lunedì 7 novembre 2016

46

Days, il nuovo anime sul calcio

Days anime calcio recensione
Days (デイズ) è questo nuovo anime sul calcio tratto dal manga di Tsuyoshi Yasuda, attualmente in onda in Giappone e trasmesso in simulcast da VVVVID su licenza Dynit. Hai provato a guardarlo, su consiglio dell'antrista wargarv, e hai scoperto un anime piacevole quanto molto nipponicamente inquietante. Trent'anni fa, la storia della pippa nucleare Bruce Harper ci aveva insegnato che chiunque, nel mondo dei cartoni giapponesi, può sfondare nel calcio che conta (= quello dei minchietti under 10 che giocano su un asteroide guardati alla tele da milioni di spettatori) anche se totalmente privo di qualsiasi talento. Gli Holly, i Mark Lenders, gli Ed Warner erano un altro paio di maniche, occhei, ma c'era un posto al sole anche per le pippe volitive come Bruce, là dietro, nella trincea a difesa della porta, negli ultimi tre chilometri di campo. Bene, Days è l'apologia e contemporanemante l'agiografia della pippa nucleare, il manifesto, con il pugno sinistro alzato, proprio, dell'idiota che s'impegna [...]
Tsukushi Tsukamoto non è solo una pippa nel giocare a pallone, è uno che non l'ha mai fatto in vita sua. Ma si trova iscritto - per seguire un amico - alla squadra scolastica e, non sapendo fare altro, corre. Corre dalla mattina alla sera, addossandosi masochisticamente anche i giri punitivi degli altri nuovi arrivati. E la sua determinazione gli valgono nel volgere di qualche episodio la stima dei suoi compagni,

quando non vogliono prenderlo a calci in culo, almeno, e quella del capitano della Seiseki, anche lui arrivato dove è arrivato grazie unicamente alla determinazione. E i campionissimi? Gli assi del pallone in stile Mark Lenders o Gino di Giant Killing?
Ci stanno pure qui, a cominciare dall'amico che ha fatto diventare involontariamente Tsukushi una specie di Forrest Gump pallonaro: Jin Kazama, non quello di Tekken, ma un Biondo di Luzzi molto bishonen girodello che piace alle donne, al pallone dà del tu, può fare il cacchio che vuole, compreso correre durante gli allenamenti con le mani in tasca. Perché ai bassisti carismatici non puoi dire un cacchio.
Ecco, pure lo scostante e irrisolto Jin trova ispirazione in quello che tutti definiscono comunque un idiota, ma un idiota in grado di dare il buon esempio, di insegnare l'amore per questo sport eccetera eccetera. Tanto che, pirla per com'è pirla, anche lo spettatore fa fatica a non affezionarsi a questo scemo. Il charadesign è ottimo, poco o nullo il ricorso alla computer graphic per le sequenze di gioco (il 3D di Giant Killing non si poteva guardare), buona la caratterizzazione dei vari personaggi, che si preoccupa perfino di spingersi qualche centimetro più in là dei soliti stereotipi da spokon. 
Prendi Chikako, stronza della scuola per una delusione letteraria, o la madre di Tsukushi, costretta sulla sedia a rotelle ma piena di energie. Umorismo (spesso fuori di testa) dosato il giusto, figo il fatto che sia proprio la Seiseki la squadra badass del campionato, temuta da tutti. 
Tsukushi, in altre parole, c'è caso diventi un prezioso gregario di Mark Lenders senza neanche rendersene conto. Tipo Nagatomo. Sei arrivato all'undicesima puntata delle 18 finora trasmesse: ne sono in programma in tutto 24, più due OAV, mentre il manga è ancora in corso di seralizzazione in Giappone su Weekly Shonen Magazine.  
Dopo la maratona Days, ti sarebbe piaciuto bissare con All Out!! (オールアウト!!), anime sul rugby, anche questo trasmesso da VVVVID su licenza Dynit, ma hai trovato i primi tre episodi talmente pessimi che ti è passata la voglia di proseguire. Le azioni di gioco sono rese abbastanza bene, ma i personaggi sono insopportabili.
Il nanerottolo ciglione aggressivo, lo spilungo schivo e traumatizzato, quel tizio con i boccoletti bianchi che gli è esploso in faccia un container di carta igienica, il resto di una varia disumanità sovracaratterizzata in modo risibile, manco fosse un picchiaduro degli anni 90. Peccato.
Per chiudere il quadro "anime che ti sei sciroppato nel week-end", il sesto episodio di Tiger Mask W ha fatto schifo. Marchettone sulle due idol cretine, prese giustamente a pernacchie dal pubblico del palazzetto di Okinawa prima dell'incontro. PERÒ la promo del prossimo episodio è da sangue al naso. Ci siamo, gente. Ci siamo...

TUTTI I CARTONI ANIMATI SUL CALCIO
LA PRIMA PUNTATA DI HOLLY E BENJI

LA RECENSIONE DI GIANT KILLING ⚽ 
 

46 commenti:

  1. Days l'ho trovato veramente piacevole anche io.

    RispondiElimina
  2. Non mi attira tanto perché gli spokon, soprattutto sul calcio, non mi fanno impazzire. Mi attirava molto di più Giant Killing, come trama e come disegno. Mi ha scoraggiato soprattutto, a detta dello stesso Wargarv, il puntare tutto un anime su di un protagonista che pur essendo una pippa motiva gli altri impegnandosi. Effettivamente un meccanismo che può risultare frusto dopo un po' (va detto che OnePunchMan punta tutto su di un elemento ancora più banale ma funziona).

    Ho due o tre anime da finire di vedere ma riuscire a vederli con in casa mia figlia è complicato. Va detto che è super in fissa coi robottoni nagaiani e una puntata del Grande Mazinga o di Jeeg è un notevole passo avanti rispetto ai SuperWings.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giant Killing è uno spokon anomalo, visto che ha per protagonista un adulto e parla di professionisti. Detto questo, il tratto del manga mi piace molto, quello dell'anime (che ho seguito con piacere, peccato sia durato poco) era a volte pessimo, specie quando cercava di seguire i tratteggi del fumetto. O quando tirava in ballo il 3D. Nel complesso, molto meglio Days dal punto di vista tecnico. Ma molto.

      Elimina
    2. Ammetto che quando parlavo del disegno pensavo alle copertine del fumetto. Non sempre la resa negli anime è all'altezza e poi dipende anche dal budget.

      Elimina
  3. Ormai non riesco a guardare nulla, in questo periodo...giusto qualche film. Pero', almeno Tiger Mask, in onore dei dei vecchi tempi...vedremo (ah, ah...ehm).
    A proposito Doc, l'hai visto il trailer di LEGO BATMAN: THE MOVIE? Per me butta davvero bene. Il dialogo tra Batman ed il Joker a meta' trailer vale tutto il film...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra figo. Speriamo bene.

      Elimina
    2. lego batman è scritto da Seth Grahame-Smith, ho più fiducia nell'oroscopo di Paolo Fox che di stò tizio, sinceramente...
      (Orgoglio, Pregiudizio e Zombie è una delle più grosse truffe letterarie mai perpetrate nella storia delle truffe letterarie, tipo molto più di un libro scritto da uno youtuber o da un calciatore dell'inter)

      Elimina
  4. Eh...non si vive di solo amore (riferimento a Tiger Mask).

    RispondiElimina
  5. Speriamo torni Mr No

    RispondiElimina
  6. Ma a proposito di pallone, qualcuno è a conoscenza oppure ha mai letto e finito Il re del calcio di Hui King Sum uscito in Italia a metà degli anni novanta per la jemm edizioni? Io ricordo che non era male

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto alcuni volumi, ma non ho mai letto il finale...Comunque un mahnwa (si scrive così?) fuori di testa, e non necessariamente in senso buono... :D

      Elimina
  7. Days sembra carino, mi sa che me lo guardo appena esce tutto...
    PS: questo conta come il primo post della nuova rubrica sugli anime, benché ancora senza nome?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo, ma anche i post su Tiger Mask.
      Manca però ancora il titolo. Stavo pensando a "Uanime!" ma temo non tutti lo capiscano.

      Elimina
    2. Uan! Scende la lacrimuccia in ricordo di Muratori :')

      Elimina
    3. Ecco, io ad esempio non la capisco :D c'eran proposte carine a mio avviso nei commenti del post in cui avevi chiesto suggerimenti... comunque a mio avviso un nome anche non chiaro a tutti è meglio che nessun nome... e poi, se non sbaglio, una rubrica senza nome c'è già, da queste parti, no?

      Elimina
  8. Fra i3 sto preferendo All Out, Days carino ma nulla di più e trovo i disegni e le animazioni di Tiger Mask un insulto al vecchio anime (per non parlare della storia finora..)

    RispondiElimina
  9. A me di Days sono piaciuti, e anche molto, tutti i comprimari e varie stelle delle squadre, in puro stile Slam Dunk.
    Il capitano Mizuki, che non si capisce mai che roba vuol dire, il fantasista incazzoso, il talento che ha campato troppo di rendita e rimane spompato...davvero buone le caratterizzazioni.
    Anche le partite, per quanto ci siano alcune cose MOLTO improbabili (tipo marcature a 4 persone su quello che senno segna, passaggi di rovesciata senza vedere etc etc) non sono irrealistiche e soprattutto ha il pregio, se una cosa non serve nell'ottica della storia, di saltare proprio al risultato finale e andare avanti, senza partite morte per allungare solo il brodo delle puntate.

    Il problema è Tsukamoto, che alla lunga può stancare come protagonista, e che se invece sarà fatto sviluppare e diventare una specie di fenomeno comunque per me darà un messaggio poco sensato sul calcio...che sarebbe bello allenarsi come un disperato e diventare fortissimi, ma uno che inizia al liceo a giocare a pallone ed è una stratopippa rimarrà sempre una stratopippa anche se corre per 270 minuti ;)

    RispondiElimina
  10. Tsukamoto vero padoin della situazione

    RispondiElimina
  11. Di anime sul calcio mi bastano e avanzano Holly e Benji e i SuperBoys, vuoi per l'età vuoi perché non amo particolarmente il calcio (per usare un eufemismo), ho iniziato a seguire Tiger Mask W per nostalgia e devo dire che nonostante tutto mi sta intrippando.
    Approfitto per chiedere una serie di post sui manga/anime sportivi come hai fatto per i robottoni, grazie

    RispondiElimina
  12. Ciao Doc,
    scusami se vado off topic per questa volta ma avrei una domanda da farti: Non ho trovato documentazione di nessun tipo sul tuo blog inerente al manga di G.T.O (Great Teacher Onizuka) nè ai manga che gli hanno fatto da prequel ossia "Shonan Junai Gumi" e "Bad Company" ed anche al sequel "Shonan 14 Days".
    Scelta voluta poichè magari l'hai ritenuta di scarso interesse? Sarebbe bello avere un tuo parere a riguardo sull'opera di Toru Fujisawa.
    Te lo chiedo perchè personalmente l'ho trovata molto bella e coinvolgente per i temi trattati e per lo spaccato temporale che offre. In particolare SJG dove viene offerto una visione del Giappone dei primi '90 molto interessante. L'amicizia, i motori, le bande, le pheeghe... Direi che i temi trattati sono tutti di sicuro interesse e raccontati molto bene. Personalmente mi ha fatto innamorare di alcuni paesaggi urbani e non di Tokio e della costa est giapponese (Enoshima,Yokohama,ecc). In un mio viaggio nel Sol Levante ho voluto a tutti i costi visitare anche Kichijoji ed il parco di Inokashira seppur abbastanza distanti dalle principali mete della città proprio per carpirne le atmosfere raccontate nei manga.
    Scusami per l'off topic ma ci tenevo ad un tuo giudizio in merito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manga mai letto, l'anime visto su MTV ed era carino, sì.

      Elimina
    2. Grazie per la risposta.
      Beh se avrai un po' di tempo a disposizione ti consiglio vivamente di leggere i manga. Ne vale veramente la pena.

      Elimina
  13. Consiglio Haikyuu!!, che è sulla pallavolo. Considerando che anche prima di Mila&Shiro ho sempre snobbato questo sport, in due giorni mi sono mangiato la prima stagione e stò seguendo ora la terza. E' dai tempi del buon Slam Dunk che non mi veniva la pelle d'oca per delle azioni sportive. (Anche considerando il fatto che l'ultimo sport-anime che vidi fù Kuroko No Basket che è più simile a dragon ball che ad altro.)

    RispondiElimina
  14. Su VVVVID io sto seguendo Jojo e Drifters, entrambi consigliati.
    Doc, non ricordo se ho già fatto la domanda, ma mi sono accorto che in pratica non hai mai parlato di Dragonball....posso dedurre che non ti ha mai preso o lo schifo proprio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Dragon Ball mi è sempre piaciuta (sia per l'anime che per il manga) più la prima parte, comica e in linea con Dr. Slump e Arale, che i tornei di mazzate venuti dopo.

      Elimina
    2. Drifters lo voglio vedere, ho amato Hellsing e non mi sispiaceva il fumetto di Drifters che è fermo da 3 o 4 anni qui in Italia.

      Elimina
    3. Il problema è che non è fermo perchè la pubblicazione italiana è lenta o svogliata, ma proprio perchè Hirano è da un sacco di tempo che lo deve continuare in Giappone stesso.

      Elimina
    4. Mi ricordavo che Hirano è mostruosamente lento, con Hellsing faceva uscire un numero all'anno e poi si prendeva per il culo da solo alla fine del volume.
      In Giappone rispetto all'Italia sono però usciti uno o due numeri in più.

      Il fumetto giapponese che mi fa impazzire e che in Italia esce ogni eone è Sprite. Mi piace tantissimo, sia per il disegno e sia per la trama piena di tutto: slittamente temporali, mostri, yakuza, scenari postapocalittici e pure samurai. In Giappone siamo al 15 e qui siamo al 6.

      PS: Doc da recuperare, anche se lo abbiamo letto in 15 e forse non è piaciuto a tutti.

      Elimina
    5. La tua descrizione di Sprite mi ha messo una certa curiosità, lo ammetto, quasi quasi lo recupero.

      P.S. Non so come mai il mio commento di prima l'abbia salvato come Anonimo, boh...

      Elimina
  15. Risposte
    1. Sono più o meno normali. Se consideriamo normale che una squadra liceale giochi su un campo da stadio portoghese.

      Elimina
  16. Ah, quanto vorrei facessero la serie animata di "Mai Ball", manga su una squadra di "calciatrici", pieno di ottimo fan service ma anche piuttosto divertente...

    RispondiElimina
  17. Io mi sto divertendo con entrambi, "Days" e "All Out", per motivi assai diversi. (Nel frattempo mi guardo pure qualche altra cosetta, tipo Sangatsu no Lion e Planetes, di cui conoscevo solo i manga. Calcolando che avevo praticamente mollato in toto l'animazione giappa ai tempi di Evangelion, Dende benedica VVVVID per aver tirato fuori anche un po' di cartoni un po' diversi dal solito!)

    "Days" è la classica epopea della schiappa che ce la fa con la sola forza di volontà. Tematica deamicisiana assolutamente non realistica, ma a suo modo un topos ricorrente. Qui ben declinato e accompagnato da animazioni belle, charades gradevolissimo, personaggi divertenti e indovinati e, soprattutto - per ora - tempi umani nello svolgimento delle partite. Non seguivo uno spokon dai tempi di... boh, mi sa come minimo da 20 anni, e devo dire che mi ci sto divertendo molto :)

    "All Out!" invece mi piace in primis perché parla di rugby (efffinalmente!) e poi perché è talmente eccessivo e rutilante che mi mette di buonumore di default. Non ho idea di dove voglia andare a parare, con un charades più degno di un fumetto yaoi (ma le figures dei personaggi le avete viste?! LOL!), personaggi assurdi oltre ogni dire ed esagerazioni costanti (fiamme dell'agonismo che saltano fuori per uno starnuto; gente che si freeza sconvolta come davanti a un'apparizione divina solo perché qualcuno effettua un passaggio; and so on). Che uno potrebbe pensare di essere davanti a un anime demenziale, epperò le partite sono girate con precisione e serietà e sparso in giro c'è anche tanto bagaglio da spokon più classico. Dove sta andando, 'sto All Out non lo so, davvero. Ma per ora sto a bordo con discreto divertimento et curiosità!
    (A proposito, nell'ultimo episodio pubblicato è arrivato finalmente un allenatore. Un tizio che per sciatteria fa a gara con Roberto Sedino, ma che ovviamente può rompere il basso sulla zucca a un sacco di bassisti carismatici in circolazione. E senza neanche scomporsi! Ah, la tauromachia! XD Non spoilero su come l'hanno trovato, ma... LOL!)
    Fossi in te un'altra possibilità gliela darei, Doc! ;D

    RispondiElimina
  18. Quasi quasi ci do un'occhiata, tanto, a parte il sempre divino JoJo, non seguivo nessun anime in queste ultime settimane.

    RispondiElimina
  19. "Days è l'apologia e contemporanemante l'agiografia della pippa nucleare, il manifesto, con il pugno sinistro alzato, proprio, dell'idiota che s'impegna..."

    In pratica la storia di Ignazio Abate.

    RispondiElimina
  20. Oh,comunque proprio del tutto del tutto fuori dal mondo non è. Io, al liceo, pur coi piedi a ferro da stiro che avevo e che ho,proprio con la corsa continua e il fiato perché correvo il mezzofondo,mi sono trovato a essere chiamato in vari tornei tra scuole. Va beh, forse anche perché ero uno dei pochi che stava in difesa.

    RispondiElimina
  21. Io aspetto ancora che si decidano a fare un anime decente e completo di Eyeshield 21.

    RispondiElimina
  22. A me il promo del prossimo episodio di Tiger Mask W ha messo un Uomo Gorilla pazzesco. Sul serio, una manciata di secondi e mi stava venendo un infarto.

    Comunque a parte Jojo di anime sto seguendo poco e nulla. A serie animate americane similmente sono fermo, aspetto nei prossimi mesi Rick & Morty 3 e la seconda stagione del nuovo Voltron sperando che decolli. Ah, Doc, quando puoi fatti un favore e guardati Bojack Horseman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero il Doc non ha ancora visto Bojack Horseman? Questa è una dimenticanza grave, la miglior serie in circolazione va vista per forza!

      Elimina
    2. In realtà no, l'ho iniziata mesi fa, dopo averne letto benissimo qui tra i commenti. Solo che non sono ancora arrivato alla fine. Seguire in parallelo troppa roba ha di questi effetti collaterali, purtroppo :D

      Elimina
  23. Quasi quasi mi hai convinto a guardarlo... anche se leggendo il post mi veniva da chiedermi xkè non un post su slam dunk... poi ho pensato: ma una rubrica sugli anime/manga sportivi? Tanto spazio x una nuova rubrica lo si trova sempre!

    RispondiElimina
  24. Jacopo ho tutti i volumi del "Re del Calcio" (ne sono 5) all epoca era molto carino.... il finale non è granché, alla fine sia Lion che Jess sfondano nel mondo del professionismo calcistico...... caro Doc, io continuo a dirlo: tu sei più napoletano che calabrese..... uanime l'ho capita eccome !!!!!

    RispondiElimina
  25. Recuperato tutto Tiger Mask W ed anche la sestapuntata non mi è dispiaciuta - per quanto insignificante - ma solo sentire le note della sigla ed il " Tora da ! tora Da ! " " mi hanno scaldato il cuore

    RispondiElimina
  26. "PERÒ la promo del prossimo episodio è da sangue al naso. Ci siamo, gente. Ci siamo.."

    Lady X finalmente le esce? :)

    Devo rimettermi in pari con Tiger Mask, che sono alla 4.

    A Days magari un'occasione la do.

    Anche se sono indietro con Gundam Orphans e con la seconda di Arslan, che non è male.

    Almeno non è il solito fantasy. E' un po' lento, ma ci sono dei personaggi molto interessanti, sia tra le fila dei "buoni" che dei "cattivi".

    RispondiElimina
  27. Se mi è piaciuto pure Inazuma Eleven, non vedo perché non dovrebbe piacermi questo.
    Bella dritta, grazie Doc!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails