Il post qualunquista (tutti i blog ne hanno uno)

Lontano dai clamori dell'E3, Sid Meier ha presentato in gran segreto il suo nuovo titolo: Incivilization. Nei panni di un politico italiano, dovrai ripercorrere le tappe principali della storia parlamentare tricolore, dagli austeri albori agli anni carioca attuali. E anziché portare la razza umana verso Alpha Centauri, come nella precedente serie di Sid, dovrai riuscire nell'altrettanto improbo compito di spendere i 20.000 euro e passa mensili di stipendio pur avendo tutto spesato, di predicare moralità e famiglia e legalità e rispetto delle regole anche se tiri coca, hai qualche manciata di divorzi alle spalle e almeno un paio di pendenze con la giustizia. E al sabato, se hai completato tutti gli obiettivi intermedi, la grande festa: in un albergo di lusso con un paio di mignotte. Che tanto pagano tutto quelli lì, come si chiamano... i peasant-contribuenti. Solo occhio a non fare qualche casino (tipo che una delle signorine esagera e poi finisce che si sente male), altrimenti gli altri componenti del party, pur se alle prese con obiettivi simili, per salvare la faccia(ta) sono costretti a stampigliarti a schermo un bel Game Over.

In foto, un'ambientazione incredibilmente verosimile, per riprodurre la quale verranno impiegati almeno 200 fantastilioni di poligoni. Solo per il gelato della buvette del Senato.

Commenti

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH