giovedì 19 ottobre 2017

34

Gundam con le ali, Mazinga, gnocche spaziali, acchiappahulk, il Capitan America samurai tamarro e MOOOLTO altro

Nuovo, peigliosissimo appuntamento con l'universo del pupazzame collezionistico di Pupazzoworldo, rubrica scritta con l'antrista wargarv, esperto supremo di robe giapponesi da vetrinetta e proprietario del negozio ai-robot, luogo di spaccio pupazzinico dove gli antristi hanno diritto in quanto a master race dell'internewebz a uno sconto. Anche oggi abbiamo, anzi, c'abbiamo un frappo di robottoni, Hot Toys, Transformers, meravigliume, robe inquietantissime e inguardabilité. Come sempre, prima di iniziare a leggere, intonate il vostro salmo responsoriale al grande dio pagano Detolfikèa, ripetete tre volte DEVORESISTEREEEEHCHOUNMUTUO e seguitemi [...]
DOC: Ma sì, partiamo così, facciamoci subito del male. Che è 'sta merda? Il Gunpla della rEgazzina puccettosa vestita da benzinaia e da Bearguy (ché già quelli, gli orsetti robotrotfl)? 
Wargarv: Chi aveva detto che i giappi vanno matti per i crossover? No perché qui mettiamo la freccia e andiamo oltre: grazie(?) alla serie Gundam Build Fighters, infatti, sono usciti fuori tutta una sfilza di mobile suit custom realizzati dai protagonisti. Anche il fighissimo Astray Red di cui hai parlato tempo fa veniva da li. Bene siccome NON SIA MAI manchi qualcosa di puccioso, assurdo e kawaii ecco che, partendo dall’orripilante suit anfibio Acguy, una delle protagoniste tira fuori N-versioni sempre piu pucciose del BEARGUY, un mix con un orsacchiotto. E in un tripudio di autorenferenzialità e onanismo kawaii, ecco qui la FUSION tra il BEARGUY III e la sua builder CHINA e TADAAAAAAA Chinaaguy! Tutto questo per cercare di spiegare questo affare… bello neh… sarà valsa la pena? :D
D: A saperlo prima, David Bowie China Girl non la incideva mica...

D: Ma passiamo subito a parlare di cose serie. DEI CLASSICI, CAZ*O, ché ora Mazinga è tornato e non se ne andrà più e le forze del bene trionferanno di nuovo, sterminando i fottuti Pokémon e... dove ho messo le pillole? Eccole. Scusate. Dicevamo: il Mazinga Z che è finito sotto un camion.
W: Mazinger Z GX-70D, dove la D sta per Damaged. Il Primo Soul of Chogokin che arriva già scassato da casa, per riprodurre le legnate rimediate dal Generale Nero. 
D: E a proposito di Generale Nero...

W: Sempre più trasverale il discorso della linea D.C. sulle creazioni di Nagai, visto che c’è anche il Generale Nero figuarts zero, invocato come die-cast da molti fan nostrani, è una statua, bella grande e in scala con i robot della linea D.C., che rappresenta FINALMENTE una corretta versione OAV del Generale Nero (esisteva solo un recolor Aoshima, in colorazione anime, ma col corpo del GN del Mazinkaiser, quindi un falso storico). Non è propriamente una statua, in quanto può cambiare posa cambiando e muovendo delle parti, cosa che comunque per alcuni collezionisti poco “smanacciatori” è più che sufficiente… anzi forse pure meglio :D
D: Con quegli zoccoli lì, sai i calci in culo ai suoi sgherri, il Generale Nero... Ma passiamo al Mazinga a detti di molti (ma non per me, #TeamGreatoforever) è il più figo e badassico di tutti, il Mazinkaiser. Dopo il Super Robot Chogokin, ora c'è un modello della linea maggiore, i Soul, anche per ello.

W: Questo robot mancava da anni, colpevolmente, nella linea S.O.C., ma finalmente Bandai ci si è dedicata, ottenendo un ottimo risultato. Anche questo davvero fedele e con alcune chicche, tipo le articolazioni dorate realizzate con un particolare bagno elettrolitico e assicurate come inscalfibili (ma io non farò test a riguardo :D) e le soluzioni tecniche e accessori visti nei D.C.: basette apribili con gli accessori, piu ali per simulare tutte le pose di volo, volto con occhi spenti quando non c’è il pilder, etc Ma datelo a Testuya 'sto coso, altro che. Poi vedi che ci combinava, soliti raccomandati figli e nipoti di scienziati…
D: Ma vedo ancora pochi Mazinga. Di solito ne abbiamo sempre tantantroppi. Altri ce n'è?
W: Sì, non abbastanza appagati dai pochi Mazinga, in vista del nuovo film in CG Mazinger Z Infinity in uscita a breve anche da noi, Bandai a sorpresa prende la linea Metal Build, da sempre appannaggio dei Gundam (sì, lo so, ci sta pure UN mecha di Full Metal Panic… ma dai, su) e ci mette anche lì un bel Mazinga Z! C’è da dire però che oh, stiam sempre a criticare, ma questo pare un capolavoro. Super dettagliato e articolato, meccanismi a vista e pannelli che si aprono ovunque quando si articola, mezzo chilo di accessori, effect parts per reattori, missili e pugni a razzo. Nel suo essere una cosa “vecchia” come un Mazinger Z, è un qualcosa di totalmente nuovo, una specie di invasione di Bandai nel mercato dei restyle Fewture, basandolo pure su materiale cinematografico prodotto ad hoc: da tenere sicuramente d’occhio, sarà anche protagonista assieme ad altre anticipazioni a Lucca del Tamashii World Tour robotico e immagino farà strage ;)
D: Ma parlando di Gundam, toh, un piccione...
W: Rimanendo in ambito Metal Build / Metal Composite, ecco il Gundam piccione, Gundam Wing 0 Custom Endless Waltz, trasformabile (da sopra sembra un aereo, da sotto un Gundam rannicchiato con uno scudo a punta sulla testa :D, ma la colpa è di chi l’ha disegnato, non della realizzazione). Un modello già assemblato in versione KA con metallo nel frame interno e soliti dettagli da paura. Se piace il soggetto sembra ad oggi la miglior realizzazione vista, contando però che è un prodotto finito non customizzabile.

W: Andando sui kit, invece, Bandai la tocca piano giocando non poco con gli impianti a led: 1) con un nuovo Perfect Grade, Il Gundam Exia, in scala 1/60 e dotato di led cambiacolore per simulare anche il trans am dell’anime...D: Figata astrale rotante, porca paletta. Adoro gli Exia.

W: ...2) con il MEGA SIZE 1/40 dell’Unicorn Destroy Mode, sull’onda dell’entusiasmo della nuova statua di Odaiba, un gigantone (anche se molto meno rifinito e con molta meno tecnica di un Perfect Grade, cosa che si riflette in un costo  assai piu abbordabile) con led su tutto il frame rosso...
D: Se lo getti nell'acquario, illumina i pesciolini (cit cult).

W: ...3) con un kit preso da Yamato 2202, la seconda serie della corazzata spaziale. Si tratta della corazzata ANDROMEDA movie effect version, con luci e suoni, da assemblare anche questa.
D: Ma Yamato non fa rima con fighe spaziali, in tutti i sensi?

W: Eccerto. Yamato 2202 sta andando forte? La linea S.H. Figuarts apre una sezione apposita di action figures con, al momento, le donnine dell’anime! Che al Giappone i treni arrivano in orario e se decidono una nuova linea la lanciano in un attimo.
D: Yuki Mori avrà pure i colori dell'Antro FC, ma fan di Akira tutta la vita (la pilota tostissima, non Renato). Ma quella cosa dei treni da prendere al volo mi ha fatto riflettere. Tipo quella storia dei super-eroi Marvel in abiti tradizionali giapponesi. Quegli Uomini-Ragni e Iron Manni con le armature da samurai. Ne abbiamo di nuovi? Oddio, mi sono già pentito di averlo chies...

W: Là! Capitan America Samurai!
Con lo scudo di legno...
D: ...cuore di stagno, burattino. Cap armato di Katana e che lancia gli shuriken. Ooook. La A sulla fronte starà per Asakusa? 
W: Vallo a sapere. Chiudiamo la parentesona Bandai e dedichiamoci anche agli altri produttori, per esempio per rimanere sulle action figure di super eroi fatte da dio, ma non solo, e con costi non da espianto organi.

Kaiyodo rilancia alla grande i suoi Revoltech, ormai sempre piu aggiornati e meno visibili come snodi, e accompagnati da un team di scultori davvero capaci. 
Magneto preso dai videogames Capcom, come è stato per Wolverine...
D: MA QUANTO È FIGO QUEL MANTELLO? Vojo.
...E Judy di Zootopia (Zootropolis) sono due piccoli gioiellini, con tantissime possibilità di esposizione e giocabilissimi. Va' Judy com’è bella, va' che ha pure gli occhi mobili e piu espressioni!
D: E tipo settanta fratelli (non inclusi nella confezione).
W: Sul fronte Hot Toys è in arrivo Luke Vecchierello, con la sua mano monca (oh, peggiorata negli anni, nella prima e unica trilogia sembrava una mano normale :D) robotica come visto in Star Wars VII e come si vedrà nell VIII. I volti sono sempre piu fedeli.
D: Ma cosa vedo laggiù in fondo? Sarà mica uscito finalmente quel cacchio di Hulkbuster?!?

Esatto. Festeggiamo L’EVENTO dell’uscita, dopo eoni, della Hulkbuster armour da Avengers 2, un progetto colossale in ritardo di quasi due anni, e che ha visto parecchi rimaneggiamenti per scelte forse discutibili. Risultato finale eccellente,
ma per metterci a tutti i costi una mark 43 die cast di Iron Man dentro, il tutto è stato pesantemente rivisto, limitando moltissimo il movimento alle anche del bestione. E visto che dentro la confezione c’è un busto della mark 43 da usare per non rovinarsi l’armatura (il rischio sfregamento è altissimo), molti non hanno proprio capito, me compreso, perché scavarsi la tomba così!
DOC: sì, ok, ma è più grosso pure di Hulk. Peccato aver finito i reni un paio d'anni fa. E per dormire sonni tranquilli la notte, perché non mettersi un Hannibal Lecter sul comodino? 
W: Me lo chiedo anch'io. Blitzway infatti, dopo l’imminente uscita del set dei Ghostbusters, in ballo dall’anno scorso, si lancia su nuove e interessanti licenze, con una doll di Hannibal da Il silenzio degli innocenti, in due versioni: una “in abiti da lavoro” e una con lettino, camicia di forza e l’iconica maschera. Anche questa sembra essere una doll fantastica e mi ha molto colpita la presenza di alcune braccia di ricambio gia in posa per rendere ancora piu realistico il buon dottore cannibale. Io la vetrinetta la chiuderei la sera, oh, non si sa mai…
D: E niente fave e bottiglie di Chianti in casa.

W: Qui facciamo un piacere al DOC, che dopo la tristezza di vedere scarlettona in tutina (oh so gusti, a me mi mandi scarlettona in tutina son contento :D) in Ghost in the Shell, puà godersi la ristampa di una delle PVC piu ricercate a tema Motoko: la Union Creative HDGE Motoko Kusanagi da GITS Stand Alone Complex. Una ristampa inaspettata e molto gradita, per questa figure davvero sexy, disponibile anche in versione exclusive (con le gambe trasparenti mentre entra in gioco la mimetica ottica).
D: Guatemala, guatemala, Motoko maia... Ehr.
D: YOGA FIRE!!! Cos'è 'sto Dhalsim che fa il giro inutile col braccio?
W: Pop Culture Schock continua la sua linea di statue enormi, scala ¼, dedicate a Street Fighter e di qualità  eccellente, tanto da prendersi poco sul serio e chiamarsi “ULTRA LINE” (con molta umiltè, proprio). Potevamo stupirvi con effetti speciali e mostrarvi personaggi bellissimi… e invece tiè, beccatevi dhalsim, il più inutile personaggio di SF2 che pure quando gli potenziarono le mosse gli aggiunsero il ridicolo teletrasporto, che dovevi svitarti una mano per riuscire a farlo e, puntualmente, prendevi un calcio in faccia quando ricomparivi :D Vogliamo ricordarlo così, gonfio come una zampogna e sdentato, nella schermata del continue :D
D: STARZINGER!!! Qui si piange. Sembrano le bellissime astronavine dell'epoca. PARLAMENE SUBITO!
W: Star star starzinger star supeeeer star! Ma da quanto tempo li aspettavo? Annunciati da Action Toys (segnatevi 'sto nome, tanto è sempre roba Fewture) e spero quanto prima in uscita, i tre cyborg e i tre veicoli di Starzinger (si vede li in cabina un piccolo Ian Cough). Per ora non si sa nulla, i piloti immagino siano delle figure statiche ma spero ci siano anche dei pupazzetti da mettere fuori la cabina… vedremo!
Altre vintaggerie sempre da Action Toys: il Daitetsujin 17 in die cast, tokusatsu anni 70 trasformabile e con mezzi di supporto inclusi a prezzi NON da Fewture.
Qualcuno in più si ricorderà ARBEGAS, di Action Toys (e TRE!), sempre in die cast, ma questo non trasformabile, solo iper posabile. Vabbé, direte voi, machissenefr…
E invece NO! Toh, a sorpresa, con i suoi 13,5 cm, il Mini Gokin Dai Apolon (ah è Action Toys... e QUATTRO :D). 
Sempre in plastica e metallo ma stavolta scomponibile in tutti e tre i robottini.
(D: EDDA, LEGGA, TRANGU E FRANCO) 
W: E un ricco antipasto agli altri Daiapolon che verranno… come per Jeeg, da che non ce ne stava uno moderno, siamo già a quota tre!
Perché oltre a quello ET in arrivo, ci sta anche il tamarrissimo e rivisitato Fewture Ex Gokin, anche questo die cast basato sui disegni del compianto Taku MR. ROBOT Sato (non quello della serie brutta, il mecha designer :P).
D: Alla Dark Army non piace questo commento. Ma tanto non ti stavo ascoltando, stavo già saltellando sulla poltroncina con la sigla di UFO Diapolon nelle orecchie. 

Ride Dazaan, ma pure io, quando la sento. 
D: Cyborg Hiroshi con il mal di pancia?
W: Da ET invece arriva un Cyborg Hiroshi che si trasforma, con l’aiuto di un carretto siciliano da attaccargli sulla schiena,nella capaabomba di Jeeg, da esporre con le altre teste dei robot nagaiani uscite per questa casa. A differenza delle altre, dove c’èera un mezzo di trasporto che entrava nella capuzzella, qui c’è direttamente Hiroshi come action figure snodabile (non troppo :D). Moto e dirupo non inclusi.
D: E no, niente, mi riparte la scimmia: Vinciamo nel segno di I-Zenboooooorg, polsi incrociati si vincerààààà. Guerra ai mostri senza pietààààà, fino in fondo con I-Zenbooooorg...
W: HL Pro, che da pochissimo ha fatto uscire il suo Astroganga metaltech (lagrime!), lancia pure il trivellone di I-Zenborg, credo che questo giocattolo in versione vintage lo abbiamo avuto tutti chi più o chi meno (soprattutto tarocchi), perché ne vedevo a quintali di navette con le trivelle! Fedele all’originale anni 70 e con basetta, peccato non ci sia anche SuperAiZen come miniatura.
D: Per il momento Wargarv, va ora in onda la roba di Macross e, più in generale, del frullatone yankee Robotech...
W: Arcadia da Macross ripropone la nave SDF-1, gia uscita e introvabile sotto marchio YAMATO, per soggiorni spaziosi e portafogli idem. Purtroppo per me è sempre quella degli OAV (Do you remember love) e non quella dell’anime, che preferirei di gran lunga. Enorme, trasformabile, un gran bel prodotto.
Sentinel invece porta le moto trasformabili di Mospeada nella linea RIOBOT. Oh, quanto ci rimasi male a scoprire che non centrava niente e che Robotech era tutta una ammucchiata di serie tagliate da Harmony Gold! Dicevamo: moto trasformabili, si assemblano come esoscheletro sui piloti ed erano gia uscite in altre versioni per altre case, con risultati più o meno discutibili… ecco, scordatevele. Queste sono un capolavoro senza se e senza ma, si poteva migliorare solo il volto dei piloti ma tolto quello, pezzi da 90 come sempre quando si parla di riobot.
D: Bellissime indeedavvero. Anche per me che non ho mai cagato di pezza Mospeada. Abbiamo detto moto trasformabili… viale dei ricordi… e che fai, non ce li metti due Tansformers?

W: Ma sì, dai. Vi ricordate l’enorme e, relativamente, poco caro toy di Optimus Prime, da oltre 40 cm con luci led, super articolato e bellissimo in modo assurdo per la linea MAS? Il MAS 01? Ecco, per la serie “Transformers che non si trasformano, ma oh sono troppo fighi”, il MAS 02 Megatron! Contando che per me Optimus è stato il top delle uscite ufficiali TF dell’anno scorso, sono molto, molto curioso. Anche questo si preannuncia curatissimo, molto bello e con impianto a led in occhi e cannone!
D: Ma qui si rischia pesante, reale male. Smetto di leggere, vai avanti tu. 
W: Immaginavo... :D Avete presente il bellissimo devastator di Generation Toys che tanto ci ha fatto sbavare, il Gravity Builder? Al solito, essendo case cinesi non ufficiali, hanno cambiato nome in Transformmission e voilà, HAVOC!
Parliamo in realtà degli stunticons e quindi di Menasor. Per ovvi motivi i nomi non sono originali, ma con questo siamo al non plus ultra dei trasformabili secondo me, se la gioca col Gravity Builder. Primo, tutti i pezzi sono integrati nei robot e mezzi, quindi non vi serve alcun pezzo aggiuntivo per trasformarli, secondo sono esteticamente incredibili in qualsiasi configurazione, guardate gli occhi con i LED e la cattiveria di Havoc, che trasuda badassitudine anche da fermo!
Ultimo, ma piu importante, l’ingegneria: le singole macchine hanno il pregio, per quanto sembrino banali, di avere 4 trasformazioni diversissime e piu complicate di quello che pensavo, ma l’assoluto top di tutto è POWER TRAIN il camion…mai vista una roba del genere, un origami continuo di pannello, guardatevi una video review: roba di mezz'ora solo per trasformare lui, con una precisione e un dettaglio invidiabili. Sarebbe stato il miglior combiner di tutti e non alla pari del Gravity se non avesse avuto il difetto delle caviglie un po' molli che lo rendono meno stabile del dovuto con lo spadone in pugno… ma parliamo di un pelo nell’uovo in quello che per me è davvero super. E tanto entusiasmo per un soggetto che nemmeno mi piace, come Menasor...
D: Io Menasor l'ho sempre adorato, invece. Aaaaaarghhh. LALALALA NON SENTO LALALALA SONO POVERO LALALALALA. 

E con questo, anche stavolta, il mondo è un posto più triste e meraviglioso di come l'avevamo lasciato poco fa. Alla prossima.

34 commenti:

  1. PoverTrain c'ha la faccia da padre che conosce il primo fidanzatino della figlia sedicenne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.tfw2005.com/boards/threads/transformmission-m-01-combiner-menasor.1048622/

      :O

      Elimina
  2. Perché fare questi post autolesionisti (soprattutto in vicinanza di una fiera dell'esborso come Lucca Comics & la Qualunque). Che uno passa i mesi precedenti a risparmiare e a capire con quanti organi in meno si può vivere tranquillamente, ma alla fine resta senza saliva e manda tutto a schifio. Io vi AmOdio... (^_^)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Certo alcuni di questi sono estremamente specifici, come la Chinagguy, per la serie "nel suo contesto, ha un senso".

    Il Mazinga Z Metal Builder è superaccessoriato, però con tutti quei pannelli sembra un Mazinga di coccio andato in frantumi e rimesso insieme con l'Attak.

    L'Hiroshi trasformabile in capoccetta è interessante (se non si fa caso al retro-catafalco), e una volta trasformato mi ricorda le bambole Cupcake Surprise.

    I miei preferiti sono i Transfomers rifatti: è bello vedere dei vecchi giocattoli (originalmente un po' squallidi) rielaborati con questa qualità.

    Per il Mazinga danneggiato... quasi quasi ci faccio un pensierino...
    RispondiElimina

    RispondiElimina
  5. Io non sono un fan del pupazzame in generale, ma diavolo se mi prudono le dita quando vedo alcuni di questi capolavori... dannaz...

    Cheers

    RispondiElimina
  6. Grazie per ricordarmi anche oggi che sono un poveraccio...

    RispondiElimina
  7. Tanta roba ma arrivati a Menasor sono scivolato sulla mia stessa bava!!
    Dai Apolon è da lacrime napulitante e la moto di mospeada è fighissima e mi sa che Drakkan non può lasciarsela scappare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La motona è stata oggetto di discussione con l'ottimo Wargarv. Si valutava di prendere quella del tipo con i capelli rossi o se esce di prendere quella della tipa bionda. Del protagonista ho già una versione decente. Decente significa che, dopo aver sfregiato il nome di vari santi e/o divinità, riesci a montarla e la resa è discreta (lontana anni luce da questa). Ci sono in giro anche le CMS che basta guardarle intensamente e si smontano.

      Elimina
  8. post che stende....
    ma il Diapolon si trasforma davvero??? ovviamente le braccia e le gambe in eccesso si staccano...
    E poi, niente, la trasformazione in testa di Jeeg non rende ...però, finalmente potremo farla "al contrario"!!!!
    andiamo a fare una rapina a mano armata alla Banca d'Italia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i DaiApolon sono stacca e attacca e non si trasformano davvero come nel cartone. Il fewture, in attesa di maggiori dettagli, dovrebbe avere due versioni una con i tre robottini smontabili e assemblabili e una con le parts solo per DaiApolon, ma non si è ancora capito bene cosa e come funzioni.
      L'action Toys mini invece è molto molto semplice: stacchi gambe (e la panza) che sta dentro legga, il busto di trangu e la capa di hedda (e non ti dico cosa di franco!) e componi :)

      Elimina
  9. Il volto di Luke é impressionante ma...la hulkbuster!

    RispondiElimina
  10. A tema chinagguy, se volete farvi del male, guardatevi il terzo episodio di gundam build fighter battlelog... si trova legalmente sul canale ufficiale su youtube (gundaminfo)

    RispondiElimina
  11. Sto aprendo un mutuo in questi giorni. L'appartamento è ancora da arredare e la prima cosa che ho guardato è stata la vetrinetta per il pupazzame.
    Addio.

    RispondiElimina
  12. ah, per fortuna che sono povero! Almeno non mi pongo neanche il problema di dove mettere le vetrinette! Ora vado a prendere il mocio che c’è una pozza di bava da raccogliere...

    RispondiElimina
  13. Allora so che mi pernacchierete MA
    1) Motoko è più figona in jeans che con quella specie di costume zatterone d'ordinanza
    2) capitan america giappocoso fa schifo
    3)le moto di Mospeada sono il non plus ultra, mi dispiace. Una serie che sta in piedi solo grazie al mech design dopo 30 anni, ragazzi, rendiamoci conto che c'erano geni al lavoro in quell' anime!
    4) per quanto riguada il mazinga scassato , non so voi ma i miei figli mi hanno demolito gli high grade del gundam , dai papà ti prego ci solo 5 minuti e poi sto attento, poi stanno buoni mezz'ora e allora non muovi foglia manco se senti cadere i tocchetti a terra e il cuore piange ... ma taci per gustatri quella mezz' ora di pace.
    E alla fine gnente, mi sono girati , adesso prendo solo i master grade e quelli sono troppo grandi per giocarci, mi dispiace.
    Almeno per ora.

    RispondiElimina
  14. Se voi sapeste quanto ho cercato la Trivellona di Izenborg da monello, volevo assolutamente averla, era il cartone/telefilm più bello del mondo. Siccome non i trovava da me me la facevo con tutte le costruzioni possibili T_T
    Ora che sono un bambino grande me la compro (ps: c'è il metallo oppure tutta plastica?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zione se vuoi io ne ho di appena arrivate, me ne rimangono due di numero. Sono in metallo (parecchio) e plastica, piccoline, ma pesanti.
      Sono un modellino da esposizione quindi la trivella non ruota.

      Elimina
    2. Sempre adorata la trivella vintage. Anche questa non è male. Ma, in generale, mi piaceva un casino tutta la roba di I-Zenborg.

      Elimina
  15. "il trivellone di I-Zenborg, credo che questo giocattolo in versione vintage lo abbiamo avuto tutti chi più o chi meno" Eccomi! Peraltro è il primissimo giocattolo che ho avuto di cui abbia netta memoria. Ricordo perfettamente che ero con mia nonna quando lo vidi in vetrina di un negozio di giocattoli in zona CinqueGiornate a Milano. Grazie a nonna passò dalla vetrina direttamente fra le mie mani :) http://digilander.libero.it/izenborg/images/Izenborgtr.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da qualche anno c'è anche la giornata del nonno... adesso da genitore posso dire che altro che un giorno, dovrebbero dedicare ai nonni una settimana !!

      Elimina
  16. ormai in ambito doll scala 1/6 le hot toys ma pure qualche pezzo d'annata sideshow costano quanto le macchine...le puoi pagare anche a rate e per quelle più costose hanno la decenza di omettere il prezzo...personalmente vivo di seconda mano-fuori tutto-pezzi invenduti,fallimento di store e collezionisti vari...lo so il mondo è un posto brutto assai.

    RispondiElimina
  17. La moto di Mospeada celo ma in una delle versioni precedenti messa ai piedi di un Vb-6 Koenig Monster e di fianco ad Vf-1A.
    Menasor lo vorrei per metterlo di fianco a Bruticus e Devastator. Logicamente ai piedi dei due combiner più cattivi di sempre ho messo Starscream che li invita a scatenarsi.

    La SDF-1 non l'ho presa solo perché ogni tanto mi trattengo ma ci ho lasciato il cuore come ho fatto per Voltron.

    PS: con Oscar di Astora non ho potuto resistere. Non sono fatto di pietra, anche io ho un cuore.

    RispondiElimina
  18. bellissimo l' Hulkbuster!
    il damaged Mazinga è rischiosissimo, da abbinare a potente antifurto per evitare che madri/compagne/mogli lo buttino via "...ma era tutto rovinato, pensavo che non ti servisse più..." :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uxoricidio facile, a quel punto.
      Effettivamente è pericoloso.

      Elimina
  19. Chinagguy è apparse nell'ultimo episodio di Gundam Build Fighter Battlog. L'episodio 3. Insieme a Fumina e Gyanko.
    Tutte e tre con abbigliamento "robotico". Battlogue con le sue trame minime di fatto è solo un campionario dei nuovi prodotti Bandai. Salvo solo l'epico scontro Char vs Amuro che è stato carino rivedere.

    RispondiElimina
  20. polsi incrociati... non avevo mai capito cosa dicesse quella sigla! Guardavi izenborg a 4 anni, per me era la cosa più bella che esistesse.

    RispondiElimina
  21. Se vi interessa, io ho da poco pubblicato una recensione del Transform Mission Havoc: https://latavernadelniubbo.wixsite.com/niubblog/single-post/2017/10/15/Tranformmission-Havoc---Pupazzame

    RispondiElimina
  22. Comunque, dai colori, quella non dovrebbe essere l'Andromeda ma l'Aldebaran, sempre corazzata della stessa classe (già perché in 2202 abbiamo avuto la moltiplicazione delle Andromeda). Fine angolo PDF

    RispondiElimina
  23. Respect per il Generale Nero

    RispondiElimina
  24. Bella rubrica e massima invidia per l'antrista wargarv, sia per il lavoro che svolge, sia per le conoscenze in tema di pupazzo-world. Vorrei prendermi tutto ma anche io ho esaurito i reni e pure i bulbi oculari, per cui mi limito al consueto reggi-bava e a sognare una vetrinetta con un bella collezione di Mazinger. Posso solo fare una richiesta per le prossime volte, se fosse possibile anche indicare la fascia di prezzo di ogni oggetto, in modo che se una avesse mai la possibilità di prenderne uno almeno si fa un'idea di quanto gli viene a costare! Grazie

    RispondiElimina
  25. Preordinato Il Generale Nero con scarpetta scalciacosi.
    Lo metterò vicino al recolor, nell'attesa che escano gli altri pipp...generali, se no lui chi scalcia?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails