Ma la storia cambierà (Marty McFly)

Ti senti veramente di merda, guarda. Tu, proprio tu, ti riscopri sostenitore di FIFA. Il gioco dei bimbiminkia. Della massa miope. Di quelli che c'hanno la pleistescio pe' fa li cucchiaagli come Totti. Di quelli che no PES non me piasce. Di quelli, insomma. Solo che non è mica colpa tua se per giocarci online, a PES, quest'anno devi (dovresti? Ma, soprattutto, potresti?) abituarti ai punteggi assurdi, alle difese ectoplasmatiche, ai flipperamenti nei contrasti, ai cori dei tifosi che sfumano in un mantra perfino un po' inquietante, insomma ai. Così come non è colpa tua se FIFA si gioca, anche in rete, liscio come una partita offline, senza lag, senza dover attendere più di mezzo secondo perché il matchmaking ti trovi un pollo da affrontare, senza tempi morti, senza pinball fantasies, senza teletrasporti, insomma senza. E nell'economia del tempo sempre più risicato che riesci a dedicare a un gioco online, le ragioni dei senza battono quelle degli ai. Ma di brutto.

In foto... beh, in foto niente. Che sei triste e scrivere queste cose ti è già costato tantissimo, porca miseria. Che qualcuno ponga per piacere fine all'agonia di quella che, fino a qualche mese fa, era giusto la tua serie sportiva preferita.

Commenti

  1. Volevo dire qualcosa di profondamente simbolico e significativo ma.. No, guarda. Non ce la faccio. Torno a giocare a ISS PRO '98.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy