Sono 60 chili e mezzo. Che faccio, lascio? (Ninja GOREden II)

Quando è uscito il primo Ninja Gaiden per Xbox, ci hai giocato alla morte. Nel senso che quei fottuti ninja ti ammazzavano ogni due per tre. E tu stavi lì, a elemosinare un check point, a cercare una pozione, a incazzarti di brutto, a inveire contro Tecmo, il Team Ninja e quel gran depravato del suo capo. Arrivato a un certo punto, che poteva o non poteva essere l'ennesimo boss avente le sembianze di un drago, hai detto ciao.
Quando è uscito Ninja Gaiden Black, manco te ne sei accorto.
Quando è uscito Ninja Gaiden Sigma per PS3, hai detto uh che figo quasi quasi me lo rigioco a un livello di difficoltà umano. Ma non l'hai mai fatto.
Quando è uscito Ninja Gaiden II per 360, ti sei detto estigrancazzi.
Solo che ieri pomeriggio, mentre conducevi una ronda svogliata tra gli scaffali di un mediauòrd, hai trovato tutta una serie di titoli più o meno recenti venduti a un cazzo e qualche centesimo. E se pure hai pensato che c'hai ancora un sacco di roba ancora da scartare e che c'è la crisi che arriva e che molti bambini non avranno manco mezzo vg nuovo questo Natale, tale pensiero ti ha attraversato la mente solo per qualche frazione di secondo.
Così arrivi a casa, infili nel sospettosamente rumoroso tray della tua seconda 360 il gioco Tecmo, e proprio non sai cosa aspettarti. Ti salta fuori una tipa tettona che parla con un vecchio e che poi arrivano questi ninja artigliati come uòlverin che la incatenano tutta che sembra una scena di bondaggio. E tu ti chiedi ma quando cazzo arriva Ryu e infatti Ryu arriva ma per la ragazza è tardi che i ninja uòlverin se la sono portata via tutta incaprettata e grazie. A quel punto, inizi a saltare, affettare, scagliare shuriken a destra e manca, e ti si palesano due cose fondamentalmente: a) che il livello di difficoltà base è stato settato su "idiota spinto", e l'energia si ricarica da sola appena ammazzi qualcuno, e b) che la quantità di sangue e frattaglie è notevole. Così sgozzi, infilzi, mutili e questi poveri ninja bambascioni si trascinano su moncherini e spruzzano sangue che imbratta le pareti anche se non pare molto educato farlo e perdono letteralmente la testa per una cazzata. Ma tutto quel sangue lì, tutta quella violenza gratuita in un periodo così difficile per il nostro pianeta, ti fa venire voglia di una bella bistecca alta tre dita. Così chiudi tutto e te ne vai a scongelare una. Il massacro dei pupazzi in pigiama, ma giusto magari, lo porti avanti un'altra volta.

In foto: ehi mamma guarda, senza mani!


Commenti

  1. Bistecca al sangue, presumo.. :-)

    RispondiElimina
  2. ho aspettato di prendere la ps3 per giocarlo..ce l'ho ancora li da iniziare..il due? Mi ha dato la stessa identica impressione, a parte che mi si stavano rotolando gli occhi...
    crj

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH