UFC, che ematoma averti qui

Perché al pubblico_da_videogiochi* piace un gioco come UFC 2009 Undisputed? Perché si prendono gli altri non solo a sberle, ma anche a calci in faccia. Gli si tirano le ginocchiate vigliacche nei fianchi. Li si abbraccia, tutti sudati, per poi piantargli pugnetti a tradimento sulla crocchia. A te, invece, questo gioco sulle arti marziali miste (che poi non vuol dire uomini contro donne, come nel calcetto dell'oratorio, ma grande scialare di tecniche di combattimento. Anche se le ragazze all'oratorio, più o meno volontariamente, rifilavano dei calci negli stinchi che altro che brasilian giugìzzu), questo tripudio di violenza simulata e sangue sputato di THQ, a te piace perché è imprevedibile. Puoi stare lì a menare sto nanetto smilzo per minuti, poi quello ti piazza una lecca all'improvviso e sbam, finisci a decorare il tappeto del ring assieme ai loghi degli sponsor. Puoi, au contraire, star lì a prenderle senza apparenti vie d'uscita, poi ti parte un "pugno di Superman" (sì, si chiama così. Davvero) e gli fai sputare paradenti, titolo, speranze, sogni, il numero di una cugina bona con la casa a Riccione. E' vero: il sistema di controllo è complesso, e per complesso intendi incasinato al punto da contemplare un migliaio circa di combinazioni e mosse e mezzelune con lo stick e cose varie da ricordare. Ma questo aggiunge fascino al gioco, incrementandone esponenzialmente la suddetta imprevedibilità. Che al posto di quel pugno di Superman, per dirla tutta, stavi cercando di eseguire un banalissimo calcio basso.

In foto: il videogiocatore etero non ha timore di farsi trovare dalla propria compagna di vita davanti a uno schermo su cui girano immagini del genere. Sul serio.

TASSO DI TACHIONI: Medio-alto, come il calcio girato al volto alla vandàmm.

*
pubblico_da_videogiochi: superorganismo composto da una massa indistinta di ragazzini sciamanti, padri di famiglia panzuti e pseudogiovanili, tipe punkettone, fancazzisti. Ogni singolo componente con occhio bovino si proclama espertissimo di pleistéscio e campione mondiale di PES, ha la tessera di gheimstop, almeno un paio di R4. E' questo superorganismo a dettare le leggi del mercato dei VG (voi appassionati e veri geek ludowanker, nonostante quel che credete, non contate un cazzo). Non sono note cure o rimedi. E' in espansione. Costante.

Commenti

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy