Jeeg o il Grande Mazinga? (Saturday Night Fight - 3)

Jeeg vs il Grande Mazinga

Terzo giro al Saturday Night Fight, mentre ancora si continua a discutere del risultato del secondo (Sirio il Dragone vs Phoenix). Questa volta il tutto è ancora più subdolo, perché il criterio per far prevalere uno o l'altro dovete deciderlo voi, con una sola eccezione. Jeeg o il Grande Mazinga? [...]


L'unico criterio di cui NON va tenuto conto è chi sia il più forte dei due. Non ci interessa discutere su chi vincerebbe in uno scontro tra Jeeg il Robot d'Acciaio e il Grande Mazinga. Quello che ci interessa è che

ci sono questi due robottoni superclassici e ciascuno di voi può sceglierne soltanto uno. Quale? E perché?
Le REGOLE DEL GIOCO:

1) Bisogna scegliere, perché il gioco è questo. Niente "devo metterli tutti e due, ex aequo, non me la sento di scegliere, questo argomento non mi interessa...". Se si vuole giocare, si deve giocare.

2) Occorre una motivazione per la propria scelta. Basta un rigo, ma ci deve essere. Perché - again - il gioco è questo, o bastava fare una votazione social coi cuoricini. Tutti i commenti senza motivazione verranno irrisi e i loro autori considerati di chiare origini gianfransuà e omaggiati di gilet giallo unto.

3) Si vota per dire la propria sull'argomento. Anche se quello per cui vorreste votare è in netto svantaggio o, al contrario, sta vincendo a mani basse, nessun commento è inutile: l'idea è discutere sul tema, non semplicemente vedere chi vince

4) Il termine delle votazioni è martedì 19 febbraio alle 20. "Eh, ma ho letto tardi, non vengo sul blog tutti i giorni e...". Fai male.

5) I commenti anonimi finiscono direttamente nel secchio, tempo perso per chi li scrive. Se siete loggati ma il sistema scazza e posta il vostro commento come "Unknown", indicate sotto in un altro commento, usando il tastino Rispondi, il vostro nick. 

Come le altre volte, dirai la tua solo alla fine, e cioè nel post con il risultato, nel corso della prossima settimana. Nel frattempo, dateci dentro con la votazione!


UPDATE IMPORTANTE: per visualizzare i voti oltre il 200° commento, è necessario cliccare su CARICA ALTRO, sotto Inserisci il tuo commento

273 

Commenti

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Come scegliere tra due figli...
    Comunque Mazinga forever: robot più figo, pilota più figo, nemici più fighi, professore più figo, Jun vs. Miwa non c'è gara...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti quoto in generale ma preferisco Miwa a Jun.

      PS: prossimo sondaggione potrebbe essere Miwa o Jun.

      Elimina
  3. mazinga. mi è sempre piaciuto molto di più. anche perché mia madre, all'ora in cui trasmettevano jeeg, me lo lasciava guardare solo se trangugiavo lo yogurt naturale da lei fatto...

    RispondiElimina
  4. Facile,Mazinga,ci sono affezionato perché come dice mia mamma quando ero piccolo i mazinghi li guardavo con mio papà quindi io non ho proprio nessun dubbio

    RispondiElimina
  5. Jeeg tutta la vita. È uno dei primi ricordi nitidi della mia infanzia, il cartone da cui ho avuto l'imprinting agli anime japponesi. Il primo robot ricevuto in dono fu un micronauta, che per me era Jeeg ovviamente, un giocattolo fighissimo, con componenti magnetici intercambiabili. E poi, volete mettere? Quella di Jeeg è forse uno dei pochi esempi di sigla italiana migliore dell'originale: gli acuti graffianti di Fogus e gli assoli di moog aggiunti hanno trasformato in hard rock una canzoncella bizzarra che innegiava a birra e bamba...

    RispondiElimina
  6. Jeeg: più sofferta, come storia.
    Poi tutta la leggenda urbana sulla sigla italiana :)

    Moz-

    RispondiElimina
  7. È come scegliere fra il papà e la mamma. Comunque dico Jeeg, più trucido e proletario. Il Grande Mazinga mi è sempre sembrato un po' troppo perfettino.

    RispondiElimina
  8. Mazinga. Uno dei cartoni della mia infanzia, jeeg mi è capitato di vederlo dopo e quindi perse la magia. Mazinga, per il protagonista, i comprimari, gli antagonisti.... Insomma, Mazinga.

    RispondiElimina
  9. the Lost Wanderer16 febbraio 2019 09:53

    Il Grande Mazinga!! Il primissimo cartone di robottoni visto da me sull'allora T.R.E., appuntamento imperdibile. Mi piaceva il disegn, aveva quello che giudicavo uno dei colpi segreti più forti un robottone (era innamorato del "Doppio Fulmine - Missile Laser", visto che una volta che lo lanciava il nemico era finito) e mi piacevano persino i comprimari (il mitico Boss Robot XD e tutti i personaggi della Fortezza della Scienza). Per non parlare del pilota, il mitico Tetsuya, uno dei più bravi piloti degli anime e anche il più "rosicone". Immaginate quando in un anime gli alieni attaccavano la terra difesa da Goldrake utilizzando il Grande Mazinga (che ancora mi domando perchè avevano chiuso in un museo e PERFETTAMENTE FUNZIONANTE O_O) e tramite il mio adorato riuscivano effettivamente a mettere in difficoltà le forze di difesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno dei grandissimi dubbi. In teoria in quel periodo Tetsuya era chiuso in clinica per curare l'esaurimento nervoso dovuto allo stress da battaglia, ma Koji (aka Alcor) era perfettamente lucido, ed invece di utilizzare il Mazinga Z (anch'esso chiuso in un museo) andava in giro con quel cacchio di dischetto giallo!

      Elimina
    2. the Lost Wanderer17 febbraio 2019 12:52

      Mai capito nemmeno io il motivo ^^'' forse l'unica risposta a questa domanda è "perchè altrimenti non era possibile la puntata" XD

      Elimina
  10. Una bella lotta, a malincuore scelgo Jeeg. Storia più originale e sigla che riascolto ancora più volentieri di quella del Grande Mazinga.

    RispondiElimina
  11. Il Great Mazinger tutta la vita, e la stessa scelta l'avrei fatta anche se ci fosse stato il derby tra lui e lo Z. Design da paura, un'entrata in scena da brividi, nemici tostissimi, una crew notevolissima. Jeeg l'ho apprezzato quasi altrettanto (e forse narrativamente e come introspezione del villain era anche meglio) ma onestamente il suo design non mi ha mai entusiasmato, sarà che per forma e colore braccia e gambe mi ricordavano delle zucchine...

    RispondiElimina
  12. Risposte
    1. Manca la motivazione. Non me lo fate scrivere duecento volte, sono regole semplici, eghe: niente motivazioni = voto non valido che non verrà preso in considerazione. Grazie.

      Elimina
  13. Doc lasciatelo dire sei un sadico. E come cantarono (si fa per dire) i Culture Club "davvero vuoi farmi male? Davvero vuoi farmi piangere?".
    Il gioco è questo ed io gioco:voto Jeeg;il mio robot nagaiano preferito di sempre .
    1) È forse la serie robotica d'epoca invecchiata meglio, si fa guardare ancora oggi. Non eccessivamente ripetitiva.
    2) la migliore protagonista femminile di tutti i classici di robot, sono tuttora innamorato cotto di miwa, la trovo anche irresistibilmente sexy con quell'aria un po' da secchioncella.
    3)da bambino appena sentivo la sigla mollavo tutto e correvo alla tv ,un piccolo Jeeg di gomma è stato il mio primissimo robot.
    Questo per quanto concerne la serie,veniamo ai due robottazzi.
    Il grande Mazinga è sicuramente imponente bello e carismatico, ma Jeeg ha il plus del sistema di aggancio magnetico ed ha armi per i tempi davvero originali (mitico Antares). Inoltre l'idea del pilota parte della macchina lo rende a mio parere ancora attraente.

    RispondiElimina
  14. Jeeg!partiamo da... LA SIGLA stessa era già di per sè l attesa del piacere stesso! ..anche se devo dire in generale in molti cartoni dell epoca mi esaltavo nelle sigle e poi l entusiasmo piano piano scemava. LA marcetta del grande mazinga invece era quasi il contrario, moscia e già ritenuta ridicola all epoca, poi con l episodio in genere recuperava. ROBOT, giocattolo! magnetico, componenti, trasformazione quasi mistica cyborg/demone! NEMICI.. come sempre fantastici di nagai, ma quelli di jeeg me li ricordo più perfidi. PROTAGONISTA cyborg, cuore acciaio eppure così tormentato, parla con un padre computer/fantasma. ASSISTENTE SEGRETARIA we meglio una che ti lancia componenti che puoi utilizzare TU che una brasiliana che nel caso ti spara delle tette di acciaio con razzi in faccia!
    ROCK un Elvis L.Tony vestito da tamarro che adora le moto e poi se ne sbatte le palle se a ogni trasformazione la lancia nel dirupo /discarica Paradiso dei ricambi!
    PUNTO! jjeeg era il robot alternativo, tamarro, rock, diabolico, sporco...il grande mazinga troppo serio, preciso...pochi tormenti...non precisino e fighetto come goldrake ma quasi..
    Il grande M sicuramente ha un bel design possente da gladiatore che vince sul particolare muso di gatto con ali laterali di jeeg...ma cmq viva Jeeg, viva la libertà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS ma siete tutti cyborg che avete tutti figli o genitori come robot??? Wow ;)

      Elimina
  15. Bella lotta... Voto per Jeeg per la sigla italiana che dà parecchi punti alla sua controparte giapponese, e perché tra i robot "classici" è a mio avviso quello dall'aspetto più imponente (sì, lo so che ufficialmente è molto più piccolo degli altri)

    RispondiElimina
  16. Voto Jeeg, per prima cosa perché è quello che mi suscita più ricordi. Inoltre l'ho sempre trovato un robot molto originale: quei colori, quella storia dei componenti, quelle gambe a cetriolo. Favoloso.
    E poi aveva una sigla fighissima.
    Ho sempre considerato Il grande Mazinga un po' un pdf, non mi è mai stato particolarmente simpatico.
    Ci fosse stato Mazinga Z probabilmente avrei scelto lui, ma tra questi due vince decisamente Jeeg.

    RispondiElimina
  17. Il Grande Mazinga.

    Semplicemente perchè sono arrivato a vedere Jeeg quando ero già grandicello. Invece il Grande Mazinga me lo ricordo fin da quando avevo 4-5 anni.

    RispondiElimina
  18. JEEG! Perchè:
    A) Si lanciano i componenti.
    B) La sigla è più figa.
    C) perchè i micronauti!

    RispondiElimina
  19. Premesso che devo ancora recuperare per intero entrambi gli anime (lo so, sono una brutta persona, se avessi potuto scegliere sarei nato prima), il mio voto va a il Grande Mazinga, perché vince a mani basse su tutti gli aspetti al di là della storia: design, colori, armi, pilota.

    RispondiElimina
  20. eh allora qui è difficile per tutto il comparto affettivo che c'è dietro ad ogni robottone e a tutta la crew di comprimari che gli ruotano attorno.
    Sicuramente per storia e nemici credo che Jeeg abbia più appeal ma è indubbio che il vero grande bassista carismatico dell'universo Nagaiano sia il Grande Mazinga perchè:
    1) è grande (lo dice il nome)
    2) ha un pilota figo che si bomba pure Jun (quando Sayaka la fa annusare a Koji da 40 e passa anni)
    3) ha un nrepertorio di armi che fanno paura tra cui uno spadone esagerato
    4) leva dagli impicci in più di un'occasione sia Koji che Actarus
    5) è a guida semi-autonoma (ha a mente di Tetsuya ma tutto il resto fa da se)
    6) lotta cade si rialza e sempre vincerà!

    RispondiElimina
  21. Scelgo Jeeg. Per l'assonanza con il mio nickname (in parte effettivamente ispirato a Jeeg, in parte come abbreviazione di gigabyte), e perché da bambino penso di averlo visto un po' di più rispetto ai vari Mazinga...

    RispondiElimina
  22. Questa volta l'hai messa impegnativa, Doc! Vito senza leggere gli altri commenti. Al volo: Jeeg. Ricordo che lo guardav prima di fare i compiti e che le sue storie mi emozionavano sempre tantissimo. Era sanguigno e terragno, come i suoi nemici. Poi, i colori e i componenti, qualcosa di straordinario. Quindi: JEEG ("corri ragazzo laggiù...)

    RispondiElimina
  23. Il Grande Mazinga è il più figo di tutti i super robot, tanto amore per Jeeg ma il Grande Mazinga è il re.
    Il Grande Mazinga ha questo aspetto da demonio tutto nero incazzato pronto a farti il culo, cosa che si è poi persa nei vari super robot che come set di colori assomigliano di più ad una maschere di carnevale. Molto più forte e resistenze del suo fratello maggiore esce allo scoperto come arma segreta e devasta il nemico.
    Jeeg ha con se tutto il dramma e il sacrificio tipico nipponico ma come robot è un nanetto dai colori molto originali. Unico punto a suo favore sono i componenti aggiuntivi che spesso lo rendo più figo di tanti altri. Detto questo vince il Grande Mazinga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "il Grande Mazinga è il re" una di quelle frasi che avrei voluto scrivere io.

      Elimina
  24. Non sono un appassionato di robottoni, soprattutto di quelli classici. Ma se mi venisse chiesto di dire un nome di un robot senza pensarci due volte direi Jeeg. Vuoi per la sigla che è un piccolo classico, vuoi l'accostamento di colori o per l'aura di super classico che inspiegabilmente ha per me. Quindi il mio voto va a Jeeg, anche come ringraziamento per aver ispirato quel bel film che è Lo chiamavano (per l'appunto) Jeeg Robot.

    RispondiElimina
  25. Nessuno dei due.
    Goldrake forever.
    Perché è stato il primo (ad arrivare in Italia).
    Perché Actarus era un bel figliolo.
    Perché ancora oggi combatte i vegani per noi.
    Ben tre motivazioni. Sono fuori sondaggio? 🤔
    Me ne farò una ragione. ☺️☺️☺️
    Un bacione a tutti gli antristi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regola numero 1: è un gioco, se si vuole giocare lo si fa, altrimenti eccetera eccetera. Again: non mi fate ripetere le stesse cose ogni volta, essù.

      Elimina
  26. Jeeg. è troppo comodo rimetterlo a posto quando si rompe qualche pezzo! :-D

    RispondiElimina
  27. il Grande Mazinga. Nonostante abbia letto soltanto il manga della prima serie, letto il nuovo fumetto, e visto Shin Jeeg, trovo che la trama sia non poco superflua. Boh sarà sicuramente per il target :) però preferisco, ripeto, il Grande Mazinga, nonostante sia teoricamente lo stesso target, poiché non lo dimostra molto, e insomma, non ha tutti 'sti buchi di sceneggiatura come la serie Jeeg! :")

    RispondiElimina
  28. Quando andavano in onda entrambi ero molto piccolo, ma ricordo con estrema chiarezza che preferivo Jeeg. Il motivo è semplice: Jeeg aveva un sacco di configurazioni e componenti diversi e questo da futuro appassionato di Transformers e robot trasformabili in generale, mi piaceva e mi incuriosiva un casino. Massimo rispetto per Mazinga, forse più iconico, ma fondamentalmente "statico" e poco interessante per il me stesso in età pre-scolare. Vince Jeeg.

    RispondiElimina
  29. Motivazione affettiva: Jeeg è il cartone preferito di mia madre, che lo guardava da ragazza. Questo significa essere cresciuta con una mamma che non ha mai avuto la paranoia dei "cartoni giapponesi violenti e diseducativi" tanto in voga negli anni '90. Quindi grazie Jeeg tutta la vita! PS: cantare insieme la sigla non ha prezzo.

    RispondiElimina
  30. Voto: Jeeg.

    Qui vado facile : jeeg tutta la vita.
    Perché? Perché per me bambino, vedere quella sigla, quella azione, quella musica era quanto di più esaltante poteva esserci. E poi il pilota si trasformava. Era proprio lui in prima persona a soffrire e combattere. Era più plausibile di tutti i piloti che avevo visto finora. Jeeg è un pezzo della campana di bronzo del mio cuore.

    RispondiElimina
  31. Grande mazinga

    è sempre stato il mio robottone nagai preferito (poi è arrivato gundam, ma quella è un'altra storia) sostanzialmente per il look, mi piace tutto, soprattutto la testa, spesso la parte più brutta di molti robottoni di quel periodo, poi mi piaceva anche il cartone in se, non annoiava mai anche perché c'era quel simpaticone di boss robot, il vero protagonista del cartone lol

    RispondiElimina
  32. Per me vince a mani basse Jeeg. Questo perché il pilota del Grande Mazinga (Tetsuya) mi è sempre stato antipatico, con quel suo atteggiamento di stizza nei confronti del povero Koji.

    RispondiElimina
  33. Il Grande Mazinga, perché è maestro di stile, un design uberfigo e per la legacy di piloti e mecha che si porta appresso. Poi è forse il primo robot che abbia visto da piccino.
    Detto questo jeeg tra il padre virtuale, i nemici micenei e la sigla ne esce a testa altissima.

    RispondiElimina
  34. Facilmente il grande Mazinga, per ragioni puramente estetiche: lo schema di colori di jeeg è così brutto che neppure la gimmick fichissima delle componenti può salvarlo.

    Al contrario GM prende il design meravigliosamente minimalista del primo Mazinga e lo rende ancor più bello grazie alle forme più gotiche.

    RispondiElimina
  35. Il Grande Mazinga senza se e senza ma! Tetsuya è sempre stato un cazzutissimo guerriero capace di farsi fare a pezzi per riscattarsi agli occhi di una bambina È umano come pochi nei suoi difetti e non si è mai fatto spaventare dalle difficoltà E ha fatto fuori in duello il Generale Nero sputaci sopra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però Tetsuya si è fatto spaventare dagli uccelli. E so che detta così, può creare qualche perplessità! :)

      Elimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. Il Grande Mazinga, perché i veri eroi combattono in completo tuxedo e cravatta rossa, non in pigiama.

    RispondiElimina
  38. Jeeg!
    1) la sigla.
    2) la storia.
    3) Hiroshi si trasforma letteralmente nella testa di jeeg. (Sta roba adesso come da bambino mi piace troppo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Grande Mazinga è da considerare il più grande tra tutti i robot di Go Nagai . A mio parere ogni cartone ha la sua piccola pecca, kabuto di Mazinga Z è un pilota troppo giovane. Mentre Tetzuia e un figo. Hiroshi si trasforma nella testa e perde di umanità e diventa robot. Mentre Tetzuia pilota la macchina robot. Actarus pur essendo un gran figo come Tetzuia non è umano e anche se combatte con uno splendido goldrake l'umanita e avvantaggiato dalla sua forza
      sovrumana . In conclusione credo che il Grande Mazinga sia superiore a Jeeg e non solo . Questa e la mia idea personale e non vuole offendere nessun altro capolavoro del maestro go nagai. Tutti i suoi robot sono stampati a caratteri cubitali nella mia memoria e li adoro ma se fossi costretto a scegliere un difensore per l'umanità sceglierei senza dubbio Tetzuia e il suo g m

      Elimina
    2. Unknown, penso tu volessi dare il tuo voto più che rispondere a il Gabbo :-)
      Detto questo, non penso sia valido perché ti sei scordato il nome, appunto.

      Elimina
  39. Grande Mazinga...non ci sto neanche a pensare. Il perché è legato alla prima volta che lo vidi in tv (unmilionediannifa..) mi sembrò una cosa stratosferica...al confronto Mazinga Z sembrava in bianco e nero...(e qualche puntata vista sulla tele dei nonni lo è stata davvero!)

    RispondiElimina
  40. JEEG senza se e senza ma. Mazinga, pur essendo un grande prodotto, si inserisce in una narrazione più stereotipata, "infantile" nella caratterizzazione dei buoni "molto buoni" e dei cattivi "molto cattivi". La cultura giapponese, é molto diluita. Jeeg é epico in tutto, drammatico, sfaccettato in ogni personaggio. In Jeeg ci sono episodi INCREDIBILI PER PATHOS tipo Il cavaliere senza macchia e senza paura, La pricipessa delle nevi, Rivolta al centro della Terra, L'ultima carica, la vicenda narrativa di Flora.
    In Jeeg c'é la scena che più ha inciso in una generazione di animedipendenti: "neghini neghini nasalugolon....neghini neghini nasalugolooooooon".
    Il concept del robot é fantastico. La sua evoluzione nella storia idem (tranne la modifica della trasformazione intermedia di Hiroshi). Mimashi, Amaso e Ikima sono monumentali. Su...non c'é storia.

    RispondiElimina
  41. Ma sono domande? _Ovviamente_ vince il Grande Mazinga.
    Intanto per cominciare perché è "grande", mentre magnetino lì ha un nome da negozio di giocattoli.

    Ma soprattutto... il Grande Mazinga aveva lo Junior Robot - l'individuo più insulso del pianeta. "Non è vero!" dice lui, "i Mechadon erano ancora peggio!"
    Macché. Lo Junior lo aveva progettato un bambino per un concorso dell'equivalente del loro Telesette. Un bimbetto cicciotto con le ditozze appiccicose di mochi. Origin story imbattibile.

    Et voilà. Andate: il bunraku è finito.

    Mic drop.

    RispondiElimina
  42. Non c'è bisogno di pensarci un minuto:
    Voto il Grande Mazinga: più grosso, più bello e con il pilota più figo dell'universo anime. In più è il primo cartone di robottoni che ho visto ed è sempre rimasto nel mio cuore.
    Di Jeeg non mi è mai piaciuto il design, e pure la storia della Campana di Bronzo "preistorica" che miniaturizzata lo fa dventare un cyborg l'ho sempre trovata molto "meh"

    RispondiElimina
  43. Mazinga! Design molto più figo e nessun bisogno di un qualche veicolo/tizio/tizia di appoggio per fare il suo lavoro (no, il super razzo non esiste, non vi sento lalalalala) e poi quale altro robottone può vantare un'arma dal nome così tamarro-agressivo da fare il giro qual è la "spada diabolica"?

    RispondiElimina
  44. Sfida facile per me.
    In ambito robottonistico (è una parola?) il grande Mazinga è stato il mio primo e più grande amore e resta il mio robottone preferito.
    Non si parla di criteri oggettivi (non ne sarei in grado), ma di affezione profonda alla serie e ai personaggi.
    L'unico punto di pareggio tra le due serie, per me, sono le sigle: molto diverse ma ugualmente fighe, in modo diverso.

    RispondiElimina
  45. Decisamente Miwa Uzuki... Ehm... Jeeg.
    A mio gusto esteticamente più bello, inoltre l'idea di trasformarmi nella testa di un robot, da bambino, mi piaceva tantissimo.

    RispondiElimina
  46. Il Grande Mazinga, senza dubbio!

    1) Ha una chiara cabina di pilotaggio là dove l'altro si "fonde" col pilota, questo me lo rende più "macchian da guerra" che essere vivente e ciò mi piace.

    2) Ha un aspetto demoniaco pur non avendo espressioni facciali di sorta.

    3) Ha delle linee e una colorazione più essenziale, altro aspetto che me lo rende più "macchina da guerra".

    RispondiElimina
  47. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  48. Il Grande Mazinga, perché fu il primo anime che vidi in tv

    RispondiElimina
  49. "Vuoi più bene alla mamma o al papà?" In questo SNF il livello è questo... devo votare il Grande Mazinga perché per me, come per altri, è stato il primo anime e avrà per sempre un posto speciale nel cuore, questo benché oggettivamente la sigla di Jeeg sia superiore e Miwa resti un desiderio acerbo insuperabile... Testuya invece, come sempre dà la birra a tutti :-D

    RispondiElimina
  50. Jeeg: primo cartone di cui ho un ricordo e sigla epica.
    Mi lanciavo dal divano unendo i pugni sperando di trasformarmi.

    RispondiElimina
  51. Jeeg. Perché il grande Mazinga ho cominciato a seguirlo a storia in corso, non ci capivo granché. Mentre ho il nitido ricordo di aver visto a 6 anni la prima puntata di Jeeg, ed il giorno dopo a scuola ne parlavamo tutti, e non ci siamo persi una puntata, seguendo tutto l'evolversi della storia. Che, col senno di poi, era tutt'altro che scontata e banale.

    RispondiElimina
  52. Senza dubbio Jeeg sicuramente uno dei robot più originali mai creati.
    Poi Hiroshi mi è sempre stato più simpatico come personaggio anche per il suo bizzarro vestito alla Elvis...
    È pensare che quando non combatte è meccanico. Comodo tutto di bianco vestito...
    E poi.... Vuoi mettere la sigla cantata da Piero Pelù? 😂😂😂😂😂

    RispondiElimina
  53. Jeeg, ma solo per poter gridare "LANCIAMI I COMPONENTI!"

    RispondiElimina
  54. Amo Jeeg, ma scelgo il Grande Mazinga. A parte che dicono che sia il più potente robot costruito sulla terra (Goldrake contro Mazinga). E poi mi sono preso a cuore la causa di Tetsuya che rispetto a Koji è trattato malissimo dagli autori. Cioè da ragazzino vedere il grande Mazinga pilotato da Alcor/Koji è stata troppo una delusione. Dove era finito il mio eroe???

    RispondiElimina
  55. Jeeg tutta la vita!
    Per il look del robot (la testa di jeeg mi ha sempre ricordato un felino demoniaco incazzato nero, mentre le corna ai lati della testa di Mazinga non si possono guardare), i suoi componenti fighissimi e la trasformazione del pilota in cyborg.
    Unica pecca di Jeeg: l'odiosa Miwa.

    RispondiElimina
  56. TotoroUnchained16 febbraio 2019 13:43

    Jeeg, per motivi tecnici. Mazinga è pilotato, Jeeg E' il pilota: mentre par Mazinga il robot e il pilota sono due entità distinte (per quanto connesse), Hiroshi è un'unica entità con Jeeg. E tutto ciò è molto fico.

    RispondiElimina
  57. Pensavo che questa settimana il sondaggio era presidentessa bionda o mora visto che sta uscendo un film in cui sfoggia entrambi i look

    RispondiElimina
  58. Jeeg tutta la vita
    Perchè ha tutti quei fantastici componenti, il big shooter, Miwa con le tettone, i guanti per diventare JEEEEEEG
    Himika è in assoluto la cattiva più figa di Nagai
    Le tette di Miwa le ho già dette?
    Jeeg è così cool che c'hanno fatto anche un film di supereroi italiani figo
    Le tette di Miwa

    RispondiElimina
  59. Jeeg, assolutamente Jeeg!
    La sigla, la storia, lo stile, il design....e per ilinumero di moto distrutte giu daduna rupe da Hiroshi!
    Niva, lanciami i componenti!!!!

    RispondiElimina
  60. Il grande mazzinga, adoravo il robot, la serie e le battaglie, è il mio robot go naghiano preferito su tutto e tutti

    RispondiElimina
  61. Voto Grande Mazinga; l'aspetto più cazzuto, la testa che mi ha sempre fatto venire in mente un cavaliere demoniaco e poi le armi .

    RispondiElimina
  62. Che te lo dico a fare....
    Jeeg tutta la vita!

    Motivazione altrimenti si arrabbia il Doc: Al di là delle cose più evidenti, il combattimento molto fisico, il magnetismo con tutti i componenti, ciò che più ho amato è la serietà delle storie. Hiroshi non è il solito pilota addestrato militarmente che salva il pianeta per lavoro e dovere! Hiroshi si strugge, si domanda cosa è diventato, vive con dramma il suo rapporto col padre e quello che è successo a entrambi. Hiroshi combatte per le persone che ama, la mamma, Mayumi, Miwa. Soffre per Flora. E' un puro di cuore anche se un cuore meccanico....vabbè basta dai...poi divento ridicolo.

    RispondiElimina
  63. Il Grande Mazinga.

    Per me "è arrivato prima" ed è praticamente uno dei primi robottoni che ho conosciuto assieme a Goldrake. Jeeg è diventato mitologico, forse è persino più figo, ma sono affezionato a Mazinger, non ci posso fare nulla.

    RispondiElimina
  64. Voto jeeg x tanti motivi, ma soprattutto x la parodia "le avventure di giggig robot d'acciaio", per un buon periodo tormentone nel mio gruppo di amici. Se non l'avete mai vista recuperate sul tubo!

    RispondiElimina
  65. Per questioni di ammmmore mi sono astenuto sui saint di athena,stavolta devo per forza.
    Il Grande Mazinga oltre ad essere una cazzutissima macchina da guerra ,aveva quelle armi micidiali già da i nomi,la spada diabolica e il grande fulmine su tutte,come dimenticare poi la combo delle due con il dito alzato e la spada che ti fulmina?
    Inoltre aggiungerei che Testuya Tsurugi era un badass straordinario che ha preso ha calci nel deretano il generale nero, infine ha coppinato Jun che in un frangente gli stava stracciando i maroni(compresi noi davanti alla tv) e le femministe mute.
    Sull'ultima si scherza eh...

    RispondiElimina
  66. Con tutto il bene che voglio a quell'arlecchinata di jeeg, che diciamocelo via la palette ci siamo affezionati ma è oscena, Greto. Perchè è stato così primo amore che è anche il primo SOC che abbia mai comprato (GX 02).
    E poi tutto il resto lo fa da se :D

    RispondiElimina
  67. Mannaggia Doc, sembra più dura con sti scontri del sabato. Roba che manco Elton John (questa è da capire :P )

    Coooomunque, io voto per il Great Mazinger. Perché ho sempre amato il set di attacchi di cui è stato dotato (uno Z pompato egregiamente, senza bisogno dello Scrander per volare, e con la cacchio di Spada Diabolica!). E anche perché ho partecipato, alcuni anni fa, ad un'asta di action figure [non conoscevo ancora Ai-Robot, eh] e ho vinto appunto un Great Mazinger Kurogane finish con 3 euro di giocata xD

    RispondiElimina
  68. Io sono una ragazza, per me è facile visto che sostanzialmente li trovo uguali tra loro... È stato più difficile sabato scorso decidere Detto questo il mio voto va a Jeeg:
    per l'outfit memorabile di hiroshi, per la regina Himica uno dei miei primi idoli di cattiveria, superata solo da izma delle follie dell'imperatore
    Per Miwa

    RispondiElimina
  69. Io voto il Grande Mazinga per una serie di motivi tecnici: migliori scene di combattimento, anche perchè le sole ad essere coreografate con più robot, da uno a quattro elementi ( contando anche Junior Robot) , ciascuno con differenti caratteristiche personali: Mazinga potenza, Venus agilità, Boss incompetenza, Junior entusiasmo. Fino ad arrivare a sei nelle puntate finali, con ritorno di Mazinga Z e Diana Alfa. Maggior numero di cattivi carismatici e con un look da paura. La presenza di un robot femmina che spara le tette. E un costante upgrade dei punti deboli strutturali del robot. E poi Mazinga ha la Spada Diabolica! A chi non piace un robot con una Spada Diabolica? ;)

    RispondiElimina
  70. Malgrado Jeeg sia un grande scalciacxxi, Mazinga è MAZINGA.
    Come paragonare glia Aerosmith ai Led Zeppelin, i primi sono enormi , classici giganti, etc...ma i secondi è Epica.
    Forse su Mazinga contro Goldrake avrei tentennato, ma credo Mazinga abbia maggiormente influenzato la mia visione del mondo anime.

    RispondiElimina
  71. Jeeg ha il mio voto .
    Entrambi i protagonisti sono belli e dannati, ma Hiroshi per diciamo affinità personale ha un marcia in più.
    I nemici molto più carismatici, soprattutto Himika, ma anche i luogotenenti mi stavano simpatici,soprattutto per quella cosa del colpo di stato andato male.
    (anche sei i migliori in assoluto erano quelli di Daltanious,ma questa è un'altra storia)
    La moto di Hiroshi ,una sorta di pegasus antelitteram.
    Miwa meglio di Jun.
    Moduli di Jeeg fighissimi, soprattuto le trivelle.
    E poi Hiroshi c'aveva la trasformazione cyborg intermedia che anche se poco sfruttata ahimè erano ganzissima.
    Potrei andare avanti ma fermiamoci anche.

    RispondiElimina
  72. Con difficoltà vado con Jeeg.

    Ci fosse stato un Goldrake qualsiasi al posto di uno dei due non avrei avuto dubbi ma il Grande Mazinga e Jeeg sono davvero quello che preferisco dei robottoni di Go Nagai e poi Hiroshi e Tetsuya sono due protagonisti veramente fighi, sboroni al punto giusto e pronti al sacrificio. Per quanto Mazinga mi venga di legarlo di più all'infanzia e quindi a tutto il discorso affettivo, di Jeeg ho sempre preferito tutto il concetto che ruota intorno alla campana di bronzo e al fatto che il pilota non debba utilizzare du leve e un pulsante ma che sia IL robot stesso. Bella sfida, davvero.

    RispondiElimina

  73. Jeeg di misura. Gli sono più legato, basta il jingle sul titolo della puntata per condire la bruschetta. La sigla che lèvati (ma in generale tutto il sound design di Jeeg e riuscitissimo, tutte le bgm, gli effetti e comprese le voci italiane -bellissima quella di Miwa-) il protagonista bello tamarro che si veste come Elvis, ha una moto zalla e la voce di Malaspina (spasimante di mia mamma in gioventù,ma questa la racconto un'altra volta). Migliore la caratterizzazione dei personaggi e il loro sviluppo, gli eroi tragici. Tutto ciò fa passare in secondo piano il design del robot dagli accostamenti cromatici audaci, i mutandoni e il gessato verde dei pantaloni. Mazinga ha dalla sua un design più elegante e Kazzuto, atmosfere più gotiche e i bellissimi generali villanzoni con teste supplementari che fanno una fine brutta. E Jun che comunque è una gran sorca, mi si perdoni l'oggettificazione. È molto, ma contro jeeg non basta.

    RispondiElimina
  74. Nonostante la beltade del Grande Mazinga e dei suoi protagonisti, il mio cuore mi spinge a votare Jeeg. La motivazione è semplicemente di tipo affettivo, tra le serie di robottoni, è quella che ho seguito di più quando ero piccola. Mi piaceva tutto, dalla sigla (una delle mie preferite di sempre) fino alla regina Himika, fantastica cattiva (che brutta fine). È così tanto l'amore incondizionato da farmi accettare anche l'abbigliamento sobrio di Hiroshi Shiba e la tavolozza di colori utilizzata per Jeeg. Non so voi, ma al posto degli arti ci vedevo dei cocomeri/cetrioli. Tanto love comunque.

    RispondiElimina
  75. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  76. Jeeg!
    Intanto perché non ha un "pilota", ma è lui stesso il robot! E poi mi è sempre piaciuto il suo essere "modulare", gli accessori che via via hanno inventato :D

    RispondiElimina
  77. Il mio voto va sicuramente a Jeeg per una serie di motivi.
    1. È sicuramente uno dei primi ricordi che ho di me bambino telespettatore di cartone animato.
    2. Rispetto al Grande Mazinga aveva la indiscussa bellezza di avere i componenti che si staccavano e si rimontavano.
    3. Hiroshi a suo vantaggio aveva anche una versione cyborg per la quale andava pazzo.
    4. Anche a livello di dress code hiroshi era una spanna avanti a tutti.
    5. La sigla poi non ne parliamo. La voce di Fogus e il sintetizzatore Moog sulla base della originale giapponese sono nella mia top 3 delle sigle di tutti i tempi. Ironia della sorte a casa avevo il 45 giri con Il grande Mazinga e sul retro la versione tarocca di Jeeg.
    6. I già citati i micronauti presenti a casa mia in versione nera e bianca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in realtà quella dei Superobots non era una versione tarocca della sigla, ma una vera e propria cover, e di qualità... :)

      Elimina
  78. Eh... Scelta soffertissima. I mazinghi sono un pezzo di cuore per me... Quando la sera su Italia sette partiva

    "Vola! Sì tuffa dalle stelle giù in picchiata!"

    Era un'emozione pazzesca. Però, pero... Che figo era Jeeg? Con tutte quelle modalità pazzesche, i pezzi intercambiabili, la tutina zingara di Elvis, la sequenza di trasformazione badassissima e la sigla che ancora adesso quando la canti parte la "ola" allo stadio...

    Niente, troppa carne al fuoco. Devo dire Jeeg perché Jeeg è semplicemente l'icona di un genere e di un'epoca nella mia esperienza personale.

    RispondiElimina
  79. Sondaggio cattivissimo...

    Voto Jeeg per la modularità, la sigla, l'accostamento di colori azzardatissimo ma originalissimo (giallo e verde ancora adesso quando li vedo insieme mi fanno pensare immediatamente a Jeeg) e per Miwa.

    Ma fare questa scelta è stato difficilissimo.

    RispondiElimina
  80. Difficilissimo ma scelgo jeeg. qUando ero piccolo non sapevo tutte le storie su alcor tetsuja ecc, nè conoscevo i rapporti tra mazinga e goldrake.ma a me piacevano i componenti, la storia sostanzialmente piu lineare. E poi mi piaceva tantissimo la forma "intermedia" di hiroshi (che infatti nella seconda serie, previo allenamento, cambia e si arma di fruste fighissime), l'ho sempre interpretato comee un ponte con i miei adorati supereroi.

    RispondiElimina
  81. Jeeg! Perché Hiroshi si vestiva da Elvis ed AL re non si puòddire no
    perché Hiroshi aveva un padre talmente di buon cuore da infilare una campana di bronzo nel suo cuore per nasconderla, perché la sigla di Jeeg ed il suo. Minimoog non si batte.... Perché tuuuuuuu uhuuu tu sei Jeeg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E aveva anche un padre cosi di buon cuore che da morto si è fatto installare un monitor in mezzo alle cosce di Miwa sul big shooter, cosi da poterla sempre tenere d'occhio. Senza scordare la divisa obbliatoria minigonna e stivaloni. E' un bravo direttore! VRRRRRRRRRRRR

      Elimina
  82. Il mio voto va al Grande Mazinga; amo Jeeg, ma la badassitudine che trasuda il Gureto è una cosa che non si trova in nessun altro robot, e Tetsuya (psicopatico allevato solo per la guerra) lo pilota sempre con l'espressione "mo ve rompo er c..."
    E poi il set di armi vince su tutto il resto.

    RispondiElimina
  83. Il Grande Mazinga, perché è arrivato prima nel cuore.
    Non che non ci sia un posticino anche per Jeeg, sia chiaro.
    Ma Mazinga (che basta per definirlo, senza rischio di confonderlo con il fratello maggiore, perché lo Zeta perde il titolo rispetto al Great, nonostante gli appartenga per diritto di primogenitura), gli ho voluto più bene che a... uguale.

    RispondiElimina
  84. Mazinga perché ho iniziato a rivedere il cartone con mio figlio, e nonostante abbia giocato da infante molto di più con jeeg quanto è figo il nome spada diabolica per l'arma di un buono.

    RispondiElimina
  85. Jeeg senza alcun dubbio! Primo perché la sigla è molto più bella. Secondo perché Hiroshi si lancia con la moto e diventa la testa del robot (cosa rarissima per i robottoni: di solito entrano all'interno con navicelle varie) e tra l'altro la moto ad ogni puntata è di nuovo intatta e nuova di zecca LoL... Terzo perché il design a componenti lo rendevano unico (anche nella versione giocattolo).

    RispondiElimina
  86. Jeeg, perché tuu, tu sei Jeeg.
    Non c'è un vero e proprio motivo, li adoro entrambi, ma ho chiuso gli occhi e il ragazzino che ero mi ha detto:
    Ti ricordi come giocavi con quei guanti enormi da sci di tuo fratello più grande? Anche se non erano gialli ti sentivi un po' Hiroshi mentre sbattevi i pugni, si o no?
    E quindi, per genuino momento emozione, il mio voto va a Jeeg

    RispondiElimina
  87. Jeeg, sicuramente. Prima di tutto è una delle serie che maggiormente si evolvono con l'andare degli episodi, tutto sembra deciso dall'inizio per andare in una certa direzione, sia fra i buoni che fra i cattivi. Visivamente è personalissimo, dai famosi sfondi a tutto il resto. Gli episodi riempitivo sono pochi, rispetto alle serie dell’epoca. Grande colonna sonora ed effetti audio. E’ probabilmente la serie di robot che ho visto più volte dall’inizio alla fine.
    Mazinga sarebbe bello, il robot è spettacolare e mi fa una gran paura, i personaggi iconici, l’atmosfera cupa è suggestiva, ma... c’è Boss. Il cartone non è “il grande Mazinga” ma “Le idiozie di Boss”. Tre quarti di ogni episodio sono dedicati a questa macchietta che rapidissimamente diventa del tutto insopportabile. Questo purtroppo uccide la serie rendendomela inguardabile...

    RispondiElimina
  88. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  89. Mazinga. L'eroe della mia infanzia. Il pilota più scaltro, la compagna più figa, i nemici più cattivi e pittoreschi. Il grande Mazinga per sempre.

    RispondiElimina
  90. Scelgo Jeeg.
    L'assemblaggio di quelle parti, dopo lo schianto di nocche e trasformazione in testa, era stupendo: quando ero piccolo. Le moto distrutte giù per le scogliere e quel Little Toni dei poveri giapponese mi facevano impazzire. Era il mio HonkyTonkJeegManBlues...

    RispondiElimina
  91. Ah, scelta di quelle da non dormirci la notte.

    Comunque Jeeg.

    Mille motivi, ma se dovessi metterne uno in cima alla lista... La voce del grande Romano Malaspina e il suo urlo quando Hiroshi sbatteva le nocche.. O quando chiamava il nome dei colpi... Praticamente la colonna sonora della mia infanzia.

    Cheers

    RispondiElimina
  92. Io voto Jeeg.
    Innanzitutto ho sempre trovato fichissimo il fatto che Hiroshi si trasformasse nella testa del robot, inoltre i componenti lanciati che si agganciano mi hanno sempre affascinato.
    Così come il fatto che cambiando alcuni componenti acquisisse abilità aggiuntive.
    Infine Jeeg ha la sigla più fica mai creata dall'uomo, da quando esistono le sigle.

    RispondiElimina
  93. Per affetto direi Mazinga anche perché potrebbe essere il primo cartone che io abbia mai visto, ma voto Jeeg per un fattore estetico e perché sia la sigla che la trasformazione, mi esaltavano di più.

    RispondiElimina
  94. Il grande mazinga... Forse il primo robottone che vidi in tv... Ma poi il set di armi... Pugno atomico rotante... Grande boomerang... Le lame e le punte che uscivano dai piedi e dalle ginocchia quando fu migliorato dopo che i nemici scoprirono che le gambe era il punto debole del robottone... Di jeeg amo la sigla ma del robottone mi ricordo solo il doppio maglio perforante...mi dispiace ma il mio voto va a Mazinga!

    RispondiElimina
  95. Jeeg... la sigla migliore di sempre, le armi di jeeg, la moto di Hiroshi, i giocattoli della Takara, i guanti di hiroshi e la minigonna di miwa... calcola che i miei cani si chiamano jeeg e miwa... non aggiungo altro

    RispondiElimina
  96. Jeeg, ho sempre pensato avesse una trama leggermente piu' orizzontale, certo c'era il monster of the week e i comprimari scemi ma me lo ricordo piu' evoluto a livello di trama, cioe' di scrittura della stessa.

    RispondiElimina
  97. Di poco direi il Grande Mazinga, tetsuya era piu' carismatico e figo di hiroshi, ed anche i personaggi secondari avevano qualcosina in piu'... poi lo scontro con il generale nero.. spettacolo allo stato puro....

    RispondiElimina
  98. Direi Jeeg, da bambino mi piaceva di più, avevo comprato anche il 45 giri e quando giocavo con Baron Karza, facevo finta che fosse Jeeg. Avevo anche il robot del grande Mazinga, ma Jeeg rimane Jeeg. Poi dopo il terribile film che hanno dato al cinema l'anno scorso, Jeeg per sempre

    RispondiElimina
  99. Quindi questo è un sondaggismo sul criterio usato più che per il risultato in se. Escluso il fattore forza, dato che sulla carta Mazinga dovrebbe stravincere (Jeeg rimane una "capuzzella" ricordiamolo XD ) e nonostante Jeeg mi facesse più simpatia, il mio voto va a Mazingone (ma di pochissimo).
    Motivi:
    1) Più meritocratico. Tetsuya si doveva fare il mazzo ed era considerato tra gli uomini più forti e ardimentosi del pianeta
    2) Non c'era la figura del padre stronzo che ti salva la vita ma che ti costringe a lottare contro la tua volontà per quella cacchio di campana di bronzo.
    3) Tra la sciarpetta e il completo alla Elvis, mi pare meglio la sciarpetta XD
    4) Vabbè ok, c'era Jun con le turbo oppai.

    RispondiElimina
  100. Io ste serie le conosco solo di fama, ma visto che posso scegliere io il criterio voto lo stesso!
    E il mio voto va a... il Grande Mazinga! Perché? Beh, estetica. Jeeg proprio non mi piace, mentre il Grande Mazinga ha l'aria di uno che sa scalciare culi. (poi per Jeeg nn devi avere una campana nel petto o qualcosa del genere? scomodooo)

    RispondiElimina
  101. Grande Mazinga! Il mio primo robottone in assoluto. E poi Tetsuya è il pilota più badassico tra tutti i piloti di super robot.

    RispondiElimina
  102. Jeeg perché mi ricorda i Micronauti. E poi i combattimenti mi piacevano molto di più, molto “fisici” con tanto di suplex a volte. E poi gli accessori tipo il bazooka e le mitiche trivelle. Le trivelle rappresentano un livello di ultraviolenza esagerato, roba che neanche Getter Robot.
    Una domanda però: nella sigla di Goldrake dicono “...change your body in your face...” non sarebbe stato più adatto a Jeeg?

    RispondiElimina
  103. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  104. Scusa se non mi pronuncio sull’argomento Doc,ma per ragioni anagrafiche non ho mai visto neanche un episodio di entrambi (o al massimo giusto un paio, ad essere completamente onesti, su una qualche scrausa rete regionale campana in tempi remotissimi).Tutto quello che so sui robottoni giappi lo devo all’Antro e alla tua spassosissima pedagogia amarcorda in tema robotico (grazie di esistere insomma).Ho divorato a più riprese tutti i post del tipo “il primo episodio non si scord....eh?”e “i venti migliori mostri”etc etc in tema. Questi post per me sono i grandi protagonisti assoluti di attese interminabili in sale d’aspetto varie e assortite (dottori,aeroporti,meccanici),pause sul lavoro,viaggi in treno/autobus/vaporetto

    RispondiElimina
  105. Mazinga
    Jeeg era ganzotto da piccino, ma crescendo non si può non notare quanto fosse pacchiano il tutto, dai colori del robot al look del pilota... nel grande Mazinga invece tutto rimane figo come quando eravamo gggiovani, e anzi Jun diventa ancora meglio!

    RispondiElimina
  106. Allora, senza un criterio mi trovo un po' spiazzato, preferivo che ci fosse.

    Ma ci provo lo stesso!

    Do la mia preferenza provando a confrontare Jeeg e il Grande Mazinga... Al netto dei robottoni stessi.

    La storia e i personaggi, quindi.

    Ecco, io preferisco storia e personaggi del Grande Mazinga. Tetsuya, in particolare, credo che sia uno dei piloti più sottovalutati. Lui non è il solito raccomandato (principe, figlio di) ma è un povero orfano che viene preso dal professor Kabuto solo per diventare il pilota del Mazinga. Questo lo rende un eroe tragico e forse era anche più giusto il destino finale scelto nel manga da Ota per lui.

    La storia non è che sia poi così dissimile, ma la regina Himika a me non ha mai detto nulla di che, così come i suoi sottoposti.

    RispondiElimina
  107. Jeeg ('o vigile) perchè oltre ad avere la sigla italiana più bella del periodo il robot era uno, al contrario dei mazinga che a contarli non si finisce più!

    RispondiElimina
  108. Jeeg. Perchè da piccolo avero alcuni micronauti (il Bianco, Rosso e Cavallo Rosso) e ci sono rimasto sentimentalmetnre legato.
    Doc se ho sbagliato il nome della seria di merchandising ispirata a Jeeg ti prego non mi crocifiggere in sala mensa!

    RispondiElimina
  109. Vince il Grande Mazinga. Fra i robottoni classici è quello che mi è sempre sembrato più "epico" e Tetsuya è un (piccolo) scalino sopra Hiroshi per me.

    RispondiElimina
  110. jeeg
    per i compoenti, la sigla, la traformazione, la storia della campana di bronzo e perchè da poco ho visto mazinga infinity e appena finito mi è venuto voglia di rivedere un paio di cut di jeeg...

    RispondiElimina
  111. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  112. Grande Mazinga. Era l'evoluzione di Mazinga Z, era meglio in tutto. Testa migliorata. Petto migliorato. Pugni migliorati. Navicella migliorata (il brain condor numero uno). Aveva un sacco di armi (spada, thunder break, grande boomerang, ecc...) ed era bella pure la sigla. Vince lui di brutto ... sia con Mazinga Z, che con Jeeg ... che con chiunque altro!!!

    RispondiElimina
  113. Jeeg, perchè mi ricordo il pupazzo con le calamite (uno dei primi giochi comprati)...

    RispondiElimina
  114. La scelta è ardua in quanto ho amato entrambi questi robot (penso come tutti gli antristi) nella mia infanzia. Tuttavia, se da piccolo avrei dato il mio voto al grande Mazinga (sognavo di pilotarlo), adesso, volendo fare un'analisi introspettiva, voglio dare il voto a KOKETSU JEEG - ROBOT D'ACCIAIO. Motivazione; Il grande Mazinga è sicuramente una gran bella evoluzione del Mazinga Z, sia in termini estetici e "tecnici", mi riferisco alle armi, alla linea del robot ecc. Per non parlare della serie animata che ci mostra delle puntate davvero ben fatte. Anche Tetsuya come personaggio è un'evoluzione rispetto a Koji, infatti, durante le varie puntate, vediamo una certa profondità psicologica e umana in Tetsuya, da un lato freddo, determinato, addestrato e pronto a tutto, ma dall'altro, pieno di paure e traumi da affrontare, non ultimo, il rapporto conflittuale con Koji e la gelosia in quanto figlio adottivo. Insomma, ho amato e sempre amerò il grande Mazinga. Tuttavia, ho dato il mio voto a Jeeg e dunque a Hiroshi Shiba soprattutto, perché Jeeg è Hiroshi. Con questo robot, vengono introdotte delle tematiche del tutto nuove nell'universo robotico, attualissime anche oggi, ovvero l'uomo che diventa cyborg, l'uomo che diventa la macchina stessa, e dunque tutti i conflitti e le sofferenze umane che sorgono da questa implicazione e che vediamo, accennate nel cartone, ma più crude e marcate nel manga. Hiroshi combatte in prima persona, e quando il robot viene colpito è lui che si fa male, che soffre, talvolta fino allo sfinimento, talvolta sull'orlo della sconfitta. Jeeg è un robot coraggioso, sia perché è Hiroshi in prima persona, sia perché è innovativo, non solo dal punto di vista dell'idea di robot, sia in tante altre cose. Prendiamo ad esempio il character design fortemente diverso dai Mazinga e da grendizer (i colori e le forme..). Jeeg è un robot innovativo anche per quanto riguarda un'altra cosa importante, il concetto di robot magnetico (ripreso poi in parte con Gackeen). E poi ancora, non dimentichiamo le fighissime armi a disposizione dell'uomo d'acciaio (i trapani rotanti con la punta rossa sono sempre stati i miei preferiti).

    RispondiElimina
  115. Premesso che non ho mai amato particolarmente i robottoni e in special modo quelli nagaiani, il mio voto va a Jeeg.
    L'ho scelto per la sigla storica, per il design, per la figaggine di Hiroshi e della sua moto, per la scena della trasformazione che è una delle più belle in assoluto secondo me e per il fascino mostruoso della Regina Himika.

    RispondiElimina
  116. Mazinger.
    Mi han sempre lasciato indifferenti entrambi ma Jeeg aveva l'aggravante di sembrare un robot travestito da anguria. E le due 'recchie trapezoidali non le ho mai digerite.

    RispondiElimina
  117. Grande Mazinga: più forte, armi più fighe (Spada Diabolica <3 ) e un protagonista che è anche bassista carismatico. Cosa volere di più?

    RispondiElimina
  118. Il Grande Mazinga, dal punto di vista estetico, delle armi, degli avversari, della Fortezza delle Scienze, del Brian Condor, delle ultime due puntate in cui ridotto a pezzi combatte la battaglia finale insieme a Koji, è forse il più grande robottone di sempre. Poi alzo la testa, e vedo il ciondolo di Hiroshi appeso allo specchietto di tutte le mie auto dagli anni 90 ad oggi e capisco che a volte non c'è per forza una spiegazione. E quindi voto Jeeg.

    RispondiElimina
  119. Il Grande Mazinga. Come ha scritto Drakkan parecchi commenti più in su (Doc l'argomento piglia parecchio mi sembra) il Grande Mazinga è il re, per me è IL superobot: design, armi, pilota, doppiaggio, già da piccolo la voce di Tetsuya (del grande Tiberi) mi trasmetteva tutta la sua rabbia, forza e disperazione che metteva nella lotta. Lo scontro con il Generale Nero rimane (per me ovviamente) il più epico nella storia dei superobot. Jeeg mi piace tanto, da piccolo non so quante volte sono sceso dalla bici al volo per "simulare" la trasformazione ma non " c'è storia.

    RispondiElimina
  120. Jeeg senza nemmeno pensarci un attimo! Per la trasformazione fighissima, per il doppio maglio performante, per il fascino dell'idea della campana di bronzo e non ultimo per la sigla inarrivabile che ancora oggi spacca di brutto.

    RispondiElimina
  121. La mia scelta è: Jeeg.

    I motivi?
    Perché "Miwa lanciami i componenti"
    Perché "La campana di bronzo"
    Perché "la base nemica è una fottuta montagna volante con drago annesso"
    Perché "La regina Himika era badass"
    Perché "Hiroshi doveva sacrificare una moto per ogni episodio"

    RispondiElimina
  122. I motivi?
    Perché "Miwa lanciami i componenti"
    Perché "La campana di bronzo"
    Perché "la base nemica è una fottuta montagna volante con drago annesso"
    Perché "La regina Himika era badass"
    Perché "Hiroshi doveva sacrificare una moto per ogni episodio"

    Concordo, e mi permetto di aggiungere:

    Perché il pilota diventa la testa del robot
    Perché il pilota era un cyborg
    Perché il pilota era un pilota. Di F1. In un periodo in cui si rischiava di più la vita in pista che ai comandi di un super robot.
    Perché riesce a non sfigurare persino in accoppiata col suo sostituto.

    Voto Jeeg

    RispondiElimina
  123. Io voto per Jeeg. Ho sempre apprezzato di più il concept di base (il pilota che diventa lui stesso il robot). E poi c'è la tuta zingarissima di Hiroshi, un po' da cantante country e un po' da giostraio dell'est.

    RispondiElimina
  124. Il Grande Mazinga tutta la vita, perché è il robottone più figo della storia e perché i colori di Jeeg sono un pugno sull'occhio!

    RispondiElimina
  125. Kotetsu Jigu perché ho sempre apprezzato di più i robot a pilotaggio "non convenzionale" (Jeeg, Gordian, Gakeen, Diapolon)

    RispondiElimina
  126. Questo giro il mio voto va a Mazinga, lo preferisco per svariati motivi, la trama innanzi tutto, e non di meno per i dettagli curatissimi del robot in sé...inoltre ho uno dei francobolli che le poste giapponesi fecero stampare diversi anni fa...(ehh si devo ammetterlo, colleziono francobolli...continuo la collezione iniziata da mio padre diversi anni fa, 😁 ).

    RispondiElimina
  127. Ancora per il terzo confronto di seguito non ho nessun dubbio: JEEG.
    Per tutta la serie di validissime ragioni di seguito spiegate, in ordine rigorosamente sparso:
    1) E' magnetico. L'unico che potrebbe competere su questo aspetto è Gackeen il robot magnetico, ma quello è un cesso.
    2) Mazinga è pilotato da un tizio qualsiasi; Jeeg lo pilota Elvis.
    3) Sembra un Micronauta (oooh, è il contrario!! Miii, lo sooo, è una battuta!), e i Micronauti sono una delle cose più fighe che siano mai state vendute in una giocattoleria.
    4) Ci ha la faccia da vampiro inc@**ato.
    5) Ci ha le orecchie a forma di ali di aeroplano, ma non gli servono per volare. Ce le ha perchè sì.
    6) Sembra una zucchina. Mazinga troppo scontato in nero e bianco.
    7) Elvis non lo pilota. Elvis è la sua TESTA. E prima si trasforma in un cyborg che pare Devilman, ma invece no, sembra Actarus, tanto che ci frega si vede sempre solo per mezzo secondo.
    8) E' il robot più piccolo di tutti. Mazinga è uno nella media, forse potrebbe competere se fosse il più grande, ma quello è Daitarn 3. No, Sfondamento dei Cieli non esiste, che è 'sta zingarata degli anni luce?...
    9) Ci ha le trivelle a razzo. Qualunque cosa vince se le metti un paio di trivelle a razzo. Il principio si può dimostrare facilmente con un espsrimento che potete fare anche voi a casa. Immaginatevi una Panda scassata e una Ferrari Testarossa: qual è la macchina più bella? Ok: ora alla Panda scassata aggiungete due trivelle a razzo giganti. Visto?
    10) Il moog.
    11) Piero Pelù. Che alla fine l'ha cantata davvero (anche se era meglio l'originale, va detto), che è come se Billy Corgan decidesse di girare una puntata speciale celebrativa di Super Vicky: mito assoluto.
    12) E' ciccione e sgraziato, eppure è di un figo che levati.
    13) Spara dalla panza un raggio di luce nera. Luce. Nera.
    14) Hiroshi ha una campana nel petto (?!) e suo padre è un boiler fucsia.
    15) Il monociglio della regina Himika, che rispetto al barone Ashura è tanta roba (nonostante il monociglio)
    16) La moto zarra di Hiroshi, che ad ogni puntata si scassava e gliela dovevano rifare uguale, come le vagonate di Generali Lee che venivano fatte schiantare per fare una puntata di Hazzard.
    17) Miwa. Nella gara con Jun, per me vince lei: quel cappello da cow girl nun se pò vedé.
    18) Il Big Shooter, che pare un pedalò volante.
    19) Il fucsia. Fucsia ovunque. Mica solo il boiler.
    20) La faccia di Jeeg è figa anche all'uncinetto.
    21) Perdonatemi lo sproloquio, sono appena tornato dall'Ikea...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Scusate. Aggiungo:
      22) Il Ministro Amaso. Che pare un nome da Prima Repubblica ("Il Ministro Amaso ha proposto un emendamento alla legge di stabilità bla bla bla........")
      23) Da piccolo ero convinto che il ferro fosse color pentola e l'acciaio verde.

      Elimina
    3. Al Professor Shiba Boiler Fucsia sono caduto dalla sedia XD

      Elimina
  128. Grande Mazinga forever!
    Perché all'epoca e ancora oggi, ero l'unico della cumpa a tifare per lui. Gli altri erano tutti fans di Jeeg o di Goldrake. E poi Tetsuya aveva una moto molto più figa di quell'Elvis dei poveri di Hiroshi.

    RispondiElimina
  129. Jeeg perché non ho ancora capito come funziona. Tipo come fa il pilota a diventare una testa? Boh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare che non ci sia scritto da nessuna parte che non si possa cambiare idea: il commento dopo il mio mi ha fatto tornare in mente che Mazinga si rompeva e che trovavo questa cosa molto molto figa. Quindi, pur continuando a sperare che qualcuno mi trovi una spiegazione plausibile alla questione "testa di Jeeg", sposto il mio voto su Mazinga (nonostante la sua vaga somiglianza con la Raffa nazionale).

      Elimina
  130. Che non si dica che il Doc non mantiene quel che dice.
    Aveva promesso un sondaggio ancora piu' carogna...e infatti.
    Non oso immaginare cosa avrai in serbo per noi nei prossimi.
    A questo round il voto va a...
    IL GRANDE MAZINGA.
    Per lo stesso motivo per cui ho votato Sirio.
    Perche' dalla seconda meta' della serie diventa una roba pazzesca.
    Tetsuya deve fare davvero i salti mortali, per salvare la baracca.
    E ad ogni puntata sia la Fortezza delle Scienze che il Grande Mazinga arrivano a un passo dal finire completamente distrutti.
    Il suo robot perde gambe, braccia, viene ridotto a pezzi...ma si rialza sempre.
    Quelli di Micene gli scatenano addosso mostri guerrieri sempre piu' forti, tre quattro per volta, e insieme alle varie fortezze volanti e isole vulcaniche.
    E Tetsuya deve smazzarsi tutto da solo. Perche' i comprimari piu' che alleggerirgli il compito glielo complicano (Jun e' una patonza astrale. Ma tra lei, Boss e Shiro non so chi sia il piu' imbracchiato), e spesso deve salvare le chiappe pure a loro.
    Ma arriva il punto in cui non ce la fa piu'. Perche' e' un essere umano. Nonostante gli allenamenti e l'addestramento rigoroso, che lo hanno quasi a entrare in simbiosi col suo robot.
    Arriva Koji a dare manforte. E naturalmente, da bravo raccomandato, si becca le attenzioni di tutti. E Tetsuya non e' che la prende proprio benissimo. Ricomincia a fare il fanatico, lo sbruffone e la testa di cavolfiore degli esordi. E alla fine il dottor Kabuto ci rimette i circuiti. E Koji e Shiro scoprono loro malgrado che significa essere orfani.
    Terribile, davvero.
    E...il combattimento tra Tetsuya e il Generale Nero. Una roba talmente epica che se la robotica fosse esistita ai tempi dell'antica Grecia, l'avrebbe scritta di sicuro Omero.
    Jeeg non ha momenti altrettanto epici, secondo me.
    Il problema...e' che come robot e' troppo forte. TROPPO PIU' FORTE.
    La maggior parte dei mostri Haniwa li distrugge senza il minimo sforzo.
    Quante volte ha dovuto sudarsela per davvero?
    Quante volte ha davvero rischiato la vita?
    Neanche un quarto di quelle di Tetsuya, facendo i debiti confronti.
    Dopo che suo padre gli ha insuppostato la Campana di Bronzo, Hiroshi e' diventato semi - immortale e semi - indistruttibile.
    JEEG PUO' DAVVERO ESSERE UCCISO?
    Vi giuro che il dubbio mi ha assalito parecchie volte. E mi e' rimasto tutt'ora.
    Quindi...IL GRANDE MAZINGA.
    Ancora una cosa: si, ci speravamo tutti, almeno credo.
    Tutti noi speravamo che il nostro papa' avesse una base segretissima. E di ricevere un giorno il ciondolo con la testa di Jeeg, oppure le chiavi del Brain Condor. Per poi sentirsi dire VA', FIGLIO MIO. E SALVA IL MONDO!!

    RispondiElimina
  131. Il Grande Mazinga perché “la morte batte i denti per Mazinga roboooot”.
    Poi Tetsuya è Tetsuya e il design del Grande Mazinga è pulito e stupendo con la V sul petto e le sue spade (diaboliche) estraibili e poi i raggi gamma e i robot comprimari (soprattutto il buon Boss Robot che è simpaticissimo)

    RispondiElimina
  132. Scusate...
    Lo hanno PORTATO a entrare in simbiosi col suo robot.
    Erroraccio.

    RispondiElimina
  133. Jeeg, perché:1 la sigla 2 periodo della mia infanzia bellissima 3 i componenti 4 tutto il resto ....

    RispondiElimina
  134. Jeeg. Perchè ancora oggi, a 43 anni suonati, in piscina mi faccio ridere dietro da tutto il paese per il mio tuffo alla Hiroshi, in cui giungo i pugni ed urlo JEEG ROBOT D'ACCIAO!!! tentando di imitare la possente voce di Romano Malaspina.

    RispondiElimina
  135. Premesso che non farei mai una scelta simile perché sono in assoluto i miei preferiti. Ma mi attengo alle regole e scelgo Jeeg. Perché la caratteristica dei componenti magnetici lo distingue praticamente da tutti. Perché Jeeg poteva essere solo Hiroshi mentre il Grande Mazinga poteva essere guidato da chiunque come tanti altri robot. Direi che il Jeeg vince per unicità.

    RispondiElimina
  136. Grande Mazinga: robot più bello nella forma e nella colorazione, protagonista migliore (e che non si veste in maniera úrenda), comprimari migliori (dove "migliori" = meno bimbogigi cacameenchia), lotto di antagonisti più vario e diversificato.

    E poi sí: Jun Hono più pheega di Miwa. Se solo non le facessero indossare quello stramaledetto casco a sombrero...

    RispondiElimina
  137. Jeeg: perchè Hiroshi ha la voce di Actarus/Goldrake, che vincerebbe qualunque confronto.
    E poi per la sigla, e poi perché Tetsuya mi stava antipatico, e infine perché il Grande Mazinga lo trasmettevano su una TV scrausa (si chiamava TV Elefante) e lo vedevo su una TV in bianco e nero nella mia cameretta, mentre Goldrake e Jeeg me li guardavo sulla TV a colori del soggiorno.

    RispondiElimina
  138. Scelgo il Grande Mazinga, per i seguenti motivi: trovo il mechadesign ed in generale l'estetica del Grande Mazinga migliore e più affascinante. Mi sembra di scorgere i primi segni di quel realismo robotico fatto di pistoni ed ingranaggi e trovavo emozionante il momento dell'agganciamento con il brain condor, inoltre ho sempre trovato francamente insopportabili le basette di Hiroshi e le cosce grosse di Jeeg. Anche se non è l'argomento del topic, credo che in un confronto tra i due vincerebbe il Grande Mazinga, con il suo generatore di energia fotoatomica e la protezione dell'inossidabile lega Zeta.

    RispondiElimina
  139. Il Grande Mazinga, principalmente per una certa affinità caratteriale con Tetsuya, un "professionista", un perfezionista a cui non importa il risultare simpatico, anzi: spesso e volentieri è scostante ed irritante. Dietro questa apparenza da duro, però, c'è tutta la fragilità di un ragazzino alla costante ricerca dell'approvazione paterna. È questo contrasto a rendere interessante il personaggio.
    Motivazioni secondarie nella scelta, il design del Grande Mazinga, molto più elegante, così come le armi e gli attacchi a sua disposizione, e (so che la mia sarà sicuramente un'opinione molto impopolare) l'intro della sigla che mi ha sempre galvanizzato insieme a quel "cade, si rialza e sempre vincerà"!

    RispondiElimina
  140. Jeeg ha tutt'ora il miglior sistema di pilotaggio che un robottone possa avere, e la sola trasformazione di Hiroshi mi ha sempre gasato più di qualsiasi raggio gamma o alabarda spaziale.
    Leve e pulsanti mi hanno sempre dato fastidio, sorry Mazinga e co.
    Ergo, Jeeg.

    RispondiElimina
  141. JEEG ROBOT: perché almeno una volta quel gesto, unire i pugni con i guanti, lo abbiamo fatto tutti...

    RispondiElimina
  142. Premetto che non ho letto nessun commento precedente, per non essere influenzato visto che la scelta è quantomeno difficile, la mia preferenza va a il Grande Mazinga per due ragioni: sono legatissimo al suo fratellino Z, è stato il primo robot che ho visto e amato, in più preferisco i robot che sono guidati da esseri umani, piuttosto che da cyborg che poi diventano parte del robot stesso, come la testa di Jeeg per esempio. C'è a mio avviso una maggiore identificazione per un piccoletto, che può pensare di pilotare lui il veicolo e poi il robottone.

    RispondiElimina
  143. Grande Mazinga. Non sono un gran fan dei robottoni Nagaiani (lo Zambot rimane il mio prefrito di sempre, poche storie) ma l'aspetto più "minaccioso" del Grande Mazinga lo colloca un pochino sopra gli altri...

    RispondiElimina
  144. Mi è sparito il commento.... Comunque: il Grande Mazinga, perché Jeeg è sempre Jeeg, ma il primo amore non si scorda mai ed è impossibile giudicarlo oggettivamente. E poi la fortezza delle scienze, Venus, Boss Robot.... tutta l’epica che ci sta intorno rende Mazinga il mio preferito.

    RispondiElimina
  145. Jeeg assolutamente. La trasformazione di Hiroshi in Jeeg lo rende umano e meno robottone. E poi c'è tutta la mitologia dell'impero Yamatai, i soldati Haniwa che escono dal sottosuolo. E poi i personaggi che danno un senso di tragedia, vedi la regina Himika, Flora, ecc.

    RispondiElimina
  146. Jeeg. Perché era componibile da più parti e di volta in volta le battaglie erano diverse grazie ai vari componenti che gli venivano lanciati.

    RispondiElimina
  147. Grande Mazinga perché era chiaramente la versione potenziata del Mazinga Zeta (che adoravo e che sparì dalla programmazione della RAI). C'erano gli avversari più terribili e strepitosi nel design (a parte il Generale Nero troppo figo ed imponente c'erano tutti quei generali delle armate tra cui lo scheletro volante Hardias la marchesa Yanus inquietante e soprattutto il gran Maresciallo che non era nient'altro che il dott Inferno redivivo!). Un altro punto a suo favore era che ad ogni puntata veniva puntualmente danneggiato e spesso negli episodi c'erano vere corse contro il tempo per riparare il Mazinga o la base o tutt'e due!!! (a Goldrake non è mai successo se non ricordo male di venir danneggiato)

    RispondiElimina
  148. E al terzo giro confermo che sono troppo giovane per questa giostra.

    Non avendo altri metri, vado puramente a estetica e voto Mazinga, perché Jeeg c'ha quel look da pagliaccio medievale che non mi ha mai convinto, e mi da l'idea di agile quanto una poltrona pouf.

    RispondiElimina
  149. Magari fuori tempo massimo, ma:
    JEEG! A parte il look Elvispreslo di Hiroshi, resta parte della mia tarda infanzia il gioco dello sbattere i pugni con i guanti da sci e, sopratutto il fatto che i miei giochi preferiti erano Force Commander e Baron Karza. Non ultimo. Tetsuya era un PDF insopportabile

    RispondiElimina
  150. Ero ad un click dal votare il Grande Mazinga: un po' perché già il nome "GRANDE Mazinga", mica un Mazinga così. Poi perché è IL robot demone, con la "spada diabolica" e il "ciclone infernale" e i fulmini e le ali dalla forma vampiresca: fortezza ululì, lupo ululà. Infine perché il buon Tetsuja è l'unico non raccomandato figlio di professore protagonista della serie (lui sì, bassista carismatico tra i piloti "unici" di robot).
    Ma poi ho ripensato ad Hiroshi, vestito da Little Tony, che scassa una motocicletta a puntata, e che, grazie ad una campana (UNA CAMPANA) di bronzo che ha al posto del cuore, per via del premuroso padre che vive in un TV al plasma, può trasformarsi in una capocchia di ferro, per combattere contro dei reperti archeologici... e niente, alzo le mani, ha vinto lui! Quindi Jeeeg robot d'Acciaioooo! per me

    PS: ho avuto una epifania su Miwa, che rispecchia talmente tanto la tradizione nipponica della donna che aiuta il samurai ad indossare l'armatura, da arrivare all'estremo di portare ad Hiroshi direttamente il corpo col quale andare in battaglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, e la terza volta che partecipo al sondaggio come Unknown che boh.
      Comunque chiamami "Bulgakahn"

      Elimina
  151. Scontro tra titani...

    Il Grande Mazinga, più bello da vedere, con armi fantastiche; preferisco la concezione classica del robotone pilotato rispetto a Jeeg, con la strana trasformazione del protagonista in "capuzzella" e i componenti da lanciare. Sarà anche il Re dei robot assemblabili, ma di sicuro è il più rozzo.

    Tra i cast di supporto non c'è grande differenza, ma di nuovo preferisco Kabuto, Boss e Jun.

    Tra i cattivi, il Generale Nero era meraviglioso, lo ammiravo quasi quanto Mazinga: il loro duello è pura Epica. E poi la marchesa Yanus, gli altri... Senza nulla togliere a Himika, villanzona con i fiocchi anche lei.

    Persino la Sigla italiana mi fomenta come quella più celebrata di Jeeg: "la morte batte i denti: c'è Mazinga!"

    RispondiElimina
  152. Confermo: Il Generale nero (sostituito poi dal Gran Maresciallo, che altri non era che il dottor Hell redivivo) coi suoi sette comandanti, piu' il ministro Argos col duca Gorgon (rimpiazzato in seguito dalla marchesa Yanos) rimangono ancora oggi il miglior assortimento di cattivi che si sia mai visto in un cartone. Si odiavano l'un l'altro ed erano sempre pronti a farsi le scarpe. Per non parlare dell' Imperatore delle Tenebre...
    Alla pari di una simile cricca c'era solo Malefix dei Ghostbusters e il suo gruppo di (in)fedelissimi sgherri.
    Due domande: che fine ha fatto l'imperatore?
    La mia ipotesi e' che fosse una sorta di spettro, di emanazione demoniaca. E quindi legato al suo luogo di origine, che non puo' abbandonare.
    Potentissimo finche' si vuole, ma una volta privato di tutto il suo esercito non costituisce piu' una minaccia.
    Bastera' solo fare attenzione se si ha intenzione di passare da quelle parti.
    Comunque, buon per Tetsuya e Koji che non l'hanno dovuto affrontare. Perche' mi ha sempre dato l'idea di essere molto, molto pericoloso...
    E poi...come funziona la famosa faccenda delle FACCE?
    Come ben ricorderete, tutti i mostri guerrieri avevano un volto posizionato al centro del busto, o in altre parti. Ed era quello ad essere il nucleo pensante (e parlante, anche se non sempre) della creatura.
    Gli abitanti di Micene avevano impiantato i loro stessi corpi all'interno di mostri meccanici, per sopravvivere nel sottosuolo. Ma loro, a differenza di quelli costruiti dal dottor Hell che erano interamente robotici, erano biomeccanici. Come dei cyborg. E quindi piu' potenti.
    Penso che il loro funzionamento fosse simile a quello dei dinosauri. Si diceva che avessero dei gangli o agglomerati nervosi situati in varie parti del corpo, simili a dei cervelli supplementari. Erano essenziali perche' con quello situato nel cranio non avrebbero avuto una risposta sufficientemente rapida dal punto di vista nervoso, e quindi non avrebbero potuto muovere rapidamente un corpo cosi' mastodontico. Specie nelle situazioni di pericolo.
    Quindi...immagino che i mostri guerrieri potessero avere piu' di un cervello, all'interno dei loro corpi meccanici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno caro, già avevo dato la preferenza al Grande, però, dopo quanto scrivi e facendo un piccolo excursus mnemonico (sono passati più di 35 anni se non di più!) devo ammettere che le tue ragioni sulla combriccola di cattivoni mi hanno pienamente convinto, quindi rinforzo ancora di più la mia scelta. Certo che hai una grande memoria, complimenti.

      Elimina
  153. Io voto per Jeeg... Perche... Perche tuuu... Tu sei Jeeggg!!! A parte gli scherzi, voto per lui perche quando iniziai a vedere, ma soprattutto a capire cosa passasse davanti ai miei occhi, mazinga non veniva più trasmesso(almeno sulle reti tv dalle mie parti) ma c'era lui, con i suoi componenti, con i suoi guanti,con la sua trasformazione... Non capivo più nulla...

    RispondiElimina
  154. IL GRANDE MAZINGA: Perchè è il mio preferito in assoluto assieme a Gundam 0079.
    Di Jeeg mia piaceva l'aspetto e la sigla ma i cattivi erano un meh e non sono mai riuscito a gradire la trasformazione dell'eroe in testa-collo taurino di un robot gigante. Il Grande Mazinga è anche di gran lunga migliore di Mazinga Z, Tetsuya e Jun hanno un passato molto più interessante, la base dei cattivi e i mostri robot con il secondo volto sono bellissimi.

    RispondiElimina
  155. Jeeg, nonostante il mio 'amore' per il Grande Mazinga e tutta la combriccola della Fortezza delle Scienze.
    Il robot d'acciaio è sempre stato uno dei miei amici immaginari, crescere con solo cugine femmine della tua età non è il massimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però durante l'adolescenza le cugine femmine possono essere utili!! 😅

      Elimina
    2. Ti quoto Daniele e confermando rincaro la dose, non solo durante la adolescenza, anche a 40 suonati ,tornano utilissime

      Elimina
  156. Questi sondaggio sono fantastici...spero di non steccare le regole sto giro che con Sirio e Phoenix ho preso Roma per Toma...
    Comunque tornando al voto...Jeeg perché il design del robot per me è eccezionale, lo schema dei colori fin da piccolo mi faceva diventare matto. Poi Jeeg da una certa si aggancia con il cavallo e diventa un centauro...e adesso ok Grande Mazinga scalcia anche lui ed è bello incazzato...ma robot centauro ciao. A protagonisti diventa una questione più spinosa...nel senso che Hiroshi spacca e tanto...è un gran personaggio Tetsuya e per me è il migliore di quelli che hanno pilotato qualsiasi tipo di Mazinga (grande, normale, frizzante o indemoniato) ma qua c’è il dettaglio..Hiroshi ha due livelli di trasformazione anticipando tutta una serie di anime e manga in cui personaggi evolvono e questa cosa mi piace tanto.

    RispondiElimina
  157. Il Grande Mazinga.
    Perche' e' il primo amore.
    Ed inoltre Testuya e' meno raccomandato di quello sfascia moto di Hiroshi.
    Con la storia dei componenti extra e' facile vincere per sfinimento degli avversari :P
    Ho adorato il primo robot che viene quasi completamente distrutto (anche se solo in una puntata) .
    E' stato epico. E quasi solo per questo Jeeg nonostante gli innumerevoli pregi perde la sfida.

    RispondiElimina
  158. Ciao a tutti, di solito leggo soltanto gli articoli senza intervenire nelle discussioni, ma questa volta ho deciso di partecipare.
    Io voto Jeeg perchè non è un robot pilotabile: Jeeg è Hiroshi e Hiroshi è Jeeg, sono la stessa cosa. Anche quando ha l'aspetto di un comune essere umano Hiroshi è comunque Jeeg e può essere investito da un'auto di formula 1 e uscirne indenne.

    RispondiElimina

  159. dopo lungo ponderare e riflettere... Jeeg! Invecchiato meglio, ricordi piu' nitidi nella memoria (alcune puntate mi sono rimaste decisamente impresse), storia / protagonista / antagonisti piu' "epici" nel senso letterale del termine.

    RispondiElimina
  160. Durissima ma voto Jeeg
    - Sigla migliore, non solo la canzone ma anche le scene di lotta (col released german suplexxo!")
    - I componenti, così belli che i cugini Micronauti erano flippotrippissimi
    - L'eroe. Hiroshi è più uno di noi, Tetsuya è più freddo e militare
    - Jeeg nel suo universo narrativo è uno e unico, Gureto Majinga è un sequel più avanzato eppure Goldrake gli va via
    - La trasformazione mi piaceva di più
    Nonostante tutto il Grande Mazinga rimane molto figo ma io voto Jeeg

    RispondiElimina
  161. Voto jeeg anche se devo ammettere per questioni di età ai tempi non vidi molto né l'uno né l'altro. Ho ricordi nitidi del daitarn ma poco o nulla di jeeg e mazinga. Recuperati a spizzichi e Bocconi in età adulta chiaramente non fanno più lo stesso effetto. Però di jeeg la sigla è fantastica e lui che si trasforma nella testa del robot altrettanto

    RispondiElimina
  162. Grande manzinga semplicemente perché é il migliore. Più forte e cattivo

    RispondiElimina
  163. Goldrake, Jeeg e Il Grande Mazinga, in quest'ordine, rappresentano ai miei occhi la Grande Trimurti Nagaiana.
    In assenza del primo il mio voto va a Jeeg.
    Il Grande Mazinga vince su tanti fronti: estetica, stile, imponenza, testosterone (con due rappresentanti del calibro di Tetsuya e del dottor Kabuto), look dei nemici (che da piccolo trovavo inquietantissimi)...ma paga lo scotto di essere una "versione 2.0", migliorata finché si vuole, dello Zeta.
    Jeeg, d'altro canto, brillava per originalità in molteplici ambiti: la natura ibrida di Hiroshi, le trasformazioni intermedie che ho sempre trovato fighissime, il concetto di "pilota-testa" precursore della linea Headmaster dei TF.
    E poi la forza magnetica per vendere i giocattoli, l'intercambiabilità che si portava dietro un potenziale enorme, il fascino esotico del sotterraneo impero Yamatai con tutti i riferimenti alla mitologia giapponese che scoprii solo molto tempo dopo.
    Quindi il mio voto va a Jeeg, malgrado le recenti implicazioni con quel film disagiato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi, diciamolo, Jeeg aveva la faccia più incattivita di tutti, chè sembrava costretto a una dieta a base di limoni :D

      Elimina
  164. Difficilissimo votare. Perché entrambi li ho seguiti da piccolo, ma piccolo piccolo, con la tv in bianco e nero senza telecomando che ti dovevi alzare e sintonizzare su uno dei sei bottoni dotati di potenziometro per la scelta delle frequenze.
    Però Mazinga mi è sempre sembrato un incrocio tra una Moka ed un treno a vapore, Jeeg invece aveva le super orecchie come il mio Tra(n)sformer preferito, e soprattutto aveva una sigla che poteva bastare quella a esaltarti. E quindi voto Jeeg.

    RispondiElimina
  165. Great Mazinger.
    Perché il pilota è una testa calda folle ed arrogante. Ok, Hiroshi È forse più cool, più "figo" ma Tetsuya ha quel qualcosa in più per me....
    Perché Great Mazinger è più "scientifico" di Jeeg: la storia della campana, l'uomo che diventa testa di Robot, le 100.000 motociclette distrutte per fare il salto da fico, i 150.000 componenti stipati sull cesso a pedali pilotato da Miwa (btw: Jun tutta la vita sopra Miwa)... boh, sospendevano la credibilitá anche nel mio "io" ottenne.
    Perché l'aggancio del Brain Condor resta una delle cose più fiche che ricordo del mio "io" ottenne.
    Perché Jun, super-bomba sexy, guidava un robot sexy con i minno-missili (iconici) e per entrarci pilotava niente di meno che la "Regina delle stelle", mentre Miwa... beh.... il Big Shooter... un catamarano senza vele colorato da un daltonico.....
    E perché fondamentalmente ho sempre trovato bruttino Jeeg con il suo aspetto "salsiccioso" rispetto al Great Mazinger, che ha una delle teste di super-robottone migliori a mio avviso. E poi ali retrattili, boomerang sul petto, lancia fulmini...
    Great Mazinger, senza dubbio alcuno.

    RispondiElimina
  166. Voto Jeeg: un robottone con delle angurie al posto di braccia e gambe che corre come un matto. Fighissimo!
    Bellissima la trasformazione ed Hiroshi con i guantini tamarri e la moto che ogni bambino vorrebbe... oddio, da motociclista la vorrei anche adesso :-D

    RispondiElimina
  167. Non è difficile. IL GRANDE MAZINGER.
    Jeeg è bello, si monta, si fonde al suo robot, e riguardando in dvd tutta la serie da capo mi accorgo anche che ha una trama trasversale non male (aasolutamente più ricca di molte serie viste fino a quel momento tranne che Goldrake).
    Tuttavia quello che nutro per Il grande Mazingher è un amore viscerale, qualcosa che va al di là della trama e di tutto il resto. La badasseria di Tetsuya, quella bellissima scena del Brain Condor che vola a pelo d'acqua pronto ad agganciasi. Il design semplice ma tuttavia molto più aggressivo del fratello minore Z che denotano una maggiore predisposizione alla guerra (lo stesso effetto me lo rifece Evangelion), sto coso che si alza dall'acqua ma in un ambiente selvaggio (il mare) con i cieli plimbei. Insomma, da sempre il mio preferito.
    Ci ho anche fatto un tema alle elementari... giuro

    RispondiElimina
  168. Jeeg. Sia nel manga sia nello anime abbiamo un padre che trasfoma il figlio in un cyborg e nella testa di un robottone e si cala siccome somma di dati in un bel computer romanoscarpico. Praticamente uno zinzino meno birichino del Chief della Doom Patrol di Morrison. Più o meno le origini dello Steel della DC. Go Nagai e Ken Ishikawa papà dell'anno. Ogni volta che sono sul punto di sentirmi babbo bastardo perché sto x vietare youtube per una settimana a Crepascolino, penso a Papi Jeeg e mi sciolgo in un sorrisone da Stregatto.

    RispondiElimina
  169. ma stiamo scherzando? "COOORRRII RAGAZZO LAGGIU..."! JEEG senza se e senza ma.
    l'originalità assoluta (in campo robotico) contro la copia pimpata e virata in versione "ssssoo troppo eeevvvooolll!!!" dello z, guidata da uno psicopatico afflitto da PST.
    LA SIGLA, un concentrato di epicità (anche grazie al contributo dei Maestri nostrani) che levati. Solo l'originale jap del Getter robot gli si avvicina. altro che la marcetta "Con una maaano mangia la lasagnaaaa ..."
    Giggu è strapieno di riferimenti alla tradizione giapponese, l'altro c'ha i nemici con le teste in sovrannumero spuntati da chissadove...
    da una parte il PDF rosicone presunto "professionista della battaglia" (certo, poi ti scassano il robot un giorno si e l'altro pure...), dall'altro un giovane meccanico tamarro che si trova catapultato suo malgrado a combattere per il destino del pianeta, a scoprire di non essere un umano ma una macchina, ad avere un padre che E' un computer (e che oltre che esperto di robotica è un archeologo coi controchez. Dr. Kabuto puppaaa!!!). e non dimentichiamo personaggi tragici (sia tra le file nemiche che non) a strafottere ...
    uno schema cromatico e delle forme innovative contro la solita minestra riscaldata mutuata dallo Z.
    il Pilota che si fa parte della macchina, anzi E' la macchina.
    la trasformazione a pugni uniti, l'urlo primevo "JEEG!. ROBOT! D'ACCIAOOH! AAAAAHHHHH!!!" versus un tizio che sale sul suo aereoplanino sdraiato in tubo di plastica trasparente.
    i componenti ed il magnetismo.
    Un robot CENTAURO con le TRIVELLE. Ripeto: CENTAURO e TRIVELLE. l'altro perde tempo a giocare con l'elettricità ...
    un robot che prende a cazzottoni gli avversari e ci fa le prese da wrestling, altro che spadine e raggetti.
    L'unica spalla competente in tutta la storia dell'animazione robotica, una ragazza seria e competente senza tante fisime per la testa che con il suo pedalò volante tiene tranquillamente testa ad una montagna volante con teste di drago.
    Himika la Regina fika e la trimurti di ministri mostruosi, altro che quel tizio con le babbucce...
    "Neghini Neghini Nasucolo" e "Figli di Cane!"
    Jeeg, Jeeg Jeeg sempre e comunque. PERCHE' TU SEI JEEEG!!!

    RispondiElimina
  170. Per la storia che mescolava la mitologia giapponese, e che ho sempre trovato più "evocativa", scelgo Jeeg!!!

    RispondiElimina
  171. ah dimenticavo: quelli che criticano (o peggio, irridono) lo schema cromatico di jeeg sono solo brutte persone ;) ...

    RispondiElimina
  172. Jeeg, solo perché da piccolo ho sempre trovato più divertente e riuscita la storia "Un bambino si è ammazzato buttandosi dalla finestra e aspettandosi che gli lanciassero i componenti" rispetto alla più statica "Un bambino si è lasciato morire (sic) sotto un masso aspettando Mazinga che venisse a salvarlo".

    RispondiElimina
  173. Il mio voto va al Grande Mazinga.

    premetto che non ho letto volutamente i commenti per non farmi influenzare, lo farò appena postato. Sono sicuro che mi appassionerò alla lettura, perchè gli antristi sono gente seria e preparata.
    Riguardo al mio voto, ho preso in considerazione un solo elemento, perchè i robot sono entrambi meravigliosi, i gadget, le sigle (più quella di jeeg a dire il vero), le controparti femminili, sono bene o male sullo stesso piano. ho preso in considerazione il pilota. Hiroshi è un mito, ha una moto spettacolo, una trasformazione scalciaculi, però è un meccanico e pilota di auto da corsa prestato ad altro. Tetsuya Tsurugi invece è un vero pilota. Militare, psicopatico, duro e puro. è esattamente come dovrebbe essere il pilota di un mezzo gigante che combatte mostri orrendi ed altrettanto giganti.
    Ho sempre odiato il binbo che sin infila nel cockpit e di colpo diventa un mostro a pilotare, premio quindi fatica, impegno, allenamenti massacranti e sopratutto la mentalità del pilota professionista.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy