Xena o Buffy? (Saturday Night Fight - 8)

Xena vs Buffy Antro

Ottavo appuntamento con il Saturday Night Fight. Dopo la sfida tra Rocky Joe e l'Uomo Tigre, tocca oggi al primo confronto femminile in questa nuova formula VS dei sondaggismi: Buffy l'ammazzavampiri contro Xena la principessa guerriera [...]

Xena contro Buffy antro SNF

Passiamo alla nuova sfida. Non si tratta, come sempre, di decidere chi è la più forte, ma semplicemente di decidere a chi tenete di più tra i due personaggi, perché potete salvarne solo uno.
Ci sono Buffy Summers e Xena. Quale scegliete? E perché?
Le REGOLE DEL GIOCO (LEGGETE TUTTO, per piacere):

1) Bisogna scegliere, perché il gioco è questo. Niente "ex aequo, non me la sento di scegliere, sono come mamma e papà, questo argomento non mi interessa...". Se si vuole giocare, si deve giocare.

2) Occorre una motivazione per la propria scelta. Basta un rigo, ma ci deve essere. Perché - again - il gioco è questo, o bastava fare una votazione social coi cuoricini. Tutti i commenti senza motivazione verranno irrisi e i loro autori considerati dei toninellivampiri dell'antica Grecia fantasy.

3) Si vota per dire la propria sull'argomento. Anche se quello per cui vorreste votare è in netto svantaggio o, al contrario, sta vincendo a mani basse, nessun commento è inutile: l'idea è discutere sul tema, non semplicemente vedere chi vince.

Dire la propria non vuol dire però, tipo MAI, rompere i maroni agli altri per le loro scelte, metterle in discussione, fare le pulci alle opinioni altrui. In qualunque modo gli altri la pensino. Allo stesso modo, niente lamentele sui soggetti del confronto, niente sarebbe stato meglio questo o quest'altro. Se non vi interessa, basta non partecipare.

4) Il termine delle votazioni è martedì 26 marzo alle 20. "Eh, ma ho letto tardi, non vengo sul blog tutti i giorni e...". Fai male.

5) I commenti anonimi finiscono direttamente nel secchio, tempo perso per chi li scrive. Se siete loggati ma il sistema scazza e posta il vostro commento come "Unknown", indicate sotto in un altro commento, usando il tastino Rispondi, il vostro nick. Alla peggio, se proprio non va, usate Rispondi come Nome/URL.

6) Qualora si dovessero superare i 200 commenti, per visualizzare i voti oltre il 200° sarà necessario cliccare sul tastino CARICA ALTRO, che apparirà sotto Inserisci il tuo commento.


Il tuo, di voto, è chiaramente segretroftl. Dateci dentro!

214 

Commenti

  1. Lucia Senzalegge...con un cognome così secondo voi chi può vincere?
    Scherzi a parte Xena è arrivata prima di Buffy e pur riconoscendo il fascino della buondaammazzavampiri preferisco comunque l'entourage più casereccio messo in piedi dalal produzione di Sam Raimi, con suo fratello Ted e il mitico Bruce Campbell.
    Per me vince la principessa guerriera.

    P.S. Ne approfitto per consigliare la lettura del bellissimo "If chin could kill" la biografia di Bruce Campbell, libro ricco di aneddoti riguardo la produzione di Evil Dead e di tutte le altre pellicole o serie (compresi Hercules e Xena) in cui è stato coinvolto Bruce

    RispondiElimina
  2. Mhhh... dai, direi Xena: versione modernizzata di She-Ra, spesso e volentieri scendeva (positivamente) in un trash pauroso, con episodi che non avevano niente da invidiare ai Power Rangers.
    Adorazione totale :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Buffy! Sempre adorato le storie di vampiri, in primis.
    Ottimo il suo giocare con gli stereotipi della biondina sVAMPita e del genere horror, con un umorismo irripetibile ( Joss Whedon impera).
    Esempio: nel pilot combatte contro il vampiro viceMaster, sfonda una finestra gridando "Hai dimenticato una cosa... e' l'alba!" e quello inondato di luce urla "Noooo!!!" ma e' una lampada elettrica �� e lei prima di piantargli il paletto gli fa "Sono le sette di sera imbecille".������
    Xena dopo una partenza brillante prese una deriva francamente trash per i mie gusti.

    RispondiElimina
  4. Hahahahahaha, ma è uno scherzo!
    Voto Xena la principessa guerriera, perché il suo urlo di battaglia è indimenticabile.
    Eppoi perché c'è una mia amica molto introversa che quando la vedeva si trasformava, quasi per magia (Johnny)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è uno scherzo. È un piano.

      Elimina
    2. Dillo che dopo esserti segnato i fan di Hogan adesso ti segni quelli di Buddy.

      OT
      Mentre scrivo ho in sottofondo Tought Boy a palla sul mio vecchio stereo con mia figlia che balla.

      Elimina
  5. Vabbè,mai Saturday Night Fight più scontato relativamente ai gusti del padrone di casa!
    Da apprezzare inoltre l'inserimento delle "quote rosa" nelle sfide del sabato per soddisfare le richieste del pubblico pagante! 😁
    Passando ai voti, Xena vince a man bassa per una serie di ragioni:
    1) pur trattando tematiche simili al cugino kevinsorbico, il meting pot di miti,leggende, dèi greci ed anacronismi era molto più godibile di Hercules (mentre Buffy nelle prime stagioni si prendeva anche troppo sul serio...salvo poi virare verso l'assurdo/demenziale);
    2) Xena è stata protagonista di un gioco per PS1 così terribile da farmelo ricordare quasi con affetto, tanto da condividere il podio della legnosità con Batman & Robin ed,al contempo, ritagliarsi un posto nel mio cuore videoludico;
    3) last but not least, Xena (o meglio Lucy Lawless, ma per me non c'è differenza, perché per me Lawless è solo un alias di Xena) ha avuto la grazia di .... mostrare le grazie in Spartacus: dell'altra antagonista della sfida odierna in merito a cio non si hanno notizie. E tanto basta 😂

    RispondiElimina
  6. Xena senza dubbio... Buffy dopo un po diventava pesante. Molto meglio la rustica Xena dell'ambiente patinato dell'ammazzavampiri!

    RispondiElimina
  7. Pur apprezzando la Lawless come attrice, scelgo Buffy.

    Serie entrambe scadute nel trash ma almeno le prime 2-3 di Buffy erano interessanti, hanno gestito la parabola verso il basso nettamente meglio rispetto a Xena.

    RispondiElimina
  8. Onestamente Buffy non mi ha mai attratta, non sono riuscita a trovare interessante la serie quindi non le ho nemmeno viste tutte.
    Xena invece l'ho seguita con interesse e per me è un personaggio memorabile. La serie era imprevedibile con picchi di drammaticità, mielosità e trash. Ogni episodio era sempre una gran sorpresa.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Xena,è più bona(motivazione stringata,ma penso sia valida & legittima no?)

    RispondiElimina
  11. Dopo aver perso l'ultimo sondaggio per non aver saputo decidere in tempo (il cuore era troppo diviso tra due protagonisti della mia infanzia... e del mio presente) non posso tirarmi indietro anche in questa occasione. Il mio voto andrà a Buffy, protagonista di serie davvero "moderna" per l'epoca dell'uscita. Partita da un film alla fine anonimo come semplice cheerleader che si scopre ammazzavampiri, tra lutti lotte e amori diventa davvero un personaggio incredibile. E tutto grazie a Joss Whedon (o forse Sarah Michelle Gellar era davvero Buffy!)

    RispondiElimina
  12. Per me è una sfida in negativo, devo capire quale tra le due mi faceva alzare meno il sopracciglio. Analizzando i vari elementi la Lawless mi piaceva più della Gellar ma come serie mi convinceva di più Buffy rispetto a Xena.
    Valutando il personaggio e non la serie voto Xena;,più affascinante e carismatica ma soprattutto senza i problemi adolescenziali dell'altra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS: trovavo giocchissima la tipa che faceva Callisto.

      Elimina
    2. Callisto, Venere, la stessa Xena...il fatto che all'epoca avevo 13 anni e gli ormoni grossi come tacchini...bei ricordi

      Elimina
    3. callisto la più patata del lotto. pollice verso invece per venere. detto questo a 13 anni non è che si è troppo schizzinosi.
      certo, buttale via buffy cordelia e faith....

      Elimina
    4. Allora non ero il solo fan di Callisto, senza dubbio la più patata. Venere a me non convinceva.

      Elimina
    5. Concordo per il premio superpatata della serie Xena a Callisto, tanta roba :)

      Elimina
  13. Voto Buffy innanzitutto perché allergica alla mitologia "all'americana", e poi perchè Buffy è una pietra miliare della mia adolescenza. E la mia migliore amica di quegli anni è l'unica che mi può chiamare Willow. Troppe bruschette negli occhi!

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Xena.
    Le motivazioni: 1) mitologia greca, big fan here 2) prima che Gal Gadot rovesciasse l'immaginario, era la cosa più vicina a Wonder Woman che potessi vedere in TV (classe '82, troppo "giovane" per la serie con Lynda Carter) 3) preferisco le more.

    E poi, diciamoci la verità: a Buffy si può imputare il primo passo della "degenerazione" della figura del vampiro, che sarebbe finita direttamente nella toilet con l'avvento di Twilight.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appoggio pienamente il tuo discorso sulla degenerazione del vampiro,da Re della Notte a fighetto di merxa...

      Elimina
    2. Vabbé non paragoniamo Angel e Spike a Edward, è come mettere vicini il risotto con la cacca...

      Elimina
    3. Avrei detto la cacca e il cioccolato ma va bene uguale, infatti non sono poi così somiglianti

      Elimina
  16. Voto Xena anche se mi piacevano entrambe. Scelgo lei solamente perché la serie era troppo squisitamente trash.

    RispondiElimina
  17. Allora...come bellezza Xena tutta la vita, così come personaggio.
    Come serie, buffy mi ha sempre preso di più. Inoltre è stato il primo telefilm che ho comprato in dvd in edicola nonché il primo che guardai insieme alla mia ragazza, che ora è mia moglie, quindi nonostante tutto il mio voto va a
    Buffy!

    RispondiElimina
  18. Voto Xena perchè...
    1. Odio i vampiri, il gotico e tutto ciò che ad essi si correla;
    2. ha contribuito all'incremento della mia ipovisione;
    3. la mitologia ha sempre avuto un ascendente particolare sul sottoscritto;
    4. gran bel paio di... uh... occhi. (vedi punto 2)

    RispondiElimina
  19. Voto Buffy la cacciatrice di peli superflui.

    Non seguivo nessuno dei due telefilm ma dei pochi episodi visti, ricordo alcune risate con Buffy mentre Xena mi ha sempre dato l'idea che puntasse a un target diverso. Forse più giovine di quanto non fossi io.

    Poi Buffy aveva sta sorella inutile ma bellissima.

    RispondiElimina
  20. Buffy tutta la vita, il telefilm è di Joss Whedon e si vede,e come personaggio ha un'ironia e una complessità sconosciute a Xena ,che episodi come Hush oppure Once more with feelings se li può solo sognare

    RispondiElimina
  21. Buffy, nonostante tutto l'amore per Xena. È un personaggio semplice sulla carta ma che la Gellar e Whedon hanno saputo rendere rotondo e sfaccettato; ha reazioni umane e comprensibili, non stereotipate, e quell'ironia che serve sempre. Long live the Slayer.

    RispondiElimina
  22. Assolutamente Buffy.
    Uno dei migliori telefilm della storia, il ribaltamento dello stereotipo Bionda/damigella in pericolo; i mostri dentro di noi, le paure e la crescita. Buffy ha tutto.
    E c'è Spike.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buffy resterà il miglior telefilm della storia a mio dire, inoltre concordo sul c'era Spike!!! Il top

      Elimina
  23. Voto per Xena. Perché Buffy non l'ho mai visto, l'attrice di Buffy è sempre stata insopportabile e soprattutto la mia dentista era identica a Xena.

    RispondiElimina
  24. Davvero difficile scegliere... nel dubbio, posso proporre Le Avventure di Brisco County Jr. come alternativa fuori luogo ma con molto mento?... (perché c'è Bruce, ovviamente).

    No, scherzi a parte. Buffy come serie - almeno se si considerano le stagioni migliori - ha una tenuta narrativa più solida, e uno sviluppo dei personaggi, basta vedere come "crescono" character che inizialmente sembrano poco più che gimmick quali Xander e Spike (fino a diventare fan favorite). Finché c'è Giles, poi, si riesce sempre ad avere un qualche bilanciamento anche nelle trame più caciarone.

    Whedon sa ben lavorare, ma al contempo è svelto a dilapidare le cose buone fatte: Glory poteva essere un personaggio interessante, ma... ; il coming out di Willow e l'intera trama di Tara dovevano essere gestiti meglio (Dark Willow è una caricatura, le preferisco di gran lunga yandere meglio caratterizzate come la Dark Sakura di Fate... a proposito, quando una recensione di UBW o Heaven's Feel? O di FGO, tempo permettendo?) Un sacco di altri personaggi sprecati (il licantropo, Andrew, Joyce ammazzata quasi per caso, metà dei vampiri, il Demonoide, e quella sagoma di cartone di Riley per dirne una).

    E poi Angel da un certo punto diventa ingestibile. Apprezzo Boreanaz in Bones e nella "sua" serie, ma giunti al bivio dell'Università la dinamica va francamente a carte quarantotto. E sì che Whedon avrebbe potuto ispirarsi all'originale The Beauty and the Beast (quello con San Ron Perlman e la Hamilton) per la dinamica.

    Quindi, pur apprezzando e molto la serie, mi trovo a votare Xena.

    Perché è smaccatamente trash e sa di esserlo, anche nelle puntate più indigeribili questo le conferisce una sua grazia particolare.
    Perché Lucy Lawless è davvero un'Amazzone ante litteram, pur senza avere Themyscira come indirizzo di casa, e le coreografie di combattimento sono indiscutibilmente piacevoli da vedere anche oggi.
    Perché i momenti WTF fanno ridere o emozionano, e poi, quale altro telefilm mainstream riesce a inserire a forza il Mahabarata nella sua trama?
    E Bruce Campbell, naturalmente, che da solo tiene su interi episodi come era per Totò anche nei suoi lavori più sgarrupati: uomini di cuore, spirito e... mento tutti e due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto mi aspettavo meno che un riferimento a Fate in un post su Xena e Buffy

      Elimina
  25. Anche io sono del partito di Buffy. Sempre piaciuta lei, la Gellar, carina al punto giusto, la vera biondina della porta accanto, pur senza essere una gnocca, la senza legge mi è sempre parsa essere un donnone, bella donna, per carità, ma proprio non il mio genere, almeno quando avevo tra i 20 e 25 anni, periodo in cui trasmettevano le due serie. Passando alle motivazioni "serie" si vede benissimo il tocco di Whedon in Buffy, dal modo in cui introduce Dawn, di fatto non introducendola, alle trovate particolari che non si erano mai viste in tv, tipo l'episodio onirico. In più il mio sogno segreto era ai tempi essere come Spike, un vampiro cool e come lui intrattenermi piacevolmente con Buffy, in segreto.

    RispondiElimina
  26. Sono troppo vecchio per entrambe (non è vero, ho la stessa età del Doc). Devo ammettere però che entrambe le serie già ai tempi della prima messa in onda le avevo allegramente incasellate nella categoria del WTF.
    Tra le due, se proprio dovessi esprimere un'opinione, terrei Xena butterei dalla torre Buffy. Ma solo per l'ambientazione e per le puntate cross con Hercules.

    RispondiElimina
  27. It's a trap! ��
    Le guardavo regolarmente tutte e due ogni volta, pure gli episodi visti e stravisti, però se devo scegliere dico Buffy. Credo che se dovesse inaspettatamente spuntare su Netflix mi farei serate di binge watching inaudito.

    RispondiElimina
  28. Spike è uno dei lasciti positivi della serie, IMHO, perfino nei momenti imbarazzanti: in parte è la bravura di James Marsters a caratterizzarlo, poi l'alchimia con la Gellar, e per il resto è la natura del personaggio -- un ex poeta nerd che si è ritrovato vampiro *cattivizzimo*, ha quel look "non so se sono Dean o Billy Idol", e perfino trovate incongrue come il Buffybot contribuivano a renderlo più simpatico. Il modo in cui arriva a schierarsi dalla parte giusta (e comunque sempre "alla maniera di Spike") era una delle cose rese meglio e in modo più naturale.

    Peccato che Marsters - ottimo Brainiac in Smallville, tra l'altro - sia poi finito in quel pasticciaccio del live di Dragonball, ma abbiamo tutti le nostre pene, immagino (la Lawless probabilmente si sogna ancora i Power Rangers, in compenso).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la bravura di Whedon è stata proprio quella di dare sempre maggiore importanza e spazio a Spike nelle ultime stagioni, quando ormai si era già in una fase di stanca della serie. In più, rendendolo volutamente ambiguo e ridicolo, soprattutto dopo che nelle prime serie era il cattivone per antonomasia, fino al sacrificio finale, ha creato qualcosa di diverso rispetto a quello che veniva trasmesso ai tempi.

      Elimina
  29. Non ho mai seguito Xena a fondo per dire che potrei votare per lei...Buffy ho visto tutte le stagioni anche l ultima (vergognosa) ....
    E il mio voto va a Spike....ehm a BUFFY

    RispondiElimina
  30. Sinceramente ero tentato di passare.
    Non per altro...ma perche' l'unica gara qui, almeno per me, era di decidere di quale tra le due me ne fregasse di meno.
    Ok, scelgo ZINN...ehm, XENA.
    Diciamo che tra le due serie era quella che seguivo maggiormente. E poi...nonostante il mascellone la protagonista aveva un fisico davvero ben messo. E in armatura simil - scosciata da amazzone faceva la sua porca figura. Ecco, appunto. Prendendo spunto dalla parola con la P...tra Xena e Buffy la prima mi ha dato l'idea di esserlo di piu'. Buffy e' la classica biondina con cui non ce ne sara' mai, mentre Xena...se la becchi in serata giusta e le gira magari una zompata te la lascia fare. E poi ti ribalta come un calzino.
    Oh, ragazzi...visto che entrambe le serie grossomodo mi lasciavano indifferente, ho lasciato parlare gli ormoni impazziti da adolescente.

    RispondiElimina
  31. the Lost Wanderer23 marzo 2019 12:21

    Se si dovesse votare "la serie", sceglierei Buffy. Bel personaggio, interessanti comprimari, storia più "seria" (anche se verso le ultime stagione "delira"), e tematica horror/mostruosa che non mi è mai dispiaciuta. Ma il mio voto va a Xena, per 2 ragioni:

    1)Lucy Lawless è fenomenale. Il personaggio di Xena tecnicamente non ha bisogno quasi mai di comprimari, lei "riempie lo schermo" da sola. Sarcastica, acida, battagliera... e poi il suo mitico urlo di battaglia. La mia prima idea di "Wonder Woman".
    2)la storia ovviamente perde rispetto a Buffy, ma è anche vero che le puntate potevano tutte essere viste come stand-alone (a parte rari casi) ed erano godibilissime, anche quando viravano nel pieno trash. E poi, parliamone... l'ultimo Kratos avrà avuto il permesso di Xena per rimanere nel nord europa? XD

    RispondiElimina
  32. Se la scelta fosse stata tra i rispettivi telefilm avrei scelto Buffy a mani basse...

    Ma come personaggi il mio voto di cuore, mente e... ormoni non può che andare a Xena! Bella, tosta e tanta! Tralasciando la questione dell'attrazione comunque, la caratterizzazione di Xena mi è sempre piaciuta molto di più, sia per la questione della redenzione che per tutti i drammi personali che, nonostante l'ambientazione *campy* del telefilm, non venivano trattati con leggerezza.

    RispondiElimina
  33. Aggiungo: come serie in realtà trovo Buffy (almeno le primo cinque stagioni) migliori e più interessanti, ma il contest non specificava quale votare, ergo... Questo con tutto l'affetto e la simpatia possibili per Buffy, sia chiaro, che resta una pietra miliare.

    RispondiElimina
  34. Frau Blucher Ihhhh!23 marzo 2019 12:32

    Mentre scrivo queste righe, ho mio fratello accanto che canta a squarciagola la canzone di Spike nella puntata a tema musical di Buffy.
    Scelgo Buffy per Spike e per Boreanaz che erano bbboni da morire.
    Poi mi ricorda un periodo roseo della mia gioventù, quando non facevo un razzo dalla mattina alla sera...
    Poi I vestiti erano così anni 90 primi 2000 che almeno una maglietta come loro la possedevo!
    Xena è un bel pg... Ma la mitologia greca in salsa americana no e poi no!

    RispondiElimina
  35. Buffy. Senza se e senza ma.
    Perché dovere ringraziare a essa se esistono gli avengia al cinema ;)

    Scherzi a parte, se si fossero viste le serie si capirebbe che lo spessore di quella di whedon, tolta la primissima stagione, è tutt'altra cosa. Poi può piacere o non piacere ma si confronta una serie Tv con episodi, come quello dei demoni muti, davvero degni di nota con una amabile cialtronata yankeemitologica ;)

    Padrone di casa cattivo :D

    RispondiElimina
  36. Se c'è da votare Buffy non posso astenermi.

    RispondiElimina
  37. Voto Xena perchè non sono mai riuscito a sopportare l'attrice di Buffy e inoltre Buffy non ha il grido di battaglia di Xena :)

    RispondiElimina
  38. Andrea Pagani23 marzo 2019 13:01

    Voto Xena per un motivo molto semplice: non ho mai visto Buffy :D
    Comunque, a parte la (ovvia) lotta impari, Xena mi piaceva per i temi trattati e per l'ambientazione fantasy.
    Magari un giorno recupererò il cofanetto di Buffy e cambierò idea, ma fino ad allora... ;-)

    RispondiElimina
  39. Questa volta è facile, Xena un milione di volte, va bene che il suo telefilm era una tamarrata pazzesca però il personaggio aveva personalità, e poi Xena è dicimila volte più fica di Buffy

    RispondiElimina
  40. Questa è tosta, perché sono due serie tv con cui sono cresciuto, due personaggi di cui mi sono innamorato follemente e due elementi che adoro alla follia (i vampiri e il genere fantasy).
    Detto ciò, nonostante pensi che Buffy sia una serie decisamente migliore a livello di sceneggiatura e regia, scelgo Xena perché, nonostante sia effettivamente molto camp, è stata una grande fonte di intrattenimento e di risate che ricordo con immenso piacere.
    Potrei vedere Xena come una sorella maggiore, se non fosse che la sposerei su due piedi.

    RispondiElimina
  41. Voto Buffy, solo per far dispetto a qualcuno 😁
    Scherzi a parte, voto la "mazza" vampiri perché, pur non avendo mai seguito nessuna delle due ho sempre pensato che come serie fosse meglio, più in linea con i miei gusti (mi piace più il tema vampiri che il fantasy)
    E poi il prenderla sempre in giro me l'ha resa più simpatica.
    Se fosse un concorso di bellezza avrei votato Xena, senza dubbio

    RispondiElimina
  42. Sicuramente Xena. Carismatica, tosta, scalciaculi e, last but not least, di notevole bell'aspetto che non guasta mai. E poi il frullatore epico-mitologico era talmente tamarro da fare tutto il giro diventando sublime.

    RispondiElimina
  43. Di Xena ho adorato tutti, da grande fan di tutto quello che riguarda Raimi Però niente, voto Buffy perché inevitabilmente, anche se non vorrei, anche se ormai ho quarant'anni e sono in grado di rendermi conto che non dovrebbe essere un motivo valido per il voto, quando vedo Buffy mi scatta l'adolescente morto di figa a manetta. A me quella donna ha sempre fatto perdere la bussola, quindi, per una questione di tanto affetto e di tanti ricordi (per eleganza non entriamo nel merito) il voto va a Buffy :)

    RispondiElimina
  44. Buffy tutta la vita, amata per femminismo, scooby gang, ironia e tutto il resto.

    RispondiElimina
  45. assolutamente buffy un gioiellino di serie per me whedon al suo meglio

    RispondiElimina
  46. Voto per Buffy, ddi Xena ho visto troppe poche puntate per poterla conoscere bene .

    RispondiElimina
  47. Xena,ovvio.
    Ne avrò visto si e no 2 puntate spezzettate,mentre di Buffy manco mezza,e comunque Xena vince,tralasciando le becerate su fatto che sia più faiga,vince perchè Buffy mi sta sulle palle

    RispondiElimina
  48. Per me vince Buffy a mani basse!
    Di Buffy ho seguito tutta la serie, fino all'ultimo, mentre di Xena vedevo le puntate a spot e quindi mi manca una continuità.
    Parlando delle protagoniste, Buffy era la supereroina che faceva le battute cool, ma poi doveva affrontare delle sfighe tremende nella sua quotidianità, con le dovute proporzioni era una Peter Parker. Xena invece era quella inarrestabile, dura, che spaventava i nemici e con passato oscuro, una sorta di Wolverine al femminile e non riusciva a prendermi (nonostante Logan sia il mio supereroe preferito e abbia un'adorazione fanatica per il personaggio).
    Altra cosa che fa pendere il piatto della bilancia verso Sunnydale, la Scooby Gang e il cast di nemici di Buffy era nettamente superiore a Olimpia, Corilo, Marte e compagnia cantante (non bastava avere Bruce Campbell ogni tanto per risollevare il morale).
    In ultimo, Buffy era pesantemente influenzata dall'amore di Whedon per gli X-Men di Claremont e questo ha fatto sì che diventasse una delle pietre d'appoggio per l'attuale modo di intendere le serie televisive.

    RispondiElimina
  49. Xena tutta la vita perchè era un'americanata superdupertrash ma mi piaceva lo stesso. Buffy invece non l'ho mai mandata giù.

    RispondiElimina
  50. Buffy, in particolare per quella puntata dove risvegliavano un mostro inarrestabile e lei lo uccideva con il bazooka e diceva "inarrestabile sì...nel 1300..."
    A parte gli scherzi, Buffy perchè Xena non l'ho mai sopportata, mi sembrava la brutta copia di Hercules...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un po' diverso, era un demone che non poteva essere ferito da nessuna arma forgiata dall'uomo.
      Peccato che un bel lanciamissili stinger NON sia forgiato :D

      Elimina
  51. Xena sicuramente per l'ambientazione, il raimismo della serie e poi tutti i motivi legati al fascino della sua interprete e che non si possono elencate in quanto vietati ai minori.

    RispondiElimina
  52. Vespertilio Amoroso23 marzo 2019 14:16

    Il mio voto va a Buffy, perchè, diciamolo:
    - La sigla dei Nerf Herder, era qualcosa di assolutamente sublime (chitarrone a manetta!)
    - La serie, almeno per le prime stagioni, era davvero avvincente e godibilissima
    - Come idee, era una ventata di novità tra le solite commediole e i telefilm "seriosi"
    - Aveva tanto di quel tamarrume e testosterone da far paura (Angel e Spike battevano tutti)
    - Lei era topa. Tanto topa
    Ma soprattutto, da fan accanito della mitologia greca, DETESTAVO come mi avevano trasformato il mondo degli dei greci, tra divinità imbarazzanti, duelli improponibili, e mettendoci dentro i romani, gli unni, i druidi (anche se il top lo raggiunse Hercules mettendoci i Cavalieri dell'Apocalisse e l'Angelo del Giorno del Giudizio...)

    RispondiElimina
  53. Ma ovviamente Xena! Una telefilm talmente trash da fare il giro e diventare bellissimo 😂
    Buffy aveva un taglio troppo teen drama, in Xena la parte love interest era meno marcata, molto più lol e soprattutto con la non troppo velata svolta lesbo. Vince Cena, di brutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però anche Willow e Tara erano belle insieme.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  54. Buffy è il telefilm che più mi ha appassionato nella mia vita, lo trovo l'iliade americana. Il voto va da sé.

    RispondiElimina
  55. Xena.
    Buffy giocava con un tema troppo serioso ai miei occhi (i vampiri) mentre la mitologia l'aveva già sdoganata Pollon!
    E poi... Protagonista più figa (anche le comprimarie... a me Olimpia è sempre piaciuta checipossofare), l'urlo, le armi, l'equipaggiamento.... Quell'incrocio tra l'estetica di He-Man e l'Iliade... non c'è storia insomma!

    RispondiElimina
  56. Isabel Guerra23 marzo 2019 14:58

    Xena tutta la vita. Tosta, carismatica, ha un cervello e non si prende troppo sul serio (a differenza di Hercules, i cui episodi non erano mai altrettanto divertenti, IMHO. E a quanto pare Sorbo ha pure rosicato perchè Xena, anche se spinoff, è diventato più popolare di Hercules). Inoltre è un'antagonista che si redime e diventa buona, ha un bel bagaglio di difficoltà e di errori da portare sulla groppa, e questo a mio parere la rende più interessante di Buffy. E poi naturalmente il fattore nostalgia ha un suo peso: la mia sorellina adorava il telefilm, ma mia madre non voleva che lei lo guardasse da sola, così le facevo compagnia e ho imparato ad apprezzare non solo la protagonista, ma anche tutta la serie e il suo miscuglio trashissimo di mitologie varie.

    RispondiElimina
  57. Adoro entrambe, forse un pelino di più Xena con la prima coppia gaya al femminile ufficiale della storia e tante belle donne guerriere...

    RispondiElimina
  58. Per Daniele:

    Diciamo che Spike e Angel erano anche abbastanza "vampiri dei loro tempi", che non avrebbero sfigurato in Vampire: The Masquerade, anzi molto meglio a mio modo di vedere di quanto mai fatto da Anne Rice (che pure fu di forte ispirazione per quel franchise - sorry, Lestat).

    Mai digerita Drusilla, invece, forse per la troppa hype legata al personaggio, mentre Whedon seppe suo malgrado sfruttare Dracula solo a metà: voglio dire, la parte di tragicommedia legata a Xander funziona, ma la resa di Drac-in-se-stesso non lucida nemmeno le scarpe all'originale di Stoker, ad Alucard di Hellsing, o al bel reimagining di Vlad in Fate: Apocrypha.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con te, Whedon ha dato un'interpretazione romantica del vampiro senza cadere nel trash di Twilight, nel caso di Spike, però non ha saputo sfruttare al meglio le suggestioni draculiane. Drusilla stava sui marroni anche a me, ho esultato quando è stata fatta fuori!! Non riesco a ricordare bene come, però.

      Elimina
    2. Occhio che quando Drusilla torna in sé dopo anni di stato vegetativo e riappare col volto "demonizzato" è da brividi lungo la schiena...
      Le suggestioni vampiriche classiche durano fino a un certo punto: ovvio che dovendo far i conti con armi moderne e tecnologia occorre qualche compromesso...

      Elimina
    3. Alessio hai perfettamente ragione e ora che me lo scrivi ricordo benissimo quando ritorna Drusilla bella incarognita, non certo una signora da trattare con i guanti!
      Inoltre man mano che leggo i post mi tornano in mente altri ricordi come l'organizzazione e il loro arsenale militare e fantascientifico che comunque si coniugavano bene con i vampiri secolari.
      Dimentichiamo però che sempre in quel periodo era uscito anche Intervista col Vampiro, anche questa pellicola ha contribuito a dare una "svecchiata" alla figura del classico nosferatu, rendendolo più attuale e penso che abbia influito parecchio sulla caratterizzazione di Spike.

      Elimina
  59. Ero alle elementari/medie quando hanno trasmesso entrambe le serie, ma il mio voto va senza dubbio alcuno a Xena.
    Personaggio che mi era piaciuto sin da Hercules e che aveva tutto un suo carisma.
    Certo la serie prende delle pieghe un pó “strane” ma ero piccolo e non ci facevo caso.
    Ultima nota: l’ho sempre trovata gnocchissima!!

    RispondiElimina
  60. Xena perché Buffy non sono molto riuscito a prenderlo suo serio

    RispondiElimina
  61. Non ho visto molto di entrambe le serie, ma Buffy (il personaggio) era decisamente la cosa che mi piaceva meno di Buffy (la serie)... e poi 99 volte su 100 preferisco la mora... Xena !

    RispondiElimina
  62. Buffy mi ha sempre danzato sulle gonadi. Voto facile per Xena, cafonalchic e pieno di gnocca di contorno.

    RispondiElimina
  63. Buffy tutta la vita! Ho visto entrambe le serie ma Xena diventa molto più pesante nelle seguenti serie e finisce al limite dell'assurdo,invece whedon è riuscito con la sua bravura a trasformare una serie televisiva in horror buttandola sempre sull'umorismo,anche in situazioni assurde come "la fine del mondo"ultimo episodio dove si ritrovano a parlare Buffy, Xander e Willow se andare al centro commerciale il giorno seguente,quando poco dopo ci sarà una battaglia epica!unica e inimitabile,ovvio voto buffy per sempre!!!! Marzia

    RispondiElimina
  64. Xena

    È un personaggio che ho sempre adorato alla follia, non solo per la sua bellezza, forte, carismatica ma a modo suo anche dolce e vulnerabile. Incuteva terrore quando arrabbiata ma spassosa nelle situazioni più comiche. Per quanto la serie tv fosse leggera e senza grosse pretese (cmq a me piaceva) c'è stato un bello sviluppo del personaggio, attraverso gli alti e bassi della sua vita.... Poi vabbè Lucy Lawless stupenda nel ruolo


    Buffy è una serie tv fantastica, mai banale, uno sviluppo della trama parecchio contorto e puntate tra le più belle di sempre, ma soprattutto un nutrito gruppo di personaggi molto ben scritti (sia tra i buoni che tra i cattivi) , tanto che alla fine la protagonista risultava il più piatto e meno interessante del pacchetto

    Come serie tv avrebbe vinto senz'altro buffy, ma visto che devo votare il personaggio vince sicuramente XENA :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buffy personaggio piatto no per favore, non diciamo bestemmie.

      Elimina
  65. Buffy tutta la vita! Ho visto entrambe le serie ma Xena diventa molto più pesante nelle seguenti serie e finisce al limite dell'assurdo,invece whedon è riuscito con la sua bravura a trasformare una serie televisiva in horror buttandola sempre sull'umorismo,anche in situazioni assurde come "la fine del mondo"ultimo episodio dove si ritrovano a parlare Buffy, Xander e Willow se andare al centro commerciale il giorno seguente,quando poco dopo ci sarà una battaglia epica!unica e inimitabile,ovvio voto buffy per sempre!!!!

    RispondiElimina
  66. Lalalala non sento la domanda il dubbio tra le due non può esistere lalalala.
    BUFFY. Perché è la protagonista deliziosa di un teen drama che di teen ha molto meno del previsto. E perché è nella posizione perfetta per essere una grandissima pdf, e invece risulta sempre un personaggio gradevole.
    Comunque kudos alla Lawless, sogno erotico adolescenziale di una generazione.

    Ma poi che ne so io che sono del team Ciclope, avrò la simpatia per i Summers nelle vene.

    RispondiElimina
  67. E questa me la chiami "fight"?

    Vince Xena, su tutta la linea.
    Anche senza contare il mio esagerato amore per il femslash, Xena è più figa, più tosta, e scalcia più culi. E poi usa delle armi vere, non degli abnormi stuzzicadenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No la chiamo non saper leggere le regole (la 3, nello specifico) :|

      Elimina
    2. E in cosa l'ho infranta, di grazia?
      Dico solo che (per me) è una scelta scontatissima.

      Elimina
  68. La Cacciatrice. Senza esitazione. Buffy era la mia cotta adolescenziale quindi nuff said

    RispondiElimina
  69. Voto per Xena. Telefilm trash ma alla fine godibile e una risata riusciva sempre a strapparla. Lucy Lawless mi è sempre stata simpatica. Al contrario Buffy non mi ha mai interessato e presumo di non averne mai visto nemmeno una puntata (forse mezza).

    RispondiElimina
  70. Ci ho pensato parecchio, ma alla fine vince senza dubbio Xena: è stata la prima, grande eroina che io ricordi, è stata mitica perché legata a Hercules, era cazzutissima

    RispondiElimina
  71. Buffy, piccola, fragile, forte, dura, empatica, decisa, coraggiosa, impaurita, passionale, umana

    RispondiElimina
  72. Uh una sfida davvero moooolto dura.
    Amo entrambe le serie, entrambe le protagoniste ed in ultimo, ma non meno importante, tutti i personaggi "secondari".
    C'è una costruzione, mutamento dei personaggi che implica un cambiamento psicologico ed emotivo interiore in entrambe le serie. Per esempio Olimpia ritengo abbia fatto un cambiamento più consistente rispetto a Xena. Olimpia parte dall'essere una semplice ragazza di campagna che non è nemmeno in grado di uscire dal suo villaggio che si mette in pericolo, sino ad arrivare ad essere la madre di Speranza, e poi ad intraprendere un percorso spirituale che dovrebbe portarla all'amore puro per il quale rinuncia alle armi, dal quale percorso decide di allontanarsi perché non lo sento suo. Da qui decide di riprendere le armi sino ad arrivare ad essere la nuova principessa guerriera quando muore Xena.
    In Buffy, invece, per esempio, Willow è soggetto di un percorso di cambiamento in linea con la sua età ed in linea con le sue attitudini ed inclinazioni, sino ad arrivare a capire di essere lesbica; non solo! Sì innamora della magia, che purtroppo la porta fuori strada tanto che quando muore Tara, non riesce più a controllarla e diventa veramente cattiva e si mette contro i suoi stessi amici. Ecc ecc.
    Insomma i personaggi sono tutti pensati.
    Anche le trame di ogni singola stagione di tutte e due le serie.
    Forse da questo punto di vista Buffy è leggermente più strutturato, nel senso che dalla seconda stagione ha un nemico che percorre ogni stagione.
    Xena invece non è proprio così: non tutte le stagioni hanno un nemico principale, e là dove c'è non attraversa l'intera stagione.
    Quindi per questo direi Buffy, dal punto di vista strutturale.
    Ma Xena ha delle ambientazioni veramente, per me, più affascinanti e meno trattate: la mitologia e i personaggi di essa, gli dèi, i vestiti all'antica , Giulio Cesare , l'inferno... Tutto.
    Le amo entrambe, ma a cuore probabilmente direi Xena perché mi affascina di più ciò che tratta e come lo tratta ma soprattutto perché narra la storia di un'amicizia così profonda che quAsi diviene, si cala, nell'estasi di un amore platonico.

    RispondiElimina
  73. Buffy scelgo te... Ho seguito con assiduità tutte le stagioni anche l'ultima nella quale tutte diventano cacciatrice e la città diventa una porta dell'inferno... Una stagione che definirei... "una cagata pazzesca!"

    RispondiElimina
  74. Tutta la vita Buffy, con la sua allegoria della vita del liceo vista come una parata di mostri infernali. Cosa che, a me adolescente nel 98, fa sempre il suo effetto. Poi dai, c'era molta più feeeeega.
    Xena l'ho sempre trovata una baracconata. A sto punto meglio Hercules, per lo meno c'era l'irreprensibile Iolao!

    RispondiElimina
  75. Voto: Xena
    Motivazione: per Lucy Lawless, bella, atletica, ma anche attrice carismatica. L'ho seguita in Spartacus e in Ash vs Evil e in entrambe le serie è stata memorabile.
    Su Buffy ho idee non popolari e quindi quando se ne parla mi limito a sorridere a denti stretti

    RispondiElimina
  76. Voto per Buffy! Hercules mi piacque molto ma Xena mi sembrava troppo copia troppo ricilco, invece Buffy, pur non essendo fan della Gellar, aveva il pregio di essere originale (anche se sequel di un film), di portare un po' di horror in TV e di inserire molti colpi di segna e cambiamenti nei personaggi, infatti di Buffy vidi tutte le stagioni nonostante alti e bassi ( finale....)

    RispondiElimina
  77. Voto Xena perché Buffy la notte non l'ho mai sognata

    RispondiElimina
  78. Xena. Perchè mi piacevano le sue avventurein un mondo mosto fantasy con una gorssa confusione di divinita greche e romane. Ma confermo che era (o meglio é) molto trash

    RispondiElimina
  79. Direi Buffy, se non altro perchè ho visto le prime serie e ai tempi piacevano al mio me stesso pre-adolescente, Xena non mi attirava molto, forse memore dell'Hercules di qualche anno prima che non mi aveva convinto, non gli ho mai dato chissà quali attenzioni...anche rivedendole adesso Buffy mi sembra meglio strutturata, Xena era più trash

    RispondiElimina
  80. Mamma mia, domanda mega-difficile sul serio! Ma per me Buffy TVS vince per i seguenti motivi, in ordine sparso: per la varietà dei temi "difficili" toccati (e per le metafore geniali adottate per farlo); per l'importanza che la trama dava alla squadra, all'unire le forze; per aver sovvertito lo stereotipo "donna forte = donna robusta e dai modi quasi rozzi"; per il valore costruttivo riconosciuto al fallimento, continuamente ribadito; per aver inserito lo straordinario nell'ordinario, la magia nel mondo vero, i mostri nella vita quotidiana e quindi averci insegnato che ciascun* di noi potrebbe essere una Cacciatrice, un giorno <3

    RispondiElimina
  81. Sempre preferita, e di molto, Xena.
    Preferivo, e di molto, la serie, vuoi per l'ambientazione, vuoi per la realizzazione tecnica, preferisco l'attrice che fa Xena a quella che fa Buffy, mi piaceva molto il carattere del personaggio, bella grintosa, mi piace di più fisicamente e per di più era anche meno vestita dell'ammazzavampiri.
    Infine, ho sempre preferito le more alle bionde.

    RispondiElimina
  82. Il mio primo voto... sono (quasi) emozionato!
    Ma non perdiamo tempo: ho seguito buona parte della serie di Buffy, storie semplici e forse scontate, ma le vicende di vampiri mi sono sempre piaciute, i protagonisti - almeno nelle prime stagioni - avevano una certa simpatia ed il tutto mi risultava divertente, godibile e scacciapensieri. Pertanto il mio voto va alla cacciatrice di vampiri ed alla sua improbabile squadra di amici e comprimari (a dire il vero ricordo bene solo il tizio inglese, Giles giusto?).
    Ora attendo con trepidazione il risultato della fight.

    RispondiElimina
  83. Xena, trash e che con la mitologia greca aveva a che spartire solo i nomi ma aveva il pregio di non prendersi minimamente sul serio. E poi preferisco le more, categoria di cui Lucia Senzalegge rappresenta un ragguardevole esempio.

    RispondiElimina
  84. Buffy TvS tutta la vita.
    È la prima serie che ho fortemente voluto seguire nonostante i taracobbetti dei palinsesti di Italia1 (grr). Ho sempre amato le storie di vampiri e finalmente le vedevo declinate in modo non canonico, una trama che procedeva al rialzo stagione dopo stagione, personaggi che sembravano creati da un creativo poco ispirato che invece hanno poi sfoggiato sviluppi inaspettati, episodi singoli che mi toglievano il fiato (uno su tutti "The body", e non sto nemmeno a spiegare il perché, chi capisce capisce), un finale che mi ha lasciato così su due piedi con le pive nel sacco ma poi, ripensandoci, era sensatissimo.
    Buffy Anne Summers.
    She saved the world.
    A lot.
    E non ho altro da dire su questa faccenda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie non finisce con la morte di Buffy, attento.

      Elimina
  85. Questa è la prima volta che partecipo. Non me ne vogliate, adoro leggere il blog e i commenti di voi antristi ma la pigrizia prende il sopravvento quando si tratta di partecipare attivamente. Ma questa volta non posso tirarmi indietro. Considero Buffy una delle migliori serie mai scritte, finalmente la grammatica dei comics fu portata all'interno di una serie tv dallo sviluppo mai così orizzontale che, diciamocelo, ha riscritto il linguaggio stesso delle serie tv. Perché c'è un prima ed un dopo Buffy, c'è un po' di Buffy in ognuna di quelle serie che tanto vanno di moda oggi su Netflix. E Xena, che pur ho sempre apprezzato, con le sue puntate autoconclusive, appartiene al passato. E poi mi ha sempre intrigato di più Olimpia (Gabrielle). Il mio voto per la bionda ammazzavampiri: Buffy

    RispondiElimina
  86. Elijo a Xena!!
    Porque su historia con mitología y llena de valores siempre me atrajo más

    RispondiElimina
  87. Xena. Se vale una motivazione stupida, perché assomiglia ad una ragazza di cui ero perdutamente innamorato. Altrimenti metto che il telefilm tutto sommato si lasciava guardare, Buffy invece mi ha stufato subito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah...ovviamente questa ragazza non mi filava. Asi es la vida.

      Elimina
    2. Ti capisco, la mia assomigliava a Kasia Smutniak, uguale uguale, sarà per quello, troppo bella per me. La cosa triste è che si è messa con un bruttone tedesco, più vecchio ma pieno di grana... Così va il mondo!!

      Elimina
  88. Buffy, solo perché la serie era piu godibile ed apprezzabile, poi perché tentando di capire da dove fosse arrivato "l'odio" dell'antro per la serie mi sono letto tutto il blog

    RispondiElimina
  89. Personalmente una scelta meno "lacerante" rispetto all'ultima volta perché sono due serie che ho seguito con meno assiduità rispetto ad altre. Il mio voto va a Xena, bella e tosta in un ambientazione che preferivo rispetto a Buffy, personaggio che non ho mai sopportato forse per l'espressione dell'attrice. Certo che anche "l'armatura" di Xena ha avuto il suo peso nella scelta.

    RispondiElimina
  90. Il mio voto va a Buffy. Un personaggio fortemente realistico in un ambiente fantascientifico. Amo l'interpretazione dell'attrice protagonista e la sua trama apparentemente banale ma veramente ben scritta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi ha preso il nome. Spero di aver risolto con questo commento, altrimenti amen e lascio il voto nullo XD

      Elimina
  91. Di Buffy ho visto solo qualche episodio, ma non mi ha mai preso (senza contare che non rispecchia la concezione che ho della figura del vampiro). Di Xena invece credo di aver visto praticamente tutti gli episodi, vuoi per l'ambientazione fantasy, la mitologia greco/romana (anche se in concezione molto yankee), il fatto che fosse un'attrazione del circo Raimi/Campbell, l'alto tasso di donne forte e indipendenti (leggi anche PATATA) e la superiorità della Senzalegge sulla SMG.
    Perciò il mio voto va alla Principessa Guerriera - colei che sola poteva salvare il mondo...

    RispondiElimina
  92. Buffy gran telefilm xena vista molte volte le so a memoria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai messo il nome e non riesco a capire bene se hai espresso una preferenza o no

      Elimina
  93. Xena, senza se e senza ma. Una principessa guerriera contro una teenager frignona? Non c'è nemmeno da chiedere. :D

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Teeneger frignona"?
      Ehm... ma abbiamo visto la stessa serie? :) Teeneger frignona al limite potrebbe essere ElaGna di TVD eheheh.
      Ciao.

      Elimina
    2. Teenager frignona?!
      Sto commento è una vergogna!

      Elimina
    3. A parte il commento anonimo, rileggi il punto 3. Non si giudicano i commenti degli altri, di qualunque tipo.

      Elimina
  94. Xena tutta la vita, per nmila motivi, ne cito tre in particolari:
    -l'universo buffy l'ho sempre trovato ripetitivo e noioso, da xena siamo passati dalla caduta di troia all'arcangelo Michele. Trash ma mai noioso.
    -Xena ha un finale veramente epico.
    -Buffy è nata cacciatrice, Xena è diventata Xena.

    RispondiElimina
  95. Senza se e senza ma voto XENA! Per me non c'è proprio paragone, probabilmente anche per l'età diversa che avevo quandoble ho viste. Xena veniva dopo Ercules, che a guardarlo adesso fa abbastanza cacare, ma all'epoca era fichissimo, e xena di conseguenza ha continuato ad attrarre il mio immaginario, forse perché come periodo non era troppo distante anche dai cavalieri dello zodiaco. Buffy non mi ha mai attirato particolarmente perché tutta l'ambientazione non aveva per me un geande fascino.

    RispondiElimina
  96. Xena mai potuta soffrire, come Hercules con quello della pubblicità del Grand Marnier (sp?). Il fantasy mitologico trash di quegli anni mi provoca eritemi e pustole in parti del corpo più o meno remote. Buffy non molto meglio ma il genere mi è più affine e preferivo SMG a quella burbera bisteccona della LL. Confesso comunque che a me piaceva, e manco poco, Willow; gusti peculiari neh.
    Ne ho viste poche puntate all'inizio, mi sono ricollegato solo dopo alcune serie ed era diventato un Beautiful teen edition insopportabile.

    E adesso vogliamo Lorenzo Lamas Vs Cinthya Rothrock !!
    Zack Morris Vs Parker Lewis
    Scott Baio vs Kirk Cameron !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora facciamo Chuck Norris contro Lorenzo Lamas, anche se sappiamo già per chi propenderà l'ago della bilancia!

      Elimina
  97. Questa è facile!
    Scelgo Xena per il semplice fatto che ero da prima fan di Hercules e la serie di Xena era in pratica la versione più trash-fantasy. Da sempre appassionato di arte antica e giochi di ruolo, era perfetta per me.
    E Buffy? Beh, non potrei votarla comunque dato che...non l'ho mai vista! :-D
    Il Doc sarà contento! :-P

    RispondiElimina
  98. Bhe
    Da appassionato direi senza ombra di dubbio buffy
    Ha sempre avuto una marcia in più in tutto
    Dagli effetti speciali ai dialoghi
    Però se dovessero combattere realmente xena non avrebbe difficoltà

    RispondiElimina
  99. Xena, perchè mi è rimasta scolpita nell'omino del cervello

    RispondiElimina
  100. Baffy. Perché ho seguito tutte le serie e anche quelle di Angel. Ho visto qualche puntata di Xena,ma non mi sono appassionata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Loredana, quella di Baffy. Sopra

      Elimina
    2. Valentina baffy senza dubbio. Non mi sono appassionata a Cena.

      Elimina
  101. Dopo il voto dato ad Hulk Hogan e quello a Naoto sono sicuro che questo dato a Buffy mi porterà alla cancellazione da questa pagina :-D
    Ho sposato una mora, quindi non posso che votare Buffy in quanto Xena sarebbe un doppione,se poi si parlasse delle attrici ribalterei il voto ma qui è il personaggio che conta.
    Addio Antro crudele!!!

    RispondiElimina
  102. Baffy sempre perché ho seguito tutte le serie e anche quelle di Angel. Xena non mi sono appassionata.

    RispondiElimina
  103. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  104. Xena perche solo lei aveva il chackram, perché Camp ma con unumessaggio profondo, perché lei ed Olimpia (Gabrielle) erano anime gemelle destinate a reincontrarci in tutte le loro future vite, perché aveva un'armatura

    RispondiElimina
  105. Buffy, non me ne voglia il senso logico che dovrebbe farmi scrivere solo AYAYAYAYAYAAAAA lanciando un chakram ma Buffy è arrivata come un pugno in piena adolescenza facendomi riconsiderare vampiri, mostri, demoni, vampiri platinati e streghe lesbiche.

    È la mia adolescenza che vota, non io.

    RispondiElimina
  106. Mi hanno "segnata" entrambe.. Ma Xena resta imbattibile!

    RispondiElimina
  107. Preferisco Xena, senza nulla togliere a Buffy, ma Xena è e rimarrà la principessa guerriera.

    RispondiElimina
  108. Questa è facile, Buffy tutta la vita.
    I motivi sono tanti la storia che per quanto scema aveva un orizzontalità che Xena non possedeva, ma anche perchè di Buffy mi son preso di tutto, i dvd della serie, i fumetti delle stagioni dopo la fine della serie, il cd musicale "Once More with feeling" (diavolo che episodio grandioso) ma soprattutto perchè la serie mi è piaciuta tanto che mi ha fatto prendere, ma soprattutto vedere interamente, quel gran trash che è il film di Buffy quello antecedente la serie senza la Gellar, e nessun episodio di Xena è più trash di quel film.

    RispondiElimina
  109. All'epoca ero già all'università, credo di aver visto un maggior numero di puntate di Xena perché le commentavamo estasiati a causa della invereconda quantità di boiate presente in ogni puntata. Per cui il mio voto va a Buffy, alla fine mi ha fatto fare meno risate ma si è costruita una dignità televisiva che all'altra serie manca completamente.

    RispondiElimina
  110. Xena.
    Voto Xena.
    Perchè per me ha sempre avuto un carisma che l'ammazzavampiri levati proprio. Era tosta, gnocca, cazzutissima, girava con Olimpia e l'idea di una "Hercules femmina" mi garbava parecchio.
    Penso di aver sacrificato in suo onore almeno una diottria da regazzino.
    E poi la voto anche per un discorso nostalgico...

    RispondiElimina
  111. Voto Xena.

    Se dovessi solo giudicare i rispettivi telefilm direi Buffy the Vampire Slayer, con tanto di buffycionados che fanno invasione di campo, vandalizzano piazza Castello e lanciano motorini dagli spalti.
    Ma il Doc chiede delle protagoniste, ed allora Xena vince.
    La Lucy Lawless è stata Xena per davvero (ero adolescente ai tempi,'nuff said), la protagonista dello spin-off che ha eclissato Hercules, l'erculea, giunonica signora della guerra e della redenzione in un mondo trash neozelandese, al contrario di Sarah Michelle Gellar, praticamente un ciocco di legno, la Natasha Romanoff-Scarlett Johansson degli anni 90, però meno brava e meno gnocca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, mi hai fatto notare che le motivazioni che ho dato sono riferita alla serie più che alla protagonista...
      Il mio voto non cambia comunque ma magari dovrei cambiare i motivi...

      Elimina
  112. Io voto XENA perché è stata la mia compagna di avventure fin da quando ero bambino, non trovando i dvd in Italia me li sono andati a comprare in America, episodio preferito: tutti, me li ricordo a memoria TUTTI!

    RispondiElimina
  113. Entrambe le serie erano godibili pur con difetti enormi: l'eccessivo trash e la mitologia rivista in chiave yankee di Xena, l'accoppiata vampiri e romanticismo da quattro soldi di Buffy e la sindrome di Cerebus di che affligge entrambe.
    Come personaggio però preferisco Buffy Summers, perché è leggermente meno bidimensionale di Xena, perché sacrifica la propria normalità per una missione e perché condivide la scena con un cospicuo numero di comprimari.
    Xena è invece un personaggio molto più stereotipato e credo che la serie funzioni soprattutto grazie alla sua spalla Olimpia.

    RispondiElimina
  114. Xena Principessa Guerriera aveva tutto quello che potevi desiderare da un telefilm fantasy anni 90 : trame sconclusionate, la continuity di un ornitorinco, la visione del classico greco degli americani e una protagonista scalcia#oooooli e tira giù nomi. Potevi lasciarti andare e godertelo senza nessun utilizzo di un metro critico. Sarei pronto a riveder la serie anche oggi

    RispondiElimina
  115. Diciamo che non sono esattamente i miei due personaggi preferiti, comunque do il mio voto a Xena perchè scalciava i c**i come pochi altri, divinità elleniche incluse...

    RispondiElimina
  116. Buffy mi è stata sempre difficile da sopportare, mi sembrava un teen drama tipo tanti altri in quella metà degli anni 90 che erano la mia adolescenza.
    Xena invece propone solidi argomenti per la vittoria:
    - mitologia greca DIY, che cerchi di capire in che razza di maniera abbiano collegato nome e storia e protagonisti secondari
    - trash a manetta, che fa il giro e diventa pure bello
    - una protagonista che scalcia cooli senza se e senza ma
    Insomma, pur non avendola seguita troppo ai tempi della messa in onda (dovevo studiare greco e latino, e avrei dovuto studiarli con maggiore intensità) qualche episodio me lo sono goduto. Con Buffy cambiavo immediatamente canale, nonostante le proteste della mia sorellina. Il mio voto è quindi per Xena.

    RispondiElimina
  117. Denis StayRock25 marzo 2019 09:14

    In realtà non andavo matto per nessuna delle due.
    Una era una trashata mitologica, con tanti combattimenti, belle figliuole, eccetera.
    L'altra era una trashata moderna, con combattimenti e belle figliuole.
    Quindi sostanzialmente non mi hanno mai catturato troppo l'attenzione, ma le ho zappingate facendo i compiti di scuola o altro.
    Dovendo e soprattutto volendo partecipare al sondaggismo, però, do il mio voto a Xena.
    Perché ha il pregio di essere partito come spin-off di Hercules ed è diventato molto di più,
    con tutti i vari excursus nei pantheon più improbabili e cronologicamente impossibili.
    Buffy era troppo teen drama per i miei gusti :P
    Cheers!

    RispondiElimina
  118. Xena perché preferisco molto di più l'ambientazione e la protagonista. La principessa guerriera scalcia culi come pochi e a chiunque, anche agli dei xD

    RispondiElimina
  119. Dico Buffy perché qualitativamente la serie era mooooolto migliore.
    Nonostante mi piacessero sia Xena - Warrior Princess e Hercules - the Legendary Journey, la deriva trash non l'ho mai digerita...

    RispondiElimina
  120. Sarò breve:
    - Un momento, Xena non può volare!
    - L'ho già detto: io non sono Xena, sono Lucy Lawless
    Voto senza esitazioni per la PrinciSpessa Guerriera

    RispondiElimina
  121. Xena, perché nonostante maciullasse la mitologia greca, era sempre meno noiosa di quei vampiri in crisi ormonale.

    RispondiElimina
  122. Più difficile del previsto. Di getto avrei detto Xena ma poi mi sono fermato a ricordare un po' meglio Buffy in modo da dare un voto ponderato.
    Alla fine dico comunque Xena per tre ragioni:
    - Lo sbarazzino potpourri storico-mitologico anacronistico, a ripensarci un po' ingenuo ma perfetto per noi rEgazzini dell'epoca;
    - Quel dico/non dico che lasciava intendere una relazione saffica tra le protagoniste senza però farne un big deal (i personaggi non erano caratterizzati da chi portavano a letto, era un aspetto incidentale come tanti altri e come dovrebbe essere);
    - L'intero trip della crocifissione di Xena e Olimpia.

    Buffy aveva i suoi lati positivi, chiaro, tuttavia molti dei protagonisti mi stavano sulle balle (Angel ad esempio, o Xander) e in generale non sono mai stato un grandissimo fan di qualsiasi cosa avesse come protagonisti degli adolescenti presunti o reali. Forse l'ho anche guardato con meno attenzione, lo confesso, ma quando si parla di vampiri ho altri punti di riferimento e non ho molti stimoli a recuperarlo.

    RispondiElimina
  123. La scelta, fosse orientata sulla protagonista, sarebbe presto fatta e si, vincerebbe Xena.
    Peccato che la mia scelta cada inequivocabilmente su quale delle due avesse la serie migliore, e qui mi spiace ma non c'è un cacchio di gara: BUFFY senza neanche pensarci.

    La serie di Joss Whedon è stata a dir poco epocale: molto dell'intrattenimento di oggi è partito da lì, una serie moderna e fuori dagli schemi che parlava di attualità utilizzando l'horror e il fantastico oltre ogni piè sospinto, con un cast di attori affiatati e sceneggiatori che oggi ce li sogniamo.
    Meriterebbe oggi sicuramente molta più considerazione e riconoscenza di quella che ha.

    Xena è titolare di una serie talmente trash e talmente di grana grossa (come Hercules, eh?) che non mi ha mai preso, neanche per un secondo: è tutto finto, tutto farlocco, tutto talmente cartoonesco (il cartoonesco triste) che una protagonista gnocca e le sue pretestuose avventure omosex all'acqua di rose non potrebbero mai salvarla in ogni caso. Trash in tutte le lingue del mondo.

    RispondiElimina
  124. Ok allora, di entrambe le serie non sono riuscito credo mai a vedere tutte le puntate ma credo fosse per un problema di orario delle trasmissioni, comunque direi decisamente Xena, perchè racchiudeva in sè tutte quelle cose che aizzavano il mio nerdismo di quegli anni, una gnocca che era anche una gran combattente scalciaculi e si muoveva in un mondo fantasy, sottolineo come qualcun'altro sopra che quoto a mille Callisto come miglior patata della serie ma non vorrei che alla fine si dirotti la votazione su di lei :)

    RispondiElimina
  125. Salve a tutti! Il mio voto va a Xena (nonostante ammettendo le mitologie "rielaborate" e trashate varie come già elencato precedentemente da altri antristi) perché rispetto alla serie di vampirame di Buffy mi interessavano di più l'ambientazione e soprattuttamente la princignocca e le sue compari 😋😋😋😋...detto ciò mi guardavo anche Sorborcules (argh!!)

    RispondiElimina
  126. XENA, ovviamente.
    L'erede anni '90 dei Wander Woman, una guerriera tutta d'un pezzo, un character nuovo talmente potente da meritarsi uno spin-off tutto suo e Sorbo muto. Con Raimi come mecenate, Xena oltre ad essere una bella serie racchiude in se tutti gli spunti delle serie "rilassanti" che hanno, a mio avviso, fatto interessanti gli anni '90. Buffy, oltre ad averlo visto poco, non mi ha mai coinvolto fino in fondo e lo trovo troppo fashion e patinato per i miei gusti. Spike era un coione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lungi da me criticare la tua scelta, in più siamo fratelli di Antro, però volevo spezzare un paletto a favore di Spike, era U'vampiru N'ammuratu, aveva gli ormoni impazziti (nonostante fosse un pò freddino) per Buffy, questo spiega i suoi comportamenti!! Non posso dire nemmeno che erà un ragazzo, avendo quei 400 anni sul groppone...

      Elimina
    2. Ehm... mai visto nemmeno un misero promo né dell'una né dell'altra serie. Comunque, le mie preferenze erotiche sono da sempre andate a prescindere alle bionde: quindi, la considero motivazione più che sufficiente per votare sulla fiducia la bionda. (Che dovrebbe essere "Buffy", se ho capito bene...)

      Elimina
    3. Scusate, per sbaglio mi sono accodato alla risposta anziché postare in autonomia... Me impedito informatico! :/

      Elimina
    4. @Daniele:
      Daniele, scusa ^_^, di solito non mi accanisco mai su un personaggio, è che ho fatto il commento un po di getto e sto al lavoro e scrivo veloce e vabè ;)
      La mia considferazione su Spike è da considerarsi comunque "affrettata" perchè come ho scritto non sono stato mai fan della serie e ho visto pochi episodi. Solo che nei pochi che ho visto mi pareva che Spike facesse sempre la figura del tonto, tipo Bulk e Skoll nei Power Ranger e quindi lo considero così solo per una sensazione "a prima vista" (oddio, non che su Xena non ci fossero personaggi coioni, anzi, nei momenti più trash...)

      @Gianni
      vai tranquillo, quando si parla di donne il recap ai miei commenti sono sempre graditi ;)

      Elimina
    5. Tranquillo, caro, nessun motivo di chiedere scusa! ;)
      Il fatto è che vedendo distrattamente la serie effettivamente Spike più e più volte si comporta da coyote, però se si abbraccia il quadro più generale si capisce che le sue scelte sono dettate dall'amore verso Buffy, quindi molto più giustificabili. Non che ne voglia fare l'apologia ma ai tempi ero affezzionato al personaggio. Poi anche io ho un debole per le bionde!!

      Elimina
  127. Xena. La serie era trash come poche ma assai più interessante (se non altro come ambientazione) dell'altra, teen horror andato velocemente in vacca totale.

    RispondiElimina
  128. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  129. Xena, tutta la vita , molto più cazzuta 😅😅😅😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma è la primavera che ha svegliato tutti questi unknown?
      :-D

      Elimina
  130. Xena
    Perchè, a parte l'aspetto estetico di Lucy che non è nemmeno paragonabile che la Gellar, era una baracconata e consapevole di esserlo, senza la seppur minima voglia di serietà che almeno all'inizio aveva Buffy.
    Se si vuole mettere qualcosa di Whedon su cui scannarsi c'è da far entrare in campo Firefly

    RispondiElimina
  131. Facilissimo: Buffy.

    Perché fin dall'uscita italiana del telefilm mi ha conquistata, col suo approccio adolescenziale a vampiri, mannari, wicca, omosessualità, musica e quant'altro. E anche se preferivo altri personaggi a quella titolata non posso dimenticare quanto ho pianto guardando The gift al pensiero che non avrei mai più rivisto la cacciatrice, e quanto ho sofferto con lei sapendo che l'avevano strappata dal paradiso.

    RispondiElimina
  132. Anche se MORE FOR EVER preferisco Buffy, ai tempi le storie legate ai licei mi piacevano un sacco :D
    per non parlare dell' amore Buffy/VampiroTenebrosoDiCuiNonRicordoIlNomeCheAssomigliaALukePerry vs. Buffy/Angel

    RispondiElimina
  133. Sebbene ricordi con maggior lucidità "Buffy" rispetto a "Xena", voto la principessa guerriera (nonché mistress del THUNDSRSEXXX in "Eurotrip") perché gliene sono capitate decisamente di peggio rispetto all'ammazzavampiri che alla fine vuoi o non vuoi aveva sempre qualcuno alle spalle pronto a darle una mano.

    RispondiElimina
  134. Xena.
    Dura e pura.
    E soprattutto non una stracciamaxxni adolescente come Buffy.

    RispondiElimina
  135. Xena per l'urlo praticamente riconoscibile da chiunque e per il frisbee mitologico!...mitica!

    RispondiElimina
  136. xena , per il fatto della mossa che ti blocca la circolazione o chissà che e ti uccide e per il fatto che è una strabonazza

    RispondiElimina
  137. Io di mio non avrei visto nessuna delle due, dato che le serie sui licei ammerigani con losers e giocatori di football mi fanno venire il latte alle ginocchia, e Hercules con la sua mitologia bislacca da 4 in epica alle medie (per dire, Pollon era molto più accurato) non mi era piaciuto, figuriamoci lo spinoff.
    Poi la futura Mrs Bickle si era intrippata con Buffy, e vedeva ogni puntata, e alla fine ha coinvolto anche me. Devo dire che alla fine, tra vampiri, Spike (solo a me il nome ricordava sempre il cane di Tom e Jerry?), Angel, Willow e gli amici imbranati che poi si trasformano in streghe e guerrieri, non mi era dispiaciuto. Poi vabbè, le ultime stagioni erano un "maccosa?" gigantesco, però il finale era carino.
    Xena ne ho visto qualche puntata, ma i miei pregiudizi forse non me l'hanno fatta apprezzare appieno come a molti di voi.
    Per cui, voto Buffy, ben sapendo di essere in minoranza per la terza volta di fila...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sì, diamo la colpa a Mrs Bickle per il fatto che hai iniziato a vedere Buffy!!
      Si scherza ovviamente!
      Anche mia moglie mi costringe a vedere (non uccidetemi ma ne va del mio menage matrimoniale) U&D over...
      Devo dire che però può avere i suoi lati piacevoli, viste alcune corteggiatrici...

      Elimina
    2. Se proprio vogliamo rovistare nel torbido, la mia si guardava Saranno Famosi che poi sarebbe diventato Amici di Maria de Filippi... Poi fortunatamente è rinsavita!
      ;o)

      Elimina
    3. Ah be, allora, se proprio vogliamo dirla tutta, la mia guarda Che Dio ci aiuti, ma quello proprio mi rifiuto categoricamente di vederlo!! Almeno Don Matteo aveva Terence Hill... ;)

      Elimina
  138. dopo alcuni giorni a rimuginarci il mio voto va a:

    "BAFFI"!

    perchè entrambe le serie sono un concentrato di mimmate e maccosa infiniti ma sulla lunga distanza Buffy è riuscita a creare un piccolo mondo televisivo leggero e guardabile senza impegno alcuno ma con una trama orizzontale che non era malaccio (si, ho visto tutte le stagioni...).

    Xena invece non mi ha mai preso molto, nonostante la leggenda che Lucy Lawless fosse la sorella di Blackie Lawless (e cavolo se era credibile come leggenda, hanno esattamente la stessa capigliatura!) e ci fossero coinvolti Sam e Ted Raimi e Bruce Campbell.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah mitico Blackie!!! 😄😄😄🤘🤘🤘

      Elimina
    2. P.S. E il tuo... è proprio un voto coi BAFFI 😄

      Elimina
    3. "e se va bene a me, buon voto a tutti!" (semi-cit. con la voce di Costanzo)

      comunque dai, avevano la stessa identica capigliatura ed anche alcune espressioni facciali, potevano davvero essere fratello e sorella!

      Elimina
    4. Beh anche alti e "spalloni" tutti e due, ci può stare la parentela 😄 A sto punto mi chiedo chissà se anche lei come il fratello "f$%& like a beast" 😁😁😁

      Elimina
  139. buffy, non si prendeva troppo sul serio ed era divertente

    RispondiElimina
  140. Buffy for ever. Sia perchè conoscevo poco Xena, sia perchè le avventure della prima, assurdo per assurdo, le trovavo più divertenti. Poi trovavo la mitologia atemporale di Xena poco chiara, mentre la collocazione ai giorni nostri di vampiri contemporanei ben si addiceva alla metafora della società consumistica che... ok, ok, Sarah Michelle Gellar mi piaceva un casino, contenti!?!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy