sabato 10 gennaio 2015

265

Cartoni, la scena più drammatica di sempre (Saturday night sondaggismo)

Su, ché questa volta il tema del sondaggismo è semplice-semplice. Cartoni di piangere: la scena più drammatica, quella che vi ha buttato più a terra, senza manco darvi una mano per rialzarvi, nel mondo dei cartoni animati [...]

Beh, perlomeno è semplicissimo per te: la morte di André Grandier (rima). Sarà che il povero André è tipo il personaggio più sfigato di animelandia, sarà che sentir piangere Oscar con la voce divina della Cinzia è una botta al cuore, sarà soprattutto quella dannata musica,

(minuto 6:58, se non vi trovate in un luogo pubblico)
ma è tipo una roba che ti stende OGNI volta. Una di quelle due, tre cose da instant commozione che non puoi riguardare, tipo la sigla di Remì, il finale di Rocky Joe o Zanetti che solleva la coppa più importante nel 2010. Bene, fatto. L'avevi detto che era semplice. Ora tocca a voi debosciati. Le regole: UNA sola scelta, un perché vagamente convincente, niente listoni giordano, niente commenti anonimi, niente rotture di razzi alle scelte degli altri, valgono ovviamente sia anime che cartoni USA, getta, italiani, gianfransuà, belga, di Serra Pedace, whatev. Votare.

265 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Il finale di Cowboy Bebop con relativa morte di Spike Spiegel. Perché? Perché lo sai benissimo come andrà a finire, perché è quello il Destino che si è scelto e perché non puoi fare nulla per impedirlo.
    Una roba di quelle che mi viene il magone solo a pensarci, figurati riguardare l'intera scena...

    See you space cowboy...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mammamia che mi hai ricordato...adesso dovrò rivedere tutta la serie...cmq confermo in pieno!

      Elimina
    2. Concordo in pieno. Però la scena che mi hai traumatizzato di più da piccolo è stata la morte di Rei da parte di Raoul. Lacrimoni a fiotti.

      Elimina
    3. Mi accodo, cowboy bebop è il mio anime preferito, ogni colta che vedo quel cazzo di finale piango come un bambino .-.

      Elimina
    4. Quoto al 10000 ℅ e un finale meraviglioso di quella che la serie piu bella del periodo. Anche la morte di Lalah non scherza

      Elimina
    5. Mi associo al voto della morte di Spike.

      Elimina
    6. Voto anch'io per il finale di Cowboy Bebop

      Elimina
  3. Lo scontro tra Raoul e Toki in Ken il Guerriero.
    La tragica sorte di Toki, le lacrime (!!!) del Re di Hokuto, il legame dei fratelli che alla fine vince l'odio e stimola la pieta', insomma per me il momento migliore della serie. Non mi sono mai commosso (sono troppo malvagio) ma quella scena non me la scordo di sicuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto: la morte del più figo di tutti mi brucia ancora!

      Elimina
  4. Ops, avevo dimenticato la motivazione.

    Direi da bambino, alla fine di Bem il Mostro Umano, quando muoiono in un incendio appena dopo aver finalmente raggiunto il loro scopo. E' stata la prima volta dove ho visto che a volte le cose possono comunque andare male anche se non te lo meriti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, aspetta! E questo finale da dove esce fuori! Ti prego, postalo!

      Elimina
    2. Ecco a te.

      https://www.youtube.com/watch?v=FB5RdhkpQQc

      questo però è il doppiaggio nuovo, ma col vecchio non ci sono differenze significative. Certo il commento finale vorrebbe lasciare aperto uno spiraglio (nel primo doppiaggio un poco meno), ma onestamente non mi ha mai convinto XD

      Elimina
    3. Grazie. Comunque preferisco pensare che l'abbiano sfangata.

      Elimina
    4. La possiblità la danno, quindi perchè no. ;-)

      Elimina
  5. Evangelion, il "suicidio" di Rei nel corso della battaglia contro Zeruel.

    RispondiElimina
  6. Doc, valgono anche i film a cartoni o solo quelli seriali?
    Perchè ne avrei una per entrambi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora cito anche io il finale di Cowboy Bebop: The Real Folk Blues e Cowboy Bebop in generale andrebbero studiati a scuola (a proposito: si può richiedere un post su questa bellerrima serie?).
      Potrei stare a parlare per ore di Spike, della sua scelta, della sua corsa e del suo modo di andare incontro al suo destino, ma Denis Stacoli prima di me ha già detto tutto.

      Lo scontro con Vicious, quel "bang", le colombe e la dissolvenza.
      LAGRIME

      Elimina
  7. Qualsiasi esplosione delle bombe umane in Zambot 3 è drammatica ma in particolare quella dove muore l'amico del protagonista...non mi chiedete i nomi mi ricordo solo la scena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche per me le bombe umane di Zambot 3

      Elimina
    2. quella dove gli muore la fidanzata per me è la più toccante

      Elimina
  8. Io ho avuto il magone una settimana quando il Mago pancione è andato via.... conta?

    RispondiElimina
  9. Che poi, adesso che ci penso, ci sarebbe anche "Una tomba per le lucciole" di Takahata, ma qui più che di scena dovremmo parlare di opera completa di piangere.
    A dire la verità non è che mi abbia fatto proprio piangere, ha fatto di peggio: m'ha fatto venire voglia di tagliarmi le vene per la tristezza... >__<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio che film tremendo...bellissimo nella sua tragicità l'ho visto una volta e non voglio rivederlo MAI più...

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Infatti anch'io lo vidi in videocassetta...boh...15 e più anni fa e non ho intenzione di rivederlo nemmeno sotto tortura...
      A tutti quelli cui l'ho consigliato alla domanda "dai, lo guardiamo assieme?" ho risposto con il gesto dell'ombrello. Lì per lì sono rimasti perplessi, poi dopo la visione hanno capito. >:D

      Elimina
    4. Penso che per raggiungere una tale drammaticità in un cartone animato ce ne vuole un plauso all'autore comunque...quel film è un crescendo di tristezza. MAI PIU'.

      Elimina
    5. Riesce ad essere un bellissimo cazzotto alla bocca dello stomaco.

      Elimina
    6. sopra si è detto solo serie tv, altrimenti la tomba per le lucciole vince a mani bassissime pure per me :)

      Elimina
    7. Mi aggiungo alla coda, non ho la forza di rimetterlo su per riguardarlo e scegliere una scena in particolare XD

      Elimina
  10. Mannaggia..."per fortuna" non riesco a vedere il video dall'estero per copyright, menomale che farmi beccare dalla mogliettina con i lacrimoni di mattina fa brutto! Mi ci fai pensare cosi a bruciapelo ed il rischio listone e' veramente dietro l'angolo! Gli anime della nostra infanzia ne hanno a bizzeffe di momenti di dramma...tra l'altro mia mamma penso che toccasse un po' ferro quando guardavo i cartoni (ci fosse stato un genitore senza la TBC all'epoca). Ma vabbe', scegliamo! Vado sul moderno va'...voto la morte di Maes Highes con tanto di funerale e figlia che fa le domande nel mentre., sara' la scena straziante, sara' che era verament e il migliormente figo nella sua normalita'...vabbe' mi e' tornata la bruschetta!!! Buon sabato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OOOPS, ho dimenticato la serie, Full Metal Alchemist ovviamente!

      Elimina
    2. Ti quoto troppo. Anche l'episodio in cui i fratelli Elrich tornano aCentral City e si rincontrano con la famiglia di Hughes dopo aver saputo della sua morte è molto triste

      Elimina
  11. Il finale di Rocky Joe... perchè è il bellissimo e maledettissimo finale di Rocky Joe, che ti brucia dentro fino alle bianche ceneri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe la mia seconda scelta... e in questo caso l'adattamento italiano ci ha fregato per decadi...

      P.S. (per pura coincidenza, lo shuffle dell'MP3 canta "Ro-Ro-Ro Rocky Rocky Rocky Joe". I brividi.

      Elimina
  12. La morte dell'uccello d'acqua di Nanto, con quella spallina che vola via mentre lui si allontana. È stato il momento che mi ha confermato che NON dovevo affezzionarmi a nessun personaggio di quell'anime e manga. È una morte tristissima, annunciata e inevitabile, ma piena d'orgoglio. E poi quella canzone. Non ricordo mai se è asunaki tabi o qualcosa di simile. Magone bruschettato!

    RispondiElimina
  13. Tanti da magone ma pochissimi che non rivedrei nemmeno pagato. Tra questi, la mortr di Legato in Trigun per tutta l'angoscia e la tensione che si porta appresso.

    RispondiElimina
  14. Per me non c'è momento da lacrime come il finale dell'episodio di Futurama Jurassic Bark (da noi Cuore di Cane)... quando lo vidi per la prima volta fu qualcosa di assolutamente devastante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh madonna è vero... Hai detto bene, è devastante.

      Elimina
    2. Idem, volevo scriverlo io. Una puntata decisame crudele, vista una volta e mai più. Bazzicando tra i forum in inglese scoprii comunque di non essere il solo ad aber trovato tale puntata decisamente oltre lo "standard" di tristezza...

      Cito anche l'episodio "old money" (in italiano "caro vecchio denaro") della seconda stagione dei Simpson, quando muore Beatrice Simmons, la fidanzata di Nonno Simpson, all'epoca mi mise una certa tristezza.

      Elimina
    3. Cacchio che groppo in gola m'hai fatto venire, direi che voto anch'io quella

      Elimina
    4. Un altro episodio tristissimo della seconda stagione dei Simpsons è One Fish, Two Fish, Blowfish, Blue Fish (qui noto come Pesce Palla al Piede),quello in cui a Homer rimane un giorno di vita.

      E per finire,un'immagine a caso (ma dall'url molti gia capiranno): http://deadhomersociety.files.wordpress.com/2011/09/mothersimpson5.jpg

      Elimina
    5. Terrificante. Anche io visto una volta sola e mai più.
      Se ci penso, mi viene ancora il groppo in gola...

      Elimina
    6. Assolutamente d'accordo.
      Visto anche io una sola volta e mai più.
      Argh, che tristezza... :-(

      Elimina
    7. chi ha avuto un cane e non ha pianto non è umano

      Elimina
    8. Alzo la bandiera con l'episodio di Futurama "cuore di cane". L'avevo dimenticato, ma adesso mi è venuto in mente e mi sto sentendo male. Concordo con doctordoom02: non hai sangue caldo nelle vene se non ti sale la lacrima con quell'episodio. E se hai avuto un cane nella vita, se non ti fa piangere devi essere un mostro.

      Elimina
  15. La principessa Gigi, banalmente investita

    RispondiElimina
  16. Bella scena quella votata dal Doc ma la mia preferenza va ad un altro momento strappalacrime della medesima serie: l'ultimo colloquio tra Oscar e Maria Antonietta. Parigi è oramai cinta d'assedio dalle truppe del re, il popolo organizza le barricate, la rivolta è nell'aria, Oscar è a un passo da gettare la divisa alle ortiche ed a seguire i parigini.
    Maria Antonietta da ragazzina frivola si è trasformata in una antieroina tragica, pronta a fare qualunque scelta (sbagliata) per salvare la corona. A dare l'ordine di attaccare i civili. Oscar la supplica di non farlo, di evitare lo scontro diretto tra casa reale e popolo. Maria Antonietta neppure l'ascolta anzi chiede ad Oscar di tornare a difenderla. "Maesta, ho lasciato da tempo la guadia reale" "Oscar perchè piangete? Sembra che questo sia un addio!" cito a mente.
    La prima volta che vidi la scena, senza conoscere il finale, intuii con certezza che nessuna delle due sarebbe sopravvissuta alla fine del cartone. Ed ancora oggi mi procura un nodo alla gola. Un consiglio: provate ad ascoltare la scena ad occhi chiusi, per gustare meglio l'intensitá del doppiaggio, le musiche di sottofondo...Lucciconi assicurati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strazianti, quella del colloquio non me la ricordavo, grazie!! Ma il povero andré..... come ho letto il titolo ho pensato subito a quella, mentre mio fratello più grande mi diceva scema! E poi beh, candy candy, un cartone bello peso, ma nonostante tutto fantastico! Grazie di avermi fatto ricordare dei momenti bellissimi!!

      Elimina
  17. L'ultimo episodio di Giant Robot in cui di sacrificano tutti i membri della Polizia Internazionale per salvare Ginrei(Farmel) e Daisaku

    RispondiElimina
  18. Bravo @Shinichi, la prima volta la tristezza dell'episodio mi colpì più per la sorpresa che per altro, ma ogni successiva visione di quell'episodio di Futurama non manca di emozionarmi.

    RispondiElimina
  19. La fine di Candy Candy, con l'amore per Terence non realizzato!

    RispondiElimina
  20. Concordo con chi ha detto Principessa Gigì, perché è stata la prima volta che ho visto la morte in un cartone!

    RispondiElimina
  21. Da fan dei CdZ, il sacrificio di Sirio contro Capricorn ne "La Pienezza del Dragone", durante la scalata delle dodici case. In quel momento, non sapendo che Sirio sarebbe sopravvissuto, provai uno sconforto genuino. Ancora oggi, grazie anche a un eccellente contributo del doppiaggio italiano, quella scena mi dà i brividi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Oh, Atena....vivere per la giustizia e per gli altri è bello...ma è triste....quanto è triste". (vado a memoria)
      Sono stato fino all'ultimo in ballottaggio con questa: primo perchè Capricorn (con annesso combattimento all'imbrunire) è il mio Cavaliere d'Oro preferito, e poi perchè come dici tu, che Sirio sarebbe tornato non si sapeva affatto. La "morte" di Sirio riesce ad eclissare sia quella di Phoenix avvenuta 5 case prima che quella di Crystal subito successiva.
      Stupendo.

      Elimina
    2. Non c'e' dubbio, anche per me e' la (presunta) morte di Sirio con la Pienezza del Dragone raggiunta per sconfiggere Capricorn, e le parole del Maestro dei Cinque Picchi... Stacco, sigla...
      Che magone, mi ricordo ancora la prima volta che vidi la scena!

      Elimina
  22. Il finale di General Daimos. Chissenefrega dell'amore tra Kazuya ed Erika, il dramma è un così bel robottone distrutto!
    https://www.youtube.com/watch?v=zmAqQ6VIshc&list=PLk4EFPdMalIKGBo0Lo4oG8trzmGe1b6Fm&index=44

    RispondiElimina
  23. sigla di testa, puntate e sigla di chiusura della Balena Giuseppina.

    RispondiElimina
  24. Le 2 puntate finali della prima stagione di Sailor Moon, con le guerriere che crepano una dopo l'altra al Polo Sud. Trauma vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo, intanto per il totale cambiamento di tono rispetto a quello farserco del resto della serie: altri cartoni citati come Ken e Lady Oscar sono già tragici nel contesto e gli eventi drammatici non li ho vissuti così come pugni allo stomaco. E poi per i momwnti strappalacrime di ogni sailor ricordati da Bunny/Usagi: uno tra tutti il commiato di Mars che una volt per tutte chiarisce il loro rapporto. Ora me ne vado nell'angolino....

      Elimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. Sì, forse sì. Ma no. Avevo sei anni: penso che la morte/immolazione di Keiko in Zanbot 3 l'abbia vissuta ancora più drammaticamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. Comunque Tolstoj ne è pieno di ste scene se vi mancassero... ;)

      Elimina
  27. La morte di kenzo kabuto nel Grande Mazinga...

    RispondiElimina
  28. C'è ne sono veramente tante come il finale di Cowboy Bebop, la morte di Rei in Ken o la morte di Bernadotte in Hellsing.
    Per me però è una risposta semplice semplice: la morte di Nicolas D. Wolfwood in Trigun. E' un filmato che vedo spesso e tutte le volte che lo vedo mi commuovo. Mi riconosco in parte negli atteggiamenti di Nicolas e allo stesso tempo vorrei essere come lui, avere la sua forza di spirito. Sono stupende le parole che rivolge alla croce, forse un po' eccessive ma sincere, e al fatto che è arrivato lì perché ha creduto di poter essere una persona migliore, di fare la scelta giusta. Anche l'ingresso: E' permesso... mi fermo solo un momento". Smetto che ho gli occhi lucidi.

    https://www.youtube.com/watch?v=Wa5WX2yYj6Y

    PS: il suo sacrificio cambierà la vita anche del suo assassino che alla domanda di Knives sul motivo per cui è tornato, se non ricordo male, dice che doveva restituire ciò che gli era stato dato.

    PPS: sono conscio che sono vietati i listo giordano ma se ci fosse la puntata con più momenti di questo tipo vincerebbe l'ultima puntata di Cowboy Bebop perché oltre al finale c'è la morte di Julia e l'incontro con Spike:
    "Anche quel giorno pioveva"
    "E' per quello che non sei venuta?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Combattuto fino all'ultimo tra questa scena e quella della morte di Legato. Alla fine ho scelto quest'ultima per il climax che sottintende. Non nego però che il pianto di Milly alla notizia della morte di Nicholas sia qualcosa di straziante...

      Elimina
  29. Per quanto la morte di Spike in CB sia una grande scena e di grande impatto, è una fine spettacolare, è quello che vuoi, una morte dignitosa e senza rimpianti.

    Per questo il prmo posto lo devo dare alla morte di Nicholas D. Wolfwood in Trigun.
    Il pianto di Milly subito dopo è straziante è fa avere un impatto ancora maggiore alla scena.
    Poi beh, il doppiaggio di Massimo De Ambrosis che da voce alle ultime parole del reverendo in punto di morte... stupendo.
    Quello è, e sarà sempre, il momento più drammatico di un anime per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo proprio gli stessi gusti XD

      Elimina
    2. Ma avete notato che de ambrosis da voce solo a personaggi fighi?
      Spike, Nicholas Wolfwood, Haran Banjo.
      Cioe, che gli vuoi dire? xD

      Elimina
    3. E non dimentichiamoci di Eikichi Onizuka, di Yutas in Abenobashi (si, l'anime non era forse chissachè, ma Yutas era un figo).
      E se usciamo dal mondo cartoni c'è Edward Norton in Fight Club ed Arthur Dent in Guida Galattica, solo per citarne alcuni.
      Quell'uomo è un monumento nazionale, altrochè.

      Elimina
    4. Sono due tra i miei anime preferiti (Cowboy Bebop e Trigun),
      ma la morte del reverendo Wolfwood e' un momento estremamente toccante, e che mi ha sempre lasciato con un magone infinito....

      Elimina
    5. Vista l'abbuffata di tristezza ecco qua un altro assaggio targato Cowboy Bebop.

      https://www.youtube.com/watch?v=X-d7lPck89c

      "i gatti sono una cosa che non sopporto"

      Elimina
  30. Il finale de I Predatori del Tempo.
    Con SPOILER la scoperta che Gekigsaki era Tomomot... e soprattutto il suicidio collettivo dei 4 per salvare la Terra dalla cometa di Oboiler.
    Ero così sconvolto che pensavo di aver visto solo io le 4 minuscole capsule di emergenza....

    RispondiElimina
  31. Voto anche io la morte di Wolfwood in Trigun, perché trovo molto di impatto il contrasto tra l'atmosfera sospesa e commovente delle sue ultime parole prima di morire e la scena del pianto di Milly, senza sonoro in sottofondo.

    RispondiElimina
  32. La puntata finale di Zambot 3...Ricordo ancora le lacrime che ho pianto da bambino.. Apoteosi dello spirito di sacrificio giappo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me la puntata finale di Zambot 3 e' stato uno schock emotivo. Ero abituato agli eroi dei cartoni immortali e la morte di quasi tutti i protagonisti mi ha colto totalmente impreparato.

      Elimina
  33. русский спамер10 gennaio 2015 11:12

    Ah, bhe, qui e' facile, facilissimo.

    Sopra i monti con Annette, dopo che il nano biondo (Dany) imita Pegasus...qualsiasi scena in cui appare Lucien ti strappa via l'anima.

    RispondiElimina
  34. Per me la scena più commovente è quando Koji sale a bordo del Mazinger Z tutto scassato per andare a combattere i mostri di Micene in Mazinger z contro il Generale Nero

    RispondiElimina
  35. La morte di Rei di Hokuto no Ken: ho pianto per mezzora, giuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quoto e scelgo anche io quello. Il fatto è che il dramma di Rei si trascina per un vallo di puntate, per questo è drammaticissima

      Elimina
    2. La morte di Rei di Hokuto no Ken.
      Come lei nessuno mai !

      Elimina
    3. Che se alle ore 23:46 del 10 gennaio fate ctrl+f su questa pagina e digitate "la morte di Rei" avete 7 risultati (x8 con questo mio commento). Propongo un articolo antroso dedicato a questo drammatico episodio.
      Che poi scusa, l'amore corrisposto con Mamiya e la spallina in metallo che le lascia (non credo volontariamente ripensando a come gli esplose la spalla) per ricordo non hanno pari. Semplice: sangue, vendetta su chi le aveva tolto dignità di donna [leggi tatuaggio UD in quel viola odioso], uccisione, NIENTE BACIO, lacrime di donna, addio incazzoso senza scambio di sguardi, morte.
      Cruditè.
      Non conosco dramma anime riuscito meglio. Geniale, accattivamente, che quando l'episodio finisce stai col VLC aperto, schermo nero (a meno che tu non abbia messo playlist, ma comunque premi SPAZIO per pausa), almeno 3 minuti d'orologio per riordinare le idee e riprenderti.
      wow

      Elimina
  36. Stavo per mettere la morte di Tekkaman che si sacrifica per permettere agli altri di salvarsi rimanendo nell'armatura troppo a lungo.

    Ma poi ho deciso di votare per un'episodio che mi è sempre rimasto impresso. Vi ricordate "Sui monti con Annette"?
    Ecco, c'era quel povero cristo di Lucien che dopo l'incidente che ha causato la rottura della gamba al fratello di Annette, viene additato come mostro e diventa il reietto del paese. La stronza di Annette non gli vuole più parlare e Lucien considera persino il suicidio! Mi ricordo le scene di lui che va da lei in ginocchio chiedendo perdono e lei col cuore di pietra lo manda ripetutamente affanculo.
    Tristezza a palate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tekkaman mica muore però...vaga un pò nello spazio poi viene ripescato da Pegas...chiaramente da bimbo non lo sai e piangi! :)

      Elimina
    2. è vero, gli spacca anche il cavallo di legno che aveva intagliato per il fratello al fine di scusarsi. O era un'intera arca di nè con gli animaletti non ricordo

      Elimina
    3. Riguardo a Lucien, si: era veramente un povero cristo.

      @Zione
      Penso entrambe le sculture, ma in diverse occasioni.

      Elimina
  37. Una Tomba per le Lucciole, l'ho visto una volta sola e mi ha buttato a terra. Solo al pensarci sopra mi vien da piangere. Ma stiamo parlando di serie animate, non di film (però una tomba per le lucciole valeva la pena citarlo) quindi citerei la cruenta morte di Batgirl in Batman TAS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché la morte di Batgirl? Perché Batgirl è fot********e fantastica e vederla buttare giù da un grattacielo, schiantarsi sulla macchina del padre e morire tra le sue braccia è devastante quanto essere investiti da un camion. Ok, la puntata era un allucinazione di Barbara, ma quella scena mi fa sempre venire i lacrimoni.

      Elimina
  38. La morte di Flora in Jeeg Robot. Perchè era un nemico che ci ha fatto innamorare e si è sacrificato per noi, regalandoci una prospettiva diversa, un mondo in cui la differenza tra bene e male non era poi così netta. (Mi baso sui ricordi del tempo, Jeeg non l'ho rivisto più, potrei sbagliarmi.)

    RispondiElimina
  39. Io ne ho una che non so se vale, perché non mi ricordo se nell'anime c'è e fa così piangere: la morte di Judo durante la cerimonia del Sacrificio dei Falchi... Di sicuro il manga non lo posso leggere senza piangere come un vitellino da latte separato dalla mamma.
    Nel caso in cui questa scena non fosse degnamente resa nell'anime beh, la morte di Wolfwood vale da sola tutta la serie di Trigun.

    RispondiElimina
  40. Sul mio blog (che non curo più da almeno un anno), scrissi un pezzo proprio sulle 20+1 morti più toccanti degli anime (per chi fosse interessato, e mi scuso se non si può, nel caso cancellate pure: http://sattasal.blogspot.it/2013/07/20-morti-piu-toccanti-anime.html... ribadisco che è oltre un anno che non entro nel blog e credo che ormai non lo farò più, per cui non sto cercando alcun tipo di pubblicità)... fra le tante, sono rimasto colpito in particolare da quella di Joe in hashita no joe.

    Posto che il reverendo wolfwood in trigun, barbabianca in one piece e jiraya in naruto, fra le robe un po' più recenti, mi fanno singhiozzare ogni singola volta.

    RispondiElimina
  41. Rileggendo il mio articolo cambio il mio voto, và: Teresa del sorriso in Claymore!

    RispondiElimina
  42. La " morte " di Astroganga ( ero piccino picciò ) che ora come ora mi è impossibile rivedere , perchè da quel che so la serie doppiata in Italiano non si trova da nessuna parte ( completa ) avrei pianto in seguito altre volte ( anche durante la visione di serie recenti , non me ne vergogno a dirlo ) ma la prima volta che piansi per un cartone/anime non si dimentica mai. (=^___^=)

    RispondiElimina
  43. TTGL, la fuga dalle dimensioni alternative. Le cascate dagli occhi ancora di più che nella puntata 8:

    https://www.youtube.com/watch?v=BoR4EU8KcbE&list=LLqN5fKK2fPk3mhq0AzTyfCw&index=38

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco però che non sia una scena drammatica nel vero senso della parola.

      Elimina
  44. Io mi commuovo per la qualsiasi, perché sono un tenerone...

    RispondiElimina
  45. La puntata più drammatica di sempre è la quinta di Forza Sugar "Papà non è morto". Il pugile Pete è stato appena massacrato in un incontro di boxe, ma ugualmente porta il figlio Sugar al Luna Park, come promesso. Sceso dalle giostre, Sugar porta una lattina a Pete, che non riesce neanche a tenerla in mano. Sugar rimane a consolare il padre della sconfitta, tutto contento perché è andato alle giostre col papà, ma inconsapevole del fatto che l'uomo sia già morto. E' una puntata carica di colpi bassi, come l'immagine di Sugar su una giostra, in un'inquadratura che ad un certo punto si incrina, rivelandosi una soggettiva del padre già in fin di vita. Prosegue poi fra prese a male a raffica, insegnamenti morali inferti da bambini già maestri zen a 5 anni e un errore di doppiaggio che lascia incomprensibili le ultime parole famose del padre di Sugar.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero indeciso però con la puntata della morte dei ricci ne Le avventure del bosco piccolo.

      Elimina
    2. Miiiii!
      Ecco, quella scena straziante l'avevo rimossa!
      Secondo me Forza Sugar era molto più drammatico di Rocky Joe e mi lasciò molto più depresso all'epoca...

      Elimina
  46. A me colpi molto una puntata dei Transformers in cui quasi tutti gli Autorobot contraggono una specie di virus e Commander rimane più o meno l'unico in piedi. Allora Maggiolino credendo di essere lì lì per voltare le scarpe gli chiede di riportarlo a Cybertron per poter morire a casa. Come Bubba in Forrest Gump. Una scena semplice ma mi ha sempre fatto pensare.

    RispondiElimina
  47. La morte di Ben Dixon in Robotech (Macross): avrei detto Lady Oscar ma troppo scontato. Questa invece ricordo mi lasciò di sasso. Ma mentre lo scrivevo mi sono ricordato della morte di Roy Focker nella stessa serie...mentre suona la chitarra sul divano. Liridmo e lacrime a fiumi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che se ci pensi è una morte stupidissima. Cioè stò tizio viene ferito mortalmente in battaglia e come niente fosse, torna alla base, scende dal caccia, si cambia d'abito, dopo qualche ora va a casa della sua fidanzata, si mette a suonare la chitarra e alla fine muore, di punto in bianco, senza aver mai versato una goccia di sangue.
      Ok che gli autori all'e poca avevano si e no 20-25 anni, ma alla scemenza c'è un limite !

      Elimina
  48. Sono indeciso tra il funerale di Rei e la morte di Fudo davanti ai millemila figli nani...

    RispondiElimina
  49. [FORSE ROVINATORE]
    La morte di Kamina in Tengen Toppa Gurren Lagann, perché arriva inaspettata rispetto ai toni tenuti dalla serie fino a quel momento.

    RispondiElimina
  50. Il cane di Fry di Futurama. Troppo straziante T_T

    RispondiElimina
  51. La morte della principessa Gigì, immotivata, gratuita in un anime che, almeno nel doppiaggio italiano, era sempre spensierato, ora vado che mi sta arrivando un carico di bruschette d'annata.

    RispondiElimina
  52. Quella scena li, con quella musica lì da 6:58, ha avuo il 1° posto (a propos, ma fra i produttori di Lady Oscar c'è un certo SCIUNZO Kato?!?) finché...
    -Non c'è più niente da bruciare, solo le bianche ceneri.-
    Il finale della seconda serie di Ashita No Joe (Rocky Joe) sbanca tutto. Un finale coi controkatsee, e con "quella musica li" (I'll Remember)...
    C'è comunque una costante: il regista (Osamu Dezaki) e il disegnatore (Shingo Araki), sono gli stessi. E in effetti ho sempre i trovato gli anime diretti da Dezaki adatterrimi al tragico.

    RispondiElimina
  53. La vicenda delle bombe umane in Zambot 3 era di una crudeltà mai vista.Quando gli uomini trasformati in bombe decidono di allontanarsi dagli altri per non causare danni con la loro morte,un bambino si mette a piangere perché voleva la mamma e poi esplode facendo cosi esplodere tutti gli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal minuto 18.50
      https://www.youtube.com/watch?v=lrfoRU-H24k

      Elimina
    2. Mammamia tremendo! La faccenda delle bombe umane in Zambot è di una drammaticità unica...c'è la scena nella quale un loro amico di cui non ricordo il nome strilla "non voglio morire,non voglio morire" e poi esplode...ho deciso di non vedere mai più zambot 3 troppo brutale...Tomino è veramente un uomo triste anche se ci ha regalato daitarn3 che pure li la tristezza abbonda! :)

      Elimina
  54. L'episodio che racconta il passato di Maji in Capitan Harlock.
    Ritrova la figlia Midori rapitata dalle mazoniane ma è costretto ad ucciderla. Quell'episodio lo trovai devastante.

    RispondiElimina
  55. Per me potrebbe essere la morte di Brandon Heat nell'anime di Gungrave. E' una scena intensa, mi ha fatto abbastanza male la prima volta che l'ho vista.

    RispondiElimina
  56. La morte di Boris negli OVA di Area88

    RispondiElimina
  57. La morte di Nicholas D. Wolfwood in Trigun, la scena con l'ultimo disperato monologo, perché si sente nelle sue parole tutta la disperazione di uomo che sta morendo e mi fanno sempre commuovere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quotone, è perfino più triste della morte del reverendo nel manga. Sarà colpa (o merito) anche della musica struggente!

      Elimina
  58. Sono d'accordo con molti per delle serie moderne, come cowboy beebop o trygun, ma il maggiore impatto emotivo lo hanno avuto i cartoni visti nell'infanzia.
    In questo senso mi ricordo l'immane tristezza non tanto nella morte di Andrè, che mica scherza, ma nel finale di lady oscar: lei muore nella presa della bastiglia con i capelli sconvolti dalle cannonate e poi quando "i sopravvissuti" devono mettere una rosa sulla sua tomba nessuno sa quale fosse il suo colore preferito...e allora la mettono bianca (che andando a culo era proprio il colore giusto, ma non conta, maledetta ironia macabra di giapponesi :D). Mi ricordo ancora che fu "una botta"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS L'ho fatta breve che lo so che dura due puntate, che si rivedono mille flashback, che lei rivede andrè, che gli altri rivedono lei e che la rosa era una rosa di stoffa fatta da maria antonietta imprigionata e condannata a morte, data a rosalie perchè la tingesse del colore preferito di oscar e la mettesse sulla tomba...

      "godetevela" in formato originale qui

      Elimina
    2. Scusa il momento PdF, ma vedere definiti come moderni Cowboy Bebop e Trigun, che hanno quasi vent'anni, mi ha fatto sorridere.
      No, così, giusto per sentirsi vecchi.

      Elimina
    3. stavo rispondendo da pdf ma lo sticazzi ha vinto inside me :D

      Elimina
  59. Così a naso? Il matrimonio di Simon in TTGL

    [SPOILER]Fate un po' voi... fa a malapena in tempo a sposare Nia, che questa si vaporizza letteralmente tra le braccia[/SPOILER]

    RispondiElimina
  60. Il finale di Una Tomba per le Lucciole è assolutamente quello più deprimente, penso che non ci sia nulla di più triste. E quest'anno lo daranno al cinema: è ora di far conoscere a un po' di amici cos'è la vera tristezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo, me l'hai fatto ricordare!! È talmente fuori scala che l'ho visto solo una volta.

      Elimina
  61. Io voto per la morte di Shaw in Ken il Guerriero, seguita a un'incollatura dalla morte di Ain... Piango come un deficente tutte le volte, che la piccola Aska da il guanto a Ken...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, il funerale di Ain (Ein, Ain come si scrive) è micidiale da quel punto di vista.

      Elimina
  62. Non so se qualcuno l'ha già scritta in precedenza, ma per quel che mi riguarda la scena (o per meglio dire la puntata) che m'ha preso più male in assoluto è quella di Full Metal Alchemist in cui accade quello che accade alla figlia dell'Alchimista Intrecciavite. Mammamè, se ci ripenso mi si torce ancora lo stomaco...

    RispondiElimina
  63. Dirò cqualcosa che mi ha colpito tanto da bambino ma ce ne sarebbero a centinaia (eravamo bambini semplici, non abituati alle storie drammatiche come lo sono oggi).

    Scena di Marine Express di Tezuka. Quando il bambino robot......spoiler.......si fonde al computer del treno sacrificandosi.
    Scena che mi terrorizzò...ai bambini di oggi non farebbe ne caldo ne freddo.

    RispondiElimina
  64. Ma Lovely Sara l'avete visto? Ecco. E non c'è una scena precisa..

    RispondiElimina
  65. L'eterna attesa del cane di Fry vince di un incollatura sulla morte di Rey di Nanto.
    Per la motivazione segno solo che ho un tatuaggio con il mio di cane...

    RispondiElimina
  66. Se la giocano il cane di Fry e l'inizio di Up!

    Anche se "mi è solo andata una bruschetta nell'occhio" anche per tanti cartoni giapponesi tipo le morti di Shun,Rei,Toki e Raul di Kenshiro e alcuni episodi dei cavalieri dello zodiaco alle 12 case,tipo " ci oscureremo in un mondo di luce!" virgo vs phoenix, la pienezza del dragone e cavolo cristal contro camus.

    RispondiElimina
  67. Sarò banale, ma....

    Il finale de Il Gigante di Ferro. Cioè, proprio. A mani basse e fontane aperte. T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso capirti. E' una delle poche cose fittizzie che riesca ancora a farmi venire il magone.

      Elimina
  68. Di primo acchito avrei risposto anch'io che la scena da più lacrimoni in assoluto in una serie d'animazione fosse la morte di André in Lady Oscar (mi commuovo ancora adesso che c'ho quarant'anni rivedendola).
    Invece opterò per la "prima" scena che mi colpii allo stomaco da bambina e mi fece girar x casa coi lacrimoni:
    La morte del nonno di Conan (il ragazzo del futuro), o meglio i due minuti di "disperata erculea reazione" del protagonista.
    Madò che tristezza... ;___;

    RispondiElimina
  69. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  70. anche x me vince Lady Oscar a mani basse.
    Fatto ora la prova, per vedere se dopo più di 10 anni ho metabilizzato, e invece lacrime napulitantissime...

    RispondiElimina
  71. scriverò solo questo, prima di sciogliersi in lacrime: "CAESAAAAR!" http://youtu.be/VsJeQWZqCpU

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *sciogliermi

      Elimina
    2. ci ho pensato anche io, quella scena fa tremare...

      Elimina
  72. Per me è il funerale di Ein nella seconda serie di Ken il guerriero, con la scena in cui la figlioletta dà i guanti chiodati del padre a Ken.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letto adesso il tuo commento, stessi gusti! :)

      Elimina
  73. Anche per me vale il fatto che di scene drammatiche nei cartoni che mi hanno toccato il cuore ce ne sono tante ma quella che mi è rimasta impressa maggiormente è quella della morte di Ain in Ken il Guerriero, sarà che si è sacrificato a colpi di pugni sulla pietra, sarà il vedere Kenshiro con il volto rigato dalle lacrime lì in silenzio, sarà che dura parecchio e ti prende sulla distanza. Sarà che dopotutto per Ain nutrivo simpatia.

    RispondiElimina
  74. Lasciando la tessera dell'Antro all'ingresso, ecco la mia personale trimurti del dramma e del dolore:
    1) Monologo finale del reverendo Wolfwood (Cowboy Bebop)
    2) Monologo interiore del maestro Nanto Rei (Hokuto no Ken)
    3) Le ultime parole di Joe, mentre Danpei cercava di rincuorarlo (Ashita no Joe)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si la lasci all'ingresso mica tanto per il listone giordano, ma perchè trygun e cowboy beebop sono un pochetto due cose differenti :D :D :D

      Elimina
    2. Attenzione anche a non confoderli, Wolfwood è di Trigun.

      Elimina
  75. http://www.dailymotion.com/video/x116vgk_mago-pancione-etci-52-il-mago-cittadino-numero-uno_shortfilms

    RispondiElimina
  76. Se devo essere sincero...
    Scelgo il flashback di Sanji in One Piece.
    In quel periodo non stavo passando un bel periodo... vedendo cosa vuol dire "morire di fame", mi sono venute le lacrime agli occhi.

    RispondiElimina
  77. questa volta la mia scelta coincide col doc..la morte di Andrè nel mio animepercorso è LA morte strappalacrime per eccellenza, e non per deprivare gli altri momentoni magoni..ma la morte di Andrè è per me la summa di tante cose...credo soprattutto perchè la sua parabola umana è straziante, Andrè è un Samurai e Oscar il suo shogun, la donna che ama, il suo capo e il suo riferimento...per tutta una vita demanda la sua felicità pur di starle accanto, stoico, eroico e stupidamente eroico, cieco in maniera figurata (e non) a molte cose...tutti siamo stati andrè, per questo il transfert è cosi forte..andrè è uno di noi, non un supereroe, non chissà che cosa, ma semplicemente un uomo come tanti possibili, innamorato come lo siamo stati tutti..e probabilmente si è un eroe tragico come pochi proprio per questa sua umanità cosi sommessa e umile. Certo il fatto che la morte lo raggiunga giusto quando ha appena coronato il suo sogno d'amore è una tecnica furbissima per rendere il tutto ancora più tragico e non mi soffermo sul lato squisitamente registico dell'avvenimento che è un piccolo capolavoro come tanti altri momenti di lady Oscar....ma in questo caso tutto il merito va al cartone nel complesso che riesce a portare il tutto al suo climax in quella manciata di puntate finali come pochi anime son riusciti...prima e dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto di cappello al regista, il manga è ben diverso, molto meno coinvolgente (basta leggere l'agghiacciante scena d'amore, con Oscar che finito di cenare ordina ad Andrè di sparecchiare e di raggiungerla in camera ! Buzzurra!)

      Elimina
  78. La morte di Flora su Jeeg, quando lei svanisce dalla mano del robot soffiando via l'anima e la collina si ricopre di fiori. La vita finisce, il sogno inizia.

    RispondiElimina
  79. Spike Spiegel quando dice "Io non vado a morire ma solo a provare a me stesso se sono realmente vivo oppure no"

    RispondiElimina
  80. Homer Simpson ritrova la madre che credeva morta da quando aveva 8 anni. Ma Burns la vuole far carcerare per una vecchia storia di laboratori fatti esplodere. Grazie ad una soffiata , Homer riesce a far scappare in tempo la madre e la accompagna nel deserto, da dove lei prenderà di nuovo il volo, sparendo di nuovo dalla sua vita. Quando lei se ne va, Homer si siede sul cofano della sua auto e resta lì solo, in silenzio, guardando il cielo. Fino a notte.

    RispondiElimina
  81. Avevo scritto il mio bel papiro ma il blog non me l' ha caricato. In sintesi Eureka e Renton quando surfano assieme è una scena talmente carica di significato che mi fa venire le gambe molli e mi emoziona ad ogni visione.

    RispondiElimina
  82. Io ci rimasi davvero di cacca pur essendo del 74 con la morte di Kamina nella serie Gurren Lagann

    RispondiElimina
  83. Il finale di Chobin, quando alla fine incontra la mamma nella grotta ma lei e' destinata a morire... Lacrime copiose... T.T

    RispondiElimina
  84. come momento non ne ho, ma volendo c'è una serie intera che si basa su questi momenti "Le avventure del bosco piccolo".

    Da piccolo però ricordo con orrore il pilot di "Niente paura, c'è Alfred" quando la sua famiglia viene arrotata mentre attraversano la strada, quindi voto questo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel cartone da bambina mi ha traumatizzata, c'è anche una scena in cui dei rapaci ammazzano la famiglia di topolini infilzandoli nei rovi O_O l'ho rivisto tutto un paio di anni fa e non posso crederci che non l'abbiano censurato ai tempi

      Elimina
    2. (mi riferisco alle avventure del bosco piccolo)

      Elimina
    3. @Benny.
      Si quelle erano Averle che se non mi sbaglio vengono chiamati "Uccello Macellaio", proprio per l'abitudine di appendere le prede come le carni in macelleria. Ma intendi che dovevano censurarlo oppure che sei sorpresa che gli sia sfuggito il dettaglio, viste le forbici facili?

      Elimina
  85. Il finale di Zambot 3 assolutamente.

    RispondiElimina
  86. Sono indeciso, ma penso la morte di Rei su Kenshiro.
    Raul lo uccide a merda ([SPOILER PER CHI FOSSE VISSUTO SU UN'ALTRA GALASSIA] lui si fa in quattro per ammazzarlo e quell'altro gli tira il mantello addosso e alza un dito letteralmente senza neanche scendere da cavallo) ma non muore subito, il colpo lo lascia tribbolare per un po di giorni e poi lo finisce lentamente. Non basta, nelle puntate che intercorrono tra il duello e la morte Rei fa anche le cose più fighe di tutta la serie, diventa ancora di più mito. La sua fine sul casermone con tutti che piangono intorno e Mamiya distrutta non ha prezzo.

    La morte di Rei ha vinto di poco sulla drammatica puntata del Grande Mazinger dove Tetzuya sconfigge per poco il mostro di Michene fatto con il loro sole grazie alla forza che gli da un ragazzino malato che poi alla fine muore lo stesso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella puntata (del Grande Mazinga) è da antologia!

      Elimina
    2. E' una delle ultime. Da piccolo ci rimasi malissimo...

      Elimina
  87. Nessuno menziona la morte di Goku in DBZ? Muah ah ah ah!

    RispondiElimina
  88. L'ultimo episodio dell'Uomo Tigre: "La disfatta di tana delle tigri"

    RispondiElimina
  89. Sono indeciso tra la morte di Naoto Date saputa nella seconda serie dell'uomo tigre (tanti sacrifici, e per cosa ?) e la morte di antony di candy candy (eh si lo vedevo, e a me piaceva moooolto più di terence, era un albert più giovane in pratica)

    RispondiElimina
  90. A me fa sempre piangere la scena di Souther che muore tra le braccia della salma del Maestro. Ma in effetti anche la morte di Andrè non scherza.
    Però certo, ho pianto anche con la scena all'inizio di Up in cui si riassume la vita del protagonista con la moglie. OK, ho pianto anche con Ralph Spaccatutto...
    D'accordo, questo sondaggio non fa per me XD

    RispondiElimina
  91. Sono indecisa tra la morte di André di Lady Oscar e quella di Flora di Jeeg. E mi sa che voto per quest'ultima...

    RispondiElimina
  92. La morte di Shu in Ken Shiro: una morte epica, drammatica, ricca di valori. Il pupazzino di Shu e' fisso sulla mia scrivania.

    RispondiElimina
  93. La morte di Raoul più che drammatica la definirei epica, quindi vado con la morte di Rei che mette anche fine ad uno degli archi più belli della saga di HnK (quella in cui Ken va in giro a menare la gente insieme a Rei e Mamiya)

    RispondiElimina
  94. Sena alcun dubbio la morte di Nonno in Conan. ç____ç
    Credevo di essere abbastanza grande quando la vidi la prima volta (avevo molto più di vent'anni) e invece ci rimasi malissimo: lacrimoni a non finire.
    Certo che la limitazione a solo "Serie" ha escluso il drammatico "La tomba delle lucciole" e il non ancora citato "Up" con la più bella storia d'amore mai raccontata, finché morte non vi separi. Zigh.

    RispondiElimina
  95. per me è la puntata finale dell'incantevole creamy, quando lei canta nel suo ultimo concerto e vede arrivare la nave di pinopino e sa che dovrà perdere i suoi poteri e dire addio a posi e nega, allora piangendo e cantando saluta tutti e ringrazia.

    RispondiElimina
  96. ps non c'era anche una puntata straziante nei gatchaman dove joe muore (e poi ritorna bionico?) non ricordo bene, ero piccolina, illuminatemi plis

    RispondiElimina
  97. Dal profondo della soffitta della memoria, non ricordo quale fosse la serie.
    La davano su qualche canale minore e parlava di fiabe e leggende del Giappone (ma giuro che non me la sono sognata)

    C’è questo spiritello dei boschi: la voce narrante spiega che vive tutto solo perché è l’unico della sua specie.
    Si vede lo spiritello che gioca a nascondino da solo: conta, si nasconde e poi si cerca, sembra divertirsi un mondo.
    Alla fine, tutto contento, indica gli immaginari compagni di giochi dicendo. “Ti ho trovato, adesso tocca a…te!”
    Ma con il ditino tocca se stesso…

    Mi magona da morire ancora adesso, anzi, forse anche di più.
    Se a qualche antrista viene in mente il titolo ne approfitto per NON riguardarla mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe/potrebbe essere "Il Mondo delle Fiabe": ora puoi evitarlo XD

      Elimina
  98. La parte finale di Tokyo Magnitude 8.0... con audio originale è straziante...

    RispondiElimina
  99. Tutta la serie di Gundam è tragica.
    La morte di Ramba Ral, quella contestuale di Hamon e Ryu, quella di Matilda. Ma quella che più mi ha commosso è quella di Miharu, la spia zeoniana redenta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miharu è una delle più tristi insieme a Lalah.

      Elimina
    2. Lalah ha quello che si merita, così impara a tradire, anche se solo con il pensiero, quel bonazzo di Char! Scherzo eh! :-)
      La morte di Miharu dá gran spessore a Kai, che fino ad allora era stato solo il buffone della Base Bianca. Povera Miharu...

      Elimina
  100. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  101. Posso aggiungere una seconda scena che da bambina mi fece venire un gran magone (anche se poi in realtá non muore nessuno) tratta dal giá citato, grandissimo Conan ragazzo del futuro? Anzi, due scene, tratte dalla medesima puntata. La prima, il drammatico dialogo tra Mosley e Lepka, che sancisce la definitiva conversione del personaggio. La seconda, il ferimento e la presunta morte della ragazza (si sentono solo degli spari e poi la puntata finisce). Io che facevo il tifo per Mosley stetti una intera giornata in ansia ed all'ora fatidica della messa in onda....scoprii che avevano interrotto la serie! Dovetti aspettare un anno per sapere se Mosley era morta o meno, mica c'era internet all'epoca!

    RispondiElimina
  102. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  103. Di anime con scene drammatiche indimenticabili, che ne sono a pacchi.
    Ancora di più nei film ( di cui avrei una caterva da consigliare, ma visto che i film sono banditi dalla lista...).
    Io vado sul classico e dico l'ultimo episodio dell' Uomo Tigre prima serie.
    Un crescendo rossiniano di lacrime e violenza difficilmente eguagliabile.
    Un esempio indiscutibile di come dovrebbero essere fatti tutti gli ultimi episodi di una qualsivoglia serie.
    Scena clou: Naoto che piange con in mano la maschera di tigre sporca di sangue .
    Un capolavoro che ancora oggi , dopo più di 40 anni, trasmette emozioni che tanti film e serie ( animati e non) dal costo di milioni di dollari se lo possono solo sognare.

    RispondiElimina
  104. Da parte mia do la preferenza alla già più volte citata sequenza delle bombe umane in Zambot 3. Cioè, stiamo parlando di uomini che si allontanano volontariamente dalle proprie famiglie per non far loro del male, e qualcuno allontana a brutte parole una fidanzata che non si rassegnava a vederlo andar via. E tra questi un ragazzino di 12-13 anni, i cui genitori sono morti in guerra, e che cerca di trovare dentro di se il coraggio per un'uscita di scena dignitosa ma, come è giusto e normale nella sua situazione, non ce la fa, e piange, e grida disperato, e chiama i suoi genitori morti chiedendo loro di aiutarlo, promettendo di fare il bravo, e poi muore! MAPORCAPUTTANA! Ma come si fa a mettere una cosa del genere in un cartone animato di robottoni? Ah, il pluricitato "Una tomba per le lucciole" per me è talmente eccessivo nella sua disperazione da diventare brutto! Ah, Doc, grazie per il tema del sondaggio odierno, eh? grazie tante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mammamia tremendo...da bambino Zambot mi piaceva tantissimo ma poi rivedendolo da adulto ho deciso non guardarlo più proprio per questa faccenda delle bombe umane...ho venduto anche il cofanetto originale che avevo per paura che i miei figli mi chiedessero di guardarlo.

      Elimina
  105. Tutte le morti citate son degne di nota come drammi (fortuna che c'e' anche chi ricordi il racconto della morte di Naoto da parte di Uomo Tigre II, oltre che la morte drammatica di Shu in Ken il Guerriero), ma aggiungo la battaglia con la morte di Fudo (sempre in Hokuto no Ken) ed il momento UNICEF collegato

    RispondiElimina
  106. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  107. io voto per Clannad perchè
    SPOILER
    già la morte di Nagisa è di una tristezza infinita ma la scena della figlia piccola che muore tra le braccia del padre è troppo angosciante

    RispondiElimina
  108. nonostante mia mamma dica che da bimbo ho pianto come una fontana alla morte dei cani di Remì (che a memoria ricordo abbiano fatto una finaccia), il mio momento magone va sicuramente al cartone che meno mi sarei aspettato: Goldrake.
    Scena: la morte di Rubina.
    https://www.youtube.com/watch?v=itevQc_Cz3Q

    ecco solo a vederla per cercarla mi si bagnano gli occhi....

    RispondiElimina
  109. Kamina in Gurren Lagann anche per me. Un fulmine a ciel sereno, fino a quella puntata sembrava un protagonista imprescindibile della serie.

    RispondiElimina
  110. Umh, volendo Gundam Seed è un campionario di tristezza, ma uno degli apici si raggiunge quando il protagonista si vede distruggere davanti agli occhi uno shuttle di civili dove viaggiava una bambina che gli aveva regalato un origami. Naturalmente il colpo parte durante un combattimento dall'arci nemico che gli dice una cosa del tipo "tiè, è tutta colpa tua, strunz." E scatta la depressione...

    RispondiElimina
  111. Quando esplode la ragazzina amica di kappei e isolano quella zona della base , con lui che piange contro la porta. ( zambot 3 )

    RispondiElimina
  112. Comunque gente...rileggendo i vari commenti mi é salito un magone...a pensarci bene ogni episodio che ciascuno ricorda é veramente di una tristezza infinita... 11 gennaio ma siamo già al 4P....Primo Premio Post di Piangere 2015! DOC ti prego al prossimo sondaggismo inventati qualcosa che tiri su il morale della truppa!

    RispondiElimina
  113. La morte degli uomini bomba in Zambot II :'(

    RispondiElimina
  114. Il finale dell'episodio di Futurama con il cane di Fry perché è troppo triste ed ingiusto che loro si siano divisi.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails