Poveri diavoli che però, alla fine, forse sarebbe più corretto non definire tali. Che poi magari qualcuno si incazza

L'altro giorno, costretto a casa dall'influenza e ignaro che di lì a poco saresti stato assorbito dalla nuova droga Patapon, giocavi ad Ultimate Ghosts 'n Goblins, e pensavi che sì, forse è il miglior gioco per PSP in assoluto. Sempre l'altro giorno, sempre a casa, e sempre costretto dall'influenza, hai ripescato pure Super Ghouls 'n Ghosts per Megadrive. E mentre attribuivi vigliaccamente alla febbre e ai dolori intestinali e alla frenesia della vita moderna il tuo aver perso ormai la mano con titoli a tal punto impegnativi, hai fatto caso all'immagine che accompagna l'inizio del primissimo livello del gioco. Ora, considerando che da ItaliaUno vi fanno questioni incredibili quando gli mandate uno spot con Devil May Cry 4, che spunta all'improvviso uno di quei tipi che urlano "ItaliaUno!!" e ti dice che "sai, c'è quel riferimento nel titolo al... uh, diavolo", e non si può mica accostare videogiochi e demonio e traviare i giovani, non si può mica no, nossignore, che a quello già ci pensano Yu-Gi-Oh! ed Erri Pòtter e Geppo Il Diavolo (buono solo sulla carta), che poi sai la CEI si incazza e qualche alto prelato torna a ripetere agitando il catenone d'oro zecchino che i cattolici in Italia sono accerchiati e che spira una brutta aria, sempre in Italia, per chi si riconosce nei valori di un certo tipo, allora ti immagini le storie che monterebbero la rete gggiovane del biscione, i prelati e forse perfino Geppo per un gioco che si apre con uno scheletro crocifisso?
Eh sì, ti rendi perfettamente conto che l'intero, abnorme periodo sovrastante avrebbe bisogno di una decina di punti e di un po' di ordine e forse anche di qualcos'altro che ora proprio ti sfugge, ma c'è che vai di fretta, che tra un po' torni al lavoro a sentire perché anche Gran Turismo possa contenere un messaggio pericoloso e fuorviante per i gggiovani.

In foto, Super Ghouls'n Ghost. Dopo aver giocato il quale, tornare ad Ultimate GnG per PSP è un'esperienza tutta in discesa.
In sella a una moto.
Truccata.

Commenti

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH