martedì 5 marzo 2013

94

Qui, quo, qua e gli altri nipotini Disney: un esercito di poveri ragazzini senza genitori

Il mondo Disney è così. Zii e zie quanti ne vuoi, padri e madri pochini, ché altrimenti poi magari i ragazzini si fanno delle domande e scoprono che la razza umanopaperoroditrice non si riproduce davvero-davvero per partenogenesi. Ma comunque. Nipotini, un sacco di nipotini ovunque, spesso frutto di parti trigemellari, ché magari la madre è schiattata nel parto, o vallo a sapere. Nipotini tipo questi […]

Qui, Quo, Qua (Paperino)
Huey, Dewey e Louie, i tre gemelli figli della sorella di Paperino (Della Duck), debuttano in una striscia domenicale americana del 1937 e finiscono a casa dello zio in un cortometraggio dell'anno dopo. Dopo aver fatto esplodere un petardo sotto la poltrona del padre (ignoto), spedendolo in ospedale, i tre vengono affidati infatti dalla madre a Paperino, in attesa che il papà si riprenda. Solo che poi il povero papero deve essere tipo morto, perché da lì non si sono più mossi. In Italia, Huey, Dewey e Louie diventano Qui, Quo e Qua, per quella storia degli avverbi di luogo ché poi Claudio Bisio ci doveva fare le gag di repertorio. Cosa li abbia trasformati nel tempo da piccoli unni indemoniati in santarellini sfrangimaroni uber-precisini della fungia e incredibilmente saggi per la loro età non è ben chiaro, ma, dovessi dire, punteresti l'indice sui metodi d'addestramento da Tana delle Tigri delle Giovani Marmotte.
Que (che non c'è)
E poi c'è il quarto nipotino, Que. Che però non c'è. Anche se c'è. Un attimo, che ti sei già incasinato. Dunque: un quarto nipotino così chiamato appare perlappuntamente nella storia "Paperino e il quarto nipotino" su Topolino 1899 (di Nino Russo e Comicup Studio, aprile '92). Per far rigare dritto i tre giovani vandali, Paperino s'inventa questa storia del nipote Que, bravo a scuola e giudizioso, e i tre piccoli malvagi se ne approfittano, impersonando a turno il biondino occhialuto immaginario. Ci sono poi molte storie in cui qualche disegnatore distratto ha infilato nel mucchio per sbaglio un quarto nipotino, come in questo caso
(storia delle GM di Ed Nofziger e Tony Strobl, pubblicata in Italia su Topolino 1415 (gennaio 1983)
alimentando la leggenda scherzoNA di quello che negli USA viene chiamato il nipotino Phooey, o Fooey, oppure Phooie, o anche Pinuzzo. 
Emy, Ely ed Evy (Paperina)
In originale April, May, June Duck, sono le tre nipotine gemelle di Paperina, apparse per la prima volta in una storia del 1953 di Carl Barks. Figlie di genitori sconosciuti, per quanto ti è dato sapere, sono talmente l'alter-ego coi tacchi di Qui, Quo e Qua da far parte sin dalle prime storie di un logo gruppo scout, le Giovani Esploratrici. Al posto dei cappellini, a contraddistinguerle ci sono i fiocchi colorati e i vestitini (celeste, verde chiaro e rosa oppure giallo, VS il blu, verde scuro e rosso dei cappellini di Qui, Quo e Qua). Le tre sorelle Frayn (April, May e June) di Nathan Never sono un chiaro omaggio, oltre che alle sorelle gnocche di Occhi di Gatto, anche alle nipotine di Paperina. Sono del resto figlie di DONALD Frayn. E sono tre papere.
Gaia
Da non confondere con le tre sorelle fiocchetto è invece Gaia, che appare nella serie DuckTales ed è nipote della tata di Qui, Quo e Qua, Bentina Beakley. Ti sembra di ricordare anche un'altra nipote di Paperina, nelle storie di millemila anni fa, ma non ne sei sicurissimo. Paperella? Boh. Andiamo avanti.
Tip e Tap (Topolino)
Meno noti di Qui, Quo, e Qua, i due nipoti di Topolino sono in realtà arrivati prima. Li ha creati Floyd Gottfredson nel 1932, in una storia in cui a Topolino venivano solo affidati da Mrs. Fieldmouse. Poi è venuto fuori che erano suoi nipoti, o dice che pareva brutto.
Diglielo, Tip
In originale si chiamano Mortimer e Ferdinand, abbreviati in Morty e Ferdie, e all'inizio facevano parte di una banda di nipoti molto più nutrita. Si trattava infatti di dieci fratelli, e sono rimasti in due perché… beh, perché gli altri hanno fatto una brutta fine, come racconta una striscia di Wilfred Haughton degli anni 30 (Mickey Mouse Annual 6, 1935). Ecco la prima e l'ultima vignetta:
Millie e Melody (Minni)
Due nipoti (superstiti) per Topolino, due per quella gran top… per Minerva Mouse, volgarmente nota come Minni. Regolare. Millie e Melody sono le due figlie gemelle di Marissa Mouse, sorella di Minni, create nel '64 da Jim Fletcher.
Pennino (Paperoga)
In portoghese Biquinho, è il nipotino di Paperoga creato dal brasiliano Waldyr Igayara de Souza nel 1981. Imbracchiato quanto e più dello zio, non si sa bene di chi sia figlio. Come Paperoga, ha anche lui una versione mascherata e appare in una storia come Paper Bat Junior.
Newton (Archimede)
Newton Pitagorico - in originale Newton Gearloose, creato da Vic lockman in un fumetto americano del 1960 - è il più famoso dei nipotini di Archimede, ma non l'unico. Negli anni abbiamo conosciuto infatti anche il nipote Gally ("Archimede e il nipotino peperino", su Topolino 2154 del marzo 1997) e un nipote giapponese ("Archimede e… una frana di Nipote", su Topolino 2088 del dicembre 1995). Quel nipotino lì si chiamava Yoko-Poko-Majoko Son-Na-Frana.
Zico e Zeca (José Carioca)
I due nipotini di José Carioca, quelli a cui, in una serie di meravigliose storie sui mondiali di calcio, José raccontava imprese e figure di tolla della formazione verdeoro. Per la cronaca, mentre cercavi ieri sera delle foto, il primo risultato venuto fuori da google immagini per "Zico e Zeca" è stato questo:
e la camicia di quello a sinistra ti ha ipnotizzato per cinque minuti buoni
Gastoncino (Gastone)
Apparso in Italia per la prima volta in Italia nella storia "Qui, Quo, Qua e il cugino Gastoncino" (di Nino Russo e Comicup Studio, su Topolino 1907 del giugno '92), è il nipote parimenti cooluto di Gastone. In America, ammesso che si tratti dello stesso personaggio e che non hai preso un abbaCCHIO, si chiama Shamrock Gander.
Bassottini (Bassotti)
Nipoti dei Bassotti, indossano pure loro la mascherina e dei numeri di matricola, ma molto più bassi: 01, 02 e 03.
Gilberto De Pippis (Pippo)
Nipote prodigio di Pippo, il plurilaureato Gilberto ha anche lui un alter-ego carburato a supernoccioline: SuperGilberto.
Peste (Ezechiele Lupo)
Sì, Ezechiele ha un figlio, Lupetto (Li'l Bad Wolf), che è il buono della famiglia, tutto pappa e ciccia con i tre porcellini, e che vediamo nell'immagine qui sopra al centro. Ok. Il nipote di Ezechiele è invece Izzy, in Italia noto come Chiodo o Peste. Quello con l'aria da consigliere regionale lì a sinistra.
Pepito (Rockerduck)
Rockerduck è un altro personaggio Disney che nasconde sotto la bombetta una quantità di parenti agghiacciante. Il nipotino più celebre è il suo mini-sosia Pepito (qui sopra in un disegno di Giancarlo Gatti del 1972), ma ci sono anche George, Patrick e Simeon Rockerduck, protagonisti di alcune storie danesi, e Ricky Rockerduck, che è un debosciato più o meno dell'età di Paperino (Topolino 2001, aprile 1994) e che quindi è squalificato, raus.
Minima (Amelia)
Minima de Spell, nipotina di Amelia (Magica de Spell), appare per la prima volta nel 1991, in un fumetto legato a DuckTales. Degli anni Settanta ("Zio Paperone e il quadrifoglio portafortuna", su Topolino 1071 del giugno 1976) è invece un'altra nipote, Streghella. Bionda ed emancipata, è un'amica di Qui, Quo e Qua. La piccola voltagabbana.
Pierino e Pieretto (Gambadilegno)
Ci sarebbero poi il nipotino di Ciccio, Pepper, il nipote di Basettoni e i nipoti di Eta Beta (Glo-Glo ed Eta-Gamma?), ma non hai trovato manco mezza immagine pezzente, e quindi ciccia. Senza contare poi ovviamente [PLACEHOLDER per immancabili precisinate della fungia in arrivo]. Chiudiamo allora con Pierino e Pieretto, i nipotini di Pietro Gambadilegno apparsi per la prima volta in una storia del 1991 ("Topolino e un favore da nulla", su Topolino 1879). Pietro Gambadilegno, lo ricordiamo, ha anche un figlio, PJ (Pete Junior)
tra i protagonisti della serie Ecco Pippo! ma in giro già dagli anni Quaranta. Ecco Pippo!, ricordiamo anche questo, era incentrata sulle avventure di Pippo e del suo figlio adolescente, Max
Ripetetela adesso, la storia di Pippo che a differenza di Paperino e Topolino, uh, resta da solo, tizi che stampate le magliette pezzenti nelle località turistiche. Avanti.

94 commenti:

  1. Non so se parlando dell "altra" nipotina di Paperina magari intendevi lei, anzi non so nemmeno se c'entra coi nipoti (poi ti dico perchè) ... ma ci sarebbe anche Paperetta Yè Yè, nipotina (nel senso nonnesco) di Doretta Doremi, l'amore perduto di Paperone. Non so se c'entra, come dicevo, prima di tutto perchè è (appunto) grandchild e non nephew ... ma mi sembra degna di nota anche in quanto eccezione, perchè (come accennavo prima) pare che sia anche nipotina (illegittima) proprio di Paperone ...

    RispondiElimina
  2. Fantasia portami via però: tre nipotine che si chiamano Aprile, Maggio e Giugno? E io che credevo fosse triste quando il mio professore di storia del liceo ci rivelò come aveva chiamato i suoi tre figli: Rivo, Luzio e Nario (true story.)

    RispondiElimina
  3. Che burdèl di gente! Comodo fare schiattare/sparire i genitori e appioppare 'ste piccole disgrazie agli zii, eh.
    Comunque mi hai fatto tornare voglia di rivedere TUTTA la serie Ecco Pippo, di cui non perdevo una puntata all'epoca... ç__ç

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ah, Minima. Sempre piaciute le storie con Amelia e il parentame.
    P.S. Ma quella roba dei topolini che schiattano é fantastica

    RispondiElimina
  6. Doc, ma da dove caspita si parte per una ricerca del genere??? @~@

    RispondiElimina
  7. Doc, ma tu che puoi tutto, uno speciale su la grande, grandissima reginella? grazia in anticipo

    RispondiElimina
  8. No, Paperina non è cugina di Paperino, chiama Paperone zio e Nonna Papera nonna per lo stesso motivo per cui ci sono generi/nuore che chiamano "papà"/"mamma" i suoceri. Paperone e Nonna Papera non sono fratelli, l'avarastro è zio di Paperino da parte materna (fratello maggiore della madre Ortensia), Elvira Duck è nonna da parte paterna (madre di papà Quackmore Duck).

    RispondiElimina
  9. per il placeholder mi permetto di ricordare Gancio, nipote o figlio adottivo di Bruto (i corvi amici di Topolino) e soprattutto Paperetta Yè Yè, nipote di Doretta Doremì; entrambe creazioni del grande Romano Scarpa.
    (Paperetta è imho la papera più pheega dopo Lyla di PK)

    RispondiElimina
  10. Grande post, fa sempre piacere sbirciare un po' nel labirintico e misterioso albero genealogico Disney.

    La striscia dei dieci piccoli Mickey e' fantastica, tipica storia politically-incorrect che si usava una volta (personaggi che muoiono, OMG!).

    Due parole per Gilberto: era un gran PdF, ma anche buono, ricordo per esempio la storia in cui salva il lavoro a Babbo Natale perche' e' l'unico bambino in zona a credere in lui. Riceve in regalo un computer e, visto che lo aveva chiesto, un trenino per lo zio LOL.

    RispondiElimina
  11. In uno dei recenti Topolini che ho letto era presenta anche un'altra nipote di Rockerduck ...non ricordo il nome però era alta, bionda, magra : lo zio R. voleva mandarla al "college delle papere sofisticate" ma lei non voleva così Emy, Evy, Ely la trasformano in una di lor mi pare...faceva parte di una serie dedicata alle tre paperette XD

    Una domanda. Invece Peperetta ye-ye (http://17.media.tumblr.com/TiYTMcqx43ms7zrwICxKlXNT_400.jpg) da dove salta fuori ?
    Su wiki c'è scritto che è nipote di Paperone ma io l'ho sempre vista con Paperina o Paperino o_ò

    RispondiElimina
  12. Don Rosa ha fatto un albero genealogico dei Paperi che è una meraviglia, nella sua SAga di Paperon de' Paperoni.

    http://www.google.it/imgres?imgurl=http://2.bp.blogspot.com/-FedT3XFsuH8/TuYpusjbXWI/AAAAAAAAAGA/4aAIjqUHkQM/s1600/famiglia%2Bdei%2Bpaperi.jpg&imgrefurl=http://fumoeinchiostro.blogspot.com/2011/12/la-saga-di-paperon-depaperoni.html&h=1000&w=1300&sz=361&tbnid=zzYXNFOsfWH3zM:&tbnh=90&tbnw=117&prev=/search%3Fq%3Ddon%2Brosa%2Bpaperone%26tbm%3Disch%26tbo%3Du&zoom=1&q=don+rosa+paperone&usg=__b3YpRerNV31hQuNjpWMBbi-Bt30=&docid=LKmB7JgruPOMnM&hl=it&sa=X&ei=rao1UfO3KvCO4gSd8YCICA&sqi=2&ved=0CEgQ9QEwAw&dur=350

    Dei Topi conoscevo solo Tip & Tap, grazie Doc per avermi introdotto tutti gli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bwahahahaha. Doc sadico introduttore di topi.

      Elimina
  13. Questo è un fottuto dilemma che mi sono sempre domandato: perchè sono tutti nipoti e zii, e pochi madri e padri?
    I migliori (e i più inflazionati) sono sempre Qui, Quo e Qua (senza dimenticare le squallide battute di Claudio Bisio) tuttavia mi è capitato di leggere un sacco di storie su Tip-Tap e Gilberto.
    Un po meno dei nipoti buzziconi di Gambadilegno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una semplice conseguenza del fatto che Topolino e Paperino sono stati creati non sposati, quindi nel momento in cui gli sceneggiatori hanno deciso di creare delle gag con bambini (Qui Quo Qua, Tip e Tap) hanno usato dei nipoti.
      Poi questa scelta aveva il vantaggio che se i personaggi bambini non avessero avuto successo sarebbero stati fatti "sparire" rispendendoli a casa loro, cosa impossibile se fossero figli!

      Elimina
  14. Gino Portinaio5 marzo 2013 09:23

    Per quanto riguarda i paperi, a dare un ordine ai bizzarri legami di parentela ci aveva provato Carl Barks nella tavola poi disegnata da Don Rosa.

    http://duckman.pettho.com/tree/l_it.jpg

    I problemi però non sono totalmente risolti, viste le incongruenze talune altre storie e la creazione di personaggi "appositi" per coprire i buchi...

    http://it.wikipedia.org/wiki/Albero_genealogico_dei_paperi

    Ma è tutto così provvisorio... Nel mondo Disney spuntano cugini e nipoti come funghi... Soprattutto nei numeri di fine anni '70 c'erano i personaggi più disparati che avrebbero potuto rivoluzionare il mondo, ma che in realtà morivano dopo una storia...
    In un numero degli anni '90 ricordo perfino di aver visto Pippo che si toglieva la scarpa e mostrando un piede minuscolo... La continuity non è il punto forte...

    RispondiElimina
  15. Tre commenti:
    - Quella storia tipo Dieci Piccoli Indiani da cui escono vivi solo Tip e Tap mi ha ricordato quanto possano essere malvagi i tizi della Disney, in particolare nell'ultima frase;
    - Ho sempre avuto una grande ammirazione per Pippo che, nonostante venga sempre rappresentato come il re degli sfigati, è l'unico di cui possiamo dire con certezza che abbia ballato il mambo orizzontale. Beh, almeno una volta;
    - Non sono sicuro fosse proprio una nipotina, ma ricordo che Paperinika aveva una spalla ragazzina che si portava in giro sul sidecar della moto. È forse la nipotina perduta a cui ti riferisci?

    RispondiElimina
  16. @lochiamavanoilN.20:
    Chiamato tutti "Nonna" Nonna Papera perchè è di una generazione precedente rispetto a Paperone (quindi credo che sia più che altro una forma di rispetto). In realtà con il papero più ricco del mondo è imparentata solo per via del matrimonio della di lui sorella Orthensia de Paperoni con Quackmore Duck (che è uno dei figli di Nonna Papera). Paperina, Gastone, Paperoga e Ciccio non sono veri nipoti di Paperone, l'unico è Paperino (che nasce dal già citato matrimonio tra Quackmore e Ortensia insieme alla sorella scomparsa Della, la mamma di Qui, Quo e Qua).

    Qui c'è un albero genealogico:
    http://duckman.pettho.com/tree/v_italian.html

    Tra l'altro, manca, appunto Paperetta Ye Ye, la nipote ed erede universale di Paperone (anche se la cosa rimane molto vaga visto che c'è di mezzo la fortuna di Paperone e nessuno gli va mai a parlare di eredi). Sono sempre stata indecisa se amare Paperetta Ye Ye o detestarla dal profondo (per il suo carattere) XD

    Mi sono sempre domandata che fine avessero fatto i legittimi genitori dei nipotini di Paperino (non sapevo la storia del petardo). La parte migliore è nella serie Ducktales, che lo zio Paperino si arruola in marina e li scarica da zio Paperone: quei tre sono ormai diventati dei pacchi postali XD

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. La cosa fantastica di Qui Quo e Qua è che già dagli inizi si alternavano fra la precisinfungicità e la monellagine: nei fumetti di Carl Barks, con quel poveretto di Paperino erano dei gran figli di pootana, ma nelle storie con Paperone si trasformavano in irreprensibili Giovani Marmotte so-tutto-io. I paraculi!

    RispondiElimina
  19. @tutti e @ numero6 grazie, ho sempre vissuto nel peccato e non lo sapevo, ho cancellato il mio post e ora vado a rileggermi 30 anni di paperi comprati fedelmente senza aver capito nulla fino oggi

    RispondiElimina
  20. Allora, ne "La prigioniera del fosso dell'Agonia bianca" il mambo orizzontale lo balla anche un giovane Paperone, con Doretta Doremì (da lì la possibilità che lui sia il nonno di paperetta Ye-Ye, ma è anche possibile che Doretta dopo di lui, nel freddo Yuko, qualcun altro lo abbia conosciuto). Poi, chi cacchio era la madre del figlio di Pippo? Inoltre, la sorella di Paperino è passata a miglior vita insieme al marito? ed infine, l'immagine del Doc che fissa interdetto la camicia del brasiliano con i baffi è fantastica!

    RispondiElimina
  21. Dirk Gently:
    Ecco, potrebbe essere lei.

    RadioCarlonia:
    Yep, vediamo.

    Lilfred:
    Per un 90% buono sono partito da quello che mi ricordavo o da quello che ho letto di recente.

    Per tutti quelli che hanno citato Paperetta Yè-Yè: viene presentata come una ragazza sui sedici-diciotto anni, quindi è fuori lista. Del resto, se tiriamo dentro gli adulti, tutti i paperi son praticamente nipoti di qualcuno :) Detto questo, personaggio fantastico del grandissimo Scarpa.

    Ah, di quanto sia str... ambigua Paperina parliamo un'altra volta.

    RispondiElimina
  22. Di questo post la cosa che mi ha sconvolto di più è scoprire che Minnie si chiama in realtà MINERVA. Ti viene quasi da guardarla con rispetto a sapere che ha quel nome. (e no, niente prese per i fondelli, per favore, non mi ero mai posta il problema di cosa fosse l'abbreviazione Minnie, l'avevo sempre pensato come nome fatto e finito)

    RispondiElimina
  23. Anche a me Zio Paperone e Nonna Papera risultano fratelli (ma è arduo tenere a mente quelle parentele). In un mondo pieno di zii e nipoti e nessun genitore, stanno mica lì a guardare se cugini di grado non ben definito stanno assieme? :-)

    Pennino, già scritto in precedenza, è il mio preferito.

    Con rispetto, ma come fanno a "piacervi" Minnie, Paperina & C? :-)

    RispondiElimina
  24. Paperella, sì: compare in Qui Quo Qua e il tempo delle mele, storia assai carina (tipo) dell'89.

    RispondiElimina
  25. Anche io volevo sottolineare, ancora una volta, la schizofrenia dei nipotini, pesti dispettose (a voler essere gentili) o irreprensibili pdf a seconda della storia...

    RispondiElimina
  26. Doc, premesso che praticamente ogni personaggio minore ha avuto almeno un nipotino che è praticamente la sua versione in miniatura, e che la cosa è una piaga che nel mondo Disney supera solo la proliferazione di alter-ego supereroici... Premesso questo, l'orrore piú profondo lo raggiungi quando scopri che esistono cose come i nipotini di MACCHIA NERA...

    RispondiElimina
  27. Ma poveri nipotini di Mickey che vengono eliminati uno per uno, nemmeno fossero in the saw XD

    RispondiElimina
  28. Fabio Camilletti:
    Bravo, lei! La storia con Quo innamorato!

    Manuel:
    Uber-LOLLONE, me li ero dimenticati. Fantastici :D

    RispondiElimina
  29. ricordo di aver letto da qualche parte che la mugliera del povero Pippo è defunta.

    RispondiElimina
  30. tip e tap non dovrebbero essere veramente nipoti, sono gli ultimi 2 della flotta di orfani che comparivano anche nei corti d'epoca (a parte che, leggo, la storia linkata dal doc sembra essere vera, ma ho sempre saputo fosse una boutade invece... boh!) e portano il cognome FIELDMOUSE quindi nemmeno uguale a quello di Topolino.
    Tra l'altro ad un certo punto anche Gottfredson si seccò e usò un solo nipote rispedendo l'altro chissà dove...


    @Manuel: però il personaggio peggiore di tutti è chiaramente, più che i nipoti, la figlia di macchia!
    http://coa.inducks.org/story.php?c=KM+2690&search=A%20Phantom%20Blot%20Bedtime%20Story

    @Doc: http://www.papersera.net/cgi-bin/yabb/YaBB.cgi?num=1144276231/0#0

    (bello notare che manuel qui apre il topic citando proprio i nipoti di MN!)

    RispondiElimina
  31. dalla wiki inglese: Goofy's (unnamed) wife has appeared - but always with her face unseen - in 1950s-produced cartoon shorts depicting the character as a "family man". Goofy's wife dies later on and Goofy states to his son Max in the 1995 film A Goofy Movie, "she's up there with the stars" so his modern day appearances portray Goofy as a widower.

    RispondiElimina
  32. Non mi sembra sia stato postato, ma l'albero genealogico di Don Rosa non è il più completo.
    C'è questo qui:
    http://goofy313g.free.fr/calisota_online/trees/ducktrees/myducktree.pdf che racchiude praticamente qualsiasi personaggio "confermato". È un qualcosa di maestoso, anche se credo manchino i personaggi nati in Italia e non adottati all'estero (non vedo i nipotini di Archimede)

    RispondiElimina
  33. Andrea87:
    L'ho ben scritto che non nascono come nipoti veri, Tip e Tap, ma vengono nipotizzati in seguito. Quanto alla discussione sul papersera, ha un incipit molto simile a quello del commento di Manuel perché... chi sarà mai l'utente che lì si firma come un bressler russo dei videogiochi? ;)

    RispondiElimina
  34. @Operatore folle: no, mancano solo quelli di cui il compilatore non è a conoscenza, semplice :P

    @Elisabetta: no, adesso tu mi dici di dove sei perché 'sta storia di Rivo Luzio e Nario l'ho sentita anch'io, e se non sei di Rimini significa che è la classica leggenda che i prof s'inventano in tutta Italia (o almeno nelle regioni rosse) per fare gli sboroni... :P
    E noi tutti a chiederci se in mezzo gli fosse uscita una femmina... :P

    RispondiElimina
  35. @Doc: lo so che sono lo stesso utente come io sono lo stesso Andrea87 sul paper e qui xD

    @nick: quello dei corti con moglie e figlio non è Pippo, ma George Geef un pippide barra uomo comune nei corti disney.
    la confusione nasce dal fatto che compare nei cartoni dedicati a Pippo e anche da certi interstitial (cornice per unire vari corti altrimenti diversi) realizzati per una vhs in cui Max, presentando un corto classico, dichiara "uh ma quello ero io da piccolo".

    Inoltre mi piace pensare che in realtà la madre sia Gloria (Glory-bee), fidanzata di Pippo creata da Floyd Gottfredson...

    RispondiElimina
  36. @Manuel: appunto, quelli nati in Italia e non adottati all'estero, e che quindi sono sconosciuti a chi ha creato il pdf :p
    Comunque leggendolo si scoprono parentele assurde, ovviamente ipotizzando che siano tutte basate su fonti autentiche

    RispondiElimina
  37. beh che dire, dopo tutta questa gran manifestazione di nipotaglie varie, senza dubbio il milgiore è Peste

    RispondiElimina
  38. PdF: Trip, il figlio del Razziatore (PK).

    RispondiElimina
  39. @Operatore folle: se per "adottati" intendi ripresi anche da autori esteri, allora no. E neppure "ripubblicati" all'estero, se è per questo: Maurice è francese ma conosce Loretta, la nipote di Brigitta, per dire. Che è apparsa in UNA storia, ristampata in Grecia e Finlandia, stop. Lui è un ricercatore, semplicemente, e quello che scopre cerca di infilarcelo... Per cui le fonti sono anche autentiche, il resto è basato sul suo sclero nerdico per riuscire a far tornare i conti :P

    RispondiElimina
  40. Il nipote di Ciccio compare anche in una storia a puntate recente (Zio Paperone e la grande caccia ai trofei) dove Zio Paperone deve vincere delle competizioni sportive per entrare in possesso dell'impero finanziario di un suo collega (Dean Amik, se non sbaglio) e andrà a formare una squadra di mini basket con Qui, Quo, Qua e Pennino

    RispondiElimina
  41. Quello riportato da @Operatore folle in effetti è una delle genealogie più complete che esistono sulla famiglia dei paperi, ma anche una delle più pasticciate poichè inserisce anche personaggi apparsi in sogni, in storie di antenati e simili, ad esempio Paperina nella genealogia ha tre fratelli, la cosa è ripresa da un cartoon ambientato all'inizio del 1900 (circa 20 anni prima della nascita ufficiale di Paperino e Paperina) la storia andava presa come immaginaria, ma è stata presa come ufficiale.
    Nel 2007 anche io ho redatto per una e-zine una genealogia dei paperi e devo ammettere di aver consultato la genealogia di Don Rosa da usare come base e quella di Maurice e numerose altre tedesce e svedesi fino ad ottenere quella che mi è sembrata la più logica (potete vederla all'indirizzo http://imageshack.us/a/img690/1659/paperopoli.jpg )
    La mia ricostruzione si basa molto sui cognomi ricorrenti per ricostruire i ramo dei Duck che è quello meno noto sebbene sia quello della discendenza diretta di Paperino e tutti gli altri.
    Ad esempio sappiamo che Qui, Quo e Qua hanno lo stesso cognome della madre che però era sposata, sappiamo che chiamano Paperina zia, che Paperina di cognome fa Duck ecco così che prende forma l'idea che che un fratello di Paperina sia il padre di Qui, Quo e Qua.
    Poichè Paperina ha lo stesso cognome di Paperino e viene chiamato da lui e Gastone spesso cugina possiamo dedurre che Paperina sia una cugina di secondo grado o superiore presumibilmente discendente di fratello del nonno di Paperino.

    RispondiElimina
  42. Il mitico Que! Il mio nipote preferito del clan in quanto fuori dai giochi. Quando lo menziono tutti mi guardano sempre perplessi...
    Qui, Quo e Qua come pure quasi tutto il resto della combriccola menzionata mi stava(no) alquanto su ciò che non ho e li avrei eliminati tutti con un lanciafiamme.
    Dei PdF da niente...

    RispondiElimina
  43. Ma che razza di petardo gli hanno messo al padre quei tre piccoli aFFaFFini ? In effetti son di quelle cose che pure le madri ti disconoscono poi e ti mollano allo zio debosciato.

    @Wolf
    Non so se Trip sia valido perché non si è mai capito se sia figlio, adottato o addirittura lo stesso Razziatore nel passato.

    RispondiElimina
  44. Momento momento momento... nel Super Epic Albero Genealogico fan-made, chi diavolo sono i figli futuri di Paperino e Paperina?

    RispondiElimina
  45. Ma... il piccolo topolino morto per mano di una scimmia ? Non mi è molto chiara la dinamica.... Se lo è mangiato ???? O qualcosa di peggio ???

    RispondiElimina
  46. DOC, ricordo anche che in una storia recente di Paperinik, quella del romanzo su Fantomius, compare UN ALTRO nipote di Archimede, adolescente, che non era Newton.

    RispondiElimina
  47. Visto che i nipoti adulti non contano , cito per pure servizio pubblico il nipote di Gancio il Dritto, Bruto, e la misconosciuta nipote di Brigitta, Loretta ( che mi è sempre garbata ).
    Cmq, nella bellissima saga di Zio Paperone di Don Rosa, viene siegato tutto sulla vita di Paperone e sulle origini della famiglia dei paperi, misteri compresi ( perché i 3 nipoti vivono con Paperino ?Perché non si vedono mai i loro genitori e quelli dello Zio ? facce hanno ecc...)

    RispondiElimina
  48. @Segyl: sono i figli che apparvero nella famosa storia brasiliana in cui Paperino e Paperina si sposano. Un delirio da tutti i punti di vista, e alla cui fine si scopre che era tutto un sogno, appunto.
    QUA se vuoi leggerla. Risate assicurate.

    RispondiElimina
  49. Comunque quella dei nipoti non è una prerogativa Disney,Felix il gatto aveva Inky e Winky , Eugenio il fantasma aveva Zip e Zap e tanti altri da riempire un altro post.

    RispondiElimina
  50. @Manuel

    Un sogno nella versione italiana, dove furono modificate le vignette per dare l'idea del what if .

    Dimenticavo che in Ecco Pippo , Pietro aveva DUE figli : uno era P.J., l'altra , Carabina ( Pistol per gli yankee).

    RispondiElimina
  51. no wait Andrea, che George fosse un altro lo supponevo (è quello del meraviglioso "how to sleep") ma la vedovanza viene affermata nel film "in viaggio con Pippo"...

    RispondiElimina
  52. @Sam: giusto, ma è un'idea mai piú ripresa nemmeno dai brasiliani, per cui rimane un what if. Del resto persino il delirio grafico della storia stessa (coi personaggi che cambiano proporzioni da vignetta a vignetta, quando non sono proprio disegnati coi piedi) suggerisce che c'è qualcosa che non va.
    Ocio che Bruto non è il nipote, ma il figlio adottivo di Gancio, eh. Che poi stia per lo piú con Topolino - quando lo si vede - è un altro discorso... E non ricordavo che Don Rosa avesse DETTO perché i nipoti vivono con Paperino, né soprattutto perché non si vedono mai i loro genitori. Cioè, l'ha detto sí; ma per conto suo, non nella Saga, a memoria mia...

    RispondiElimina
  53. ... aggiungerei che, per quanto riguarda la presunta parentela fra Scroodge ed Elvira ... no, Zio Paperone e Nonna Papera non sono fratelli, anziperò ...
    ... anziperò, in alcune storie (italiane, mi pare) ... vivevano insieme !!!! ed è PROPRIO in quelle storie che si accenna al fatto che fossero fratelli.
    Forse avevano qualcosa da nascondere? ;-)

    PS: Doc, sai che (fra questa e altre notizie, alcune anche citate da te, altre nei commenti e altre ancora) ci sarebbe materiale in abbondanza anche per un post sulle vicende "non politically correct" dei Paperi?

    RispondiElimina
  54. Io ho sempre odiato Emy Ely ed Evy, se possibile ancora più inutili e antipatiche della loro zia!
    PS @Elisabetta: il tuo professore andava arrestato e processato per direttissima per aver chiamato i figli a quel modo!

    RispondiElimina
  55. Confermo che più per volontà dell'editore che per volontà sua Rosa non potete mai raccontare il fato dei genitori dei gemellini.

    RispondiElimina
  56. Quanto mi piacevano le storie con Minima, la nipotina di Amelia.

    RispondiElimina
  57. a proposito di gamba
    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+TL+1934-A
    qui ha una nipotinA che credeva che lo zio fosse un poliziotto e che invece topolino fosse un furfante

    RispondiElimina
  58. non immaginavo così tanti nipoti e pensare che Topolino lo leggevo sempre (comprato dai miei nonni)

    @ Doc: qualche giorno fa ho letto un articolo sui blogger che vanno in galera perché denunciano e in contrapposizione parla di quei blog che propongono ricette di cucina ecc... e c'è anche scritto dei blog con i numeri vecchi di Topolino. Starà mica parlando del tuo?

    RispondiElimina
  59. @Giuda

    sì c'è anche una bella storia coi 3 fratelli de Paperoni intesi all'italiana (Nonna Papera, Paperone e Gedeone) ad opera di Alessandro Sisti, considerato l'autore sincretista della disney

    http://coa.inducks.org/story.php?c=I+PM++187-2

    RispondiElimina
  60. @Manuel: Grazie! Effettivamente è una storia abbastanza allucinante. xD

    RispondiElimina
  61. Io ricordo anche una storia su un vecchio Superalmanacco Disney che ai tempi trovai inquietantissima, e che parlava di un fratello gemello di Paperone; identico in tutto e per tutto (anche nell'abbigliamento) e anche lui straricco, ma generoso e filantropo.

    L'unica cosa che ricordo bene della nascita è che nacquero mentre un orologio scandiva il tempo: il gemello uscì fuori al TIC, e Paperone al TAC (da cui la tua TACcagneria, giuro!).

    Qualcun altro se la ricorda?

    RispondiElimina
  62. @Andrea87: non so se hai mai "visto" la storia che ho in mente io, quella con Scroodge ed Elvira che proprio vivono nella stessa casa (palazzo De' Paperoni, mi pare) e vanno a passeggio (lei con un collo di pelliccia) chiamandosi reciprocamente "fratello e sorella" ... quella che ha dato adito alle malignità ;-)

    RispondiElimina
  63. Giuda e Andrea87: peraltro mi sembra che Paperone e Elvira venissero definiti fratelli anche nell'immortale (e italianissima) Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi di Martina, Scarpa e Carpi.

    RispondiElimina
  64. @Andrea & Skull: trovata, è "Buon compleanno Paperino" di Romano Scarpa, 1984.
    http://www.joelle.it/paperino/immagini/NASCITA4.jpg
    Ma la "fratellanza" fra i due apre che risalga (sempre in una storia italiano, di Martina/Scala) al 1973 ... lì Paperone va a trovare "una sorella che non vedeva da anni" per scroccarle un pranzo ...

    RispondiElimina
  65. buon compleanno paperino è di marco rota però!

    RispondiElimina
  66. mi ricordo che quella scena era citata anche nella Serata Paperino:
    http://www.youtube.com/watch?v=MBqbewYmcV0

    lo vedete a partire da 2:56

    RispondiElimina
  67. Resto sempre basito (F4) dal livello di approfondimento e di passione che traspare da INDUCKS & co :O
    E dal fatto che, come ben dimostrato dal nostro Doc, qualunque ambito mediatico può essere sviscerato al punto da far sentire ignorante chiunque e soprattutto il sottoscritto xD
    Mi consola, però, il fatto di aver riconosciuto, nonostante una memoria notoriamente discutibile, la maggior parte dei personaggi presentati in questo post... o quantomeno quelli apparsi negli almeno venti anni di finestra personale sul mondo Disney u.u

    ps: grazie mille per le storie dei Dieci piccoli topolini e del matrimOMG D:
    pps: purtroppo la mia memoria non è arrivata a suo tempo a ricostruire la storia del cugino Sgrizzo... qualche "aiutorrent" :P?

    RispondiElimina
  68. AlmaCattleya:
    questi blogger debosciati, che scrivono le cretinate invece di andarsene in galera :)

    RispondiElimina
  69. @Imp y Celin:
    http://edupress.it/articoliview.asp?key=309

    Sgrizzo è stato "soppiantato" da Paperoga, ma le sue "imprese" sono quelle meno "politically correct" che conosca :-)

    RispondiElimina
  70. aggiungo che la storia d'esordio di Sgrizzo è fresca di ristampa, nel numero di novembre 2012 dei grandi classici

    http://coa.inducks.org/issue.php?c=it/GCD+312#c

    RispondiElimina
  71. @ Doc: e io che mi metto a parlare dell'arte nelle sue varie forme? Sono proprio una disgraziata :D

    RispondiElimina
  72. @Manuel
    Facciamo un pò d' ordine: come ben sai, nela Sagai di Paperone, Don Rosa ha preso spunto da tutti i fatti esposti nelle storie di Barks ( considerate uficiali, al contrario delle storie estere, che sono delle sorte di apocrifi ).
    In questa saga, anche se non esplicitamente, Rosa ci da molti indizi: prima di tutto, per chi non ha letto tale saga, Paperone e e Nonna Papera non sono parenti, ma lo diventano in quanto le sorelle del primo si sposano con i fratelli della seconda.
    Paperino e sua sorella ( la mamma di Qui, Quo e Qua) nascono quando i genitori hanno più di 50 anni, quindi ne viene conto che , vista l'età di Paperino adulto, i genitori saranno morti di vecchia ( e questo spiega erché non si vedono mai).
    La madre ( e quind anche il padre ) dei nipoti sono anch' essi morti , e questo viene detto abbastanza esplicitamente dallo stesso Paperone.
    In fatti, nell' ultimo capitolo della saga, quando incontra per la prima volta i nipoti, dice ( cito a memoria) " non sono abituato ai parenti. Voi non sapete cosa significa perderli"
    e i tre rispondo sconsolati " sappiamo come ci si sente, zio!", come a dire che i loro genitori sono nei verdi pascoli.
    Almeno io l'ho interpretata così.
    E che il Doc , scherzando, mi sa che ha indovinato come è morto il povero papà di quei piccoli bastardi !!! XD

    RispondiElimina
  73. Sam:
    Eh. Lo dicevo io che tutti quei paperi erano finiti sotto terra. Pace alla paperanima loro.

    AlmaCattleya:
    Vergogna. :)

    RispondiElimina
  74. Ma perché nella prima immagine Tip e Tap mi danno l'idea di Rod e Tod Flanders? Il nipotino di Pietro Gamba era quel rompimaroni della puntata in cui DDuck fa il facchino in albergo...LEGGENDARIA.

    RispondiElimina
  75. Che fumetto inquietante (quello che hai messo in link).
    Non leggevo niente di così angosciante dai tempi d'oro di Gantz e di Death Note.

    RispondiElimina
  76. Vedere possibili futuri PDF morire uno dopo l'altro e' cosa buona e giusta.

    RispondiElimina
  77. @Manuel e Onirepap:cioè, Don Rosa cosa sosteneva? che i genitori di Qui, Quo e Qua fossero passati a miglior vita? e diceva qualcosa sulle modalità da lui pensate?

    RispondiElimina
  78. Effettivamente la strage di topolini per quanto sia esaltante (essi la famiglia dei topi risveglia in me sentimenti malvagi) non posso fare almeno di non trovarlo perlomeno macabro la vignetta dove uno dei piccoli ratti viene fatto a pezzi manco il fumetto fosse devilman

    RispondiElimina
  79. Non ricordavo fosse Paperella nella storia "Qui, Quo e Qua e il tempo delle mele", ma ricordo e uso ancora il termine "gingillonite" coniato in quella storia!

    RispondiElimina
  80. @Doc: "Cosa li abbia trasformati nel tempo da piccoli unni indemoniati in santarellini sfrangimaroni uber-precisini della fungia e incredibilmente saggi per la loro età non è ben chiaro, ma, dovessi dire, punteresti l'indice sui metodi d'addestramento da Tana delle Tigri delle Giovani Marmotte."
    ... sai che ci hai preso? nella storia Q.U.E.S.T.I.O.N.E. D.I. G.E.R.G.O., Don Rosa ci racconta di come Paperino portò i tre a conoscere l'organizzazione delle GM proprio per cercare qualcosa che li calmasse ... e i nipotini, affascinati anche dal fatto che le GM sono state fondate da un loro antenato (Cornelius Coot) aderirono con entusiasmo; e inoltre la sezione di Paperopoli è presentata come "la più severa" :-)

    RispondiElimina
  81. La storia dei nipoti di Topolino mi ha sconvolto però.

    RispondiElimina
  82. Nella foto del sergente garcia e il mago silvan sto ancora tentando di decifrare il codice binario sulla camicia del baffone.

    RispondiElimina
  83. Max è una stampa e una figura con Clarabella. Và a riparà le stufe, Orazio.

    RispondiElimina
  84. @Nobile: e non aggiungerei anche che Orazio e Clarabella sono (caso quasi unico) proprio SPOSATI ...

    RispondiElimina
  85. La storia della dipartita dei 10 nipoti di topolino è epica. Oggi la Disney è piena di buonismo del ca'...

    RispondiElimina
  86. Quanti nipoti. Tip e Tap sono due precisini del fungia

    RispondiElimina
  87. Max è stato un elemento forzatissimo e pure antipatico alle volte, ma almeno lo hanno chiuso con buona volontà.

    RispondiElimina
  88. Mi è venuto un flash di mooooolti anni fa: si, ricordo un fumetto dove è esistita una tale PAPERELLA, corteggiata vanamente da QUO. Ricordo pure il titolo della serenata ("I Love Paperella") scritta da lui... e nient'altro.

    RispondiElimina
  89. idea: e se facessimo noi un albero genealogico dei paperi e topi Disney in base a ciò che sappiamo? ci sono siti free per farli

    RispondiElimina
  90. Há muitas opções para como ganhar dinheiro na rede!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails