Joker intanto ha trovato la sua nuova Harley Quinn, pare

Punchline-Dc-comics-Joker-Harley-Quinn-villain-cover

No, non hai ancora visto Birds of Prey Harley Quinn - The Movie, speri di riuscirci domani prima del derby, anche se temi sia difficile. MA COMUNQUE! Joker s'è trovato una nuova assistente e presumibilmente fidanza, una nuova tizia avvenente e matta come un cavallo e a tema pagliaccità (poco). Si chiama Punchline, e sta per debuttare ufficialmente nel DC Universe [...]


Il mese scorso, lo scrittore della testata Batman, James Tynion IV, aveva annunciato l'arrivo di un nuovo nemico di Batman, postando in una newsletter questo sketch del personaggio, disegnato da Jorge Jimenez.

Ieri, sul suo blog, la DC Comics ha confermato che Punchline ("battuta conclusiva". Ma c'è il gioco di parole chiaramente con punch, pugno) apparirà il 19 di questo mese in una singola vignetta di Batman #89 (art di Guillem March e Tomeu Morey), questa:


Per poi ripoppare fuori una settimana dopo su Year of the Villain: Hell Arisen #3 (disegni di Steve Epting e Javier Fernandez, colori di Nick Filardi):


Non è tutto. La Distinta Concorrenza (minchia, come sei vecchio) ha buttato lì anche una bellissima cover variant di Stanley “Artgerm” Lau’ per Batman #94, in uscita il 6 maggio, tutta per Punchline:


Ora. Detto che l'iconicità della prima Harley del cartone di Batman, e l'affetto che ci lega a quella versione del personaggio sono difficili da ripetere con un'altra sgherra di Joker, il design di Punchline sembra interessante. Ha il look da dragon lady abbinato a un sacco di viola villanzone (il che è un bene, in quanto male, lo sappiamo), e di clownesco alla fine ha solo quel cerchio rosso sul naso. Il suo nome nella cover qui sopra è scritto in katakana, quindi si presume sia giapponese.

Voialtri cosa ne pensate di Punchline? No volgarità, no battute su Punchinella, a quello hanno già pensato Neil Gaiman e Dave McKean un quarto di secolo fa coi burattini (sort of).

Sono peraltro giorni in cui ti senti attratto da quello che per te è stato a lungo il lato oscuro della forza del comicdom, e dopo anni di deludenti storie Marvel hai una gran voglia di tornare a leggere DC (a partire dal Lanterna Verde sceriffo delle stelle di Morrison). Magari con il nuovo licenziatario, Panini, quando sarà, o direttamente in originale. Mo' vediamo.


21 

Commenti

  1. Non male, considerato appunto che un personaggio come Harley (quella nata con TAS) è inarrivabile.
    Questa nuova assistente si avvicina più alla Quinn dei film, almeno come stile generale e come colori acidi.
    Ammetto che non vedo l'ora di vederla in azione.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ma, francamente, in prima battuta ( ah ah! ) lo trovo un personaggio assolutamente anonimo. Poi oh, magari lo fanno bene ed è una figata, non so, ma a vederlo così... la solita pupa asiatica fisicata con l'aria da Dragon Lady... onestamente, ce ne era bisogno? Voglio dire, c'era già Harley, a che serviva? Almeno avessero fatto qualcosa di differente, che ne so, una donna con il volto sfregiato, a dimostrazione che per un tizio matto come il Jocker una cosa così potrebbe essere attraente... O una Body builder, o una tizia supermaggiorata come Power Girl. Insomma, qualcosa di differente dalla solita formula "Gnocca ninja col fisico da top model vestita in minigonna di pelle". Se ne son viste passare tremila così, sembra una starlette di una qualche serie di Wolverine...

    RispondiElimina
  3. Mah, onestamente da non lettore di fumetti ho avuto l'impressione che il grande spolvero di Harley Queen in casa DC di questi anni fosse dovuto al fatto che visto il successo del personaggio, viste le diverse sensibilità rispetto all'epoca della sua creazione, si pensasse non fosse più il caso di tenerla in una relazione evidentemente abusiva con un maniaco omicida.

    E quindi dare al suddetto maniaco omicida un'altra ragazza da torturare mi pare bizzarra come scelta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari sarà un rapporto meno crepuscolare, tipo solo piano mercenario.

      Elimina
  4. Ha un aspetto interessante a parte gli strappi da strappona (qui il gioco di parole era d'obbligo).
    Renderla interessante nelle storie senza che risulti un clonazzo di Harley o anonima è tutta un'altra storia. Una probabile l'origine giappa, in un momento storico in cui si strizza l'occhio alla Cina, è audace e per un certo senso un po' vecchio, quel vecchio che piace tanto a me ma che i giovini non ho idea se apprezzino.

    RispondiElimina
  5. Secondo me, il nome potrebbe rimandare anche a Mr.Punch, figura burattinaio clownesca abbastanza nota in terra anglosassone (ricordate la graphic novel di Gaiman?) di origine napuletante.

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Punch_e_Judy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma leggerli i post, prima di commentarli, eghe :)

      "no battute su Punchinella, a quello hanno già pensato Neil Gaiman e Dave McKean un quarto di secolo fa coi burattini (sort of)".

      Elimina
    2. a questo proposito, Doc, non avendola mai letta chiedo un tuo parere: com'è quella storia di Gaiman e McKean? Merita?

      Elimina
    3. Assolutamente sì. Mi è piaciuta molto. Se ne parlava in questo vecchio post:
      https://docmanhattan.blogspot.com/2014/08/la-storia-dei-manga-e-di-super-mario-i.html

      Elimina
    4. Scrivi in modo troppo post-moderno Doc, non riesco a starti dietro! :D

      Elimina
    5. Doc, per quanto apprezzi Morrison e trovi divertente la sua run su GL, il vero caposaldo per il Crociato di Smeraldo resta la gestione di Johns, una roba veramente stratosferica, dall'inizio alla conclusione in pieno stile Graphic Novel. E per quanto bravo e capace di recuperare e aggiornare all'oggi vecchie storie/personaggi, credo che anche per un grandissimo come lo scozzese sarà durissima arrivare a quel livello.

      Elimina
    6. Eh, ma lì ho letto abbastanza. Del ciclo di Morrison quasi nulla.
      Come detto più volte, ho amato molto la run di Marz con Kyle Rayner. Ho ancora tutti gli albi originali dal 50 in poi :)

      Elimina
  6. Mah...
    Non riesco a trovare nessun elemento nella caratterizzazione del personaggio che mi faccia quantomeno pensare ad una novità: Harley all'epoca è stata inserita con un "character design" sicuramente inusuale per una figura femminile dei comics, mentre qui invece pare di trovarsi innanzi alla versione 2.0 di Psylocke.

    RispondiElimina
  7. Scusate l'offtopic, ma essendo un po'indietro con le storie del Cavaliere Oscuro, mi è sorta una domanda guardando la prima vignetta postata: ma da quand'è che il Joker è a conoscenza della "doppia natura" di tutta la famiglia Wayne, Bruce compreso (o almeno,desumo)?

    RispondiElimina
  8. Incrocio le dita perché' l'ultima run di Batman e' molto buona ma .... Graficamente - tolto il viola villanzone - non mi dice molto

    RispondiElimina
  9. Forse semplicemente allo sceneggiatore serviva una spalla femminile per Mr. J ma Harley è ormai troppo emancipata e famosa per quel ruolo. Sarebbe come riprendere Dick Grayson a fare Robin, che senso ha? Il personaggio è cresciuto, ormai fa altro.

    RispondiElimina
  10. Io personalmente resto fedele ad Harley ;)
    Invece mi hai solleticato con la storia di Green Lantern sceriffo, sono le nuove storie da noi inedite mi pare di capire, giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo Lion le stesse già pubblicando in spillati.

      Elimina
  11. Nel gergo hiphop si chiama Punchline il testo scritto della canzone, la strofa.
    "Ho una nuova punchline da 16barre da farti sentire 'bro!".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sembra.Nell' hip hop si definisce punchline appunto la battuta che colpisce.In una gara di freestyle si usano punchline per offendere l'avversario e spesso il termine viene usato per criticare una canzone che contiene molte battute d'effetto ma manca di contenuto."Si bella traccia ma sono 16 barre di punchline"

      Elimina
  12. Mi pareva fosse lo stile di Artgerm; vedi che qualche neurone ancora mi funziona.

    L'estetica generale mi piace, anche se nessun elemento mi colpisce in maniera eccezionale. Di faccia, mi ricorda un po' Okamaitachi, di OPM, (ovviamente solo di faccia ¬‿¬ ).

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy