Star Wars: The Rise of Skywalker, il trailer: che significa il titolo, cosa ci fa lì la Morte Nera e tutto il resto

Star wars rise skywalker 9 IX trailer spiegato

Oggi il Saturday Night Fight salta (vedremo se recuperarlo domani o direttamente sabato prossimo) perché c'è da parlare del primo teaser trailer di Episodio IX, Star Wars: The Rise of Skywalker. Spaccando il capello di ogni dettaglio ed esaminando giornali tipo Lando. Sì, è tempo di un altro trailer spiegato a mia nonna [...]


Si parte da Rey, in un deserto sabbioso che potrebbe essere anche Jakku o un altro pianeta, ma ha tutta l'aria di essere Tatooine: visto il titolo, ha senso riportare lo/la Skywalker del titolo a casa. Indipendentemente da chi sia (vedi sotto). 


Rey impugna la spada laser di Luke: evidentemente è riuscita ad aggiustarla con una botta di super attak, perché ne Gli ultimi Jedi l'avevamo vista esplodere. "Ogni generazione ha una sua leggenda", dice una scritta a schermo. Una scritta vecchia di vent'anni, perché era la tagline di Episodio I nel '99: "Every Generation Has A Legend. Every Journey Has A First Step. Every Saga Has A Beginning".


Poi vediamo la ragazza saltare, in un mirabile esercizio da tauromachia (ah, la tauromachia!) quello che da lontano sembra all'inizio un normale landspeeder di Tatooine come in Episodio IV, prima che il suono ti spoileri che si tratta di un TIE Fighter. Un TIE Fighter - o meglio, un TIE Interceptor, no? - con alcune modifiche e soprattutto tanto rosso.


Alla guida c'è chiaramente Kylo Ren, lo si capisce dai guanti. E dall'ombra del naso.


Seguono: volo su città abbarbicata tra le montagne innevate, che potrebbe anche essere Camigliatello Silano (CS)...

...Kylo che atterra gente vestita di stracci come in un episodio di Spartacus o un film di Snyder, ancora Kylo, che una botta di super attack, o quanto meno di saldatore, ce la dà davvero alla sua vecchia maschera, anche se ormai è tardi e il nasone glielo hanno visto tutti...


...Finn e Poe Dameron in spiaggia, o sullo stesso pianeta deserto di prima. Finn impugna ora la mazzarella di Rey, pare, anche se suona bruttissimo.


BB-8 è invece in compagnia del nuovo droide del film, D-0. Un megafono montato su una ruota, come quei robottini brutti fatti con tre pezzi nei set Lego Spazio.


Ma ecco uno dei pochissimi momenti di rilievo di tutto il teaser: morto Han, a far compagnia a Chewbacca nella cabina del Millennium Falcon c'è Lando Calrissian. Il vero Lando, quel buzzanca di Billy Dee Williams. Invecchiato, certo, ma sempre lui, anche grazie al baffo alla zio Gigi. È felicissimo, Lando, tornato in possesso della sua nave dopo tutto questo tempo. Magari avrà imparato a non farsi controfregare nelle partite a Sabacc, oh.


Di nuovo nel deserto, vediamo i soldati del Primo Ordine inseguire la cumpa di buoni. Ma attenzione, tra gli stormtrooper all'inseguimento ce ne sono due che volano con un jetpack alla Boba Fett. Upgrade!


Il gruppetto di fuggitivi in cerca di punti al gran premio della montagna è formato da Finn, Poe e C-3PO. Che ha di nuovo tutte e due le braccia abbinate, quello rosso vai a sapere che fine ha fatto.


Questa è invece la medaglia al valore ricevuta da Han, Luke e Chewbacca su Yavin IV alla fine di Episodio IV: Una nuova speranza. Conservata benissimo, pare, da mint praticamente nuova su ebay.


E qui un po' si piange. Leia abbraccia Rey. Non si tratta di immagini in CG, visto che JJ Abrams non ha, come noto, voluto impiegarla per riportare digitalmente sullo schermo Carrie Fisher. E allora? Allora hanno scritto queste scene con Leia sulla base del materiale già girato e non utilizzato in Episodio VII, come confermato dal regista allo Star Wars Celebration 2019, l'evento di cinque giorni in corso ora a Chicago.


Vediamo finalmente tutti i protagonisti insieme, nella stessa inquadratura. Cosa stanno fissando...


Quanto resta della Morte Nera in mezzo alle onde. WTF? Saranno i rottami della prima o della seconda? Diresti la seconda, quella de Il ritorno dello Jedi, visto come è esplosa la prima. E che ci fa lì?

In realtà i resti della Morte Nera sono narrativamente là da un pezzo, da prima dell'uscita de Il Risveglio della Forza, quando il recupero di quei resti, finiti in fondo al mare, era uno dei temi proposti per il primo film della nuova trilogia. Come si può leggere qui, o come si vede direttamente in uno dei concept art presenti nel libro The Art of Star Wars: The Force Awakens.


Questo, realizzato da Doug Chiang e Ian McCaig, con Kira (il personaggio poi diventato Rey) che esplora quanto rimane della seconda Morte Nera (appunto) in fondo al mar, in compagnia della Sirenetta.


Poi, subito prima del titolo, c'è quella risata, preceduta dalla frase "Nessuno è davvero mai perduto" (o "crepa davvero"). L'imperatore Palpatine è di nuovo tra noi, e Ian McDiarmid è apparso sul palco lì a Chicago per confermarlo.

E a proposito del titolo, che diavolo significa? Di quale Skywalker si parla? Ah, boh.

Retcon delle origini di Rey, e ciao spieghino di Episodio VIII? Kylo Ren che turna face e riprende il cognome del nonno? Qualcun altro, come il rEgazzino alla fine del film precedente? Il Mago Mirkos, ché Mirkos Skywalker è un ottimo nome d'arte? Lo scopriremo a dicembre. Forse.


59 

Commenti

  1. Il trailer mi è piaciuto. Spero in un buon finale dopo tutto...

    RispondiElimina
  2. Speriamo bene,bruciando tutto l’universo espanso la dannata Disney ha perso un occasione d’oro...
    Lo si andra a vedere sicuro e poi giudicherò..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se resuscitano il Senatur, l'universo espanso è stato rivalutato

      Elimina
    2. Può darsi che si sono accorti di aver fatto una cagata ad eliminare tutto l’universo espanso

      Elimina
    3. No.
      Secondo me non hanno fatto una cagata.

      L'universo espanso è ancora li, non è piu' canone, ma è un cesto, un forziere di storie e personaggi da cui attingere per le nuove storie.

      Elimina
  3. Dopo il secondo, le aspettative sono abbondantemente sotto zero. Al primo capitolo della nuova trilogia ho dato il beneficio del dubbio, per vedere se ep VIII ne avrebbe spiegato qualche assurdità (rimasta tale). Episodio VIII è un gigantesco disastro ferroviario spaziale con l'inseguimento più lento della storia del cinema. Episodio IX? Per me è no.

    RispondiElimina
  4. Kylo Ren che riprende il cognome del padre? Ma è Solo, avrebbe senso se prendesse quello della madre? O del malvagio nonno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caio Giulio Cesare Skywalker FTW!

      Elimina
    2. Intendevo il nonno di nasone, ho corretto, grazie.

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Mo mama che roba!!! Zio JJ salvaci tu!
    Al roll it again sul palco è venuto giu tutto. Mamma mia

    RispondiElimina
  7. Io propendo per Mirkos...e se la risata finale fosse dell'Algida Impetatrice Barbatine?

    RispondiElimina
  8. Alla fine so già che apprezzerò anche questo capitolo, c'è il family feeling, c'è la povera Debbie, Lando ! roba che vola, deserti.
    Insomma tutto quello che alla fine ci si aspetta (a parte Palpacoso, ecco quello non me lo aspettavo davvero) e spero che riescano a ricucire assieme un po' di cose lasciate per aria, non sono un talebano della continuity, soprattutto per un universo così slabbrato e incasinato, quindi direi che attendo con ansia anche questa puntata finale (?).
    Poi se ci inserissero anche Pizza Margherita ed un paio di Ewok per me andrebbe bene in ogni caso.
    Che lo sforzo sia con voi !

    RispondiElimina
  9. Hey Doc, c'è questo particolare all'inizio che ha confuso molti: Rey non sta fronteggiando Kylo, ma una navicella sconosciuta a forma di pallozza d'alluminio. E si sta decisamente cacando sotto. Poi sente che Kylo sta arrivando alle sue spalle, quindi si volta mettendosi in guardia. Ma dopo un po' - probabilmente di telepatia - si gira e corre per prendere l'autobus al volo ("non l'ho mai fatto ma l'ho sempre sognato" (cit.)) - e combattere con Kylo alleato contro la minaccia della pallozza d'alluminio, le cui forma e colore sono ben diverse dal TIE di Kylo.
    Spiegazione che ha mandato in vaporella le fans del duo Kylo+Rey, giacché si aspettano da un pezzo che i due si tirino i limoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I don't think so.
      All'inizio è solo un riflesso sotto al sole, non una palletta. Rey lo fissa, lo vede avvicinarsi, poi si gira e corre, per fare il numero capriolettato da circdusolèil. Se stiano combattendo, siano alleati o whatev non è dato saperlo, ma a me sembra un'unica nave.

      Elimina
    2. Potrebbe essere una cosa carina, però l'espressione di Rey subito prima di saltare non mi da l'impressione di star "semplicemente" saltando a bordo per raggiungere un Kylo suo alleato...

      ...però è anche vero che se Kylo l'avesse voluta uccidere, avrebbe potuto volare normalmente e sparare... quindi chissà..

      Elimina
    3. Per me è una scena di un allenamento.

      Pensiamo che sia Kylo alla guida.
      Forse no.

      O forse si.

      Elimina
  10. E niente, visto che Johnson ha fatto la santa cosa di ammazzare snokes, evidentemente JJ per fare il film uguale-uguale che accontenta tutti ha dovuto resuscitare Palpatine, probabile premio Xeanorth 2019 per il villain riproposto fuori tempo massimo. Ma almeno è Palpatine, nel senso che McDiarmid è un mostro e come ha retto praticamente da solo episodio III, sicuramente la sua presenza gioverà molto anche a questo capitolo.

    Per il resto, la svolta face era già sufficientemente probabile dal fatto che kylo ren avesse esordito con un "finirò ciò che hai iniziato" e guarda caso salta fuori proprio un palpatine da finire. Ma in caso non si capisse abbastanza, han pensato bene di metterlo nel titolo per fugare ogni dubbio. A meno che JJ non provi a sorprendermi, ma dopo due star trek e uno star wars ho smesso di sperarci.

    probabilmente ne verrà fuori un filmetto godibile e nulla più. Mi verrebbe da dire occasione persa, dopo quel film meraviglioso di the last jedi, ma dato che l'hanno massacrato quasi tutti non mi sento nemmeno di biasimare JJ se come penso farà un compitino e niente più.

    RispondiElimina
  11. Appena visto.

    Per ora pollice su, anche per la "pulizia" del trailer che effettivamente contiene pochi veri spoiler: in primis il ritorno di Lando, ma era in vista dopo quanto successo a Han e nonostante gli anni il buon Billy non ha perso smalto. E poi Kylo che rimette insieme la maschera (fa un po' origini di Vic Von Doom...) e le scene con Carrie Fisher a cui Abrams aveva in parte accennato.

    A prima vista il film sembra meno dispersivo di quanto non fosse VIII, che strutturalmente soffriva l'avere tre trame parallele in corso (Rey /Luke/Kylo, Poe e Leia, Finn e Rose) non così ben amalgamate nonostante la lunghezza del film e un tot di personaggi che sembrano transitare per caso di lì: Maz che prende il gettone di presenza, Ackbar fatto fuori quasi dietro le quinte, Snoke che è più fumo che arrosto , o l'ennesima figura di palta rimediate da Phasma - tutt'altro che girlpower a manetta come sostengono i redneck del Nebraska, pure Stilt-Man aveva più dignità. Oh, e Del Toro professionale ma in evidente coma etilico.

    Sul piano narrativo/concettuale, la pulizia dell'immagine e il richiamo a certi simboli della saga (quel relitto, la voce e la risata di Palpatine) mi fanno ben sperare per una migliore "tenuta" della storia in se stessa, senza i fervorini superficiali con cui Johnson aveva appesantito un film che per il resto mi era piaciuto, vedi alla voce "quanto è brutta la guèra, uh la corsa agli armamenti, siamo tutti sporchi e cattivi". Preciso che sono obiettore di coscienza e nipote di gente che ha fatto la Resistenza, per cui ho il mio bel fagotto di idee pregresse, ma...

    a) questo discorso lo aveva gestito meglio Rogue One, e con ben più profondità e sfumature, senza dimenticarsi che i Ribelli hanno a che fare con dei fascisti spaziali spietati che oh, ogni tanto fan saltare pianeti;
    b) che dal 1979 c'era già arrivato, e meglio, il buon Tomino con Gundam (il trattato del Polo Sud tradito di qua e di là, le colonie come armi, il Solar System, gli affari della Anheim Electronics, i Titans ecc.);
    c) la tirata fa a pugni con il finale, l'essere ridotti a un tenue "resto", come gli Israeliti in fuga dall'Egitto o i coloni di Galactica.

    Questo non per divagare ma perché confido che Abrams sappia sfruttare bene la situazione in cui si trova la Ribellione, anche perché si collega a un motivo ricorrente di SW: la Speranza, specie quando si è piccoli, pochi, fragili di fronte all'autoritarismo che cerca di schiacciarti. Speranza alimentata con l'impegno che richiede essere coerenti: e non sarebbe male risentire il monito di Yoda su quanto il Lato Oscuro sia semplicemente la via facile, più veloce...

    Sarebbe un bel complemento a quella risata, credo. Buona (futura) visione a tutti in ogni caso.

    RispondiElimina
  12. Bel trailer, mi ha gasato, ma aspettiamo Dicembre... Mi chiedo se il titolo italiano diventerà un banalissimo "IL Ritorno di (degli) Skywalker, e aspetto tantissimo la ost di John Williams!

    RispondiElimina
  13. In ordine sparso:
    - Il nuovo robot è di una mestizia infinita, penso che sembri un modellino Lego costruito con tre pezzi perché sara appunto un modellino Lego costruito con tre pezzi.
    - C'è chi ipotizza online che Skywalker diventerà un titolo dato in sostituzione di Jedi/Sith. Spiegazione fiacca ma dopo TLJ purtroppo sono rimaste poche alternative (es. Luke che in quanto fantasma diventa potentissimo, il retcon in cui tutti speriamo).
    - C'è chi sostiene che l'Imperatore apparirà solo in un flashback, possibile ma improbabile: è quasi sicuro che alla fine Kylo verrà "salvato" da Rey perché se no le ragazzine si infuriano, dunque servirà un boss finale e non c'è tempo di crearne uno ex novo in due ore e mezza di film in cui devono infilare Lando, la morte di Leia e così via: la scelta era a mio avviso retconnare anche la morte di Snoke o riutilizzare Palpatine o entrambe le cose. Mi auguro che il cerchio si chiuda e finalmente venga ritirata fuori la questione Plagueis.
    - Riguardo i retcon, se Johnson avesse mantenuto la cosa ambigua e Rey si fosse limitata a dire che i suoi genitori erano "no one" allora saremmo ancora qui a sperare che si riferisse a una concezione immacolata tipo Anakin, purtroppo hanno specificato che si trattava di due poveracci alcolizzati. Chiaro, rimane la possibilità che fosse un mix tra menzogne del Lato Oscuro e suggestione, e io ci spero molto.
    - IMHO TLJ si conferma un incidente di percorso, non tanto per cose che possono piacere o non piacere tipo l'inutile Rose ma perché non è strutturato tanto come secondo film di una trilogia quanto piuttosto come manifesto programmatico di Johnson: ha passato più tempo a smontare quanto costruito in TFA e a ribaltare canoni/inserire sottotrame senza impatto narrativo che a porre le basi per il capitolo finale, e ora per quanto il trailer sia avvincente rimane un problema di fondo: a meno che ROS duri sei ore sarà molto difficile farne una pellicola che dia un senso di compiutezza dedicando spazio a tutti quelli che lo meritano (Finn, Poe, Leia, Rey, Kylo), chiudendo l'arco narrativo di Palpatine (se dopo averlo annunciato in pompa magna diventa un altro red herring sono davvero alla frutta), dando un finale degno a Chewbe, Lando e i vecchi droidi, mostrando un'ultima comparsata di Luke in versione fantasmino coraggioso, sconfiggendo il Primo Ordine e fondando qualsiasi cosa sostituirà l'ordine Jedi. Se anziché perdere tempo sul pianeta casinò o dedicare mezzo film a menarcela col fatto che Poe è immaturo Johnson avesse fatto fare un passo avanti che non fosse semplicemente "Uccido il mio ex capo e seduco senza rendermene conto una collega" a Finn, dedicato più tempo al rapporto Luke/Rey senza ridurlo a tre lezioni rapide, spostato il confronto Luke/Ren a metà film usando la seconda metà per costruire un bel cliffhanger finale, evitato di chiudere in modo brusco uno degli aspetti più interessanti di TFA lasciando Rey un mistero per tutti, ora sarebbe tutto più facile. Così qualcosa andrà sacrificato per forza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, TLJ mi ha lasciato questa sensazione che avrebbe potuto portare la trama molto più avanti, invece che sprecare troppo tempo in sottotrame superflue...

      Elimina
  14. Per Arturo: bel post!

    Che il Lato Oscuro sia incline alla menzogna è cosa che data dagli inizi della saga, Palpatine ci ha costruito sopra la propria ascesa, e il dubbio artificiosamente alimentato, la prospettiva sfalsata è il grimaldello preferito per scardinare la coscienza di una persona "buona" o di un Jedi - come capita al povero Anakin.

    Vedremo. Concordo che Johnson si sia affannato a prendere posizione su vari punti senza che probabilmente fosse richiesto, e che abbia fatto confusione tra "questo deve essere l'Empire Strikes Back della nuova trilogia" e "adesso smontiamo tutto il carrozzone per innovare", dimenticandosi però che l'innovazione deve essere costruttiva (in merito si è salvato il nerbo del discorso di Yoda a Luke, che allude a quella direzione).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è una cosa che non mi fa ben sperare però: Kylo Ren è più Maul che Sidious, nel senso che è un buzzurro con la spada laser più che un mastermind, dunque non me lo vedo a manipolare la (pur ingenua) Rey. Inoltre, pensandoci bene di menzogne più seducenti ne avrebbe potute trovare diverse per legarla ancora di più alla propria causa, invece le ha rivelato qualcosa che non gioca a proprio vantaggio nè a proprio svantaggio, quindi o era una balla tanto per dirne una oppure è stato a sua volta manipolato (magari proprio dal caro Palpatine). Oppure era la verità ma mi auguro proprio di no.

      Elimina
  15. Kentozzi Skywalker, come vi suona? È lui il nostro eroe perduto! Scherzi a parte io, non chiedetemi perché, mi sono goduta questi 2/3 di trilogia e spero molto in una chiusura simpatica...e questo trailer non butta per niente male! Ne riparliamo a dicembre, però l’hype c’e, non ancora livello pianeta delle scimmie, ma quasi...

    RispondiElimina
  16. Ecco, la frase "nessuno crepa per sempre" e il possibile ritorno di Palpatine sono la perfetta sintesi di tutto quello che non mi piace nell'intrattenimento contemporaneo (che c'è sempre stato, intendiamoci, ma oggi in modo pervasivo). In definitiva, è la soap opera. E' quella roba, a metà fra pratica produttiva e creativa, per cui tutto continua, tutto ritorna, tutto si rimpasta di nuovo in infiniti cerchi concentrici, come infinite mescolate della solita minestra. A piccola scala, senza badare al grande schema, ci possono senz'altro essere degli episodi piacevoli. A grande scala, questo tipo di universo espanso diventa un patrimonio di conoscenze esoteriche che manda in sollucchero i nerd. Fra questi due estremi, dove mi sembra di trovarmi, c'è un abisso come quello dell'uncanny valley, in cui ti rendi conto che nessun evento ha un peso drammaturgico quale che sia, perché tanto nessuno muore mai, nessuno vince o perde mai definitivamente, nulla accade mai "davvero". E no, non è una metafora della vita che scorre all'infinito, dell'eterno ritorno o di analoghi concetti pseudo-profondi: perché nel mondo reale (e, secondo me, anche nella buona narrativa) vige la seconda legge della termodinamica: le cose accadute, perché abbiano un senso, perché abbiano un peso, non sono e *non devono* essere reversibili con semplici colpi di teatro. Non ce l'ho con la serialità, sia chiaro, ma meglio allora quella che ti propone un universo non in continuity (o continuity vaghissima, stile Peanuts), in cui l'attenzione sia focalizzata sulla piccola scala di quel che la storia ti sta raccontando *adesso*, senza ulteriori implicazioni. Sono le considerazioni che mi hanno fatto amare la Paperopoli di Barks e cordialmente detestare quella di Don Rosa, per intenderci. O i motivi per cui non ho mai amato i supereroi americani, trovando al contrario rinfrescante che nei manga anche l'opera più derivativa alla lunga *finisce*. Scusate il pippone, e non sono neanche sicuro di essermi espresso adeguatamente. Senza alcuna polemica ma solo con sano amore di discussione: mi spiegate come la vedete?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me la serialità eccessiva disturba, specie per cose tipo le resurrezioni fumettistiche, tuttavia bisogna considerare la saga di Star Wars per quello che è sempre stata in modo dichiarato, ovvero la storia della famiglia Skywalker. Esistono un sacco di media derivati e altri ne esisteranno che creano background e si diramano dalla saga principale, però questa è stata pensata come storia di una famiglia. Una famiglia particolarmente importante nell'ambito della storia della galassia lontana lontana, certo, ma espressamente una famiglia e qualche comprimario. Non è per intenderci il Ciclo della Fondazione, in cui salvo rare eccezioni i singoli sono meno importanti dei popoli, è un fantasy abbastanza classico solo ambientato nello spazio. In questo senso è giusto a mio avviso che Episodio 9 chiuda il cerchio e ci mostri la fine della famiglia stessa, se avessero voluto raccontare una storia separata con personaggi separati ambientata nello stesso universo avrebbero tranquillamente potuto farlo facendo cominciare TFA cento anni dopo, con tutti i personaggi del passato morti e sepolti, invece hanno deciso di cominciare da un punto in cui potessero ricollegarsi a quanto fatto nei decenni scorsi proprio per chiudere la saga. In questo senso trovo legittimo che ripeschino l'unico, vero nemico della famiglia Skywalker e lo riutilizzino per un'ultima volta, dato che è stato lui nel bene e nel male il motore della storia e anche considerando che la ricerca dell'immortalità è stata da sempre una delle sue ossessioni. Ma poi basta.

      Elimina
    2. "O i motivi per cui non ho mai amato i supereroi americani, trovando al contrario rinfrescante che nei manga anche l'opera più derivativa alla lunga *finisce*"
      Kairos, hai spiegato perfettamente in due righe perchè quando leggevo fumetti erano sempre manga e mai comics USA

      Elimina
  17. Cerco sempre di tenermi lontano dai trailer di prodotti che mi interessano per via degli spoiler.

    Quindi qui commento l'unica cosa che ho notato e mi ha spiazzato: il sottotitolo.

    Questo perché mi era sembrato di capire che la Disney, soprattutto in Episodio VIII, stesse andando verso una chiusura della saga degli Skywalker. Mi sembrava addirittura di aver letto un'intervista al regista che dicesse una cosa del genere. Anche la svolta che prende il concetto di forza (non più esclusiva di chi sappiamo) sembrava andare in quella direzione.

    E invece, ecco che il sottotitolo mi spiazza. Per il momento mi spiazza e basta, nel senso che non ho della cosa un'accezione positiva o negativa. Chissà che il ritorno (non dello Jedi) verso l'equivalente dei Forrester intergalattici, sia per arginare le critiche dei vecchi fan?

    Si può concepire un proseguo nella saga di Star Wars senza Skywalker vari? Boh, forse sì. Anche se forse dovrebbero sviluppare dei personaggi che invoglino in tal senso.

    RispondiElimina
  18. E comunque, sentendo la risata finale non ho potuto che pensare all'ultima vignetta della recensione di Leo di Ep8...

    RispondiElimina
  19. Non mi piacque affatto il secondo, primo invece sopra la sufficienza, quindi poca scimmia per i prodotti SW ultimamente.
    Comunque grazie mille per lo spiegone Doc, il trailer l'avevo visto di sfuggita e non mi ero reso conto manco fosse Palpatine il ridente di fine trailer.
    Questo Natale la scelta sarà tra Zalone e Star Wars a quanto pare

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Mi spiace, ma non mi farò pigliare per il chiulo una terza volta.
    Ho sofferto già troppo!

    RispondiElimina
  22. si saranno accorti che alla saga mancava un vero villain, dopo la totale inutilità di Snoke e la poca credibilità di Kylo

    RispondiElimina
  23. Piu' che Rise of Skywalker sembra Rise of Tomb Raider, a giudicare da certe scene. Mah, nin zo...

    RispondiElimina
  24. Rey sarà sempre un mysterio. Battuta stupida. Sorry.
    La verità è che non so se fidarmi o no.

    RispondiElimina
  25. Per me, un gran gioia vedere questo trailer - mi stavo domandando che fine avesse fatto SW IX! In generale, mi è piaciuto, contiene almeno due o tre momenti di impatto: Ray che salta all'indietro, Ray che abbraccia Leila, la risata di Lando -un altro commovente 'ritorno a casa'- e la inquadratura con tutti gli eroi insieme, nel controcampo dei relitti della Morte Nera (felice che ci sia sempre Chewbacca!!!). Però. m'è spiaciuto non sentire il tema musicale della Forza - mentre c'è molto chiaramente il tema di Leila :). Insomma, già lo aspetto e sarà un film che andrò a vedere con piacere - sperando che il piacere ci sia anche alla uscita dalla sala!

    RispondiElimina
  26. Come mai quel tizio viene atterrato dalla spada laser e non tagliato a metà? Because Disney, suppongo...

    Per rispondere a tutte le domande lasciate in sospeso da episodio VII ed VIII, il film dovrebbe durare almeno cinque ore...

    Comunque il trailer non mi pare malaccio!

    RispondiElimina
  27. Credo che peggio dell' VIII non sia possibile quindi mi bullo di una certa tranquillità autoindotta.
    Si, mi sono piaciuti pure I, II, e III . Come detto, sto tranquo.

    RispondiElimina
  28. X me con skywalker non si intende il sangue di Luke. Si intende quello che skywalker anakin sarebbe dovuto essere e non è stato. Il portatore di equilibrio. Ci leggo che Ray sarà quello che anakin sarebbe dovuto essere. Skywalker qui per me è usato come sinonimo di prescelto

    RispondiElimina
  29. Staremo a vedremo...sperando non svacchino clamorosamente. Purtroppo, la cosa che di questa terza trilogia, è il piattume generale dei nuovi personaggi. Sarà che ho 43 anni, sarà che i ritmi dei film di adesso sono pompati di steroidi come The Rock, saranno le cavallette, ma non so quanto, goduria da fan a parte, rimarrà della nuova trilogia.
    PS: il caccia purtroppo non è un Interceptor (grandissimo veivolo imperiale, lunga vita a Soontir Fel) ma il merdoso Tie Silencer del figlio di Bossi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Purtroppo, la cosa che MI E' RIMASTA di questa terza trilogia" volevo scrivere

      Elimina
  30. Mi viene quasi il dubbio che Rey sia una discendente di Zio Owen. L'unico parente di Vader che non è stato indagato, magari non era morto e si è rifatto una vita su Jakku.
    Per il resto, dopo la merda distillata del precedentemente vale tutto... fax no Hux... i bombardieri che sganciano le bombe per gravità usando una leva nello spazio...
    Peggio di roba del genere non c'è niente.

    RispondiElimina
  31. La curiosità sulla trama c'è ma per me tutto ormai è compromesso per colpa di episodio VIII. Quindi anche un bel "'sti cavoli". Torna Palpatine? Certo è ovvio...visto che hanno ammazzato come un cretino il vero cattivone della saga sono dovuti ricorrere al piano B.

    Si danno le zappe sui piedi come se non ci fosse un domani a Hollywood.

    Per non sembrare un hater fammi dire quaocosa di carino....vediamo...Il Tie Interceptor è piuttosto bello e aggressivo. Non mi viene in mente nient'altro...persino il nuovo droide fa schifo al caz....mi fermo qui che è meglio.

    RispondiElimina
  32. Dopo la dilusione di diludendo del capitolo prima, sarà molto difficile che questo nuovo finale(?) mi scimmi anche vagamente e possono tirare fuori quello che vogliono. Tuttavia immagino che vedrò questo nuovo film. Così, per sport...

    RispondiElimina
  33. Solo a me l'inizio con persona ansimante su sfondo deserto è sembrato un simpatico parallelismo con l'inizio del primo teaser di The Force Awakens?

    RispondiElimina
  34. Tanto mi sono piaciute le "Star Wars Stories",
    tanto mi han fatto schifo, schifo, ep7 ed ep8...

    Ci sono cose che salvo, e trovo superlative: cast, fotografia, locations, trovo che siano azzeccatissime.
    Ma la storia... La magia... La sacralità... sono fottutamente inesorabilmente perse.
    Bello il trailer, ma sarà impossibile risollevare (ai miei occhi) il brand...

    RispondiElimina
  35. Per me, hype sottozero e sbadigli a volontà come per tutta la saga al completo, nessun episodio escluso. Però, le rece del Doc un sorriso me lo strappano sempre :)

    RispondiElimina
  36. Spero che Jenna Jameson Abrams, alla fine di questo aborto di trilogia, abbia l'onestà intellettuale di Renè Ferretti nel valutare il suo operato
    https://www.youtube.com/watch?v=BG7QTDaWQKY

    Imbarazzante, anche se per superare la schifezza fatta con l'ultimo film (gli scherzi telefonici, santo cielo, GLI SCHERZI TELEFONICI DURANTE UNA BATTAGLIA SPAZIALE!!!) credo che si dovranno impegnare parecchio....

    RispondiElimina
  37. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  38. Beh... Star Wars se ne e' sempre infischiato delle leggi della fisica e' un fantasy spaziale, vale tutto... Lo Zio Owen non ha nulla a che fare con Anachin, al limite ha educato Luke...
    Ma Rose che fine ha fatto? non c'e' nel trailer...
    Resto dell'idea che questa trilogia abbia il maggior difetto nella sequela di personaggi insulsi che hanno creato, si salva solo Rey ed i camei dei personaggi classici...

    RispondiElimina
  39. PdF: Chewbacca NON riceve la medaglia su Yavin IV alla fine di Episodio IV, cosa che ha sempre fatto incazzare i fan. Speriamo che quella medaglia sia la sua e che finalmente se la possa mettere al collo. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, invece ce l'ha eccome :)
      Anche se la cosa non è stata mostrata onscreen, e questo ha scatenato le ire dei fan per anni, appunto, il tutto è stato retconnato quattro anni fa attraverso i fumetti ufficiali. Che sono canon:

      https://www.slashfilm.com/chewbacca-medal/

      Quindi sì, per la continuity ufficiale, gli hanno dato una medaglia alla fine di Episodio IV ;)

      Elimina
  40. Devo dire che il trailer nonostante la sboronaggine ha almeno un sapore epico, cosa che forse mancava ai due film precedenti. Beh che dire, speriamo in un finale dal forte sapore Star Wars.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy