La ciavatta puliscischermo e altri gashapon meravigliosamente inutili (GiappAntro Tour 2018)

Visto che i cappellini per gattini, come sempre, hanno raccolto grandi consensi sui socialcosi due giorni fa (o era ieri? Boh, è uguale. 15 anni di viaggi intercontinentali e ancora questa cosa del fuso resta per te un mistero gaudioso non meditato), oggi carrellatissima di macchinette gashapon assurde fotograte ieri a Ueno e Shinjuku, durante una nuova tappa del GiappAntro Tour 2018 qui a Tokyo. Non avete idea, guarda. Non avete idea. Gasciaponchi!!! [...]

Partiamo subito benissimo con il coniglietto fratocugino di quello duracell, però sexy perché agita le chiappe. Con un po' di fortuna (anzi, di culo, visto l'argomento), si può trovare però anche quello che rifila i pugni di Hokuto o armato di manganello.
E parlando di culi animali, perché collezionare visi di gattini quando puoi avere una collezione di loro profili nobili?
Ma la vittoria del mondo appartiene al nostro gasciaponchio poster boy del giorno, la CIAVATTA PULISCISCHERMO. Soprattutto nella versione da anziano bucapalloni grigia lì a sinistra. Non ci sono però le champ anni 80, peccato.
Animaletti kawaii da mangiare. Gelati con criceto dentro...
...e altri cucciolotti fritti per una bella tempurina. Perché, vi chiedete? Niente domande, per cortesia, ché tanto non ci sono risposte, ormai dopo tanti fotonipporeportaggi dovreste averlo capito. Andiamo avanti.
Perché nessuno vuole sottovalutare qui il grande fascino collezionabile di vecchi biglietti obliterati, per dire, venduti a un prezzo maggiore di quanto costano molti biglietti nuovi della metro. Ovvio. E voi che buttate il vostro quando uscite dalla metropolitana a Roma o Milano. Pazzi scriteriati! 
Gettonatissima, letteralmente, anche la prestigiosa linea di animali scojonati spiaggiati da qualche parte. Come resistere al fascino di un ippopotamo che muore di caldo?
 Di un panda depresso? Di un bradipo umiliato? 
Di Dumbo che ha perso la gioia di vivere? Ti mettono un'allegria tale che da soli hanno aumentato del 12% il numero di quelli che si gettano sui binari della linea Yamanote. 
Lo stesso dicasi per il Cagnolino Triste, nei confronti del quale pure i cani di Remì, destinati a morte certa, erano dei maniaci del party harder esaltatissimi. 
Di cappellini per gatti, si diceva, ce n'è quanti ne volete, via via più degradanti per il vostro felino,
che se poi vi coriandolizza con gli artigli la tenda del salotto per ritorsione fa pure bene, che gli vai a dire. Il cappellino a forma di frutto glielo vai a mettere alla gatta di tuo zio, ti dice quel gesto. E se potesse ti sputerebbe pure.
Ma perché? A Fido lo vogliamo proprio lasciare in pace? Lasciargli un briciolo di dignità canina? Prego notare l'espressione anche qui felicissima dei testimonial. Hachiko, con un cappello così in testa, sulla tomba del padrone ci andava a pisciare subito, altro che.
 Pupazzini di gattini hipster.
 Animali squagliati e ricoperti di slime.
Le mirabolanti, emozionantissime avventure del pensionato Gigino Yokohama e dei suoi amici. 
Una splendida collezione di funghi. Mazze di tamburo, rositi e ceppe di tutte le fogge. Masterpezzo.
Per il sottogenere Piccolo Nippomondo Antico, accessori per scene di quotidianità da pupazzetti: l'armadietto,
 il banco di scuola da libro cuore
 e soprattutto ombrelli in miniatura e portaombrelli.
 Carote e robe simili in pose lascive. 
 Tranci di pizza finta.
 Sandwich finti. 
 Animali col mentone di ridere (il cervo ha cappottato). 
 Guantini per fare le marionette di coniglietti e orsacchiotti.
 I supporter armati di mazzarelle luminose.
Il minicecchino che si nasconde negli oggetti, tipo il pacchetto di cingomme,
 il pomodoro, la caramella, l'arachide.
Maschere da meme felini da far indossare al vostro gatto, se si è mangiato per la disperazione il cappellino. E per i padroni che continuano a compiere simili crimini disumani nei confronti dei loro animali domestici?
La collezione di taniche di benzina con cui darsi fuoco, chiaro.


Il grosso delle fotine sceme e buffissime a questo (nippo)giro va sui social: la pagina FB dell'Antro sta ovviamente sempre qui (likate a bestia guerriera!), il profilo Twitter del sottoscritto quo(followate!), quello Instagram qua (uguale!)

Commenti

  1. Adesso voglio la rassegna di quelli seri.

    RispondiElimina
  2. Adesso li voglio tutti...
    Il fuso orario non esiste perche' la terra e' piatta!!!11!

    RispondiElimina
  3. Belliffimo! Sto pensando di prendere un cappellino per il mio gatto.

    RispondiElimina
  4. 😂 mi hai fatto di ridere di prima mattina. Che dire grazie 🤣

    RispondiElimina
  5. Nella terz'ultima foto ci sono anche i boss di Kirby 😃

    RispondiElimina
  6. le taniche di benzina... no, non mi chiedo il perchè...

    RispondiElimina
  7. Che fantasiosissima.....merda😂😂😂
    (Anche se i mini cecchini li avrei comprati,chiaro)

    RispondiElimina
  8. Scusa Doc, mi potresti portare un animale col mentone di ridere? Lo vorrei regalare ad una mia collega che ha una scucchia (come si dice da noi) mica da ridere!! Comunque i giappo sono dei geni (o dei pazzi, ma il confine è molto labile...)

    RispondiElimina
  9. Sono estasiata.
    Non posso non immaginarmi schiere di impiegati che ogni giorno si mettono lì e devono sfornare un nuovo prodottino da stampare e mettere in commercio, e si arrovellano fino a pensare alla serie di animaletti depressi e scojonati oppure le mini taniche di benzina.

    Da grande voglio fare quel lavoro!

    RispondiElimina
  10. tanica di benzina vincitore morale per me

    RispondiElimina
  11. Quando ho visto il "minicecchino che si nasconde negli oggetti, tipo il pacchetto di cingomme..." ho pensato subito allo scherzone delle medie del pacchetto di gomme finte con la trappola per topi che scattava quando provavi a prenderne una. Mattacchioni sempre noi ggggiovani!

    RispondiElimina
  12. Cretina io che le due volte che sono andata in Giappone ho puntato robe come One Piece, Sailor Moon, Creamy... perché non ho preso l'animale spiaggiato/scojonato??? T__T

    RispondiElimina
  13. I Giappi. sempre un passo nel futuro e cinque nel disagio...come loro nessuno mai.

    Doc ci scappa pure una carrellata dei gashapon più fighi adesso, vero? Eddai su... =D

    RispondiElimina
  14. BELLISSIMI...e questa carrellata conferma che la mia linea di action figures di umarelli da apporre dinanzi i cantieri di gunpla in costruzione poteva avere successo!!!

    RispondiElimina
  15. PS: Doc, tanto lo sappiamo che hai fatto scorta di armadietti/banchi di scuola/ombrellini per il Twisted Theatre, mica ci freghi...

    RispondiElimina
  16. Cose che non sono cose, questa è pazzia. A tal punto che sconfina nel genio, e poi... fa tutto il giro, riattestandosi solidamente nella pazzia conclamata, non c'è altra soluzione.
    Arigato per il fotoreportaggio, Doc!

    RispondiElimina
  17. secondo me la carota porno vince a mani basse e dimostra pure la superiorità della civilizzazione giappa ,al confronto noi siamo creature semplici ed anche bucoliche, ammettiamolo e giù il cappello, di gatto ovviamente..

    RispondiElimina
  18. Questo volevo dal reportage. Grazie assai. A questo punto mi dispiace di usare solo FB e non gli altri 2 social-cosi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo, tanto su tutti e tre posto le stesse cose :)

      Elimina
  19. Sento un bisogno incredibile di fare collezione di animali scojonati, ma la scelta è difficilissima!

    RispondiElimina
  20. Ancora una volta i giapponesi si dimostrano il popolo del "perchè no?"
    Nel senso che, se nel resto del mondo all'idea "Facciamo un distributore di pupazzetti degli umarelli" si rispodnerebbe: "Ma perchè?", in Giappone si risponde: "Perchè no?"

    RispondiElimina
  21. Ma dov'è la PETA quando si tratta di proteggere i nostri animaletti da violenze domestiche di tal genere? Outrage! P.S. Il cecchino lo voglio prima di subito! 0.0

    RispondiElimina
  22. Belli gli animali col mentone. Azzardo, la linea si chiama Mussolinimals? :D

    RispondiElimina
  23. Chissà come starebbe Zelda con un cappellino rosa... o giallo Antro...
    Comunque campioni del mondo: le carote lascive.

    RispondiElimina
  24. Darei qualsiasi cosa per le p0rn0carote ed i minicecchini. Sallo.

    RispondiElimina
  25. Ormai sono abituato alle stranezze giappe, affogandoci ogni giorno, ma...
    di fronte al gashapon dei biglietti timbrati ho avuto un tremito (perché di fronte al resto invece...)
    XD

    E non chiederò perché.

    Peccato per le altre foto, ma non mi iscriverò a un socialcoso per questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per vedere cosa posto su Instagram non devi iscriverti a niente, basta cliccare sul link indicato, QUESTO.

      Elimina
  26. I minicecchini sono pericolosissimi, ma ancor più pericolosissimi sono certamente gli animali con dello slime radioattivo sulle corna, quelli sono imbattibili

    RispondiElimina
  27. Per un'attimo, e dico solo per un'attimo ho pensato di chiederti di portarmi un cappellino per la mia micia, per fortuna mi sono reso conto da solo di rischiare la falcizzazione da artigli. Comunque alcuni sono pregevolissimi!!

    RispondiElimina
  28. Se il minicecchino funziona davvero me ne devo procurare una dozzina :)

    RispondiElimina
  29. No, niente. Questo post è una fiera del "Ma perché?!" gridato fortissimo a ogni nuova foto... °_°

    Comunque carini i gashapon coi funghetti dentro XD
    (Ah, ma le fette finte di pizza sono dei portamonetine? O_o)

    RispondiElimina
  30. Prendo 10 Umarell e 8 Mini-Cecchini, grazie!

    RispondiElimina
  31. i giappi sono sempre avanti: le cose più assurdo-bellille per me sono la ciavatta pulisci schermo, gli animali depressi ed i mini snipers. Tutto il resto è interessinquietante. Ne vogliamo ancora!

    RispondiElimina
  32. Io non ho mai parole! Sono delle cretinate assurde e le vorrei tutte! Il panda depresso mi rappresenta così tanto che è stato amore a prima vista!

    Ma quanto costano? Me lo sono sempre chiesto. I gashapon hanno un prezzo unico? E quant'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dalle foto vedo che la maggior parte costano 200 yen (circa 1.50 EUR) e alcuni 300 yen (2.30EUR), tasse incluse.
      Io una ciabatta la prenderei...

      Elimina
  33. Ad Osaka ero finalmente riuscito a trovare un gashapon di FMA, solo che erano finite le pallottole. Il giorno dopo torno, contentissimo finalmente di averne uno, ma trovo FMA sostituito con riproduzioni di lanterne... mavafff

    RispondiElimina
  34. Sono tutti meravigliosi ma le carote in posizione sexy sono una vera meraviglia!

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  36. Buonasera ragazzi belli.Chiedo scusa al padrone di casa,il nostro eccelso Doc in tour,ma rapidissime due righe di off-topic.Al cinema a vedere Pacif Rim 2:gran bel film,discretamente molto figo.Approfondisce l’universo del primo,tanti dettagli nuovi,bel ritmo,non banale come seguito.Molto belli gli effetti speciali.Molto bello, figosamente,stilosamente piacevole.Ancora più legato all’immaginario robottonico anni 70 del primo!!(e sciarmano anche mezza Tokyo,occhio Doc!)Inoltre,si candida a film antristico perchè.....uno dei personaggi principali definisce uno degli altri.......PRECISINO(anche se non della fungia)!!!scimmiatevi gente!fuck ed anche yeah!(e poi di nuovo fuck!)
    È indubbiamente un B-movie,ma un signor B-movie pompatissimo,tamarraggressivo e sopratutto onesto,di cuore, qualità che di questi tempi non é certo poco.
    P.s.ocio ai camei (sort of) di Lupin e Gundam

    RispondiElimina
  37. Io sono sempre più spaventato dalla loro cultura...
    Quella odierna almeno, sono totalmente estranei a ogni senso logico....
    E pensare che ho sempre avversato ogni tipo di xenofobia, ma i giapponesi di oggi mi sembrano così avulsi da ogni senso... da ogni .... cosa.... sono dei "FOTTUTISSIMI ALIENI".
    Ho paura; serio.

    RispondiElimina
  38. Intanto appena annunciato per l'estate Fire Pro Wrestling World su PS4! Attendo le offerte per la scatoletta Sony...

    RispondiElimina
  39. Ehi, perché ci sono le mie pantofole grigie da anziano in un distributore in Giappone?!?
    Komplottooo!!11!11

    RispondiElimina
  40. Ai miei tempi volevi gli exogini.
    Che manco sapevi che fossero.
    Adesso collezionano pensionati...

    RispondiElimina
  41. Certo che in Giappone hanno il culto del gashapon. Se fossi giapponese, sono sicuro che ci andrei sotto a quelle macchinette!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.