Quando a Londra fa brutto - il remake

Quando a Londra fa brutto è uno dei primissimi post dell'Antro, buttato giù in fretta e cavalli del west in tipo cinque minuti, almeno una vita e mezzo fa. Undici anni dopo, sai che puoi fare di peggio. Sei di nuovo a Londra, di nuovo per robe di videogiochismi, ma questa è la prima in cui sei qui per presentare un gioco (se seguite i social dell'Antro, saprete ormai tutto di Insidia) e non per scriverne. Dall'altra parte della barricata, come si diceva un tempo, in anni molto più analogici e privi di gente che urla su Twitch mentre gioca scojonata a Hearthstone. Hai visto la vita, alle volte. E il fish and chips della foto, che era buono esattamente quanto sembra? Mo' ci arriviamo [...]

Nevicatona di benvenuto, e alè. Mettici pure le linee della metro sospese per lavori saturdayandsunday. Segue arrivo in albergo alla viva il parroc... pastore anglicano. 
Oggi e domani ti tuffi in una fiera di settore dedicata al gioco per PC e, come faceva il te stesso più giovane ai tempi dei viaggi da psicoatleta, quando tutto è iniziato, quando questo blog è nato e avevi un trolley sempre pronto per andare da qualche parte, testimonial umano di una canzone finta e international di Ligabove, che poi ti svegliavi e non ti ricordavi dove minchia eri, ecco, come allora, ti toccheranno ore e ore di stringimano e cibo scadente. Ma stai cercando di farti forza, come se fossi uno sport motoristico (questa fa schifo e la capiranno in tre, ok, ma abbiate pazienza). Sei arrivato in un pomeriggio nevoso a ìtrou, hai cacciato 22 sberline di treno per arrivare in città (macheveramè?) e sei finito a mangiare con il tuo collega fish and chips sotto l'albergo, come un turista italiano dell'87, tipo. In un locale in cui c'era appropriatamente solo musica anni 80. Dopo un'ora di calamari e what a feeling, take on me, wild boys, wild boys, sei uscito che c'avevi gli scaldamuscoli, il mullet e un sorriso inquietante tipo Jocelyn. Ora, dismoornin avresti tanto voluto scrivere un post su quella roba di Godzilla che hai visto in volo su Netflix, ma non c'è tempo, devi correre, facciamo magari stasera. Se non finisci in un altro locale con la programmazione musicale da Discoring gestito da Sammy Barbot o Cecchetto. Sarà una giornata impegnativa, fate il tifo per il qui presente, deboscia. Obiettivo minimo: arrivare vivo a stasera, possibilmente senza superare il litro e mezzo di energy drink. Obiettivo massimo: no, niente, uguale. 
Un altro paio di svogliate foto a membro di beagle, così, tanto sono gratis e fanno molto turista italiano a Londra nell'87, appunto. A stasera, aufìdersen (l'inglese è sempre stato il tuo stärke). La usi per questo post, scemo per come l'hai scritto scemo e incasinato come ai tempi, l'etichetta vintaggia dei viaggi da psicoatleta, in disuso da cinque anni? Ma sì, dai. Checifrega. 


Commenti

  1. Bon vuaiasg, come dicono quelli che sanno bene le lingue, tipo Rat-Man..e che la Forza Antristica sia con te!

    RispondiElimina
  2. Questa mattina, come un riflesso condizionato ho guardato se c'era un post nuovo, ben sapendo che eri in trasferta e le probabilità che ti saresti spiaggiamento sul letto dell'albergo senza post era altissime e molto comprensibile.
    Apro e trovo un post, post prima delle 8 del mattino, come una volta. Uno di quei post che una volta leggevo mentre prendevo la metro, cosa che non faccio più da tempo. Uno di quei post che servono a scrollarti di dosso il pensiero che è lunedì e che a svegliarti sono stati quei problemi che hai rinchiuso sabato nello sgabuzzino.
    Godzilla può attendere, intanto buona fiera e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il post mattutino dell' Antro è meglio della correzione nel caffè a colazione !

      Elimina
    2. Meglio ancora delle tagliatelle di Nonna Pina!

      Elimina
  3. Però la calamarata a Londra mi porta mestizia! hahahaha

    RispondiElimina
  4. Ma tu guarda se uno deve andare fino a Londra per beccarsi la neve...che qui a Milano, anche per quest'anno, non la si e' vista manco col binocolo...
    Scherzi a parte...buona permanenza, Doc (anche se e' per lavoro, credo)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no una volta ha nevicato, è rimasta tipo 2 ore ma ha nevicato :p

      Elimina
  5. Ciao Doc!
    happy perfida Albione, pure il cartello della metro trasuda anni ottanta, per quel motivetto lì..
    ciao e mi raccomando con questa cosa dei videogiochi, dai dai dai

    RispondiElimina
  6. Le nevicate in arrivo ti perseguitano, mi rammento un certo viaggio a Tokyo. Good permanenza in Londra Doc.

    RispondiElimina
  7. Ciao Doc,buona permanenza,che bello un post alla metri a presto come ai tempi che furono,cone ha scritto sopra il buon Drakkan

    RispondiElimina
  8. Mi ha fatto uno strano effetto leggere il post del 2007, perché non era scritto in terza persona! ^_^

    Comuque Doc, in bocca al lupo e Forza Motorsport per la presentazione!
    (Ma poi il fish and chips era buono?)

    RispondiElimina
  9. Forza Doc, noi si tifa per te!

    RispondiElimina
  10. Daje Doc, siamo tutti con te (...perchè tuuuuuuuuuu, tu sei Doooooooooc!!!).

    PS.: mia sorella vive a Richmond, se serve qualcosa fammi sapere ^_^

    RispondiElimina
  11. Buona giornata Doc!
    (Intanto io non smetto di ridere immaginandoti con la zazzera anni 80... XD)

    RispondiElimina
  12. tip: becca in giro un chiosco di "the rib man", prendi un panino pulled chicken o pulled ribs, con salsa holy fuck, poi mi cunti

    RispondiElimina
  13. Doc! Ma se sei a Londra posso offrirti un caffè/birra/cena/sacrificio di primogenito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sopravvivo alla fiera, sarò in zona Aldstead stasera con il mio collega. Qualunque antrista londinese volesse unirsi per una birra è il benvenutissimo!

      Elimina
    2. io sto a Londra, volevi dire Aldgate?

      Elimina
    3. potrei raggiungervi se mi fai sapere zona esatta.

      Elimina
    4. Sì, Aldgate. Tra un po’ si va a cena. Appena lì, scrivo il nome del locale (se mi prende il cell): se ti trovi in zona mi fa piacere scambiare due chiacchiere

      Elimina
  14. In bocca al lupo Doc! Tutto l'Antro è con te! Figurati che io stasera devo andare ad un rosario...

    RispondiElimina
  15. Wow, i post sotto etichetta viaggi da psicoatleta (e in generale quelli sui tuoi viaggi, come quelli a tokyo) sono sempre bellissimi! Spiace solo che per scriverli devi farti il mazzo irl... Comunque grazie, e auguri di buona sopravvivenza! In bocca al lupo anche per Insidia,
    che per quel che l'ho giocato mi pare un gran bel gioco

    RispondiElimina
  16. Ciao Doc, se lo sport motoristico = ENDURO, allora siamo in quattro. Tieni alto il nome della deboscia nella patria del cibo repellente me raccomando, che se Ken Shiro ti incrociasse per strada, abbassASSE lo sguardo e faCESSE gli scongiurI' per la tua clemenza!

    RispondiElimina
  17. Si però Doc non ti si immagina proprio con gli scaldamuscoli!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un uomo scaldamuscoli e coppola. Signora mia quanto starebbe bene.

      Elimina
  18. Esci immediatasubito il nome del locale anniottanta!!!!

    RispondiElimina
  19. ma dai doc! vieni qui a londra e non mi dici niente? e vai a mangiare quella merda di fish’n’chips? a londra si mangia da dio, basta sapere dove andare (come ovunque d’altronde). dai su, scrivimi via mai se resti qui un po’, magari scappa il miniraduno o qualche dritta su dove mangiare.

    RispondiElimina
  20. 11 anni...WOW!
    Oh Doc fai un bel viaggio!

    RispondiElimina
  21. Oh, io la battuta su Motorsport l'ho capita XD

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.