Demolition Man, Il fiuto di Sherlock Holmes, La terra dei giganti (SettimanAntro)


Il sagace riepiloghino tutto yeah-yeah delle robe scritte in giro questa settimana, nell'ormai acclarato tentativo di estendere la sfera d'influenza antristica a tutto l'universo conosciuto, Catanzaro esclusa. Questa settimana hai scritto di Demolition Man, dell'indimenticato e miyazakiano Il fiuto di Sherlock Holmes e del magari dimenticato proprio, invece, La terra dei giganti [...]


E allora. In AnimAzione ti sono partite proprio urlando porca menta! 7 curiosità su Il fiuto di Sherlock Holmes (Sherlock Hound), l'anime sullo Sherlock canino voluto dalla RAI, per il quale Miyazaki aveva non poche perplessità e che... il resto leggetevelo se vi va nell'articolo, che è molto very well come il detective protagonista.


Nella rubrica sulla storia delle serie TV mediamente anziane, hai tirato fuori nientedimenoche La terra dei giganti, telefilm degli anni 60 (ma da noi spacciato vent'anni dopo) in cui un gatto gigante o un telefono enorme potevano provare a ucciderti perché invidiosi del tuo completino geghegè.


Infine, proprio tipo cinque minuti fa è andata online la rubrica del giovedì, FantaDoc, con la storia di Demolition Man e del perché un film che il suo produttore definiva "la solita roba action con il buono contro il cattivo" alla fine è ricordato con tanto affetto.


Last but not solepiatti, stasera su Twitch ci sfogliamo un po' di riviste sui fumetti dei primi anni 90 (Wizard, Hero), per esplorare le origini del grande movimento artisticomutante del SACCHETTISMO. Ore 21,30, solito posto. Siateci.

12 

Commenti

  1. Su Demolition Man sei stato assolutamente originale perché non ha citato la storia si Sly che si mostra in tutto il suo splendore... per fortuna che Brambilla era un perfezionista e quelli del rate no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro ricordo che ai tempi, nella locandina del TV Sorrisi e Canzoni c'era sempre l'immagine di lui che veniva scongelato ed in penombra si notava 'Lo Stallone di Stallone'...nel film invece la scena non c'era, e mia madre ci rimaneva sempre male ahahahahah

      Elimina
  2. Hello Doc, coi tuoi articoli riesco a sopravvivere alla settimana in fabbrica, grazie mille!

    Ps è possibile ascoltare twitch a mo' di radio? O almeno scaricare il video e seguirlo in un secondo momento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sì, è possibile: dall'app Twitch, lancia la diretta, tocca la rotella delle opzioni e scegli la voce "Solo audio" sotto "Opzioni di visualizzazione". E là, podcast in diretta :)

      Elimina
  3. Grazie doc per avermi ricordato "Maledeetto Huoolms!", ancora oggi per me motivo di Orgoglio Torinese e di "ai miei tempi i doppiatori erano artisti, non artigiani, signora mia!!".
    (e, ok, poi il fatto che in 4 doppiassero un cast da 30 personaggi POTEVA a volte rendere il risultato un po' troppo "artistico")

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me che da bambino ero stato quasi due anni in Piemonte, faceva un effetto stranissimo.

      Elimina
    2. É sempre bello vedere torinesi sull'Antro.

      Elimina
  4. Avevo rimosso la terra dei giganti,
    grazie del post

    RispondiElimina
  5. 'Azzarola, le origini del sacchettismo! Vero evento accademico degno delle lezioni alle belle arti!

    RispondiElimina
  6. Ciao Doc,
    perché non fai un post su screenweek (se non l'hai già fatto) su La banda dei sette, telefilm sfigato in patria ma che mi piaceva tantissimo ?

    RispondiElimina
  7. Grande! Era un pò di tempo che cercavo notizie su un telefilm con uomini giganteschi che avevo visto anni e anni fa ma non riuscivo assolutamente a ricordare il titolo!
    Doc, ma tu ce l'hai una teoria su come diavolo in Demolition Man si usavano le tre conchiglie?

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy