Un italiano vero (bullarsi a Manhattan)

A un certo punto ho pensato di non potermene restare per l'ennesimo pomeriggio di fila in stanza a guardare in TV le avventure del tenente Damiano. Dovete sapere che il tenente Damiano è un poliziotto del New Jersey che acciuffa gli spacciatori, i rapinatori, i delinquenti e gli juventini in Cops, programma fiore all'occhiello di Court TV, rete televisiva specializzata in disastri, sciagure, incidenti mortali... Insomma, se una cosa non è vera e non è sufficientemente scioccante, su Court TV non se la filano di striscio.
Lascio dunque il tenente Damiano che acchiappa un farabutto che sulla carta sembrava molto più veloce di lui, e me ne vado a Times Square per fare un giro al Virgin Mega Store. Ed è proprio qui che le cose iniziano a farsi surreali.
Innanzitutto le casse dei tre piani di questo impero del multimediale sparano, a volume sostenuto, una versione techno de "L'Italiano" di Toto Cutugno. No, giuro.
In secondo luogo, tra i vari totem di prova, ce n'è anche uno con PES 6 360. E c'è pure qualcuno che ci gioca. Nella fattispecie, un giovane chicano si atteggia a ras del quartiere in un "chi vince continua a giocare" con un drappello di volitivi ragazzotti newyorkesi. Guardo la partita in corso per qualche minuto, e il tracagnotto latino mette a nudo con il suo Barcellona tecniche fin troppo elementari: inserimento sulla fascia per tentare il passaggio sottoporta, filtranti alti per cercare la sgroppata delle punte... Decido che è il momento di entrare in azione. Aspetto diligentemente il mio turno, e gli rifilo 4 pere.
A quel punto avrei dovuto prendere il suo posto e continuare a giocare con gli altri sprovveduti, ma ho preferito andarmene e lasciare all'ex ras l'incombenza. Un po' perché volevo continuare il mio giro, molto perché a giudicare dal suo sguardo stavo per diventare vittima dell'ennesimo caso di violenza scatenato dai pericolosissimi videogheim. E non mi andava poi tanto di trasformarmi nel video della settimana di Court TV. Non c'era nemmeno il tenente Damiano nei paraggi!

Commenti

SEGUI LE ANTRODIRETTE SU TWITCH