Ghostbusters o Ritorno al Futuro? (Saturday Night Fight)


E voi che pensavate fosse quello della settimana scorsa, il sondaggismo difficile... Ah! Altra sfida impossibile e dolorosa, al Saturday Night Fight: Ghostbusters vs Ritorno al Futuro, Venkman, Egon e soci vs Marty e Doc Brown. Ma prima, chi ha vinto nel confronto tra David Bowie e Freddie Mercury? E tu per chi avresti votato? [...]


Ha vinto Freddie, con dieci voti di scarto. 

Tu chi avresti scelto? Bowie, senza pensarci un solo secondo. Perché ti è sempre piaciuto come cantante, in tutte le fasi della sua carriera (che roba incredibile è la trilogia di Berlino?), perché ti è sempre piaciuto come attore, perché di artisti così poliedrici, capaci di precorrere i tempi anziché limitarsi a cavalcarli, ne abbiamo avuti pochi. Quello che ha fatto con il suo disco di commiato è semplicemente assurdo. Ah, tuo padre fischiettava spesso Life on Mars. Da quando non c'è più, ogni volta che la senti ti viene il magone. Se ne sono andati nello stesso anno.

Passando alla sfida di oggi...


Ghostbusters o Ritorno al Futuro? Potete scegliere solo uno dei due film, l'altro e la rispettiva saga non saranno mai esistiti. Quale scegliete? E perché?
LE REGOLE (LEGGETE BENE, CHÉ OGNI VOLTA È UN TRIPUDIO DI VOTI NON VALIDI. LA SCADENZA È SCRITTA IN ROSSO E IN BOLD)

1) Bisogna scegliere, perché il gioco è questo. Niente "ex aequo, non me la sento, è come scegliere tra mamma e papà". Se si vuole giocare, si deve giocare. E basta co' 'sto cacchio di "è come mamma e papà", ogni risposta simile sui social verrà automaticamente brasata dal sistema automatico Celihaisfrangiatitron. 

2) Occorre una motivazione per la propria scelta. Basta un rigo, ma ci deve essere. Tutti i commenti senza motivazione non contano.

3) Si vota per dire la propria sull'argomento. Anche se quello per cui vorreste votare è in netto svantaggio o, al contrario, sta vincendo a mani basse, nessun commento è inutile: l'idea è discutere sul tema, non semplicemente vedere chi vince.

Dire la propria non vuol dire però, tipo MAI, rompere i maroni agli altri per le loro scelte, metterle in discussione, fare le pulci alle opinioni altrui. In qualunque modo gli altri la pensino. Allo stesso modo, niente lamentele sui soggetti del confronto, niente sarebbe stato meglio questo o quest'altro. 


4) Il termine delle votazioni è martedì 17 marzo alle 20. "Eh, ma ho letto tardi, non vengo sul blog tutti i giorni e...". No, ma perdiamo tempo a leggere minchiate in giro invece di far parte delle forze del bene, bravo/a.

5) I commenti anonimi finiscono direttamente nel secchio. Se siete loggati ma il sistema scazza e posta il vostro commento come "Unknown", indicate sotto in un altro commento, usando il tastino Rispondi, il vostro nick. Alla peggio, se proprio non va, usate l'opzione Rispondi come Nome/URL.

Dateci dentro!
178 

Commenti

  1. Ritorno al futuro. E' il meno invecchiato dei due film, si rivede con piacere; ha avuto due seguiti, entrambi di un certo valore, anche se non all'altezza del primo. Non altrettanto, credo, si possa dire di Ghsostbusters, che vinse solo in un campo: il videogioco per Commodore 64 era fighissimo, al contraio di quello tratto da Ritorno al futuro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ritorno al futuro perche i
      Fantasmi in ghostbusters
      Non esistono

      Elimina
  2. Ghostbusters, perché anche visto oggi è un film eccellente: una parodia di un film stralunato che è esso stesso un film stralunato.
    E anche perché Ritorno al futuro non mi è mai piaciuto ed è stato rovinato dai seguiti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ghostbusters parodia di un altro film?

      Elimina
    2. Fermi qui.
      Seconda parte della regola 3. Niente discussioni non necessarie e niente pulci a quello che scrivono gli altri. Qualunque cosa sia.

      Elimina
  3. Dopo aver mancato gli ultimi due...non posso esimermi da questo...

    Scelta più dura di sempre....più di Hulk vs Warrior...come scegliere tra Bud & Terence!
    I due film più iconici degli 80's...sicuramente nella mia top 5 di tutti i tempi...ma stilare una classifica è almost-impossible!!
    Per me che ho girato tutte le location a NYC (la public Library, la stazione dei pompieri, ...) e visitato gli Hollywood Studios a LAC con annessa DeLorean originale dal film...come si fa!?!
    Ray Parker Jnr vs Huey Lewis & the News....Egon (RIP Harold) o DocBrown? Venkman o Marty?
    Come dite? Guardo il mio nick?? Ah sì....di un soffio proprio...Medaglia d'oro vs argento...
    Perchè ho la colonna sonora completa originale e quasi bruciato il CD dall'over-ascolto, perchè ho il cofanetto DVD della trilogia, perchè BTTF II e III le danno di santa ragione a GB II e perchè in fondo sono sempre più Marty che Venkman...devo proprio dire...

    Ritorno al Futuro!

    Strade? Dove stiamo andando non c'è bisogno di strade! (Ti ha smer***o!!)

    RispondiElimina
  4. assolutamente i ghostbusters!
    1) salvano il mondo
    2) salvano il mondo di nuovo
    3) Peter Venkman e gli altri sono stati un modello molto più di Marty e Doc
    4) lottano contro la burocrazia e la pubblica amministrazione!
    5) c'è Ripley!
    6) Ripley partorisce un bambino che poi diventa quasi il cattivo!
    7) grande colonna sonora
    8) teoricamente avrebbero dovuto esserci entrambe i blues brothers!
    9) perchè da bambino era più facile giocare in team con gli amici
    10) questo motivo è stato cancellato perchè hanno contribuito ad un reboot abbastanza orribile

    RispondiElimina
  5. Ghostbusters. I viaggi nel tempo mi hanno sempre confuso :P
    E poi Ritorno al Futuro è una “semplice” commedia fantastica, mentre Ghostbusters è un pastiche molto più bizzarro e rischioso: un film d'avventura con protagonisti comici ed effetti speciali horror. Divertentissimo, ma in grado di far provare vera adrenalina. E con in più un sacco di invenzioni e trovate (il marchio, la canzone, Slimer, gli zaini e le trappole, l'omone dei marshmallow...) ciascuna delle quali basterebbe da sola a fare entrare un film nell'immaginario collettivo.
    Ultimo ma non per importanza, ha originato una serie animata infinitamente superiore.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Ghostbusters perchè è caotico e divertente...

    RispondiElimina
  8. Ritorno al Futuro. L'ho visto 100 volte, contate per difetto, ma non è questa la motivazione. Secondo me è un film perfetto, che non ha un genere preciso, semplicemente perché trascende i generi. È commedia, fantascienza, action, revival anni '50, ecc. Insomma alchimia eccezionale, a partire dal cast, colonna sonora con hit eccezionale come The Power of Love, camei e rimandi storici azzeccatissimi, storia semplice ma estremamente funzionale, tutto amalgamato come in un meccanismo svizzero.

    RispondiElimina
  9. edmond dantes14 marzo 2020 11:49

    li amo entrambi alla follia ma voto ritorno al futuro perchè complessivamente la saga è di migliore qualità, mentre ghostbusters dopo il primo strepitoso capitolo ha avuto un seguito non all'altezza e un altro che non esiste e quindi non ne parlerò, sperando che il nuovo episodio di prossima uscita sia quantomeno decente... ecco forse la malattia di michael j. fox ha impedito a "ritorno al futuro" di avere improbabili seguiti orrendi girati 30 anni dopo che avrebbero rovinato il ricordo dell'originale

    RispondiElimina
  10. Ritorno al futuro. Perche' l'ho visto cosi' tante volte con mio fratello da bimbi che potrei recitarlo a memoria ancora oggi.

    RispondiElimina
  11. Il mio primo commento
    Ritorno al futuro senza dubbio, ho sempre trovato Ghostbusters molto infantile, una supidata tanto è vero che non ho mai sentito il bisogno di rivederlo.
    E di ritorno al futuro mi sono piaciuti anche i seguiti, cosa più unica che rara...

    Tra Bowie e Mercury? Bowie tutta la vita, vero artista poliedrico
    I Queen? il gruppo più sopravalutato di sempre, a parte bohemian rhapsody il resto è poppetino appena potabile, e ora linciatemi pure...

    RispondiElimina
  12. Difficile, difficile scelta..
    Ma scelgo Ghostbusters. Perché per me bambino di 7 anni al suo primo film al cinema scelto, e visto con mamma e nonna di pomeriggio, era il mix di film "di paura", "da ridere", "con fantasmi", con cui in seconda elementare avremmo giocato con zaini protonici (cartelle e ombrellini) esplorando la scuola deserta al pomeriggio di doposcuola "perché ci sono i fantasmi".
    Uno dei pochi film che quando lo rivedo in lingua originale, non è lo stesso che in Italiano!

    RispondiElimina
  13. Ritorno al futuro perché è quello che riguardo almeno una volta l'anno a differenza di ghostbusters

    RispondiElimina
  14. Ritorno al futuro. Li amo entrambi, ma penso, semplicemente, che sia un film migliore. Dei seguiti, dell'uno e dell'altro, poco ne cale.

    RispondiElimina
  15. Ritorno al Futuro.
    Un film che e' stato spaziale appena uscito ed ha saputo mantenersi fresco fino ad oggi.
    E' sempre un piacere quando capita di rivederlo.

    RispondiElimina
  16. Ghostbusters, perché mi è toccato rispondere d'istinto, il primo nome senza pensarci, senza starmi lì a dare troppe motivazioni o cercare di mettere sulla bilancia in maniera razionale i due, che in casi come questi non ne sarei uscito mai.
    Quando non puoi scegliere razionalmente, la risposta impulsiva, l'istinto (appunto) è l'unico modo per capire a chi vuoi più bene, mamma o papà. Mi spiace, Doc (non te, l'altro), mi spiace McFly, mi spiace Delorean, vi si vuole sempre e comunque un sacco di bene.

    E d'istinto avrei dovuto rispondere anche settimana scorsa, ma non ne ho avuto il coraggio e ho preferito passare. Le tue tre motivazioni mi hanno però convinto e, col senno di poi, forse mi sarei potuto sbilanciare.

    RispondiElimina
  17. Ritorno al futuro.
    Perché i viaggi nel tempo mi hanno sempre preso troppo, e poi perché semplicemente Marty e Doc sono una coppia perfetta, poco da fare.

    RispondiElimina
  18. RITORNO AL FUTURO 1,2,3.
    È il mio film preferito su tutti da sempre, quindi non aggiungo altro.

    RispondiElimina
  19. Ritorno al futuro. Perché è stato IL film che ha reso iconici gli Anni '80.

    RispondiElimina
  20. Ghostbusters tutta la vita, ho la casa invasa dai pupazzetti ancora oggi a 35 di distanza da quando l'ho visto la prima volta...

    RispondiElimina
  21. Allora. Partendo dal presupposto che amo entrambi, voto per Ghostbusters perchè (nonostante quel coso sequel schifezza immane che non esiste, è solo un incubo, come Fantaghirò 5) lo conosco molto più a memoria, ha quel non so che atteggiamento scorretto "da anni '80" (basta vedere la leggerezza con cui fumano in ogni scena), e poi in generale a Gozer, e successivamente Vigo, un bulletto stupido come Biff non ci arriva nemmeno lontanamente.

    Aggiungiamo anche il fatto che Ghostbusters ha avuto un cartone animato che è e sempre sarà nel mio cuore, mentre l'altro mi ha sempre lasciato un po' sul "meh".

    ... e poi a priori: Venkman. Basterebbe lui come motivo (anche se negli anni successivi ho rivalutato tantissimo anche Spengler). :D

    RispondiElimina
  22. Ritorno al futuro, perché per chi come me é arrivato dieci anni dopo è tra i due quello rimasto più rilevante nella memoria collettiva (o forse semplicemente lo mandavano più spesso su Italia 1, vai a sapere)

    RispondiElimina
  23. Ritorno al futuro senza esitazione!!! Ma nemmeno un attimo!!! Marty McFly è un'icona talmente anni '80 che...beh, senza Ritorno al futuro non ci sarebbero stati gli anni '80. Punto. Poi, anch'io avevo la t-shirt di Ghostbusters con il fantasma fluo, eh, però... Ritorno al futuro l'ho proprio vissuto!!!

    RispondiElimina
  24. Ritorno al futuro, ovviamente. Amo entrambi ma BTTF non riesco neanche a considerarlo solo un film è stato formativo è la mia infanzia (poi adolescenza poi etcetc)

    RispondiElimina
  25. Ritorno al Futuro, soltanto perché è una delle poche trilogie che riuscii a vedere da bambina quasi in tempo reale (scoprii i Ghostbusters qualche anno, dopo a casa di un'amica) affezionandomici subito. Di Ritorno al futuro 3 lessi anche la versione cartacea. Questa motivazione affettiva è l'unica con cui riesco a stabilire una priorità tra le due saghe.

    RispondiElimina
  26. Ritorno al Futuro! Perché anche oggi superati i 40 spero che arrivi doc con la DeLorean e mi offra un passaggio, la mia pattumiera è pronta per dare rifornimento.

    RispondiElimina
  27. Nonostante sia un grande fan di entrambi i film e relativi seguiti (Ok, dell'UNICO seguito di Ghostbusters) il mio voto va comunque a RITORNO AL FUTURO! Doc e Marty sono due personaggi veramente iconici, da piccolo li ho trovati sempre molto vicini e per me viaggiano molto bene sul bordo del "credibile seppur fantascientifico". Altri punti a favore: la DeLorean, Biff nel 1985 alternativo, il plutonio preso ai libici (faceva molto background scientifico qualunque cosa avesse il plutonio in quegli anni), i sottili ammiccamenti (il Twin Pine Mall che diventa Lone Pine Mall per dire), la colonna sonora e le canzoni e... il trailer di Jaws 19 (chi c'era sa)!

    RispondiElimina
  28. Uno dei duelli più bastardi di sempre.....
    A malincuore do il mio voto a

    RITORNO AL FUTURO


    Ghostbusters è un grandissimo film, fa parte della storia del cinema, uno di quei film che puoi rivedere centinaia di migliaia di volte senza annoiare, quando un'idea apparentemente stupida può diventare un qualcosa di grande, da bambino sono cresciuto con la serie animata e i giocattoli, peccato solo che i vari sequel che gli sono succeduti non siano mai stati all'altezza

    Ma ritorno al futuro è un qualcosa che va oltre al cinema, non è solo un grandissimo film in 3 parti.... Grandi attori, colonna sono indimenticabile una DeLorean che viaggia nel tempo, fantascienza over 9000... ma ha cambiato per sempre la cultura pop e non solo, si sprecano le citazioni e omaggi nel cinema o in televisione e il bello che la sua fama non conosce crisi senza bisogno di inutili sequel o remake...


    Ma adesso scusate ma devo andare a mettere su il bluray che mi è venuta voglia di riguardarlo per la miliardesima volta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo una cosa, senza ritorno al futuro probabilmente non avremo avuto RICK E MORTY e non voglio nemmeno immaginare una realtà simile

      Elimina
  29. Ritorno al futuro. Per la perfezione del primo e per perfezione ^2 del secondo, visto al cinema a 13 anni e mezzo con padre e fratelli...
    Dal 21 ottobre 2015 il mio stato su WA è ovviamente dedicato a BTTF (l'esclamazione è ovviamente quella sulle strade.. Che racchiude in sé tutto, è una filosofia di vita)

    Ghostbuster primo film visto due volte al cinema, quindi anche qui grande amore (ok ragazzi, chi ha portato il cane?) ma ritorno al futuro sgomita con SW e Indiana Jones nell'Olimpo

    RispondiElimina
  30. Ritorno al futuro senza pensarci mezzo ricordo. Entrambi i film li vidi in vhs in colonia al mare quindi sono un ricordo a cui tengo particolarmente ma la fissa per ritorno al futuro non mi è mai andata via. Il primo capitolo l ho guardato decine di volte e non mi stanca mai. Lo metto nella top 10 dei miei film preferiti consapevole che ci sono filmoni di ben altro calibro..ma ritorno al futuro è ritorno al futuro, J. Fox e Lloyd sono troppo forti. E dopo oltre 30 anni rido sempre alla battuta "ma devo dire anche porco?" ahahshsh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensarci mezzo secondo.. Ma va bene anche mezzo ricordo.

      Elimina
  31. Ghostbusters... perché quando piove merda e qualcuno deve metterci un ombrello... E chi chiamerai?

    RispondiElimina
  32. Ritorno al futuro... Probabilmente perché è quello che rappresenta al meglio gli anni 80...e poi ho sempre piacere rivedere la parte del ballo finale con il pezzo di jhonny be good

    RispondiElimina
  33. Questa è una sfida tra titani ma voto ritorno al futuro.
    Perché amo il concetto di viaggio nel tempo con tutti i suoi se e i suoi ma.
    E perché la trilogia regge nella sua interezza (Ghostbusters 2 non vale il primo e l'altro non esiste).

    RispondiElimina
  34. Ritorno al futuro. Perché i bukkake di Ghostbusters, signora mia, proprio non è cosa in un film non vietato, eh. :)

    RispondiElimina
  35. Voto Ritorno al futuro, probabilmente perché lo vidi al cinema

    RispondiElimina
  36. Biagio Peccerillo14 marzo 2020 13:57

    Voto Ghostbusters perché per me, sia il primo che il secondo, sono degli splendidi pezzi di infanzia. Da piccolo adoravo i film, la canzone, il cartone animato e Slimer. Ritorno al Futuro, invece, l'ho visto alla soglia dei 30 anni - troppo tardi perché mi potesse "dire qualcosa".

    RispondiElimina
  37. Sicuramente Ritorno al futuro, lo metto per intero tra i miei preferiti di sempre,ogni volta che lo trasmettono finisco per riguardarlo

    RispondiElimina
  38. Ritorno al futuro (anche senza considerare il 2 e il 3) perché un film così iconico sui viaggi temporali non si era mai visto, i protagonisti sono iper azzeccati, ambientazioni fatte benissimo, un salto nei '50 che pochi film possono vantare.

    Su Bowie vs Freddie, pur amando le canzoni dei Queen, voto tutta la vita il primo. Troppo icona, troppo avanti, ma ha continuato per decenni a essere al top.

    RispondiElimina
  39. La saga di ritorno al futuro è ineguagliabile ma voto Ghostbusters per il ricordo che ho da bambino... avevo la cassetta Vhs praticamente superconsumata con il mio videoregistratore Rex con i tasti Riproduzione, avanti e indietro

    RispondiElimina
  40. Ghostbusters, senza pensarci un secondo. Perché "il terrore travalica la mia capacità di razionalizzare".
    Seriamente, da adolescente avevo un amico che aveva imparato a memoria tutte le battute del film. Questo per dire quanto eravamo (e siamo) in fissa con Ghostbusters.
    Anche se, bisogna riconoscerlo, tra la Ecto-1 e la Delorean in versione Playmobil è una bella lotta.

    RispondiElimina
  41. Vince RITORNO AL FUTURO!!!
    La trilogia di Marty e Doc Brown é perfetta così com'è, e a differenza di Ghostbusters, non ha avuto per fortuna nessun remake e mai deve averlo!

    RispondiElimina
  42. Ghostbusters.
    Senza se e senza ma.
    La saga di Marty McFly è qualcosa di splendido, ma i Ghostbusters sono ...beh, fantasmagorici!
    Li ho scoperti grazie ai cartoons della Filmation (solo tempo dopo sarebbero arrivati in TV i The Real Ghostbusters), chiedendomi giustamente dove e quando sarebbe apparso lo scimmione nel film: ma in fondo, grazie a questo equivoco, mi sono innamorato perdutamente di un grandissimo film. E seppur contravvenendo alla regola di Ted Mosby ("la mia donna ideale deve conoscere a memoria le battute di Ghostbusters": difatti ne ho sposato una che non l'apprezza...), reputo che sia un film imprescindibile per il proprio bagaglio culturale!

    RispondiElimina
  43. Ritorno al futuro, perché è quello che più di tutti ha segnato la mia infanzia e adolescenza, ha fatto nascere la passione per la fisica e perché... Lavoro per chi ha disegnato la mitica DMC-12

    RispondiElimina
  44. Ritorno al futuro. È la trilogia perfetta, con tre film di ottimo livello, citazionisti e dal grande ritmo narrativo. Si può non sempre essere d'accordo con i paradossi temporali, ma questo fa parte del gioco.

    RispondiElimina
  45. Voto Ritorno Al Futuro perché il tema dei viaggi nel tempo mi ha sempre affascinato...e come questo tema viene raccontato nella storia di Marty McFly risulta fresco e godibile ancora oggi. Grande Giove!

    RispondiElimina
  46. Ritorno al futuro. Ho anche il poster in ufficio! Per ragioni sentimentali, che non interessano a nessuno legati a quando e come l'ho visto, ma anche perché lo ritengo un piccolo capolavoro, anche a livello di logica interna. Il famoso paradosso temporale, tipo se uccido mio nonno eccetera, è aggirato perfettamente. E poi anche per i due grandi protagonisti, Christopher Lloyd e Michael J. Fox (APK).

    RispondiElimina
  47. Ritorno al futuro perchè per me è eterno!
    Quei personaggi e quella storia sono veramente qualcosa che mi è rimasto nen cuore.
    Grande Giove!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Here it comes………….Regola 5!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  48. Ghostbusters, senza dubbio.

    Ritorno al Futuro l'ho "scoperto" ben più tardi.

    Chissà perché, ai tempi non mi colpì al punto da concedergli una chance, cosa che mi portò a guardarlo giusto sei i sette anni fa per la prima volta.

    Ben più ricordi mi legano agli Acchiappafantasmi.

    Avrò visto il primo almeno cento volte, diverse delle quali durante delle splendide festività natalizie passate in famiglia, durante un bellissimo periodo, una trentina di anni fa.... =)

    È stato a suo modo parte di quelli che sono stati, forse, i momenti più belli della mia vita.

    Quindi, ribadisco, Ghostbusters!

    P.S.: Ottimo per Freddie! =D

    RispondiElimina
  49. Ecco, questo è proprio il più difficile di tutti.

    Ho rivisto entrambi recentemente perchè li faccio vedere ai miei studenti del biennio... (che non li hanno MAI visti...)

    Meravigliosi entrambi, ma RITORNO AL FUTURO mi sembra invecchiato meglio. Ha una solidità, una compattezza, una profondità pazzeschi, là dove i ghostbusters suppliscono ampiamente con simpatia, improvvisazione, lampi di genio.

    E poi, fra la Ecto1 e la Delorean... beh, con tutto il rispetto della amabilissima Ecto1, ma la Delorean è figa anche se non viaggia nel tempo (figuriamoci poi con un generatore di fusione al plutonio...).

    E anche fra zaino protonico e hoverboard, con tutto il rispetto per i meravigliosi flussi... l'hoverboard ti fa volare!

    Grazie doc per questi test difficilissimi!

    RispondiElimina
  50. È un po’ come dire a chi vuoi più bene tra mamma e papà, dura scegliere ma dico Ghostbusters, invecchiato per carità (gli effetti sopratutto) ma il tema paranormale è sempre stato nelle mie corde.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Giove! Non bisogna mai scrivere di mamma e papà, ché il Doc si irrita ;)

      Elimina
    2. Ok cambio, ti piace più la Nutella o la marmellata 😉

      Elimina
    3. Bravissimo Diego! Io però avrei messo l'opzione tra Belen Rodriguez e Aida Yespica!! 😜

      Elimina
    4. Ahaha potremmo creare un sotto-sondaggione... io voto Yespica facile :P

      Elimina
    5. Ma lo sai che anche secondo me la Yespica vince facile!? La trovo perfetta, come BTTF!!!

      Elimina
  51. Ritorno al Futuro. Perché, quantomeno il primo, ha una sceneggiatura perfetta e portata in scena in modo sublime, come un orologio svizzero. Particolari e dettagli di vero lusso, degli esempi: la faccia che fa George ogni volta che cerca di parlare con Lorraine e lei si distrae con Marty (nel corridoio a scuola, fuori dalla caffetteria durante l'inseguimento in skateboard), il cambio di nome del Twin Pine Mall, la cassa di plutonio nascosta sotto il divano nel laboratorio, la faccia che fa la "nuova" Lorraine del futuro realizzando che suo figlio gli ricorda quello strano ragazzo degli anni '50... riguardatevelo e aguzzate la vista su quanto (moltissimo) avviene in secondo piano: sarà come riscoprire il film.

    RispondiElimina
  52. GHOSTBUSTERS tutta la vita , ritorno al futuro e bello un classico ma Ghostbusters e immortale divertente horror fantascientifico colonna sonora dei due film originali spettacolari personaggi e attori da Oscar,effetti speciali bellissimi e non eccessivi di CGI ,il mio prumo film al cinema da quando avevo 5 anni ,oggi ne ho 35 e attendo con impazienza Ghostbusters 3 in uscita finalmente,ignorando il reboot ragazzi fan come me degli acchiappafantasmi votate per portare alla vittoria il nostro numero uno

    RispondiElimina
  53. Nakajo Il Calmo14 marzo 2020 16:09

    Anche io mi ritrovo a dover scegliere di botto, senza stare a rifletterci (vista la virtuale impossibilità della cosa). Quindi: Ghosrbusters. E, sempre in fretta: perchè più compatto, perchè posso rivedere solo il primo ed essere soddisfatto, mentre con Ritorno Al Futuro "devo" rivederli tutti e tre. E poi NY e Bill Murray. Già questo basterebbe.

    RispondiElimina
  54. Ghostbusters è forse più divertente per la splendida alchimia tra i personaggi degli Acchiappafantasmi, ma Ritorno al Futuro lo considero un film migliore a tutto tondo e concordo con chi dice che sia invecchiato meglio, è un gran film tutt'oggi, forse nella top 10 delle mie pellicole preferite (di certo nella top 20).
    Scelta piuttosto facile a dir il vero per me: Ritorno al Futuro.

    Però...Giusto per far andare in crisi qualcuno, siamo più distanti noi temporalmente dalla Hill Valley degli anni '80 che Marty McFly dal quasi farsi sua madre negli anni '50.

    RispondiElimina
  55. Ritorno al futuro!!! Perche'e'un capolavoro dei mieinanni,gli anni 80. L'avro'visto 3000 volte ma ogni volta e'meraviglioso. Anni fa ogni volta che lo riguardavo scoprivo sempre qualche dettaglio che la volta prima mi era sfuggito. Fantastico😍

    RispondiElimina
  56. Ritorno al futuro, perché...solo pensandone mi sta venendo voglia di rivederlo di nuovo

    RispondiElimina
  57. Voto Ghostbusters, perchè Marty McFly è sopravvalutatissimo e perchè qualsiasi film con Sigourney vince di default.

    RispondiElimina
  58. Voto Ghostbusters anche se a prima vista sembra una gara persa. Ho amato tutti i personaggi del film dalla prima volta che l'ho visto da regazzino. Inoltre per un bambino degli anni 80 è un perfetto mix horror/commedia.

    RispondiElimina
  59. voto "ritorno al futuro" perché è un film più "ponderato", più completo: la commedia adolescenziale, la fantascienza, la nostalgia degli anni '50, il futuro, le distopie, il west, le parodie alle mode anni '80 (i sequel tipo lo squalo 19, la retronostalgia, i videogiochi dove si usano le mani)...

    anf! anf! che fatica però scegliere!

    RispondiElimina
  60. Ritorno al futuro tutta la vita. Oltre al fatto che la saga mi é in generale piaciuta di più, é anche legata a cari vecchi ricordi, perché quando mi ha introdotto al primo mio padre, lui mi spiegava le cose che non capivo dei viaggi nel tempo, e mi piaceva molto ascoltarlo, e abbiamo visto insieme il primo e il secondo, mentre il terzo l'ho visto da solo. Quando poi recentemente l'ho fatto vedere ai miei figli, mi sono ritrovato a spiegare più o meno le stesse cose, con le stesse parole, in uno strano e meraviglioso sovrapporsi di ricordi ed emozioni.

    RispondiElimina
  61. ex aequo, non me la sento, è come scegliere tra mamma e papà". ... no, dai, scherzo. Dopo la botta iniziale, scelgo. RITORNO AL FUTURO: ho visto e rivisto il primo tante volte, quando uscì al cinema potevo immedesimrmi anagraficamente con Marty, e poi, negli anni successivi, rimeditare, provare nostalgie e ridere ancora moltissimo con questi film ritmatissimi. (certo, Ghostbusters aveva la Weaver versione sexy, che per un adolescente era difficile stare indifferente, però...)

    RispondiElimina
  62. Ritorno al Futuro. Sebbene sia molto combattuto. Scena iniziale memorabile, forse una sceneggiatura con risvolti più profondi, la Delorean, il flusso canalizzatore. Ehi McFly! C’è qualcuno in casa? L’amico che tutti avremmo voluto: Doc Brown. Però siamo proprio sul filo di lana...

    RispondiElimina
  63. Scelta davvero ardua, troppo, ma voto Ghostbusters, è un film che adoro, un'idea folle con quel giusto mix tra comicità, fantascienza e un pizzico di horror e poi New York come sfondo, un luogo che adoro...che volere di più? Sono sempre stato affascinato da quel film, da bambino seguivo assiduamente i cartoni animati e possedevo tutti i giocattoli della serie. Non mi dispiace nemmeno il seguito, pur essendo un cazzatone fotocopia del primo ma molto al di sotto. Mi dispiace per i miei adorati Marty e Doc ma la passione che ho avuto per gli acchiappafantasmi è ineguagliabile.

    RispondiElimina
  64. Ritorno al futuro, perché è il film che rappresenta al meglio gli anni '80.
    E poi perché è tra i miei 3 film preferiti in assoluto.

    RispondiElimina
  65. "No Maria, io esco" troppo difficile scegliere.
    Ma, considerando che l'altro per me è praticamente allo stesso livello, alla fine scelgo Ghostbusters perché quell’aria nei protagonisti misto cameratismo/cazzoni ha più presa su di me. E poi, quale altro film al mondo contiene la spiegazione a cosa rispondere quando ti chiedono "Sei tu un dio?"??? :DDD

    RispondiElimina
  66. Ritorno al futuro senza ombra di dubbio!!

    RispondiElimina
  67. Ritorno al Futuro. Perchè continuo a vederlo quando capita l'occasione. Ghostbusters non è che non mi piaccia, sia chiaro, però verso Ritorno al Futuro ho un affetto diverso.

    RispondiElimina
  68. Assolutamente Ghostbusters, perché da bambino mi erano andati in fissa e perché avevo tutti e quattro i personaggi col braccio che se glielo premevi si sconvolgevano e poi per il film, il sequel e il cartone.
    Ritorno al Futuro era pure molto bello ma niente di comparabile. Alla fine Michael J. Fox lo preferivo più in Casa Keaton.

    RispondiElimina
  69. Tra i due la scelta è sicuramente difficile, ma preferisco RITORNO AL FUTURO.
    Il Perché? Semplicemente tra i due è quello invecchiato meglio, è un film rapido, che ha tutto senza alcuna esagerazione. Ghostbusters ha dei limiti ed è invecchiato decisamente peggio.
    Anche considerando "l'espansione con i seguiti" vince Ritorno al Futuro, il 2 ed il 3 sono davvero belli, mentre per i G. il secondo è molto più debole.
    Il Cast e le battute sono leggendari in entrambi i casi, ma cito molto più spesso Ritorno al Futuro.

    RispondiElimina
  70. Ritorno al futuro senza un secondo di esitazione, non c'è proprio partita per me.
    E comunque Ghostbusters (bastonatemi pure) l'ho sempre considerato una cagata pazzesca (cit.)!

    RispondiElimina
  71. Io scelgo Ritorno al Futuro perchè è un film della mia infanzia e ha fatto nascere in me la passione per il cinema

    RispondiElimina
  72. Ritorno al futuro senza alcun dubbio sono i miei film preferiti

    RispondiElimina
  73. Voto per Ritorno al Futuro e passo a fornire la motivazione: ho visto tutta la trilogia al cinema, è entrata nel mio DNA e da allora non mi ha più lasciato. Suoneria del cellulare, sfondi desktop, effetti sonori per le notifiche, citazioni continue... quando penso agli Anni 80 penso immediatamente a Marty McFly, sarà sempre così, è come una specie di rifugio mentale, un luogo sicuro nel quale trovare pace. OK basta non voglio annoiare nessuno. Ciao a tutti e buon voto :)

    RispondiElimina
  74. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  75. Ritorno al futuro, ma di pochissimo
    Da quando l'ho visto per la prima volta mi sono innamorata dei viaggi nel tempo
    Quindi diciamo che mi piacciono più i viaggi nel tempo che i fantasmi

    RispondiElimina
  76. Ritorno al Futuro, perché i Ghostbusters erano figherrimi, ma tutti ci sentivamo un po' Marty McFly..

    RispondiElimina
  77. Ritorno al Futuro perché è semplicemente perfetto, anche nei suoi paradossi. Perché è intrattenimento puro, per il ritmo, lo stile, i dialoghi, le perle nascoste. Insomma è un capolavoro. Tra l’altro uno dei pochi film con dei sequel degni e che chiudono perfettamente una storia. Se stasera dovessi scegliere quale guardare tra i due, sceglierei RAF e lo guarderei per la (non esagero) centesima volta. Last but not least: per la DeLorean che batte la Ecto1 già con quei 10 secondi di discesa dalla rampa del furgone di Doc.

    RispondiElimina
  78. Qui è durissima. Ghostbusters è un film che ho consumato negli anni ma Ritorno al Futuro è scritto meglio e alla fine è un film migliore sotto vari aspetti.
    Dico alla fine inaspettatamente, soprattutto per me, Ritorno al Futuro perché per uno degli anniversari del film lo rividi al cinema e non ricordo, nella mia vita, una visione al cinema più bella. La sala emanava una gioia incredibile, tutti ridevano di gusto e la gioia dei padri che avevano portato i figli per condividere qualcosa di bello era contagiosa.

    RispondiElimina
  79. Primo commento in assoluto qui sull'Antro ma non ho saputo resistere a questo sondaggismo.

    Scelta difficile, lo ammetto, ma per trovare il vincitore mi sono posto una semplice domanda: "Davanti alle confezioni in DVD che ho nel cassetto, quale dei due inizierei a guardare per primo?" E senza pensarci due volte il mio pensiero è andato a GHOSTBUSTERS.

    Ne approfitto per complimentarmi col Doc!

    RispondiElimina
  80. super difficile questa volta, ma pensandoci bene voto per ritorno al futuro...da piccolo mio padre me l'aveva registrato su una vhs e come finivo di guardarlo schiacciavo il tasto rewind per riniziarlo da capo...
    penso che nessun altro film abbia avuto un impatto simile sulla mia infanzia come back to the future...e sicuramente di nessun altro film ho un ricordo così speciale...ogni volta che lo ripropongono in tv non me lo faccio sfuggire e riguardo tutta la trilogia molto volentieri.
    Cast eccezionale con attori tutti mitici e fortissimi...scene diventate cult...trama pazzesca...attrici bellissime...non si può davvero chiedere di meglio...quindi forza doc e marty!

    RispondiElimina
  81. Ritorno al futuro tutta la vita,ghostbusters 1 è molto divertente ,bella colonna sonora ma finisce lì , BTTF invece dal mio punto di vista è l'america degli anni 80, è tutto lì , parodiato perfettamente
    compresi i boxer firmati , una cosa all'epoca per me inconcepibile.Un immaginario che poi ci è rovinato addosso e ci si è appiccicato alla pelle.Gli anni 80 che non finiscono mai sono proprio quelli.Anni che guardavano al futuro rimpiangendo un passato non esattamente dorato.

    RispondiElimina
  82. Ritorno al futuro perché ho sempre adorato questo film e ci sono cresciuta

    RispondiElimina
  83. Ritorno al futuro perché adoro i viaggi nel tempo e perché ci sono cresciuta.

    RispondiElimina
  84. Ghostbuster perchè la canzone è semplicemente il top

    RispondiElimina
  85. mai avrei pensato di tradire la mia adorata Sigourney ma scelgo Ritorno al futuro. Ghostbusters si basa principalmente su attori in stato di grazia, ambientazione e gag. Bttf è un film più completo, con una sceneggiatura perfetta e vari livelli di lettura.

    RispondiElimina
  86. Ghostbusters, per il motivo che quando mio padre mi ha portato a vederlo si è divertito tantissimo, lui che al cinema dormiva da metà film in poi, sempre.

    RispondiElimina
  87. Ghostbusters, perché ogni attore in questo film è un fuoriclasse

    RispondiElimina
  88. Ritorno al futuro.
    Marty che grida "dooooc", la delorian con le ali di gabbiano, jhonny b good il cui intro di chitarra ho cercato di imparare mille volte.
    Sono entrambi film scemi eh, ma tra i due è RAF che rivede volentieri ora.
    C'è anche da dire che Ghostbusters mi ha un po' spaventato da bambino quindi ne faccio volentieri a meno.

    RispondiElimina
  89. Ritorno al futuro, perché è un racconto di formazione, è fantascienza, è romcom, è commedia, è un'icona di stile, ha creato un immaginario, e ha fatto tutto questo partendo da quello che sostanzialmente è un cliché narrativo, i viaggi nel tempo, perché la sua forza è nei dettagli, nella perfezione di tempi e modi. In effetti lo stesso vale per Ghostbusters, ma Ritorno al futuro mi ha sempre preso allo stomaco come le cotte da ragazzino, quindi il voto va a lui.

    RispondiElimina
  90. Voto Ritorno al futuro. Uno dei primi film in vhs che ho visto, poi ho visto il 2 e il 3 al cinema, con sommo godimento. MJ. Fox attore simpaticissimo, icona di quel decennio. I Ghostbusters mi hanno sempre catturato meno, e più per i pupazzetti/giocattoli che per i (l) film in sè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io lo vidi prima in vhs, ovviamente piratata e poi al cinema. Ma nessuno si ricorda di quanto ci fece aspettare l'uscita ufficiale in vhs? Non vorrei dire una cavolata ma mi sembra almeno un paio di anni, mentre ai tempi il tempo di attesa medio era una decina di mesi.

      Elimina
  91. Ritorno al futuro. Film preferito in assoluto.
    Perché ricordo ancora quando vidi il secondo, con Doc che disegna sulla lavagna.
    Da lì in poi i film/telefilm con viaggi nel tempo o con narrazione non lineare sono il mio "ammazza la vecchia".

    RispondiElimina
  92. Ghostbusters perchè a distanza di tempo è sempre attuale e poi vuoi mettere "Venimmo, vedemmo e senza indugio la fottemmo".

    RispondiElimina
  93. Ritorno al futuro ... perchè non state pensando quadrimensionalmente, nel 2100 ancora sarà fresco e godibile!!! E poi ci sono i viaggi nel tempo, i paradossi, vediamo come era il passato .... troppo bello.

    RispondiElimina
  94. Ghostbuster, piu' iconico piu' film "maturo" personaggi piu' iconici..... back tto the future bello ma dopo un po' mi annoia...il tutto imho si intende

    RispondiElimina
  95. RITORNO AL FUTURO.
    Perché "Grande Giove!".
    E "I libici!!!".
    E "Uno e ventuno Gigawatt? Uno e ventuno Gigawatt?".
    E "Jay, McFly, c'è nessuno in casa?".
    E "Ehy tu, porco, levale le mani di dosso".
    E "Non siete ancora pronti per questo tipo di musica, ma ai vostri figli piacerà"
    E poi per Michael J. Fox che interpreta sua sorella, il suo bisnonno baffuto ...
    Bellissima trilogia. Ce l'ho nel cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naturalmente era: "Ehi, McFly, c'è nessuno in casa?", accidenti ai diti ...

      Elimina
  96. Ghostbusters, perchè è stato il primo film che ho visto al cinema, quindi effetto nostalgia canaglia kaioken alla decima potenza.
    E poi ho consumato la cassettina del gioco per C64, nonostante partisse solo una volta su tre.

    RispondiElimina
  97. Ghostbuster, cioé il mio terzo film preferito, contro la mia seconda triologia preferita (la prima una certa "guerre stellari" ...scusa ma non l'ho mai vista...oh tutti hanno visto le Guerre stellari, tranne ... tranne gli attori, perché loro le hanno vissute) amo i fantasmi, amo i viaggi temporali...volevo costruire una macchina del tempo, ma anche uno zaino protonico...e dunque uno dice eccolo qua il solito indeciso e invece no...vince Ghostbuster, perché é l'unico film che mi ha insegnato cosa sono i bolidi di lichene, cioé dove diammine ci sono altri bolidi di lichene?
    Comunque quando parlo di Ghostbuster parlo del primo il puro l'origine...il secondo mmm mmm non é da scartare...il terzo tipo quello con Thor che balla e le tipe (siamo nel 2000 diamo una possibilità a tutti dai...gulp) pace (cit.)

    RispondiElimina
  98. Ritorno al futuro è chiaramente il film migliore dei due. Ghostbusters va bene per le citazioni e i giochini nerd, ma di rivederlo no thanks.

    RispondiElimina
  99. Incredibile a dirsi, questa volta non ho dubbi.
    GHOSTBUSTERS.
    Perche' non e' un film comico, come pensavano quelli che hanno girato il catastrofico remake.
    Ma e' il contrario. Un horror interpretato da comici.
    Perche' poi hanno girato un sequel tutto sommato all'altezza. E poi la serie animata che era fantastica.
    E la colonna sonora. Impazzivo, per la canzone di Ray Parker jr.
    Oh, adoro anche la saga di McFly, ci mancherebbe.
    Ma...poi hanno fatto un secondo episodio incasinatissimo, che per di piu'...non finisce.
    E ai tempi...la cosa mi aveva indispettito non poco.
    Puo' sembrare una sciocchezza, ma a quell'epoca non ero ancora preparato ai film unici divisi in due parti.
    Poi il terzo mi e' piaciuto, tra tutte le incongruenze che si e' lasciato dietro.
    Per l'atmosfera western e i rimandi ai classici di Leone.
    Ma in definitiva...scelgo GHOSTBUSTERS.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Red, sul secondo episodio di BTTF mi trovi assolutamente d'accordo. Lo vidi al cinema e oltre a trovarlo leggermente incasinato mi arrivò poi la doccia fredda che... non finiva! Mi ricordo ancora il trailer del terzo capitolo alla fine della pellicola. Certo, era bello lungo e creava anche una certa hype, ma che delusione saper di aver visto un film a metà... Tanto che non ho mai più rivisto il secondo capitolo da allora. Il terzo poi mi è piaciuto tanto ma il secondo l'ho sempre considerato un mezzo passo falso... Stammi bene

      Elimina
    2. Io ricordo ancora al cinema la fine di BTTF 2... a parte il fatto che non mi diede l'impressione di essere complicatissimo, anzi...
      Ma fu proprio il finale a farmi dire "Ok, io da grande voglio vedere SEMPRE film che finiscono così... Un finale Cliffhanger doppio carpiato, col postino che arriva sotto la pioggia, la lettera,
      "C'è solo un uomo che può aiutarmi!"
      la corsa davanti al municipio dove (con tanto di scene del primo film) Doc prima esulta e poi all'arrivo di Marty sviene.

      No, il finale di BTTF 2 è IL FINALE, imo

      Elimina
  100. Due film che hanno segnato gli anni 80 e quindi la mia infanzia... è difficile scegliere ma alla fine direi Ghostbusters.
    E' una commedia con tutti gli attori nelle parti giuste, è roba che porta la comicità alla SNL in un film, cavolo se ci avrei visto anche Belushi nella cumpa dei Ghostbusters!
    Ogni personaggio è caratterizzato come si deve, dai protagonisti ai comprimari ognuno ha il suo spazio, cosa che per esempio secondo me manca a Ritorno al Futuro che è praticamente Marty-centrico con un po' di Doc specie nella III parte.
    E poi le gag che tira fuori Bill Murray... ragazzi sono una magia dopo l'altra, quando vedo un pianoforte la prima cosa che mi viene in mente è lui che da fastidio ai fantasmi. Completamente un cialtrone, ma è il cialtrone che conquista Ripley! E vi pare poco?!? E poi questa banda di cialtroni, sfigati diventa quella dei salvatori!
    Quindi assolutamente Ghostbustrs e poi... chi chiamerai?

    RispondiElimina
  101. Ghostbusters. Mi basterebbe il solo Bill Murray per motivare la scelta: ha una serie di battute che bastano da sole a fare la storia. A cominciare da quella sul fato/fortuna/karma, proseguendo con il commento sulla camera da letto in cui non è successo nulla ("che delitto!"), quella sul frigorifero pieno di robaccia precotta, la salma ed i saltelli intorno alla fontana, il discorso al sindaco... e poi il film, di per sé, è una celebrazione del carattere dei newyorkesi, anche se a scrivere la sceneggiatura è stato un canadese.

    RispondiElimina
  102. Mah, non mi sembra ci sia partita.. Ritorno al futuro stravince , Ghostbusters é un film carino ma Ritorno al futuro é geniale.

    RispondiElimina
  103. Ghostbusters tutta la vita, Ritorno al futuro è..La fiera del precotto (cit.)

    RispondiElimina
  104. Ritorno al Futuro, malgrado Ghostbusters sia una pietra miliare..BTTF è il monolite di 2001..e la delorean straccia la ecto1, imho

    RispondiElimina
  105. ritorno al futuro, perchè se ne vedo uno "devo"rivederli tutti e tre, mentre ghostbusters mi basta il primo, perchè grande giove e le ottantotto miglia orarie e micheal j fox (e curiosamente il primo è lo stesso motivo portato da altri per votare ghostbustrs... strani giri che fa il cervello umano)

    RispondiElimina
  106. Non sono riuscito a votare il sondaggismo precedente, il cervello mi aveva diviso per zero, e anche questo minaccia la mia sanità mentale. Non funzionano nemmeno le liste pro/contro da sociopatico doc. Voto Ghostbusters perché è un cult di quegli anni frutto di una congiunzione astrale e casini anche più assurdi di quelli di Ritorno al Futuro.

    RispondiElimina
  107. Amuro "Peter" Ray15 marzo 2020 16:03

    Ciao a tutti e la prima volta che commento spero di non fare cavolate. Dico Ritorno al Futuro perché la trilogia e complessivamente superiore anche e soprattutto il secondo capitolo che ai tempi al cime ma mi aveva lasciato un po spiazzato , ora mi sembra il migliore dei 3. Ghostbusters bello si ottimo anche oggi il primo ma il secondo è soprattutto il reboot....lasciamo perdere

    RispondiElimina
  108. Ghostbusters...semplicemente perchè l'ho visto per primo al cinema e ha segnato più di qualsiasi altra pellicola la mia infanzia ( vero @Wargarw ). Intendiamoci, amo visceralmente entrambi i film e colleziono gadget e memorabilia dell'uno e dell'altro ma per me Ghostbusters ha quel qualcosa di più tagliente nei dialoghi che lo rendono davvero incredibile. Si è vero, il 2 è un mezzo flop, ma la chimica che si respira tra gli attori è unica

    RispondiElimina
  109. Io voto per RITORNO AL FUTURO perché è uno dei miei film preferiti, ho visto la trilogia molte più volte rispetto a Ghostbusters. Marty e Doc sono due icone, così come la DeLorean . Chissà se sul Grande almanacco sportivo c'è scritto chi vincerà il sondaggismo

    RispondiElimina
  110. Denis StayRock15 marzo 2020 21:17

    Credo che, al conteggio finale, vincerà e non di poco Ritorno al futuro. Sono ovviamente due pellicole che possiamo solo amare...

    Io, però, voto per Ghostbusters. Perché per me è un film più iconico, più generazionale.
    Nel senso che chi ama e apprezza i 3 (anzi 4 ) ragazzi in grigio li ha vissuti al cinema o nella "prima visione tv" e se n'è innamorato subito. Anche la serie animata successiva aiutava a legarsi ai personaggi, "rivivendo" quelle storie coi propri amici di avventure.
    Ed è comunque un film uscito nel '84, contro il 1985 di BTTF. Quindi è arrivato prima, e voto per questa motivazione profonda e serissima ;-D

    RispondiElimina
  111. Ovviamente Ritorno al Futuro 1 e anche 2. Perchè quell'assolo di chitarra è qualcosa che non si dimentica facilmente, e perché l'incrocio delle linee temporali nel secondo (altro che flussi da non incrociare) sono un bella pensata per un film "per famiglie" dell'epoca.

    RispondiElimina
  112. Senza ombra di dubbio ritorno al futuro è pazzesco!!

    RispondiElimina
  113. Ritorno al futuro... Perche a me 'mi' piace! ;)

    RispondiElimina
  114. Appena vista la locandina del sondaggio... Ritorno al Futuro! Paradossalmente lo trovo "senza tempo" . Ghostbusters, ambientato a New York, quella New York impressa in molti film di quel periodo, è sicuramente più iconico ed indissolubilmente legato agli anni 80. Ma Ritorno al Futuro, ambientato in una cittadina fittizia , in tempi differenti, è a sé. Mi piacciono entrambi, ma sono più legato a Ritorno al Futuro.

    RispondiElimina
  115. Voto: Ghostbusters
    Motivazione: Ritorno al Futuro è nella mia valigia dei ricordi cari ma nell'altro c'è la sigla bellissima, i fantasmi, Murray e Aykroyd insomma come direbbe la vecchina di Non ci resta che piangere "Ho voluto più bene a Ghos.... uguale. Uguale"

    U abbraccio virtuale a tutti gli antristi e alle vostre famiglie

    RispondiElimina
  116. Ritorno al futuro
    Sicuramente il film più riuscito di tutti i tempi, perfetto in ogni sua scena, un film che non stanca mai, un film che vedendolo oggi non sembra un film girato nel 1985 per la qualità degli attori registi sceneggiatori un cocktail perfetto , che sembra essere già nel futuro.
    Un film che non stanca mai si può vedere e rivedere, anzi vedendolo tante volte capisci la perfezione del film, continuando ancora a dire "che film!"
    A differenza di Ghostbusters che e un bel film, ma se lo fanno in TV non ti soffermi a riguardarlo perché a differenza di back to the future non arriva.
    Ritorno al futuro 100% vince secondo contro tutti i film del periodo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido tutto complimenti.

      Elimina
    2. Ricordo a tutti che i voti che escono come UNKNOWN non valgono. Se il sistema non vi prende l'account, scrivete un altro commento sotto in cui indicate il vostro nome. Grazie.

      Elimina
  117. Senza dubbi ma con un forte dispiacere voto GHOSTBUSTERS. Bellissimo ritorno al futuro, iconica la delorean, battute e scene entrare nella storia, citazioni, camei, etc... nulla da eccepire ad un grandissimo film entrato nel cuore di tutti - credo.

    MA... ghostbusters è una specie di "Big Bang Theory" ante litteram, una prima rivinicta degli scenziati (ok, sui generis, ma comunque scienziati) che salvano il mondo... fasci di protoni e gabbie elettromagnetiche per intrappolare botoli verdi memlosi.... sensori capaci di rilevare manifestazioni paranormali... prove scientifiche per avvalorare le tesi di esistenza di un mondo paranormale.. tutto spiegato con un technobubble degno di Star Trek... Il protagonista è il grandissimo Bill Murray e la "bella" del film è la mia adorata Sigourney Weaver, ovvero il metereologo di "Ricomincio da capo" che flirta con Ripley di Alien... il coprotagonista è uno dei blues brothers... lo scenziato folle è il fantastico e compianto Harold Ramis (nessuno come lui ha saputo rendere quella geniale follia... fino ad arrivare ad un più sdoganato e meno metafisico Sheldon Cooper..) ... la Ecto-1 vero sogno del me stesso ragazzino... se mio padre si fosse presentato a scuola a prendermi con quella auto (invece del terribile ford Taunus color verde acido) mi sarei sentito il re del mondo...

    E la battuta del secolo... "Sei tu un Dio?" ancora la cito nei giochi di ruolo...

    Ghostbusters senza dubbi.

    RispondiElimina
  118. Voto per Ghostbusters, indipendentemente dalla qualità di questa o quella saga. Voto per Peter Venkman e soci perché, quando i miei mi ci portarono a vederlo al cinema, tutto fu perfetto: la sala, il silenzio emozionato prima del "jump scare" della biblioteca, il pop corn che volò subito dopo (con annesso bestemmione del vicino di sedia), la paura per i due "cani" e la maglietta con il logo del film all'uscita. Quella sera tutto fu esattamente al suo posto ed è per questo che ogni volta che lo rivedo, torno ad essere quel bimbo, che chiese più e più volte al vecchio Babbo Natale un vero "proton pack"!

    RispondiElimina
  119. Prevedibile l'esito dello scorso sondaggio, anche se con meno scarto di quanto mi sarei aspettato.
    E conoscendo il Doc ci avrei scommesso che avrebbe votato Bowie, un po' banalmente perché ne ha sempre parlato bene, un po' per un certo tipo di immaginario che con l'Antro ci va a nozze.

    Sulla sfida in corso, bella tosta, io voto Ritorno al futuro.
    Perché da bambino è stata la mia serie di film preferita e rinnegarla per me equivarrebbe a un tradimento. Era una grande avventura, piena di azione, pericolo, e cose complicate piene di implicazioni come i viaggi nel tempo, cambiare il presente eccetera. In ghostbuster paradossalmente corrono molti più pericoli, ma sono talmente cool che sembrano avere sempre il pieno controllo della situazione.
    Se non avessi mai visto i due film e li guardassi oggi per la prima volta penso che preferirei comunque Ritorno al Futuro con un piccolo margine, semplicemente perché una raffigurazione del futuro così anni '80 non si è mai vista e non la vedremo mai più,

    RispondiElimina
  120. Ghostbusters tutta la vita. Nel complesso ci sono più affezionato: personaggi e comicità sensazionale, bellissima idea di combattere i fantasmi con raggi energetici e trappole, design fantastici (come Slimer e Stay Puft), insomma mi è rimasto impresso come pochi altri film. E poi si è mantenuto bene anche con il materiale successivo: due altri film (anche GB2016 non mi è dispiaciuto), la serie a cartoni (le prime stagioni di The Real erano il massimo), e diversi videogiochi di qualità (C64, Megadrive, Arcade, PS3).

    BTTF invece, pur con l'impatto avuto all'epoca, non ha avuto la stessa estensione. Il terzo film fu una conclusione un po' piatta (un western comico) e in seguito abbiamo avuto poco altro (come sequel, cartoni, giochi), tranne il discendente illustre Rick e Morty. Cancellarlo dal continuum spazio tempo mi sembra un po' una cretinata, ma tali sono le regole ed ecco che Marty e Doc svaniscono lentamente. Eh, dovete pensare quadrimensionalmente, in un'altra linea temporale ci sarebbe "Noo, Slimeerrr! E' sparito insieme al mio panino!"

    RispondiElimina
  121. Per quanto adorerei acchiappare fantasmi, viaggiare nel tempo è un altra storia.
    Voto ritorno al futuro, soprattutto per la parte seconda, che incasina in maniera assurda la timeline.
    Trilogia bellissima
    PS: menzione d'onore per l'altrettanto bello Ghostbusters

    RispondiElimina
  122. Ritorno al futuro
    Innanzitutto perché è più fantascienzo
    In seconda battuta perché il duo doc-marty é fantastico e benché ghostbusters abbia personaggi e attori nucleari non ha una coppia del genere.
    In terza battuta perché é una trilogia e quindi puoi averne di più, nonostante la mezza poottanata del terzo episodio nel far west.
    In quarta e ultima battuta perché ha i viaggi nel tempo, che da soli in un film aumentano di +1000 la flippotripposità.
    PS con questo sondaggismo il Doc tocca vette inesplorate di villanzoneria! Quale sarà il prossimo? Meglio la pizza o la pasta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Motivazione bonus: il duo Zemeckis-Silvestri produce sempre film incredibili con musiche incredibili. Non me ne voglia la bellissima canzone dei ghostbusters, sulle colonne sonore non c'è proprio partita.

      Elimina
  123. Stavolta di dubbi non ne ho, scelgo Ritorno al Futuro senza esitazione alcuna perchè la saga di Marty e Doc è la perfetta sintesi di fantascienza, azione, commedia, avventura con quel tocco visivo da anni 80 che tanto mi piace.
    Soprattutto il primo film lo trovo memorabile per come ha saputo raccontare un sogno che tanti di noi ci siamo chiesti almeno una volta nella vita: Se potessi tornare nel passato, per vedere i miei genitori o il mio me stesso cosa avrei dovuto fare? cambiarne gli eventi modificando il continuum spazio tempo o semplicemente osservarne lo scorrere senza interferire? Ecco, tutto questo mi ha affascinato da sempre e trovo che sia la chiave di tutta la saga.
    Intendiamoci, adoro Ghostbusters, l'atmosfera newyorkese che si respira in ogni angolatura è fantastica così come i characters dei personaggi ma è invecchiato piuttosto male e a vederlo oggi sembra più un immenso sketch da Saturday Night Live che un horror action movie. Scelgo quindi Back to the Future.

    RispondiElimina
  124. "È come scegliere tra mamma e papà" è, di fatto, la trama del primo Ritorno al Futuro :D :D :D
    Voto per Ritorno al Futuro: mi sono piaciuti tutti e tre (Ghostbusters 2 non mi ha mai entusiasmato), non hanno mai provato a fare reboot e/o sequel, la Delorean vince sulla Ecto-I e nel testa a testa Christopher Lloyd - Bill Murray scelgo il primo (Bill Murray imho ha dato il meglio in altri film).

    RispondiElimina
  125. Ritorno al futuro, di pochissimo. Film geniale come trama (ancora più geniale il 2) e recitato se possibile ancora meglio. Combinazione di generi diversi tra di loro e poi la DeLorean è la DeLorean!

    RispondiElimina
  126. Scelta moooooooolto sofferta ma alla fine voto Ghostbusters: complessivamente come film è superiore, con più coralità e una sceneggiatura che è pressochè perfetta. I seguiti secondo me in entrambi i casi non aggiungono nè tolgono nulla agli episodi originali (non mi risulta sia fatto alcun remake di nessuno di essi, vero? VERO?)

    RispondiElimina
  127. Ritorno al Futuro senza stare a girarci troppo intorno.

    RispondiElimina
  128. Vince Ritorno al futuro, perchè ad oggi, ai miei occhi, è ancora una trilogia perfetta, e a 40 anni suonati mi emozione come la prima volta. E prego ogni santo giorno che nessuno ci metta mano per tirarne fuori un remake

    RispondiElimina
  129. Ghostbusters a piene mani! Ho più ricordi legati a questo film e tuttora trovo sia una pellicola perfetta!

    RispondiElimina
  130. Questa fa male, Doc... nel mio Olimpo personale di film di tutti tempi se uno è il primo l'altro è il secondo, e di poco. Di Ritorno al futuro ho il poster in camera (esattamente quello della locandina del sondaggismo), ci sono i viaggi nel tempo, l'amicizia senza tempo tra Doc e Marty, le volte che ho provato a imparare Johnny B. Goode alla chitarra (un giorno ci riuscirò) il ricordo del secondo e terzo film al cinema, gli "Ehi tu porco levale le mani di dosso", Oh La La! e le altre mille frasi leggendarie... Di Ghostbusters idem, le battute e le facce spaventate, i quattro eroi strampalati con gli zaini protonici, Dana (anzi, non c'è nessuna Dana, solo Zuul), lo spirito di New York catturato come forse nessun altro film ha saputo fare, la caserma che sto costruendo con i Lego, il fascino di fantasmi e soprannaturale... potrei andare avanti per ore ma verrei bannato, quindi dico

    RITORNO AL FUTURO

    Semplicemente perchè non potrei immaginare che una cosa del genere non sia mai esistita.
    Comunque solo amore per tutti e due, che riescono sempre a emozionarci e dovrebbero essere considerati veri e propri patrimoni dell'umanità.

    RispondiElimina
  131. Per me la sfida della scorsa settimana era scontata esattamente per i motivi indicati dal DOC
    QUESTA invece è una sfida bastardissima e quasi impossibile, per la quale utilizzerò un metodo particolare: dato che quasi sempre i sequel sono inferiori all'originale, e anche questi due casi non sfuggono alla regola, mi baserò solo sul primo film.
    E per quanto Ritorno al futuro sia uno di quei film che avevo imparato a memoria da quante volte l'ho visto, e sia praticamente perfetto da ogni punto di vista, Ghostbuster gli è di poco ma leggermente superiore.
    Soprattutto se si guarda al cast: un all star di stelle fenomenali che non solo non si oscurano, ma anzi si esaltano dalla presenza di uno con l'altro. Non esistono comprimari, ma un concerto di protagonisti uno più in forma dell'altro.
    Quindi con la morte nel cuore vince Ghostbuster

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dico solo al DOC: se veramente vuoi la mia morte, allora prima o poi proponi la sfida Goonies vs La storia fantastica

      Elimina
  132. Ho messo sulla bilancia i + di ciascun film e alla fine dico Ritorno al Futuro per
    Il Flusso Canalizzatore
    Johnny B Goode
    Il giornale Oh La La
    Il cazzotto di George McFly a Biff
    Flea dei Red Hot Chili Peppers
    L'hoverboard, le scarpe senza lacci e i vestiti automodellanti e autoasciuganti

    RispondiElimina
  133. Allora, voglio essere impopolare. Marty McFly è un tipico rappresentante di americano str@#*@.
    Tutta quella storia del "sei un fifone, McFly?" che causa ogni disastro è quanto di più lontano dal nostro sentire italiano possibile. Io avrei detto "sì, certo, che c'è di male?" e e ne sarei andato; per l'americano tipo, essere fifone (o "loser", un'altra parola insopportabile) è una bolla d'infamia. E vedete come tratta Biff alla fine del primo film, nemmeno fosse uno schiavo. E il Biff del futuro, che per essere inquadrato come cattivo è vestito da punk, come se i punk, essendo contro la moda imperante, fossero di per sè cattivi! Una sfilza di luoghi comuni sui devastanti anni '80. McFly mi sta enormemente antipatico.
    Ghostbusters, invece, è il trionfo della scienza, seppure molto technobabble, è la rivincita dei nerd (anche il buon Venkman si "finge" scienziato per tacchinare), c'è il nero che incredibilmente non muore, ci sono gli zaini protonici (e voi avete mai provato da piccoli ad incrociare i flussi ?), c'è questo ricondurre tutto sotto il controllo della tecnologia, anche i fantasmi, che è bellissimo.
    E poi, ragazzi, lo spettro sumero nel frigo è una delle prime citazioni che fa Dylan Dog, vogliamo mettere?
    Quindi, abbasso i fighetti americani, evviva i nerd, evviva i Ghostbusters!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Travis, mi permetto di fare un'osservazione, che però non vuole essere assolutamente una critica al tuo salomonico giudizio. A mio avviso bisogna considerare la differenza di età tra i protagonisti dei due film. Marty ha nella finzione 17 anni, mentre Venkman ne ha almeno il doppio. Ovviamente, almeno imho, il fatto di scattare perché viene definito perdente è un macguffin della sceneggiatura per far muovere gli eventi ma ci sta anche con la condizione anagrafica di Marty, è chiaro che a 17 anni si è più suscettibili, più "teste calde" di quando si hanno trentanni e si ha una maggiore consapevolezza di sé. Ovviamente Venkman, essendo un simpatico guascone, non si scompone se viene accusato di ciarlatanerie da Walter Peck, a lui interessa sfruttare la scienza per i suoi fini, ovvero tacchinare più donzelle possibili (e chiamalo stupido)!

      Elimina
    2. Grazie Daniele, sapevo in effetti di essere stato un po' ingiusto con Marty, e l'ho annunciato, ci mancherebbe. Però, però, tu a 17 anni eri così? OK il mcguffin (e, cavolo, non sai quanto mi piace vedere questa parola, non fa che aumentare la stima che ho di te e degli altri deboscia del blog) ma io (se ricordo bene, conta che si tratta di ere geologiche fa) non sono mai stato così - fifone e campione regionale indiscusso di voltati e scappa sì, ma non mi sarei messo a litigare con un bullo.
      Forse è per questo che non mi riesco ad identificare più di tanto con McFly (con Doc di più, in effetti); Marty è un figo, un bravo ragazzo, ha una bella morosa, una bella casa, ed è il classico repubblicano rampante (altri ruoli di MJFox magari contribuiscono...); io a 17 anni ero tutto l'opposto!

      Elimina
    3. pur avendo scelto Ritorno al futuro (e ribadendo il mio voto) devo dire che anch'io ho sempre trovato un po' antipatico il buon Marty, almeno nel primo film (nei seguiti un po' si riabilita, nonostabte i casini con l'almanacco), anche se in parte giustificato dalla bassa statura

      Elimina
    4. Guarda caro Travis, come ho scritto altre volte sono stato vittima di bullismo durante l'età adolescenziale, la qual cosa mi ha segnato nel profondo e mi ha reso insofferente verso chi esercita prepotenza e accanimento su quelli più deboli e indifesi, nel senso che non mi sono messo a fare il paladino degli oppressi, cercando altri bulli con cui interagire ma a un certo punto ho deciso di non sottostare più alle regole e alle condotte di chi pensava di essere più (aggiungi pure qualsiasi epiteto a piacere) del sottoscritto. Quindi ho rinforzato la mia costituzione, ho fatto un pò di boxe e arti marziali, ma soprattutto ho acquistato un pò più di consapevolezza e soprattutto forza mentale, arrivando anche a stabilire una soglia personale di resistenza alle provocazioni che andava dal non fregarmene nulla a un piccolo moto di orgoglio personale che mi portava a difendermi quando provocato. Certe volte ho preso e me ne sono andato anche io, ma alcune (poche) volte ho cercato di farmi valere, soprattutto per me stesso, prima che per gli altri e questo (penso) mi abbia reso una persona migliore. Per questo motivo posso empatizzare con uno come Marty, nel senso che essendo già basso di statura e non particolarmente bello, deve per forza compensare queste insicurezze con un orgoglio e una stima di sé superiori alla media. Certo a volte esagera e qui scatta quello che sostiene anche Amuro, diventando stucchevole e un pò antipatico, tanto che anche io lo preferisco nei momenti di debolezza, quando risulta più umano. Chiedo scusa per il lungo discorso...

      Elimina
    5. Comunque non me lo vedo un Marty repubblicano. Al massimo forse un po' radical chic

      Elimina
  134. Ghostbusters.
    Solo perché tutte le volte che mi capita in tv mi ci incollo. Anche a rischio di prendermi delle pernacchie, dico che mi capita anche con il II.

    RispondiElimina
  135. Ritorno al Futuro... perchè (confesso) Ghostbusters lo vidi una sola volta, ai tempi, e lo trovai molto noioso (al confronto con lavori come "Animal House" o "The Blues Brothers"). Solo di recente l'ho rivisto e mi ha strappato qualche risatina e nulla più....invece Ritorno al Futuro lo vidi e lo vedevo ogni volta che passava sulle private... sempre già iniziato... le prime volte senza capire perchè nel finale c'erano due Marty al centro commerciale...

    RispondiElimina
  136. Visto che di Ritorno al Futuro sono arrivato a citare intere sequenze a memoria, direi che la scelta è obbligata.

    RispondiElimina
  137. Ghostbusters! Alla pari di Ritorno al Futuro è stato amore alla prima visione, però... Ho sempre avuto un amore folle per questo film, al punto di dedicarci un intero tema in prima superiore e, nel 2010, andare a Roma appositamente per un incontro con i doppiatori italiani. E poi, come qualcuno ha detto, ha generato una seria animata che è tanta roba!

    RispondiElimina
  138. Ritorno al Futuro.

    Perché è bello anche il seguito (il 2, il 3 no ma pazienza)
    Perché le battute si ricordano anche oggi ("Ehi tu porco...")
    Perché parlava di viaggi nel tempo prima che cominciassero a farlo tutti (il paradosso spazio-temporale...)
    Perché piace anche ai bambini di oggi (provare per credere)
    Perché se lo becco in tv per caso, finisco sempre a guardarlo anche se è la trecentonovesima volta
    Perché senza di lui nessuno avrebbe mai saputo cos'è una DeLorean

    RispondiElimina
  139. Di BttF purtroppo ho visto solo il terzo (che peraltro non mi ha colpito troppo), quindi mi tocca votare Ghostbusters (che peraltro mi ha divertito un sacco).

    RispondiElimina
  140. Ghostbusters è un ottimo film che ha fatto epoca, con un sequel molto valido per essere un sequel. Canzone mitica, tante belle cose. Ma se non esistesse la mia vita sarebbe uguale. Se non esistesse Ritorno al Futuro, beh, la mia vita sarebbe un pochino diversa, visto e rivisto dozzine di volte, citatissimo, i nati tra il 70 e il 90 tendenzialmente lo venerano. Insegno inglese, quando c'è uno studente più giovane che non l'ha visto viene guardato malissimo. Trilogia sacra, Great Scott, lo voterei contro quasi tutto

    RispondiElimina
  141. Ok, questo è il test più bastardo dai tempi di Mazinga Vs Jeeg (per il quale non sono riuscito a votare...).
    Voto RITORNO AL FUTURO. Perché, parlo del primo film, è perfezione cinematografica. Il mio io bambino avrebbe votato al contrario, ma oggi mi rendo conto che BTTF è un film eterno. Fra 2000 anni sarà ancora la stessa emozione.

    Adesso chiedimi se preferisco il gambero rosso di Sicilia o gli scampi del mediterraneo... Ovviamente crudi, sempre.

    RispondiElimina
  142. Io voto, soffrendo, e sono rimasto a soffrire fino ad ora, per Ritorno al futuro.
    I Ghostbusters sono stati i miei eroi di bambinitudine, come dimenticare i pomeriggi passati a giocare agli acchiappafantasmi con i miei amici (o a casa, con la mia sorellina). Però Ritorno al Futuro è un film (ed una saga) che da mezzo giovincello, giovincello, meno giovincello e quasi anziano apprezzo di più, perché c'è amicizia, c'è l'amore, ci sono le situazioni imbarazzanti, ci sono le vite dei genitori prima dell'arrivo dei figli, ci sono i bulli che perdono.... e poi oh, c'è il rock'n'roll!!! Un discorso a parte meriterebbe poi la DeLorean, da quando l'ho vista nel film quella è stata LA automobile del futuro, indipendentemente dall'anno di visione (e re-visione).
    E quindi, nonostante tutti i bei ricordi di gioventù, il mio voto va a ritorno al futuro.

    RispondiElimina
  143. Quando ho letto tra cosa si doveva scegliere ho pensato che fosse la scelta più difficile di sempre.
    Due film che ho adorato e che riesco a rivedere senza mai annoiarmi, due di quelli che se pensi ai fantastici anni '80 non puoi certo non metterli al top.
    Addirittura uno di questi me l'ero andato a rivedere al cinema una seconda volta, cosa che penso di aver fatto ben poche volte in tutta la mia vita...Ma erano altri tempi e se volevi aspettare che un film arrivasse in televisione per rivederlo, uno di quelli belli, magari dovevi aspettare qualche anno.
    Ed invece? Ed invece incredibilmente dopo un attimo di riflessione la decisione è stata facilissima, dolorosa forse, ma inevitabile.
    Il film che ho visto due volte al cinema è stato Ghostbusters, ma scelgo senza dubbio BTTF.
    Perché è la sceneggiatura perfetta. Certo ci saranno i soliti paradossi dei viaggi nel tempo (che tra l'altro io adoro, i viaggi nel tempo...Non i paradossi) ma tutto regge, non solo per un film ma addirittura per tre.
    Tutto è azzeccato: personaggi, attori, battute, musiche, ma lo sono anche in Ghostbusters. Secondo me a vincere è proprio la storia che ci racconta, piena di dettagli che si incastrano e piena di riferimenti tra passato e futuro.
    Caso più unico che raro i sequel sono decenti, non all'altezza del primo, ma godibili, pure quello nel Far West che è un'ambientazione a me non particolarmente gradita.
    Il primo Ghostbusters l'ho visto tante di quelle volte, il seguito solo una...L'altro che non esiste non gli ho mai dato neppure una chance.
    Forse appena uscito dal cinema avrei scelto Ghostbusters perché mi gasava troppo, ma alla lunga la vittoria per me resta di BTTF.
    La malattia di MJF avrà impedito di fare altri seguiti strampalati (anche se di Zemeckis ci si può fidare, ma meglio così) e con quella faccia de eterno ragazzo nonostante tutto ti resta in mente così com'era in quel periodo e così resterà per sempre.

    RispondiElimina
  144. Mettendo insieme un po' di commenti (compreso il mio), mi sembra di notare questo: i Queen "arrivano prima", la loro (immensa) musica è uno dei primi giganti in cui ci si imbatte una volta usciti dall'infanzia. Molti indecisi che hanno poi votato Freddie lo hanno fatto in memoria dei bei tempi andati, ricordando con nostalgia il rEgazzino che faceva le gare di bici sulle note di Bycicle races. Il gruppo di Mercury e soci è stato uno di quei pochi casi in cui un sound estremamente immediato ed orecchiabile si è accompagnato ad una qualità artistica enorme. Non è poco se ci pensate.

    Bowie invece ci mette di più ad arrivare: quelli che hanno votato per lui lo hanno fatto con la testa "da adulti", spesso ammettendo che da giovani non lo capivano. In un'intervista, uno (stranamente) lucido Morgan ha detto che chi capisce Bowie ha una marcia in più: non voglio dargli ragione, perché sarebbe come dare dello stupido a chi non lo apprezza, ma capisco il senso del suo discorso. La musica del Duca è più cerebrale, "obliqua", si è fatta via via più sperimentale mentre quella dei Queen si liberava degli orpelli anni '70 per diventare più diretta (attenzione: non "più banale").

    La cosa si vede anche nelle esibizioni dal vivo: istintivo, animale da palco Mercury, iconico mentre alza il microfono davanti ad una folla oceanica; più teatrale e "costruito" Bowie (diceva che i suoi personaggi nascevano dalla sua timidezza e paura di "darsi in pasto" al pubblico), su Youtube molti dei suoi concerti sono al chiuso, con una platea più contenuta e composta. Insomma, due personalità molto diverse.

    Io, che sono più mentale che emotivo (anche l'amore per me è un fatto di testa più che di cuore) ho scelto Bowie al fotofinish.



    Riguardo al voto di oggi. Ritorno al futuro, con molto dispiacere per gli Acchiappafantasmi. Ghostbusters l'ho visto poche volte, anche perché l'hanno trasmesso poco in TV, e ancora non posso sottoporlo ai pargoli se non voglio il lettone occupato in pianta stabile fino al liceo. Però è un grandissimo film, ancor più se pensiamo che è nato durante le pause della lavorazione di "Guida galattica per autostoppisti" (mi immagino la faccia dei produttori quando hanno visto il girato e hanno chiesto: "Scusate, ma quando arriva Ford Prefect?...").

    Ritorno al futuro è invece una trilogia perfetta (mai capito perché molti dicono che i seguiti non sono all'altezza: guardate la scena del ballo nel secondo film, dove si rivivono i momenti del primo da un altro punto di vista e in modo da non creare paradossi con le scene già viste: capolavoro), fatta in un periodo in cui non si usava spalmare una storia su più capitoli come oggi e quando c'era un seguito di solito faceva schifo. Unico neo, il cliché insistito su "Nessuno può dare del codardo a Marty McFly", che fa un po' macchietta, ma perdonabile.

    E poi la città di Marty è la stessa dei Gremlins, scusate se è poco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiungo: da giovine Ghostbusters mi aveva divertito, mi aveva un po' spaventato, mi era piaciuto un sacco. Una volta visto, però, mi è rimasto "solo" il bel ricordo di un film grandioso.
      Dopo la prima visione di Ritorno al futuro, invece, sono rimasto letteralmente per dei mesi (anni, forse) a riflettere e rimuginare sui viaggi nel tempo e i paradossi temporali, stavo facendo filosofia anche se non lo sapevo: quel film mi ha segnato molto di più dell'altro.
      Ero giunto alla conclusione che Marty non può essere tornato indietro ed aver cambiato il passato: quello che per lui non è ancora avvenuto, per i suoi genitori è successo decenni prima e dunque i genitori fighi e sicuri di sè che si vedono alla fine del film avrebbero dovuto esserci anche all'inizio. Questo punto di vista è abbracciato in pieno da "L'esercito delle 12 scimmie", altro film visto in seguito e che mi ha segnato nel profondo.

      Elimina
  145. Ho mancato la votazione precedente, ma vabbé avrei solo aumentato il margine di vittoria di Freddie di 1 quindi poco male (sono tra quelli che non ha mai amato molto Bowie, ma mi riprometto di riascoltarlo ora, da adulto, per capire cosa mi sono perso) ...

    Per il fight di questa settimana però ci tengo a votare perché non si scherza, sono due icone degli anni 80.
    Ghostbusters è stato un filmone praticamente perfetto, personaggi, attori, gag, colonna sonora, invenzioni strampalate come l'omino di marshmallows e one-line stupende ("Sei tu un dio???" ), credo di averlo visto 200 volte....
    ... ma ....
    Ritorno al Futuro è una trilogia di film, tutti annidati e incasinati l'uno dentro l'altro che mi ha fatto perdere la testa a capire come le azioni fatte nel passato potevano riflettersi nel futuro e personalmente rimane uno delle più belle saghe di fantascienza "light" per così dire mai create. Tempi comici e di azione perfetti, anche qui scene memorabili (la schitarrata con Johhnny be good) e one line memorablili, e poi la scena del primo "ritorno al futuro" con il fulmine incanalato nel cavo della corrente è una delle cose più fighe mai fatte in un film.
    Anzi, quasi quasi stasera me lo risparo in TV.

    Ciao a tutti e buona quarantena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono reso conto dopo aver postato che non sono stato esplicito ... il mio voto va a Ritorno al Futuro ovviamente ....

      Elimina
  146. Ghostbusters, per sempre. Sfida difficile ma ciò che hanno rappresentato per la mia infanzia è troppo importante.

    Film unico, attori dal perfetto amalgama, dialoghi fulminanti scolpiti nella mia mente e quella splendida New York.

    RispondiElimina
  147. Ghostbusters.

    Adoro entrembi i film ma Ghostbusters mi ha sempre fatto ridere di più e nonostante sia molto più "giocattoloso" dei Ritorno Al Futuro ha più momenti che mi sono entrati nel cuore.

    ...

    Comunque questi scontri stanno diventando davvero cattivi, diventa sempre più difficile scegliere.

    RispondiElimina
  148. Fraublucher. Ihhh17 marzo 2020 18:35

    Questa volta ho aspettato fino all'ultimo quasi, ma è veramente difficile: il primo film che abbiamo visto in videocassetta col nuovissimo videoregistratore (Ghostbusters), oppure il film che al cinema non ho capito e che mia madre ha dovuto spiegarmi per settimane, tra l'altro perculandomi pesantemente (ritorno al futuro)?
    Il film preferito da mio marito (ritorno al futuro), o quello che il mio ex amava citare all'infinito(Ghostbusters... La frase di Egon, "il terrore prevalica la mia capacità di raziocinio")?
    Ho deciso: GHOSTBUSTERS.
    Perché adesso lo faccio vedere ai miei figli che lo adorano, perché negli anni 80 è stato il primo film che ho visto in videocassetta coi miei genitori, per Rick Moranis che mi è sempre stato simpatico e per il logo migliore di sempre!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy