Riassundead, i Recap di The Walking Dead - 8x9

Dunque, dunque, dunque. Il post su FB è fermo a 189 like/cuoricini/muoviti, ma vuoi essere buono e buttar giù comunque un nuovo Riassundead. Per chi non sapesse di cosa diavolo si sta parlando (seguiteli i social dell'Antro, debauchery), mesi fa hai realizzato dei brevi recap di tutti gli episodi della prima parte della stagione 8 di The Walking Dead. Non dei veri Riassuntoni™ schermata per schermata, ma dei recap scemi perlopiù testuali. La rubrica, siccome quando vi si chiede di condividere le cose dovete fare il cacchio di piacere di condividerle, eghe, è stata cannata, ma possiamo provare a travasarla qui sull'Antro, dove almeno puoi metterci tutto il turpiloquio e i neologismi sgarrupati che ti pare. Ma questo significa che le recapperai tutte? NO. Datevi da fare, condividete a nastro questo recap e forse se ne parla, magari recuperando il ritardo la settimana prossima con due episodi. Intanto, signore e vaganti, The Walking Dead S08E09, Honor, Onore, Vostro. Aka, Il lunghissimo addio [...]

L'occhio dello padre, la carrozzella
Il mid-season finale della puntata 8x8, occhio per occhio, sessantaquacchio, ci aveva lasciato con Carl moribondo in una fogna dopo esser stato morso. In questa puntata, perciò, Carl muore. E impiega tipo cinquantaquattro minuti, tutto il dannato episodio, per farlo. Una roba così tirata per le lunghe che manca solo che entri in scena la De Filippi a leggere una poesia mentre dei bambini vestiti malissimo portano in studio dei palloncini giganti che formano la scritta ESTICAZZI. 
Si parte dai flashforward di Rick barbuto (cioè: più barbuto), dell'Alexandria che verrà, un mondo dove tutti sono amici e contadini, praticamente un incrocio tra i sogni di Lucio Dalla e la coppola di Sardella. E mentre suo padre e la sua amica/madre adottiva Michonne scavano una fossa per Carl, parte il flashbackone che ci mostra come sia stato morso per salvare Siddiq. In pratica a) il rEgazzino che oneshottava zombie da cinquanta metri in corsa e durante una piroetta si è fatto mordere come un coglione, b) è comunque colpa di Rick Grimes, che non aveva voluto salvare quel moretto (peraltro un dottore, si scoprirà. Buttalo via). È sempre colpa di Rick Grimes. Il caro leader che con le sue scelte da dictatorick ha fatto più morti che la Peste del 1630. La piccola Judith ha già compilato le carte per farsi adottare da qualcun altro.
Proprio con Judith, tornato ad Alexandria, Carl trascorre qualche ora. Facendosi i selfie e scrivendo delle lettere per tutti. Quella per suo padre è brevissima: Papà, volevo dirti solo una cosa: chitemmù.
Dopo il casino al Santuario, Morgan, il figlio naturale di George Jefferson de I Jefferson, arriva al Regno quando Gavin e la sua banda rapiscono Ezekiel il rasta fanfarone, da oggi con il 100% di tigre da narcos in meno. Morgan incontra Commandoarol, che era andata a salvare Ezekiel da sola. La chiattona del Regno, come si chiama lì, boh, mica ti puoi ricordare tutti i nomi di questi comprimari inutili, le aveva detto poco prima:
Hai capito brava. Morgan e Commandoarol insieme producono ovviamente una forza d'urto tale da spazzar via Negan, i Salvatori e tutti i walker nell'arco di centocinquanta chilometri, compreso quello più tosto di tutti:
E Walker Texas Ranger muto! Morgan prende ad ammazzare nemici su nemici con la sua mazzarella appuntita in finto legno, ma in realtà di adamantio, e dopo uno scontro a fuoco lui, Commandoarol ed Ezekiel si ritrovano davanti un Gavin solo e inerme. 
Non lo aggidere!, lo supplica Commandoarol, 
una donna che ha una coscienza, dopo le prime cento vittime del giorno. In seguito a quelle occhiate che Carol rivolge a Morgan, dandogli del pazzo maniaco assassino, corteo di protesta degli asini chiamati cornuti. Ma Morgan vuole finire il lavoro e le dice "Non ti immischiare, Weezie!".
E poi a Gavin, mostrandogli la mazzarella:
"Ok, non ti ammazzo.
MA GIRATI"
Ma a sottrarre la preda (che non è una tua parente) al suo furore affaffino è il bimbogigi Henry, che buca il collo di Gavin con la sua di mazzarella, praticamente senza sforzo. "Bravo", gli dice Commandoarol, "Ora puoi entrare nel nostro club di quelli che bucano un cranio con un coltello come se fosse fatto di play doh". Sempre più teso e nervoso, Morgan non la prende benissimo:


Ad Alexandria, visto che i Salvatori se ne sono andati, vrusciando tutto e portandosi via una pleistescio, tutta la birra e i giornaletti zozzi di Carl, Daryl e gli altri partono per raggiungere Hilltop. Restano Carl, Rick e Michonne. Carl racconta con affetto di quando ha ammazzato un coetaneo nella prigione, poi spiega che sogna un mondo pacifico, una terra promessa e ramazzotta in cui tutti si tengono la mano e cantano le canzoni di Dario Baldan Bembo. I flashforward con l'effetto claudiobagliore e il Rick con la barba bianca lunga sono cioè il desiderio di Carl che, perlomeno stando a quanto succede nel fumetto, potrebbe diventare realtà. Il che però, se così fosse, vorrebbe dire che:
1) alla fine della guerra Negan verrà amnistiato in quanto amico di Pernascò e tesserato del circolo delle barbette hipster con camicia di flanella. Fottuti drogati di Seattle. 
2) anche Eugene otterrà il perdono del ricktatore. Solo che nell'offrire una mela alla Judith del sogno/futuro, Eugene non dice le sue solite cazzate. Potrebbe non essere quindi davvero lui, ma un clone leggermente più intelligente, tipo con il QI di una gallina stronza. E intanto, nel futuro, capace che Eugene e Negan liberi, mentre quel povero ragazzo di Corona... Nonna, buona! Hanno liberato pure lui! Basta co' 'sti cazzo di programmi della D'Urso, ti tolgo la televisione e ti faccio tornare a leggere Stop, eghe!
L'agonia di Carl si prolunga così tanto che alla fine è lo stesso ragazzo a dire Oh, ma che due coglioni, senti, e a spararsi alla testa. S'era fatta una certa. 

E poi niente, c'è Rick seduto accanto a un albero con il fianco pieno di sangue e l'espressione da Ma che minchia mi è successo? Così, il cliffhanger alla cazzomannaggia. Magari si è solo versato addosso un vasetto di sciroppo d'amarena. Ma più che altro, quelle due finestre in vetro piombato, lì? Dove sono appese? È tutto il muro di una chiesa in trompe-l'oeil? Ah, boh. Già ti sei pentito, guarda.

[CONTINUA SOLO SE QUESTO GIRA ABBASTANZA SUI SOCIAL, OCCHIO, COME DIREBBE CARL SE NON FOSSE SPARATO]

Commenti

  1. Mi stavo spaventando, in effetti.
    Quando è ricominciato TWD ho cercato su gugle "Riassundead" e niente, sparito. Per due settimane. Ho provato tristezza, non lo dico per piaggeria.

    Non chiedo nemmeno perché la rubrica sia stata "cannata", che in Italia succedono cose anche più inesplicabili, ma se tornasse su questi lidi anche senza lo sbattone di mettere delle foto (un po' com'era nell'altra sede) non mi lamenterei :)

    (E sì, so che è un orrore continuare a seguire 'sta menata di serie, io ho smesso con la scorsa stagione, non ne potevo più. Quindi capirei se non avessi più voglia di sacrificarti per noi debosciati!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stata cannata perché, come detto, non è stata condivisa abbastanza. E quando chiedo sui social di condividere quello che scrivo per lavoro non è una faccenda di ego: se quei contenuti non girano, mi segano le collaborazioni e io finisco sotto un ponte. E se finisco sotto un ponte, CIAONE Antro.

      È piuttosto e brutalmente semplice, in effetti :(

      Elimina
  2. Ho mollato la serie alla fine della 5a stagione, ma è sempre bello leggere un tuo riassuntone DOC (e prima che mi si accusi di negligenza, gli altri non li ho letti perché sono faccialibro-priva). E ora avrò tutto il giorno in testa la sigla dei Jefferson

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quale? Quella che faceva Well uiarmuvin onòp, tutiestsaid, laralalalarala, lalalà? Quella. E giù tutti a ballare come il signor Jefferson.

      Elimina
    2. "Fear the walking Jeffersons"

      Elimina
    3. [IMG]https://i.imgur.com/SgyM1uZ.gif[/IMG]

      Elimina
  3. mollata credo alla 4 nn mi ricordo benissimo, sono sinceramente basito che sia arrivata alla 8...ma alla fine si e' capito che cappero e' successo e come se ne puo' uscire o ci si continua a trascinare nella palude del nulla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le origini dell'epidemia sono state mostrate (più o meno) nello spin-off Fear the Walking Dead.

      Elimina
    2. Sono tutte cose inutili quelle. Lo scopo della serie non è mai stato capire come è iniziata o come finirà. E' vedere quello che succede alla gente in una situazione del genere. Le origini e il finale sono irrilevanti epr l'autore.

      Elimina
    3. Sì, ok, ma sbaglio o è dai tempi della prigione che si va avanti a guerre civili?! A una certa anche basta..

      Elimina
  4. Mollata alla fine della quinta. Ho adorato la prima stagione ma da quando é diventato una specie di mad max pezzente con gli zombie a far da riempitivo o tirati fuori solo per ammazzare qualcuno non ho più retto. Poi mi sono sempre chiesto perchè non se ne vadano su un'isola o in montagna invece di stare in foreste o pianure facilmente attaccabili

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.