Neon Genesis Evangelion su Netflix: la cannarsizzazione senza nessuna recalcitranza


Neon Genesis Evangelion è da oggi su Netflix. Il che, per chi è abbonato a retepellicole, consente a) di ripupparsi tutta la serie di Anno in alta definizione, b) di riguardarselo in giapponese sottotitolato, c) di ascoltare i nuovi dialoghi in italiano curati da Cannarsi in cannarsico, con Shinki Ikari, anzi Ikari Shinji, Misato e gli altri che parlano come i personaggi di un film Ghibli curato da Cannarsi. Facendoti venire voglia di prendere a testate un muro dopo cinque minuti [...]

L'Unità Prima pronta per lo Stato di Furia.

Il nuovo doppiaggio di Evangelion è in effetti una cannarsata di secondo livello. Già responsabile in parte dei dialoghi della prima versione, ora è tornato a Neo Tokyo-3 a briglie sciolte. Bastano cinque minuti del primo episodio, dicevi.

Cinque minuti in cui gli angeli diventano apostoli - il suo nickname è sempre stato Shito, figurati se Cannarsi si lasciava scappare l'occasione per cambiare la traduzione del termine. Nonostante tutti quegli "angel" della versione internazionale e il fatto che per casi del genere, per te, dovrebbe valere sempre la storia del Grande Cocomero di Charlie Brown - il berserk "stato di furia", i cognomi precedono sempre - alla giapponese - i nomi, l'EVA-01 è "Unità Prima", e i militari parlano di attacchi portati "senza nessuna recalcitranza" e di "procedere alla messa in uso come da programmato", prima di chiosare con un "È un vero peccato, ma pare che il turno di voialtri non ci sarà". E il Conte Raffaello Mascetti muto.
Tutto, d'improvviso, è un Ghibli di Cannarsi con un non-robot viola e verde che s'incazza di brutto, in un mare in cui galleggiano noialtri e voialtri.
Gli appuntati Ikari Shinji e Soryu Langley Asuka.

Non sei mai stato tenero con i lavori curati da quest'uomo. Non condividi affatto la sua concezione di adattamento, né le argomentazioni o il tono usati negli anni per sostenerla, indicandola peraltro come unica via percorribile in un mondo di stolti. E certo ti fa meno specie il completamento della cannarsizzazione di Evangelion rispetto a quanto sentito in anni di suoi film Ghibli in cui i bambini parlavano come nonne dell'ottocento che avevano fatto le elementari con Yoda su Dagobah.

Ma questa cosa del fermarti con un "Eh?" ogni tre secondi, quando qualcuno parla, chiedendoti cos'è che hai appena ascoltato, continua a farti un effetto straniante che non ha paragoni. Lo scopo è trasformare ogni scambio, indipendentemente da quanto drammatico sia in originale, in qualcosa di cui ridere con gli amici? In un'ilare gag pronta per un meme da social? Se sì, oh, bingo.

Hai sempre trovato risibile la cantilena ripetuta dai suoi pretoriani, quando si organizzavano per fare del bullismo telematico ovunque si mettessero in discussione le teorie del loro vate (tipo qui, metti). No, criticare la via di Cannarsi non vuol dire sposare le traduzioni fantasiose e le girellate anni 80.

Esistono tanti riadattamenti moderni più fedeli all'originale, in qualsiasi media, senza la necessità di ricorrere a un linguaggio aulico, barocco, a tratti incomprensibile e parlato da una sola persona sul pianeta Terra.


Torni a guardarti qualche puntata. Ma sei indeciso se farlo direttamente e subito in giapponese sottotitolato - con una traduzione in italiano e non in cannarsico. Nel terzo episodio, giusto per fare un esempio, "L'evacuazione risulta completata" (sottotitoli) diventa in audio "Ci è giunto comunicato che hanno già COMPLETATO DI PRENDERE RIFUGIO". Nel raffronto ti è partito un Santamadonna, lo ammetti - o goderti in audio l'entertainment aggiuntivo offerto dall'Unità Prima che s'incazza e va in stato di furia o dai compagni di scuola di Shinji che lo chiamano 200 volte "il trasferito".

Tra un "Questo ancora non può sapersi. Se non servirà a nulla, sarà lo stesso che essere vano", un "L'attuale Shinji, da qualche parte nel suo animo, spaventato dal dolore, si starà facendo codardo" e l'altro.

Ah, credi per una faccenda di diritti, ma non c'è manco Fly Me to The Moon sui titoli di coda. E Bayonetta piange.

243 

Commenti

  1. Stato di furia? Furia cavallo del West?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neon Genesis Apostelion, la furia del lontano oriente poteva essere in effetti un gran titolo per questa versione.

      Elimina
  2. Il problema a questo punto è la preservazione della prima traccia audio. Negli anni 00 ero convinto che internet avrebbe preservato tutto al posto nostro. Ora non ne sono più certo. Vedi anche al capitolo Guerre Stellari...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà proprio in rete è reperibile (illegalmente) Guerre stellari (Episodio IV) in versione originale, restaurato da scansione professionale di pellicola cinematografica, in 1080p (parlavano anche di riproporla in 4K).

      Elimina
    2. C'è anche la "de-specialized version" della trilogia originale: alcuni fan hanno recuperato delle "pizze" di pellicola e delle foto di scena ad alta risoluzione, hanno preso i bluray ad alta definizione ed hanno metodicamente fatto all'inverso quello che ha fatto Lucas negli anni, ossia hanno aggiunto digitalmente degli effetti speciali vecchi sugli effetti speciali nuovi aggiunti digitalmente da Lucas, riportando la pellicola all'antico splendore. Il tutto senza scopo di lucro.
      Non riesco a pensare, nemmeno sforzandomi, ad un'operazione più genuinamente nerd di questa.

      Elimina
    3. Ma in italiano questa cosa di guerre stellari? Perché io ho qualche bollino siae che mi avanza ^_^;;

      Elimina
  3. Non ho idea di chi tu stia parlando, ma da quello che dici immagino che il detto "nomen omen" gliel'avranno gia' associato un sacco di volte, vero?

    RispondiElimina
  4. Ma quindi se uno volesse "assaggiarlo" per la prima volta consigli audio jappo e sottotitoli? O addirittura sottotitoli in inglese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Audio giappo e sottotitoli in italiano (che sono, appunto, in italiano e non in cannarsico).

      Elimina
    2. Cerca il primo doppiaggio o sottotitolato...

      PS: stupishinji cos'è diventato?

      Elimina
    3. @Drakkan Mi butto: "Lo stolido Ikari"?

      Elimina
    4. #StolidoShinji nun te temo!

      Elimina
    5. Asuka: "Stolidoshinj! Non atteggiarti a guisa di pederasta mentre mi sottopongo alle abluzioni serali!"

      Praticamente NGE in versione meme di Feudalesimo e Libertà.
      (Novella Genesi del Lieto Annunzio)

      Elimina
    6. AHAHAHHAAHAHAAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAH

      Elimina
    7. Vi prego, ditemi che bakashinji non è diventato davvero stolidoshinji... con questo caldo potrebbe darmi il colpo di grazia.

      Cheers

      Elimina
    8. @Andhaka
      No be', io scherzavo. Anche se a questo punto sarei curioso di sapere se è rimasto Stupishinji o lo hanno cambiato. Qualcuno può controllare?

      Elimina
    9. ahahahaha! Anche io ho pensato ai sodali di FEL!

      Elimina
    10. "Mi si consenta il diletto di una breve gita a bordo della mia propria Unità Prima"

      Elimina
    11. Sono andato a controllare nell'episodio 26, perché ricordavo i due Stupi-Shinji in sequenza. "Purtroppo" è rimasto Stupi-Shinji anche nel nuovo doppiaggio.

      Peccato, perché nello StolidoShinji un po' ci speravo, ecco.

      Elimina
    12. Comunque Novella Genesi del Lieto Annunzio sconfigge l'internet e ti chiedo qui et ora licenza d'uso nei miei circoli di occhialuti appassionati di effigi in movimento!

      Elimina
    13. #StolidoShinji deve diventare vocabolo antristico.

      Elimina
    14. @Frattaglia Hai il mio beneplacito. Usala con saggezza.

      Elimina
  5. Perché chiunque conosca un po' di Giapponese non può che criticare Cannarsi per le sue traduzioni da terza elementare. Detto da me che ho un umile Jplt3.

    RispondiElimina
  6. Uh Maronna Benedetta...non oso immaginare le puntate pippone finali che diamine siano diventate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Servirà la fantomatica Red Bible 2.0

      Elimina
    2. "Ci scusi per l'ingente incomodo datovi nel frangente". I due compagni di Shinji, il bullo e l'altro. Lo sto lasciando scorrere mentre scrivo, è MERAVIGLIOSO :D

      Elimina
    3. Ma manco la lettera dell'avvocato è scritta così O___O #StolidoShinji ti aspetto al varco!

      Ristampiamo il red cross book (la red bible di eva) in cannarsico dunque? (Chi campava di fanzine per capirci qualcosa negli anni 90 SA)

      Elimina

    4. Giuro che ho cliccato a caso su un paio di punti della prima puntata:
      "La forza medica non riesce a indurne l'arresto"
      "Una giustificazione che manca di forza persuasiva"

      Sì, è lui.


      Elimina
    5. Ma non si può fare qualcosa? Tipo una petizione per fargli smettere di farci del male? Siamo su L'Internet, sicuro funziona... >.>
      PS: @wargarv ma sto Grendizer quando arriva? :D

      Elimina
    6. Omoragno:
      ce ne sarebbe abbastanza per rimandare Anno in analisi, così poi come terapia magari finisce i film. E Hideaki, ti voglio un sacco bene, e apprezzo molto il discorso che hai tentato di fare, ma poi va tutto in vacca se lo trasformi in una macchina da soldi e rompi le cose buone (i generi, la capacità di donarsi autostima) insieme a quelle cattive (l'ossessività da otaku, siamotuttishinji, l'aver aperto la porta dell'inferno delle millemila kuudere alla Rei). Meglio la satira che hai fatto anni dopo, anche con i video virali come Me!Me!Me!

      C'è voluto Gaogaigar, con la storia primaria delle Lanterne Verdi/Ultraman dietro, per rimettere in carreggiata il genere (mi è sempre piaciuto il fatto che sostanzialmente quella serie e Gurren Lagann abbiano lo stesso messaggio, sa un po' di rivincita postuma).

      Elimina
    7. @omoragno arrivati scorsa settimana contattami un attimo! ce li hai i riferimenti si?

      Elimina
  7. Facciamo che i miei preziosi dvd in 4:3 comprati con il sangue ai tempi della scuola me li tengo stretti, valà.
    Spiace per le nuove generazioni e per chi non l'ha mai visto che si beccherà sta legnata sugli zebedei, già è un anime particolare di suo.
    Gualtiero, ma cannarsi un po' di più no? E tipo cambiare lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mammamia quanto costavano i DVD...e non ho più nemmeno un lettore per vederli.

      Elimina
  8. Grazie del sacrificio Doc, eviterò di farmi del male guardandolo...

    RispondiElimina
  9. Ha sbagliato Netflix ad affidarlo a lui. Qualcuno deve pur aver sottoscritto, specie se i sottotitoli ITALIANI non corrispondono all'audio.

    Moz-

    RispondiElimina
  10. Non conosco il personaggio e i suoi precedenti (mi documenterò stasera), ma trovo che tradurre correttamente usando un cattivo italiano sia peggio che sbagliare la traduzione. È il motivo per cui non vado più al cinema, maledetti loro! Prima imparate l'italiano, che diamine!
    (Agito il mio immaginario bastone dotato di puntale bucapallloni)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per farsi due risate (seguite da un conato di vomito) si può leggere l'interessantissimo "GUALTIERO CANNARSI, NEL DI LUI CASO – DIALOGHI" (http://www.dimensionefumetto.it/gualtiero-cannarsi-nel-di-lui-caso-dialoghi/). Preciso che non l'ho scritto io e non voglio fare pubblicità a siti altrui a tutti i costi, ma merita una lettura. Si divide in più parti (Titoli-Dialoghi-Canzoni-Metodo) che danno una luce diversa e inquietante sul personaggio Cannarsi che risulta più un alieno erudito di qualche mondo sconosciuto che un essere umano. A mio parere, la sua lingua sarebbe persino pomposa nel nostro Rinascimento. Se Cannarsi avesse scritto la Divina Commedia o I Promessi Sposi, potete immaginare il disastro che avrebbe combinato? Questa è fantascienza, altro che NGE :-D

      Elimina
    2. Ma anche il gruppo facebook "Gli sconcertanti adattamenti italiani dei film Ghibli", nel quale sono contenuti tra l'altro i collegamenti agli articoli cui fa riferimento Mishita.
      Il gruppo è un contenitore di fotogrammi dei vari cartoni, con citazione del testo cannarsiano in stile "meme". L'effetto è spesso esilarante.

      Elimina
    3. Grazie, compari! Mi ci ficco!

      Elimina
    4. @mishita è un articolo molto interessante.

      Elimina
    5. Ma il punto è che NON è corretto. L'unico posto dove viene considerato corretto è dentro la sua testa e in quella dei deliranti seguaci che ha.
      Sca**a TUTTO a livello di traduzione. Dice che vanno fatti i calchi della costruzione giapponese... a parte quando non gli va. Dice che bisogna seguire il registro linguistico dei personaggi... a parte quando appunto gli piglia di far parlare in maniera ottocentesca un ragazzo delle medie... salvo poi fargli sbagliare una parola semplice perché bisogna farlo sembrare grezzo e sgrammaticato...

      Elimina
  11. Il mio cofanetto con il primo doppiaggio me lo tengo stretto.

    La cosa che mi chiedo è qualle mente malata possa accettare un doppiaggio di questo tipo. Uno che ti presenta un adattamento così insensato lo chiami e gli dici o cambi o quella è la porta.
    Capisco di inserire che tutti i personaggio si presentano con cognome-nome come si una in Giappone, è persino interessante magari mettere i titoli di fianco a nomi come i san, kun e chian ma il resto è incomprensibile.
    Poi se uno chiama l'unità zerouno in modo diverso lo mando a cagare e se mi dice qualcosa lo porto nella mia cantina bunker della CIA (vedi collezionantro) e gli motro la prima edizione del fumetto, tutti i modellini Soul Spec degli EVA, tutti i film book. Poi possiamo discutere su quanta peperona bisogna ingurgitare prima di andare a letto e tirare fuori unità primaria.
    Questo revisionismo sugli anime vecchissimi (70' e 80') può avere un sendo ma sugli anime dagli anni 90' in poi che non sono stati censurati come Evangelion non ha senso. Poi perché chiamare gli angeli apostoli visto che sono angeli.
    Per i fan di quell'artista del linguaggio desemplicato ho solo poche parole: "tà pödi andà a mundà l’rìŝ" (il Doc avrebbe scritto di andare a raccogliere maruffelle).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti, anche io penso che la colpa sia di Netflix. Hanno affidato il doppiaggio a un tipo già contestatissimo; hanno sottoscritto le vaccate che ha ideato per questo adattamento; hanno persino creato sottotitoli DIVERSI da quanto commissionato e approvato.

      Moz-

      Elimina
    2. sarà da muxare video HD col vecchio audio ;)

      Elimina
    3. Non sono un grande fan di Evangelion ma queste sono cose che ti fanno urlare vendetta a mio avviso.

      Elimina
    4. Ti fanno appellare alla pugna per la revengianza

      Elimina
    5. Il problema è che il vecchio audio, almeno quello che ho nelle vhs Dynamic, mi sembra molto "piatto", oggi... :o

      Moz-

      Elimina
    6. @Wargarv
      alla storia del muxare ci ho pensato subito

      Elimina
    7. Già vi sono i mux coi blu ray. Chi volesse.....

      Elimina
    8. @wargrav IO VOLESSE!!
      Non è che puoi mandarmi (privatamente eh? non voglio causare fastidi al DOC) qualche info a riguardo? =D

      Elimina
  12. Sto male, quest'uomo meriterebbe di scrivere turbotesti per Fusaro.
    Odio dovermi perdere l'italiano dei Ghibli e non potermeli godere con la mia ragazza per "colpa" di chi assume sto imbecille pretestuoso.

    RispondiElimina
  13. Scherzi a parte, c'è un motivo SERIO per il quale costui continua a lavorare come traduttore/adattatore?
    Non lo chiedo per far polemica, sono proprio curiosa. Cioè, mi stupisce che dopo aver sentito simili aberrazioni che farebbero impallidire il linguaggio utilizzato durante il ventennio, le case di distribuzione/produzione non abbiano pensato di rivolgersi ad altri.

    RispondiElimina
  14. Avevo letto della "pubblicazione" su Netflix e stavo già pensando di sbarazzarmi delle decine di DVD e... niente: grazie di avermi avvisato! ANGELI, ..zzo! ANGELI! Ma manco il red cross book s'è letto questo!

    RispondiElimina
  15. La mia lode personale a Shito, l'unico in grado di togliere ad una serie che personalmente ho trovato deludente in modo quasi drammatico, date le premesse (ho ancora le ultime due VHS incellofanate) ogni particella di interesse residuo...

    RispondiElimina
  16. Ma perchè? PERCHÈ? Perchè ne lo italico paese a persone di tal guisa viene concesso di elevarsi sempre nei posti chiave o di comando? L'uomo sbagliato con la concezione più erronea nell'ambito meno indicato per snobismi letterari del genere? Cosa posseggono cotali individui per giungere la dove altri poveri mortali (ergo di maggior buon senso) non possono aver speme di arrivare? Arroganza linguistica nei confronti delle masse incolte e capre? Elitarismo culturale con cui farsi vanto per darsi un tono e conseguire un posto bei libri di testo ma senza alcun appiglio alla lingua reale e al comune sentire o senso logico? Vocabolario forbito da far sfoggio al presidente della compagnia per impressionare la di lui compagna e farsi passare come l'adattatore di dialoghi del sol levante che ci meritiamo? Non pretendo I Gem Boy e il loro sdoppiaggio ma sant'Iddio....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se parliamo di "EvangHelion - Lo sdoppiaggio infame" non era dei Gem Boy, è un errore molto comune (la voce di Shinji ero io e non ricordo di essere mai stato nemmeno lontanamente vicino ai Gem Boy :D)

      Elimina
    2. Se è lo stesso della "scopa nel coolo" e Gendo che si disfa di canne, allora mi duolgo dell'errore e rinnovo I complimenti. Ma come mai la vulgata ha accostato I Gem Boy?

      Elimina
    3. È sicuramente quello :D
      Fu accostato ai GB perché al di fuori dell'ambiente in cui è nato lo sdoppiaggio (il newsgroup it.arti.cartoni) nessuno sapeva chi fossimo mentre i GB erano già noti per altre parodie.

      Elimina
    4. Probabilmente perché il cantante dei GemBoy ha realizzato diversi ridoppiaggi anche lui, sotto il nome di CarlettoFX.

      Comunque Evanghelion era di un altro gruppo di doppiatori... ne ho appena riguardato cinque minuti su Vimeo... alcuni passaggi erano fortissimi. E mi piaceva la musica di quando attivano l'entry plug (dopo la fine di quella di yattaman)...

      Elimina
    5. Ma era quello di "Shinji... Spingi"?
      SE è quello, grazie di esistere, sul serio. Massima stima.

      Elimina
    6. È quello, sì. :) grazie a te per i complimenti, anche dopo tanti anni fa sempre piacere riceverne

      Elimina
    7. Gig vado a memoria ma credo che quella musica fosse un brano remix di un brano di Gundam Wing

      Elimina
    8. @Supadisfa questi sono i momenti belli donatici dall'internet... Sappi che lo sdoppiaggio infame di eva ha letteralmente plasmato me, mio fratello e un nostro caro amico. Ancora oggi ci quotiamo in faccia frasi dello sdoppiaggio a ogni occasione possibile, e presumo lo faremo fino alla tomba.

      Grazie a te e il resto del team per averci donato tale perla <3

      Elimina
    9. Grazie a te! Riporterò i complimenti agli altri :)

      Elimina
    10. Di quel doppiaggio mi ha sempre fatto ridere lo scambio di battute tra Fuyutsuki e Gendo in merito al rollarsi l'ottava o la nona canna.

      Elimina
    11. @surpadisfa Eri tu?!? Complimenti per il doppiaggio! Quando ripenso a: "Shinj, non morire" "Ma non ci penso proprio!" rido ancora! Complimenti ancora a te e tutti gli altri.

      Elimina
    12. Carramba che sorpresa!!!!

      Ma oltre a quello, ne avete fatti altri di sdoppiaggi?

      Elimina
    13. "Ma non era morta?" "Però è viva." "Non ho capito." Fatevi assumere dalla Netflix e terminate lo sdoppiaggio. *_*

      Elimina
    14. @Gig È l'unico che abbiamo mai fatto, è nato più o meno per caso e visto quanto ci abbiamo messo a finirlo (anni..) non ci è mai venuta voglia di fare altro.
      Sarò ripetitivo ma davvero grazie per i complimenti, una cosa che mi ha sempre fatto piacere è pensare che chi lo ha visto possa essersi divertito quanto noi nel farlo :D

      Elimina
    15. Come dimenticarsi perle come "Chiamate il grande Mazinga! Goldrake! Le saylor! Ciccio di Nonna Papera!"?

      Ne approfitto per chiederti una curiosita? La "h" nel nome del vostro ridoppiagguo era solo un riferimento alla pronuncia del titolo dell'anime, o significa qualcosa?

      Ed "andiamo di equalizzatore! Le casse pompano alla stragrande!" era troppo forte!
      (Scusate se è spoiler per chi non lo ha ancora visto... fra parentesi correte a rimediare se non lo avete ancora fatto. Ovviamente è un po' volgarotto come quasi tutti i ridoppiaggi, ma è molto carino!)

      Elimina
    16. Dimenticavo... non ho mai capito il riferimento a quell'insulto "cane nero" che viene pronunciato due o tre volte... puoi mica illuminarmi?
      Grazie!

      Elimina
    17. @Gig la H è lì come hai giustamente intuito per via della pronuncia, quanto al dare del "cane nero" è solo un modo che avevamo (oddio, anche se di meno lo abbiamo ancora) per dare dell'infame a qualcuno :)

      Elimina
    18. Mi accodo ai complimenti, surpadisfa.
      "Troppi ricordi".

      Elimina
    19. @surpadisfa ma tu sei il mio MITO! Avrò visto lo sdoppiaggio qualche centinaia di volte e continua a farmi pisciare dal ridere. Sei e siete dei grandi!

      Elimina
    20. Grazie Cris :)

      E dopo anni sono andato a rivedermelo, specialmente i titoli di coda con i filmati in B/N fatti davvero mentre stavamo cazzeggiand...ehm, lavorando duramente alla registrazione/montaggio (grappa? quale bottiglia di grappa? :D )...

      Mamma mia gente, altro che "troppi ricordi"... (per tacer di "madonna quanto ero, anzi, eravamo giovani...")

      Elimina
    21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    22. Gendo che si aggiusta gli occhiali e dice: "Ok, tipo. Tranzillo."
      La deflagrazione di risate era stata tale che l'espressione è rimasta nei modi di dire della mia cumpa per anni.
      Grazie di esistere, davvero.

      Elimina
    23. @surpadisfa: oddio, sei tu??? Ma complimenti vivissimi, ogni tanto riguardo il vostro meraviglioso sdoppiaggio, e ogni volta rido! Ci sono delle perle fantastiche, una più bella dell'altra! Anche io quante citazioni ripetevo (e ogni tanto anche oggi) con gli amici!
      "Miiii le lucette!!" (molto in voga sotto Natale :-D)

      Elimina
    24. Grazie capuleius e Ran :)

      Elimina
    25. IACers a caso che sbucano sul blog del DOC... ;)

      Elimina
    26. @minty beh ovvio, siamo ovunque :D

      Elimina
  17. Il Doc che urlava "Santamadonna" nel cuore del mondo.

    RispondiElimina
  18. Teribbile. Meglio sottotitolato, piuttosto e anziché no.

    RispondiElimina
  19. I sottotitoli inglesi sono decisamente più fedeli. Mi terrò stretto la platinum edition, però è un peccato perché visivamente parlando è una gioia per gli occhi.

    RispondiElimina
  20. Non sapevo che pure NGE fosse passato per la malefica scure del riadattamento.
    Anche se non sono stato un grande aficionado di Evangelion (e pure di Anno a dirla tutta che già lo odio per come ha distrutto "le situazioni di lui e lei"), non credo che si meriti un tale affronto, ci riesce benissimo da solo.
    Non ho il piacere di conoscere l'adattatore ma mi pare di capire che quando penso che i giapponesi "parlino strano", sia anche un po' merito suo.

    RispondiElimina
  21. "i costi dell'unità prima che vate guastato alla prima battaglia" ma porco il cazz@, ma cosa sto sentendo? ma perchè? manca che uno ora dica che serviranno il thè nel salottino d'inverno con i biscotti

    RispondiElimina
  22. Grazie DOC, avevo intenzione di rivedermelo, ma ora so già che sin dall'inizio è meglio sottotitolato. P.S so che non c'entra una mazza, ma ho notato che molti anime su Netflix, hanno un doppiaggio molto fantasioso, e sono meglio quelli solo sottotitolati. Vedasi FoodWars che ha il suo perchè e per fortuna è sottotitolato, m'immagino come sarebbe stato doppiato :)

    RispondiElimina
  23. Ma solo io ho notato che, oltre alla perentoria cannarsizzazione, nella versione italiana hanno anche abolito le voci degli altoparlanti?

    RispondiElimina
  24. Quando lo stile aulico poteva avere un suo perché nei Cavalieri dello Zodiaco, utilizzarlo in modo generalizzato mi pare davvero assurdo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comuque il VERO doppiaggio, per Evangelion, rimarrà sempre "Evanghelion - Lo sdoppiaggio infame"... ^_^

      Elimina
  25. UNITA' PRIMA!!! è sempre stato zero-uno!!!
    volevo vedermi almeno il primo scontro ma non ci sono riuscito! meglio in giapponese!!!!!!

    RispondiElimina
  26. Ma chi gli commissiona i lavori, Lucky Red o Netflix che sia, li riguarda poi? La fedeltà all'originale è un concetto sacrosanto e fin qui sono d'accordo con Shito / Cannarsi; tuttavia il doppiaggio è una mediazione culturale, per definizione, e qui non c'è alcuna mediazione, solo un ridicolo tentativo di usare una lingua per scimmiottarne un'altra.
    E non esiste una persona che parli quella lingua in italia. Tantomeno lui o suoi sostenitori. Con buona pace del "registro linguistico arcaico" di Mononoke, visto che nei film adattati da lui si parla sempre alla stessa maniera.

    ps. tra l'altro la cosa col tempo va peggiorando (Howl non era male, per dirne uno).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe come se in una traduzione dall'inglese mettessero sempre l'aggettivo prima del sostantivo, del tipo "Il lanciatore ha tirato una curva palla" "adoro la tua rossa gonna"...

      Elimina
    2. Beh, i Britanni di Asterix parlavano così...

      Elimina
    3. Il fatto che gli adattamenti vadano peggiorando col tempo è secondo me una conseguenza diretta del famoso "metodo del tabellone".
      Man mano che vai avanti nel lavoro, di film in film, il tabellone si riempie sempre più, quindi aumentano i paletti che ti sei auto-imposto. Ovviamente, la parola italiana scelta per tradurre un determinato termine ha perfettamente senso nel PRIMO film in cui compare, perché la stai scegliendo fra mille alternative, ma al dodicesimo film, in un contesto in cui quell'ideogramma significa tutt'altro, tradurre ancora con la parola inserita in tabella anni prima è follia pura.
      Si veda l'esempio dei "nerini del buio", come li chiamano Satsuki e Mei (due bambine di elementari e asilo) per indicare quei piccoli spiritelli di fuliggine in Totoro.
      Evidentemente la parola ricompare nella Tomba delle lucciole, però pronunciata se non vado errato da un losco figuro in una bettola per insultare qualcuno (non ho visto il film, mi baso sui meme dell'internet). Ipotizzo che in questo contesto significhi qualcosa come "verme, microbo, nullità" o simili, perché quegli spiritelli sono minuscoli e innocui, invece quello grida con voce truce: "Nerino del buio!", come se fosse una bambina dell'asilo che gioca con sua sorella...

      Elimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. Mi guarderò il primo episodio in italiano per farmi quattro risate e poi gli altri in giapponese con i sottotitoli. Che amarezza però leggere queste cose...

    RispondiElimina
  29. Mi guarderò il primo episodio in italiano per farmi quattro risate e poi gli altri in giapponese con i sottotitoli. Che amarezza però leggere queste cose...

    RispondiElimina
  30. L'individuo, nostro malgrado, lo conosciamo in molti e non lo stima nessuno, giustamente. Gli va dato atto che "Apostoli" è una traduzione ineccepibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto discutibile come cosa... Shito è un termine raro in giapponese e fondamentalmente tecnico. In giapponese da una certa idea. Cosa che in Italiano apostolo NON fa.

      Elimina
  31. Parlo da totale ignorante, non conosco questo Cannarsi e non so se ho mai visto un cartone adattato da lui, ma questo post mi ha fatto morire dal ridere.

    RispondiElimina
  32. Doc, domanda:
    "teorie del loro vate (tipo qui, metti)."
    Ci andava un hyperlink?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, i tendevo qui sull'antro in generale, ogni volta che la questione è saltata fuori a proposito dei film Ghibli.

      Elimina
  33. da NON cultrice dei film ghibli, Cannarsi è il genio che adattò mononoke con le frasi/bestemmie tipo "arrivano i dei cani" eccetera eccetera?

    RispondiElimina
  34. Dai è impossibile che dicano frase del genere. Non sarebbe una questione di "aulicità" ma solo di incapacità del traduttore.
    Ditemi che il Doc sta facendo esempi inventati per dare l'idea. Oppure a questo qui gli è morta la maestra alle elementari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu mi sa che è da un po' che non segui la faccenda dei doppiaggi dei film dello studio Ghibli...
      Ci gioco l'anima che Doc ha riportato alla lettera.

      Elimina
  35. Però gli ultimi due episodi con la sua traduzione devono essere un trip di acidi notevole

    RispondiElimina
  36. Inutile ch'io perda lo mio tempo a dimandare per quali vicissitudini si sia giunti all'immane disastro... terrò meco i VHS di periodo premillenniale, ma solo quale cimelio dei tempi che furono, memento mori dell'amor fugace che mi colse in gioventude per l'evangelica opera, e ultimo baluardo a difesa dell'umanità ormai ridotti a misero ricettacolo di polvere...

    RispondiElimina
  37. ma quindi è lui l'essere per cui nella versione italiana di Mononoke Hime che arrivò al cinema nei primi 2000, Ashitaka lascia al villaggio la "sorella" anziché la promessa sposa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Cannarsi ha curato l'adattamento del 2014.

      Elimina
    2. Se non sbaglio quell'adattamento fu espressamente voluto dalla Disney (ricordo che tra gli addetti ai lavori ci furono parecchie discussioni a riguardo, in quel periodo), che al tempo aveva in mano i diritti per la distribuzione dei film Ghibli. Comunque qui non un caso di aulico/non aulico, traduzione corretta/sbagliata, Cannarsia semplicemente non sembra in grado di scrivere in un italiano semplice e comprensibile, che è una delle cose più importanti quando si tratta di adattamento dei dialoghi di un'opera in un'altra lingua.

      C'è una serie di articoli su dimensionefumetto che spiega un po' il suo modo di lavorare, è abbastanza interessante.

      Elimina
    3. Cerca "non sembra in grado di etc...", sostituisci con "lo fa apposta per darsi un tono e la cosa triste è che lo pagano e lo ringraziano pure".

      Elimina
  38. Sono basito (baShito, forse?...), se possibile ancor più per via della -costruzione- di quei periodi che per i termini usati.

    Non so se Cannarsi, poveretto, abbia avuto un trauma da impatto molto forte con qualche veicolo a motore in anni o mesi recenti, ma sembra proprio di leggere quello che scriverebbe un tizio che, dopo opportuno trauma cranico, vuole darsi arie pescando dal dizionario... e comunque, facendolo in barba a quasi tutte le nozioni di buon senso, bello stile e comprensibilità del testo.

    Perché Unità Prima fa sorridere, per quanto allegramente fuori bersaglio ("Zero-Uno" è non solo corretto ma memorabile nella sua stringatezza), ma "Ci è giunto comunicato che hanno già completato di prendere rifugio" è proprio -pessimo- Italiano, oltre che inutilmente lungo e barocco.

    E chiudo: sarebbe meglio tradurre con leggerezza o lasciare belle e inalterate espressioni che hanno un loro senso in lingua originale Giapponese e soprattutto Inglese (Eva è uno dei pochi anime che non scade, almeno di solito, nell'Engrish), come "berserk" e "extreme predjudice" (che è un'espressione tipica del law enforcement o del gergo militare, es. "terminate with extreme prejudice").

    RispondiElimina
  39. Continuo a non capire come possano continuare a far lavorare questo cialtrone, davvero, è una cosa incomprensibile...a meno che lavori gratis, ma non mi sembra il tipo.

    In ogni caso quest'operazione mi schifa e rabbuia, quanto e più di quella del ridoppiaggio ad minchiam di The Real Ghostbusters, sempre per Retepellicole...è una mia impressione o NON ne stanno indovinando una dopo l'altra da quelle parti? Non contenti hanno pure alzato i prezzi di recente.

    Non per fare il menagramo, ma ho il sospetto che non resteranno più tra noi per molto, visto il fiorire di servizi simili spacca primato (Amazon Prime lo trovo tuttora un servizio migliore come contenuti), e l'avvento imminente di Disney+ se va avanti di questo passo non so come potrà finire, nonostante abbia ancora dalla sua diversi titoli di richiamo.

    In ogni caso ennesima #operazioneignobile, grazie Netflix

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, spariranno non appena arriva Disney a dettare legge.

      Moz-

      Elimina
    2. Stavo giusto pensando a The Real Ghostbusters... lo sto seguendo su Fox Animation, e onestamente pensavo peggio. Il ridoppiaggio non è una gran bellezza (eccezion fatta per Egon e Winston, adoro le voci di Stoppacciaro - che è perfetto su Egon - e Cigliano su di loro! Ray così così, ma Peter no purtroppo... Vidale è un doppiatore bravissimo, ma Peter non sembra più nemmeno lui: il Dr. Venkman di Rizzini era eccelso!), ma almeno l'adattamento è rimasto molto fedele all'originale, e molti dialoghi sono rimasti esattamente gli stessi della prima versione. Evidentemente non hanno affidato il lavoro al signore di cui sopra, e meno male!

      Elimina
  40. Consiglio di salvarle il prima possibile per la gioia dei posteri, imho a breve le rimuovono.

    RispondiElimina
  41. Ciao, all'epeca io avevo visto e letto qualche capitolo di evangelion, poi però mi son fermato. Vorrei sfruttare il netflix per riguardarmelo tutto. PERO':
    A) in che ordine guardare le tre robe uscite oggi su netflix? per anno? quindi
    1. Neon Genesis Evangelios Season 1 (1995)
    2. The End of Evangelion (1997)
    3. Evangelion Death (true)^2 (1998)

    B) in che lingua guardarlo (audio e/o sottotitoli)
    ho visto che i sottotitoli in italiano parlano di Apostoli quindi nope.
    Che dite Giappo/Inglese?
    Inglese/inglese
    ciao e grazie
    Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la B: mi pare di aver capito che il testo orrido (tra cui anche "Apostoli") sia solo nel doppiaggio, non nei sub. Quindi audio jap, sub ita.

      Elimina
    2. A) i 26 episodi + The End e direi che non ti serve altro (a meno che non ci rimani sotto e inizi a cercare tutta la roba correlata).

      Secondo Wiki Evangelion Death (true)^2 "è l'edizione concatenata e senza ripetizioni dei due film cinematografici originari della serie Neon Genesis Evangelion usciti nel 1997, Evangelion: Death & Rebirth e The End of Evangelion, pubblicata nel 1998."
      E già Death & Rebirth era un rimontaggione.

      Elimina
  42. Mai andato a genio Evangelion, ma porca troia, qui siamo ai livelli da meme dei Simpson: "Fermati, basta, è già morto!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto apprezzato nell'intenzione iniziale, ma IMHO un sacco dell'impegno speso si è disperso in rivoli.
      Ha cose come la visione non sempre coincidente tra Sadamoto e Anno (vedi le differenze nel manga, per dire), il fatto che l'intera opera è stato una terapia/messaggio, con tutti gli aspetti positivi e negativi della cosa, il precipitoso avvitarsi a spirale dal punto di vista commerciale con bamboline, Raising Project vari, dakimakura di questo e quello, la non piccola svista dell'evasione fiscale sugli introiti, e il fatto che sì, in certi momenti They Are Beating the Dead Horse.
      Aggiungiamoci che The End per il sottoscritto è l'equivalente del film di The Wall, grandissima potenza visionaria e tante buone idee ma al servizio di una storia fondamentalmente nichilista, che è poi lo stesso problema che ho con Devilman - solo che Nagai era giovane e lo si può solo lodare per aver osato, aver provato con una storia così problematica.

      La differenza è che Anno ora che è in Khara sembra tenti una via almeno in parte diversa, che ci provi di nuovo, insomma... nonostante quel che resta di Gainax sia aggrappato al merchandising con ambedue le grinfie. Mentre il vecchio Go ha fatto di quel messaggio così pessimista un franchising che perpetua stancamente se stesso.

      Elimina
  43. Ma i doppiatori, non è che prima o poi si ribellano e gli organizzano un "camminamento della vergogna", tipo Cesira? :D

    RispondiElimina
  44. Ma il ridoppiaggio di Akira è sempre curato da lui? Non penso di aver mai sentito così tante volte la parola "voialtri" come nei film adattati da questo personaggione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no il ridoppiaggio di Akira del 2018 è a cura di altri.

      Elimina
  45. Ho vinto parecchie scommesse con parecchia gente... era così scontato il risultato da essere quasi banale e ancora mi chiedo come gli diano lavoro a questo.

    Vado avanti con i dischi giappo, ma mi spiace per chi, giustamente, avrebbe gradito godersi l'opera nella nostra splendida lingua.

    Cheers

    RispondiElimina
  46. Ma al di la` dell'adattamento (strasigh e 'tacci sua), l'alta definizione e` fatta a modino o hanno fatto dei lavori ammeenchia anche dal punto di vista visivo?

    RispondiElimina
  47. Quindi non e' neanche paragonabile all'adattamento fatto su MTV molti anni fa, giusto (della Dynamic, credo)?
    Io queste cose non le capisco.
    Rifare un doppiaggio peggiorandolo...
    Boh. Potrei capire se fosse arrivato qui in Italia per la prima volta, ma visto che di Evangelion esiste gia' una versione, ed adattata sicuramente meglio...no, proprio non capisco.
    Vabbuo', me lo riguardero' lo stesso in attesa di Saint Seiya. Che tra l'altro dovrebbe uscire il 19 Luglio, proprio il giorno del mio compleanno.
    Speriamo bene, perche' a giudicare dalle prime indiscrezioni pare che anche li' le mimmate stiano paurosamente superando il livello di guardia.

    RispondiElimina
  48. cmq viste alcune scene dei primi episodi mi è venuto in mente quando si copiavano le versioni di latino al mattino prima di entrare al liceo e si cambiavano le parole per camuffare la cosa... penso che cannarsi avesse ben chiaro il primo doppiaggio e quindi per guadagnarsi la pagnotta ha dovuto per forza di cose dare un suo stile ad una cosa già fatta. Noi abbiamo a memoria i dialoghi del primo doppiaggio e non ci ritroviamo e questo crea molto disagio. e sin qui equivarrebbe a spezzare una lancia per cannarsi. Ma quello che non mi va giù è lo sforzo fatto da costui per cercare di fare "un'altra cosa", come se si volesse sradicare l'immagine collettiva che abbiamo di evangelion e imporne una sua: se per tutti noi l'unità si chiama ZEROUNO, lui la chiama PRIMA. spero chi i petizionisti del finale di GOT si diano da fare anche qui per sistemare le cose!!!!

    RispondiElimina
  49. Sto piangendo, perché gli hanno fatto questo? Perchéééé? T_T

    RispondiElimina
  50. Questo adattatore sta facendo un pessimo lavoro. Se agli esami di giapponese avessi tradotto come lui mi avrebbero bocciato in tronco.
    Anzi.
    Questo adattatore ha finito per fare un lavoro non tanto buono. Se anch'io avessi ordunque finito per tradurre come il suddetto, la bocciatura sarebbe finita per arrivare per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ruperti mi avrebbe buttato nel Canal Grande per delle traduzioni simili. :D

      Cheers

      Elimina
  51. Lorenz =^. .^=21 giugno 2019 17:57

    Praticamente un Fusaro del doppiaggio (nel senso del filos...vabbe', non del grande Tony)

    Io ai tempi l'avevo visto proprio a smozzichi e avevo una mezza idea di cominciarlo ora: a questo punto direi in giappo sottotitolato.
    Chissà se qualche personaggio ha un secondo fratello o cammina sui longaroni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Quella del "longarone" è forse una delle poche cose giuste che ha fatto.
      E' un termine ingegneristico e noi ingegneri parliamo strano :D
      "Fondazioni" anziché "fondamenta", "tubazioni" al posto di "tubature", "dimensionamento" per "progetto", e poi termini inesistenti come "magrone", "putrella", "cordamolla", "margnocco", "paratìa" e "paratoia" che sono due cose completamente diverse, ...
      Mia moglie ci ha messo dei mesi per sforzarsi a dire "scendere l'asta in pozzo": continuava a dire "calare l'asta" e i suoi superiori la sgridavano perché il suo linguaggio non era abbastanza tecnico...

      Elimina
  52. Il suo problema, oltre all'ego, è che è convinto che tradurre "I'm wearing a green dress" in "Io sono vestendo una verde veste" sia preservare la volontà originale dell'autore.

    RispondiElimina
  53. Sul doppiaggio italiano di Evangelion (non questo, quello di MTV): non posso esprimermi sulla fedeltà all'originale, ma devo dire che l'interpretazione e l'espressività dei doppiatori sono semplicemente pazzeschi, per me mediamente da 9 e da 10 per Valentina Mari (Rei Ayanami) e per Francesco Prando (Ryōji Kaji).

    RispondiElimina
  54. E alla fine il Doc ha sbroccato!!
    Questo qua ormai dev'essere un qualche presagio. Da qui innanzi cominceranno cose ancor più terrificanti. Moriremo ASSOLUTAMENTEEEEE!!!! (cit.)

    L'altra sera ho visto "Mary e il fiore della strega".
    Film piuttosto bello ("piuttosto bello" = quella dignitosa via di mezzo tra "capolavorò del cinemà" e "c@g@t@ pazzesca+92 min. di applausi" impossibile da capire per le scimmie dell'internèt), mi ha poco convinto quel continuo ammiccare allo studio Ghibli per sottolineare fino a bucare il foglio che "Noi siamo quelli che raccoglieranno il testimone dei Maestri" (il logo con Mary/Totoro di profilo, la protagonista appena trasferita in un bucolico borgo di campagna, la streghetta che incontra il ragazzo in bicicletta e sulle prime battibecca con lui, e mi fermo per non andare OT), ma nel complesso godibile.
    Quello che mi ha positivamente sorpreso è stato l'adattamento, ad opera di Massimiliano Alto.
    Un lavoro a mio avviso impeccabile, da più punti di vista:
    1) Ho riconosciuto parecchie delle espressioni tipiche dei dialoghi di Cannarsi, quelle che di solito mi fanno imbestialire per quanto sono pedanti, per cui posso ipotizzare che la fedeltà 1:1 della traduzione sia tutto sommato rispettata;
    2) Le suddette espressioni non mi hanno fatto imbestialire, anzi, ho potuto con piacere notare che i dialoghi (presumibilmente) esatti erano anche fluidi in italiano, perché sono state smussate le parole troppo appariscenti ed è stato usato qualche sinonimo, per evitare le ripetizioni ed alleggerire il tutto;
    3) Per quel principio del "Grande Cocomero" di cui parla il Doc, questo adattamento non è stato "di rottura" rispetto a quelli dei film Ghibli, ma (parallelamente alle immagini che citano lo stile di Miyazaki) ha mantenuto un certo parlare ricercato e formale, ormai marchio di fabbrica delle edizioni italiane Ghibli, che però non risulta mai pedante ma abbastanza piacevole;
    4) Dulcis in fundo, Alto si è potuto permettere di inserire financo (Aaargh!! Gualtiero si è impossessato del mio corpo!!!) un paio di "cannarsate": la "prozia" Charlotte ("zia" sarebbe stato sufficiente) e i "capelli crespi pel di carota" (bastava un "capelli rossi e crespi"). Se li avessi sentiti in un adattamento già ingolfato fino a scoppiare di espressioni simili mi avrebbero fatto urlare di disperazione, invece così sono delle bizzarrie linguistiche che fanno sorridere con benevolenza.

    Insomma, un doppiaggio esatto, ricercato nel linguaggio e pure piacevole in italiano E' POSSIBILE!! Massimiliano Alto non sconfessa, anzi valorizza quel che di buono c'è nel lavoro di Cannarsi (perché comunque del buono c'è, e anche non poco, solo che scompare dentro al fastidio) e fa un lavoro egregio. Bravo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma che sbroccato.
      Sono ipnotizzato. Rido (tanto) e sono ipnotizzato.
      NGE l'ho visto e rivisto, se proprio c'è il giapponese sottotitolato che è meno molesto. Ma, ripeto: questo è entertainment, un nuovo doppiaggio ufficiale che fa ridere più di tanti doppiaggi comici degli ultimi dieci anni.

      Elimina
    2. Su Mary e il fiore della strega sono d'accordo, anche se le Cannarsate di riflesso me le sarei evitate. Proprio perché piccole stonature in un adattamento che funziona e non fa ridere per i motivi sbagliati . Ma comprendo il discorso dell'allineamento del nuovo, cocomerato corso Ghibli.

      Elimina
    3. Massì, lo so che non hai sbroccato veramente, come io non urlo veramente di disperazione ma piuttosto mi giro verso mia moglie con lo sguardo da "Ma hai sentito che ha detto?" e poi ridiamo.
      Però in effetti c'è bisogno di specificarlo, perché qui siamo nell'internet e ho letto di gente che augura la morte atroce a Gualtiero e a tutta la sua famiglia. Perché ha adattato in maniera discutibile alcuni cartoni animati. E se ti rigava la macchina che gli facevi, gli sganciavi una bomba atomica in soggiorno?
      Va bene tutto ma un odio così violento non se lo merita proprio, cerchiamo di mantenere la calma...

      Elimina
    4. Non se lo merita nessuno, e sono convinto il giudizio si debba fermare all'operato. Le offese personali non servono a niente.

      Elimina
  55. La butto li: quante probabilità ci sono che Netfix Italia, conoscendo le passate polemiche sul lavoro di Cannarsi lo chiami di proposito, sfrutti l'eco mediatica (almeno tra le testate di settore) per poi, a onda calata, far uscire il comunicato già pronto, con la notizia che, "a fronte della grande richiesta del pubblico degli appassionati, verso cui prestiamo sempre la massima attenzione, affiancheremo al doppiaggio attuale anche quello storico. Prego, non c'è di che.", rendendosi anche creditori di un nostro sentitissimo grazie?

    RispondiElimina
  56. E' inutile sbattere la testa sul muro per doppiaggi pessimi di anime storici, perchè sono giunto alla conclusione che il Nostro sia solamente un alter ego del Guastaldo di De Luigi: Evangelion su Retepellicole! In allegato "Eleganza in trincea al Nerv", solo per gente di un certo livello!

    RispondiElimina
  57. Difficile esimersi dal farlo:
    https://twitter.com/lapo_it/status/1142151463571005440

    RispondiElimina
  58. Vespertilio Amoroso21 giugno 2019 21:43

    Cacchiarola, e io che pensavo che col "Mentisce!" del "Robin Hodd" classico, e col doppiaggio di "Saint Seiya" avessimo già raggiunto l'apice.
    Ma per l'alto, come per il fondo, non c'è mai fine, a quanto pare

    RispondiElimina
  59. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  60. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  61. Alessandro Franchi22 giugno 2019 00:44

    Io per esempio nel dialogo tra Gendo e la commissione nell'episodio 2 non capisco cosa dicono. Riascolto questo e poi il vecchio doppiaggio e comprendo che dicono le stesse cose, solo che nel primo doppiaggio lo fanno con una sintassi semplice, chiara, lineare, tutto ben recitato mentre nel nuovo doppiaggio è tutto detto con una sintassi inventata, giri di parole, linguaggio aulico incomprensibile. È vero, c'è il "progetto per il completamento dell'uomo" che è corretto come traduzione ma capirai ! Per così poco mi tengo il vecchio doppiaggio. E il doppiaggio spesso è da "buona la prima" senza pathos e quindi anche Mazzotta ha un po'stufato e i sottotitoli spesso prendono una strada tutta loro, quindi di fatto abbiamo due adattamenti: qual è quello buono? In più il mix audio fa pena quindi quello che ci ha proposto Netflix è un lavoro inaccettabile.

    RispondiElimina
  62. Mi sento recalcitrante e al contempo attratto di udire la novella traslitterazione di tal veloce sequenza animata di disegni

    RispondiElimina
  63. È sconfortante come il figuro in questione sia assolutamente impervio alle critiche e a qualunque tipo di contraddittorio, se non proprio a qualunque aspetto del mondo esterno che non coincida con le sue convinzioni. È un sedicente oggettivista, nei suoi dibattiti online ripete di frequente l'assioma A=A, salvo far coincidere A con la sua soggettivissima e discutibilissima opinione... in definitiva, ha ragione lui e punto. Sconfortante anche il fatto che non ci sia via di uscita, a meno che quelli della Lucky Red non comincino a dare un'occhiata onesta al prodotto da loro commercializzato in Italia: di certo quelli dello Studio Ghibli non sono in grado di valutare la qualità dell'italiano proposto, e non dubito siano rimasti impressionati dall'indubbia passione del Cannarsi nei confronti della produzione miyazakiana (lodevole) e delle proprie opinioni (molto meno). Ma forse soprattutto sconfortante il fatto che in Italia non si riesca a gestire la messa in onda di prodotti del genere senza incappare o in incompetenti maneggioni (vedi gli anime trasmessi da Mediaset) o in psicolabili avulsi dalla realtà come costui.

    RispondiElimina
  64. Si veda l'articolo in questione: spezza il cuore. http://www.dimensionefumetto.it/gualtiero-cannarsi-nel-di-lui-caso-dialoghi/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Articolo molto interessante, grazie

      Elimina
    2. Articolo ben approfondito e interessante, grazie!

      Elimina
  65. Cito dai commenti all'articolo precedente: "Garantire un paritario accesso al media tra il pubblico originale dell’opera e il pubblico per cui traduci è e deve essere il principale obiettivo di un adattatore di un film, soprattutto per l’animazione e soprattutto per lo Studio Ghibli. Adattare per dei fan invasati con un miraggio di fedeltà assoluta vuol semplicemente dire ghettizzare ancora di più un media, quello dell’animazione giapponese, che è malvisto da sempre e che a fatica cerca di diffondersi tra il grande pubblico per avere quel rispetto che meriterebbe.". Perfettamente d'accordo.

    RispondiElimina
  66. Devo purtroppo registrare l'ennesima battaglia della guerra di tutto il mondo contro i poveri 26 episodi tv di Evangelion che non hanno fatto del male a nessuno. Ovvero ,per i meno perspicaci, l'ennesimo tentativo di trasformare una serie che a mio avviso andava bene così come era (sciroppatevi un po' di serie tominiane a caso e poi venitemi a parlare di trame oscure e finali non all'altezza. Quando il Yoshiyuki dà dello sciroccato ad Anno mi viene sempre da ridere e da ridire),dicevo l'ennesimo tentativo di trasformare la serie culto degli anni 90 in una macchietta di se stessa. Che Evangelion possa non piacere lo posso trovare legittimo, che lo si voglia demolire lo comprendo poco, ma che si voglia "aggiustare" lo trovo francamente insopportabile da qualunque parte questi tentativi vengano. Posso capire i nuovi Film cinematografici se effettivamente porteranno alla narrazione di una storia diversa (ma allora che sia diversa fino in fondo, un po' come è stato per Escaflowne o Last Exile ,non solamente un Evangelion più alla moda). Ma la "correzione del doppiaggio" è una operazione che se non compiuta con precisione chirurgica è demolitoria. Mi sia permesso aggiungere una altra considerazione:Il termine angelo , ancorché arbitrario, dava alla situazione( soprattutto iniziale) una connotazione militaresca che non stonava affatto con l'iniziale impronta "Real" della serie. (Penso che tutti sappiano che il termine angel è abusato in gergo militare e può significare le cose più disparate, dalla quota operativa di un aereo ad un obbiettivo da portar via al nemico integro).Questo mi porta a considerare che ne Cannarsi ne altri hanno mai fatto il minimo sforzo per doppiare le serie di Gundam o di full metal panic! con un minimo di attinenza alle cose militari. (Tanto per tirare fuori il solito esempio, se in un anime c'è un tenente colonnello, tre quarti delle volte i propri sottoposti,nella versione italiana,invece di chiamarlo colonnello lo chiameranno tenente!!!). Concludo di che, da vecchio fan di Gundam vari, se si continua a sentire il bisogno di "perfezionare"(mai termine fu più azzeccato) Evangelion, mi chiedo cosa si dovrebbe fare con la saga del mobile suite bianco? ( Perché fidatevi, la serie o l'oav perfetto di Gundam non esiste! Ma forse continuiamo a vederlo proprio per questo.)

    RispondiElimina
  67. E niente, 'sta cosa ha tanto scandalizzato il Doc da farci saltare il Sondaggissimo. Anche questa settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppi casini, oggi. Vediamo di recuperare domani, se riesco.

      Elimina
  68. Vaati, il mago dei venti22 giugno 2019 12:29

    Da che pulpito.
    Premetto di non aver mai sentito parlare di questo Cannarsi e di essermi sempre domandato da dove venissero quei dialoghi buffi dei film Ghibli.
    Detto questo, credo sia altrettanto grave affidare una traduzione da un'altra lingua (per esempio: l'inglese) all'italiano ad una persona che non ha alcun apparente titolo accademico per farlo e che abitualmente si esprime e scrive in un italiano inventato e sgrammaticato.
    Prendiamo l'Enciclopedia di The Legend of Zelda: mi è bastato confrontare le anteprime delle due pagine dedicate alla Spada Suprema (Master Sword) e alla Quadrispada (Four Sword) per trovare numerosi errori di traduzione sia grammaticali\di sintassi che di concetto (e con questo decade la tesi del "hanno preso un esperto della serie"). Errori tanto gravi da stravolgere il significato della frase, talvolta. E se su un tomo di 400 pagine ne ho trovati nelle prime due pagine scelte a caso, non promette bene.

    Questo significa semplicemente che ora possiedo una splendida versione inglese dell'Enciclopedia, perchè se un prodotto non piace, basta non comprarlo.

    (E voglio sperare che questo commento non venga eliminato dall'autore del blog, come già successo parecchio tempo fa ad un mio commento, non anonimo, chiaramente in contrasto con l'opinione dell'autore...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curioso, in che caso ti era stato eliminato il commento? Riguardo a che cosa?
      Poi vorrei sapere in che modo il tuo contributo qui presente sia in contrasto con ciò che dice il Doc nell'articolo

      Elimina
    2. Fermo restando che traduco videogiochi, libri e guide da oltre vent'anni, e che ci sono buone probabilità che hai giocato diversi titoli Sony e Nintendo tradotti anche da me, senza saperlo.

      Fermo restando che quella guida non è stata tradotta solo da me, e che comunque il tutto è stato supervisionato e corretto da altri e passato a un vaglio ulteriore di Nintendo, quindi non saprei dirti gli errori di cui parli da chi dipendano. Ammesso che esistano.

      Fermo restando che tu quel libro neanche l'hai comprato e hai confrontato le "pagine di anteprime", che vengono approntate dalle casa editrice in anticipo rispetto alla pubblicazione e possono non essere definitive.

      Fermo restando insomma che non sai esattamente di cosa parli, gli unici commenti eliminati su questo blog sono quelli aggressivi, offensivi o comunque scritti con un'animosità che non appartiene a questa community. È l'unica regola, da sempre.

      Ah, sì, detto pure questo, il pulpito ti saluta, buon pomeriggio e venticello (nick perfetto per un calunniatore anonimo, va detto. SciapòLOL).

      Elimina
    3. No, Doc, adesso son curioso, voglio saperne di più, spero risponda però.

      Elimina
    4. 20th Century Boy23 giugno 2019 01:47

      Signor Vaati, The legend of Zelda: Enciclopedia di Hyrule è qui presente nella mia libreria già da un po' di mesi. L'ho letta con piacere e non ho riscontrato nessuna delle cose da lei elencate. So che in molti hanno acquistato il tomo da lei incriminato, ma nessuno si è mai lamentato.
      Continuando a leggere il suo commento, vedo che ha scritto anche che il Doc "abitualmente si esprime e scrive in un italiano inventato e sgrammaticato", bene, si è reso conto che sono soltanto gag? Lo sanno tutti che è un'ottima penna.
      So benissimo che il Doc ha le spalle larghe e che si sa difendere da solo, ma le persone come lei, Vaati, quelle che spuntano dal nulla e lanciano calunnie infondate sul lavoro degli altri, mi irritano incredibilmente. Davvero, non so che gusto ci provate.

      Elimina
  69. Non avevo intenzione di risciropparmi la serie ma incuriosito dal post del Doc ho ceduto e mi sono guardato fino all'eliminazione del primo "Apostolo" (facepalm) e il primo commento che la mia mente ha prodotto è stato "Shishigami" così come reso nel più recente doppiaggio della Principessa Mononoke. Doc ne parliamo su Twitch mercoledì?

    RispondiElimina
  70. Mio cuggino con Google translate la faceva meglio.

    RispondiElimina
  71. Voi ci ridete ma un giorno il cannarsico uscirà come tema alla maturità

    RispondiElimina
  72. Tutto ciò è davvero mer(d)aviglioso...e non a caso il soprannome che si è scelto Cannarsi è "Shit-o".
    Mi chiedo come sia davvero possibile che nessuna delle parti coinvolte dall'assegnazione del lavoro alla messa in onda, abbia avuto nulla da ridire nei confronti di una cosa del genere.
    Essì che persino su Wikipedia, la voce che lo riguarda non è certo molto lusinghiera sul suo operato.

    RispondiElimina
  73. Secondo me si potrebbe mandare un segnale a netflix che fa statistiche su tutto anche se a noi comuni mortali non le mostra? Se si spargesse la voce di guardare NGE in una lingua straniera e non nell'italiano stuprato da questo illustre signore? Potrebbe funzionare?

    RispondiElimina
  74. Prima o poi quest'uomo si renderà conto che il suo obiettivo di ricerca della perfetta aderenza 1:1 tra italiano e giapponese porta ad un'unica conclusione logica: un'edizione italiana interamente recitata in giapponese, con sottotitoli in giapponese.
    Sarà allora che qualcuno dei suoi capi gli dirà: "Ma che te sei fumato aoh?". Forse.

    RispondiElimina
  75. Ragazzi, un momento. Un momento. Vale la pena di spendere due parole in merito a Cannarsi.

    Il fatto curioso e quasi sconosciuto al pubblico, é che in realtà Cannarsi non é il suo vero nome.
    Si tratta in realtà di una burla dei tempi del liceo che si é protratta fini ad ora, per cui i compagni buontemponi gli diedero un soprannome ispirato alla sua attività preferita, che se da un lato lo rendeva l'anima delle feste, dall'altro influenzava pesantemente il suo lavoro.

    Massima stima per una persona che ha dovuto lavorare su un progetto che parla di Angeli, mentre invece costantemente vede i draghi.

    RispondiElimina
  76. Per fortuna ho ancora le vhs registrate dalle mtv anime night.

    RispondiElimina
  77. Ook. Ri - viste le prime due puntate, per ora.
    Da osservatore neutrale (premetto che la serie non mi e' mai piaciuta piu' di tanto. Sinceramente continuo a considerarlo uno degli anime piu' sopravvalutati di sempre. Poi oh, son gusti) devo dire che mi ha procurato una certa emozione, rivederlo. Nonostante non lo ritenga uno dei miei cartoni preferiti, ripeto.
    Ha retto benissimo il passare degli anni. E...quanto tempo e' passato dall'ultima volta che l'avevo visto in tv? Miseriaccia...
    Ma veniamo al sodo. Si, bisogna ammetterlo. Certe scelte di traduzione le ho trovate davvero discutibili. Specie se paragonate alla vecchia versione di MTV e della Dynamic.
    APOSTOLO? RASSERENATEVI?
    NON C' E' RAGIONE PER CUI DEBBA FARLO?!
    E questi sono solo alcuni esempi che mi vengono in mente.
    Mi domando solo che senso abbia mettere dei dialoghi cosi' forbiti. Ma non era meglio farli parlare come mangiano?
    Certi passaggi sono leggeri come un minestrone bollente mangiato al 15 di Agosto, davvero. E oltretutto stonano coi personaggi. Ma di brutto.
    Li fanno apparire davvero poco credibili. Certo che ci vuole tutta, nel 2019 suonato, a localizzare un anime come un cartone trasmesso da Italia Uno nella seconda meta' degli anni 80.
    Qui si va indietro, invece di andare avanti.
    Davvero un degno figlio di una Valeri Manera, questo Cannarsi.
    Nomen - omen, proprio.
    Scherzi a parte...una volta eravamo tutti piu' semplici e ingenui, un lavoro simile ci poteva stare.
    Oggi come oggi lo trovo ingiustificabile.
    Detto questo...mi ha fatto piacere rivederlo. Mi ha fatto ripensare ad un tempo che non c'e' piu'. Dove tra palestra, fumetti e videogames spendevo TUTTO. E uscivo sette sere su sette.
    Formidabili, quegli anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari fosse "Non c'è ragione per cui debba farlo"... In realtà dice "Non ha senso che possa farlo!" La tua versione (di cui ti lamenti) è decisamente migliore :D

      Elimina
  78. In mezzo a questa "tragedia" però sto ridendo da ore con tutti gli articoli e sfoghi vari sull' internetto.

    RispondiElimina
  79. baby sbrodolina23 giugno 2019 00:13

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nuovo: niente insulti personali. Non sono ammessi in nessun caso.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  80. Oh ragazzi io sono rissoso ed incazzoso di natura, ma di augurare la peste ad uno solo perché ha sbagliato doppiaggio io non me la sento. Certo mi fa incazzare anche perché evangelion è stato forse il mio anime preferito per molti anni e probabilmente se fossi stato uno di quelli davanti a netflix (che non ho) alla terza tirata pseudo aulica uno scaracchio in un occhio al Gualtiero ed a chi la chiamato glielo avrei pure tirato, ma non più di questo insomma. Male che vada ho ancora i DVD registrati da MTV in digitale quando dopo anni si decise a replicarlo. Invece di lanciare maledizioni ci sarebbe da chiedersi seriamente se questo tipo di operazioni alla lunga non finirà con il far perdere ulteriori spettatori agli anime in Italia, e se un doppiaggio più umano non avrebbe invece avvicinato anche i più giovani ad una serie che ha fatto la storia. Niente niente rete pellicola ed altri lo fanno con lo scopo di favorire sempre e soltanto la mer..canzia a stelle e strisce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si torna al problema... Augurare la peste a uno per un doppiaggio sbagliato forse no...
      Ma al ventesimo adattamento fatto in deliberatamente in maniera incomprensibile di opere di alto livello, dopo centinaia di risposte spocchiose e insultanti, completo e TOTALE rifiuto di accettare la minima critica... beh un po' in cu*o lo si può mandare eh.

      Elimina
    2. Servisse a fargli abbassare la cresta, lo manderemmo tutti a quel paese. Purtroppo Cannarsi si è sempre sentito il padre-padrone di nge in Italia, combinando casini già in tempi non sospetti.
      @shinkansen, che gli anime siano trattati con i piedi non è una novità, purtroppo. Oggi viene presa per di più la scusa che "i giovani" guardano solo fantasy e non si appassionano alle serie robotiche. Mi sa di panzana, ma l'ho sentita ripetere come un mantra anche da addetti ai lavori.

      Elimina
  81. Alessandro Franchi23 giugno 2019 13:46

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2398770306853628&id=101726049891410
    Qui è proprio tutto sbagliato, non è proprio italiano di nessun genere, né popolare, né aulico, c'è un "che tu" che non c'entra nulla. Anche quel "Ho ricevuto" di Gendo nel primo episodio non si usa in italiano in quel contesto. È un prodotto guasto, è come se fosse una mozzarella scaduta venduta al supermercato e questo se ne accorge e giustamente le ritira. Va ritirato, non puoi fare pagare all'abbonato un lavoro così.

    RispondiElimina
  82. E pochitto? Dove lo lasciamo???

    RispondiElimina
  83. Però, non sapevo che Eva fosse stato tradotto anche in Volgare. :)

    RispondiElimina
  84. Ecco anche Evangelion devastato come Indiana Jones che ora parla con la voce di Pino Insegno, o il trio de Lo Squalo che nel nuovo doppiaggio recita come se stessero ad una pizzata con birra e rutto libero. Per non parlare dell' Inferno Di Cristallo. Per quanto riguarda Star Wars, qualcuno voleva ridoppiare anche i tre film classici, ma deve essere stato minacciato di morte o giù di lì dai vari fanclubbi del pianeta. Ma pensate ad un evento ancora peggiore: se un giorno ridoppiassero i film di Bud Spencer e Terence Hill???
    Aaaarghhhhh!!!!!!

    RispondiElimina
  85. Doc arrivo in ritardissimo al commento sulla questione, e sono arrivato in ritardissimo anche nella live, quindi commento qui: io NGE non lo conosco affatto, ma Cannarsi ormai lo conosco bene come lo conosciamo tutti qui dentro.
    è ormai rinomato il suo stile che teoricamente sarebbe fedele al giapponese, ma in realtà nasconde tantissimi errori e una filosofia di traduzione/adattamento mai davvero seguita. Questo non lo dico io naturalmente ma chi di jappo qualcosa ne sa.
    Questo fa storcere ancora di più il naso. Netflix penso conosca anche che personaggio sia cannarsi e che rapporto abbia con buona parte dell'internet, quindi ritengo strana la sua scelta.

    comunque per la prima penso che andrò di sub, i meme faranno il resto

    RispondiElimina
  86. La possibilità di fare una petizione firmata per bandire questa versione immonda potrebbe esistere?
    Aderirei molto volentieri.

    RispondiElimina
  87. A stò punto meglio evangHelion lo sdoppiaggio infame di Lord V
    me cojoni

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy