Prendi il toro per la lattina (e bevitelo tutto d'un sorso): l'energy drink Lamborghini




Toro rosso per toro (a sfondo) rosso, anche la Lamborghini si è messa a sfornare energy drink? Sort of. Che questi di beveroni li fanno in Germania, e di Tonino Lamborghini, a parte il marchio cornuto, hanno probabilmente solo un po' di olio motore combusto da trattore miscelato tra gli ingredienti. A ogni modo, il sito ufficiale precisa come lo 0,24% del contenuto di cadauna lattina da 250 ml si debba al glucuronolactone, senza tacere l'importante apporto di riboflavina e il giusto tasso di acidità garantito in modo puntuale dal citrato trisodico. Non vedi l'ora di provarlo (ché bisognerà aggiornare la prova comparativa).

In foto (1). Dice: ma come, un energy drink pubblicizzato senza a) gnocca, b) riferimenti alla gnocca, c) allusioni al boost nella bombabilità di qualsiasi gnocca del pianeta derivante dall'assunzione del prodotto in copiose quantità a due euri e cinquanta a lattina?

In foto (2). Ah, ecco. Tuttapposto.

Commenti

  1. Non so voi, ma a me la bionda l'energia la mette eccome.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH