The Mandalorian, la recensione del primo episodio (no spoiler)


Deboscia, ho visto - legalmente, eh - la prima puntata di The Mandalorian, la serie TV su Star Wars della piattaforma Disney+, e ne ho scritto per IGN Italia. Di seguito la parte introduttiva dell'articolo, il resto potete leggerlo qui [...]

Torniamo un attimo indietro, vi va? È l'ottobre del 2012. Su Internet rimbalza LA notizia: Disney sta comprando la baracca di Lucas per quattro miliardi di dollari e due cappelli con le orecchie di Topolino fatti bene. La prima cosa a cui pensi non è che finalmente potrai vedere dei nuovi film della saga - desiderio di cui avrai in seguito, almeno in parte, modo di pentirti... ma col senno di poi siamo tutti bravi, oh - ma che finalmente si avvererà uno dei desideri che ti porti dietro da una vita. Non quello di diventare il presidente di Nintendo e trasformare Luigi nella nuova mascotte della compagnia, come merita. L'altro.

Una serie TV live action ambientata nell'universo di Star Wars, che ne esplori storie mai narrate, con valori di produzione da film tripla A, un cast degno di questo nome, emozioni, sparatorie, momenti badass, battute, alieni strani, avventura, droidi e astrodroidi. Di quelli che possono entrare nei bar e di quelli no. È l'autunno di sei anni fa, e stai già sognando The Mandalorian, in pratica.

Ora, a meno di esser stati morsi dal ragno radioattivo della frettolosità, non ha senso recensire con voto una serie lunga otto episodi basandosi solo sul primo. The Mandalorian potrebbe rivelarsi alla lunga noioso e privo di mordente, certo. Nessuno ha modo di saperlo, visto che...

[CONTINUA QUI]

11 

Commenti

  1. I recensori di cui mi fido per queste cose sono concordi nel dire che finalmente la Disney ha partorito qualcosa di buono per SW con questa serie, quindi la scimmia dopo anni è tornata a salire!
    tv si, cinema no

    RispondiElimina
  2. Per ora ho sentito solo giudizi positivi. Il mondo Scum di Star Wars può offrire tantissimo in termini di narrativa, speriamo lo sfruttino bene.
    Per il resto non mi ci metto a cercare l'episodio, tanto non ho tempo di vedere nulla.

    PS: una tua opinione su Doom Patrol sarebbe interessante. A me è piaciuta veramente tanto.

    RispondiElimina
  3. Ho deciso da tempo di non seguire nulla di Star Wars che non siano film, indipendentemente dalla qualità.

    ...

    Però un riassuntone lo seguirei volentieri. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetto ogni scelta, ma dopo il secondo episodio, The Mandalorian sembra infinitamente meglio di tutti gli ultimi film (con la parziale eccezione del solo Rogue One, forse). E ne "gli ultimi film" includo anche la trilogia prequel di vent'anni fa.

      Elimina
    2. Una decisione così infelice non la vedevo dai tempi di Jordan che si dava al baseball...

      Elimina
  4. Bello Mandalorian! Fa respirare il vecchio profumo avventuroso di Star Wars, con tanta semplicità. Domanda per i nerd: la nave di Mando è ispirata alla Serenity di Firefly, oppure quel modello era già visto in altri film della saga di Star Wars?

    RispondiElimina
  5. Se alla citazione di indy 3 nel secondo episodio non ci sono venute bruschette agli occhi ma tipo come le facciamo sul Gargano che ogni fetta e’ mezzo kilo di pane, siete degli “mbuzzdut”

    RispondiElimina
  6. wampatissimo. pure dippiù dopo l'episodio 2. Spero continui con il mood serio e spaghettowestalgico.

    RispondiElimina
  7. no vabbè... se c'è Dave Filoni alla guida, NON può che essere uno spettacolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo. Ma grande merito a Favreau che dopo aver fatto l'autista di Iron Man ci dà giù pure col blaster.

      Elimina
  8. La nave di Mando a me sembra una nave trasporto cloni modificata.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy