Sonic the Comic (o: "Golden Axe e le meches di Tyris Flare")

Sonic the Comic non è quella roba molto brutta pubblicata negli USA dalla Archie per, tipo, settantadue anni. Sonic the Comic è questo quattordicinale della britannica Fleetway, con storie all'acquerello di rose su Sonic e un frappo di altri personaggi Seeeega, come Shinobi, Kid Chameleon, Wonder Boy, i truzzi di Streets of Rage, il delfino Flipper travestito da delfino Ecco di Ecco the Dolphin. Ma a te, francamente, di tutta questa gentaglia tange una Seeeega. Se ti sei messo a contrattare una spedizione del lotto dei primi venti numeri da un luogo sperduto dell'ex Commonwealth, pagando un botto e aspettando un mese perché quegli albetti arrivassero a casa tua, è solo per la smania ossessivo-compulsiva di collezionare tutto il (ciarpame) collezionabile sulla dorata saga di Golden Axe. Pausa.

Il fumetto Sonic the Comic è uscito nel maggio del '93. Il novantatre è stato un grande anno. Tu, che ci avevi tipo 18 anni e perdevi la testa per ogni bionda, ma anche per ogni bruna e pure per un paio di rosse, nei ritagli di tempo vivevi i Giorni del Tentacolo e giocavi con il Dave a Mortal Kombat che il Dave non conosceva le mosse e rifilava sempre la stessa gragnuola di cazzotti e poi non gli veniva la fatality e diceva valà hai visto che fatality? No, Dave, lo schiaffone in faccia non è una fatality non capisci una mazza dai che fanno la prima puntata di Melrose Place ce la vediamo davanti a due pizzettine Catarì che poi ce ne andiamo a far due salti all'Akropolis. Ma solo se troviamo i soldi.

Si da infatti il caso che questo lotto di albi, al di là di opinabili storie di truzzi e di delfini e delle deliziose news e recensioni sui titoli Seeeega (come un profetico speciale "Mega CD: arriva il futuro"), contiene ben due miniserie dedicate alle scampagnate fuori porta di Ax Battler, Tyris Flare e il nano dalla moglie fedifraga Gilius Thunderhead. Ora, il punto è che queste storie, per quanto ben disegnate, con il picchia-picchia a scorrimento più bello degli ultimi due secoli non c'entrano una Seeeega.

Solo che le pizzette Catarì qual è il vostro segreto non erano mica tutta sta gran cosa anzi non erano manco pizzette vere ma Ritz in incognito ricoperti di una sostanza chimica rossa, eh. Così tu e il Dave, scuciti i soldi e indossata una di quelle giacchettine con le spalle di Mazinga dai colori pastello alla Fiorello andavate all'Akropolis ma quella sera c'erano solo racchie e la tristezza vi assaliva e dammi una vodka alla pesca grazie no senza ghiaccio. Poi uscivate in quelle sere tipicamente allegre del 1993 che non c'era mica la crisi e si sentiva voi tutti un certo friccico ner core che Berlusconi stava per venirvi a salvare tutti quanti, buoni e cattivi e comunisti, e tu e il Dave pensavate che forse sarebbe stato meglio starsene a casa a tirar giù gragnuole di cazzotti e fingere di conoscere le fatality che vi è andata buca e avete bevuto troppa vodka alla pesca che sapeva di vodka all'albicocca e magari, sul ritorno, vi becca la stradale e vi tira giù i nomi. Non ci vuole niente.

Nelle due miniserie, il dinamico trio affronta nemici che nel gioco non c'erano (tipo un pirla con due teste che si trasforma in un'aquila con, uh, due teste), Tyris impugna l'ascia d'oro del titolo sgraffignandola al povero nano cornuto, e, soprattutto, la stessa Tyris è così bionda che sembra JennaJameson. Ma con molte meno tette.

In foto, una tipica copertina del millenovecentonovantatre. Gilius, in compenso, è nano proprio uguale uguale.
10 

Commenti

  1. "Pizzette, pizzettine Catarì, qual’è il vostro segreto? Se ho fame me la fate passare, se non ho fame me la fate venire… Ora ho capito!" :)

    RispondiElimina
  2. fico, davvero fico.
    Sono sicuro che non scansionerai MAI questi volumentti per non rivelare che in realtà sono fumetti, come dire? Osè.

    crj

    RispondiElimina
  3. Anfatti. E aspetta di vedere che fa "Wonder boy"

    RispondiElimina
  4. Uscì anche una versione italica di Sonic the comic, per non più di 2 o 3 mesi.
    Oh beh, altri tempi :)

    RispondiElimina
  5. Davvero? Ricordo l'edizione italiana dei Sonic yankee, ma non sapevo avessero tradotto anche questi albi inglesi.

    RispondiElimina
  6. Scusate se mi intrometto, ma avrei una domanda: ricordo che quand'ero piccolo, e dovevano essere i primi anni 90, uscirono dei numeri di una rivista ove erano pubblicate le avventure di Sonic: ricordo perfettamente "Streets of rage" e "Kid Chameleon"...E' possibile che uscirono solo due o tre numeri di quella rivista? Ma come diavolo si chiamava? Per quanto mi sforzi non riesco a ricordarmelo!Aiuto!Grazie.Francesco

    RispondiElimina
  7. Temo, Francesco, di non averne la più pallida idea. Comunque è ormai certo che quella rivista, in una qualche forma, per qualche numero, sia esistita. Come si chiamasse lo sa solo l'Uomo Ombra.

    RispondiElimina
  8. Sicuramente nel primo numero c'era questa storia di Streets of Rage che ho ritrovato nel seguente sito (il link è lunghissimo,ma ne vale la pena):
    http://images.google.it/imgres?imgurl=http://1.bp.blogspot.com/_84--XCXrG7Y/SXnasUZoQEI/AAAAAAAADGw/Bns4u_NrfS8/s400/stc_12-sor_04.jpg&imgrefurl=http://sega-memories.blogspot.com/2009/01/stc-streets-of-rage-comic-online.html&usg=__1VSqxnz30wFVIpfdrHJOctOiA4I=&h=400&w=291&sz=53&hl=it&start=6&um=1&tbnid=7uSl2FTWfO9iBM:&tbnh=124&tbnw=90&prev=/images%3Fq%3Dsonic%2Bthe%2Bcomic%2Bstreets%2Bof%2Brage%26hl%3Dit%26lr%3D%26safe%3Doff%26rlz%3D1G1GGLQ_IT
    IT281%26sa%3DN%26um%3D1

    Che peccato,sembra che in Italia l'abbia comprata solo io e qualche altro derelitto.Ricordo però che fu pubblicizzata molto al tempo.Ciao e grazie mille!
    Francesco

    RispondiElimina
  9. Io ce l'avevo!!La rivista si chiamava "Sonic" c'erano fumetti e recensioni... scrissi persino alla redazione!!! Pensate che fino a 3-4 anni fa avevo tutti i numeri che comprai insieme a tutti i numeri di super console (beh non e' vero... mi mancavano i primi 6) e qualche numero sparso di g+vg

    RispondiElimina
  10. ODDIO ALLORA ESISTEVA DAVVERO. ODDIO. andavo alle elementari, darei QUALSIASI COSA PER AVERE IL PRIMO NUMERO. quello con street of rage. NOSTALGIA CANAGLIA. invitatemi a casa, preparatemi la catarì e fatemi toccare ancora quelle pagine

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usarli. Metti la spunta a "Inviami notifiche"per essere avvertito via email di nuovi commenti. Info sulla Privacy