mercoledì 1 febbraio 2017

89

Dieci anni di Antro - parte 1, le origini

Quando tutto è iniziato, il 2 febbraio del 2007, non avevi ovviamente idea che questo blog sarebbe andato avanti così a lungo, che sarebbe diventato così noto famigerato, che ti avrebbe portato a fare così tante cose. Era un periodo diverso per l'Internet, anni in cui i blog andavano di moda e tutti ne aprivano uno. Due lustri più tardi, il 90% di quei blog non esiste più, perché la gente usa i social, va su TuTubo, vuole il gol. Era un periodo molto diverso anche per te. Ma com'è nato l'Antro Atomico? Perché si chiama così? È una storia che hai raccontato più volte, ma solo in parte. Beh, almeno fino a oggi. Tutto ha inizio per un atterraggio di emergenza nell'Area 51 e... [...]

Avete presente quella scena di Fight Club in cui Edward Norton si sveglia in una serie di aerei che atterrano in una serie di posti? Quello sei te nel 2007, anno facente parte di un quinquennio in cui voli ovunque, in continuazione. I viaggi in America, quelli in Giappone, le fiere del videogioco in California e a Tokyo, press tour everydove in Europa, USA, Asia. Vivi settimane assurde in cui ti capita di andare a Londra in giornata per provare altri dieci minuti di GTA IV, poi volare due giorni dopo per 48 ore a Los Angeles e tornare bello fresco, senza aver dormito grosso modo una mazza, per sciropparti 15 ore di lavoro filate in redazione per chiudere un numero. Le riviste di videogiochi che hai contribuito a creare vanno a razzo, il mercato non ha ancora conosciuto i morsi della crisi, è tutto un party, una serata in una discoteca occupata per un evento e quindi piena solo di nerd, un pomeriggio passato a un poligono del Wisconsin a sparare con una mitraglietta vera - ché gli americani degli anni Zero avevano questo pallino di portare i giornalisti a sparare - una serata a piedi per la Budapest a meno venticinque, una gara di pesca a Osaka, una cammellata a Dubai, una caccia al tesoro a Dubrovnik multiveicolo, compresa una gita in motoscafo, che sembra la versione live action di quel vecchio gioco in TV per ragazzi con Fabrizio Frizzi. Era a Tandem? Boh.
Tutto fighissimo e fabbrica di aneddoti con cui potrai rompere i coglioni ai tuoi nipoti per anni e anni, se togli decine e decine di ore buttate in un aeroporto per un volo perso o quei voli intercontinentali che non finivano mai. Magari quelli Delta in cui davano un solo film, ed era pure un film di melma tipo il remake USA de L'ultimo bacio. Oggi moriresti tipo dopo due settimane, ma ai tempi riesci a reggere il ritmo infernale senza neanche sfondarti di rb. Solo che c'è questa cosa che dormi perlopiù in volo e quando ti svegli ti capita a volte di non ricordare dove diavolo sei. Ti svegli a Dallas, ti svegli ad Atlanta, ti svegli a NY, ti svegli a Monaco, ti svegli... buonuomo, dov'è che siamo? Ah, sì? Ma va'? Tenchiù. Questo ci porta a una mattina in cui stai partendo da Las Vegas. Sono tipo le 7,30 del mattino, il che vuol dire che la notte precedente hai dormito circa... no, niente, non hai dormito. Sei perciò al tuo posto, in un volo verso Atlanta, a dormire da qualche minuto il sonno dei frusti, quando senti serrarti il braccio destro in una morsa. Qualcuno lo sta stringendo con una forza tale che ti svegli di colpo per il dolore. Non esageri se dici che sembrava sul punto di spezzarsi. Ti giri e dici AhiaaaahhhhMachicaz?!?, ma l'urlo Cheyenne di doloreabbrutente ti si strozza in gola: un omone sui centotanti chili sta in piedi lì accanto, con il volto sbiancato di chi è molto vicino al diventare cadavere. Ha avuto un infarto, si è alzato e si è aggrappato con forza dove è capitato, tipo al tuo braccio. Due secondi dopo, l'uomo crolla a terra, di faccia, e sull'aereo parte il grande gioco di società del panico.
L'omone viene trascinato dietro la tendina che separa voialtri barboni della turistica dalla business, e per farlo ci vogliono almeno due hostess, la moglie e il Dr. Kildare. Le hostess hanno chiesto infatti se per caso ci fosse un medico a bordo, e da qualche fila più dietro è emerso aggiustandosi il ciuffo uno talmente uguale a Richard Chamberlain che tua nonna l'avrebbe chiamato padreràlf e ci avrebbe chiesto subito un autografo. Defibrillano l'omone e voialtri assistete sgomenti allo spettacolo dei suoi piedi che saltellano dietro la tendina: li hanno lasciati fuori, tutto lì dietro non ci stava. Fortunatamente, l'uomo si riprende, applauso generale degli altri passeggeri. Sfortunatamente, però, a) bisogna farlo scendere subito subito e non è possibile paracadutarlo come nei cartoni animati, b) l'aereo non può continuare a volare senza un defibrillatore carico. Il capitano annuncia perciò un atterraggio di emergenza in una base militare. Siete a 150 km da Las Vegas e, una volta atterrati, dal tuo finestrino vedrai gli F-117 Nighthawk in un hangar alla tua destra: è CHIARAMENTE l'Area 51. Alberto Belli, tuo compagno di viaggio in quella prima sortita a Las Vegas insieme ad Andrea Maderna - sta ancora dormendo. Fa a tempo solo a sentire "atterraggio di emergenza" e a svegliarsi in preda al panico. La gente a bordo mugugna, la pietas umana nei confronti del povero omone defibrillato è già finita da mo', nessuno applaude più. Ma te sei per caso un parente di Walter Matthau?, ti chiede in inglese il tizio seduto accanto a te, giusto per rendere ancora più assurdo tutto il quadro.
Quasi due ore dopo siete ancora lì. L'omone e la moglie li hanno portati via i militari, probabilmente per usarli come cavie umane in un corso d'aggiornamento sul waterboarding, ma il defibrillatore nuovo non arriva, o quello vecchio lo stanno ricaricando con un caricabatteria nokia overclockato, non si capisce. E va' l'F-117, va'! E va' il militare armato che si è fatto un giro a bordo per controllare che siatuttoocchei e che ti dice Don't look at it (pr: donlukadidt). E che minchia, oh, pensi, mica si sciupa. Ma non vuoi finire pure tu come quei due poveracci, perciò dici sciùr e torni a fissare il culo di quella hostess bona. Piccola ecfrasi poco erudita: tra il volo di andata di quel viaggio e gli altri due per e da Las Vegas dell'anno dopo avresti incontrato: a) una ragazza dalla storia tristissima chiamata Kendra. Quel nome ti è rimasto in testa e magari l'avete riletto da qualche altra parte, b) due famose p0rnodive, una delle quali riconosciuta ovviamente dal Belli con occhio da esperto, c) una banda di lottatori UFC con cui hai rischiato di alzare la voce senza rendertene conto, arrivando perciò a tanto così dall'essere aggiso con una capatammocca (gergo tecnico delle MMA). Torniamo all'Area 51 e a te che torni a sbirciare la sagoma spigolosa dei bombardieri invisibili ogni volta che il milite noto ti dà la schiena. Dopo un'attesa prossima all'infinito, si riparte. Solo che quando arrivate ad Atlanta, il volo per Milano è già partito da un #ciaone. Alla fine vi sbatteranno su un aereo per Parigi praticamente vuoto, ma nelle ore di attesa lì ad Atlanta scrivi quello che pochi giorni dopo diventerà il primo post dell'Antro, Deformazione professionale, il 2 febbraio di dieci anni fa.
Anno 2007, l'Antro 1.0
I primissimi anni dell'Antro, preso come sei in quel maelstrom di aerei da prendere e persi, presentazioni brigittebardò e smitragliate, sono quasi tutti per i videogiochi. Ma c'è anche quello che leggi, c'è (solo) l'Inter, c'è il cinema. Dopo tutto è un blog, e i blog nascono in quel periodo proprio per quello, per parlare di tutto quello che ti va. È il 2007 e, dicevi, tutti hanno un blog. Quello che non hai mai detto è perché questo abbia proprio questo nome. In realtà poche settimane prima, tipo a fine 2006, avevi creato un blog di prova sul cloud Apple, una sorta di versione zero dell'Antro, ma non è mai andato online. Hai scelto blogspot - pentendotene poi duemila volte - perché ti sembrava la piattaforma più semplice, e hai scelto questo nome perché Dr.Manhattan e DocManhattan erano due nick che utilizzavi molto nei giochi online. L'Antro Atomico del Dr. Manhattan era quindi un gioco di parole basato sul titolo italiano di un vecchio film di fantascienza, L'astronave atomica del dottor Quatermass. Parlare di Douglas Adams, qualche giorno fa, ti ha fatto però ricordare che un altro nick che usavi molto all'epoca, specie sui forum, era Ford Prefect. Poco c'è mancato, insomma, che questo covo di deboscia prendesse un nome tipo Il Garage Ermetico di Ford Prefect. Ora voialtri debosciati sareste i garagisti. Tu pensa.  

Continua domani, con il backstage. Stasera brindisi virtuale alla salute di Ventù: fanta sgasata digitale, fonzie e avanzie per tutti. 

89 commenti:

  1. Grazie per la compagnia di ogni giorno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi ricordo che mi imbattei nel tuo blog quando vivevo in Inghilterra, credo che lo scoprii, se mi ricordo bene, da una intervista fatta su di un altro blog, Drink!2.0 o qualcosa del genere ^^
      Inutile dire che iniziai a leggerti e che poi mi misi di buona lena a recuperare tutti i post precedenti alla mia adesione all'antrismo :)

      Elimina
    2. poi smetto di rispondere ai miei stessi post...(cosa mooolto triste) ma ho trovato il link galeotto!!!

      http://drink2.blogspot.it/2011/03/intervista-alessandro-apreda-aka-dr.html

      Elimina
    3. Anche io capitai su questo blog grazie a Drink. Seguivo pure Diobrando74. Credo sia davvero l'ultimo rimasto di quella "generazione" di bloggers.

      Elimina
  2. Felice per l'omone defibrillato, felice per la tua visita nell'Area 51 ma soprattutto felice per quella scintilla che ha dato vita a tutto questo, quello che è stato il blog è quello che sarà. Auguri Antro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e felicissimi per le GIF di quella santa donna ad inizio post :)

      Elimina
  3. Mi accodo ai ringraziamenti per la compagnia e, dopo averti conosciuto di persona, aggiungo che questo blog lenisce il dispiacere di vivere così lontani e non potersi fare una chiacchierata con fanta sgasata ogni tanto.
    Ma dieci anni fa ce le avevi le macchine dei fighetto?

    RispondiElimina
  4. Ah, dimenticavo: da juventino in terra ostile devo dire che mi mancano i tuoi post sull'Inter e sul calcio in generale. Mi divertivo tantissimo.
    Auguri Doc!

    RispondiElimina
  5. ho qualche difficoltà ad immaginarmi come potrebbe essere l'immagine di testa del blog: da stile Tron a stile... garagista...

    boh, tipo con il calendario zozzo sullo sfondo, il Doc in salopette unta, al posto del gesto del minollo il gesto di incrociare una chiave inglese con un crick (ne verrebbe fuori tipo il gesto del crickquette?).
    e invece che parlare di filmi e cose nerd tutti a disquisire sulla carburazione ottimale per fare il drift con la Panda young e commentare fastenfùrios...

    RispondiElimina
  6. Non ho vissuto gli albori dell'Antro. Sono qui se non sbaglio suppergiù da un lustro, ma da quel momento non passa giorno senza che venga a dare una sbirciatina e non posso esimermi dal ringraziarti per occupare piacevolmente quei minuti dedicati alla lettura dei post. Denghiù e auguri Antro.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Avrei incrociato per caso queste coordinate solo molto tempo dopo, ma leggo molto volentieri le origini, soprattutto se zeppe (come al solito) di aneddoti interessanti.
    Peró "garagisti" suonava bene, devo ammetterlo. Visto che non ci sono piú numeri disponibili per gli antristi tesserati potremmo fare magliette per i garagisti, non sarebbe una cattiva idea.

    RispondiElimina
  9. Non ti "conosco" da dieci anni, ma da quel mitico post di Marzo 2012 (la rece si Saint Seiya La Battaglia del Santuariooooh) sei parte integrante della mia quotidianità lavorativa, e ti ringrazio ogni giorno per farmi trovare un sorriso anche quando qua dentro non se ne trovi il motivo.
    E non ti ringrazierò mai abbastanza, perché è solo grazie all'Antro Atomico che ho trovato la spinta per aprire il mio, di Blog, che nel suo piccolo mi dà tante soddisfazioni.
    Grazie Doc! 20 di questi anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. toh anch'io ho cominciato così,e adesso sono un tossicodipendente da antro,vabbè me ne farò una ragione :-)

      Elimina
  10. Angurie! Grazie di tutte le ore che passi a scrivere per l'antro!

    RispondiElimina
  11. Angurie! Grazie di tutte le ore che passi a scrivere per l'antro!

    RispondiElimina
  12. In alto i calici di Morgellone! AUGURI!

    RispondiElimina
  13. wow! è quasi come leggere le origini di wolwerine 16 anni dopo che avevano introdotto a capocchia il personaggio per menare hulk! (e wendigo..o sbaglio?) :D

    RispondiElimina
  14. DOmani sarà anche il mio di compleanno e negli ultimi 7 ( urca se sono vecchio ) l'Antro ed il Doc sono ormai compagni inseparabili di vaiaggio . Sono finito qui per caso e poi, come tutti i nerdacci ci ho messo casa . Grazie Doc. Grazie Ale ed un brindisi virtuale con tutti gli Antristi. Kanpai ! #AntristiUniti #TanjoubiOmedetou !

    RispondiElimina
  15. Il garage ermetico di Ford Prefect spacca tutto lo spaccabile...
    Ma anche l'Antro atomico si difende stra-bene :D

    Ciao a tutti i garagisti!

    RispondiElimina
  16. Cavoli Doc io un po' di mondo l'ho visto ma tu sei un professionista!
    Non potrai mai sapere se era davvero l'Area 51,però noi vogliamo crederci,intanto ti sei visto dal vero gli F-117 che già è figo di suo.
    Ti faccio i complimenti per il blog che per me è un appuntamento fisso,mi sembra ogni giorno di avere una telefonata con un vecchio amico.
    Grazie per le risate e per le lacrime.
    Sei un Grande.

    RispondiElimina
  17. Mi sono perso un bel po' di anni di Antro, ma non vedo l'ora esca il backstage per "recuperare".
    Io l'antro l'ho conosciuto nel 2012, quando dopo aver visto il film degli Avengers mi son detto: ci sarà qualcuno che ha ben pensato di fare una lista di tutte le armature di Iron Man, no?
    Ed effettivamente c'era...grazie Doc!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah già, complimenti per il maglione della foto! ;D

      Elimina
  18. è una storia affascinante,ammanta l'antro di leggenda e mostra chiaramente che il destino ha voluto che tu aprissi il blog,tu dovevi aprire il blog affinché io potessi leggerlo,chiaro no? Grazie Doc, un brindisi virtuale con tutti i garagisti,offro io uno chateau leopaldon del 75 va bene?

    RispondiElimina
  19. Riderò tutto il giorno pensando a "I garagisti"!

    RispondiElimina
  20. "Garagisti" sarebbe stato fantastico.
    A proposito, chi erano le p0rnodive? :D

    RispondiElimina
  21. Figo! la decade d'Antro e si festeggia! Vado a comprare i Fonzie e la Fanta! WOWOWOWOWWOoo
    Come si festeggia il compleanno virtuale? Praticamente si scrive tutto il giorno (e tutta la notte) i post quì? Magari, io sta sera mi vesto bene, resto a casa a commentare con la maschera d'alieno brutto bevendo bibite e mangiando junkie food, posso?

    RispondiElimina
  22. Dieci anni eh? caspita, complimenti ;)

    RispondiElimina
  23. Sai che non ho la più pallida idea da quanto tempo bazzico questo covo della deboscia?
    E quale è stato il primo commento (dopo lungo periodi di leeching)? E a quale post?
    Questo perché dopo poco che sono capitato da queste parti (e neanche il perché o percome mi ricordo), sono andato a ritroso nell'allora molto meno pasciuto archivio a rileggermi TUTTI i post precedenti.
    Se non è ammmmore questo... xD

    Auguri (quasi) Antro! :D
    Grazie Doc.

    RispondiElimina
  24. Come diceva De Crescenzo, normalmente l' autobiografia di un autore ha un solo grande estimatore: sua mamma.
    Noto con piacere, anche se non con sorpresa, che fai eccezione anche qui !!! Evvai di preistoria antristica... voglio i backstages ! Gli unici migliori di quelli dei calendari chiappe al vento ! E stasera per brindare, un bel bicchiere ricolmo d'acqua , crepi l' avarizia!

    RispondiElimina
  25. È una ricorrenza più importante di... No, niente, È LA ricorrenza di questo #duemiladiciassettete, e non ringrazierò mai abbastanza quel post delle Cinesate tarocchissime grazie al quale approdai qui :)
    Alla salute, Ventù!

    RispondiElimina
  26. Sono un "antrista" da quasi 5 anni ... iniziò tutto con le "pubblicità forvianti". Buon compleanno Antro, e GRAZIE Doc per tenerci compagnia tutti i giorni.

    RispondiElimina
  27. È una ricorrenza più importante di... No, niente, È LA ricorrenza di questo #duemiladiciassettete, e non ringrazierò mai abbastanza quel post delle Cinesate tarocchissime grazie al quale approdai qui :)
    Alla salute, Ventù!

    RispondiElimina
  28. Sono un antistante da circa 5 anni e sono approdato a queste coordinate mentre cercavo in rete delle curiosità sulla saga di Indiana Jones se non sbaglio e trovai la ancor mitica rubrica 20 cose che...e da li...alla salute Ventu'.Grande DOC!!!!!!

    RispondiElimina
  29. Ovviamente volevo scrivere Antrista (o garagista...).Cattivo cattivo telefono

    RispondiElimina
  30. Ovviamente volevo scrivere Antrista (o garagista...).Cattivo cattivo telefono

    RispondiElimina
  31. Io invece ti racconto la storia di come sono a venuto a conoscenza di questo blog, cercavo tutte le notizie possibili su new york e su manhattan, visto l'imminente viaggio di nozze,e spulciando ogni sito, forum, blog che parlasse della grande mela, mi sono imbattuto qui.... naturalmente, appena ho iniziato a leggerti, ho dovuto recuperare gli anni che non ti conoscevo, con conseguente poca informazione sul viaggio in america che avrei fatto....

    RispondiElimina
  32. Antro Origins, roba da film.

    Auguri Doc, auguri a tutti gli antristi garagisti!

    RispondiElimina
  33. Caro Doc, sono anni che seguo l'Antro. Non ricordo come sono capitato in questo covo di deboscia, forse era il 2012, forse era boh.
    Ma sei il mio appuntamento quotidiano, ormai. Grazie!

    RispondiElimina
  34. Va bene anche la sanpellegrino sgasata?
    Auguri antro!
    Io sono a bordo da tipo dicembre 2011, ho controllato ora: colpa di una mailing list (anche quella anteguerra, oramai) e di questo post: http://docmanhattan.blogspot.it/2011/12/le-grandi-interviste-dellantro-atomico.html

    RispondiElimina
  35. Profonda stima Doc. Prima dei ringraziamenti per la compagnia quotidiana, prodondissima Stima.

    Continua così! Auguroni!

    RispondiElimina
  36. La gara di pesca a Osaka l'ha vinta Sampei, immagino.

    RispondiElimina
  37. Bello l'elenco generale di tutti i post! Magari riesco a recuperare quello sugli imitatori di McFarlane che non ero più riuscito a trovare.

    RispondiElimina
  38. auguri e a me subito la tessera da garagista!

    RispondiElimina
  39. Io sono antrista da meno di un lustro, ma venire su questo blog é ormai parte del quotidiano, come altre cose che faccio giorno per giorno ma che non vi dirò per non rischiare il linciaggio...O_O'

    RispondiElimina
  40. Grande Doc! Io sono tra i tanti approdati su queste pagine circa 5 anni fa, attirato dal canto di sirena dei Riassuntoni™... Ma è vero che da allora questo è un appuntamento pressoché quotidiano, che mi ha fatto anche riscoprire hobby e passioni giovanili che avevo accantonato da troppo tempo!
    Piccolo momento PDF/maestrino (ma magari a qualcuno interessa): nel 2007 siete atterrati a Nellis, una grande base USAF che ospita, tra gli altri, anche diversi squadron di F-117 e A10. Lo so perché ho avuto la fortuna di partecipare a due esercitazioni "mitiche" che si tengono proprio laggiù, Red Flag e Green Flag, e decollavamo a pochi metri dai Nighthawk... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzarola che spettacolo,quelle esercitazioni le conosco attraverso i libri di Clancy.
      Ma per campare piloti gli aerei militari????

      Elimina
    2. Sì... O meglio, recentemente mi sono convertito all'elicottero, ma ho iniziato su jet. :) Non volevo fare lo "sborone", anche perché è davvero un lavoro come un altro, mitologia da film a parte... Però mi sembrava interessante spiegare dove si era ritrovato il Doc! Tra l'altro sull'area 51, che è poco più a nord di Las Vegas ed è semplicemente un riquadro di deserto apparentemente... deserto ;) si potrebbe parlare a lungo. A mio avviso, è uno specchietto per allodole!

      Elimina
    3. Beh dai,lavoro come un altro o no è pur sempre interessante,quando facciamo conoscenza che ho giusto qualche migliaia di domande da farti???

      Elimina
  41. DOC scusami... Ma.. Un libro sull' Antro?? Sarebbe una figata....

    RispondiElimina
  42. Cin cin! E ancora grazie per la compagnia dell'appuntamento fisso giornaliero! ^__^

    RispondiElimina
  43. bazzico da queste parti da più di tre anni ormai...il primo post fu: la prima puntata dei transformers!
    da allora tutti i giorni non manco di passare da queste parti! È stato amore a prima vista!!! grazie doc!

    RispondiElimina
  44. "garagista" non era male, fa molto visagista delle dive :D

    RispondiElimina
  45. Complimenti, 10 anni sono tanti e in effetti il mio blog un po' mi manca (grazie Splinder che hai chiuso, eh!), quindi vado subito ad aprire un originalissimo blog intitolato "Il garage ermetico di Ford Prefect" =)

    RispondiElimina
  46. Dimenticavo, grazie per quelle 2 gif, ho sempre gli occhi a cuore quando la vedo!

    RispondiElimina
  47. Ogni volta che parli delle origini dell'Antro, la storia si arricchisce di nuovi aneddoti :) Non ti seguo dalle origini, ma credo siano ormai 4 o 5 anni e non smetterò mai di ringraziarti per la dedizione, la costanza e l'impegno con cui, nonostante tutto (e ne hai passate parecchie, che avrebbero buttato giù più di qualcuno) continui a prodigarti per questo luogo che, da essere "casa tua", è diventata una "casa allargata" in cui a tantissimi piace ritrovarsi.
    Grazie Doc, infinitamente.

    RispondiElimina
  48. Io al massimo nel 2007 sbavavo per una PS3 e mi cagavo per l'esame di terza media.Come vola il tempo

    RispondiElimina
  49. Bella storia, io approdai a queste coordinate 2-3 anni dopo grazie ai post sulle pubblicità di topolino (come molti altri del resto). Sempre grazie per tutto quello che fai!

    RispondiElimina
  50. Strano che il primo post non sia dedicato all'omone e alla disavventura in questione. Comunque sia è sempre un piacere venire qui ogni tanto, grassie ;-)

    RispondiElimina
  51. Scoprii il blog con questo articolo

    http://docmanhattan.blogspot.it/2011/03/ledonismo-violento-dei-fumetti-del.html

    sui paninari, grazie ancora per tutto il lavoro che fai aggratis per noi garagisti :)

    RispondiElimina
  52. E tantissimi auguri al Garag... all'Antro!

    RispondiElimina
  53. Tanti auguri all'antro. Mi ricordo di essere giunto qui cercando news sul terrificante saint seya omega e rimanendo piegato in due dal ridere dai riassuntoni delle puntate. D quel momento l'antro è diventato un punto fisso quotidiano. Questa storia che potremmo intitolare "Antro The Origins" ho avuto l'onore di sentirla raccontare dal vivo dal doc, ancora mi viene da pensare che faccia facevi chiuso in quella base tra rischi di waterboarding e la possibilità di essere infilato in una capsula con gli alieni di Rosewell. Lunga vita all'antro Doc

    RispondiElimina
  54. Sarà almeno dalla fine del 2010 inizio 2011 che seguo l'Antro, all'inizio senza commentare. Ricordo di allora i post bellissimi con cui recensivi i film di "nicchia" sui supereroi e le rassegne sulle imperatrici del legno del mondo animato. Ricordo i concorsoni per i grandi traguardi con il randomizzatore che mi odiava profondamente. Ricordo quando ci siamo conosciuti e siamo andati a mangiarci un ramen da Osaka.

    In questi anni tanti ricordi e tanti amici grazie all'Antro quindi LLAP.

    PS: parlando di Antro ho anche la mia personale divisa da ordinanza, con cui giro le fiere del fumetto
    http://3.bp.blogspot.com/-AHmbLW4-sio/UpwmsAMUVHI/AAAAAAAA1d8/WkLX6yKmLvA/s1600/969393_669117629788601_1501582955_n.jpg

    RispondiElimina
  55. Incappai per la prima volta nell'antro leggendo un post dell'armigero busone, bei tempi! Da allora non ho più smesso di seguirlo essendo perennemente nei segnalibri.
    Cento di questi giorni!

    RispondiElimina
  56. prima volta che commento... ma per un'occasione così esco dalla lurkeria... chiamare blog questo spazio di infernet è riduttivo... l'antro è un meraviglioso coacervo di passioni umanità ironia ... 2 anni scarsi che vi seguo... e dico vi perchè il bello di navigare da queste parti è che oltre a ogni post del Doc si scatena una girandola di commenti fondamentale per l'alchimia che rende l'antro una delle oasi più piacevoli di questo deserto digitale...
    ancora auguri Doc e auguri a tutta la commiuniti...

    RispondiElimina
  57. Buon compleanno Antro! E complimenti a te Doc ché 10 anni di contenuti pubblicati praticamente tutti i giorni da una sola persona sono una cosa più unica che rara.

    RispondiElimina
  58. Posto che pagherei volentieri di mio per vedere da vicino un F-117, Io capita i su questi lidi sospinto dalla ricerca su Pacific Rim e non me ne sono più andato.
    Una fontana di Fanta per l'Antro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beccati a Grosseto nel 1999...

      Elimina
    2. Io al massimo dei Tornado e degli EFA, che qui a Torino, complice l'Alenia, qualche volta si vedono..

      Elimina
  59. Io ti conosco da relativamente poco tempo, anche se ho recuperato divorandomi praticamente quasi ogni cosa che hai scritto. Rispetto a molte delle persone qui presenti sono probabilmente vecchio, e tanti argomenti… come dire… contemporanei sono fuori dalla mia portata e dai miei interessi. L'unica volta che ti ho fatto una domanda mi hai pure cazziato… avevi ragione, non pensavo te l'avessero posta già mille volte gonfiandoti non poco le scatole… :) Insomma, tutto questo per dire che i tuo blog è diventato un appuntamento fisso, ogni giorno, e molto, molto spesso è servito a 'tirarmi su il morale' in giornate non eccellenti. Sei molto bravo, grazie.

    RispondiElimina
  60. Doc, felicissimo d' aver conosciuto questo covo di Deboscia e di aver conosciuto (per ora digitalmente e basta) te. Grazie per la compagnia quotidiana. Alla salute Ventù!!

    RispondiElimina
  61. I "garagisti" non sarebbe stato tanto fuori luogo, se pensi che poi si guida le Macchine dei Fighetto :p

    auguri Antro

    RispondiElimina
  62. Io ho scoperto l' Antro cercando le pubblicita' del Topolino forse sei o sette anni fa. Ora non chiedetemi perche' che non me lo ricordo :) . E poi, ho iniziato a leggere tutti i posts e li ho letti TUTTI!! 😃

    RispondiElimina
  63. Ma sai che riflettendoci un attimo, in effetti Walter Matthau...

    RispondiElimina
  64. Come tanti altri sono arrivato da blog a blog (credo da quello di Angelo AKA Sommobuta) qualche annetto fa e ho letto e riletto molti dei tuoi post e recuperato molto anche dei vecchi.
    Tutte le volte penso che è davvero un peccato non aver fatto parte del movimento antrista dagli albori (anche se è circa da 5 o 6 dei 10 anni che hai aperto che ti seguo) e che è stato ancora più un peccato non averti incontrato di persona anni addietro (nonostante circa 12 anni di differenza) nelle zone battute anche da te di Scalea e Santa Maria del Cedro...
    Non mi resta che farti gli auguri (li ho fatti prima a te che a mia madre che oggi compie gli anni xD) e darti un abbraccione digitale
    Grazie di tutto Alessandro :)

    RispondiElimina
  65. Garagisti Assembleeeee!!!!!!!!!!!! :)

    RispondiElimina
  66. garagisti è mitico ahahha
    anche mio padre mi dice sempre che quando viaggiava in usa per lavoro lo portavano a sparare. Spesso andava in texas, per questo gli è capitato di sparare con i fucili al piattello, che col winchester è tutto più divertente (che poi, senza aver preso mai un fucile in mano, mio padre fece meglio di tutti, americani compresi, salvo trovarsi il giorno dopo con un livido senza fine che gli prendeva metà torace/spalla).
    Comunque auguroni antro, ne sono successe di cose, seguirti da ormai, boh,7-8 anni, mi ha fatto capire un sacco di cose, perchè l'antro insegna le cose come nessuno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'antro non ti insegna, ti IMPARA.
      SALLO
      ;)

      Elimina
  67. Auguri!! Un brindisi con del buon tacchino!! Alla salute Ventù!!

    RispondiElimina
  68. AUGURI! saran 2 anni che seguo l'antro, tutta colpa delle armature di iron man. mi ci diverto tantissimo, scopro cose nerd assai interessanti che non conoscevo, chicche e sorprese e ormai ogni dì faccio un salto qui. grazie tony stark!

    RispondiElimina
  69. Auguri! Non mi ricordo dove ho letto che ormai i blog sono passati, dopo la fase della giovinezza e dell'adolescenza a quella del "distinto signore", la fase prima del "pare che dorma"!Il tuo però rimane freschissimo e godibilissimo! Io l'ho scoperto 5 anni fa, 26/01/2012, con "15 lavori tristi rifilabili a un povero pupazzino di plastica dal cuore avventuroso",e da allora sono diventato un antrista-stalker: non ti mollo più!

    RispondiElimina
  70. Wow Doc, siamo nati lo stesso anno (blogghigamente parlando). Però ti ho conosciuto nel 2010... Effettivamente non sapevo le tue origini :)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails