Escape from vice city

Mancano ancora diversi minuti alle sei. Un telepredicatore che somiglia inquietantemente a Mino Reitano urla sul televisore, si agita, gesticola. I suoi fedeli sono tutti invasati, manco fosse tornato a giocare Rumenigge. Tra un paio d'ore lasci Las Vegas, la città dall'impatto ambientale più contenuto del pianeta, dove ogni buco utilizza dodicimila gigawatt e settanta ettolitri d'acqua al secondo, e dove di sera le donne si conciano tutte come delle grandi strappone, tanto che diventa difficile, quando passano, discernere quali sono vere strappone pro e quali invece delle semplici wannabe. La città in cui i bancomat ti avvisano di "pensarci" e di "essere responsabile" (trad: "anche se se qui per questo, non giocarti pure le mutande, coglione"), in cui ovunque si beve San Pellegrino e altre minerali (qui) carissime, in cui la pizza si mangia dolce, con mele e cannella. E non è nemmeno malaccio.
L'evento Midway ti ha permesso di mettere le mani sul nuovo gioco di bresslinz tutto ammerrigano in sviluppo, TNA Impact, e di scambiare qualche battuta con alcuni bressler dell'omonima federazione: The Phenomenal AJ Styles, Black Machismo (un Randy Savage coloured, in pratica), Samoa Joe e un altro paio di tizi che tu hai sorriso per educazione e tutto, ma proprio non sapevi chi c*zzo fossero.

In foto, AJ Styles si diletta all'evento con alcuni giochi per PS3, dimostrandosi sostanzialmente una pippa. The Phenomenal un paio di p*lle.

Commenti

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH