venerdì 15 agosto 2014

46

JunkFoodJunkie, speciale Ferragosto

Nuovo appuntamento con le cose da mangiare che si attaccano non solo al lavoro del vostro dentista, ma pure a quello del vostro gastroenterologo: nuova tornata di JunkFoodJunkie, con due tipi di gelato, patatine e una birra analcolica al limone aroma tristezza. In mezzo, una roba di assoluto pregio e la ricetta di un nuovo Antramezzino [...]
Prima di iniziare, però, lasciate che vi presenti l'aiutante di oggi. In assenza di Destino, il valletto di JFJ è uno dei suoi doombot, Vittorino. Vittorino, saluta i ragazzi:
Bravo. Partiamo dai gelati, vi va?
Ora, come sappiamo, il Cucciolone ha tradito la causa guaglionica già da molti anni, peggiorando tutto il peggiorabile. E hai voglia tirar fuori nuove varianti supermimme. Ti ha incuriosito però questa versione in vaschetta, con i pezzi del biscotto sbriciolati all'interno dei tre gusti. Risultato: lo zabaione è come sempre buonissimo, la vaniglia così così, il cioccolato l'hai lasciato. Ah, e se avete pensato anche solo per un attimo di esservi liberati in questo formato delle terrificanti vignette del Cucciolone di oggi, parenti imbarazzanti e alla lontanissima delle avventure di Eldo Leo di Cavazzano,
vi siete illusi per niente. Voto:
Quanto sia incredibilmente buono questo gelato Callipo al gusto ricotta e pere l'hai già scritto un annetto fa da qualche parte, ma oh. Ti fa semplicemente impazzire. Non è facile da trovare anche quaggiù, ma i supermercati più grandi, tipo carrefour e auchan, dovrebbero venderlo in tutta Italia. 
Una delle cose migliori calabresi al certo per certo sfornate negli ultimi anni. Assieme all'Antro, chiaramente /occhiolinierisateregistrate
Grande rottura di maroni battage pubblicitario per l'arrivo in Italia delle patatine Lay's. Hai provato queste qui, gusto panna acida e cipolla. E? 
E alle Kettle non allacciano neanche le scarpe di pepe nero.
Ultima roba recensita di oggi è questa birra Dreher al limone analcolica. La tua triste condizione di figuro che non può bere alcol ti regala suggestivi sguardi stralunati quando in un locale chiedi se c'hanno una birra analcolica, per dire, oppure ti spinge di tanto in tanto a ravanare gli scaffali dei supermercati alla ricerca di qualcosa di bevibile. Perché in Giappone, sempre per dire, hanno un sacco di birre analcoliche e c'hanno grossomodo lo stesso sapore di quelle normali. 
Questa birra qui della Dreher ha invece il sapore di limonata versata in un un bicchiere in cui prima qualcuno ha bevuto della birra. Terribile.
Chiudiamo con la ricetta dell'Antramezzino. Prendete il vostro solito pane artificiale, disponetene con garbo una fetta sul tavolo, tenete l'altra da parte. Non troppo, però, se no soffre. Procuratevi della provola affumicata o altro formaggio a pasta morbida, ma sempre affumicato. Tagliatene una fetta generosa, piazzatela su quella di pane, ricoprite il tutto con salsa alle cipolle leggermente piccante. Anche questa, se cercate bene e conoscete il saluto segreto della loggia del minollo, nei supermercati più grandi ce l'hanno. Reparto intingoli e cose superflue. Oppure armi chimiche. Uno dei due. Chiudete quindi con l'altra fetta di pane, dopo averla rassicurata, e tagliate il tutto in due triangoli rettangoli. Mangiate il triangolo rettangolo numero 1, poi mangiate il triangolo rettangolo numero 2, calcolando mentalmente il tasso di crema di cipolle in eccesso finito sull'ipotenusa, grazie al teorema di Pitacchio. Per esaltare il sapore dell'Antramezzino, consumatelo su una sedia sdradio o un'amaca, mentre qualcuno vi canticchia una canzoncina hawaiana.


LE ALTRE RECENSIONI DI JUNK FOOD JUNKIE E GLI ALTRI ANTRAMEZZINI

46 commenti:

  1. Non sono amante del gelato in genere, ma ricotta & pere mi sfagiola non poco come accostamento! :o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è non farlo sapere al contadino XD XD XD

      Elimina
    2. Ginny Hermione18 agosto 2014 17:30

      La torta di ricotta e pere è un tipico dessert della costiera amalfitana, lo si può mangiare in tutti i ristoranti che si fanno arrivare i dolci da lì o prepararlo da sé prendendo la ricetta dal libro dello chef Salvatore "Sal" De Riso.

      Elimina
  2. Penso che queste birre aromatizzate al limone (alcoliche o analcoliche che siano) sono il male. Buon ferragosto!

    RispondiElimina
  3. Ma la callipo non fa il tonno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. E' quello che dona al gelato quel piacevole retrogusto. Retrogustò.

      Elimina
    2. Stessa cosa che ho pensato anche io :D
      Però dalle mie parti di Callipo c'è veramente solo il tonno (che tra l'altro è anche roba di un certo livello ... buono veramente).

      Elimina
    3. Non fa il tonno, fa un SIGNOR tonno. Quello a tranci grandi costa un botto, ma è fantaviglioso.

      Elimina
  4. Ricorderò sempre il siparietto generato dalla tua richiesta: "avete una Kirin analcolica". Alla fine avevi conquistato la cameriera, pure carina.

    Parlando d'altro il gelato Callipo non l'ho mai visto e mi attira mentre l'antramezzino LO VOGLIO!
    Per il resto buon ferragosto e buon gelato da consumare preferibilmente dalla vaschetta con cucchiaione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL. Come rimorchiare involontariamente le camerieri giapponesi con DUE parole. :D

      Elimina
  5. Birra al limone analcolica? Già nella variante alcolica (che saranno due gradi due), è semplice gassosa con echi lontani di birra, chissà in questa variante... Comunque, queste birre limonelle pare sian diventate di moda, anche se con mio zio in villeggiatura, ai tempi delle medie, facevamo il giro dei bar a bere birra con gassosa, acqua brillante. Con la differenza che queste non erano azionisti di maggioranza della Birra spa.

    RispondiElimina
  6. cosa ci si può aspettare da patate sponsorizzate da MESSI??!??! dico COSA??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già che non fanno vomitare è un gran risultato! :D

      Elimina
  7. La birrazza al limone è di moda da noi da un paio d'anni, ma all'estero si chiama semplicemente radler ed esiste da decenni. L'hanno introdotta semplicemente per attrarre gente a cui non piace la birra. Ovvio che quelli che amano la birra normale la trovino un abominio. Anche se devo dire che 10 anni fa quando lavoravo in un bar molti mi chiedevano la birra cn un aggiunta di granita al limone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ginny Hermione18 agosto 2014 17:33

      Io non amo la birra comunque, ma a volte bevo il Bacardi Breezer, che è praticamente succo di frutta con l'aggiunta di bollicine e di una percentuale minima di rum, gradazione alcolica del 4%. Il mio gusto preferito è quello al lime, mentre non amo molto quello alla pesca che trovo troppo dolce. Ottimo anche come sturalavandini se alle 22 non hai ancora digerito gli arancini di riso mangiati a pranzo (true story).

      Elimina
  8. 'Sta rubrica la seguo più per gli aiutanti che per i prodotti. Gran bella idea far lavorare almeno uno 0.1% dell'esercito di plastica che avrai per casa :-D

    PdFfata: Abbasserei l'opacità degli oreo di valutazione "spenti", così il voto è più chiaro.

    RispondiElimina
  9. Ma il calippo é quello rosso di Paperissima Sprint?
    Io ho provato la Peroni Chill Lemon, secondo me se la si beve con l'ottica che non é una birra aromatizzata al limone e neanche una lemonsoda aromatizzata alla birra... é una discreta bevanda dissetante.. A me piace :))

    RispondiElimina
  10. noooo, mi ha mangiato il commento?

    RispondiElimina
  11. La Dreher fa una Radler (birra + limonata) che in realtà non è male ed ha un contenuto alcolico ridottissimo. Al supermercato facevano assaggiare anche questa nuova completamente analcolica e condivido il parere del doc: è tremenda, sembra annacquata.

    RispondiElimina
  12. Non ho ancora avuto voglia di provare le Lay's ... abbattuta appunto dal battage pubblicitario, che spesso ha effetti contrari a quelli voluti.
    Vedo che lodate sempre tutti le Kettle, ma io non mi ci riesco ad avvicinare per la dovuta verifica, cioè, costano veramente troppo.

    RispondiElimina
  13. Allora l'Antramezzino e' da pruva' !Il piu' ovvio e' trovare la salsina...ma che diamine...la trovero' !Cascasse una pannocchia la trovero' !
    Per il gelato,io nebbioso abitante della pianura padana non conosco codesta marca Callipo ma direi che e' venuto il momento di rimediare.Sempre se la scovo.

    RispondiElimina
  14. Mi tocca fare il PdF
    I Radler esistono da quasi un centinaio d' anni, la leggenda vuole che (e da qui ho copiaincollato uichipèdia per comodità) la ricetta del Radler (parola tedesca per ciclista) è generalmente attribuita al gastronomo di Monaco di Baviera Franz Xaver Kugler che l'avrebbe inventata nel settembre 1922, quando circa 13.000 ciclisti visitarono la sua taverna. Certo che la sua scorta di birra sarebbe terminata ben presto, decise di miscelarla con la limonata, escogitando, per giustificare la "adulterazione", la scusa di volere evitare incidenti ai pedalatori sulla via del ritorno, servendo loro una bevanda più rinfrescante e meno alcolica.
    In realtà la ricetta è già menzionata nel 1912.(fine copiaincolla)
    I radler sono usciti quest anno qui da noi da 2 gruppi, La sudafricana Sabmiller proprietaria di Peroni (sì non è più italiana da qualche anno) con la Peroni Chill Lemon, e in dose massiccia la olandese Heineken propietaria di Moretti, Dreher e Ichnusa con i sui Radler, Moretti, sponsor del Giro d' Italia ha fatto la sua campagna pubblicitaria proprio in quel periodo.
    Il radler è l' unica versione in cui il limone in succo è ammesso nella birra, perchè nelle birre il limone non ci và, nemmeno nella Corona, perchè?
    Perchè il limone è un correttore di acidità e modifica il sapore della birra all' istante, il limone veniva usato anni fa (calcolando che la birra è nata dai sumeri per passare a noi attraverso gli egizi, diciamo parecchi anni) per salvare fusti che iniziavano a rovinarsi, si buttava dentro il limone, gli sparava l' acidità del citrico e aggiustava il sapore,
    La bestemmia più estrema è mettere il limone nelle birre tedesche al frumento, le Weiss, caratterizzate da un gusto di banana, col limone muoiono e diventano le brutte copie di una Blanche, che è la birra di frumento belga (prodotta con coriandolo e spezie tra cui scorze si agrumi, ecco la differenza con l' originale tedesca) che già di suo è la brutta copia di una Weiss, insomma la brutta copia di una brutta copia, una merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti correggo solo su una cosa: le radler in Italia si trovavano già almeno dall'anno scorso.
      Questa provata dal Doc è la versione analcolica, la Dreher produce anche una radler "vera" (alcool 2%) che a me non dispiace.

      Elimina
    2. hai ragione, scritto male, colpa mia.

      Elimina
    3. Il problema di fondo è che, salvo eccezioni a me sconosciute, le birre analcoliche fanno schifo.
      Credo che tra le blanche e le weiss ci sia anche un uso diverso dei malti. Detto questo ho comprato l'altro ieri delle birre artigianali favolose a Montegioco (AL), alcune con dentro il mosto e altre con altri frutti.
      Unico problema che alla decima birra assaggiata per scegliere cosa acquistare ero già storto alle 11,30 del mattino.

      Elimina
    4. Scusa ma sto tizio che taverna aveva per farci stare 13000 clienti??

      Elimina
    5. Drakkan, la differenza è che le Weiss, usano orzo e frumento, unica birra a evadere dall' editto di purezza della birra tedesca che obbliga l' uso esclusivo di acqua, malto d' orzo e luppolo, oltre ovviemante al lievito, sennò non birriamo.
      La Blanche/Witt invece adotta anche altri cereali maltati, tipo l' avena, ed ì è caratterizzata dall' uso di spezie, coriandolo e scorze di agrumi le più gettonate.
      Rimannedo in Germania, magari chi conosce la Gose di Lipsia potrebbe dire che non è solo acqua malto luppolo e lieviro, perchè ha il coriandolo e il sale, ma la gose è un prodotto particoare, autoctono di una zona della Tedeschia, e impossibile da ripetere al di fuori di quella zona, Birre al sale non di Lipsia ve ne sono, anche nostrane, alcune sono buonissime ma non sono come l' originale.
      @Mario, io ho detto "la leggenda", ovvio che 13000 è un numero spropositato, in oltre le cronache danno l' uso di birra "allungata con limonata" già 10 anni prima...

      Elimina
    6. Vabbè Montegioco ti piace vincere facile, è uno dei migliori in Italia.

      Elimina
  15. Una birra analcolica al limone, cioè una limonata dal sapore discutibile in pratica. No, no, bella pensata proprio alla Dreher :D

    RispondiElimina
  16. Parlando d'altro: ma quanto sono pessime le vignette del cucciolone di adesso? Un tempo c'erano battute sceme da facepalm, adesso sono diventate qualcosa di incomprensibile ed imbarazzante, e anche la qualità dei disegni è crollata.

    RispondiElimina
  17. Doc, a me il Cucciolone è cominciato a piacere solo intorno al 1990 e lo gusto ancora oggi; sui fumettini li trovo divertenti, al punto che alcune "freddure" (sic!) le conosco a memoria spendendole ogni qualvolta il contesto lo richiede. Devo restituire la tessera di Antrista, vero?
    Prima della restituzione voglio però complimentarmi per il tavolo e sedie decorati della tua cucina (suppongo): assolutamente deliziosi!!! (E introvabili pure, il mio consiglio, preservali quanto più puoi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso vi saranno costati parecchio, ma sono soldi ben spesi, credimi :)

      Elimina
  18. Scusa se mi faccio gli affari tuoi,ma perchè non puoi bere alcolici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://docmanhattan.blogspot.it/2011/07/saturday-night-sondaggismo-birre.html

      Elimina
    2. Me lo stavo chiedendo anch'io, hai risolto il mio dubbio XD

      Elimina
    3. Brutta cosa le intolleranze Doc, te lo dico per esperienza personale... comunque, scusa se la domanda è fuori luogo, ma nemmeno il Dizionario Antristico Illustrato è venuto in mio aiuto: qual è il significato del termine "mimmata", e da cosa deriva? Illuminami con la tua conoscenza.

      Elimina
  19. Parlando di birre... io adoro quelle fruttate :-D

    RispondiElimina
  20. il callipo devo provarlo! la birra anche no!!! ti segnalo una novità vista al carrefour market qui a s.p.q.ere. landia: il gusto "ricotta e miele" della barattolino san montana. io non l'ho mai visto ma magari esiste dal ventordi a.C. vaiasapè.

    RispondiElimina
  21. Bravo Doc! Attendevo con ansia il tuo responso sulle patatine Lay's. E mi compiaccio di constatare che la pensiamo allo stesso modo! :D

    RispondiElimina
  22. Sto andando a ruota di queste birre al limone.
    Hanno sostituito la Tassoni!

    RispondiElimina
  23. Grazie di avermi detto che le vignette nella vaschetta Cucciolone le hanno messe dietro il coperchio, per un momento ho pensato che bisognasse raccogliere tutte le briciole di biscotto e ricostruirle (allegro passatempo per tutta la famiglia).

    RispondiElimina
  24. Ginny Hermione18 agosto 2014 17:27

    Ho assaggiato anch'io le Lay's, gusto barbecue, e convengo che non sono il massimo, tanto che mi chiedo quanti soldi prendono Messi e Cannavaro per decantarne le virtù. Più o meno di quelli che prende Carlo Cracco per le San Carlo? (ma se si chiamassero San Bruno, il testimonial sarebbe il compagno di merende di Cracco Bruno Barbieri?) Mai assaggiate le Kettle perché non conosco posti dove le vendono. Quanto alla Radler, l'ha assaggiata mio marito e dice che dirle ciofeca è farle un complimento a prescindere dalla marca.

    RispondiElimina
  25. Provata anch'io la birra Radler, per la precisione la Moretti alcolica al 2%, e devo dire che almeno è dissetante... Peccato solo che, semplicemente, non sia birra! In quanto alle Lay's, Doc, ti consiglio quelle dalla confezione verde, credo con pomodoro e qualcos'altro: ricordano vagamente le Pringles, e per loro il mio voto va dai tre Oreo e mezzo ai quattro. Ovviamente esistono patatine migliori, ci mancherebbe... Credo siano discrete anche le classiche (pacchetto giallo), mentre quelle che hai provato tu non sono piaciute neanche a me! ;-)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails