La cover di un brano che vi scimmia di più (Saturday night sondaggismo)

Giusto una settimana fa si chiacchierava a queste coordinate di copertine di dischi. Il sondaggismo di oggi è sempre sulla musica e sempre di cover si parla, però quelle altre. Cover nel senso di "reinterpretazione o rifacimento di un brano altrui". Tipo il tema di Spider-Man cantato dai Ramones, l'O Sole Mio di Elvis (It's Now or Never) o quello che vi pare. E allora, senza pensarci troppo su, immaginando che l'uomo delle domande da pistola alla tempia sia tornato a fare il suo lavoro, qual è la cover che vi garba di più? [...]  
Te, una volta tanto, non hai problemi nella scelta. Perché tra le tantissime che ti piacciono, al posto dell'ammazzamento lento dei Fugees o delle anime morte ricantate dai Nine Inch Nails appresso a un tizio con la faccia bianca e il giaccone di pelle non suo, peschi la cover che hai ascoltato di più in assoluto. I Will Survive dei Cake, per anni, per una qualche ragione, presenza fissa nelle tue playlist da corsa. 
Con quella linea di basso pUtentissima, ti ritrovavi a saltellare sul tappeto anziché correre. Ed eccola qua, dritta da Fashion Nugget (1996, minchia sono passati già ventuno anni). Ah, a causa delle paroledimaleducazione nel testo, Gloria Gaynor l'ha definita la cover PEGGIORE di sempre del suo brano. Hai visto, alle volte.

Bene, deboscia, sotto con la vostra scelta. Una sola cover a testa, un minimo di perché, niente commenti anonimi, niente rotture di puntine alle cover altrui. Se ci volete buttare pure un link youtubico, è meglio, ma non è strettamente necessario. Qual è, anzi, qual"è la vostra cover preferita di sempre? It's now or never, come cantava il Re sotto al Vesuvio. 
115 

Commenti

  1. Semplice e diretto: Sympathy for the Devil fatta dai Guns n' Roses
    Forse anche un po perché la associo immediatamente a Lestat che si sistema il pizzo della camicia e ride mentre guida

    RispondiElimina
  2. da grande esperto (dicono) della musica anni 80 (decennio in cui c'è stato davvero "di tutto per tutti"), potrei citarne diverse... scelgo per l'imprevedibilità del risultato, la incredibile fusione (mentale, pure) tra il Genio di Minneapolis e i geni inglesi guidati da Trevor Horn... con il vecchio piacione Tom a far da ciliegina!!!

    https://www.youtube.com/watch?v=5uZQFOfMSfY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovviamente, dimenticai di dire che è la cover di "Kiss", eseguita dagli Art of Noise... e che Prince disprezzò totalmente...

      Elimina
  3. La cover dei Cake è favolosa e piace molto anche a me.
    La mia scelta cade su Where Is My Mind? dalla OST di Sucker Punch.

    A spregio di tutte le regole metto come menzione d'onore a No Surprises dalla OST di WestWorld che essendo una solo cover strumentale non ho idea se valga oppure no. Se non si fosse capito mi piacciono le OST.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La colonna sonora di Westworld è stupenda oltre l'inverosimile.
      A No Surprises però preferisco (di molto poco) Exit Music For a Film.

      Elimina
    2. Amo moltissimo l'originale di No Surprises quindi di riflesso anche la cover. L'avevo in macchina l'ultima volta che ho visto il Doc per la gameweek.
      Anche tu ti sei comprato il doppio cd della OST di WestWorld? Concordo nel dire che è bellissimo.

      Elimina
    3. No, l'ho pescata nel Torrent(e); in compenso ho prenotato il cofanetto in blu ray con la riproduzione del labirinto.
      Altra traccia bellissima (non cover) è la 8, "Dr Ford".

      Elimina
  4. Direi proprio “knockin’ on heavens door” rifatta dai gun’s & roses. L’arrangiamento più rock da una forza particolare al brano e quel “ehi ehi ehi” in ogni ritornello ti si impianta nell’hard disk celebrale e non si stacca più

    RispondiElimina
  5. Se l'uomo con la pistola alla tempia me l'avesse chiesto un paio d'anni fa avrei risposto anch'io "I will survive" dei Cake (o quella di Tony Clifton), ma poi ho ascoltato "Viva Las Vegas" rifatta da Jim Belushi and The Sacred Hearts (https://youtu.be/WFIOxT8uGks). Assolutamente esaltante, soprattutto se ascoltata in macchina! Con quella batteria mi immagino sempre di essere coinvolto in un inseguimento in mezzo ai casinò!

    RispondiElimina
  6. Hmmm, forse "The Passenger" di Iggy Pop rifatta da Siouxsie and the Banshees. L'arragniamento è lo stesso, ma preferisco la voce di Siouxsie Sioux.

    RispondiElimina
  7. I miei due centesimi vanno su Hurt, rifacimento di Johnny Cash del pezzo storico dei Nine Inch Nails, risentita di recente nei trailer di Logan.
    La voce calda e lenta di Cash rende molto di più sul tema della canzone, il senso di vuoto ed inadeguatezza di chi ha perso tutto.

    Menzioncina d'onore alla versione di Horse With No Name sentita nella seconda puntata della quarta stagione di BoJack Horseman.

    RispondiElimina
  8. Ce ne sono tante di belle cover ma dovendo sceglierne solo una direi "Hallelujah" di Leonard Cohen rifatta da Jeff Buckley. Per alcuni è noiosa ma l'intensità è eccezionale. Non a caso le cover di John Cale e Rufus Wainwright assomigliano più a quella che a quella di Cohen.
    Bella "I will survive" rifatta dai Cake.

    RispondiElimina
  9. Easy dei Commodores rifatta dai Faith No More: voce di Patton ai massimi livelli, video storico: https://www.youtube.com/watch?v=vPzDTfIb0DU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, rifacimento stupendo che supera abbondandemente l'originale, e pensare che la facevano solo per prendere in giro i metalloni :)

      Peccato che insieme ad Epic sia il loro unico pezzo famoso, la loro discografia è piena di perle di infinita saggezza (musicale)

      Elimina
  10. Sondaggio facile questa settimana: "Johnny & Mary" di Robert Palmer coverizzata da Todd Terje in quel capolavoro che è "It's Album Time". Alla voce, sua maestà Brian Ferry. Perché? Dilatata, elegante, malinconica e raffinata, . Mi stende ogni volta. Il video, nella sua semplicità in b/n, è la ciliegina sulla torta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari è brYan Ferry, eh
      https://www.youtube.com/watch?v=Din_eWjJWe0

      Elimina
  11. Sceglierne una è veramente difficilissimo.
    Appena letto il titolo, però, mi è venuta in mente la cover degli Angra di Wuthering Heights.
    La vocina a tratti fastidiosa di Kate Bush è sostituita da Andrè Matos e già il fatto che sia un uomo a reinterpretarla la dice lunghissima sul perché della preferenza.
    https://www.youtube.com/watch?v=Qrtf43qANkE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace la melodia di "Wuthering Heights" ma non la voce di Kate Bush prova la sua versione "new vocal" contenuta nell'album "The whole story" dell'1986. Il timbro è molto più maturo.

      Elimina
  12. la miglior cover migliorativa,cioè molto meglio dell 'originale è,secondo me,per un'ora d'amore'che ,nell'originale è solo una canzonetta senza pretese,e nelle mani dei subsonica e di Antonella ruggiero diventa suggestiva ed evocativa https://www.youtube.com/watch?v=qr47YW1CQZk

    RispondiElimina
  13. Ah, non credo conti nel sondaggio perché probabilmente non è nemmeno stata pubblicata ufficialmente, ma in un concerto degli Afterhours a Torino Cristicchi ha proposto una versione acustica di "Sui giovani d'oggi ci scatarro su": secondo me vale veramente la pena. La potete trovare su Youtube.

    RispondiElimina
  14. Mrs. Robinson dei Lemonhead perché secondo me bassista, chitarrista e batterista hanno fatto a gara a chi pestava più forte e con più convinzione. E si sente.

    In realtà al primo posto ci avrei messo Learn to Fly dei Foo Fighters suonata dai Rocking 1000 l'anno scorso a Cesena, ma tecnicamente non credo sia una cover perché è lo stesso pezzo suonato e cantato in gruppo.
    Però vi sfido a guardare il video https://www.youtube.com/watch?v=JozAmXo2bDE preferibilmente a volume smodato e provare a stare fermi senza saltare, ballare o cercare di slogarvi le vertebre cervicali.

    RispondiElimina
  15. Painkiller versione dei Death.... un brano simbolo del Metal interpretata da un personaggio simbolo del Metal!

    https://www.youtube.com/watch?v=quPliK3eAy4

    Doc hai ragione, la linea di basso dei Cake pompa carismaticamente e scalcia i quli badassicamente!!!!

    RispondiElimina
  16. Love Buzz degli Shocking Blue rifatta dai Nirvana, anzi fatta propria dai Nirvana. Il mistero psichedelico dell'originale sostituito dalla depressione bipolare (artistica) tipica della band di Seattle.
    Una citazione per i defunti 16 horsepower e la loro Outlaw song, rifacimento western di un canto tradizionale ungherese, Betyarnota.

    RispondiElimina
  17. "No Quarter" dei Led Zeppelin rifatta dai Tool.
    Anche se diventa completamente un'altra canzone...

    RispondiElimina
  18. chiaramente 'Ad ogni costo' di Vasco Rossi (/92 minuti di pernacchie). Scherzi a parte, scelgo 'Guarda che luna' di Musica Nuda. So che molti non sopportano l'uso quasi nevrastenico che la Magoni fa della voce, ma a me (come ho già scritto) fa impazzire e si sposa alla grande con i bassi del contrabbasso di Spinetti

    RispondiElimina
  19. Ci sono moltissime cover ben fatte ma, a doverne scegliere solo una, direi The sound of silence rifatta dai disturbed

    RispondiElimina
  20. ciao Doc! oggi è facile anche per me! johnny and mary fatta dai placebo! semplicemente una delle mie canzoni preferite in assoluto! :)

    RispondiElimina
  21. Stavo per dire, facendo parlare i sentimenti, Boys Don't Cry di Grant-Lee Phillips (presente anche in una puntata di HYMIM), poi ci ho ripensato. E mi sono venute in mente The Killing Moon, sempre di Grant-Lee Phillips e Enjoy The Silence dei Failure.
    Alla fine però, scelgo "ovviamente" All Along The Watchtower.

    RispondiElimina
  22. Senza pensare o leggere i commenti, la prima cover che mi viene in mente è Live and let die fatta dai GunsN'Roses, quindi questa.

    RispondiElimina
  23. helter shelter dei beatles rifatta dagli U2 è validissima e con lo stesso spirito dell'originale e mi piace un sacco (pur non amando il quartetto irlandese

    RispondiElimina
  24. Hurt dei Nine Inch Nails rifatta da Johnny Cash: malinconica, crepuscolare, quasi un testamento di Cash che sarabbe morto di lì a poco.

    RispondiElimina
  25. Doc, visto che l'ammazzamento lento lo hai lasciato nell'angolo allora permettimi di tirarlo fuori! La cover di Killing Me Softly di Roberta Flack, ripresa dai Fugees nel 1996, già classico del soul ma che diventa ancora più potente con quel drumbeat e la voce ispirata di Lauryn Hill. Per non parlare del sitar campionato da Bonita Applebum degli A Tribe Called Quest, che a sua volta era campionato da...boh. Vabbè.

    E poi niente, i Fugees implosero, sembravano avviati a grandi carriere soliste (Miseducation of Lauryn Hill disco chiave degli anni '90, Carnival di Wyclef non a quei livelli ma comunque discone), e invece chi scompare e chi finisce a fare featuring con Shakira. Succede.

    RispondiElimina
  26. "All along the watchtower" di Bob Dylan rifatta da Jimi Hendrix.
    A parte i due assoli tra i più belli della storia del rock, mi fa impazzire il riff di chitarra acustica genialmente allungato e spezzato in due da Jimi rispetto all'originale (il che conferisce un assetto hard-rock ante litteram a tutto il pezzo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il mio secondo posto in assoluto <3 (anche se la versione live del caro vecchio Neil Young spacca ... e ce ne sono alcune reinterpretazioni - anche in chiave acustica - che trovo semplicemente spettacolari).

      Agevolo link, visto che il pezzo piace ;)

      Versione della Dave Matthews Band

      https://youtu.be/g-wYQRsNOds

      Versione di Michael Hedges

      https://youtu.be/g-wYQRsNOds

      Elimina
    2. Niente male... Comunque mi impressiona sempre il numero abnorme di cover esistenti di ogni singolo classico di Dylan, credo sia l'artista di gran lunga più coverizzato della storia

      Elimina
  27. last time degli stones rifatta dai verve con il titolo di bittesweet simphony... ma non credo che valga

    RispondiElimina
  28. Crazy in love di Beyoncé rifatta da Antony.
    Praticamente un altro pianeta.

    RispondiElimina
  29. Beh io credo che qui ognuno potrebbe farsi una lista di 100 cover, fare trentaduesimi, sedicesimi, ottavi e così via, come Nanni Moretti con i nomi del figlio. Quindi rispondo di getto, come penso che voglia il sondaggio. Una che ho ascoltato da pazzi e mi fa impazzire, soprattutto all'ultimo ritornello quando cambia il ritmo e parte una mosh part di quelle da limonata sulle pareti e festa di compleanno chiusa anzitempo:
    Big in Japan, un tempo Alphaville ma qui suonata dai Guano Apes
    https://www.youtube.com/watch?v=Q9jJufz9RNE&list=RDQ9jJufz9RNE

    RispondiElimina
  30. Scoperta tardissimo, a mia vergogna, ma sicuramente "Wuthering Heights" rifatta dagli Angra.

    RispondiElimina
  31. Questa volta non ho dubbi anche perché continuo a riascoltarla all'infinito. Bad Romance fatta dagli Halestorm.

    RispondiElimina
  32. quoto all along the watchtower di hendrix tutta la vita. e io sono molto più claptoniano
    , ma l'unione della Potenza evocativa del testo e la carica della musica mi pare sublime. molti rifacendo la hanno pensato solo a pestare ancora più forte ma in realtà jimi è riuscito anche a rispettarne l'aria trasognata e suggestiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerando anche, se non ricordo male, che Jimi la sentì per la prima vola qualche giorno prima ad un concerto di Dylan. Giusto per dire il genio e la mente che era quel ragazzone da Seattle... :)

      Elimina
  33. Sono indecisa tra due
    1- Feeling good dei Muse
    2- Stronger dei 30 Seconds to Mars (Già cover del coattissimo Kayne West. Una cover al quadrato).

    RispondiElimina
  34. Prendo due pantegane con una mattonata e dico Love You More rifatta da Honey Gentry:
    https://www.youtube.com/watch?v=-8oLJipb-SQ
    Perché é la canzone che mi ha fatto scoprire le sorelle Pierce e perché così faccio una marchetta a Honey Gentry che sta tentando la carriera da musicista.

    Versione originale:
    https://www.youtube.com/watch?v=LFInWylVK_s

    RispondiElimina
  35. https://youtu.be/Q1otwP27Gs4
    ❤️

    RispondiElimina
  36. Rockin in the free world di Neil Young (mio autore/cantautore/musicista/rocker/animale da palco/essere mitologico preferito in assoluto) fatta da quei (allora) ragazzacci dei Pearl Jam (rigorosamente versione PinkPop festival 1991, la migliore come suoni, tiro e grinta sul palco del quintetto di Seattle)

    agevolo link

    https://youtu.be/8XtgJZRz0l0

    RispondiElimina
  37. La "Hey, Joe" Hendrixiana (già un must) in versione Body Count. Fedele, con l'amore eguale all'originale per il basso, intrisa di sentimento "black" che solo la "black people" stessa può regalare.
    Fedele all'originale... E migliorata. Si potrà dire una bestemmia del genere, nei confronti del dio Jimi Hendrix?
    Macchemefrega, sono sull'Antro del DOC! Mica, chessó, sulla prestigiosa "Rolling Stone edizione Calabria", per fare un esempio.

    https://youtu.be/2ZKkCH5jrSM

    RispondiElimina
  38. A parte alcune già citate una che mi viene in mente così senza starci a pensare troppo è It’s Oh So Quiet rifatta da Bjork.
    E Tainted love nella versione di Marilyn Manson

    RispondiElimina
  39. Essendo grandissimo appassionato di Bob Dylan, di ottime cover di sue canzoni ne stanno veramente a bizzeffe, per molti sono meglio queste che quelle originali, ma sono pareri che travalicano la mia idea di libertà di pensiero. Direi comunque che, tra le tantissime, scelgo " the ballad of hollis brown" rifatta dai Rise against. Versione punk di una canzone del 63 circa dal retrogusto veramente amaro. PS scrivendo mi sono ricordato di all along the watchtower di hendrix, canzone di Dylan. Ok, quello è un caso raro di cover>>>>originale, ma parliamo di un semidio come hendrix

    RispondiElimina
  40. Sono tante ma, abbiamo detto (??? Stavolta non ci ho fatto caso) niente listoni, quindi un titolo, maledetto e subito.
    "I'm a believer" nella versione degli Smash Mouth

    RispondiElimina
  41. Pensandoci ce ne sarebbero molte, ma The Sound of Silence dei Disturbed vince a mani basse per essere più rabbiosa e viscerale dell'originale di Simon & Garfunkel.
    https://www.youtube.com/watch?v=u9Dg-g7t2l4

    Menzione d'onore per The House of the Rising Sun talmente cover-izzata che non si sa manco chi l'abbia scritta...

    RispondiElimina
  42. E anche questo sabato mi faccio una cultura musicale :)
    La mia è Like a rolling stone rifatta dagli Stones.

    RispondiElimina
  43. "I don't Wanna Grow Up" di Tom Waits cantata dai Ramones : due mondi che tutto sembra dividere che si ritrovano con un effetto grandioso!

    RispondiElimina
  44. Io direi Astronomy Domine (Pink Floyd) suonata dai Voivod.

    RispondiElimina
  45. https://youtu.be/Z6mzAGRY7uo Time dei Pink Floyd, rifatta dagli Easy Star All Stars in quel capolavoro di album che è Dub Side of the Moon.

    RispondiElimina
  46. 20thcenturyboy7 ottobre 2017 17:37

    La versione di Redemption Song di Joe Strummer & The Mescaleros, senza ombra di dubbio.

    RispondiElimina
  47. Se 'sto sondaggio usciva fuori quando ero rEgazzino avrei risposto Spirit in the sky di Norman Greenbaum nella versione rifatta dai Doctor & The Medics (soprattuttamente nel video, con tanto di gemelle di Renanato Zero che fanno i balletti), perché si.

    Oggi invece, visto che qualcuno ha già accennato all'Hallelujah di Cohen versione Buckley, voto per la stupenda cover di Mad World rifatta da Gary Jules, che tutti noi abbiamo imparato ad amare grazie a Donnie Darko e che secondo me da una pista a quella dei Tears for Fears. Qui penso che il link è superfluo. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho scelto proprio "Hallelujah", però pure a me era venuta in mente anche "Mad world". E in effetti l'ho scoperta in Donnie Darko

      Elimina
  48. La canzone emo per eccellenza: Mad world, cover di Gary Jules. Anche se l'originale dei Tears for Fears resta per me preferibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provato questa? ^_^

      https://www.youtube.com/watch?v=6sZlslRUIJc

      Elimina
  49. Qualunque cover di Spin me round dei Dead or Alive e di Word up dei Cameo. Qualunque.

    RispondiElimina
  50. Questa è solo una prova, ne metto una seconda, perché secondo me, Doc non controlla. Non lo faccio per mio piacere, ma per la causa, a favore di tutti gli utenti della pagina! Cercate di capirmi!

    "Going blind" dei Kiss, rifatta dai Melvins. Un bel pezzo dei Kiss, finisce nella scatola magica dei Melvins (tra i capostipiti, della scena di Seattle)
    Un esempio del sound dei Melvins, ostici musicisti, ma che rivelarono nel mitico album "Houdini" le loro capacità di compositori mainstream, all'occorrenza. (...poi non è più occorruto)

    RispondiElimina
  51. Viva Las Vegas nella versione dei ZZ Top.

    Y'all still want me to come with you?

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  53. Sceglierne una sola è molto difficile, ma con una pistola puntata alla tempia direi "Holy diver" dei Dio suonata dagli Otyg.
    Perchè? Perchè adoro l'originale alla follia ed essendo inavvicinabile la cover la snatura ma nel modo giusto.

    RispondiElimina
  54. "Strawberry Fields Forever" di Richie Havens. Sono un mega fan dei Beatles e solitamente non amo loro canzoni fatte da altri. Ma questa versione fatta a Woodstock nel 69 ha una potenza fuori scala.

    https://youtu.be/IQG-xM62tQg

    RispondiElimina
  55. Per me non ho dubbi.
    "Little Wing" fatta da Stevie Ray Vaughan. Nonostante sia comunque un enorme musicista, quella canzone (pure in versione strumentale!) è riuscito a farla meglio di Jimi Hendrix. Mica cotiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da non buttare via nemmeno la cover di Little Wing di Sting.

      Elimina
  56. Anch'io voto deciso per Knocking on Heaven's Door dei Guns. Cover capolavoro di una canzone già capolavoro di suo.
    Ma visto che non l'ha fatto nessuno mi permetto di citare anche "Everybody's Got to Learn Sometime" nella magica versione di Beck dal film Eternal Sunshine of the Spotless Mind.

    RispondiElimina
  57. Risposte
    1. Solo perchè è registrata e pubblicata in un microsolco, altrimenti se si parla di solo live, hai voglia... Cito solo Immigrant Song e We are the world

      Elimina
  58. Decisamente "21st Century Schizoid Man", suonata con la mia tribute ai King Crimson!

    https://www.youtube.com/watch?v=2JTwlaasamA

    RispondiElimina
  59. Walk this Way degli Aerosmith in versione Run DMC..devo spiegare il perché? :-)
    https://www.youtube.com/watch?v=4B_UYYPb-Gk

    RispondiElimina
  60. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  61. Gun - Word Up
    https://www.youtube.com/watch?v=lYzijRRRYxU
    o anche
    The Bates - Billie Jean
    https://www.youtube.com/watch?v=uQyd1wN-qew

    RispondiElimina
  62. Visto che in molti hanno (giustamente) segnalato Knockin' in heavens Door dei GN'R, rilancio citando Only Women Bleed di Alice Cooper, con la quale i Guns sono soliti introdurre proprio Knockin'in heavens Door

    RispondiElimina
  63. mentre leggo il post e soprattutto i commenti, un flash. la cover 'sabato pomeriggio' (quella di baglioni-passerotto-non-andare-via) ma fatta dagli scomparsi UFO Piemontesi. solo che l'unico link trovato (https://www.piuomenopop.it/index.php/2017/01/25/passerotto-non-andare-via-cerano-una-volta-gli-ufo-piemontesi/, ha i link ai video youtube bloccati (cliccare per provare). Allora 'ripiego' (si fa per dire su White Rabbit, rifatta da Mayssa Karaa. Perché? l'ascolto energico spiega meglio delle parole: https://www.youtube.com/watch?v=osA_0XMTONY

    RispondiElimina
  64. The Sound Of Silence rifatta dai Disturbed. Tipo che la ascolta in media una volta al giorno XD. Ottimo arraggiamento e lui, Dio mio,che voce ha. Bassa, profonda, calda. E poi BOM! Una potenza mostruosa! Vi consiglio vivamente di ascoltarla https://www.youtube.com/watch?v=u9Dg-g7t2l4

    RispondiElimina
  65. Io scelgo Higher ground di Stevie Wonder rifatta dai Red Hot Chili Peppers. Un pezzo potentissimo ed esplosivo.

    RispondiElimina
  66. Così su due piedi direi Enter Sandman riarrangiata dai Motorhead. Picchia come un martello pneumatico.

    RispondiElimina
  67. Vado sul megaclassico: "With a Little Help from My Friends" rifrullata da Joe Cocker. Mi ci sono voluti vent'anni di ascolto discreto di entrambe le versioni prima che mi colpisse l'epifania ("Sócc'mel, ma è la stessa canzone!").
    Immagino come possa essersi sentito il povero Ringo, spazzato via dalla Storia, dopo che —per una volta— si era crogiolato sotto i riflettori della voce solista.

    RispondiElimina
  68. Johnny Be Good nella versione dei Judas Priest. Non sono ne un metallaro ne un fan dei Judas Priest, ma trovo che l'abbiamo riarrangiata combinando benissimo il loro stile allo spirito originale del brano. In pratica pesta di brutto e si lascia cantare di gusto.

    RispondiElimina
  69. Ne avrei messo in lista almeno una ventina ma la primissima che mi è venuta in mente così di getto è Since I don't have you nella versione dei Guns n' Roses. Soprattutto la parte "when you walked out on me, in walked old misery, and he's been here since then..." mi piace da morire ogni volta che lo ascolto *_*

    RispondiElimina
  70. Hush rifatta dai kula shaker

    RispondiElimina
  71. La prima cover della mia vita: She came in thruogh the bathroom window dei Beatles rifatta Joe Cocker. Era la sigla iniziale di Avventura, programma Rai dei primi anni settanta che i miei coetanei ricordano sicuramente anche per la sigla finale che era A Salty Dog dei Procol Harum.

    RispondiElimina
  72. Pensavo citassi anche la mitica GesùCri di Ninone D'Angelo..
    Comunque per me la migliore è knocking on heaven's door dei guns

    RispondiElimina
  73. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  74. Carpenter Brut - Maniac (quella di Flashdance) https://www.youtube.com/watch?v=bZwG2pjzUAo

    RispondiElimina
  75. La prima che mi viene in mente è una fra le più fuori di testa, non necessariamente la meglio realizzata (anzi): Lotta Love di Neil Young rifatta dai Dinosaur Jr, reperibile in uno dei tanti tributi a Neil.
    Non c'è un perché, mi colpì la prima volta che le sentii e di tanto in tanto ci ripenso a come si devono essere divertiti i Dinosauri Figli a farla. :)

    RispondiElimina
  76. risposta da hipsterello:

    Not in Love dei Crystal Castles (feat. Robert Smith [Uelà]) :https://www.youtube.com/watch?v=32udqal_lyQ

    Cover di qui bei capelloni dei Platinum Blonde: https://www.youtube.com/watch?v=dp4-hosv0Us

    RispondiElimina
  77. Per me è "Love Song" dei The Cure rifatta dai 311 in chiave reggae. Perché rende la rende ancora più profonda ed emotiva.
    Buon ascolto: https://www.youtube.com/watch?v=egX9ZDaIrkU

    RispondiElimina
  78. Provate a sentire "Missing" degli Everthing but a Girl rifatta in versione gotic metal dai Paradise Lost...

    RispondiElimina

  79. "Whiplash" dei Metallica fatta dai Motorhead: la monocorda vocale di pietra del bassista più carismatico ever Lemmy, scalcia culi alla grande, molto più della "vocina" di Herfield dei Metallica. E l'aggiunta finale di "It's whiplash motherf****r!" è la ciliegina sulla torta.
    https://www.youtube.com/watch?v=u1LEsUzMai4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non a caso i Metallica non hanno mai perso occasione di omaggiare Lemmy. I Motorhead vincono sempre facile.

      Elimina
  80. Io sono particolarmente legato alla cover di Stand by Me dei Pennywise. Mi ricorda le prime uscite nella discoteca rock della zona e, traducendo in punk una canzone classica, fu la colonna sonora ideale della (tarda) adolescenza.

    RispondiElimina
  81. Whole lotta Love (ecceziUnale di suo) suonata da Santana e con Chris Cornel alla voce.
    BBBBRIVIDO!

    RispondiElimina
  82. ce ne son parecchie, ma Masters of War fatta dai Pearl Jam mi piace più dell'originale ...
    https://youtu.be/_aB8kSNlz2A

    RispondiElimina
  83. indomito grillotalpa9 ottobre 2017 17:23

    the thing that should not be, eseguita dai Primus e non dai Metallica.

    Doc, parlando di bassisti carismatici, abbandona Flea, passa al lato Claypool della putenza, che della forza son bravi tutti.

    RispondiElimina
  84. Dura eh...
    Però a me quando si parla di cover la prima (non l'unica) che mi viene in mente è sempre la stessa, With a little help from my friends cantata da Joe Cocker, che bomba

    RispondiElimina
  85. Assolutamente "The sound of silence" dei Disturbed. Poi dopo ci metto "Dead souls" rifatta dai Nine Inch Nails.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, dimenticavo "Gloomy Sunday" rifatta da Diamanda Galas. :D

      Elimina
  86. io amo "wild world" nella versione dei Mr.Big
    voce magnifica!

    RispondiElimina
  87. "Impressioni di Settembre" cantata da Franco Battiato. L'album è "Fleurs 3".
    Agebolo anche un link:
    https://www.youtube.com/watch?v=vVAQeyaZdxk

    RispondiElimina
  88. "Got my mind set on you" di George Harrison, che sbriciola la versione di originale di James Ray.

    https://www.youtube.com/watch?v=6ZwjdGSqO0k

    RispondiElimina
  89. Oh la, letto tutti i messaggi e nessuno ha citato la mia. bene

    la mia è https://www.youtube.com/watch?v=CDl9ZMfj6aE

    Alien Ant Farm - Smooth Criminal. Gli AAF la fanno meglio, l'originale di ei fu Miche di Giacomo, non mi dice niente. Ma appena me ne ricordo la tiro su in versione cover e mi galvanizzo

    RispondiElimina
  90. "Bette Davis Eye" di Kim Carnes rifatta dai The STP decisamente.

    Anche sesono stato molto in dubbio con "Ain't No Sunshine" rifatta dai Dopethrone
    https://www.youtube.com/watch?v=kVi2xU19jTA

    e "I Got Erection" dei Turbonegro reinterpretata dai Satyricon
    https://www.youtube.com/watch?v=zs68qRV8_dg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente ho dimenticato di mettere il link al pezzo dei The STP...
      https://www.youtube.com/watch?v=OMPTbiyNFlQ

      Elimina
  91. sicuramente *Up patriots to arms* di Battiato rifatta dai Subsonica! bel sondaggio doc! Anzi, adesso la metto su. Eccovela: https://www.youtube.com/watch?v=TNDpoJDeqqg

    RispondiElimina
  92. "Forever young". Artista originale: Alphaville, canzone inutile e mielosa niente affatto riscattata dal tema serio trattato. Cover: Youth Group, et voilà che la canzone mielosa diventa un brano di gran classe.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy