dire, lo 00 Raiser con tanto di aggancio del caccia è impressionante e credo che sia al momento il più complicato (gli altri montati sono il Justice e lo Zaku Jhonny Ridden) ma durante il montaggio non ho mai veramente sclerato, cosa invece accaduta con alcuni mg (es. l'RX 78-2 3.0). Ho lo Unicorn e il GP01 in attesa ma già ho visto che stanno uscendo gli RG degli Eva, addio vita sociale..

      Elimina
    5. Nakajo Il Calmo4 maggio 2020 22:08

      Magnifico il Raiser. E' complesso e ricco ma mantiene uno stile prettamente gundamiano. Lo stesso non potrei dirlo per lAstray Gold Frame Amatsu Mina, che è una cosa davvero incredibile e assurda. E si, ci sono pure gli RG degli Eva (mi sembra di aver visto solo lo 01, ma forse sbaglio). Troppa, troppa roba. Come si fa? ��

      Elimina
    6. lo 01 è uscito ma sono in arrivo sia lo 02 che lo 03 (credo siano comunque la versione ultimi film)

      Elimina
  16. Uno dei ms "zaku style" più belli che si possano assemblare in scala 1/144 , è, a parere mio, lo xeku-eins di Gundam sentinel.

    RispondiElimina
  17. Da modellista,cerco sempre di colorare e/o sporcare il modello che sto facendo,ho finito da poco il gunpla in scala gigante,il classico RX-78,gli dato un giro di trasparente opaco per togliere la la plsticosità come diceva un socio qui sopra,ho marcato le pannellature,forse anche un po' troppo deciso... E ho colorato qualche pannello con diversi toni di grigio per spezzare un po' la monocromia chiara degli arti.
    Poi ho messo varie decal,oltre alle sue ho messo quelle di un paio di caccia,roba di Warhammer 40.00 (legioni della notte del caos) e altre varie,per dare l'idea della personalizzazione fatta dal suo pilota e per renderlo un più "cazzuto".
    Sto valutando se "sporcarlo" o no

    RispondiElimina
  18. Eh sì, devo confessare, di fronte alla Deboscia tutta dell'Antristico pensiero, che anche io sono caduto vittima dei Gunpla e ne sono fiero! Stimolato dall'esempio del padrone di casa, sono a quota quattro mobil suit, preferendo modelli classici a cui sono particolarmente legato, soprattutto il mio adorato Guncannon, il Guntank (che mi ha fatto impazzire nel reparto cingoli!) e lo Zaku modello base, verdone militare disperato, ma sempre bello massiccio e minaccioso, anche se vittima designata delle superiori forze federali. Sono sempre rimasto nell'ambito della Guerra di Un Anno, a parte una versione di Gundam che... lo ammetto... non ricordo bene come si chiama... vergogna e onta sul mio onore, adesso non mi resta che fare le valigie e rifugiarmi su Side 7...

    RispondiElimina
  19. Attento Doc.
    Si inizia dicendo "Non dipingi i tuoi modellini, perché non ne sei capace, non hai i colori, non hai tempo"; si continua con "E il però è che hai provato a dare una botta di pennarello apposito [...] e probabilmente continuerai un po' alla volta per tutto il modello". Si va poi avanti con "Magari provi anche un po' di sporcature per l'interno dello spallaccio/scudo. Mo' vediamo" e si finisce con un diorama in scala 1:10 del Ponte di Khazad-dûm, con il Balrog dipinto ad effetto "mostro di lava" e Gandalf che urla "Tu non puoi passare!!" quando premi un pulsante XD

    Bello il Gunpla. Mi sono ricordato che avevo la scimmia dei Gunpla al liceo (anni '90 profondi), ne avevo fatti 2 più un Patlabor, dipinti (malissimo) a colori mimetici, come fossero mezzi corazzati di un futuropassato steampunk. Poi mi è passata. Sì, mi è passata e non mi torna, giuro.
    Se me la fai tornare ti picchio.
    Scherzo dai, non è vero che ti picchio, figurati.

    Ti picchia mia moglie.

    XD

    PS: Segnalo un possibile problema tecnico. Non riesco più a pubblicare i commenti da smartphone, su google, Youtube, gmail ecc sono sempre connesso ma sull'Antro no, bo... Da computer nessun problema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io,da quando ho cambiato il cellulare non riesco più,o li pubblico col tablet o col pc,e non c'è verso di venirne fuori

      Elimina
    2. Quanto mi ero rivisto tutto l'anime mi era presa la scimmia dei gunpla di Patlabor. Avevo preso e montato il Griffon, l'Ingram e l'Helldiver. L'Helldiver è quello fatto meglio di quella serie.

      Elimina
    3. Il mio era un Ingram, bellissimo con le parti in gomma morbida sulle giunture. Aveva una testa di ricambio, che ho usato nel mio diorama per simulare un rottame da battaglia, su cui uno dei due Gundam appoggiava un piede.
      Risultato scarsissimo ma gran divertimento nella realizzazione!

      Elimina
    4. Tecnicamente le teste erano 3. Gli Ingram in dotazione alla seconda sezione sono 3 ed hanno tutti la testa diversa. L'Ingram 1 di Noa e il 2 di Ota hanno la testa molto simile e nel kit c'erano i pezzi dissimili per montare in alternativa una delle due. L'Ingram 3, che funge da muletto per gli altri due, ha una testa completamente diversa. Nell'anime viene pilotato da Kanuka in una delle ultimissime puntate, nell'ultimo scontro con il Griffon. Di quella testa c'erano i pezzi per farla da zero. Logicamente io montai la testa di Alphonse.
      Mi scuso, mi è partito il momento pdf.

      Elimina
  20. Bel lavoro Doc. Io sto montando ora il mio ottavo, un Guntank, e sto tirando sacramenti perché si devono staccare dal foglio e collegare i singoli cingoli uno per uno...

    RispondiElimina
  21. Anche io colpito dalla scimmia da Gunpla grazie al Doc. È questo modello di Zaku e' uno dei miei preferiti. Semplice da assemblare ma snodato in una maniera incredibile . Ora, dopo i primi 6, aspetto per prendere un Sazabi e farlo come si deve :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo il Sazabi. Se puoi prendi la versione Ka e preparati ad un lavoro lungo ed a tanti sacramenti con i pezzi piccoli e le micro decalcomanie ad acqua, ma il risultato ne varrà tantissimo la pena.

      Elimina
  22. Lo Zaku secondo me è uno dei più belli, in tutte le sue versioni.
    Sono (ero, prima che mi nascesse un figlio) uno dei contagiati dalla scimmia dai gunpla, untore!

    RispondiElimina
  23. Dire che è figo è dire poco. Ho una scimmia solo al pensiero di montare un gunpla, ma per ora sono ancora a zero di zero. Sarebbe bello iniziare a capire se ci sono gunpla di serie non gunpla degne di un gunpla vero (penso di aver visto qualcosa con nge se non mi sbaglio). Sta di fatto che l'unicorn, il barbatos mazzarella e l'rx storico sono assolutamente imprendibili nella mia top lista dei miei futuri gunpla che un giorno farò (insieme al samurai rosso fighissimo che avevi psotato una volta doc, ma quello solo quando avrò sbloccato l'ancestrale potere del montaggio ben riuscito)

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH