I bannerini di Amazon sull'Antro: perché ci sono, come si usano

Ve ne sarete accorti, magari. E se non l'avete fatto, beh, questo post è qui (ap)post. Ci sono i bannerini di Amazon, ora, sull'Antro. Perché? Non avevi detto mai pubblicità? Al rogo!!!1! (E come funzionano, in ogni caso?) [...]

Partiamo dalle cose brutte, ché poi vien tutto meglio. Anni fa potevi permetterti di spendere dei soldi ogni anno per questa tua passione, il blog, perché ci sei affezionato. Cacciare dei dindi (pochi, ma costanti) per dominio, alcuni plug-in, spazio extra su google per un miliardo di foto, minchiatine da comprare per parlarne in questo covo di deboscia. Avevi un lavoro stabile, non era mica un problema. Solo che le cose cambiano, e non è più così.

C'è pochissimo margine di galleggiamento per la papera, ora come ora, e un esercizio in perdita, sia pure piccola, non va bene. Ora, avresti potuto imbottire il tutto di pubblicità adsense, di quelle che vi suggeriscono le robe in base ai contenuti, e chissene, ma anche no. Quella è davvero l'ultima spiaggia. Perché quelle pubblicità sono brutte, e fa niente che negli anni hai rinunciato volontariamente a tanti soldi, per questo: non ti piacciono. Non vivi di questo.

Hai messo i bannerini di Amazon perché sono molto, molto meno invasivi, e il principio alla base ti sembra più onesto. Come funziona: c'è un bannerino fisso sulla barra laterale azzurra del blog (se non la visualizzate, leggete qui), e ce ne sarà uno alla fine di ogni post, come ad esempio questo:


o uno simile. Indipendentemente da quello che c'è scritto sopra, funzionano tutti allo stesso modo. Se non avete Adblock e altre robe del genere, dovreste vedere i bannerini sia su computer che su smartphone (in caso contrario, basta cliccare sui link testuali, come questo). Cliccando su uno qualsiasi, in pratica, accederete ad Amazon segnalando che provenite da qui. In altre parole:
quando dovete comprare qualcosa su Amazon, qualunque cosa sia, ricordatevi se vi va di accedere allo store passando dall'Antro, tramite uno dei bannerini.
Amazon riconoscerà al qui presente blog una piccolissima percentuale, e messe tutte insieme c'è caso si riesca a comprarci una pizza con birra al mese. E a coprire i costi dell'Antro. A voi non costa nulla, ma la papera non rimane a secco.

Chiunque altro se ne sarebbe sbattuto di star lì a spiegare le cose, ma visto che è un argomento delicato e che, sapete, ti è sempre stato a cuore, ci tenevi a spiegare il perché e il percome. Se avete domande, comunque, sono qui. Arigatou gozaimasu. 
83 

Commenti

  1. Mi spiace per i casini doc. Il fatto che questo blog sia rimasto senza pubblicità con le millemila visite fino ad ora ti fa onore a differenza di troppi siti dove ormai si fatica a trovare il contenuto in mezzo al mare di pubblicità. Utilizzerò quel link appena possibile. Un abbraccio dal tuo fedele lurker <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Fabio. Si tira avanti, eh, ma non è più tutto semplice come prima.

      Elimina
  2. Funge pure se copio il link e lo sostituisco al bookmark originale di amazon no (ce l'ho tra i preferiti)?
    Cioè, se il mio bookmark punta a https://www.amazon.it/?tag=antrodoc-21&linkCode=ez (o alla versione breve https://amzn.to/2L9Ep49) invece che a https://www.amazon.it/?
    Questo perché così anche quando digito direttamente amazon sulla barra degli indirizzi del browser, lui mi "consiglia" il link che fa riferimento all'antro.
    Dico bene o dico giusto? O così la cosa non funziona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No sono sicuro funzioni: se Alessandro può confermare, dovrebbe aver inserito su Amazon i siti di riferimento dai quali provengono i clic, quindi se non arrivi dall'Antro ma da un link diretto potrebbe non funzionare.
      Lo dico perché l'ho fatto lo scorso anno con mio fratello (io ho un referral legato a un sito, ma gli ho mandato il link da cliccare del regalo che volevo per Natale e siccome il clic non è partito dal sito non mi hanno riconosciuto la percentuale).
      Come direbbe Jerry Calà: Ocio!
      Mettetevi come link ad Amazon l'Antro, così vi ricordte di cliccare lì :D

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Tenere vivo questo posto è un impegno non da poco, e siamo tutti felici di leggere il nostro post quotidiano. Metti pure tutta la pubblicità che serve ( e ci mancherebbe, questa è casa tua), ci orienteremo lo stesso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma pure qua sei!! é un piacere trovarti gepi!

      Elimina
    2. Ahah questo è un posto davvero pericoloso!

      Elimina
  5. Doc, so che non hai bisogno di pareri ma, PER ME, puoi tranquillamente tappezzare il blog di bannerini :)

    RispondiElimina
  6. Perché non hai semplicemente venduto le vecchie macchine dei fighetto? Solo con quelle della settimana scorsa avresti potuto saldare il debito pubblico.
    Ma capisco che tu ci sia affezionato.
    Sempre meglio un bannerino Amazon, che piegarsi a certe lobby.

    RispondiElimina
  7. Ma se un antrista a caso (io!) volesse fare una donazione al blog? Perché non metti un link a PayPal o roba simile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché ti ringrazio, ma ci sono cause sicuramente più meritevoli :)
      Questo è un modo per portare avanti l'Antro senza che pesi, e senza far cacciare un centesimo - in più - a nessuno, direi che è il compromesso migliore, no? :)

      Elimina
    2. non mi sembra una brutta idea,una donazione annuale come faccio con wiki si può tranquillamente fare

      Elimina
    3. Comprendo, ma lo farei davvero con il cuore. Te lo meriti!

      Elimina
    4. Mi associo alla proposta fatta Lando...mi sembra un'ottima idea!!

      Elimina
    5. Doc hai scritto: "Perché ti ringrazio, ma ci sono cause sicuramente più meritevoli :)"
      Ci saranno sicuramente ma, lasciando libero un po' di egoismo, dico che forse (e sottolineo forse) aiutare a galleggiare la papera alla quale ti aggrappi tutti i giorni per non affogare nel grigiume e nella routine, potrebbe essere per qualcuno sufficientemente meritevole di una donazione annua.
      Non te la prendere a male, non si parla di aiutare l'Antro solamente come aiuto a te ma (e soprattutto) come forma di auto-aiuto.
      Ovviamente la questione donazione è aggiuntiva non sostitutiva a quella dei bannerini.
      Imho.

      Elimina
    6. Ti ringrazio per le belle parole, Michele, come ringrazio tutti per il pensiero.

      Elimina
    7. Scusa Doc se mi inserisco anche se hai detto no due volte..ma invece di pensarla come donazione, potremmo pensarlo come un abbonamento all'Antro: tipo la tessera da social club! totalmente volontaria e con quota a piacere e ci prendiamo la tessera annuale...e ai primi dieci iscritti diamo pure una pentola a pressione con cambio shymano!!! Dai Doc, pensaci!

      Elimina
    8. assolutamente concordo sulla possibilità di donazione. l'antro ormai è parte della mia quotidianità... dò soldi al tipo che mi vende i cornetti (non buonissimi tra l'altro) la mattina e non li dò a te? suvvia :). ps: ho tolto adblock da questa pagina... appena mi capiterà comprerò qualcosa passando da qui.

      Elimina
  8. ok doc messaggio ricevuto,uso poco amazon ma quel poco partirà da qui.un abbraccio doc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ditto! Grande Doc, anche per me potresi mettere pure cose meno sobrie, ma capisco il punto di vista

      Elimina
  9. Esiste una cosa chiamata Patreon. Ti consiglio di aderirVi a guisa di geco.

    RispondiElimina
  10. Ma è proprio il minimo, minimo, minimo Doc. E dobbiamo sempre ringranziarti con la faccia sotto ai tuoi piedi (e puoi anche muoverti). Tra l'altro, ci lascio mezzo stipendio su Amazon e da oggi lo farò ancor più volentieri. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Inizierò a comprare la carta igienica da amazon! A parte gli scherzi, compro abbastanza da amazon, niente che superi chissà che cifra, ma se è un modo per aiutare indirettamente l'antro, lo si fa ben volentieri e con il minimo sforzo! naturalmente consiglierei a tutti di togliere adblock dall'antro, anche perchè non c'è da adbloccare niente

    RispondiElimina
  12. Trovo che il fatto che tu non monetizzi il tuo blog come si deve, data la popolarita', sia una cosa intollerabile!
    E non e' una questione di "mi servono i soldi per il dominio e l'hosting", Doc, tu MERITI di farne un income stream. Arrivo a dire che con la tua popolarita' puoi farne del tuo blog il tuo income stream principale e senza doverti vendere troppo, cioe' senza riempire il blog di pubblicita'.

    In ogni caso benvengano i banner amazon, anche se sono comunque fastidiosi da vedere in quanto animati.

    Avrei preferito i classici referral links sui prodotti che citi (libri, fumetti, altro). Meno invadenti e probabilmente piu' redditizi per te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli ci saranno comunque, nelle nuove schede di Microletture etc.

      Elimina
  13. Grande doc, io ci faccio spesa spesso su Amazon. Le prossime volte passo da qui!

    RispondiElimina
  14. Ciao, Doc. Ti seguo da molto, ormai e sarei felice di contribuire. L idea già espressa da Lando può essere ampliata, usando ad esempio, la formula che usa Paolo Attivissimo per il suo blog Disinformatico. Cioè una donazione libera e /o microabbonamenti per sostenere unicamente il blog. Io ci sto. In bocca al lupo per tutto! :)

    RispondiElimina
  15. Apri un conto Patreon! Secondo me ne vale la pena

    RispondiElimina
  16. Hai fatto bene a spiegarne i motivi, un conto è l'avidità che ormai regna imperante sul web, un altro è tenere aperta la baracca, se l'alternativa ai bannerini di amazon è la chiusura del blog allora ben venga Bezos.

    RispondiElimina
  17. Guarda nessun problema con i banner, anzi se rimandassero direttamente a acquisti di nerderia varia e deboscierie asdortite sarebbe fantastico!

    RispondiElimina
  18. Post come questo fanno capire ancora una volta quanto tu ci tenga a questo blog e il rispetto che hai nei confronti di tutti noi debosciati.

    RispondiElimina
  19. Grazie per la spiegazione e la correttezza, non sapevo che i bannerini di amazon funzionavano cosi.
    Domanda da ingenuo, io uso molto la app di amazon dall'intellifono, se passo da qui mi si apre amz sul web, metto una roba sul carrello e poi la compro dall' app, i soldini ti arrivano?
    Va be che bafangule alla app, passo da qui e good night at the bucket.

    Se devi mettere i banner invadenti alla commenti memorabili preferirei la donazione, anche se spero che non succeda mai
    Mmmm, potrei comprare i dinobots da qui 😉

    RispondiElimina
  20. Non uso molto Amazon, cerco di sostenere le piccole iniziative locali perché sono un Luddista nell'animo ma da adesso cercherò di andare su Amazon passando sempre da questo sito.

    RispondiElimina
  21. Mah, non capisco.
    Mi pare lecito che tu voglia guadagnare dal tuo sito, sarebbe più onesto da parte tua o mettere banner (non serve spiegare perché si mettono) oppure evitare di dire che ti servono per coprire i costi. Ma quali costi? il dominio blogspot è gratis (non mi risultano altri domini), con un account gdrive da 15 giga carichi foto fino al 3050 gratis, per non parlare di mega o onedrive o altri , tutti gratis. I plugin (quali?) si pagano una tantum e costano due lire.

    Tutti che ti fanno i complimenti (salvo non ci sia una selezione tua dei messaggi) per la tua onestà , mentre mi pare che hai sparato un sacco di cazzate.

    E ripeto, se vuoi monetizzare va benissimo, ma non menarla con la storia del poraccio dai. Cerchiamo di essere onesti intellettualmente o almeno stiamo zitti.

    Senza contare che hai già monetizzato questa fanbase già da un pezzo, con tutte le varie pubblicazioni , i viaggi aggratis e via dicendo.

    Articolo imbarazzante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non capisco perché si debba esprimere il proprio parere con questa volgarità e aggressività verbale. Ma ognuno. C'è un dominio, c'è shareaholic, c'è che google i 15 giga ciao, salutameli, non bastano neanche per le mail con allegati che all'Antro sono arrivati negli ultimi due anni. Costi, che la tua infinita educazione tu li veda o meno. E ci sono da anni. Anni nel senso di anni.
      Avessi voluto monetizzare, come dici te, amico della verginità, l'avrei fatto con la pubblicità vera da tempo. Non con le pubblicazioni per piccolissime case editrici, che ti lascio immaginare quali grandi introiti possano mai portare.
      Ma non pretendo che tu capisca. È pieno, là fuori, di tizi rancorosi. Ti lascio il tempo di leggere la risposta, prima di accompagnarti alla porta, per educazione.
      Stammi bene.

      Elimina
    2. Zero commenti precedenti? Mhh, troll. Supetroll. E oh, imene, ANTRO.IT. Ci sta scritto ovunque nei video del doc. Tornando un attimino seri, è tutto nella frase "C'è pochissimo margine di galleggiamento per la papera, ora come ora, e un esercizio in perdita, sia pure piccola, non va bene". È chiarissimo, ma c'è della gente insensibile là fuori che non capisce nulla. Fregatene, doc.

      Elimina
    3. Lo posso picchiare? Dai, lo posso picchiare? Dai, fatemelo picchiare!

      Elimina
    4. Il solito polemichino che vuole vedere del marcio dietro ogni cosa. Pare sia l'unico a pensarla così, tra l'altro.

      Elimina
    5. Amici! Andiamo tutti insieme a far visita al sitarello di Himentos, qualunque sia, così si sente meno solo e la smette di bruciargli il c§lo! L'unica cosa imbarazzante è che il web fa credere a soggetti del genere di poter insegnare le cose agli altri o di avere una qualche importanza nell'universo. Escici l'url, himentos! Ti veniamo a fare compagnia!
      PS
      NOn li fanno più i Righeiro di una volta.

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Caro amico Himen, non sono daccordo con quello che scrivi, ma darei la vita perché tu possa andartene affanculo!

      Elimina
    8. "Lo posso picchiare? Dai, lo posso picchiare? Dai, fatemelo picchiare!" , non so è una citazione del cartone "ATTENTI A LUNI" però mi ricordo che diceva " Lo posso mangiare? dai lo posso mangiare"

      Elimina
    9. Il commento di Himen giustifica la gif in apertura del post. L'internet per certi versi è tristemente prevedibile.

      Elimina
    10. Ma il difensore dell'onestà ha già mollato? Sparito? Deflorato? :D

      Elimina
    11. Vabbé, Himen avrà anche scritto la cazzata e soprattutto nei toni sbagliati, ma l'accanimento di così tanti post avversi genera una violenza ed un livore pari se non superiori a quelli iniziali.

      Bastava la risposta pacata (seppur un po' - giustamente - piccata) del Doc, a mio avviso. Senza necessità di infierire oltre.

      Tra l'altro perché, a parte i toni inaccettabili, ci sta anche che potesse avere un'esperienza diversa in fatto di hosting e servizi (ne esistono dei più disparati).
      Il vero problema sta che Himen si era perso la frase per me fondamentale del post:
      《minchiatine da comprare per parlarne in questo covo di deboscia》

      Se in questo modo il Doc riesce a trovare i fondi per recuperare, ad esempio, i nuovi dinobot mancanti e farci vedere il combiner derivante, per me abbiamo fatto jackpot ^_*

      Nathan

      Elimina
    12. Non mi piace il bullismo telematico, e sono sempre intervenuto quando si è esagerato nel rispondere a qualcuno. Qui vedo però solo delle bonarie prese per i fondelli, dalle citazioni di Luni a chi sottolinea il cuor-di-leone di soggetti del genere, sinceramente.
      Ed è normale per chi, al di là di quello che scrive, viene a scriverlo con quei toni, appunto, inaccettabili. Destinatario del resto della presa in giro non è un nome e cognome o un profilo google, ma un nick inventato al momento, ricordiamolo. Himen non esiste, non è un utente di questa community: è il nome fintosimpa di qualcuno che voleva dire qualcosa, ma non aveva il coraggio di farlo con un profilo vero. Sai cosa gli frega.

      Elimina
  22. Non ho mai comprato su Amazon... ma se ti danno qualcosina anche solo per visualizzare i banner senza cliccarci, corro a whitelistare su adblock!

    RispondiElimina
  23. Il più sarà ricordarsi di passare da qui prima di acquistare qualcosa su Amazon. :)

    RispondiElimina
  24. Se me lo ricordo lo farò volentieri Doc! Così destiniamo un po' di soldini di quel miliardario di Bezos al mantenimento del miticissimo (e punto di riferimento per tutti noi nerd) Antro Atomico!

    RispondiElimina
  25. Cazzeruola, Doc! Appena fatti tre acquisti su amazon, maledizione a me che mi distraggo e ti leggo a grossi pezzettoni! Ti viene almeno una birra!

    RispondiElimina
  26. Se posso dire: per me questo blog è svago e goduria, quindi se oltre ai banner Amazon vuoi mettere anche le pubblicità va bene uguale (e se ci guadagni sono solo che contento per te perchè te lo meriti).

    RispondiElimina
  27. Pochi giorni fa abbiamo acquistato un basso. Oggi ho acquistato Rocksmith per ps4 per imparare le basi, comprandolo attraverso il referral.

    C'è del carisma in tutto ciò, ve? ;)

    RispondiElimina
  28. Mi unisco al coro di quelli che, ove ci fosse bisogno, pagherebbe una quota ragionevole come abbonamento per toglierti almeno i costi vivi. detto ciò, i miei acquisti su amazon saranno fatti col tuo referral link, anche solo per ringraziarti di tutta la compagnia che mi hai tenuto nel corso degli ultimi anni.
    Un salutone

    RispondiElimina
  29. Passare dall'Antro per andare su Amazon mi permette di essere qui ancora piu' spesso,. E non possiamo che dirti grazie Doc e se possiamo fare anche solo una piccolissima cosa siamo qui . #Antristiuniti

    RispondiElimina
  30. Volevo tanto commentare prima ma ieri giornata incasinata, davvero.

    Direi che il collegamento ad Amazon non è troppo invasivo, specialmente quando è un link specifico legato ad un prodotto come in Microletture. Chi dice che stai facendo solo "captatio" per fare i big money, una sola persona, significa che non ha la minima idea di come funziona il blog e di come sei fatto; spara giudizi a casaccio giusto per far polemica ma soprattutto, come diceva Mitch, questo non allaccia le scarpe a Righeiro.

    Leggendo alcuni parlano di Patreon. Onestamente avevo pensato anche io ad un Patreon da un euro al mese ma anche questo credo sia lontano dal tuo modo di vedere il blog Doc.
    Magari un progetto in kickstarter sarebbe molto bello (fumetti, libri o altro). Lo dico perché sono entrato nel tunnel dei kickstarter dei giochi da tavolo e ci ho buttato dentro delle somme vergognose, basta sussurrarmi all'orecchio "gioco di miniature su kickstarter" e non capisco più nulla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aridatece Righeiro, che trasformava le trollate in poesie futuriste.
      #FreeRigheiro,mafreeancheamiocuggino :D

      Ocio ai kickstarter che promettono 25esimi anniversari di robe di miniature da lacrime napulitantissime, ché poi le lacrime diventano napulitroppe, offuscano gli occhi e si commette l'errore di comprare...

      Elimina
    2. Giochi da tavola e kickstarter, un mix micidiale.
      Non compro su amazon, quindi mi dispiace non contribuire, mi associo alla corrente di pensiero della piccola donazione annuale o mensile.

      Elimina
    3. @Capuleius
      Ho preso quello di Resident Evil 2 da quelli del gioco di Dark Souls che dopo il set base stanno latitando un po' ma sembrano affidabili visto il fatto che hanno ristampato anche le carte sbagliate.
      Anche quello di Batman mi sembra fatto da soggetti affidabili visto lo sbattimento che ci mettono nell'aggiornare la gente sui costi si spedizioni anche di posti assurdi.
      Forse quelli dell'Isola di Fuoco sono un po' meno sul pezzo ma confido anche in loro. Prometto che ti tengo aggiornato :P

      Elimina
  31. ciao Doc, fai benissimo!
    Ultimamente uso meno amazon (ci compravo i dischi dall'UK, più che altro), ma se mi capiterà userò il tuo bottoncello.
    Supportiamo il nostro idolo locale!

    RispondiElimina
  32. Doc, non ti devi assolutamente preoccupare né giustificare: ho sempre pensato che dovresti guadagnare qualcosa da questa attività che potrebbe tranquillamente essere considerata un lavoro, data la costanza, la passione ed il talento che ci metti.
    Qualcuno pare non pensarla così, buon per lui: evidentemente è talmente ricco da pensare che se il popolo non ha il pane mangerà brioches.
    Ma non è soltanto un discorso di necessità monetaria: ricevere un compenso dà valore a quello che fai, "laggente" è troppo spesso portata a pensare che se una cosa non costa niente allora non vale niente, mentre è evidente che non è così. E questo discorso vale per il lavoro ma anche per un hobby, anche se lì i compensi non sono necessità ma soddisfazione (se vinco un concorso amatoriale di pittura o musica ricevo il premio con gioia, mica gli dico "Ma no, non è il mio lavoro, tenetevelo")
    Tra l'altro 'sti bannerini manco ci fanno spendere un euro in più di quello che già avevamo preventivato di spendere, quindi non vedo che stiamo a discutere a ffà.

    Detto questo, io i bannerini mica li vedo Doc, sarà un problema di Firefox?...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione, vedo i bannerini solo con Google Chrome. A me non funzionano (nel senso che non si vede nulla, neanche un messaggio di errore, solo uno spazio vuoto come se fossi andato a capo 2 volte) nè su Firefox nè su Microsoft Edge.
      Ti segnalo la cosa Doc, io uso sempre Firefox e se non vedo i bannerini poi mi dimentico (che ho la memoria da criceto) e vado su amazon senza passare da qui :D

      Elimina
  33. trovo che sia giustissimo che tu possa monetizzare con l'Antro vista la mole e la qualità dei contenuti, quindi d'ora in poi per ogni acquisto Amazon passerò per l'Antro ;)
    Detto questo, visto che sono uno di quelli che ha acquistato e goduto del brevissimo "Per il potere di Greyskull", perchè non metti in conto un megalibro relativo ai contenuti dell'Antro? Ultimamente vedo dei tomi assurdi sull'argomento (vedi "Mazinga Nostalgia" che pure tu hai recensito) venduti pure a prezzi notevoli, e credo che tu possa fare decisamente meglio. Io lo acquisterei a occhi chiusi per dire.

    RispondiElimina
  34. Beh direi che da adesso ogni shopping su Amazon passerà da questo tunnel ;)
    Mi aggiungo a quelli che proponevano un link a paypal per donazione tipo wikipedia, non è un obbligo per noi antristi ma se qualcuno ha piacere di perpetrare la causa può adoperarsi attivamente, pensaci su Doc

    RispondiElimina
  35. Ciao DOC, mi ero reso conto di non vedere i bannerini perchè avevo l'AD blocker attivato sul tuo sito.
    Disabilitato subito, apprezzo le politiche non invasive che hai scelto!

    RispondiElimina
  36. Ma solo io non vedo il bannerino? Vedo questa scritta "Http/1.1 Service Unavailable" (non ho nessun adblocker attivato)

    RispondiElimina
  37. meno male che l'hai scritto che almeno spengo l'adblocker

    RispondiElimina
  38. No probs. Sta solo a ricordarmelo. Cazzo l'avessi visto prima. Domenica è stata la comunione di mio figlio. A saperlo ti compravi la macchina nuova, cazzo...

    RispondiElimina
  39. Nessun problema.
    Non me ne ero ancora accorto per via di AdBlock. Lo disabilito sull'antro, da amazon compro abbastanza spesso, la prossima volta darò il mio modesto contributo.

    RispondiElimina
  40. chiedo solo per capire e non è mia intenzione fare conti in tasca, anzi, per tutto il lavoro che svolgi e l'impegno che ci metti meriteresti ben altra retribuzione. (e cmq sempre grazie x tutto!)
    cmq quello che chiedo è se l'acquisto fatto su amazon tramite il banner ti retribuisce "forfettariamente" tipo 1 acquisto = 1 soldo o va a percentuale sulla cifra dall'utente spesa tipo compro una ferrari su amazon e il doc si paga una cena a base di pesce alla mia salute invece della pizza e fanta sgasata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non c'è un fisso. Per ogni acquisto viene riconosciuta una piccola percentuale, che cambia a seconda del tipo di oggetto.

      Elimina
  41. non mi piace amazon per tutta una serie di ragioni che esulano dalla deboscia di questo covo, ma siccome la stima è forte in quest'uomo ho disattivato l'adblock (almeno quello è il minimo). ara salute dottò

    RispondiElimina
  42. Ah, dovevo giusto prendere un DVD di Rapunzel per mia figlia... buono a sapersi Doc e tieni duro!!

    Cheers

    RispondiElimina
  43. Ho dato una scorsa ai commenti e non mi pare ci sia scritto, sorry se mi è sfuggito. C'è modo di mantenere il collegamento andando però ad Amazon UK? Compro molto più spesso da lì che dall'IT

    RispondiElimina
  44. Ciao, sul mio con computer windows 7 non riesco a vedere i banner anche se ho disattivato ADBlock, invece dal telefono Android nessun problema... userò volentieri l'opzione del link testuale per i miei acquisti su Amazon, ti meriti tutto l'appoggio che possiamo darti per tutti i momenti felici che ci regali. Anche se commento molto poco ti seguo sempre. Sei una bella persona, grazie per quello che fai per questa comunità di deboscia.

    RispondiElimina
  45. Vedi Doc, un Patron potrebbe essere interessante, ma anche un linkino piccino piccino a Paypal... A me farebbe piacere, oramai sono anni che ti leggo e mi pareva carino farti un pensierino per le ore di divertimento e di viaggi nel tempo della gioventù che mi hai regalato... Pensaci, magari a Natale... Che io un regalino te lo farei, così come altri antristi, a quanto leggo. Capisco il discorso pubblicità, a casa sua ogni persona fa come vuole, ma un paypal... Dai, su, che l'equivalente di un cartone di Oreo e di due cestelli di Fanta sgasata non mi mandano certo in rovina, ma mi fanno sentire a posto :-)

    RispondiElimina
  46. non me ne intendo molto, ho visto che passando dal tuo banner quando viene visualizzato il sito di Amazon, sulla barra degli indirizzi si riconosce una tua tag, ma dopo, continuando le ricerche e poi comperando, la tua tag sparisce.
    Io ho preso una cosa, spero (ma credo proprio di si) che si siano memorizzati da qualche parte la provenienza atomica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La "provenienza" resta in memoria per alcune ore, quindi dovrebbe essere tutto ok, anche se non vedi più il tag nell'indirizzo.

      Elimina
  47. Fatto un ordinino di 55euri, non so se riesci a controllare che ti arrivi qualcosa, più che altro per essere sicuro di aver fatto bene

    RispondiElimina
  48. Fatto un ordinino di 55euri, non so se riesci a controllare che ti arrivi qualcosa, più che altro per essere sicuro di aver fatto bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso controllare direttamente partendo dall'importo, ma se mi scrivi in privato (mail o FB) di cosa si tratta, ti dico.

      Elimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy